Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Nuovo impiando Audio Analogue + Monitor Audio - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Nuovo impiando Audio Analogue + Monitor Audio

    Share

    pevaril
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1096
    Data d'iscrizione : 2013-03-20

    Re: Nuovo impiando Audio Analogue + Monitor Audio

    Post  pevaril on Sun Jan 12, 2014 1:14 pm

    Mi piacerebbe sentire anche il parere di qualche altro esperto di acustica su questo argomento.

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Nuovo impiando Audio Analogue + Monitor Audio

    Post  Luca58 on Sun Jan 12, 2014 1:31 pm

    Non avevo ribattuto perche' la cosa mi pareva ovvia. I diffusori progettati per lavorare vicino alla parete di fondo o negli angoli sono pochi; qui credo si stia parlando di diffusori "normali". Chiunque puo' sentire il rinforzo del basso o del medio-basso (quello cioe' in grado di dare il diffusore) avvicinando i diffusori alla perete di fondo, ma questo risultato e' solo una "pompatura" e la qualita' cala parecchio.

    Se poi a qualcuno piace, e' assolutamente legittimo.  

    Quanto agli auditorium, l'orchestra o il coro, che rappresentano i diffusori, sono collocati in posizioni studiate in base al progetto architettonico, non a ridosso della parete di fondo o negli angoli.

    Il discorso delle riflessioni non c'entra niente, perche' il problema dei progettisti dei teatri e' quello di limitare i problemi degli ambienti chiusi e di fare in modo che tali riflessioni permettano un volume accettabile ovunque e quel minimo di riverbero che renda l'ambiente "vivo". Finisco qui.  


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Nuovo impiando Audio Analogue + Monitor Audio

    Post  Testini Ugo on Sun Jan 12, 2014 3:38 pm

    Io, se fossi in te, proverei a cambiare sorgente, diffusori ed amplificazione. Tieni sono l'ambiente sunny 


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    pevaril
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1096
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Re: Nuovo impiando Audio Analogue + Monitor Audio

    Post  pevaril on Sun Jan 12, 2014 3:54 pm

    Luca58 wrote:Non avevo ribattuto perche' la cosa mi pareva ovvia. I diffusori progettati per lavorare vicino alla parete di fondo o negli angoli sono pochi; qui credo si stia parlando di diffusori "normali". Chiunque puo' sentire il rinforzo del basso o del medio-basso (quello cioe' in grado di dare il diffusore) avvicinando i diffusori alla perete di fondo, ma questo risultato e' solo una "pompatura" e la qualita' cala parecchio.

    Se poi a qualcuno piace, e' assolutamente legittimo.  

    Quanto agli auditorium, l'orchestra o il coro, che rappresentano i diffusori, sono collocati in posizioni studiate in base al progetto architettonico, non a ridosso della parete di fondo o negli angoli.

    Il discorso delle riflessioni non c'entra niente, perche' il problema dei progettisti dei teatri e' quello di limitare i problemi degli ambienti chiusi e di fare in modo che tali riflessioni permettano un volume accettabile ovunque e quel minimo di riverbero che renda l'ambiente "vivo". Finisco qui.  

     applausi applausi applausi 


    Last edited by pevaril on Sun Jan 12, 2014 10:52 pm; edited 1 time in total


    _________________
    Hey Ho Let's Go

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Nuovo impiando Audio Analogue + Monitor Audio

    Post  Testini Ugo on Sun Jan 12, 2014 3:57 pm

    Luca58 wrote:Non avevo ribattuto perche' la cosa mi pareva ovvia. I diffusori progettati per lavorare vicino alla parete di fondo o negli angoli sono pochi; qui credo si stia parlando di diffusori "normali". Chiunque puo' sentire il rinforzo del basso o del medio-basso (quello cioe' in grado di dare il diffusore) avvicinando i diffusori alla perete di fondo, ma questo risultato e' solo una "pompatura" e la qualita' cala parecchio.

    Se poi a qualcuno piace, e' assolutamente legittimo.  

    Quanto agli auditorium, l'orchestra o il coro, che rappresentano i diffusori, sono collocati in posizioni studiate in base al progetto architettonico, non a ridosso della parete di fondo o negli angoli.

    Il discorso delle riflessioni non c'entra niente, perche' il problema dei progettisti dei teatri e' quello di limitare i problemi degli ambienti chiusi e di fare in modo che tali riflessioni permettano un volume accettabile ovunque e quel minimo di riverbero che renda l'ambiente "vivo". Finisco qui.  
      


