Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Premio temporaneo figuraccia 2013.
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Premio temporaneo figuraccia 2013.

    Share

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Premio temporaneo figuraccia 2013.

    Post  Testini Ugo on Fri Sep 27, 2013 1:18 am

    Mi permetto di aprire questo post per tirare un pò di somme. Siamo quasi a fine anno per quanto riguarda gli ascolti, non sotto il punto di vista dell'anno solare, quanto per quello "accademico dell'audiofilo italiano", che come per quello fiscale, ha data d'inizio e fine a se stanti, nello specifico coincidente con quella del defunto Top Audio, almeno per quanto riguarda me, la mia visione e la mia agenda di ascolti.
    Ebbene, essendo sotto "ex data" mi permetto di eleggere, provvisoriamente salvo quindi nomination dell'ultima ora, la "figuraccia" dell'anno.

    The Winner Is.......(rullo di tamburo).......(suspense):

    [img][/img]


    Sonus Faber modello Venere 3.0

    " />

    A loro va la statuetta come miglior suono inespressivo, noioso, piatto, vuoto. C'è chi, soprattutto per provare a venderle, ha cercato a definirlo lineare, di facile lettura, diffusore di facile collocazione in ambiente, di facile pilotaggio, "che non spaventi l'audiofilo inesperto". Allora io dico: cento mila volte meglio il suono Audes, con le medesime finalità!
    Diffusori bellissimi, ben rifiniti, dall'ottimo rapporto qualità prezzo, che detratti dai dovuti sconti, le avrebbero potute far intendere come la porta d'ingresso nel dorato mondo del marchio Sonus. Peccato che non suonino. Soprattutto se collegati, ad amplificazioni dal costo allineato con la categoria, anche se risaputamente validi e dal carattere suadente.
    Inizialmente mi sembrava che le cose potessero funzionare, dopo un primo fugace ascolto. Sembrava che qualche aspetto del tipico suono Sonus, forse troppo caratterizzato e caratterizzante, fosse stato corretto e implementati altri aspetti. Ma che! A sto punto meglio il vecchio, con i relativi pregi e difetti, almeno sai cosa acquistavi, nel bene o nel male.
    Il tutto, come sempre, secondo il mio modestissimo orecchio.


    Last edited by Testini Ugo on Fri Sep 27, 2013 1:48 pm; edited 1 time in total


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    rphal
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 660
    Data d'iscrizione : 2011-11-24

    Re: Premio temporaneo figuraccia 2013.

    Post  rphal on Fri Sep 27, 2013 8:04 am

    Forse hai ragione, non li ho mai sentite. Però sembra che incontrano gusti di molti, visto che quanto pare a estero si vendono molto bene.
    Invece sono rimasto molto sorpreso altro giorno quando ho visto che la nuova Olympica si vende con 25% di sconto in partenza .

    nellosound
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 636
    Data d'iscrizione : 2012-12-24
    Età : 46
    Località : Pisa

    Re: Premio temporaneo figuraccia 2013.

    Post  nellosound on Fri Sep 27, 2013 8:32 am

    Testini Ugo wrote:Allora io dico: cento mila volte meglio il suono Audes, con le medesime finalità!
    che hanno che non va le audes?


    _________________
    Diffusori: Audes Blues
    Amplificatore: Audio Analogue Maestro 70 Rev2
    Pre Phono: Audio Analogue Aria Rev. 2
    Piatto: Thorens td160 - Shure M97xe
    Lettore cd: Audio Analogue Fortissimo by Airtech
    Cavi: Air Tech Alfa

    krell2
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1594
    Data d'iscrizione : 2009-06-17
    Età : 66

    Re: Premio temporaneo figuraccia 2013.

    Post  krell2 on Fri Sep 27, 2013 12:57 pm

    la foto della sonus faber venere è la 2.5 e non la 3.0


    _________________
    http://salaantonio.altervista.org/

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Premio temporaneo figuraccia 2013.

    Post  Testini Ugo on Fri Sep 27, 2013 1:48 pm

    krell2 wrote:la foto della sonus faber venere è la 2.5 e non la 3.0
    Sistemato. Grazie.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Premio temporaneo figuraccia 2013.

