Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Sony MDR-R10: Tra mito e realtà.
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Sony MDR-R10: Tra mito e realtà.

    Share

    LisergicoR
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 163
    Data d'iscrizione : 2012-09-12

    Sony MDR-R10: Tra mito e realtà.

    Post  LisergicoR on Mon Jan 27, 2014 11:52 am

    Vorrei con il suddetto topic tentare, una volta tanto, di mettere un po' di chiarezza circa l'abnorme quantità di pettegolezzi, leggende e dicerie varie che ho avuto modo d'udire nel corso degli anni! Sì perché, se la matematica non è un'opinione, con soli 2000 esemplari prodotti al mondo, è davvero un po' difficile che tutti questi signori, che tanto han da cianciare, abbiano effettivamente toccato con mano ma sopratutto, condotto test esaustivi su tale cuffia! Sicché io stesso, non avendo mai avuto occasione d'ascoltare tale cuffia in vita mia, provo come una sorta di frustrazione o meglio, un senso di rabbia mista a curiosità, ogni qualvolta ne sento decantare la le inarrivabili(?) doti! V'è poi, addirittura chi è stato tanto ardito da definirla non solo la migliore delle cuffie chiuse, ma la migliore cuffia al mondo, punto. Dubito fortemente tuttavia, che costoro in un test "cieco" la preferirebbero realmente ad una LCD-3, una 009, una HE6 o anche solo una "modesta" HD800....  Laughing 

    La mia domanda pertanto è la seguente: v'è qualche anima pia qui sul forum che abbia mai avuto occasione d'ascoltare DAVVERO tale cuffia, anche una sola volta nella vita? Se sì, quali considerazioni vi sentireste di fare in merito?






    _________________

    pappa&lardo
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 879
    Data d'iscrizione : 2012-07-23

    Re: Sony MDR-R10: Tra mito e realtà.

    Post  pappa&lardo on Mon Jan 27, 2014 12:08 pm

    Oggi mi arriva, a breve il confronto con la Hd800 che per ora rimane ancora il mio riferimento.

    pappa&lardo
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 879
    Data d'iscrizione : 2012-07-23

    Re: Sony MDR-R10: Tra mito e realtà.

    Post  pappa&lardo on Mon Jan 27, 2014 12:09 pm

    Come si faccia a fare un test in cieco sulle cuffie ho ancora da capirlo

    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8671
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 56
    Località : prov.Cremona

    Re: Sony MDR-R10: Tra mito e realtà.

    Post  Giordy60 on Mon Jan 27, 2014 12:25 pm

    pappa&lardo wrote:Come si faccia a fare un test in cieco sulle cuffie ho ancora da capirlo

    semplice, si mette la cuffia sulla capoccia di un'altro e tu (bendato) indovini qual'è !  Laughing Laughing 
    ( scherzo naturalmente, ma il quesito interessa anche mè.   )

    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 5857
    Data d'iscrizione : 2011-04-06
    Età : 37
    Località : Morciano di R. - vespista

    Re: Sony MDR-R10: Tra mito e realtà.

    Post  montanari on Mon Jan 27, 2014 12:27 pm

    a me interessano piu impressioni di quell ampli che della cuffia!


    _________________
    le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà

    LisergicoR
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 163
    Data d'iscrizione : 2012-09-12

    Re: Sony MDR-R10: Tra mito e realtà.

    Post  LisergicoR on Mon Jan 27, 2014 1:05 pm

    pappa&lardo wrote:Oggi mi arriva

    Are you f*ckin' kidding me?!  

    Traduzione ITA: Me stai per caso a cojona'?!  Laughing 


    _________________

    nikko
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 548
    Data d'iscrizione : 2013-01-25
    Età : 44
    Località : Roma

    Re: Sony MDR-R10: Tra mito e realtà.

    Post  nikko on Mon Jan 27, 2014 1:20 pm

    Vedo che su ebay costano più di 6 mila euro quanto costavano quando erano in produzione?

    N.


    _________________
    Impianto con diffusori: sorgente: Apple mac mini; dac: Teac UD 501 B; amplificatore: AA Verdi Cento SE (rivalvolato con 6922 - E88CC Gold Pins Genalex); diffusori: Mission M52; mobile: solidsteel 5.4 silver.

    Impianto cuffie principale:  sorgente: Sony SCD XA 5400 ES; amplificatore: Teac HA 501B; cuffie: Beyerdynamic T1.

    Impianto cuffie portatile: sorgente Ibasso DX 90; cuffie: Sony XBA H3; Philips Fidelio X1.

    LisergicoR
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 163
    Data d'iscrizione : 2012-09-12

    Re: Sony MDR-R10: Tra mito e realtà.

    Post  LisergicoR on Mon Jan 27, 2014 1:22 pm

    nikko wrote:Vedo che su ebay costano più di 6 mila euro quanto costavano quando erano in produzione?

    N.
    2500 Dollari americani mi pare.


    _________________

    nikko
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 548
    Data d'iscrizione : 2013-01-25
    Età : 44
    Località : Roma

    Re: Sony MDR-R10: Tra mito e realtà.

    Post  nikko on Mon Jan 27, 2014 1:27 pm

    Quindi per capire ... Senza polemica davvero se un "artigiano" dell'audio tipo stax fa cuffie che in Italia sono vendute ad oltre 5 mila euro e molti, anche qui dentro le definiscono le migliori al mondo o tra le migliori, nessuno si scandalizza ... Se però un gigante dell'elettronica come sony con tutto il know how tecnologico che si ritrova fa cuffie hi end che costano meno della metà delle stax e molti le definiscono le migliori al mondo ci sorge, il (sempre sano a mio parere) dubbio....

    Non capisco il doppio metro....