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    pevaril
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1096
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Re: Nuovo impiando Audio Analogue + Monitor Audio

    Post  pevaril on Sun Jan 12, 2014 4:00 pm

    Ho come la sensazione che il nostro amico Bluocram debba rivedere alcune fondamentali ed elementari nozioni di acustica Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing 


    _________________
    Hey Ho Let's Go

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Nuovo impiando Audio Analogue + Monitor Audio

    Post  Testini Ugo on Sun Jan 12, 2014 4:01 pm

    bluocram wrote:"Avvicinare i diffusori alla parete di fondo "pompa" il basso (quello che ovviamente c'e') ma lo sporca e io non l'ho mai fatto."

    Ci sono diffusori e diffusori, avvicinare certi diffusori alla parete, non serve per pompare i bassi, ma semplicemente per farli esprimere nel modo in cui sono stati progettati. Si perchè in genere l'audiofilo i diffusori li sistema relativamente vicini ad una parete e raramente al centro della stanza. Ce ne sono taluni che oltre alla relativa vicinanza della parete di fondo, gradiscono anche la collocazione vicina agli angoli, pensa un pò....
    Tornando al post condivido in pieno il parere del negoziante circa il Nad, a questi livelli, sarebbe come paragonare una golf gti ad una Porsche,  sunny  dove a quest'ultima associamo il crescendo..

    Un saluto.
    Marco.  Embarassed 

    Concordo a pieno con la prima parte, meno con la seconda riguardante il confronto NAD vs AA, diciamo che in linea di massima sono meglio gli AA, ma hanno timbri volutamente diametralmente opposti, quindi bisogna capire cosa sia meglio se collegati ai diff. Monitor A., cuore del presente post, e con questi diff. meglio i NAD.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Nuovo impiando Audio Analogue + Monitor Audio

    Post  Testini Ugo on Sun Jan 12, 2014 4:08 pm

    Io la vedo così, una posizione abbastanza equidistante. Quindi ritengo che i diffusori, nella loro progettazione, è ovvio che debbano tenere conto fin dall'inizio su quale possa essere la loro collocazione finale in ambiente e in quali dimensioni d'ambiente possano rendere al meglio, ovvero diff. per ambienti piccoli, medi o grandi. Quando sento che le pareti di un'ambiente non contano, o non vadano considerate in progetto la vedo dura. Bassti solo a che tipo di accordo reflex utilizzare e su come esso possa interfacciarsi con la stanza. Come vedo assurdo acquistare dei diff. idealmente nati, ad esempio, per lavorare a 70 cm dalle pareti e poi li si avvicinano ad esse per rinforzare il basso. Allora o cambio amplificazione o cambio marca di diff. soprattutto come impostazione sonica. Ed aggiungo che, soprattutto oggi, le case, gli ambienti, sono sempre più piccoli e soggetti a compromessi di vita, quindi non vedo la stessa flessibilità, dinamicità ed adeguamento nei confronti di chi progetta diffusori.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    pevaril
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1096
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Re: Nuovo impiando Audio Analogue + Monitor Audio

    Post  pevaril on Sun Jan 12, 2014 4:08 pm

    Sono del parere che molto semplicemente i woofer delle Monitor audio sono estremamente controllati e pertanto si comportano coerentemente. Pilotarli con un valvolare può generare una sensazione (fasulla a mio modesto avviso) di maggior calore, in realtà avremo soltanto un basso lungo e innaturalmente gonfio.


    _________________
    Hey Ho Let's Go

    bluocram
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 544
    Data d'iscrizione : 2011-06-08
    Età : 57
    Località : Roma

    Re: Nuovo impiando Audio Analogue + Monitor Audio

    Post  bluocram on Sun Jan 12, 2014 5:13 pm

    pevaril wrote:Ho come la sensazione che il nostro amico Bluocram debba rivedere alcune fondamentali ed elementari nozioni di acustica Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing 

    Pevaril, perchè non la smetti di fare l'antipatico a oltranza ?  Embarassed Cosa cerchi ? Serve aiuto ? Embarassed 
    Limitati come gli altri ad esprimere il tuo parere sull'argomento e non sulle persone.
    L'esempio dell'auditorium era per rispondere a chi scriveva che l'ambiente non deve suonare o risuonare.
    Ebbene, ribadisco che secondo me, l'ambiente serve a far suonare i diffusori e senza ambiente i diffusori hifi, semplicemente non suonano. Tutto semplicemente qui. Per quanto riguarda i Nad, personalmente ritengo che colorino eccessivamente il suono, preferisco elettroniche più lineari e neutrali a prescindere.


