Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Basso profondo e diffusione.
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Basso profondo e diffusione.

    Share

    spiritolibero66
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 364
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 50
    Località : Civitavecchia

    Basso profondo e diffusione.

    Post  spiritolibero66 on Thu Oct 10, 2013 8:53 am

    Salve a voi tutti.
    Quali a vostro avviso i diffusori che riescono a scendere maggiormente in frequenza e ad esprimere il loro meglio nella profondità del basso?


    Alerosso10
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 246
    Data d'iscrizione : 2013-08-24
    Età : 46
    Località : Crespellano

    Re: Basso profondo e diffusione.

    Post  Alerosso10 on Thu Oct 10, 2013 9:25 am

    Sonus faber potrebbe rappresentare questa tipologia di diffusore. Attenzione pero' all'abbinamento delle elettroniche, potresti avere spiacevoli risultati, ma con le elettroniche giuste sono veramente ok.

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Basso profondo e diffusione.

    Post  Testini Ugo on Thu Oct 10, 2013 9:41 am

    Dipende da che diffusori intendi, se torri giganti la cui prestazioni in basso dovrebbe essere scontata, vista anche la loro presumibile collocazione ideale ovvero in ambienti molto grandi; oppure se chiedi rapportato a diffusori dalla mole non gigantesca, ove quindi la prestazioni in basso così estesa è inaspettata. Per quanto riguarda la seconda ipotesi io direi Vienna Beethoven sia Baby SE che le sorelle più grandi, poi Gato PM6, soprattutto se rapportata alla mole ed al prezzo. Crescendo di costo, stazza e configurazione le proposte sono molte di più.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Basso profondo e diffusione.

    Post  Luca58 on Thu Oct 10, 2013 10:27 am

    Il miglior basso l'ho sentito dalle Klipschorn.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    spiritolibero66
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 364
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 50
    Località : Civitavecchia

    Re: Basso profondo e diffusione.

    Post  spiritolibero66 on Thu Oct 10, 2013 10:48 am

    Intanto grazie per le cortesissime risposte.
    Il mio ambiente è grande e stavo pensando, ultimamente, alle Klipsch Cornwall III che, tra le Klipsch, sono quelle che vengono presentate come il modello che "scende" di più.Poi sono pilotabili da un buon valvolare di pochi, e buoni, watts.
    Le S.F. mi hanno lasciato perplesso.Ho ascoltato le Cremona pilotate da un finale MacIntosh di grande potenza, ma nulla di che...
    Rimpiango, e vorrei ritrovare in un nuovo diffusore, le mie vecchie e gloriose ESB 7/05 II.

    Alerosso10
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 246
    Data d'iscrizione : 2013-08-24
    Età : 46
    Località : Crespellano

    Re: Basso profondo e diffusione.

    Post  Alerosso10 on Thu Oct 10, 2013 11:12 am

    L'abbinamento mcintosh - sonus faber e' l'ultima cosa che farei. Secondo me sconsigliatissimo.
    Prova ad abbinargli un classe' audio o un krell e poi vedrai che risultato.
    Ciao.

    spiritolibero66
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 364
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 50
    Località : Civitavecchia

    Re: Basso profondo e diffusione.

    Post  spiritolibero66 on Thu Oct 10, 2013 11:24 am

    Alerosso10 wrote:L'abbinamento mcintosh - sonus faber e' l'ultima cosa che farei. Secondo me sconsigliatissimo.
    Prova ad abbinargli un classe' audio o un krell e poi vedrai che risultato.
    Ciao.
    Io li ho ascoltati presso un rivenditore...era così l'impianto...risultato triste direi...

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16085
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: Basso profondo e diffusione.

    Post  Geronimo on Thu Oct 10, 2013 11:50 am

    spiritolibero66 wrote:
    Rimpiango, e vorrei ritrovare in un nuovo diffusore, le mie vecchie e gloriose ESB 7/05 II.
    Giussani continua a costruire diffusori  

    http://www.giussani-research.it/e-shop-noleggio/?lang=it


    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

    spiritolibero66
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 364
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 50
    Località : Civitavecchia

    Re: Basso profondo e diffusione.

    Post  spiritolibero66 on Thu Oct 10, 2013 1:04 pm

    Geronimo wrote:Giussani continua a costruire diffusori  

    http://www.giussani-research.it/e-shop-noleggio/?lang=it
    Si, visti in rete, ma mai ascoltati.
    Esteticamente non meravigliosi, ma se mi "stupissero" ci si potrebbe pensare...
    Altrimenti?

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Basso profondo e diffusione.

    Post  Luca58 on Thu Oct 10, 2013 2:06 pm

    spiritolibero66 wrote:le Klipsch Cornwall III che, tra le Klipsch, sono quelle che vengono presentate come il modello che "scende" di più.Poi sono pilotabili da un buon valvolare di pochi, e buoni, watts.
    Mah, le Klipschorn sono data dalla casa con una discesa leggermente maggiore e con ben 3 db in piu' come sensibilita'...

