Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
L'impianto di cptaz - Page 3
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    L'impianto di cptaz

    Share

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21551
    Data d'iscrizione : 2010-10-05

    Re: L'impianto di cptaz

    Post  pluto on Wed Jan 12, 2011 5:32 pm

    cptaz wrote:Naturalmente siete tutti benvenuti, finalmente avrei l'opportunità di imparare qualcosa da chi ci capisce veramente!!! cheers cheers

    Pietro: naturalmente hai ragione, ho detto una minchiata, data la FR rilevata di 13 e la massa dichiarata di 12, la cedevolezza risultante dovrebbe essere + bassa, non + alta Embarassed.

    A sto punto sono perplesso, la testina non è nuova, ha circa 6 anni, ricordo che quando la ordinai specificai di avere il JMW12.6, che infatti è menzionato nella scatola, inoltre c'è anche scritto "tonearm effective mass 9-10 gr", per cui effettivamente nasce per bracci a bassa massa.

    Ricordo però di averla mandata in revisione circa 4 anni fa, quando accidenti a me chiesi se fosse stato possibile aumentare il livello d'uscita; allora non ci capivo molto, e forse non è cambiato niente!! yaw comunque fatto sta che, quando è ritornata, oltre alle bobine in rame, il cantilever mi è sembrato un pò più corto, per cui alla fine sono cambiate anche le caratteristiche iniziali di cedevolezza.

    L'interesse per questi argomenti mi è venuto dopo, infatti il test l'ho fatto dopo, e rifatto oggi vengono ancora 12-13 hz.
    Comunque vieni senz'altro, così mi dici che ne pensi, se me la bocci la butto, poi mi butto anch'io affraid affraid

    Marco


    Direi che nel passaggio da XGP (che ho anch'io) e che ha un range 8-14 gr x il braccio, a quella con bobine in rame (ma chi casso te l'ha fatto fare?) sei andato su un range molto più ristretto se c'è scritto 9-10 gr. Forse potresti scrivergli, e chiedere spiegazioni. Ho scoperto che c'è inoltre un altro modello XPP con le bobine in platino, assai rara
    Magari si potrebbe prestare ad un cambietto se lo becchi in castagna. L'avevi mandata tu direttamente o tramite l'importatore?

    cptaz
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 328
    Data d'iscrizione : 2010-01-28
    Età : 54
    Località : Luino (VA)

    Re: L'impianto di cptaz

    Post  cptaz on Wed Jan 12, 2011 6:53 pm

    pluto wrote:
    cptaz wrote:Naturalmente siete tutti benvenuti, finalmente avrei l'opportunità di imparare qualcosa da chi ci capisce veramente!!! cheers cheers

    Pietro: naturalmente hai ragione, ho detto una minchiata, data la FR rilevata di 13 e la massa dichiarata di 12, la cedevolezza risultante dovrebbe essere + bassa, non + alta Embarassed.

    A sto punto sono perplesso, la testina non è nuova, ha circa 6 anni, ricordo che quando la ordinai specificai di avere il JMW12.6, che infatti è menzionato nella scatola, inoltre c'è anche scritto "tonearm effective mass 9-10 gr", per cui effettivamente nasce per bracci a bassa massa.

    Ricordo però di averla mandata in revisione circa 4 anni fa, quando accidenti a me chiesi se fosse stato possibile aumentare il livello d'uscita; allora non ci capivo molto, e forse non è cambiato niente!! yaw comunque fatto sta che, quando è ritornata, oltre alle bobine in rame, il cantilever mi è sembrato un pò più corto, per cui alla fine sono cambiate anche le caratteristiche iniziali di cedevolezza.

    L'interesse per questi argomenti mi è venuto dopo, infatti il test l'ho fatto dopo, e rifatto oggi vengono ancora 12-13 hz.
    Comunque vieni senz'altro, così mi dici che ne pensi, se me la bocci la butto, poi mi butto anch'io affraid affraid

    Marco


    Direi che nel passaggio da XGP (che ho anch'io) e che ha un range 8-14 gr x il braccio, a quella con bobine in rame (ma chi casso te l'ha fatto fare?) sei andato su un range molto più ristretto se c'è scritto 9-10 gr. Forse potresti scrivergli, e chiedere spiegazioni. Ho scoperto che c'è inoltre un altro modello XPP con le bobine in platino, assai rara
    Magari si potrebbe prestare ad un cambietto se lo becchi in castagna. L'avevi mandata tu direttamente o tramite l'importatore?