    Post  Testini Ugo on Fri Sep 27, 2013 1:55 pm

    nellosound wrote:che hanno che non va le audes?
    Assolutamente nulla! Difatti come ho scritto, se dovessi ricercare un suono di cui la linearità in ambiente, la facilità di collocazione e pilotaggio, la semplice comprensione ed apprezzamento anche da parte dell'audiofilo alle prime armi, ne fa vessillo, lo ricercherei nel marchio Audes.
    Marchio che molto meglio interpreta tali prerogative soniche, le quali però a me non piacciono, dicono poco, e che fanno apparire tali diffusori estoni abbastanza noiosetti, come ho più volte modo di affermare, all'insegna della massima sincerità e coerenza nel corso del tempo.
    Comunque adesso io non se effettivamente nelle finalità del progetto Venere 3.0 ci fossero queste caratteristiche o se la linearità è stata solo additata a giustificazioni della scarsa performance finale espressa. Resta il fatto che il suono è quanto mai piatto.
    Almeno Audes, ed è quello che volevo dire, ha altre positive peculiarità che le fanno emergere e comunque preferire in linea di massima a queste nuove Sonus, sul medesimo solco sonico, implementandolo.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    krell2
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1594
    Data d'iscrizione : 2009-06-17
    Età : 66

    Re: Premio temporaneo figuraccia 2013.

    Post  krell2 on Fri Sep 27, 2013 2:07 pm

    con che ampli le hai sentite?
    le 3.0


    _________________
    http://salaantonio.altervista.org/

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Premio temporaneo figuraccia 2013.

    Post  Testini Ugo on Fri Sep 27, 2013 2:34 pm

    In negozio Goldenote S-3 Signature, Densen B110 e Densen B175 (saletta molto verosimile e credibile al medio ambiente domestico). In ambiente domestico AM Audio T 90 S2, Krell S300I, Unison Research Unico 50.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    krell2
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1594
    Data d'iscrizione : 2009-06-17
    Età : 66

    Re: Premio temporaneo figuraccia 2013.

    Post  krell2 on Fri Sep 27, 2013 2:48 pm

    Testini Ugo wrote:In negozio Goldenote S-3 Signature, Densen B110 e Densen B175 (saletta molto verosimile e credibile al medio ambiente domestico). In ambiente domestico AM Audio T 90 S2, Krell S300I, Unison Research Unico 50.
    e non ti sono piaciute con nessun ampli?

    Sleep 


    _________________
    http://salaantonio.altervista.org/

    nellosound
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 636
    Data d'iscrizione : 2012-12-24
    Età : 46
    Località : Pisa

    Re: Premio temporaneo figuraccia 2013.

    Post  nellosound on Fri Sep 27, 2013 3:36 pm

    Testini Ugo wrote:Assolutamente nulla! Difatti come ho scritto, se dovessi ricercare un suono di cui la linearità in ambiente, la facilità di collocazione e pilotaggio, la semplice comprensione ed apprezzamento anche da parte dell'audiofilo alle prime armi, ne fa vessillo, lo ricercherei nel marchio Audes.
    Marchio che molto meglio interpreta tali prerogative soniche, le quali però a me non piacciono, dicono poco, e che fanno apparire tali diffusori estoni abbastanza noiosetti, come ho più volte modo di affermare, all'insegna della massima sincerità e coerenza nel corso del tempo.
    Comunque adesso io non se effettivamente nelle finalità del progetto Venere 3.0 ci fossero queste caratteristiche o se la linearità è stata solo additata a giustificazioni della scarsa performance finale espressa. Resta il fatto che il suono è quanto mai piatto.
    Almeno Audes, ed è quello che volevo dire, ha altre positive peculiarità che le fanno emergere e comunque preferire in linea di massima a queste nuove Sonus, sul medesimo solco sonico, implementandolo.
     
