Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Il dilemma liquido dell'alta risoluzione in vendita - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Il dilemma liquido dell'alta risoluzione in vendita

    Share

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3557
    Data d'iscrizione : 2010-05-27

    Re: Il dilemma liquido dell'alta risoluzione in vendita

    Post  colombo riccardo on Sun Oct 06, 2013 3:52 pm

    Rudino wrote:Mi ricordo che era stato detto che è più importante la parola in bit che non la frequenza di campionamento.
    Devo comunque riconoscere che qualche anno fa un set di ascolti comparativi dal tenente mi aveva persuaso che 192 era meglio di 96.

    ...ma, si sa, io sono il Sordo Magno!
    ti sei dimenticato di dire che da me tu sentivi il clipping digitale.

    ciao
    Riki

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3557
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: Il dilemma liquido dell'alta risoluzione in vendita

    Post  colombo riccardo on Sun Oct 06, 2013 3:55 pm

    albertosi wrote:Appunto..
    Credo che sia difficile per l'utilizzatore finale sapere qual'è la qualità intrinseca di un file, ovvero come è stato ottenuto e men che mai c'è da aspettarsi che te lo dicano.
    se non me lo dicono io non sono in grado di scegliere quale versione in alta risoluzione comperare a scatola chiusa nel momento in cui sono in grado poi di gestire qualsiasi versione digitale possono mettere in vendita.

    ciao
    Riki

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Il dilemma liquido dell'alta risoluzione in vendita

    Post  Pazzoperilpianoforte on Sun Oct 06, 2013 4:01 pm

    colombo riccardo wrote:un esempio concreto

    http://bluecoastrecords.com/store/keith-greeninger/special-event-21

    quale versione acquistare e perchè ?

    ciao
    Riki
    Il più delle volte, si compra sulla base dello spazio che si vuole occupare sul disco rigido, o sulla base dell'Hardware a propria disposizione.

    Non avendo problemi di nessun tipo (potendo quindi l'hardware in mio possesso riprodurre qualunque formato), io comprerei sempre e solo il formato originale in cui è stata fatta la registrazione. E' quello plausibilmente che suona meglio: i restanti file sono ottenuti per elaborazione del primo, quindi sono o uguali come qualità o peggiori se l'elaborazione è stata scadente.

    Nel caso in questione, ad esempio, comprerei sicuramente una delle due versioni in DSD, formato in cui sembra siano effettuati i master dell'etichetta.... non so che ci sia di differenza tra le due, forse il Tenente me lo spiegherà...


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3557
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: Il dilemma liquido dell'alta risoluzione in vendita

    Post  colombo riccardo on Sun Oct 06, 2013 4:06 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:
    Nel caso in questione, ad esempio, comprerei sicuramente una delle due versioni in DSD, formato in cui sembra siano effettuati i master dell'etichetta.... non so che ci sia di differenza tra le due, forse il Tenente me lo spiegherà...
    le due versioni DFF e DSF sono identiche dal punto di vista del contenuto sonoro.

    http://dsd-guide.com/faq/what-difference-between-dsd-dsf-dff-files#.Uj2IDdI3KSo

    ciao
    Riki

    sandirac
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 237
    Data d'iscrizione : 2013-01-03

    Re: Il dilemma liquido dell'alta risoluzione in vendita

    Post  sandirac on Sun Oct 06, 2013 4:11 pm

    Cancellato perché politicamente scorretto... sunny


    _________________
    Warning: I miei posts possono essere di parte anche se in buona fede, io lavoro per Dirac Research :-)

    capitanharlock
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 259
    Data d'iscrizione : 2010-03-03

    Re: Il dilemma liquido dell'alta risoluzione in vendita

    Post  capitanharlock on Sun Oct 06, 2013 7:06 pm

    Ricordo una prova di suono in cui si vedeva che tutti i file a 192khz esaminati di vari venditori erano dei semplici sovracampionamenti dalla versione hi res "inferiore".

    pappa&lardo
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 879
    Data d'iscrizione : 2012-07-23