    Come dicevo, ho fatto una cappella, molte cose le ho imparate dopo.

    La scritta 9-10gr. è sulla scatola originale, cioè la testina è nata per quello, non so come o cosa sia cambiato dopo quella modifica, fra l'altro sono io che deduco che l'oro è diventato rame perchè nella scatola la scritta "6G x G6" è diventata "6C x C6", cioè le G sono state sovrascritte C con la penna, e presumo si tratti degli avvolgimenti delle bobine, ma a me nessuno mi ha detto niente.

    Tutta l'operazione è stata gestita dal venditore, che presumo tratti direttamente con la VdH essendo nella Repubblica di San Marino, infatti prima di trasferirmi qui vivevo in romagna.

    Van den Hul non è contattabile direttamente, e visto il tempo passato dubito di poter pretendere qualsiasi cosa. Devo anche dire che questa modifica non ha stravolto il suono, ma forse ero io, o il mio impianto, non in grado di percepire differenze.

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4693
    Data d'iscrizione : 2009-06-10
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: L'impianto di cptaz

    Post  pepe57 on Sat Jan 22, 2011 7:22 pm

    cptaz wrote:Naturalmente siete tutti benvenuti, finalmente avrei l'opportunità di imparare qualcosa da chi ci capisce veramente!!! cheers cheers

    Pietro: naturalmente hai ragione, ho detto una minchiata, data la FR rilevata di 13 e la massa dichiarata di 12, la cedevolezza risultante dovrebbe essere + bassa, non + alta Embarassed.

    A sto punto sono perplesso, la testina non è nuova, ha circa 6 anni, ricordo che quando la ordinai specificai di avere il JMW12.6, che infatti è menzionato nella scatola, inoltre c'è anche scritto "tonearm effective mass 9-10 gr", per cui effettivamente nasce per bracci a bassa massa.

    Ricordo però di averla mandata in revisione circa 4 anni fa, quando accidenti a me chiesi se fosse stato possibile aumentare il livello d'uscita; allora non ci capivo molto, e forse non è cambiato niente!! yaw comunque fatto sta che, quando è ritornata, oltre alle bobine in rame, il cantilever mi è sembrato un pò più corto, per cui alla fine sono cambiate anche le caratteristiche iniziali di cedevolezza.

    L'interesse per questi argomenti mi è venuto dopo, infatti il test l'ho fatto dopo, e rifatto oggi vengono ancora 12-13 hz.
    Comunque vieni senz'altro, così mi dici che ne pensi, se me la bocci la butto, poi mi butto anch'io affraid affraid

    Marco


    Figurati se mi permetterei di bocciare qualcosa!
    Per me l' unica persona che veramente può fare commenti sensati sul risultato di un sistema è quella che lo ha in casa e lo conosce per davvero.
    Inoltre il fatto che confermi una FR a 12/13 Hertz conferma un abbinamento senza dubbio nei range di uso consigliati.
    sunny sunny
    A presto!
    Pietro

    cptaz
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 328
    Data d'iscrizione : 2010-01-28
    Età : 54
    Località : Luino (VA)

    Re: L'impianto di cptaz

    Post  cptaz on Sun Nov 06, 2011 12:47 am

    Ciao a tutti, ogni tanto mi rifaccio vivo, scrivo poco lo so ma questo è l'unico forum di hifi che vale la pena seguire, siete tutti troppo simpatici!!!

    Alcune modifiche al sistema, la più vistosa l'ingresso dei Polifemo cheers , poi l'eliminazione di una coppia di mono con conseguente abbandono della biamplificazione passiva.

    Altre cose, la VdH Colibri è momentaneamente in panchina in attesa di tempi migliori, new entries la Benz SLR Gullwing e la Ortofon Spu Meister Silver che prende il posto della Yamamoto che si è rotta.