    Un saluto a tutti.


    Marco.  Embarassed

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Nuovo impiando Audio Analogue + Monitor Audio

    Post  Luca58 on Sun Jan 12, 2014 7:42 pm

    bluocram wrote:secondo me, l'ambiente serve a far suonare i diffusori e senza ambiente i diffusori hifi, semplicemente non suonano

    Scusa, mi era sfuggita questa tua convinzione, alla quale non sono in grado di dare una risposta e spero che lo faccia qualcuno piu' competente.

    Per quel poco che so, ma mi posso sbagliare, i diffusori vengano testati in ambienti particolari dette camere anecoiche - una famosa e' quella di B&O, che e' stata prestata un po' a tutti i maggiori costruttori di diffusori - dove vengono annullati gli effetti delle riflessioni. D'altra parte, se fosse vero che siccome i diffusori vengono usati in stanze di dimensioni limitate i progetti seguono questo aspetto ciascun diffusore verrebbe progettato per suonare nella specifica stanza del cliente che ha fatto l'ordinazione in base alla sua forma ed alle sue dimensioni.

    All'aperto i diffusori suonano come in camera anecoica e la potenza dell'ampli semplicemente non viene rinforzata dalle riflessioni. Ma non e' che non suonino; semplicemente suonano in modo diverso, o, meglio, suonano "diverso" quando vengono inseriti in un ambiente. Quando ho acquistato il mio primo impianto era forse il miglior periodo dell'alta fedelta' (primissimi anni '90) e sentivo dire che in teoria l'ambiente ideale per far suonare un diffusore era all'aperto proprio per non avere problemi legati alla stanza.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    pevaril
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1096
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Re: Nuovo impiando Audio Analogue + Monitor Audio

    Post  pevaril on Sun Jan 12, 2014 10:54 pm

    bluocram wrote:

    Pevaril, perchè non la smetti di fare l'antipatico a oltranza ?  Embarassed Cosa cerchi ? Serve aiuto ? Embarassed 
    Limitati come gli altri ad esprimere il tuo parere sull'argomento e non sulle persone.
    L'esempio dell'auditorium era per rispondere a chi scriveva che l'ambiente non deve suonare o risuonare.
    Ebbene, ribadisco che secondo me, l'ambiente serve a far suonare i diffusori e senza ambiente i diffusori hifi, semplicemente non suonano. Tutto semplicemente qui. Per quanto riguarda i Nad, personalmente ritengo che colorino eccessivamente il suono, preferisco elettroniche più lineari e neutrali a prescindere.


    Un saluto a tutti.


    Marco.  Embarassed

           


    _________________
    Hey Ho Let's Go

    pevaril
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1096
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Re: Nuovo impiando Audio Analogue + Monitor Audio

    Post  pevaril on Sun Jan 12, 2014 10:57 pm

    Luca58 wrote:

    Scusa, mi era sfuggita questa tua convinzione, alla quale non sono in grado di dare una risposta e spero che lo faccia qualcuno piu' competente.

    Per quel poco che so, ma mi posso sbagliare, i diffusori vengano testati in ambienti particolari dette camere anecoiche - una famosa e' quella di B&O, che e' stata prestata un po' a tutti i maggiori costruttori di diffusori - dove vengono annullati gli effetti delle riflessioni. D'altra parte, se fosse vero che siccome i diffusori vengono usati in stanze di dimensioni limitate i progetti seguono questo aspetto ciascun diffusore verrebbe progettato per suonare nella specifica stanza del cliente che ha fatto l'ordinazione in base alla sua forma ed alle sue dimensioni.

    All'aperto i diffusori suonano come in camera anecoica e la potenza dell'ampli semplicemente non viene rinforzata dalle riflessioni. Ma non e' che non suonino; semplicemente suonano in modo diverso, o, meglio, suonano "diverso" quando vengono inseriti in un ambiente. Quando ho acquistato il mio primo impianto era forse il miglior periodo dell'alta fedelta' (primissimi anni '90) e sentivo dire che in teoria l'ambiente ideale per far suonare un diffusore era all'aperto proprio per non avere problemi legati alla stanza.