    Re: Il dilemma liquido dell'alta risoluzione in vendita

    Post  pappa&lardo on Sun Oct 06, 2013 7:53 pm

    Non riesco a sentire differenze tra mp3 a 320 kb e flac, figuriamoci tra file a 44.1 e 96; e non capisco come possa la versione a 96 suonare meglio di quella a 44,1 se il disco alla fin fine è stato registrato a 44.1!! La qualità della registrazione la fa soprattutto il modo in cui è stata prodotta e registrata; se uno è capace a piazzare bene i microfoni e a mixare suonerà bene anche in mp3 a 128 kb

    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5391
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 53
    Località : Bresso (MI)

    Re: Il dilemma liquido dell'alta risoluzione in vendita

    Post  Rudino on Sun Oct 06, 2013 8:03 pm

    capitanharlock wrote:Con un sw di conversione.
    Ci vuol poco per far contenti noi audiofli...
    sunny
    Sei ingeneroso....mica abbiamo l'anello al naso! affraid affraid affraid affraid 


    _________________
    Ciao,
    Marco LP

    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5391
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 53
    Località : Bresso (MI)

    Re: Il dilemma liquido dell'alta risoluzione in vendita

    Post  Rudino on Sun Oct 06, 2013 8:04 pm

    colombo riccardo wrote:ti sei dimenticato di dire che da me tu sentivi il clipping digitale.

    ciao
    Riki
    Essendo il Sordo Magno non ci crederà nessuno... 


    _________________
    Ciao,
    Marco LP

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3557
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: Il dilemma liquido dell'alta risoluzione in vendita

    Post  colombo riccardo on Sun Oct 06, 2013 8:34 pm

    http://www.channelclassics.com/sinfonietta-31511.html

    non capisco perchè se compero il sacd che contiene sia la traccia stereo che quella multicanale in DSD mi costa 17 €

    invece se compero soltanto la traccia liquida stereo in DSD mi costa 27 €

       

    ciao
    Riki

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3557
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: Il dilemma liquido dell'alta risoluzione in vendita

    Post  colombo riccardo on Mon Oct 07, 2013 10:29 am

    capitanharlock wrote:Ricordo una prova di suono in cui si vedeva che tutti i file a 192khz esaminati di vari venditori erano dei semplici sovracampionamenti dalla versione hi res "inferiore".
    mi piacerebbe sapere in base a che cosa si stabilisce che un file è il prodotto di un sovracampionamento.

    ciao
    Riki

    capitanharlock
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 259
    Data d'iscrizione : 2010-03-03

    Re: Il dilemma liquido dell'alta risoluzione in vendita

    Post  capitanharlock on Mon Oct 07, 2013 10:54 am

    colombo riccardo wrote:mi piacerebbe sapere in base a che cosa si stabilisce che un file è il prodotto di un sovracampionamento.

    ciao
    Riki
    Analisi spettrale.
    Ripesco il numero di Suono e poi ti dico le loro conclusioni.
    Con calma, data l'importanza dell'argomento.
     

    bibo01
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 426
    Data d'iscrizione : 2011-12-05

    Re: Il dilemma liquido dell'alta risoluzione in vendita

    Post  bibo01 on Mon Oct 07, 2013 10:57 am

    Per DSD, da tenere d'occhio in futuro nativedsd.com

    piroGallo
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6716
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Località : tra Monferrato e Langa

    Re: Il dilemma liquido dell'alta risoluzione in vendita

    Post  piroGallo on Mon Oct 07, 2013 11:02 am

    capitanharlock wrote:
    colombo riccardo wrote:mi piacerebbe sapere in base a che cosa si stabilisce che un file è il prodotto di un sovracampionamento.

    ciao
    Riki
    Analisi spettrale.
    Ripesco il numero di Suono e poi ti dico le loro conclusioni.
    Con calma, data l'importanza dell'argomento.
     
    se sovracampioni un file che nasce a 44 non conterrà comunque nulla sopra i 22.
    è sufficiente audacity per vederlo.