    Scusa, allora avevo male interpretato. Siccome seguo i tuoi ragionamenti (talvolta condividendoli, altre volte meno) mi sembrava strano potessero non piacerti le Audes vista la filosofia della casa... Vedo, invece, che hai colto in pieno quando parli di prerogative soniche. Che se a te paiono noiosette, a me hanno fatto preferire le Blues ad altri diffusori e, fin qui e per quanto potuto ascoltare, le rendono l'elemento imprenscindibili nella mia catena.
    sunny


    _________________
    Diffusori: Audes Blues
    Amplificatore: Audio Analogue Maestro 70 Rev2
    Pre Phono: Audio Analogue Aria Rev. 2
    Piatto: Thorens td160 - Shure M97xe
    Lettore cd: Audio Analogue Fortissimo by Airtech
    Cavi: Air Tech Alfa

    ancas77
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 292
    Data d'iscrizione : 2012-01-04

    Re: Premio temporaneo figuraccia 2013.

    Post  ancas77 on Fri Sep 27, 2013 6:32 pm

    nellosound


    _________________
    Sorgente Analogica: Technics sl 1210 mk II ricablato vdh MCS150M, presa rca audioquest e totalmente revisionato
    Fonorilevatore: Ortfon VMS 30 mk II
    Sorgente digitale: Cocktail audio x10
    Amplificatore Ibrido: Xindak 6200
    Stadio Pre Phono:Lehmann audio black cube se
    Diffusori: audes 106
    Cavo di segnale sorgente analogica: vdh 502 hybrid terminato vdh, air tech entry strong
    Cavo di segnale sorgente digitale: autocostruito
    Cavo di alimentazione: autocostruito su progetto tnt tts  (cavo BALDASSARRI)
    Cavo di potenza: Aircom Plus 50 ohm terminato a banane
    Cuffia: grado sr80i

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1195
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: Premio temporaneo figuraccia 2013.

    Post  criMan on Fri Sep 27, 2013 6:40 pm

    Ugo Laughing 

    Lo sai , sono come la corrazata potionkin ... (il film di fantozzi..)


    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Pioneer BDP 170 , PS3

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1195
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: Premio temporaneo figuraccia 2013.

    Post  criMan on Fri Sep 27, 2013 7:32 pm

    Ottimo diffusore le Audes Blues , ricordo al Top Audio 2010 le ascoltai e rimasi di sasso ; ottima cassa in relazione al prezzo e piu'.

    Ha una gamma media che in molti diffusori pari prezzo si sognano.

    Peccato per quel WF laterale che secondo me crea problema per l'inserimento in ambiente , se messe male in ambiente ho percepito sempre uno scollamento tra basso e medio. Solo una volta no. Mi fermo sempre con piacere ad ascoltarle.


    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Pioneer BDP 170 , PS3

    nellosound
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 636
    Data d'iscrizione : 2012-12-24
    Età : 46
    Località : Pisa

    Re: Premio temporaneo figuraccia 2013.

    Post  nellosound on Fri Sep 27, 2013 9:07 pm

    per musicalità e resa complessiva, sopratutto in scena e medio alti, le blues credo non abbiano grandi rivali nella loro fascia di prezzo o comunque rispetto a cosa ho ascoltato io. il woofer laterale o in d'appolito che dir si voglia, a mio modestissimo modo di sentire agevola l'inserimento in ambiente anche se forse genera quello scollamento di cui parla criman ma che io non trovo così evidente. comunque questioni di gusti: penso sia una cassa piu apprezzata e amata da chi, come me, tende piu alla musica che al suono :-)


    _________________
    Diffusori: Audes Blues
    Amplificatore: Audio Analogue Maestro 70 Rev2
    Pre Phono: Audio Analogue Aria Rev. 2
    Piatto: Thorens td160 - Shure M97xe
    Lettore cd: Audio Analogue Fortissimo by Airtech
    Cavi: Air Tech Alfa

    nellosound
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 636
    Data d'iscrizione : 2012-12-24
    Età : 46
    Località : Pisa

    Re: Premio temporaneo figuraccia 2013.