    Assolutamente corretto applausi 


    _________________
    Hey Ho Let's Go

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Nuovo impiando Audio Analogue + Monitor Audio

    Post  Testini Ugo on Mon Jan 13, 2014 2:21 am

    pevaril wrote:Sono del parere che molto semplicemente i woofer delle Monitor audio sono estremamente controllati e pertanto si comportano coerentemente. Pilotarli con un valvolare può generare una sensazione (fasulla a mio modesto avviso) di maggior calore, in realtà avremo soltanto un basso lungo e innaturalmente gonfio.

    Io, invece, sono semplicemente del parere che non sono buoni diffusori, sterili, duri, freddi, qualcosa meglio la serie top, ma...anche no.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    bluocram
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 544
    Data d'iscrizione : 2011-06-08
    Età : 57
    Località : Roma

    Re: Nuovo impiando Audio Analogue + Monitor Audio

    Post  bluocram on Mon Jan 13, 2014 9:03 am

    Ragazzi, nei precedenti post, non ho scritto che per rafforzare i bassi si debbano “appiccicare” i diffusori alla parete di fondo, bensì avvicinarli nei limiti che il progetto ci illustra. Ho scritto 50 cm che è la media, i diffusori in questione ne vogliono 70 ? Bene, ma nella piantina che il nostro amico ci ha mostrato, ci sono metri di distanza, l’avete osservata ?
    Per quanto riguarda i test nelle camere anecoiche, i sudetti stanno ai diffusori hifi, come i test in pista stanno alle autovetture di serie.  Ovvio che se vogliamo testare la risposta in frequenza in ambiente ottimale, lo facciamo in camera anecoica, così come se vogliamo testare la velocità massima o la tenuta in curva di una autovettura usiamo la pista, Ma sia i diffusori che le autovetture, sono destinate a ambienti per nulla perfetti e quindi nel primo caso si eseguono anche e soprattutto test in ambiente domestico (loro habitat naturale) e nel secondo caso, quello delle automobili, si eseguono prove su strada.  Embarassed 
    Luca, i fatti sono sempre più esplicativi di mille parole, Embarassed  se ne hai la possibilità prova una copia di diffusori all'aperto, nel 98% dei casi, noterai che gli stessi entreranno in crisi profonda, sopratutto per ciò che riguarda il fattore dinamica.

    Buon inizio settimana a tutti.
    Marco. Embarassed

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Nuovo impiando Audio Analogue + Monitor Audio

    Post  Luca58 on Mon Jan 13, 2014 11:26 am

    bluocram wrote:
    Luca, i fatti sono sempre più esplicativi di mille parole, Embarassed  se ne hai la possibilità prova una copia di diffusori all'aperto, nel 98% dei casi, noterai che gli stessi entreranno in crisi profonda, sopratutto per ciò che riguarda il fattore dinamica.

    Effettivamente non ho mai provato  , ma a suo tempo mi fu detto che se stai alla distanza normale dai diffusori anche all'aperto e' uguale. Il problema potrebbe semmai essere che all'aperto hai bisogno di ampli con i cosiddetti, non essendoci il contributo delle riflessioni.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    albertosi
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 992
    Data d'iscrizione : 2012-11-18
    Località : Firenze

    Re: Nuovo impiando Audio Analogue + Monitor Audio

    Post  albertosi on Mon Jan 13, 2014 11:35 am

    Le MA hanno bisogno di ampli cazzuti, ma parecchio. E molto rodaggio. Poi ti cambia il mondo.


    _________________
    Io restai a chiedermi se l'imbecille ero io, che la vita la pigliavo tutta come un gioco, o se invece era lui che la pigliava come una condanna ai lavori forzati; o se lo eravamo tutti e due. (Il Perozzi, pensando al figlio)

    nerodavola
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 561
    Data d'iscrizione : 2010-05-12
    Località : Milano

    Re: Nuovo impiando Audio Analogue + Monitor Audio

    Post  nerodavola on Mon Jan 13, 2014 8:53 pm

    pevaril wrote:Sono del parere che molto semplicemente i woofer delle Monitor audio sono estremamente controllati e pertanto si comportano coerentemente. Pilotarli con un valvolare può generare una sensazione (fasulla a mio modesto avviso) di maggior calore, in realtà avremo soltanto un basso lungo e innaturalmente gonfio.
    Hai qualche (significativo e controllato) test di ascolto a supporto di questa ipotesi?


