Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
DT880 600 ohm con cosa le accoppo ? (ops... accoppio?) - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    DT880 600 ohm con cosa le accoppo ? (ops... accoppio?)

    Share

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7717
    Data d'iscrizione : 2010-04-23

    Re: DT880 600 ohm con cosa le accoppo ? (ops... accoppio?)

    Post  biscottino on Fri Oct 11, 2013 12:09 am

    Lo Zio wrote:Caro Salvatore,
    il mio unico dubbio era relativo al budget proposto, non alla circuitazione OTL in quanto tale (da cui sai che sono affascinato).
    Visto che li hai in casa, ti va di fare una comparativa di ascolto tra il tuo OTL by Megahertz e il VHF-MOS? Perchè ti pare che con la Beyer 880 a 600 ohm il primo vada meglio del secondo?
    È così, va meglio, una linea di basso più precisa, profonda e netta, bellissime le voci mentre con il VHF-Mos sono un pò più indietro e di un semitono in più, maggiore la risonanza sui solo piano, il VHF-Mos è più secco.
    Sulla gamma acuta si equivalgono, ma li è difficile far meglio del VHF-Mos, per qualsiasi ampli.
    Due dischi stasera ascoltati, il duo Petrucciani/Nhop dal vivo, e Laura Fygi con Bewitched.
    Ovviamente, il riferimento è sempre la Stax009 con il Guerra.

    apeschi
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 820
    Data d'iscrizione : 2011-05-08
    Età : 55
    Località : Milano

    Re: DT880 600 ohm con cosa le accoppo ? (ops... accoppio?)

    Post  apeschi on Fri Oct 11, 2013 12:12 am

    biscottino wrote:In sostanza, come dicevo sopra, non è una questione di potenza, che sulla carta c'è, ma una 32ohm stressa fortemente un otl, tant'è che gli cambia su quel carico in modo netto l'onda quadra.
    In pratica all'ascolto ti troveresti una cuffia senza gamma alta e con un rigonfiamento in gamma bassa, come diceva quella famosa pubblicità, provare per credere.
    Si, si, ci credo (poi magari, se mai dovessi avere un OTL ci farei anche una prova per pura curiosita'). In ogni caso lo prenderei per la Beyer DT880 da 600 ohm (e al piu' la HD650)... per tutto il resto c'e' il Burson.


    _________________
    Sorgente: Lettore CD Denon DCD-510AE; PC Mini-ITX per musica liquida windows 10 con Jriver 21;  
    Cuffie: Sennheiser HD650, AKG K518DJ, AKG K702, Alessandro-Grado Ms1i (con LCUSH e/o flat pads); Shure SRH940;Fostex T50RP modded by me in due versioni diverse;
    Beyerdynamic DT880 600 ohm; Koss Porta Pro; Shenneiser Momentum;
    Ampli cuffie: Burson HA-160, Little DOT MKIV SE.
    CAVI: Cavi WireWorld Solstice 6; e altri cavi non necessariamente famosi
    Ampli Stereo Rega Brio R; Finale a valvole Audio Innovarions Serie 800 mk2b; Preampli Audio Innovations L1 (valvolare); Diffusori: Davis Vinci 3D;
    DAC: Teac USD 501 DSP
    Pre Phono USB: Rega Fono Mini A2D

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7717
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: DT880 600 ohm con cosa le accoppo ? (ops... accoppio?)

    Post  biscottino on Fri Oct 11, 2013 12:16 am

    apeschi wrote:Si, si, ci credo (poi magari, se mai dovessi avere un OTL ci farei anche una prova per pura curiosita'). In ogni caso lo prenderei per la Beyer DT880 da 600 ohm (e al piu' la HD650)... per tutto il resto c'e' il Burson.
    Ma tanto anche io le 600ohm le ascolto con l'otl, per tutte le altre adesso uso il VHF-Mos.


    _________________
    Enjoy your head!  

    Lo Zio
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 369
    Data d'iscrizione : 2010-04-29

    Re: DT880 600 ohm con cosa le accoppo ? (ops... accoppio?)