    Post  nellosound on Fri Sep 27, 2013 10:07 pm

    in definitiva avevano solo un difetto... almeno dalle nostre parti


    _________________
    Diffusori: Audes Blues
    Amplificatore: Audio Analogue Maestro 70 Rev2
    Pre Phono: Audio Analogue Aria Rev. 2
    Piatto: Thorens td160 - Shure M97xe
    Lettore cd: Audio Analogue Fortissimo by Airtech
    Cavi: Air Tech Alfa

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Premio temporaneo figuraccia 2013.

    Post  Testini Ugo on Sat Sep 28, 2013 12:33 am

    criMan wrote:Ugo Laughing 

    Lo sai , sono come la corrazata potionkin ... (il film di fantozzi..)
     non posso fare altro che quotarti, lo hai detto tu ma...devo concordare, sono proprio come la Corazzata per Fantozzi, una ......... pazzesca.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Premio temporaneo figuraccia 2013.

    Post  Testini Ugo on Sat Sep 28, 2013 12:41 am

    krell2 wrote:e non ti sono piaciute con nessun ampli?

    Sleep 
    Con il Krell la gamma bassa cominciava ad essere tale, solo ad alti volumi, per estensione, con i Densen ed il Goldenote per articolazione. Con l'AM Audio la gamma media ed alta riusciva ad esprimersi in maniera vagamente coinvolgente. Facendo una media ed una valutazione complessiva diciamo che Densen, Goldenote ed Am Audio risultavano amplificazioni, con le loro performance, nel range dell'accettabile. Performance comunque estremamente sottotono in controtendenza con l'effettivo valore di questi integrati, i quali li conosco molto bene presi singolarmente. E soprattutto se si pensa la prezzo di questi diffusori ed ai loro contender più diretti, che portandoseli a casa, ognuno a loro modo, sono in grado di produrre prestazioni cento volte migliori, non ci resta che chiedersi il perchè di prodotti così.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Premio temporaneo figuraccia 2013.

    Post  Testini Ugo on Sat Sep 28, 2013 12:42 am

    rphal wrote:Forse hai ragione, non li ho mai sentite. Però sembra che incontrano gusti di molti, visto che quanto pare a estero si vendono molto bene.
    Invece sono rimasto molto sorpreso altro giorno quando ho visto che la nuova Olympica si vende con 25% di sconto in partenza .
    La storia di prezzi di listino ed il relativo "giochetto" sui maxi sconti d'ufficio è storia conosciuta ed antica, annoverabile tra i mali endemici di questo nostro mondo, come sempre peccato.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Premio temporaneo figuraccia 2013.

    Post  Testini Ugo on Sat Sep 28, 2013 1:01 am

    nellosound wrote:per musicalità e resa complessiva, sopratutto in scena e medio alti, le blues credo non abbiano grandi rivali nella loro fascia di prezzo o comunque rispetto a cosa ho ascoltato io. il woofer laterale o in d'appolito che dir si voglia, a  mio modestissimo modo di sentire agevola l'inserimento in ambiente anche se forse genera quello scollamento di cui parla criman ma che io non trovo così evidente.  comunque questioni di gusti: penso sia una cassa piu apprezzata e amata da chi, come me, tende piu alla musica che al suono :-)
    Innanzi tutto, per quello che so io, non è la presenza del woofer laterale a caratterizzare l'Accordo o Configurazione D'Appolito, quanto la presenza del tw compreso tra i due mid, posti uno sopra ed uno sotto. Il woofer laterale, come Barry, fautore del modesto successo di Audes non che della loro primordiale presenza nel nostro mercato, più volte ha spiegato è utile proprio a semplificare l'interfacciamento e l'inserimento in ambiente, garantendone la linearità, ma che quindi possono esistere diffusori in Accordo D'Appolito anche con woofer frontale. E questa sua certezza l'ho più volta citata, in queste pagine, proprio come cartina tornasole delle convinzione audiofile, le quali sono in grado di sostenere tutto il contrario di tutto, proprio perchè c'è chi dice che la presenza dei woofer laterali è estremamente controproducente proprio per il posizionamento in ambiente. Io credo, in maniera mediata, che quello che conti sia il progetto del dato diffusore nella sua totalità, quindi bene i woofer laterali se ben realizzati, vedi le mie amate Burmester B25.
    Detto questo, affermate le buone prerogative delle Audes facilmente identificabili, dire che esse sono dotate di una delle migliori gamme medie od alte nella loro fascia di prezzo d'appartenenza o comunque che abbiano pochi rivali, è decisamente azzardato, credo che forse sia tutto riconducibili a pochi ascolti mirati di sempre i soliti contender iper commerciali ed ormai "seduti sugli allori". Lo è azzardato anche perchè è smentito dalle stesse finalità predominanti del progetto Audes nel suo insieme, il quale, come è noto, non mira certo all'esaltamento di una data gamma, bensì alla massima linearità, ripeto, nel bene o nel male. Sarebbe come affermare che la gamma bassa di Cabasse è ottima in quanto molto frenata, poco estesa, ben controllata, discreta, di facile interazione con l'ambiente; chi sostenesse questo si identificherebbe come quello che non ama proprio la presenza di questa gamma, motivo per il quale ritiene che quella di Cabasse sia corretta, ed invece, semplicemente non c'è.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    ancas77
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 292
    Data d'iscrizione : 2012-01-04