    _________________
    Gianni

     

    "L'uomo che non ha la musica nel cuore ed è insensibile ai melodiosi accordi
    è adatto a tradimenti, inganni e rapine; i moti del suo animo sono spenti come la notte,
    e i suoi appetiti sono tenebrosi come l'Erebo: non fidarti di lui."
    (William Shakespeare, Il mercante di Venezia)

    "Meno muggiti e più ruggiti"
    (Autocitazione)

    capitanharlock
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 259
    Data d'iscrizione : 2010-03-03

    Re: Il dilemma liquido dell'alta risoluzione in vendita

    Post  capitanharlock on Mon Oct 07, 2013 11:08 am

    piroGallo wrote:se sovracampioni un file che nasce a 44 non conterrà comunque nulla sopra i 22.
    è sufficiente audacity per vederlo.
    Esatto.
    Mancavano tutte le frequenze al di sopra di quelle contenute dal file a 96hkz (o 88).

    piroGallo
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6716
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Località : tra Monferrato e Langa

    Re: Il dilemma liquido dell'alta risoluzione in vendita

    Post  piroGallo on Mon Oct 07, 2013 11:12 am

    ed è per questo che, secondo me, frequenze di campionamento molto elevate rispetto alla banda udibile sono inutili:
    anche considerando armoniche ecc... se ci allontaniamo molto dalla max frequenza degli strumenti/musica riprodotta, non è che non le percepiamo, non ci sono proprio. sono assenti dal segnale da campionare.

    Aggiungo che, sempre secondo me, il massimo beneficio della maggiore frequenza di campionamento si ottiene a 48 khz ed il miglior compromesso si ferma a 88.
    più si alza questa frequenza minori sono i benefici ottenibili (al netto del problema filtri/dac).


    _________________
    Gianni

     

    "L'uomo che non ha la musica nel cuore ed è insensibile ai melodiosi accordi
    è adatto a tradimenti, inganni e rapine; i moti del suo animo sono spenti come la notte,
    e i suoi appetiti sono tenebrosi come l'Erebo: non fidarti di lui."
    (William Shakespeare, Il mercante di Venezia)

    "Meno muggiti e più ruggiti"
    (Autocitazione)

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3557
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: Il dilemma liquido dell'alta risoluzione in vendita

    Post  colombo riccardo on Mon Oct 07, 2013 11:17 am

    l'analisi spettrale secondo me non è condizione necessaria e sufficiente per stabilire che c'è sovracampionamento

    se utilizzo Saracon di Weiss per convertire da DSD a PCM il programma fa più o meno un taglio netto a partire da una certa frequenza di campionamento in poi per eliminare il problema in DSD del rumore che aumenta proporzionalmente con l'aumentare
    della frequenza

    indi per cui ditemi se sbaglio se io ad esempio converto un brano stereo DSD in PCM prima a 24 bit e 176,4 kHz e poi anche a 24 bit e 352,8 kHz dovrebbero tutti e due contenere le stesse frequenze ma se faccio l'analisi spettrale vedendo le stesse frequenze uno dice che quello a 352,8 kHz è prodotto dal sovracampionamento di quello a 176,4 kHz ed è sbagliato.

    ciao
    Riki

    piroGallo
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6716
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Località : tra Monferrato e Langa

    Re: Il dilemma liquido dell'alta risoluzione in vendita

    Post  piroGallo on Mon Oct 07, 2013 11:37 am

    "fa più o meno un taglio netto a partire da una certa frequenza di campionamento in poi"

    io non so quale sia questa frequenza.
    ma comunque se osservando un file dichiarato come campionato a frequenza superiori di 44khz, qualunque essa sia, non rilevo frequenze superiori a 22khz è un tarocco.

    Ovvio che se parliamo di frequenze di campionamento esorbitanti, tipo 352Khz non posso certo dire che vale la stessa regola, perchè è ragionevole supporre che comunque possano essere assenti frequenze superiori alla freq. di Nyquist (352/2) senza che necessariamente si parli di sovracampionamento.

    La regola vale solo se osservata all'intorno di segnali campionati a 44.1 (e non a caso).