    Alcune foto:



















    Grazie a tutti, Marco

    hr2
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5551
    Data d'iscrizione : 2010-05-26
    Età : 45
    Località : napoli

    Re: L'impianto di cptaz

    Post  hr2 on Sun Nov 06, 2011 1:02 am

    Ciao Marco è complimenti vivissimi per il tuo impianto.........ma non credi di aver esagerato un po con tutti quei bomboloni per la sala.......ieri ho ascoltato un impianto in una sala simile alla tua.....stesso trattamento....per i miei gusti ho trovato il suono un po ovattato.......tu come ti trovi???
    Ciao ciro.

    cptaz
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 328
    Data d'iscrizione : 2010-01-28
    Età : 54
    Località : Luino (VA)

    Re: L'impianto di cptaz

    Post  cptaz on Sun Nov 06, 2011 1:34 am

    hr2 wrote:Ciao Marco è complimenti vivissimi per il tuo impianto.........ma non credi di aver esagerato un po con tutti quei bomboloni per la sala.......ieri ho ascoltato un impianto in una sala simile alla tua.....stesso trattamento....per i miei gusti ho trovato il suono un po ovattato.......tu come ti trovi???
    Ciao ciro.

    Ciao Ciro, grazie per i complimenti, no nessun ovattamento, i Daad assorbono si, ma soprattutto diffodono, e se opportunamente posizionati espandono il soundstage e aumentano la sensazione di aria fra gli strumenti.

    Alla consegna dei polifemo poi il tipo di Acustica Applicata mi ha fatto un set-up meticoloso, riposizionando tutti i daad che avevo già, e anche le casse e il punto di ascolto, ottenendo un risultato che mi ha levato il fiato e convinto dell'acquisto, per questo do via 2 finali, magari rientro un pò sunny

    Naturalmente, questa è la strada che ho scelto, so che molti non amano i tubi e io rispetto le idee di tutti.

    Ciao, Marco

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21551
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: L'impianto di cptaz

    Post  pluto on Sun Nov 06, 2011 6:21 am

    E scrivi un pò di più no?

    C'è sempre un gran bisogno di persone educate e pacate.

    Sulle valvole, resterei tranquillo, se ti piacciono fregatene dei commenti. Recentemente ho avuto modo di ascoltare il pre Hovland e mi è piaciuto moltissimo (anche esteticamente)

    Pensa che parecchi anni fa qua da noi era venuta fuori la moda delle Apogee Duetta etc cioè roba che con la bassa impedenza non scherzava. E venne fuori che uno degli ampli migliori x pilotarle era una coppia di Mentmore a valvole da ca 200 watt opportunamente modificati da un bravo tecnico locale (ma non chiedermi cosa facesse). Comunque suonavano meravigliosamente nonostante le riviste pubblicizzassero Krell e simili.

    Come trovi la Ortofon SPU?

    Ciao
    Gian

    Ps ti faccio notare che hai ancora un piedino libero nel VPI. Magari facevi prima a prendere un Micro Seiki Laughing Laughing Laughing

    frighino rosso
    Apprendista musicofilo

    Numero di messaggi : 760
    Data d'iscrizione : 2010-05-12
    Età : 60
    Località : vecchiano

    Re: L'impianto di cptaz

    Post  frighino rosso on Sun Nov 06, 2011 9:26 am

    complimenti x l'impianto e soprattutto x il trattamento: i Daad e i Polifemo inseriti e regolati a dovere migliorano in modo così evidente il suono della sala d'ascolto e di conseguenza esaltano le prestazioni della catena di riproduzione che tanta gente ancora non ci crede o che ritiene di spendere meglio cambiando, anche con notevoli esborsi finanziari, uno o più componenti. Il componente n.1 dei nostri impianti è la sala d'ascolto, poi ci si può godere appieno delle prestazioni dell'impianto sapendo che è messo nelle condizioni di suonare a secondo delle sue caratteristiche e potenzialità. Sono anche daccordo con Ciro che non bisogna esagerare, ho ascoltato anch'io in alcune sale in cui avevano esagerato col numero di Daad ecc .ecc. Il trattamento và fatto fare a persone VERAMENTE competenti!!Buoni ascolti cheers cheers

    cptaz
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 328
    Data d'iscrizione : 2010-01-28
    Età : 54
    Località : Luino (VA)

