Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
studer a 80 r
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    studer a 80 r

    Share

    gianni60
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 228
    Data d'iscrizione : 2011-07-02
    Età : 56
    Località : gattico ( no )

    studer a 80 r

    Post  gianni60 on Sat Nov 30, 2013 4:36 pm

    Due giorni fa ho preso uno studer A 80R.

    Ora lo sto ascoltando con Ella & Louis,Ray Brown,Deep purple,Pink Floyd,Jethro Tull,ecc
    Che dire,
    ho un ottimo lettore Wadia S7I,ho avuto notevoli giradischi,Synphonic line,Goldmund reference,Yamamura ad aria,
    Viger indian,svariate ottime testine,ma questo e' un' altro mondo.

    Unico grosso problema i nastri veramente troppo cari,
    pero' la dinamica,trasparenza,spazio tra gli strumenti e' impressionante.

    Saluti a tutti

    gciraso
    Moderatore strizzacervelli

    Numero di messaggi : 3631
    Data d'iscrizione : 2013-06-06
    Età : 61
    Località : Padova

    Re: studer a 80 r

    Post  gciraso on Sat Nov 30, 2013 4:55 pm

    Complimenti per la scoperta dell'acqua calda sunny

    Chi abbia sentito un registratore realmente master ha in genere una caduta di mascella all'ascolto, del tutto normale  

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16098
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: studer a 80 r

    Post  Geronimo on Sat Nov 30, 2013 5:01 pm

    Questo ci sta ascoltando "Radio-Activity '91" dei Kraftwerk, dove avrà trovato i nastri? santa 


    gianni60
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 228
    Data d'iscrizione : 2011-07-02
    Età : 56
    Località : gattico ( no )

    Re: studer a 80 r

    Post  gianni60 on Sat Nov 30, 2013 5:37 pm

    l'acqua calda l'ho scoperta tanti anni fa,nel 1982 avevo anche un Tandberg td 20A a 19/38
    e i master li conosco da anni,ma a casa mia lo sento solo ora
    Saluti

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 12229
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: studer a 80 r

    Post  carloc on Sat Nov 30, 2013 7:16 pm

    gianni60 wrote:Due giorni fa ho preso uno studer A 80R.

    Ora lo sto ascoltando con Ella & Louis,Ray Brown,Deep purple,Pink Floyd,Jethro Tull,ecc
    Che dire,
    ho un ottimo lettore Wadia S7I,ho avuto notevoli giradischi,Synphonic line,Goldmund reference,Yamamura ad aria,
    Viger indian,svariate ottime testine,ma questo e' un' altro mondo.

    Unico grosso problema i nastri veramente troppo cari,
    pero' la dinamica,trasparenza,spazio tra gli strumenti e' impressionante.

    Saluti a tutti

    Non mi dire che il tuo amico varesotto ha colpito...;)

    Ciao, Carlo


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    Basbass
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 152
    Data d'iscrizione : 2013-08-26
    Età : 46
    Località : Carignano

    Re: studer a 80 r

    Post  Basbass on Sun Dec 08, 2013 12:49 am

    gianni60 wrote:Due giorni fa ho preso uno studer A 80R.

    Ora lo sto ascoltando con Ella & Louis,Ray Brown,Deep purple,Pink Floyd,Jethro Tull,ecc
    Che dire,
    ho un ottimo lettore Wadia S7I,ho avuto notevoli giradischi,Synphonic line,Goldmund reference,Yamamura ad aria,
    Viger indian,svariate ottime testine,ma questo e' un' altro mondo.

    Unico grosso problema i nastri veramente troppo cari,
    pero' la dinamica,trasparenza,spazio tra gli strumenti e' impressionante.

    Saluti a tutti
    Benvenuto nel clan!!!applausi cheers applausi cheers 
    Concordo in tutto, è vero che i nastri sono un salasso, ma per i "Dischi Della Vita" ritengo ne valga la pena!! E' davvero un altro mondo!!

    Saluti "bobinofili"


    _________________
    Giovanni

    "La musica ci insegna a vedere con l'orecchio e a udire con il cuore" (K. Gibran).

      Current date/time is Mon Jan 23, 2017 8:01 pm