Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Lista diffusori da terra economici ma di alto livello. - Page 4
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Share

    capitanharlock
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 259
    Data d'iscrizione : 2010-03-03

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  capitanharlock on Wed Sep 25, 2013 8:23 am

    gciraso wrote:Ma veramente sentite musica a queste pressioni in casa????????
    Ma no, in casa max 60db, rigorosamente zinzin plinplin...  

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3557
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  colombo riccardo on Wed Sep 25, 2013 10:25 am

    gciraso wrote:Ma veramente sentite musica a queste pressioni in casa????????
    ascoltare ad alto volume ma anche bene non è per tutti.

    ciao
    Riki

    capitanharlock
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 259
    Data d'iscrizione : 2010-03-03

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  capitanharlock on Wed Sep 25, 2013 2:40 pm

    colombo riccardo wrote:ascoltare ad alto volume ma anche bene non è per tutti.
    Ma quale alto volume... GIUSTO...

    Piccola tabella per verificare se il volume è giusto in base alla musica:

    1) dischetti audiofili, treni di Masekela, diana krall, giazz et de paunsciop, e cantanti pallosissime ma audiofile: volume wafs, ossia abbassare fino a quando la moglie dice che va bene così; tipicamente 30, 35db).

    2) dischi test, segnali di prova, sweep per calibrazioni acustiche: mai più della seconda tacca della manopola del pre, pena sicura fumata del tweeter aiend a cupola (aiend= no protezioni), qualcuno ci si riconoscerà  

    3) Musica da topaudio (parzialmente considerata al punto 1, ma non solo: contempla infatti alcuni autori misteriosi che evidentemente scrivono musica solo per le mostre, nessuno, neppure l'audiofilo più temerario si sognerebbe mai di ascoltarli a casa propria): volume a piacimento, tanto la dinamica è così scarsa e la noia così alta che nessuno è mai riuscito ad ascoltare un brano intero.

    4) Piccoli gruppi Jazz o acustici (siamo già verso il limite superiore concesso da quasi tutti i diffusori aifai): il volume è giusto quando non riuscite più a sentireuna sola sillaba di quello che vostra moglie vi sta urlando, un po' come fosse un film muto.

    5) Grandi orchestre o Big Band: il volume è giusto quando sentite una serie di "TOC" "TOC" provenire dal wf che, prima di esalare l'ultimo respiro, va ripetutamente a fondo corsa. E' assai probabile anche l'esplosione dei condensatori del crossover dovuto al clipping selvaggio dei finali (se a transistor), con le valvole non c'è problema, il wooferino non avrà abbastanza potenza in ogni caso.

    6) Rock o musica amplificata in generale: il volume giusto è quando le orecchie dei vicini sanguinano, e quando vi accorgerete che hanno chiamato la polizia solo dopo che questa è riuscita a fare irruzione sfondando la porta.



    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  Testini Ugo on Wed Sep 25, 2013 5:21 pm

    capitanharlock wrote:Ma quale alto volume... GIUSTO...

    Piccola tabella per verificare se il volume è giusto in base alla musica:

    1) dischetti audiofili, treni di Masekela, diana krall, giazz et de paunsciop, e cantanti pallosissime ma audiofile: volume wafs, ossia abbassare fino a quando la moglie dice che va bene così; tipicamente 30, 35db).

    2) dischi test, segnali di prova, sweep per calibrazioni acustiche: mai più della seconda tacca della manopola del pre, pena sicura fumata del tweeter aiend a cupola (aiend= no protezioni), qualcuno ci si riconoscerà  

    3) Musica da topaudio (parzialmente considerata al punto 1, ma non solo: contempla infatti alcuni autori misteriosi che evidentemente scrivono musica solo per le mostre, nessuno, neppure l'audiofilo più temerario si sognerebbe mai di ascoltarli a casa propria): volume a piacimento, tanto la dinamica è così scarsa e la noia così alta che nessuno è mai riuscito ad ascoltare un brano intero.

    4) Piccoli gruppi Jazz o acustici (siamo già verso il limite superiore concesso da quasi tutti i diffusori aifai): il volume è giusto quando non riuscite più a sentireuna sola sillaba di quello che vostra moglie vi sta urlando, un po' come fosse un film muto.

    5) Grandi orchestre o Big Band: il volume è giusto quando sentite una serie di "TOC" "TOC" provenire dal wf che, prima di esalare l'ultimo respiro, va ripetutamente a fondo corsa. E' assai probabile anche l'esplosione dei condensatori del crossover dovuto al clipping selvaggio dei finali (se a transistor), con le valvole non c'è problema, il wooferino non avrà abbastanza potenza in ogni caso.