    Non c'e' solo la discesa in frequenza da considerare ma anche la qualita' del basso, altrimenti ti basta mettere un buon sub da HT e arrivi in basso dove vuoi. Io dalle Klipschorn pilotate da una amplificazione valvolare ho sentito un contrabbasso senza rivali, live escluso; capisco pero' che questi diffusori siano molto impegnativi da diversi punti di vista.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6358
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Basso profondo e diffusione.

    Post  lizard on Thu Oct 10, 2013 2:29 pm

    le klipschorn sfruttano la stanza in cui sono installate come cassa armonica e soprattutto la posizione,che deve essere assolutamente angolare per esprimersi al meglio..
    è evidente quindi che a seconda della stanza si otterranno risultati differenti..e magari deludenti..
    personalmente il miglior basso profondo l'ho sentito in discoteca..


    Last edited by lizard on Thu Oct 10, 2013 2:48 pm; edited 1 time in total

    spiritolibero66
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 364
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 50
    Località : Civitavecchia

    Re: Basso profondo e diffusione.

    Post  spiritolibero66 on Thu Oct 10, 2013 2:40 pm

    E le Cornwall? Da non considerare?

    enzo66
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 980
    Data d'iscrizione : 2013-09-09
    Età : 50
    Località : Savona

    Re: Basso profondo e diffusione.

    Post  enzo66 on Thu Oct 10, 2013 6:11 pm

    Le B&W 801D ed N (entrambe non più in costruzione) se pilotate da stato solido, altrimenti, in ambienti grandi e con amplificatori valvolari, le già consigliate Klipschorn (se piace la loro impostazione su alte e medio-alte).
    Le Cornwall hanno il basso meno profondo rispetto alle Klipschorn.


    _________________
    sunny Ciao, Enzo sunny

    "Se le porte della percezione fossero sgombrate, ogni cosa apparirebbe com'è: infinita"   [William Blake]

    .......   "E scusate se è poco"  ............    [Enzo66]

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Basso profondo e diffusione.

    Post  Luca58 on Thu Oct 10, 2013 7:52 pm

    lizard wrote:personalmente il miglior basso profondo l'ho sentito in discoteca..
    Se le discoteche dalle tue parti hanno un basso di maggior qualita' delle Klipschorn siete fortunati! Laughing 

    Io ho un amico che aveva ricevuto in regalo i cubi per bassi di una discoteca e andava a sentire la musica dall'inizio della strada...  Tanto basso molto potente e profondo, ma in quanto a qualita'...  

    La volta dell'ascolto delle Klipschorn, collegate ad un ARC LS7 rivalvolato nos e a un finale valvolare americano vintage, ero stato la sera prima in un locale di Jazz, seduto tutta la sera accanto al contrabbassista che mi aveva fatto due p..e cosi'...  Il giorno dopo ho ritrovato lo stesso contrabbasso. santa Laughing 


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Basso profondo e diffusione.

    Post  Luca58 on Thu Oct 10, 2013 7:57 pm

    enzo66 wrote:le già consigliate Klipschorn (se piace la loro impostazione su alte e medio-alte)
    E' vero e vanno ascoltate. Il medio-alto, per quanto precisissimo e "tangibile", e' un po' particolare e mi e' sembrato colorato. Migliore, comunque, di tanti altri, dato che la colorazione ce l'hanno un po' tutti i diffusori non elettrostatici, incluse, secondo me, le mitiche ed amate LS3/5a.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Basso profondo e diffusione.

    Post  Testini Ugo on Thu Oct 10, 2013 10:34 pm

    Alerosso10 wrote:Sonus faber potrebbe rappresentare questa tipologia di diffusore. Attenzione pero' all'abbinamento delle elettroniche, potresti avere spiacevoli risultati, ma con le elettroniche giuste sono veramente ok.
    santa 


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Basso profondo e diffusione.

    Post  Testini Ugo on Thu Oct 10, 2013 10:37 pm

    Alerosso10 wrote:L'abbinamento mcintosh - sonus faber e' l'ultima cosa che farei. Secondo me sconsigliatissimo.
    Prova ad abbinargli un classe' audio o un krell e poi vedrai che risultato.
    Ciao.
    Su questo ti  , e pensa come è variegato questo nostro mondo, qualcuno, sentito quest'abbinamento all'ultima Gran Galà Dell'Alta Fedeltà a Milano, l'ha definita estremante valida per svariati aspetti, soprattutto per la gamma alta. Anch'io gli preferisco qualcosa di più dinamico ed aperto in abbinata. Ottimi anche i Moon.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Basso profondo e diffusione.

    Post  Testini Ugo on Thu Oct 10, 2013 10:40 pm

    spiritolibero66 wrote:Si, visti in rete, ma mai ascoltati.
    Esteticamente non meravigliosi, ma se mi "stupissero" ci si potrebbe pensare...
    Altrimenti?
    Per l'estetica si sono ispirati, se non erro, ad una realizzazione di un famoso grattacielo di un'altrettanto famoso Architetto, mah..Se però ti piacessero, se non erro e se c'è ancora, ci dovrebbe essere uno che qui nel mercato del Forum ne vende di nuove come fossero usate.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    enzo66
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 980
    Data d'iscrizione : 2013-09-09
    Età : 50
    Località : Savona

    Re: Basso profondo e diffusione.