    Post  Lo Zio on Fri Oct 11, 2013 12:18 am

    biscottino wrote:È così, va meglio, una linea di basso più precisa, profonda e netta, bellissime le voci mentre con il VHF-Mos sono un pò più indietro e di un semitono in più, maggiore la risonanza sui solo piano, il VHF-Mos è più secco.
    Sulla gamma acuta si equivalgono, ma li è difficile far meglio del VHF-Mos, per qualsiasi ampli.
    Due dischi stasera ascoltati, il duo Petrucciani/Nhop dal vivo, e Laura Fygi con Bewitched.
    Ovviamente, il riferimento è sempre la Stax009 con il Guerra.
    Penso di aver compreso la tua expertise. Sulla capacità di sbrogliare le masse dinamiche, come li vedi (sempre in relazione alla beyer 880 da 600 ohm)?

    Lo Zio
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 369
    Data d'iscrizione : 2010-04-29

    Re: DT880 600 ohm con cosa le accoppo ? (ops... accoppio?)

    Post  Lo Zio on Fri Oct 11, 2013 12:33 am

    apeschi wrote:Sempre a livello di specifiche (perche' poi un conto e' la teoria, un conto la pratica e soprattutto come suona), il TpAudio eroga su 600 Ohm, almeno sulla carta, ben 1,5 watt.
    A 32 ohm eroga molto, molto meno... (e' un OTL del resto) ma piu' o meno a 32 ohm eroga quasi come il mio Burson.
    In linea generale, utilizzare le valvole costa di più che utilizzare i dispositivi al silicio. Era questo il problema che intendevo sollevare. In più gli OTL hanno esigenze particolari per quello che riguarda il filtraggio dell' alimentazione, proprio perché da un lato le valvole hanno una banda estesissima, dall' altro manca il trasformatore di uscita (che risolve tanti problemi quanti ne crea. In questo caso, limita la banda passante.che non è bello, ma dovrebbe sdrammatizzare i problemi di residui di alternata)

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8720
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: DT880 600 ohm con cosa le accoppo ? (ops... accoppio?)

    Post  Edmond on Fri Oct 11, 2013 6:49 am

    Guidone, la circuitazione del VHF (parlo del mio vecchio 1.2 bilanciato, ma non credo che le cose si stravolgano in modo significativo) non ha nulla a che vedere con le cuffie a 600 Ohm (io ho, come Salvo, la DT770 a 600 Ohm).

    La resa è secca, fredda, vetrosa... La gamma acuta appare esageratamente in evidenza e fastidiosa, anche a causa di quei picchi di risposta che le Beyer presentano fra i 6.000 ed i 10.000 Hz.... La gamma bassa è, per contro, povera di corpo e di presenza, a completare il senso di non compatibilità musicale fra i due oggetti............ Nessuna armonia nella riproduzione.


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    [OverDrive]
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2620
    Data d'iscrizione : 2010-09-05
    Età : 35

    Re: DT880 600 ohm con cosa le accoppo ? (ops... accoppio?)

    Post  [OverDrive] on Fri Oct 11, 2013 9:39 am

    biscottino wrote:... tant'è che con alcune cuffie, si ha la sensazione che manchi qualcosina, mentre con altre che hanno per esempio una gamma bassa esuberante(he500/x1)
    Non mi trovo per nulla d'accordo sulla gamma bassa esuberante dell'HE500. Evidentemente non hai un ottimo accoppiamento tra Driver e cuffia.


    _________________
    Sorgente: Linux - HiFace2 + AirTech EVO 75Ohm - DAC: Audiolab M-Dac - Cavo Segnale: Mogami W2534 XLR Neutrik - Studio Monitor Attivi: Behringer TRUTH B1031A
    ...mai discutere con un idiota ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza (Oscar Wilde).

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7717
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: DT880 600 ohm con cosa le accoppo ? (ops... accoppio?)