    6) Rock o musica amplificata in generale: il volume giusto è quando le orecchie dei vicini sanguinano, e quando vi accorgerete che hanno chiamato la polizia solo dopo che questa è riuscita a fare irruzione sfondando la porta.


    Il tutto fino quanto il "TOC TOC" è quello della vicina che in vestaglia, pattine e mattarello alla mano non protesta, dopo aver ovviamente, preventivamente chiamato l'Amministratore di Condominio, alleandosi di fatto con tua moglie che in camera non sente la tv. Quini poi, calmato il vicinato, ti interroghi se la soluzione non fosse andare a vivere in campagna, con la rugiada che ti bagna Aham Aham, e ti convinci che può essere una soluzione, aria buona, pochi pericoli per i bambini ed ecc. Solo è che se poi lo fai, e magari il tuo lavoro è vagamente al centro, sei morto! Passi la metà del tuo tempo libero d'ascolto in auto, la quale verrà macinata di km in poco tempo, e poi i figli, appena un pò più cresciuti, vorranno disponibilità di scuole, divertimento, vita, centri d'aggregazione culturale. Il tutto solo per non aver ceduto alle trombe od al monovia, con un bell'integrato a valvole o in pura Classe A.... a per non aver ceduto ad una gamma bassa meno dirompente, no grazie. sunny 


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  Testini Ugo on Wed Sep 25, 2013 5:30 pm

    Comunque tornando al succo del post: altra brutta notizia per noi audiofili squattrinati, se è confermato, è quella che le Davis Acoustic modello Vinci HD non saranno più disponibili nella finitura standard legno con un'abbordabile prezzo di listino di circa 1450 Euro ma saranno solo disponibili nella finitura extra serie nera laccata per la "modica" cifra di 1950, non poco di più! Data la vocazione low price, best buy, di questi diff. era da auspicarsi che la finitura laccata piano nera restasse opzionale per far accedere a questo modello ad una cifra ben più bassa, quella della vecchia finitura legno.
    E poi si interrogano del perchè dei problemi dell'HiFi........


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1198
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  criMan on Wed Sep 25, 2013 6:11 pm

    Il capitano non mi tocchi la Krall! lo so' che trita e ritrita ma a me piace.

    Mentre mi sono sempre chiesto pure io le musiche che si ascoltano ai Top Audio da dove vengono ,,, se esistono,,, Laughing 


    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Onix Sacd15 , Pioneer BDP 170 , PS3

    capitanharlock
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 259
    Data d'iscrizione : 2010-03-03

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  capitanharlock on Wed Sep 25, 2013 7:00 pm

    criMan wrote:Il capitano non mi tocchi la Krall! lo so' che trita e ritrita ma a me piace.

    Mentre mi sono sempre chiesto pure io le musiche che si ascoltano ai Top Audio da dove vengono ,,, se esistono,,, Laughing 
    Pure a me mme piace, anche se ha una certa età ha sempre un suo perchè...
     


    capitanharlock
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 259
    Data d'iscrizione : 2010-03-03

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  capitanharlock on Wed Sep 25, 2013 7:07 pm

    Testini Ugo wrote:Il tutto solo per non aver ceduto alle trombe od al monovia, con un bell'integrato a valvole o in pura Classe A....
    Al monovia sì, ma alle trombe...
    Tralatro è proprio sulla gamma bassa che il divario con i radiazione diretta è enorme, rinunciando a un pelo di estensione i sub a tromba massacrano qualsiasi altra cosa, in termini di efficienza, spl, e distorsione.

    Ti consiglio un subbettino come questo (visto che avevo citato CW), o come quest'altro che è pure italiano...

    Ma poi dovresti far fare pure una verifica strutturale all'edificio, se lo vuoi utilizzare a fondo...