    Post  enzo66 on Thu Oct 10, 2013 10:54 pm

    A proposito di estetica, per i diffusori nella figura sotto si sono ispirati in modo un po' particolare ma penso che, se uno si volesse sobbarcare un mutuo ed un mezzo infarto ogni volta che le vede, il basso non dovrebbe mancare: ciascun diffusore monta 4 woofers da 380 mm a due a due in push - pull ed amplificati a parte.



    _________________
    sunny Ciao, Enzo sunny

    "Se le porte della percezione fossero sgombrate, ogni cosa apparirebbe com'è: infinita"   [William Blake]

    .......   "E scusate se è poco"  ............    [Enzo66]

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4684
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Basso profondo e diffusione.

    Post  pepe57 on Thu Oct 10, 2013 11:50 pm

    Fra le "grandi" (intese come ingombro) direi queste (ma l' amplificazione e il posizionamento vanno curati in modo assoluto se no si perde moltissimo)


    ed anche il modello superiore






    Fra quelle "medie" queste:



    E fra le "piccole" (sempre nel significato di ingombro e SOLO se si possono usare nell' ambiente adatto collocandole come richiesto)
    queste:


    E che sia chiaro: non sto scherzando!
    Occupano meno posto di una 3A/5 messa su stand e che sta fra i piedi in mezzo alla stanza!

    sunny sunny 





    _________________
    Chi si accontenta gode
    Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
    QFLG@

    Paintball Milano

    spiritolibero66
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 364
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 50
    Località : Civitavecchia

    Re: Basso profondo e diffusione.

    Post  spiritolibero66 on Fri Oct 11, 2013 7:25 am

    Grazie a Voi tutti.
    Le Klipschorn sarebbero una bella soluzione, ma da un lato NON ho l'angolo nella stanza (ambiente grande, ma particolare...).
    Per questo avevo pensato alle Cornwall III che sono meno "lavatrici" delle La Scala e poi, sulla carta, scenderebbero (notare il condizionale) di più...
    Nel mondo Klipsch, ad ogni modo, avrei la possibilità di pilotare con il mio piccolo valvolare e rimandare l'acquisto di qualcosa di più muscoloso ad un futuro che spero prossimo.Se pensassi ad altro temo che i problemi (e la spesa) lieviterebbero...
    Comunque sia, anche per parlare...delle Proac che mi dite?E se fosse da considerare...quale modello (leggo di una gamma di vendita molto aritocolata)?

    Cricetone
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6589
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Località : catanzaro

    Re: Basso profondo e diffusione.

    Post  Cricetone on Fri Oct 11, 2013 10:26 am

    resto sempre dell'idea che tanti audiofili chiamino basso il mediobasso,e definiscano come "profondo" il mediobasso gonfio.santa sunny 

    in discoteca al massimo il "basso" arriva a 50hz,le frequenze unz unz stanno ben sopra.per me le vere basse frequenze stanno sotto i 50hz,sopra gia inziamo a stare nella zona dle mediobasso


    _________________
     38.000+ foto dei circuiti interni di elettroniche e diffusori hifi, av e professionali.

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Basso profondo e diffusione.

    Post  Luca58 on Fri Oct 11, 2013 10:39 am

    pepe57 wrote:
    E fra le "piccole" (sempre nel significato di ingombro e SOLO se si possono usare nell' ambiente adatto collocandole come richiesto)
    queste:


    E che sia chiaro: non sto scherzando!
    Occupano meno posto di una 3A/5 messa su stand e che sta fra i piedi in mezzo alla stanza!

    sunny sunny 
    Le Klipschorn vanno bene per la qualita' del basso; per chi cerca le vibrazioni stile terremoto non credo siano adatte. Per la qualita', invece, del basso e soprattutto per strumenti quali appunto il contrabbasso (quindi per gli amanti del jazz) mi sembra che non abbiano rivali se piace il medio-alto; i classici coni, per quanto fatti bene e almeno per quello che sono riuscito ad ascoltare, spesso non sono in grado di rendere un contrabbasso credibile rendendolo un contrabbasso elettrico.

    Per un basso stile sub che scende agli Inferi e ti spettina, le vecchie PSB T55 sono incredibili se l'ambiente non e' troppo grande.


    Last edited by Luca58 on Fri Oct 11, 2013 7:31 pm; edited 2 times in total


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21504
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Basso profondo e diffusione.

    Post  pluto on Fri Oct 11, 2013 11:57 am

    Dilettanti..  Laughing Laughing 



    Avete postato le Rockport sbagliate. Queste scendono un pochino di più  


    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16085
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: Basso profondo e diffusione.

    Post  Geronimo on Fri Oct 11, 2013 12:13 pm

    Se parliamo di bassi allora.........   

    http://www.pmc-speakers.com/products/professional/active/bb5-xbd






    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

      Current date/time is Sat Dec 03, 2016 3:27 am