    Post  biscottino on Fri Oct 11, 2013 10:10 am

    [OverDrive] wrote:Non mi trovo per nulla d'accordo sulla gamma bassa esuberante dell'HE500. Evidentemente non hai un ottimo accoppiamento tra Driver e cuffia.

    Forse non ci hai fatto caso ma parliamo di un ampli non bilanciato e di cuffie non bilanciate.


    _________________
    Enjoy your head!  

    [OverDrive]
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2620
    Data d'iscrizione : 2010-09-05
    Età : 35

    Re: DT880 600 ohm con cosa le accoppo ? (ops... accoppio?)

    Post  [OverDrive] on Fri Oct 11, 2013 10:17 am

    biscottino wrote:
    Forse non ci hai fatto caso ma parliamo di un ampli non bilanciato e di cuffie non bilanciate.
    Certo che ci ho fatto caso e sono in molti ad usarla in sbilanciato nel mondo ed l'HE500 è riconosciuta come cuffia equilibrata non dal basso esuberante. E' riconosciuto invece che ha un basso che scendo di molto in frequenza, quindi mi ripeto... c'è qualcosa che non và con il tuo abbinamento o l'abbinamento di quando la provasti.


    _________________
    Sorgente: Linux - HiFace2 + AirTech EVO 75Ohm - DAC: Audiolab M-Dac - Cavo Segnale: Mogami W2534 XLR Neutrik - Studio Monitor Attivi: Behringer TRUTH B1031A
    ...mai discutere con un idiota ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza (Oscar Wilde).

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7717
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: DT880 600 ohm con cosa le accoppo ? (ops... accoppio?)

    Post  biscottino on Fri Oct 11, 2013 10:23 am

    Non c'è niente che non va, col vhf-mos è perfetta.



    _________________
    Enjoy your head!  

    [OverDrive]
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2620
    Data d'iscrizione : 2010-09-05
    Età : 35

    Re: DT880 600 ohm con cosa le accoppo ? (ops... accoppio?)

    Post  [OverDrive] on Fri Oct 11, 2013 10:30 am

    biscottino wrote:Non c'è niente che non va, col vhf-mos è perfetta.

    Che te devo dì... hai sempre ragione Sal. Laughing 


    _________________
    Sorgente: Linux - HiFace2 + AirTech EVO 75Ohm - DAC: Audiolab M-Dac - Cavo Segnale: Mogami W2534 XLR Neutrik - Studio Monitor Attivi: Behringer TRUTH B1031A
    ...mai discutere con un idiota ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza (Oscar Wilde).

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7717
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: DT880 600 ohm con cosa le accoppo ? (ops... accoppio?)

    Post  biscottino on Fri Oct 11, 2013 10:39 am

    [OverDrive] wrote:Che te devo dì... hai sempre ragione Sal. Laughing 

    Si, ma anche no, ad esempio la k1000 che tu conosci molto bene, col vhf 1.2 di Edmond, risulta fin troppo asciutta, quindi io ne riconosco i limiti, come i pregi.


    _________________
    Enjoy your head!  

    ilbetti
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 18
    Data d'iscrizione : 2013-07-25

    Re: DT880 600 ohm con cosa le accoppo ? (ops... accoppio?)

    Post  ilbetti on Fri Oct 11, 2013 11:01 am

    [quote="Lo Zio"]Eh lo so, ma con un budget basso non vorrei che l' OTL fosse soggetto a troppi compromessi.
    Concettualmente un OTL con alimentazione a stato solido non mi piace, ad esempio (e non vorrei fosse imputabile di lasciare passare qualche ronzio di troppo). Senza andare su soluzioni esoteriche e componentistica costosa, quindi anche utilizzando serenamente i condensatori elettrolitici sia nell' alimentazione, che nell' uscita, una rettificazione a valvole e un doppio pi greco induttivo temo sia d' obbligo. Quella cifra va bene solo nel campo dell' autocostruzione.