     



    Lab 21

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  Testini Ugo on Sat Nov 30, 2013 12:33 pm

    Novità ghiotta per questo post e, spero, più in generale per gli utenti alla ricerca di diffusori da terra entry level, ma abbastanza soddisfacenti e validi da essere ritenuti definitivi, appunto il fulcro della presente discussione. In lista entrano a pieno titolo le Phonar P4 Veritas. 1598 Euro (1798 finitura premium), da cui spero si potrà accedere ad uno sconticino. Per ora solo vendita diretta dal sito dell'importatore ufficiale italiano, il quale però si presenta abbastanza gentile e disponibile anche a prove a "domicilio". Come ho scritto su un post espressamente a loro dedicato, caduto nell'oblio, mi sono interessato a questo marchio, fino a quel momento a me sconosciuto, perchè le potute ascoltare per caso a casa di chi ne possiede più esemplari (P6 e M4) e da quel momento mi sono dedicato al fine di completare gli ascolti e di poter dare una valutazione di ascolto (P4), in ambiente domestico, discretamente ampia e soddisfacente. Posso solo dirvi che meritano davvero tanto, soprattutto il modello "entry level" della gamma top, appunto questo P4, per certi versi superiore anche al fratello maggiore P6, in quanto sa esprimersi ala meglio già più vicino alle pareti, bastano 30 da quelle di fondo. Belle davvero.
    [img][/img]

    Power 125 / 170 Watts
    Efficiency 89 dB (1 W/1m)
    Frequency range 36 - 27.000 Hz
    Crossover Frequency 700 / 2.800 Hz
    Impedance 4 Ω
    Tweeter 26 mm
    Deep-/Midrange 130 mm
    Bass 130 mm
    Dimensions: H x W x D 927 x 190 x 295mm
    Weight 20 kg

    Dimenticavo....garanzia 5 anni e full made in German (almeno così dicono).


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  Testini Ugo on Sun Nov 23, 2014 12:08 pm

    Riesumo il presente post, dopo la visita all'ultimo e scarno Gran Galà dell'Alta Fedeltà di Padova, ove, come si può leggere nel post ad esso dedicato; ho però avuto modo di riascoltare le AudioEpilog mod. Issa. Proposte da Made For Music, loro importatore ufficiale. Riviste solo nell'estetica al fine di renderle più comprensibili ed apprezzabili da tutti. E probabilmente abbatterne i costi di produzione ma senza renderle povere o poco performanti. Per il resto, suono e componenti sono rimarsti invariati. Reflex frontale, facilissimo inserimentoi in ambiente, per nulla esigenti a livello elettrico. Tibro davvero completo, nella gamma bassa. Tutto a 1990 Euro di listino da scontare. Davvero non male.
    Direi che allora c'è ancora speranza per noi audiofili squattrinati.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    apeschi
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 820
    Data d'iscrizione : 2011-05-08
    Età : 55
    Località : Milano

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  apeschi on Sun Nov 23, 2014 6:19 pm

    Testini Ugo wrote:Comunque tornando al succo del post: altra brutta notizia per noi audiofili squattrinati, se è confermato, è quella che le Davis Acoustic modello Vinci HD non saranno più disponibili nella finitura standard legno con un'abbordabile prezzo di listino di circa 1450 Euro ma saranno solo disponibili nella finitura extra serie nera laccata per la "modica" cifra di 1950, non poco di più! Data la vocazione low price, best buy, di questi diff. era da auspicarsi che la finitura laccata piano nera restasse opzionale per far accedere a questo modello ad una cifra ben più bassa, quella della vecchia finitura legno.
    E poi si interrogano del perchè dei problemi dell'HiFi........

    Ma le Davis Vinci 3D rimangono sempre in produzione? Io (per motivi di budget e perche' le ho ascoltate e mi sono piaciute) vorrei comprarle nei prossimi due o tre mesi. Le HD non le ho considerate per un semplice motivo. Costano comunque di piu' e a quel punto andrei allora su altri modelli (spendendo di piu' ovviamente).


    _________________
    Sorgente: Lettore CD Denon DCD-510AE; PC Mini-ITX per musica liquida windows 10 con Jriver 21;  
    Cuffie: Sennheiser HD650, AKG K518DJ, AKG K702, Alessandro-Grado Ms1i (con LCUSH e/o flat pads); Shure SRH940;Fostex T50RP modded by me in due versioni diverse;
    Beyerdynamic DT880 600 ohm; Koss Porta Pro; Shenneiser Momentum;
    Ampli cuffie: Burson HA-160, Little DOT MKIV SE.
    CAVI: Cavi WireWorld Solstice 6; e altri cavi non necessariamente famosi
    Ampli Stereo Rega Brio R; Finale a valvole Audio Innovarions Serie 800 mk2b; Preampli Audio Innovations L1 (valvolare); Diffusori: Davis Vinci 3D;
    DAC: Teac USD 501 DSP
    Pre Phono USB: Rega Fono Mini A2D

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  Testini Ugo on Sun Nov 23, 2014 6:49 pm

    apeschi wrote:

    Ma le Davis Vinci 3D rimangono sempre in produzione? Io (per motivi di budget e perche' le ho ascoltate e mi sono piaciute) vorrei comprarle nei prossimi due o tre mesi. Le HD non le ho considerate per un semplice motivo. Costano comunque di piu' e a quel punto andrei allora su altri modelli (spendendo di piu' ovviamente).