    _________________
    Mauro

    Sorgente: Nova NCD1 (dac 2.0)  - Finale: Norma 8.7B  - Diffusori: Vienna Acoustics Mozart Grand   //   Sorgente: AA Crescendo  - Ampli cuffia: Little Dot MK III  - Cuffia: Grado SR60i

    nerodavola
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 561
    Data d'iscrizione : 2010-05-12
    Località : Milano

    Re: Nuovo impiando Audio Analogue + Monitor Audio

    Post  nerodavola on Mon Jan 13, 2014 8:59 pm

    Luca58 wrote:

    Scusa, mi era sfuggita questa tua convinzione, alla quale non sono in grado di dare una risposta e spero che lo faccia qualcuno piu' competente.

    Per quel poco che so, ma mi posso sbagliare, i diffusori vengano testati in ambienti particolari dette camere anecoiche - una famosa e' quella di B&O, che e' stata prestata un po' a tutti i maggiori costruttori di diffusori - dove vengono annullati gli effetti delle riflessioni. D'altra parte, se fosse vero che siccome i diffusori vengono usati in stanze di dimensioni limitate i progetti seguono questo aspetto ciascun diffusore verrebbe progettato per suonare nella specifica stanza del cliente che ha fatto l'ordinazione in base alla sua forma ed alle sue dimensioni.

    All'aperto i diffusori suonano come in camera anecoica e la potenza dell'ampli semplicemente non viene rinforzata dalle riflessioni. Ma non e' che non suonino; semplicemente suonano in modo diverso, o, meglio, suonano "diverso" quando vengono inseriti in un ambiente. Quando ho acquistato il mio primo impianto era forse il miglior periodo dell'alta fedelta' (primissimi anni '90) e sentivo dire che in teoria l'ambiente ideale per far suonare un diffusore era all'aperto proprio per non avere problemi legati alla stanza.
    In effetti, come le auto (e non solo) che vengono "misurate" e testate su determinati parametri nella galleria del vento, ma poi le auto (come i diffusori) sono sviluppati per viaggiare su strada. Nessuno ascolta in camera anecoica...
    Il sito dell'ottimo Mario Bon spega bene queste cose.
    ciao,
    Mauro


    _________________
    Mauro

    Sorgente: Nova NCD1 (dac 2.0)  - Finale: Norma 8.7B  - Diffusori: Vienna Acoustics Mozart Grand   //   Sorgente: AA Crescendo  - Ampli cuffia: Little Dot MK III  - Cuffia: Grado SR60i

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1195
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: Nuovo impiando Audio Analogue + Monitor Audio

    Post  criMan on Mon Jan 13, 2014 10:07 pm

    Testini Ugo wrote:

    Io, invece, sono semplicemente del parere che non sono buoni diffusori, sterili, duri, freddi, qualcosa meglio la serie top, ma...anche no.

    E' un mistero anche per me , le MA hanno anche per me quel tipo di suono ..

    La Platinum invece e' altra pasta , pero' i prezzi sono diversi. Sicuramente casse non definitive ma valide.

    Putroppo i listini sono alti a causa della solita politica dell'importatore : Super prezzi ricaricati ->super scontoni


    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Pioneer BDP 170 , PS3

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Nuovo impiando Audio Analogue + Monitor Audio

    Post  Testini Ugo on Mon Jan 13, 2014 11:24 pm

    criMan wrote:

    E' un mistero anche per me , le MA hanno anche per me quel tipo di suono ..

    La Platinum invece e' altra pasta , pero' i prezzi sono diversi. Sicuramente casse non definitive ma valide.

    Putroppo i listini sono alti a causa della solita politica dell'importatore : Super prezzi ricaricati ->super scontoni

    Non definitive ma valide, con quello che costano, è davvero troppo poco. Poi i modelli inferiori, secondo me, come tu dici, non valgono i contender.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    pevaril
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1096
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Re: Nuovo impiando Audio Analogue + Monitor Audio

    Post  pevaril on Tue Jan 14, 2014 4:58 pm

    nerodavola wrote:
    Hai qualche (significativo e controllato) test di ascolto a supporto di questa ipotesi?

    Ti dirò, nella vita ho ben altro da fare e l'hifi è una passione ed un divertimento. Per cui non mi perdo dietro prove e test. Non ne avrei il tempo e neanche la volontà.
    Perchè, cosa non ti convince di quanto ho "ipotizzato" sui Woofer delle Monitor Audio??