    NO, non centra nulla la presenza di ronzii e la realizzazione dell' alimentazione.
    Anzi!
    Con un raddrizzamento a stato solido, per paradosso puoi utilizzare dei condensatori di livellamento di valore enormemente superiore a quelli utilizzabili con un raddrizzamento a tubi.
    I vantaggi sono altri.
    In primo luogo se l' alimentazione è ben fatta (e non basta la presenza della valvola) è presente una o più induttanze.
    Eccoo, la presenza di induttanze lungo il ramo di alimentazione è quanto di più "benvolo" si possa fare nel ottenere un suono "liquido" e assolutamente privo di alcuna asprezza.
    L' induttanza semplicemente è un filtro che tende ad eliminare per vie naturali le spurie e le componenti ad altissima frequenza presenti in ogni modo sulla tensione di rete (altro che 50hz sinusoidale..) tali componenti spurie, intermodulando con il segnale audio "caratterizzano" il segnale audio.
    Una buona alimentazione è la base di un buon suono.
    Personalmente con 600ohm non ho alcun dubbio nell' usare un OTL.
    Se si ascolta in modo particolare classica, la ricchezza armonica, le componenti "a basso livello" dell' ambienza e i microdettagli di un ottimo OTL sono qualcosa di commovente.
    Poi per basse impedenza, ci sono altre soluzioni.
    (non dimentichiamo in un OTL anche l' importanza dei condensatori in uscita, dove passa fisicamente il segnale...)

    Saluti "sonanti"

    Lo Zio
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 369
    Data d'iscrizione : 2010-04-29

    Re: DT880 600 ohm con cosa le accoppo ? (ops... accoppio?)

    Post  Lo Zio on Fri Oct 11, 2013 12:36 pm

    Cari amici,
    vedete che fortuna che ci sia io a dire cavolate!  


    PS: caro Lorenzo, le tue puntualizzazioni sono sempre un piacere.

    Lo Zio
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 369
    Data d'iscrizione : 2010-04-29

    Re: DT880 600 ohm con cosa le accoppo ? (ops... accoppio?)

    Post  Lo Zio on Fri Oct 11, 2013 12:44 pm

    Cari Edmond e Salvatore,

    da un punto di vista "scientifico" quanto raccontate lo trovo di grande interesse. Sarebbe assai utile confrontare il VHF MOS con le Beyer 880 a 600 Ohm e a 250 Ohm, per capire se i problemi da voi riscontrati attengono alla elevata impedenza della 880 da 600 ohm oppure se si tratti di un accoppiamento timbricamente mal riuscito.

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6375
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: DT880 600 ohm con cosa le accoppo ? (ops... accoppio?)

    Post  lizard on Fri Oct 11, 2013 2:30 pm

    ilbetti wrote:
    Una buona alimentazione è la base di un buon suono.
    Personalmente con 600ohm non ho alcun dubbio nell' usare un OTL.
    Se si ascolta in modo particolare classica, la ricchezza armonica, le componenti "a basso livello" dell' ambienza e i microdettagli di un ottimo OTL sono qualcosa di commovente.

    Lo Zio
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 369
    Data d'iscrizione : 2010-04-29

    Re: DT880 600 ohm con cosa le accoppo ? (ops... accoppio?)

    Post  Lo Zio on Sat Oct 12, 2013 6:48 pm

    ilbetti wrote:
    Scusa la domanda sicuramente errata. Nel tuo OTL hai inserito una induttanza di filtro. Quale dei due canali serve? E l' altro?

    ilbetti
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 18
    Data d'iscrizione : 2013-07-25

    Re: DT880 600 ohm con cosa le accoppo ? (ops... accoppio?)