    Da quel che so si, restano in produzione. Se magari non le trovi, o non le troverai più sul sito Davis, non disperare perchè spesso, per parola stessa della casa madre; continua la produzione o personalizza un dato diff. su richiesta del singolo importatore ufficiale del dato paese e mi sembra che il nostro sia molto convinto di quel prodotto. Comunque ti assicuro che al prezzo, comunque un pò più alto, delle HD, poco di meglio..


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  Testini Ugo on Sun Nov 23, 2014 6:50 pm

    Magari queste, le nuove Epilog:


    [img][/img]


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    apeschi
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 820
    Data d'iscrizione : 2011-05-08
    Età : 55
    Località : Milano

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  apeschi on Sun Nov 23, 2014 8:29 pm

    Testini Ugo wrote:

    Da quel che so si, restano in produzione. Se magari non le trovi, o non le troverai più sul sito Davis, non disperare perchè spesso, per parola stessa della casa madre; continua la produzione o personalizza un dato diff. su richiesta del singolo importatore ufficiale del dato paese e mi sembra che il nostro sia molto convinto di quel prodotto. Comunque ti assicuro che al prezzo, comunque un pò più alto, delle HD, poco di meglio..

    Io ho ascoltato solo le 3D, le Matisse hanno un rapporto qualita' prezzo secondo me eccezionale. Le Vinci mi sembrano piu' rotonde, piu' complete in gamma bassa (e a me piacciono di piu', ma sono gusti personali). Le HD non erano disponibili e comunque erano fuori budget ma comunque mi hanno detto che sono si' migliori (penso che sia un dato oggettivo), ma che l'incremento di prezzo (rispetto alle 3D) non e' poi cosi' giustificato.

    Io al momento ho una copia di economicissime DynaVoice modello DM6 da scaffale (stand) che vorrei sostituire con qualcosa di migliore da pavimento.
    Le mie ho pagate 297 euro alla copia nuova (ora sono in vendita a 339 euro sullo stesso sito dove le ho comprate io, in offerta). Per me sono veramente un best buy.
    Sono casse svedesi, finite benissimo, mobile pesante, laccato nero, con mid-woofer da 6,5” in Fibra di Kevlar, tweeter a cupola morbida, tweeter a nastro per rifinire la gamma alta.
    Possibilita' di variare la risposta del filtro con un connettore posteriore (varia l'intervento di una resistenza sui tweeters). Bi-wiring.
    Secondo me, per il prezzo che costano (nuove), suonano benissimo; (ribadisco e risottolineo, per il prezzo che costano, ovviamente non in assoluto).
    Bass reflex con accordo posteriore. Mi incuriosirebbe ascoltare il modello da pavimento.
    Costano talmente poco che mi vergogno persino citarle, eppure suonano alla grande (per quel che costano intendiamoci). Suono naturale. Ovvio che hanno i loro limiti e per quello vorrei passare ad altro, pero' quando vado in giro ed ascolto diffusori da oltre 1000 euro che migliorano si alcuni parametri ma che hanno comunque dei limiti e costano quattro volte le mie casse, mi tengo le mie che non eccelleranno in nulla ma il loro lavoro lo fanno bene ed ora con il Rega sono ben controllate ed hanno un suono naturale.


    _________________
    Sorgente: Lettore CD Denon DCD-510AE; PC Mini-ITX per musica liquida windows 10 con Jriver 21;  
    Cuffie: Sennheiser HD650, AKG K518DJ, AKG K702, Alessandro-Grado Ms1i (con LCUSH e/o flat pads); Shure SRH940;Fostex T50RP modded by me in due versioni diverse;
    Beyerdynamic DT880 600 ohm; Koss Porta Pro; Shenneiser Momentum;
    Ampli cuffie: Burson HA-160, Little DOT MKIV SE.
    CAVI: Cavi WireWorld Solstice 6; e altri cavi non necessariamente famosi
    Ampli Stereo Rega Brio R; Finale a valvole Audio Innovarions Serie 800 mk2b; Preampli Audio Innovations L1 (valvolare); Diffusori: Davis Vinci 3D;
    DAC: Teac USD 501 DSP
    Pre Phono USB: Rega Fono Mini A2D

