Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Prova amplificatore/pre Gold Note Hp7
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Prova amplificatore/pre Gold Note Hp7

    Share

    turo91
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3368
    Data d'iscrizione : 2012-03-01
    Età : 25

    Prova amplificatore/pre Gold Note Hp7

    Post  turo91 on Fri Nov 22, 2013 8:43 am

    Arriviamo ad un prodotto italiano con la recensione dell'Hp7 della Fiorentina Gold Note.
    L'hp7 è un amplificatore cuffia con telecomando ed è pure un buon pre amplificatore con tutti i tipi di ingressi e uscite.

    Di seguito la recensione
    http://www.stereo-head.it/2013/11/goldnote-hp7-lampli-cuffie-con-telecomando-che-fa-da-pre/



    In caso vogliate sempre essere aggiornati potete trovarci su facebooke https://www.facebook.com/stereoheadit
    inoltre potete anche seguirci su twitter https://twitter.com/stereoheadit e su G+ https://plus.google.com/u/0/b/104197906247552474094/104197906247552474094/posts



    _________________
     Il sito per chi porta la la passione in testa, recensioni e prove di cuffie, amplificatori, dac e sorgenti varie  :hehe:

    essezeta
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 335
    Data d'iscrizione : 2011-03-01
    Età : 49
    Località : abbiategrasso (MI)

    Re: Prova amplificatore/pre Gold Note Hp7

    Post  essezeta on Fri Nov 22, 2013 11:22 am

    carissimo "Turo91" (perdonami ma non conosco il tuo nome), da felice possessore ormai da un paio d'anni, cioè dall'epoca della sua uscita, di un HP7, ho letto con interesse la tua recensione. a tale proposito ricordo che una altrettanto bella ed interessante recensione dell'ampli in oggetto uscì qualche tempo su una nota rivista cartacea.

    venendo al tuo contributo, vorrei innanzitutto ringraziarti per la "dritta" in merito alle magneto-planari. ti confesso che essendo cuffie che non ho mai provato, un pensierino ce lo stavo facendo (infatti sto vendendo un po' delle mie dinamiche tradizionali...); però a questo punto mi fermo un attimo.  

    detto questo, veniamo al giudizio complessivo da te espresso. purtroppo non posso, per quanto te ne possa fregare, dare la mia approvazione o negarla, semplicemente perché lo hai testato con cuffie che non conosco, o conosco marginalmente.  
    in verità qualche mese fa ci provai brevemente un paio di Denon, credo fossero le D7000, e ne rimasi impressionato, soprattutto non rilevai quella enfatizzazione un po' fastidiosa della gamma bassa spesso riconosciuta alle D5000. Le HD650 invece non le ho mai amate particolarmente, quindi mai avute ma solamente ascoltate qua e là. tuttavia, visto che tu scrivi che quest'ultime mantengono la loro caratteristica di essere un tantino scure, significa che tendenzialmente l'ampli è corretto (perché anch'io me le ricordo così).  

    a tale proposito ti suggerirei di estendere il test ad un altro paio di cuffie "classiche", quando ti sarà possibile, quali Grado GS1000 e/o RS1, Sennheiser HD800, Beyerdinamic DT880 600 ohms (un osso duro), ma anche T1 (sempre 600 ohms). Nonostante la sua versatilità, con le medio/alte impedenze l'ampli dovrebbe essere ancora più a suo agio (da quello quello che intuii parlando col suo progettista); anche se io l'ho da subito trovato ottimo con le Grado, cuffie notoriamente a 32 ohms fissi! infine, una sorpresa potresti anche averla dalle spesso bistrattate K701 e similari (Q701, K702). 

    questo non vuole sminuire assolutamente il tuo contributo (anzi, ti ho subito detto che per me è stato utilissimo), semplicemente darti qualche suggerimento da parte di uno che probabilmente fu uno dei primi ad acquistare il suddetto ampli, e ci ha fatto passare qualche cuffia, tra le sue e quelle di altri.

    a proposito dell'impedenza d'uscita che tu giudichi non troppo bassa, sinceramente non saprei che dirti; non sono un tecnico e tendo a non considerare certi aspetti (sbagliando, probabilmente). tuttavia volessi avere maggiori delucidazioni in merito, non credo che il produttore abbia difficoltà a fornirti tali informazioni (te lo dico per esperienza personale).

    da ultimo, una precisazione. hai giustamente scritto che l'HP7 è implementabile mediante alimentazione esterna dedicata PSU-7; vero, ma aggiungo che può esserlo anche mediante la più costosa PSU-9, alimentazione a batterie.

    a questo punto ti saluto, mi complimento ancora per il lavoro svolto e rimango a disposizione se vorrai fare quattro parole.  

    saluti,
    Stefano

    turo91
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3368
    Data d'iscrizione : 2012-03-01
    Età : 25

    Re: Prova amplificatore/pre Gold Note Hp7

    Post  turo91 on Fri Nov 22, 2013 12:01 pm

    Purtroppo non ho sempre tutte quelle cuffie a disposizione. Le RS1 le ho, ma non le uso per le prove degli ampli, sono cuffie che vanno bene con abbinamenti teorici sbagliati (tipo vanno bene con gli ampli ad alta impedenza d'uscita), quindi non il massimo per una prova.
    Per le 600 ohm il progettista mi ha detto che serve la PSU per rendere bene, quindi non ho provato dato che secondo me l'acquisto della PSU è assurdo visto che costa come l'ampli.
    Alla fine questo l'ho pure comprato, ma lo uso solo come pre e per collegare tutto l'impianto dato che ha un sacco di connessioni.