    Re: L'impianto di cptaz

    Post  cptaz on Sun Nov 06, 2011 9:31 am

    Ciao Gian, grazie per l'intervento, mi piacerebbe un giorno arrivare ai tuoi livelli, 3 gira e passa la paura!!! cheers cheers

    Scusa mi ero espresso male, nella risposta a Ciro con tubi intendevo i daad, so che molti non li amano, un pò per l'invadenza, un pò per l'estetica (entrambi fattori che sono fortunato di poter trascurare), un pò per quel che dice Ciro, e cioè questo senso di ovattamento che dicono di percepire, ma io percepisco tuttaltro. sunny sunny sunny

    No sulle valvole nessun dubbio, anzi recentemente mi sono avventurato un pò in territorio tube rolling nell'Hovland e nel Lector, alla fine ho trovato un mix di Telefunken, Siemens e Raytheon che mi sembra faccia andare tutto molto meglio, l'importante è divertirsi giocando!!! cheers cheers

    Inoltre, a proposito di pilotaggio, quello di Acustica Applicata mi ha dimostrato che il problema di scarso controllo del basso che pensavo di avere, era in realtà un problema di acustica della stanza, non avevo posizionato bene i daad e il punto di ascolto, per cui il risultato è stato che ho potuto eliminare gli Zero Autoformers, ottenendo quindi un aumento di trasparenza, senza nessuna penalizzazione in dinamica, questi finali con le 845 sono veramente delle bestie!!!

    La Ortofon SPU mi piace tantissimo, è aggressiva e raffinata allo stesso tempo, naturalmente probabilmente non ai livelli top di una, che so, Dyna XV1s, che magari un giorno......ho notato anch'io il piedino libero, si lo so il Micro Seiki, ma nessuno nasce imparato...... Laughing Laughing Laughing

    Ciao, Marco

    P.s. è passato un pò di tempo, ma l'invito di alcuni mesi fa è sempre valido, se anche Pietro è sintonizzato...

    cptaz
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 328
    Data d'iscrizione : 2010-01-28
    Età : 54
    Località : Luino (VA)

    Re: L'impianto di cptaz

    Post  cptaz on Sun Nov 06, 2011 9:38 am

    frighino rosso wrote:complimenti x l'impianto e soprattutto x il trattamento: i Daad e i Polifemo inseriti e regolati a dovere migliorano in modo così evidente il suono della sala d'ascolto e di conseguenza esaltano le prestazioni della catena di riproduzione che tanta gente ancora non ci crede o che ritiene di spendere meglio cambiando, anche con notevoli esborsi finanziari, uno o più componenti. Il componente n.1 dei nostri impianti è la sala d'ascolto, poi ci si può godere appieno delle prestazioni dell'impianto sapendo che è messo nelle condizioni di suonare a secondo delle sue caratteristiche e potenzialità. Sono anche daccordo con Ciro che non bisogna esagerare, ho ascoltato anch'io in alcune sale in cui avevano esagerato col numero di Daad ecc .ecc. Il trattamento và fatto fare a persone VERAMENTE competenti!!Buoni ascolti cheers cheers

    Ciao Frighino, grazie per i complimenti, la penso esattamente come te a proposito dell'importanza della sala d'ascolto e relativo trattamento da affidare a persone competenti.
    Io mi sono rivolto ad Acustica Applicata con ottimi risultati, ma ci sono altre ditte e prodotti ugualmente efficaci, il massimo poi sarebbe avere progettisti tipo Majandi o gli equivalenti dell'americana Rives studiare soluzioni personalizzate che integrano trattamento e arredamento....

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 12016
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: L'impianto di cptaz

    Post  carloc on Sun Nov 06, 2011 9:39 am

    E' bello vedere che nel varesotto ci siano degli impianti così raffinati.... sunny

    Complimenti Marco, davvero complimenti.