    Enjoy
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 220
    Data d'iscrizione : 2012-12-20
    Età : 43

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  Enjoy on Mon Nov 24, 2014 11:10 am

    Mi permetto di aggiungere i miei 2 cents, anche se in realta` non so` quanto il mio entusiasmo sia stato condiviso visti i pochi commenti alla mia recensione:

    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t23192-recensione-cabasse-mt31-alderney

    Queste mie sembrano rispondere in pieno ai requisiti, costo entro quello stabilito, notevole qualita` nella riproduzione, alle mie orecchie niente di paragonabile alle pari prezzo delle varie Focal, B&W, Monitor Audio e simili, oltre che Cabasse in Italia deve "farsi il nome" per cui hanno un importantissimo rapporto qualita`/prezzo.

    IMHO.

    sunny

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  Testini Ugo on Fri Nov 28, 2014 6:26 pm

    apeschi wrote:

    Io ho ascoltato solo le 3D, le Matisse hanno un rapporto qualita' prezzo secondo me eccezionale. Le Vinci mi sembrano piu' rotonde, piu' complete in gamma bassa (e a me piacciono di piu', ma sono gusti personali). Le HD non erano disponibili e comunque erano fuori budget ma comunque mi hanno detto che sono si' migliori (penso che sia un dato oggettivo), ma che l'incremento di prezzo (rispetto alle 3D) non e' poi cosi' giustificato.

    Io al momento ho una copia di economicissime DynaVoice modello DM6 da scaffale (stand) che vorrei sostituire con qualcosa di migliore da pavimento.
    Le mie ho pagate 297 euro alla copia nuova (ora sono in vendita a 339 euro sullo stesso sito dove le ho comprate io, in offerta). Per me sono veramente un best buy.
    Sono casse svedesi, finite benissimo, mobile pesante, laccato nero, con mid-woofer da 6,5” in Fibra di Kevlar, tweeter a cupola morbida, tweeter a nastro per rifinire la gamma alta.
    Possibilita' di variare la risposta del filtro con un connettore posteriore (varia l'intervento di una resistenza sui tweeters). Bi-wiring.
    Secondo me, per il prezzo che costano (nuove), suonano benissimo; (ribadisco e risottolineo, per il prezzo che costano, ovviamente non in assoluto).
    Bass reflex con accordo posteriore. Mi incuriosirebbe ascoltare il modello da pavimento.
    Costano talmente poco che mi vergogno persino citarle, eppure suonano alla grande (per quel che costano intendiamoci). Suono naturale. Ovvio che hanno i loro limiti e per quello vorrei passare ad altro, pero' quando vado in giro ed ascolto diffusori da oltre 1000 euro che migliorano si alcuni parametri ma che hanno comunque dei limiti e costano quattro volte le mie casse, mi tengo le mie che non eccelleranno in nulla ma il loro lavoro lo fanno bene ed ora con il Rega sono ben controllate ed hanno un suono naturale.

    Le tue casse, oggettivamente, sono oneste e suonano meglio di tanta altra roba, sempre rapportate al prezzo. Oggi, comunque, secondo me, si può fare un bel salto in avanti, sia passando ad un diff. da terra; ma soprattutto rivolgendosi a marchi che stanno proponendo davvero delle cose valide, al giusto prezzo. Vuoi anche spinti dalla consapevolezza della crisi. Tra queste basta che tieni presente la potenza limitata del tuo ampli, ma anche il ottimo tibro e dovresti creare davvero un upgrade.
    Bene quindi le Davis che hai citato, come altre. Buona ricerca ed ascolto.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  Testini Ugo on Fri Nov 28, 2014 6:29 pm

    Enjoy wrote:Mi permetto di aggiungere i miei 2 cents, anche se in realta` non so` quanto il mio entusiasmo sia stato condiviso visti i pochi commenti alla mia recensione:

    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t23192-recensione-cabasse-mt31-alderney

    Queste mie sembrano rispondere in pieno ai requisiti, costo entro quello stabilito, notevole qualita` nella riproduzione, alle mie orecchie niente di paragonabile alle pari prezzo delle varie Focal, B&W, Monitor Audio e simili, oltre che Cabasse in Italia deve "farsi il nome" per cui hanno un importantissimo rapporto qualita`/prezzo.