    Re: Premio temporaneo figuraccia 2013.

    Post  ancas77 on Sat Sep 28, 2013 1:27 am

    Le blues hanno la cnfigurazione in appolito come scriveva Ugo. Il wofer laterle ricorda la configurazione di alison anche se di fatti in questi diffusori é posizionato parecchio in alto rispetto al progetto originale di allison. Configurazioni invece che sono presenti nelle excellence 5. Ritengo che qst ultimi insieme alle studio siano tra i migliori prodotti di questo marchio in gradi di competere con prodotti molto più costosi. Sulle blues ho aprezzato la gamma medio alta e dispersione verticale del suono sul basse invece concordo sul lieve scollamento. Le exellence 5 invece sono veramente eccellenti un vero best buy!
    Ciao
    Antonio


    _________________
    Sorgente Analogica: Technics sl 1210 mk II ricablato vdh MCS150M, presa rca audioquest e totalmente revisionato
    Fonorilevatore: Ortfon VMS 30 mk II
    Sorgente digitale: Cocktail audio x10
    Amplificatore Ibrido: Xindak 6200
    Stadio Pre Phono:Lehmann audio black cube se
    Diffusori: audes 106
    Cavo di segnale sorgente analogica: vdh 502 hybrid terminato vdh, air tech entry strong
    Cavo di segnale sorgente digitale: autocostruito
    Cavo di alimentazione: autocostruito su progetto tnt tts  (cavo BALDASSARRI)
    Cavo di potenza: Aircom Plus 50 ohm terminato a banane
    Cuffia: grado sr80i

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Premio temporaneo figuraccia 2013.

    Post  Testini Ugo on Sat Sep 28, 2013 1:31 am

    A me comunque piacciono, per assurdo, di più le loro realizzazioni si in Accordo D'appolito ma con caricamento reflex, la loro sospensione pneumatica mi piace meno. Quindi comunque meglio le Bl. che le Ex., le prime le sento più slegate ed espressive. Preferendo di fatto la gamma intermedia che le loro realizzazioni top.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    nellosound
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 636
    Data d'iscrizione : 2012-12-24
    Età : 46
    Località : Pisa

    Re: Premio temporaneo figuraccia 2013.