    Carlo


    P.S.
    Ti segnalo che è in fase di preparazione una Cena Audiofila Lombarda dalle nostre parti....... Rolling Eyes


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    cptaz
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 328
    Data d'iscrizione : 2010-01-28
    Età : 54
    Località : Luino (VA)

    Re: L'impianto di cptaz

    Post  cptaz on Sun Nov 06, 2011 9:47 am

    carloc wrote:E' bello vedere che nel varesotto ci siano degli impianti così raffinati.... sunny

    Complimenti Marco, davvero complimenti.

    Carlo


    P.S.
    Ti segnalo che è in fase di preparazione una Cena Audiofila Lombarda dalle nostre parti....... Rolling Eyes

    Ciao Carlo, grazie per i complimenti e per la segnalazione, se possibile mi piacerebbe essere messo in lista per la cena, spero proprio di poter partecipare!!! sunny sunny

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 12016
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: L'impianto di cptaz

    Post  carloc on Sun Nov 06, 2011 9:51 am

    Sto cercando di parlarne qui.....anche se un'orda di Campani sta intasando il thread....


    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t9188-cena-audiofila-lombarda



    _________________
    Rem tene verba sequentur

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21551
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: L'impianto di cptaz

    Post  pluto on Sun Nov 06, 2011 10:08 am

    cptaz wrote:Ciao Gian, grazie per l'intervento, mi piacerebbe un giorno arrivare ai tuoi livelli, 3 gira e passa la paura!!! cheers cheers

    Scusa mi ero espresso male, nella risposta a Ciro con tubi intendevo i daad, so che molti non li amano, un pò per l'invadenza, un pò per l'estetica (entrambi fattori che sono fortunato di poter trascurare), un pò per quel che dice Ciro, e cioè questo senso di ovattamento che dicono di percepire, ma io percepisco tuttaltro. sunny sunny sunny

    No sulle valvole nessun dubbio, anzi recentemente mi sono avventurato un pò in territorio tube rolling nell'Hovland e nel Lector, alla fine ho trovato un mix di Telefunken, Siemens e Raytheon che mi sembra faccia andare tutto molto meglio, l'importante è divertirsi giocando!!! cheers cheers

    Inoltre, a proposito di pilotaggio, quello di Acustica Applicata mi ha dimostrato che il problema di scarso controllo del basso che pensavo di avere, era in realtà un problema di acustica della stanza, non avevo posizionato bene i daad e il punto di ascolto, per cui il risultato è stato che ho potuto eliminare gli Zero Autoformers, ottenendo quindi un aumento di trasparenza, senza nessuna penalizzazione in dinamica, questi finali con le 845 sono veramente delle bestie!!!

    La Ortofon SPU mi piace tantissimo, è aggressiva e raffinata allo stesso tempo, naturalmente probabilmente non ai livelli top di una, che so, Dyna XV1s, che magari un giorno......ho notato anch'io il piedino libero, si lo so il Micro Seiki, ma nessuno nasce imparato...... Laughing Laughing Laughing

    Ciao, Marco

    P.s. è passato un pò di tempo, ma l'invito di alcuni mesi fa è sempre valido, se anche Pietro è sintonizzato...

    Marco sei molto gentile. Mettiamola così, se questa cena varesotta/galeotta si dovesse fare, io e Pietro che ormai ci conosciamo anche di persona potremmo organizzare nel pomeriggio e poi si va alla cena. Altrimenti un giorno che a lui fa comodo (e a te ovviamente) verrei volentieri

    Ah i gira sono in realtà 7; mancano un Sondek in versione completa, un Orbe/Sme un Technics SP 1015 con il suo braccio ed Kenwood L07 sempre con il suo braccio
    Stavo x fare 8 con un Denon DP80 e Saec 308 ma il venditore si è mangiato la parola all'ultimo. Fa nulla

    cptaz
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 328
    Data d'iscrizione : 2010-01-28
    Età : 54
    Località : Luino (VA)

    Re: L'impianto di cptaz

    Post  cptaz on Sun Nov 06, 2011 10:18 am

    pluto wrote:

    Marco sei molto gentile. Mettiamola così, se questa cena varesotta/galeotta si dovesse fare, io e Pietro che ormai ci conosciamo anche di persona potremmo organizzare nel pomeriggio e poi si va alla cena. Altrimenti un giorno che a lui fa comodo (e a te ovviamente) verrei volentieri

    Ah i gira sono in realtà 7; mancano un Sondek in versione completa, un Orbe/Sme un Technics SP 1015 con il suo braccio ed Kenwood L07 sempre con il suo braccio
    Stavo x fare 8 con un Denon DP80 e Saec 308 ma il venditore si è mangiato la parola all'ultimo. Fa nulla

    Ah ecco (gulp!!), 7 gira, mi pareva....

    Bè se ti serve una mano per fare spazio e devi buttare qualcosa........ Laughing Laughing

    Ok allora restiamo sintonizzati sul discorso cena, ma se vi salta fuori un giorno papabile e io sono libero dal lavoro ben volentieri..... cheers cheers

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31502
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: L'impianto di cptaz

    Post  Massimo on Sun Nov 06, 2011 10:56 am

    Marco, complimenti, non ci si può esprimere...... si deve solo ascoltare.
    Bellissimo e senz'altro non bensuonante, ma.....mravigliosamentesuonante. applausi applausi applausi


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    Fausto
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5904
    Data d'iscrizione : 2010-10-09
    Età : 51
    Località : LAND OF HOPE AND DREAMS

    Re: L'impianto di cptaz

    Post  Fausto on Sun Nov 06, 2011 3:48 pm

    cptaz wrote:Ciao a tutti, mi sono appena iscritto a questo forum, ringrazio Alberto (xin) per avermelo segnalato, ecco i miei giocattoli:

    CD player: Simaudio Moon Eclipse

    Giradischi: VPI HRX

    Bracci: VPI JMW 12.6, Ikeda IT407

    Testine: Van den Hul Colibri XCM su JMW, Phase Tech P3-G su Ikeda

    Pre fono: Lehmann Silver Cube (per VdH Colibri)

    Step Up: Yamamoto SUT 01 (per Phase Tech P3-G)

    Preampli: Hovland HP100 (con ingresso phono modificato dalla Hovland per variare la resisteza di carico con rca)

    Ampli: Mastersound Monoblock 845 (4 in biamplificazione passiva)

    Speakers: Triangle Magellan Concerto (modello del 2004)

    Cavi: Hovland Musicgroove 2 (fra Ikeda, Yamamoto e Hovland e fra JMW e Lehmann), Audience Au24e (fra Lehmann e Hovland), Sharkwire SSC-L02 (fra Moon e Hovland e fra Hovland e Mastersound), Sharkwire SLP-L32382P (fra Mastersound e Triangle)

    Tweaks: Isol-8 Powerstation 2, System & Magic Derive, Arcaydis Interface, Paul Speltz Zero Autoformers, Loricraft RCM, Symposium Ultra Platform, Finite Elemente Cerapuc, Acustica Applicata DAAD.

    Alcune foto qui:

    http://forum.audiogon.com/cgi-bin/fr.pl?vopin&1159131622

    http://www.milossaluciano.com/cptaz.htm

    Saluti, Marco

    I miei complimenti!!!!
    Stupendo!!!!
    Oltre all'impianto anche l'ambiente!!!!
    Cosa dire di più?
    Sei di Luino....io sono di Brebbia.... Rolling Eyes Rolling Eyes ecco cosa posso dire di più....
    Ciao.
    sunny sunny sunny

    Guido
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 747
    Data d'iscrizione : 2011-05-14
    Località : Milano

    Re: L'impianto di cptaz

    Post  Guido on Sun Nov 06, 2011 5:43 pm

    ciao Cpataz
    complimenti per l'impianto sunny
    Se non disturba, prima o poi mi piacerebbe sentirlo.
    Saluti Guido

    mau57
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1589
    Data d'iscrizione : 2011-03-28
    Età : 59
    Località : Roma

    Re: L'impianto di cptaz

    Post  mau57 on Sun Nov 06, 2011 5:46 pm

    applausi applausi applausi
    che dire ..... davvero complimenti!!! per tutto, gira, elettroniche, ambiente, disposizione, tutto incredibile!
    son rimasto

    cptaz
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 328
    Data d'iscrizione : 2010-01-28
    Età : 54
    Località : Luino (VA)

    Re: L'impianto di cptaz

    Post  cptaz on Sun Nov 06, 2011 6:49 pm

    @ Massimo & mau57: grazie di cuore ragazzi, sono commosso......