    In altre parole, voglio dire che se osservo un file che nasce a 88khz e viene sovracampionato a 176 non posso certo dire se è o no un tarocco in base all'assenza di frequenze superiori a 44 perchè mi pare normale che tali frequenze fossero assenti già nel file originale. Mentre se trovo un muro sopra i 22 allora sono certo che la frequenza ORIGINALE fosse di 44, qualunque sia quella attuale.


    Last edited by piroGallo on Mon Oct 07, 2013 11:46 am; edited 1 time in total


    _________________
    Gianni

     

    "L'uomo che non ha la musica nel cuore ed è insensibile ai melodiosi accordi
    è adatto a tradimenti, inganni e rapine; i moti del suo animo sono spenti come la notte,
    e i suoi appetiti sono tenebrosi come l'Erebo: non fidarti di lui."
    (William Shakespeare, Il mercante di Venezia)

    "Meno muggiti e più ruggiti"
    (Autocitazione)

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3557
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: Il dilemma liquido dell'alta risoluzione in vendita

    Post  colombo riccardo on Mon Oct 07, 2013 11:43 am

    piroGallo wrote:"fa più o meno un taglio netto a partire da una certa frequenza di campionamento in poi"

    io non so quale sia questa frequenza.
    ma comunque se osservando un file dichiarato come campionato a frequenza superiori di 44khz, qualunque essa sia, non rilevo frequenze superiori a 22khz è un tarocco.
    il taglio esatto non lo so ma dovrebbe essere intorno ai 22 kHz per cui non è un tarocco nel caso si usa Saracon che tra l'altro veniva usato da chi lavora per Hdtracks.

    ciao
    Riki

    piroGallo
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6716
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Località : tra Monferrato e Langa

    Re: Il dilemma liquido dell'alta risoluzione in vendita

    Post  piroGallo on Mon Oct 07, 2013 11:48 am

    colombo riccardo wrote:
    piroGallo wrote:"fa più o meno un taglio netto a partire da una certa frequenza di campionamento in poi"

    io non so quale sia questa frequenza.
    ma comunque se osservando un file dichiarato come campionato a frequenza superiori di 44khz, qualunque essa sia, non rilevo frequenze superiori a 22khz è un tarocco.
    il taglio esatto non lo so ma dovrebbe essere intorno ai 22 kHz per cui non è un tarocco nel caso si usa Saracon che tra l'altro veniva usato da chi lavora per Hdtrack.

    ciao
    Riki
    Ok, allora se il processo a cui fai riferimento opera un filtro tipo brick wall a 22khz, elimina completamente la possibilità di indagare il sovracampionamento in base al contenuto spettrale.


    _________________
    Gianni

     

    "L'uomo che non ha la musica nel cuore ed è insensibile ai melodiosi accordi
    è adatto a tradimenti, inganni e rapine; i moti del suo animo sono spenti come la notte,
    e i suoi appetiti sono tenebrosi come l'Erebo: non fidarti di lui."
    (William Shakespeare, Il mercante di Venezia)

    "Meno muggiti e più ruggiti"
    (Autocitazione)

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16086
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: Il dilemma liquido dell'alta risoluzione in vendita

    Post  Geronimo on Mon Oct 07, 2013 11:49 am

    piroGallo wrote:
    Aggiungo che, sempre secondo me, il massimo beneficio della maggiore frequenza di campionamento si ottiene a 48 khz ed il miglior compromesso si ferma a 88.
    più si alza questa frequenza minori sono i benefici ottenibili (al netto del problema filtri/dac).
    Questo significa che se nel momento di redigere il RED BOOK si fosse scelta la frequenza di 50khz, pari alla frequenza di lavoro del primo registratore multitraccia (il 3M Digital Audio Mastering System) adesso non staremmo a farci tanti pipponi sull'alta risoluzione  

    http://mixonline.com/TECnology-Hall-of-Fame/1978-EM-Mastering/


    Last edited by Geronimo on Mon Oct 07, 2013 11:53 am; edited 1 time in total


    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

    piroGallo
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6716
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Località : tra Monferrato e Langa

    Re: Il dilemma liquido dell'alta risoluzione in vendita

    Post  piroGallo on Mon Oct 07, 2013 11:53 am

    Geronimo wrote: non staremmo a farci tanti pipponi sull'alta risoluzione  

    http://mixonline.com/TECnology-Hall-of-Fame/1978-EM-Mastering/
    ce li faremmo l'istesso perchè il marketing è potente.