    Post  nellosound on Sat Sep 28, 2013 9:08 am

    Testini Ugo wrote:Il woofer laterale, come Barry, fautore del modesto successo di Audes non che della loro primordiale presenza nel nostro mercato, più volte ha spiegato è utile proprio a semplificare l'interfacciamento e l'inserimento in ambiente, garantendone la linearità, ma che quindi possono esistere diffusori in Accordo D'Appolito anche con woofer frontale. E questa sua certezza l'ho più volta citata, in queste pagine, proprio come cartina tornasole delle convinzione audiofile, le quali sono in grado di sostenere tutto il contrario di tutto, proprio perchè c'è chi dice che la presenza dei woofer laterali è estremamente controproducente proprio per il posizionamento in ambiente. Io credo, in maniera mediata, che quello che conti sia il progetto del dato diffusore nella sua totalità, quindi bene i woofer laterali se ben realizzati, vedi le mie amate Burmester B25.    
    Scrivendo dal telefono forse sono stato poco chiaro. Le Blues le considero per la loro totalità un diffusore di grande valore soprattutto rispetto ai pari costo. Non ho ascoltato moltissimo ma qualcosa sì e anche cose molto migliori delle blues, ma anche molto più care e francamente troppo esoteriche almeno per i miei gusti. Come le citate Burmester le quali viaggiano su ben altre cifre.
    Quando a Barry, che poi è Berry, più che del modesto successo delle Audes in Italia credo sia l'autore del loro insuccesso. Con il suo modo di fare e le sue proposte è davvero l'emblema di come in questo ambiente si possa sostenere tutto e il contrario di tutto. Ha trasformato in Italia, e agli occhi di molti, un produttore di diffusori apprezzato in tutto il mondo in una semi barzelletta, tanto che se pronunci il nome Audeso in certi ambienti ti prendono per pazzo (non che me ne freghi molto, anche perché poi qualcuno si è rimangiato tutto quando è venuto a trovarmi). Chi sostiene verità assolute in un mondo dove a dominare sono i gusti e le scelte personali (e per fortuna, aggiungo) finisce solo per coprirsi di ridicolo.
    Detto questo, perché ormai siamo totalmente ot, le Blues sono un ottimo diffusore, possono piacere o meno proprie per quelle caratteristiche che secondo alcuni sono pregi, secondo altri difetti. Il che, ovviamente, ne fa un prodotto con proprie e determinate caratteristiche. A differenza delle panzane di Berry, però, hanno bisogno di un bel motore a spingerle... anche non potentissimo, ma di alta qualità sì.


    _________________
    Diffusori: Audes Blues
    Amplificatore: Audio Analogue Maestro 70 Rev2
    Pre Phono: Audio Analogue Aria Rev. 2
    Piatto: Thorens td160 - Shure M97xe
    Lettore cd: Audio Analogue Fortissimo by Airtech
    Cavi: Air Tech Alfa

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Premio temporaneo figuraccia 2013.

    Post  Testini Ugo on Sat Sep 28, 2013 10:11 am

    nellosound wrote:Scrivendo dal telefono forse sono stato poco chiaro. Le Blues le considero per la loro totalità un diffusore di grande valore soprattutto rispetto ai pari costo. Non ho ascoltato moltissimo ma qualcosa sì e anche cose molto migliori delle blues, ma anche molto più care e francamente troppo esoteriche almeno per i miei gusti. Come le citate Burmester le quali viaggiano su ben altre cifre.
    Quando a Barry, che poi è Berry, più che del modesto successo delle Audes in Italia credo sia l'autore del loro insuccesso. Con il suo modo di fare e le sue proposte è davvero l'emblema di come in questo ambiente si possa sostenere tutto e il contrario di tutto. Ha trasformato in Italia, e agli occhi di molti, un produttore di diffusori apprezzato in tutto il mondo in una semi barzelletta, tanto che se pronunci il nome Audeso in certi ambienti ti prendono per pazzo (non che me ne freghi molto, anche perché poi qualcuno si è rimangiato tutto quando è venuto a trovarmi). Chi sostiene verità assolute in un mondo dove a dominare sono i gusti e le scelte personali (e per fortuna, aggiungo) finisce solo per coprirsi di ridicolo.
    Detto questo, perché ormai siamo totalmente ot, le Blues sono un ottimo diffusore, possono piacere o meno proprie per quelle caratteristiche che secondo alcuni sono pregi, secondo altri difetti. Il che, ovviamente, ne fa un prodotto con proprie e determinate caratteristiche. A differenza delle panzane di Berry, però, hanno bisogno di un bel motore a spingerle... anche non potentissimo, ma di alta qualità sì.
    Chiaro, comunque le Burmester le avevo citate solo come esempio di altro diffusore con woofer laterale progettualmente riuscito, so essere casse di altro costo ma soprattutto sonicamente estremamente diverse. Quanto a Berry è lecita interpretazione quanto tu dici, soprattutto sul tipo di W che necessitano le Audes per essere pilotate, però, almeno, gli si deve riconoscere che un pò ha fatto riflettere su certe esagerazioni di prezzo, facendo comprendere, a suo modo e con la sua dialettica discutibile, su come certi prodotti di eccellenza, soprattutto cinese, possano essere comunque validi, affidabili, performanti ed economici. Alzando l'asticella delle pretese del piccolo audiofilo medio squattrinato.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    ancas77
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 292
    Data d'iscrizione : 2012-01-04