    Post  ilbetti on Mon Oct 14, 2013 12:00 pm

    Lo Zio wrote:
    Scusa la domanda sicuramente errata. Nel tuo OTL hai inserito una induttanza di filtro. Quale dei due canali serve? E l' altro?
    L' induttanza è dopo il primo condensatore di livellamento. E' un alimentazione clcrc ovvero, condensatore (di basso valore, il suo dimensionamento và calcolato rimandendo sempre nei limiti operativi del tubo per garantire affidabilità) poi Induttanza (comune ai due canali) e altro condensatore che potrà a questo punto anche essere di capacità notevole. (e si sdoppia per ogni canale)
    Il tutto và però calcolato tenendo conto di alcuni limiti operativi e della costante di tempo di ciascun anello del sistema di livellamento. (ovvero, le alimentazioni vanno calcolate. Spesso invece si vedono degli obrobri dove il comun denominatore è grosso e inutile... ma fà scena)
    E' vero, si può ulteriormente elaborare tale architettura passando a celle clclc (ovvero con altre induttanze, almeno 3 minimo..) ma poi
    siamo alle solite. (ha un prezzo)
    Il buon progettista è quello che riesce a fare un equilibrio tendenzialmente ideale dei costi e delle prestazioni.
    Tutti (forse) sono buoni a fare il supermegaproggeto no compromise....

    Saluti "sonanti"

    Lo Zio
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 369
    Data d'iscrizione : 2010-04-29

    Re: DT880 600 ohm con cosa le accoppo ? (ops... accoppio?)

    Post  Lo Zio on Mon Oct 14, 2013 12:35 pm

    Caro Lorenzo,

    le tue informazioni sono preziose e lo spirito che informa le tue realizzazioni (il massimo a costo ragionevole) encomiabile.
    L' alimentazione del tuo OTL è stabilizzata?

    ilbetti
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 18
    Data d'iscrizione : 2013-07-25

    Re: DT880 600 ohm con cosa le accoppo ? (ops... accoppio?)

    Post  ilbetti on Tue Oct 15, 2013 10:37 am

    Lo Zio wrote:Caro Lorenzo,

    le tue informazioni sono preziose e lo spirito che informa le tue realizzazioni (il massimo a costo ragionevole) encomiabile.
    L' alimentazione del tuo OTL  è stabilizzata?

    Permettimi di precisare.
    Credo che il buon progettista si vede proprio nelle condizioni che hai indicato. Cercare di spremere il massimo delle performances rimanendo in un equilibrio complessivo di qualità/prezzo ottimo sia proprio il modo migliore per vedere "il manico" di chi si cimenta nella progettazione.
    Se non hai limiti di budget e/o hai "manie di grandezza" è abbastanza semplice ottenere comunque prestazioni operative che vanno dall buono al ottimo.
    Basta semplicemente applicare i data scheet dei tubi e fare alimentazioni come da manuale anni '60.
    Diverso è spremere tutte le potenzialità a volte assolutamente inespresse o utilizzare tipologie semplicemente "nuove".
    Attenzione, con nuove non intendo metodi nuovi o chissaquale magia,(tubi termoionici sono e rimangono..) ma utilizzare in punti nodali dispositivi e metodi che all' epoca delle valvole non esistevano (ccv,pozzi di corrente a mos, regolatori discreti a bassa caduta, ecc) ciò consente realmente di ottenere qualità sconosciute.
    Non nascondo che il mio "mito" in ambito progettazione è Peter Snell, che utilizzando altoparlanti di buona qualità commerciale,(e no cose iperspeciali supercustom) realizzò diffusori acustici passati alla storia. Perchè la sua tecnica di progettazione era avanti di almeno un decennio, e utilizzava conoscenze che all' epoca erano appena state discusse in ambienti di ricerca universitaria......(e ora applicate e conosciute universalmente)
    Con il risultato di far suonare diffusori apparentemente senza "effetti speciali" in maniera semplicemente superba.
    Ecco, è quello il mio modello.

    Per l' alimentazione, del mio OTL, la risposta è No.
    In questo caso non uso alimentazione stabilizzata, in quanto reputo che in un utilizzo di "corrente" la stabilizzazione sia un limite.
    Diverso quando si deve operare in tensione, e li stabilizzo. (vedi Nordlys)
    Anche li', però la stabilizzazione non è quella "da manuale anni '60, ma stabilizzazione shunt che non usa loop di reazione.
    Come vedi, cerco di essere "fedele" alle mie idee.

    saluti "sonanti"

      Current date/time is Sun Dec 11, 2016 5:12 am