    _________________
     Il sito per chi porta la la passione in testa, recensioni e prove di cuffie, amplificatori, dac e sorgenti varie  :hehe:

    essezeta
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 335
    Data d'iscrizione : 2011-03-01
    Età : 49
    Località : abbiategrasso (MI)

    Re: Prova amplificatore/pre Gold Note Hp7

    Post  essezeta on Fri Nov 22, 2013 2:38 pm

    turo91 wrote:Purtroppo non ho sempre tutte quelle cuffie a disposizione. Le RS1 le ho, ma non le uso per le prove degli ampli, sono cuffie che vanno bene con abbinamenti teorici sbagliati (tipo vanno bene con gli ampli ad alta impedenza d'uscita), quindi non il massimo per una prova.
    Per le 600 ohm il progettista mi ha detto che serve la PSU per rendere bene, quindi non ho provato dato che secondo me l'acquisto della PSU è assurdo visto che costa come l'ampli.
    Alla fine questo l'ho pure comprato, ma lo uso solo come pre e per collegare tutto l'impianto dato che ha un sacco di connessioni.
    posso immaginare tu non abbia tutte le cuffie a disposizione per provare un ampli, ci mancherebbe! ovviamente tu, come tutti, hai i tuoi riferimenti e con quelli conduci le prove. il mio infatti voleva essere solo un suggerimento a provare, eventualmente ve ne fosse l'occasione, in modo da arricchire l'esperienza; ma forse sono stato inopportuno...Embarassed 
    ad esempio, se possiedi le RS1, ti inviterei a provarle con l'HP7 e magari farci avere le tue impressioni: sarebbe interessante! comprendo il discorso che fai riguardo all'abbinamento teorico sbagliato delle Grado; però a volte si ottengono risultati inaspettati a dispetto della teoria che ci sta alla base (altrimenti tutto sarebbe troppo facile... ).

    riguardo invece al beneficio della PSU, indipendentemente dal costo oggettivo, non sarei così "tranchant". molti sono gli apparecchi e/o upgrades il cui beneficio è minimo rispetto all'investimento richiesto. d'altra parte per progettare e costruire un'alimentazione bene ci vogliono impegno, tempo e materiali come per un qualsiasi altro apparecchio, anche se oggettivamente l'alimentazione ha una funzione accessoria e quindi meno importante (da cui la difficoltà ad accettare un suo prezzo uguale a quello dell'apparecchio che va ad alimentare). d'altronde ci sono famosi costruttori che hanno fatto la loro fortuna, oltre alla "gioia" dei loro clienti, con le alimentazioni separate!  

    saluti,
    Stefano




    essezeta
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 335
    Data d'iscrizione : 2011-03-01
    Età : 49
    Località : abbiategrasso (MI)

    Re: Prova amplificatore/pre Gold Note Hp7

    Post  essezeta on Fri Nov 22, 2013 2:44 pm

    quindi, in sostanza, per chiudere il discorso dell'alimentazione PSU7, nella fattispecie, il suo acquisto, a mio parere, non è assurdo perché costa come l'ampli, quanto assurdo in assoluto, se non se ne ravvisa l'utilità!

    altrimenti potrebbe essere anche un ottimo acquisto. Laughing 

    saluti,
    stefano

    turo91
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3368
    Data d'iscrizione : 2012-03-01
    Età : 25

    Re: Prova amplificatore/pre Gold Note Hp7

    Post  turo91 on Fri Nov 22, 2013 2:52 pm

    essezeta wrote:quindi, in sostanza, per chiudere il discorso dell'alimentazione PSU7, nella fattispecie, il suo acquisto, a mio parere, non è assurdo perché costa come l'ampli, quanto assurdo in assoluto, se non se ne ravvisa l'utilità!

    altrimenti potrebbe essere anche un ottimo acquisto. Laughing 

    saluti,
    stefano
    Io sono il primo sostenitore delle alimentazioni e della loro utilità e l'ho sperimentata diverse volte, fosse per me andrebbe tutto a batteria tranne il finale, però il solo alimentatore non può costare come il pre secondo me.