    _________________
    Hey Ho Let's Go

    nerodavola
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 561
    Data d'iscrizione : 2010-05-12
    Località : Milano

    Re: Nuovo impiando Audio Analogue + Monitor Audio

    Post  nerodavola on Tue Jan 14, 2014 8:50 pm

    pevaril wrote:

    Ti dirò, nella vita ho ben altro da fare e l'hifi è una passione ed un divertimento. Per cui non mi perdo dietro prove e test. Non ne avrei il tempo e neanche la volontà.
    Perchè, cosa non ti convince di quanto ho "ipotizzato" sui Woofer delle Monitor Audio??
    Mi interessava unicamente conoscere la tua esperienza con questi diffusori, giacche' di questo si sta parlando.
    Io ho condiviso la mia, come usa fare nei forum, ma se nello specifico da parte tua si trattava solo di una ipotesi va bene comunque, anche se non corrisponde a quanto ho sperimentato.

    Tutti abbiamo altro da fare nella vita, in effetti non sei l'unico , credimi; ma in questo spazio ci si confronta su esperienze hifi, giusto?
    Ciao!
    Mauro


    _________________
    Mauro

    Sorgente: Nova NCD1 (dac 2.0)  - Finale: Norma 8.7B  - Diffusori: Vienna Acoustics Mozart Grand   //   Sorgente: AA Crescendo  - Ampli cuffia: Little Dot MK III  - Cuffia: Grado SR60i

    nerodavola
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 561
    Data d'iscrizione : 2010-05-12
    Località : Milano

    Re: Nuovo impiando Audio Analogue + Monitor Audio

    Post  nerodavola on Tue Jan 14, 2014 8:53 pm

    Testini Ugo wrote:

    Io, invece, sono semplicemente del parere che non sono buoni diffusori, sterili, duri, freddi, qualcosa meglio la serie top, ma...anche no.
    La mia esperienza, parlo di top di gamma e pilotati con ss, dice qualcosa di simile, concordo; anche se non mi sentirei di avallare un giudizio cosi' tranchant   
    Poi, intendiamoci, tutti i modi di ascoltare sono rispettabili, ivi inclusa l'incapacita' (mia, in questo caso) di assemblare una catena audio equilibrata e gradevole.
    Resto dell'opinione che siano diffusori non semplicissimi da armonizzare con il resto dell'impianto.
    Avrei voluto provare con i mosfet, ma non ne ho avuto la possibilita'.
    Chissa'...
    Mauro


    _________________
    Mauro

    Sorgente: Nova NCD1 (dac 2.0)  - Finale: Norma 8.7B  - Diffusori: Vienna Acoustics Mozart Grand   //   Sorgente: AA Crescendo  - Ampli cuffia: Little Dot MK III  - Cuffia: Grado SR60i

    pevaril
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1096
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Re: Nuovo impiando Audio Analogue + Monitor Audio

    Post  pevaril on Tue Jan 14, 2014 10:46 pm

    nerodavola wrote:
    Mi interessava unicamente conoscere la tua esperienza con questi diffusori, giacche' di questo si sta parlando.
    Io ho condiviso la mia, come usa fare nei forum, ma se nello specifico da parte tua si trattava solo di una ipotesi va bene comunque, anche se non corrisponde a quanto ho sperimentato.

    Tutti abbiamo altro da fare nella vita, in effetti non sei l'unico , credimi; ma in questo spazio ci si confronta su esperienze hifi, giusto?
    Ciao!
    Mauro

    Per la verità non saprei in che modo condurre un serio, significativo e controllato test di ascolto. Pertanto preciso meglio che quanto ho riferito è frutto delle mie modestissime nozioni di elettrotecnica ed elettronica le quali mi suggeriscono che generalmente quando un woofer ( e non nello specifico quello delle M A) tende ad "indurirsi" e ad apparire eccessivamente controllato le cause possono essere molteplici, non ultima una cattiva progettazione e realizzazione del trasduttore.
    Spiacente di non poter portare esperienze dirette( poi solitamente non amo citare nomi e marchi), tuttavia la teoria mi insegna quanto ho appena detto.


    _________________
    Hey Ho Let's Go

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Nuovo impiando Audio Analogue + Monitor Audio

    Post  Luca58 on Wed Jan 15, 2014 10:05 am

    Io non conosco questi diffusori, ma le valvole non sono adatte per controllare bene un woofer di dimensioni decenti se non si tratta di diffusori ad alta efficienza. L'indurimento del suono con lo ss puo' non essere dovuto ai diffusori perche' magari l'ampli non e' adatto a pilotarli  e lavora in clipping o giu' di li'; e' una condizione che si verifica abbastanza frequentemente.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

      Current date/time is Sun Dec 04, 2016 2:56 am