    IMHO.

    sunny

    Probabimente alle tue casse, l'audiofilo medio, e non troppo formato; gli si accusa una gamma bassa non troppo coinvolgente. Per queste non si considerano troppo in genrale, ne nemmeno io mi sono permesso di farle rientrare in questa mia, personalissima, lista. Fatto questo che lo si può estendere ad altri prodotti, vedi i modelli base di Audes, estremamente lineari, nel bene o nel male, ed ecc.
    Anche alle Audio Physic gli si attribuiva questo. Io, almeno, nel sentire uno degli ultimi esemplari base non ho tanto riscontrato tale cosa. Ma se ne dovrebbe approfondire la conoscenza.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  Testini Ugo on Fri Nov 28, 2014 6:48 pm

    Altro diffusore che mi incuriosirebbe molto sentire e testare a lungo per vedere se può rispettare i parametri minimi della presente lista è il Sigma Acoustic mod. T11. Di certo col prezzo ci siamo. Onestamente si presenta molto bene ed è esteticamente appagante. Bisognerebbe capire come suona.
    http://extremeaudio.it/?portfolio=t11
    [img][/img]
    Speaker Type: 2-way bass-reflex
    Sensitivity: 85 dB.
    Impedance: 8 ohms
    Max power: 130 watts.
    Power amplifier: from 20 watts to 130 watts.
    Frequency response: 34- 30000 Hz
    Crossover: 6dB/octaveEntirely

    handcrafted in Italy


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    apeschi
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 820
    Data d'iscrizione : 2011-05-08
    Età : 55
    Località : Milano

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  apeschi on Fri Nov 28, 2014 10:00 pm

    Testini Ugo wrote:

    Le tue casse, oggettivamente, sono oneste e suonano meglio di tanta altra roba, sempre rapportate al prezzo. Oggi, comunque, secondo me, si può fare un bel salto in avanti, sia passando ad un diff. da terra; ma soprattutto rivolgendosi a marchi che stanno proponendo davvero delle cose valide, al giusto prezzo. Vuoi anche spinti dalla consapevolezza della crisi. Tra queste basta che tieni presente la potenza limitata del tuo ampli, ma anche il ottimo tibro e dovresti creare davvero un upgrade.
    Bene quindi le Davis che hai citato, come altre. Buona ricerca ed ascolto.

    Il Rega l'ho comprato dopo averlo ascoltato proprio con le Davis. E' esattamente quell'ampli (non lo stesso modello, ma proprio quell'esemplare che ho comprato) che ho ascoltato con le Davis.
    Con il mio Rega l'insieme andava veramente alla grande. Suono pieno, rotondo, controllato, bassi presenti e frenati, buona dinamica.
    Io poi non amo ascoltare a volume troppo elevato (anche perche' vivendo in appartamento in citta', circondato da altri tre appartamenti confinanti con il mio, avrei problemi con i vicini).
    Le Davis le ho ascoltate anche con il mio ampli a valvole (che per ora non ho ancora venduto e prossimamente lo rimettero' in funzione) e con un ampli a valvole prima luna.
    Con le valvole le Davis mi sono sembrate forse piu' divertenti e musicali ma mi anche sembrate meno controllate, hanno forse maggiore tridimensionalita' ed ampiezza come palco ma con lo stato solido mi sembrano molto piu' neutre e controllate (dove per stato solido intendo proprio il Rega comprato da me).

    NB: il mio e' un parere assolutamente personale e dovuto ai miei gusti personali, e a quella precisa esperienza di ascolto, fatta quel giorno, in quel locale.  
    Il mio mon vuole certo essere un giudizio assoluto e non e' assolutamente un giudizio oggettivo ma soggettivo.


    _________________
    Sorgente: Lettore CD Denon DCD-510AE; PC Mini-ITX per musica liquida windows 10 con Jriver 21;  
    Cuffie: Sennheiser HD650, AKG K518DJ, AKG K702, Alessandro-Grado Ms1i (con LCUSH e/o flat pads); Shure SRH940;Fostex T50RP modded by me in due versioni diverse;
    Beyerdynamic DT880 600 ohm; Koss Porta Pro; Shenneiser Momentum;
    Ampli cuffie: Burson HA-160, Little DOT MKIV SE.
    CAVI: Cavi WireWorld Solstice 6; e altri cavi non necessariamente famosi
    Ampli Stereo Rega Brio R; Finale a valvole Audio Innovarions Serie 800 mk2b; Preampli Audio Innovations L1 (valvolare); Diffusori: Davis Vinci 3D;
    DAC: Teac USD 501 DSP
    Pre Phono USB: Rega Fono Mini A2D