    _________________
     Il sito per chi porta la la passione in testa, recensioni e prove di cuffie, amplificatori, dac e sorgenti varie  :hehe:

    oi37203
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 32
    Data d'iscrizione : 2013-10-07
    Età : 47
    Località : PRATO

    Re: Prova amplificatore/pre Gold Note Hp7

    Post  oi37203 on Fri Nov 22, 2013 3:39 pm

    Concordo: un' alimentazione separata può incidere sul costo del prodotto finale ma non averne lo stesso prezzo.
    Anche perchè in caso di vendita già l' ampli viene necessariamente a perdere valore mentre l' alimentazione dedicata viene falcidiata o resta invendibile.  

    Se fosse riutilizzabile, allora potrebbe leggersi diversamente ... ma a quel punto forse sarebbe meglio spenderli in un buon trasformatore di isolamento per la sorgente ed in buoni cavi di alimentazione, ove già non acquistati.




    _________________
    Il bello della musica è che quando ti colpisce non senti dolore.

    essezeta
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 335
    Data d'iscrizione : 2011-03-01
    Età : 49
    Località : abbiategrasso (MI)

    Re: Prova amplificatore/pre Gold Note Hp7

    Post  essezeta on Fri Nov 22, 2013 3:48 pm

    turo91 wrote:Io sono il primo sostenitore delle alimentazioni e della loro utilità e l'ho sperimentata diverse volte, fosse per me andrebbe tutto a batteria tranne il finale, però il solo alimentatore non può costare come il pre secondo me.
    nel caso della Gold Note va anche detto che tutti gli apparecchi della "Micro Line" sono allineati sullo stesso prezzo; e la PSU-7 non fa eccezione. sarà quindi una scelta di marketing, poiché indubbiamente tutti gli apparecchi non possono costare, in produzione, lo stesso.

    però ripeto: pur non essendo un tecnico, sul fatto che il loro costo industriale debba per forza essere inferiore al costo dell'apparecchio che va ad alimentare, non sono d'accordo con te; credo dipenda da molti fattori (quindi potrebbe costare meno, ma anche di più).

    saluti,
    Stefano



    essezeta
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 335
    Data d'iscrizione : 2011-03-01
    Età : 49
    Località : abbiategrasso (MI)

    Re: Prova amplificatore/pre Gold Note Hp7

    Post  essezeta on Fri Nov 22, 2013 3:51 pm

    oi37203 wrote:Concordo: un' alimentazione separata può incidere sul costo del prodotto finale ma non averne lo stesso prezzo.
    Anche perchè in caso di vendita già l' ampli viene necessariamente a perdere valore mentre l' alimentazione dedicata viene falcidiata o resta invendibile.  

    Se fosse riutilizzabile, allora potrebbe leggersi diversamente ... ma a quel punto forse sarebbe meglio spenderli in un buon trasformatore di isolamento per la sorgente ed in buoni cavi di alimentazione, ove già non acquistati.


    ho già espresso il mio punto di vista in merito al costo e quindi relativo prezzo delle alimentazioni. nella fattispecie la PSU-7 oggetto della discussione ha un valore a se stante, potendo asservire all'intera gamma della linea "Micro Line" cui appartiene.

    un esempio da "manuale dell'alta fedeltà", sono le alimentazioni Naim, le quali, oltre ad avere le più disparate opzioni di utilizzo, hanno un loro mercato e spesso mantengono i prezzi più degli apparecchi stessi.

    saluti,
    stefano

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7712
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Prova amplificatore/pre Gold Note Hp7

    Post  biscottino on Fri Nov 22, 2013 8:53 pm

    Non entrò nel merito di questo ampli e della sua alimentazione, me per farvi una idea di cosa può rappresentare una alimentazione dedicata fatta bene e cosa possa costare, guardate i Woo Wa5 e il Wa6se , un telaio è l'ampli e l'altro la sua alimentazione.


    _________________
    Enjoy your head!  

    alessandro1
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 817
    Data d'iscrizione : 2012-10-09

    Re: Prova amplificatore/pre Gold Note Hp7

    Post  alessandro1 on Fri Nov 22, 2013 9:16 pm

    biscottino wrote:Non entrò nel merito di questo ampli e della sua alimentazione, me per farvi una idea di cosa può rappresentare una alimentazione dedicata fatta bene e cosa possa costare, guardate i Woo Wa5 e il Wa6se , un telaio è l'ampli e l'altro la sua alimentazione.
    Ho la netta sensazione che Turo lo scoprirà a breve...


    _________________

    turo91
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3368
    Data d'iscrizione : 2012-03-01
    Età : 25

    Re: Prova amplificatore/pre Gold Note Hp7

    Post  turo91 on Sat Nov 23, 2013 1:02 pm

    alessandro1 wrote:Ho la netta sensazione che Turo lo scoprirà a breve...
    Secondo FedEx Martedì affraid 


    _________________
     Il sito per chi porta la la passione in testa, recensioni e prove di cuffie, amplificatori, dac e sorgenti varie  :hehe:

      Current date/time is Thu Dec 08, 2016 1:09 am