    _________________
    Gianni

     

    "L'uomo che non ha la musica nel cuore ed è insensibile ai melodiosi accordi
    è adatto a tradimenti, inganni e rapine; i moti del suo animo sono spenti come la notte,
    e i suoi appetiti sono tenebrosi come l'Erebo: non fidarti di lui."
    (William Shakespeare, Il mercante di Venezia)

    "Meno muggiti e più ruggiti"
    (Autocitazione)

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3557
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: Il dilemma liquido dell'alta risoluzione in vendita

    Post  colombo riccardo on Mon Oct 07, 2013 11:57 am

    piroGallo wrote:Ok, allora se il processo a cui fai riferimento opera un filtro tipo brick wall a 22khz, elimina completamente la possibilità di indagare il sovracampionamento in base al contenuto spettrale.
    indagare l'esistenza o meno di un sovracampionamento in base al contenuto spettrale non è necessario e sufficiente

    morale della favola :

    deve essere chi ha creato il file a dire come l' ha creato.

    ciao
    Riki

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16086
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: Il dilemma liquido dell'alta risoluzione in vendita

    Post  Geronimo on Mon Oct 07, 2013 11:58 am

    piroGallo wrote:
    Geronimo wrote: non staremmo a farci tanti pipponi sull'alta risoluzione  

    http://mixonline.com/TECnology-Hall-of-Fame/1978-EM-Mastering/
    ce li faremmo l'istesso perchè il marketing è potente.
    E sia, ma almeno adesso avremmo tanti bei CD a 50Khz invece della schifezza che ci hanno propinato


    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Il dilemma liquido dell'alta risoluzione in vendita

    Post  Pazzoperilpianoforte on Mon Oct 07, 2013 12:45 pm

    pappa&lardo wrote:Non riesco a sentire differenze tra mp3 a 320 kb e flac, figuriamoci tra file a 44.1 e 96; e non capisco come possa la versione a 96 suonare meglio di quella a 44,1 se il disco alla fin fine è stato registrato a 44.1!! La qualità della registrazione la fa soprattutto il modo in cui è stata prodotta e registrata; se uno è capace a piazzare bene i microfoni e a mixare suonerà bene anche in mp3 a 128 kb
    Capisco che tu non riesca a sentire differenze. Ma altri les sentono, e ci sono anche logicamente.

    Il file MP3 butta via dati, rispetto alla versione flac di un file.... quindi sicuramente viene persa informazione. Che per alcuni sia inudibile può anche starci, ma che sia inudibile per tutti è un altro discorso.... infatti per me è udibilissima.

    Piazzare bene i microfoni non c'entra nulla: la stessa registrazione in digitale non compresso suona meglio, rispetto a quella in MP3. E non di poco....


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    albertosi
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 992
    Data d'iscrizione : 2012-11-18
    Località : Firenze

    Re: Il dilemma liquido dell'alta risoluzione in vendita

    Post  albertosi on Mon Oct 07, 2013 12:53 pm

    colombo riccardo wrote:indagare l'esistenza o meno di un sovracampionamento in base al contenuto spettrale non è necessario e sufficiente

    morale della favola :

    deve essere chi ha creato il file a dire come l' ha creato.

    ciao
    Riki
    santa santa santa Laughing Laughing 


    _________________
    Io restai a chiedermi se l'imbecille ero io, che la vita la pigliavo tutta come un gioco, o se invece era lui che la pigliava come una condanna ai lavori forzati; o se lo eravamo tutti e due. (Il Perozzi, pensando al figlio)

      Current date/time is Fri Dec 09, 2016 2:54 am