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  Testini Ugo on Fri Nov 28, 2014 11:33 pm

    apeschi wrote:

    Il Rega l'ho comprato dopo averlo ascoltato proprio con le Davis. E' esattamente quell'ampli (non lo stesso modello, ma proprio quell'esemplare che ho comprato) che ho ascoltato con le Davis.
    Con il mio Rega l'insieme andava veramente alla grande. Suono pieno, rotondo, controllato, bassi presenti e frenati, buona dinamica.
    Io poi non amo ascoltare a volume troppo elevato (anche perche' vivendo in appartamento in citta', circondato da altri tre appartamenti confinanti con il mio, avrei problemi con i vicini).
    Le Davis le ho ascoltate anche con il mio ampli a valvole (che per ora non ho ancora venduto e prossimamente lo rimettero' in funzione) e con un ampli a valvole prima luna.
    Con le valvole le Davis mi sono sembrate forse piu' divertenti e musicali ma mi anche sembrate meno controllate, hanno forse maggiore tridimensionalita' ed ampiezza come palco ma con lo stato solido mi sembrano molto piu' neutre e controllate (dove per stato solido intendo proprio il Rega comprato da me).

    NB: il mio e' un parere assolutamente personale e dovuto ai miei gusti personali, e a quella precisa esperienza di ascolto, fatta quel giorno, in quel locale.  
    Il mio mon vuole certo essere un giudizio assoluto e non e' assolutamente un giudizio oggettivo ma soggettivo.

    Si, ricordo che me era andata la scelta e l'acquisto del tuo ottimo ampli. In effetti le Davis meritano molto.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Enjoy
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 220
    Data d'iscrizione : 2012-12-20
    Età : 43

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  Enjoy on Wed Dec 10, 2014 12:18 pm

    L' audiofilo medio ha ascoltato queste casse secondo te oppure parla, come spesso accade, perche` lo ha letto in giro? Non mi ritengo un guru dell' audiofilia, ma non sono neanche uno sprovveduto e dire che "gli si accusa una gamma bassa non troppo coinvolgente" vuol dire che o non le ha ascoltate e parla giusto per parlare, oppure per non essere impopolare parla bene solo dei soliti noti.

    Ho una macchinetta che fa un caffe` eccezionale, se qualcuno volesse provarla, gli accendo anche l' impianto!!!

    Testini Ugo wrote:

    Probabimente alle tue casse, l'audiofilo medio, e non troppo formato; gli si accusa una gamma bassa non troppo coinvolgente. Per queste non si considerano troppo in genrale, ne nemmeno io mi sono permesso di farle rientrare in questa mia, personalissima, lista. Fatto questo che lo si può estendere ad altri prodotti, vedi i modelli base di Audes, estremamente lineari, nel bene o nel male, ed ecc.
    Anche alle Audio Physic gli si attribuiva questo. Io, almeno, nel sentire uno degli ultimi esemplari base non ho tanto riscontrato tale cosa. Ma se ne dovrebbe approfondire la conoscenza.

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  Testini Ugo on Wed Dec 10, 2014 2:57 pm

    Enjoy wrote:   L' audiofilo medio ha ascoltato queste casse secondo te oppure parla, come spesso accade, perche` lo ha letto in giro? Non mi ritengo un guru dell' audiofilia, ma non sono neanche uno sprovveduto e dire che "gli si accusa una gamma bassa non troppo coinvolgente" vuol dire che o non le ha ascoltate e parla giusto per parlare, oppure per non essere impopolare parla bene solo dei soliti noti.

    Ho una macchinetta che fa un caffe` eccezionale, se qualcuno volesse provarla, gli accendo anche l' impianto!!!    


    La cosa era stata posta da me in maniera garbata. Comunque per essere più diretto e schietto: si le ho sentite più volte e non solo alle fiere, ma ove più conta, in ambiente e con l'arternarsi delle configurazioni ho sempre riscontrato una mancanza di fascino ed estensione in gamma bassa. Almeno per quello che sono i miei gusti, parametri ed esperienze d'ascolto. Poi, ad esempio, a me non piace la grande linearità di Audes, giusto per fare un esempio; e c'è chi invece ne va matto. C'è chi ritiene troppo asciutte, per l'appunto, in basso le Audio Phis. ed invece a me vanno bene, ed ecc. Resta solo che questa mia sensazione ho avuto modo di riscontrarla in altri amici audiofili. Tutto qua. Comunque un ascolto da te, se c'è ne sarà la possibilità, con relativo caffè è sempre ben accetto.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  Testini Ugo on Wed Dec 10, 2014 3:02 pm