    Re: Premio temporaneo figuraccia 2013.

    Post  ancas77 on Sat Sep 28, 2013 12:20 pm

    Quoto nellosound al 100% e concordo con Ugo sul fatto che berry ha dato una bella scossa ad un settore totalmente in letargo dove la classifica di qst post ne é l'emblema!! Quanto invece a ex e bl con tutto rispetto le ex5 sono un altro pianeta e personalmente il basso sospensione pneomatica piuttosto che il doppio wf laterale passivo ed attivo e l'accordo in appolito ne fanno un diffusore veramente notevole. Per intenderci le sbavature sulle basse ed il suono giustamente frenato insieme ad una gamma medio alta altrettanto eccellente ne fanno un diffusore eccellente che con un altro brand in griglia costerebbe sensibilmente di piú.
    Antonio


    Last edited by ancas77 on Sat Sep 28, 2013 2:04 pm; edited 1 time in total


    _________________
    Sorgente Analogica: Technics sl 1210 mk II ricablato vdh MCS150M, presa rca audioquest e totalmente revisionato
    Fonorilevatore: Ortfon VMS 30 mk II
    Sorgente digitale: Cocktail audio x10
    Amplificatore Ibrido: Xindak 6200
    Stadio Pre Phono:Lehmann audio black cube se
    Diffusori: audes 106
    Cavo di segnale sorgente analogica: vdh 502 hybrid terminato vdh, air tech entry strong
    Cavo di segnale sorgente digitale: autocostruito
    Cavo di alimentazione: autocostruito su progetto tnt tts  (cavo BALDASSARRI)
    Cavo di potenza: Aircom Plus 50 ohm terminato a banane
    Cuffia: grado sr80i

    nellosound
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 636
    Data d'iscrizione : 2012-12-24
    Età : 46
    Località : Pisa

    Re: Premio temporaneo figuraccia 2013.

    Post  nellosound on Sat Sep 28, 2013 1:00 pm

    ancas77 wrote:Quoto nellosound al 100% e concordo con Ugo sul fatto che berry ha dato una bella scossa ad un settore totalmente in letargo dove la classifa di qst post ne é l'emblema!! Quanto invece a ex e bl con tutto rispetto le ex5 sono un altro pianeta e personalmente il basso sospensione pneomatica piuttosto che il doppio wf laterlae passivo ed attivo e l'accordo in appolito ne fanno un diffusore veramente notevole. Per intenderci le sbavature sulle basse ed il suono giustamente frenato insieme ad una gamma medio alto altrattanto eccellente ne fanno un diffusore eccellente che con un altro brand in griglia costerebbe sensibilmente di piú.
    Antonio
    Viste le note difficoltà di distribuzione mai potute ascoltare le ex5 speriamo in qualche fiera.
    Berry ha sì dato una scossa, ma vi assicuro non era e non è l'unico commerciante a sostenere certe tesi, ne conosco molti altri che magari preferiscono lavorare nel silenzio...


    _________________
    Diffusori: Audes Blues
    Amplificatore: Audio Analogue Maestro 70 Rev2
    Pre Phono: Audio Analogue Aria Rev. 2
    Piatto: Thorens td160 - Shure M97xe
    Lettore cd: Audio Analogue Fortissimo by Airtech
    Cavi: Air Tech Alfa

      Current date/time is Sun Dec 04, 2016 5:19 pm