    Ciao, Marco

    cptaz
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 328
    Data d'iscrizione : 2010-01-28
    Età : 54
    Località : Luino (VA)

    Re: L'impianto di cptaz

    Post  cptaz on Sun Nov 06, 2011 6:52 pm

    Fausto wrote:

    I miei complimenti!!!!
    Stupendo!!!!
    Oltre all'impianto anche l'ambiente!!!!
    Cosa dire di più?
    Sei di Luino....io sono di Brebbia.... Rolling Eyes Rolling Eyes ecco cosa posso dire di più....
    Ciao.
    sunny sunny sunny

    Che aspetti a fare un salto??? sunny sunny

    Hai un pm, ciao,
    Marco

    cptaz
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 328
    Data d'iscrizione : 2010-01-28
    Età : 54
    Località : Luino (VA)

    Re: L'impianto di cptaz

    Post  cptaz on Sun Nov 06, 2011 6:57 pm

    Guido wrote:ciao Cpataz
    complimenti per l'impianto sunny
    Se non disturba, prima o poi mi piacerebbe sentirlo.
    Saluti Guido

    Ciao Guido, per me sarebbe un onore cheers cheers , se hai seguito questo 3d:

    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t9188p15-cena-audiofila-lombarda

    ho scritto i miei giorni liberi del mese, fammi sapere se si può fare, ciao,
    Marco

    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8671
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 56
    Località : prov.Cremona

    Re: L'impianto di cptaz

    Post  Giordy60 on Mon Nov 07, 2011 2:50 pm

    ciao Marco, vedo ora il tuo set-up ......non ho parole tranne .....
    cheers cheers complimenti cheers cheers

    lupocerviero
    Puppologo

    Numero di messaggi : 6433
    Data d'iscrizione : 2011-02-22
    Età : 42
    Località : Regno delle due Sicilie

    Re: L'impianto di cptaz

    Post  lupocerviero on Mon Nov 07, 2011 2:59 pm

    ciao marco,
    ho di recente incrociato il tuo pre,
    con grandiosa presentazione da parte di gian/pluto!
    devo dire che le foto non gli rendono propriamente merito!
    complimenti vivissimi x la qualità dell'impianto e per la sobria eleganza
    che esprime l'ambiente! cheers cheers cheers

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: L'impianto di cptaz

    Post  matley on Mon Nov 07, 2011 3:08 pm

    IO non vedo un... "TUBO"
    complimenti sinceri davvero marco.. cheers

    bella la..Symposium
    ce-ne parli un po' se ti va....

    qualche tempo fa avevvo chiesto...
    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3706-symposium?highlight=Symposium+Ultra+Platform


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    cptaz
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 328
    Data d'iscrizione : 2010-01-28
    Età : 54
    Località : Luino (VA)

    Re: L'impianto di cptaz

    Post  cptaz on Mon Nov 07, 2011 5:30 pm

    @Giordy60, Lupocerviero, Matley: grazie di cuore per i complimenti, fanno sempre piacere!!! cheers cheers

    Matley, scusa mi era sfuggito il 3d delle Symposium, in quel periodo non leggevo niente...

    Dunque ho diversi prodotti, le piattaforme Ultra sotto il gira e i finali, una svelte sotto il pre fono, alcuni Fat Padz e Ultra Padz sparsi qua e la, e i Rollerblock nei piedoni del gira.

    Per la teoria di funzionamento ti rimando al sito,secondo me sono efficaci, se vuoi ti faccio provare l'Ultra, ne ho 2 che mi avanzano dai finali che ho messo in vendita, misure 30 x 64, fammi sapere, ciao

    Marco

      Current date/time is Sun Dec 11, 2016 10:00 am