    E comunque ricordo proprio un intervento od uno scritto, se non erro, del loro importatore; ove riportava quelle che sono le linee guide fondanti del suono e progetto Cabasse, asserendo che volutamente non si puntava ad un suono d'effetto al primo ascolto, ne a molti dopo; ma ad una certa linearità e compostezza in ambiente. Forse saranno proprio queste peculiarità a non avermi fatto entusiasmare.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Enjoy
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 220
    Data d'iscrizione : 2012-12-20
    Età : 43

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  Enjoy on Wed Dec 10, 2014 3:21 pm

    Mi dispiace se la mia e` sembrata poco garbata, in tal caso non voleva esserlo ;)

    Rischiamo di infilarci in una via senza uscita, ma se la mettiamo sul gusto personale certo e` che la chiudiamo subito, il gusto non si discute, pero` non mi venire a dire che manchino di gamma bassa perche` semplicemente non e` cosi`. Venendo al gusto, a me non piacciono i diffusori "colorati", quelli che al primo ascolto ti colpiscono e al decimo ti hanno gia` stancato, queste Cabasse le ascolti per ore per mesi ed ogni volta che spegni l' impianto ti dispiace e non vedi l' ora di riaccenderlo. Semplicemente questo.




    Testini Ugo wrote:
    La cosa era stata posta da me in maniera garbata. Comunque per essere più diretto e schietto: si le ho sentite più volte e non solo alle fiere, ma ove più conta, in ambiente e con l'arternarsi delle configurazioni ho sempre riscontrato una mancanza di fascino ed estensione in gamma bassa. Almeno per quello che sono i miei gusti, parametri ed esperienze d'ascolto. Poi, ad esempio, a me non piace la grande linearità di Audes, giusto per fare un esempio; e c'è chi invece ne va matto. C'è chi ritiene troppo asciutte, per l'appunto, in basso le Audio Phis. ed invece a me vanno bene, ed ecc. Resta solo che questa mia sensazione ho avuto modo di riscontrarla in altri amici audiofili. Tutto qua. Comunque un ascolto da te, se c'è ne sarà la possibilità, con relativo caffè è sempre ben accetto.

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  Testini Ugo on Wed Dec 10, 2014 9:54 pm

    Enjoy wrote:   Mi dispiace se la mia e` sembrata poco garbata, in tal caso non voleva esserlo ;)

    Rischiamo di infilarci in una via senza uscita, ma se la mettiamo sul gusto personale certo e` che la chiudiamo subito, il gusto non si discute, pero` non mi venire a dire che manchino di gamma bassa perche` semplicemente non e` cosi`. Venendo al gusto, a me non piacciono i diffusori "colorati", quelli che al primo ascolto ti colpiscono e al decimo ti hanno gia` stancato, queste Cabasse le ascolti per ore per mesi ed ogni volta che spegni l' impianto ti dispiace e non vedi l' ora di riaccenderlo. Semplicemente questo.








    Ovviamente essendo un post con relativa lista di diffusori "entry level, best buy, ma comunque definitivi", aperto da me, riportante le mie impressioni sui diffusori che hanno le caratteristiche sopra elencate, per lo più inerenti al costo finale; è ovvio che sia filtrato, almeno in parte, dal mio gusto personale. Detto questo ho volutamente elencato diffusori da terra che risultino abbastanza easy, per un pubblico, non dico alle prime armi, ma che comunque possa trovare, fin da subito, una certa soddisfazione nella cassa, per altro senza star troppo a badare all'amplificazione in termini di W, magari concentrandosi solo sul timbro. Per questo, come vedi, ho tralasciato oggeti come le Audio P., Audes, ed ecc. Ho messo un pò in disparte oggetti come le Audiovector, che sono, oggettivamente di meno immediata comprensione, pur essendo il modello non con il tw di Heil, per ovvi motivi di costo ed amando io il marchio; e così via. Anche sulle stesse Sigma, di cui ho parlato sopra, ho qualche remora ed andrebbero ascoltate con attenzione conoscendo le sonorità di molti degli oggetti di questo marchio, non facilissimi da collocare nell'immediato. E su queste intenzioni non rientrano le Cabasse. Tutto qua.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

      Current date/time is Sat Dec 10, 2016 9:56 am