    N.



    _________________
    Impianto con diffusori: sorgente: Apple mac mini; dac: Teac UD 501 B; amplificatore: AA Verdi Cento SE (rivalvolato con 6922 - E88CC Gold Pins Genalex); diffusori: Mission M52; mobile: solidsteel 5.4 silver.

    Impianto cuffie principale:  sorgente: Sony SCD XA 5400 ES; amplificatore: Teac HA 501B; cuffie: Beyerdynamic T1.

    Impianto cuffie portatile: sorgente Ibasso DX 90; cuffie: Sony XBA H3; Philips Fidelio X1.

    turo91
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3368
    Data d'iscrizione : 2012-03-01
    Età : 25

    Re: Sony MDR-R10: Tra mito e realtà.

    Post  turo91 on Mon Jan 27, 2014 1:33 pm

    nikko wrote:Quindi per capire ... Senza polemica davvero se un "artigiano" dell'audio tipo stax fa cuffie che in Italia sono vendute ad oltre 5 mila euro e molti, anche qui dentro le definiscono le migliori al mondo o tra le migliori, nessuno si scandalizza ... Se però un gigante dell'elettronica come sony con tutto il know how tecnologico che si ritrova fa cuffie hi end che costano meno della metà delle stax e molti le definiscono le migliori al mondo ci sorge, il (sempre sano a mio parere) dubbio....

    Non capisco il doppio metro....

    N.


    Il fatto è che sono cuffie "vecchie" ed in vent'anni si sviluppano molte cose nuove.


    _________________
     Il sito per chi porta la la passione in testa, recensioni e prove di cuffie, amplificatori, dac e sorgenti varie  :hehe:

    LisergicoR
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 163
    Data d'iscrizione : 2012-09-12

    Re: Sony MDR-R10: Tra mito e realtà.

    Post  LisergicoR on Mon Jan 27, 2014 1:42 pm

    nikko wrote:Quindi per capire ... Senza polemica davvero se un "artigiano" dell'audio tipo stax fa cuffie che in Italia sono vendute ad oltre 5 mila euro e molti, anche qui dentro le definiscono le migliori al mondo o tra le migliori, nessuno si scandalizza ... Se però un gigante dell'elettronica come sony con tutto il know how tecnologico che si ritrova fa cuffie hi end che costano meno della metà delle stax e molti le definiscono le migliori al mondo ci sorge, il (sempre sano a mio parere) dubbio....
    Nessuno scandalo o polemica, amico mio. È solo questione di pura e semplice razionalità e del voler sentir una cuffia con le proprie orecchie prima di prender per buone strampalate teorie e leggende lette chissà dove sul web. Che poi mi sorga anche il minimo dubbio sul fatto che, magari una Audeze di oggi possa addirittura suonar meglio mi pare cosa più che legittima, o sbaglio?  sunny 


    _________________

    pappa&lardo
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 879
    Data d'iscrizione : 2012-07-23

    Re: Sony MDR-R10: Tra mito e realtà.

    Post  pappa&lardo on Mon Jan 27, 2014 1:43 pm

    Ce le ho sulla testa in questo momento, suonano di brutto.

    nikko
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 548
    Data d'iscrizione : 2013-01-25
    Età : 44
    Località : Roma

    Re: Sony MDR-R10: Tra mito e realtà.

    Post  nikko on Mon Jan 27, 2014 1:44 pm

    turo91 wrote:

    Il fatto è che sono cuffie "vecchie" ed in vent'anni si sviluppano molte cose nuove.

    Per carità turo per quanto ne so possono benissimo essere inferiori ad altre cuffie non sto dicendo questo, e' legittimo e giusto porsi il dubbio, premesso che secondo me la sony se volesse sfornerebbe prodotti che sono anni luce avanti agli altri... Basta vedere il discorso dsd oggi considerato il top dell'hi res audio liquido ma già presente sui sacd da loro inventati diversi annetti orsono... Ma ripeto al di la del fatto ch potrebbero anche valere meno di altre cuffie mi chiedo perché stai dubbi non vengano mai sui altri prodotti artigianali spesso fatti allo stesso modo da anni e che costano cifre abnormi....

    N.


    _________________
    Impianto con diffusori: sorgente: Apple mac mini; dac: Teac UD 501 B; amplificatore: AA Verdi Cento SE (rivalvolato con 6922 - E88CC Gold Pins Genalex); diffusori: Mission M52; mobile: solidsteel 5.4 silver.

    Impianto cuffie principale:  sorgente: Sony SCD XA 5400 ES; amplificatore: Teac HA 501B; cuffie: Beyerdynamic T1.

    Impianto cuffie portatile: sorgente Ibasso DX 90; cuffie: Sony XBA H3; Philips Fidelio X1.

    turo91
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3368
    Data d'iscrizione : 2012-03-01
    Età : 25

    Re: Sony MDR-R10: Tra mito e realtà.

    Post  turo91 on Mon Jan 27, 2014 1:52 pm

    nikko wrote:

    Per carità turo per quanto ne so possono benissimo essere inferiori ad altre cuffie non sto dicendo questo, e' legittimo e giusto porsi il dubbio, premesso che secondo me la sony  se volesse sfornerebbe prodotti che sono anni luce avanti agli altri... Basta vedere il discorso dsd oggi considerato il top dell'hi res audio liquido ma già presente sui sacd da loro inventati diversi annetti orsono... Ma ripeto al di la del fatto ch potrebbero anche valere meno di altre cuffie mi chiedo perché stai dubbi non vengano mai sui altri prodotti artigianali spesso fatti allo stesso modo da anni e che costano cifre abnormi....

    N.

    Stax non è artigianale, fa parte del gruppo Edifier, inoltre usa una tecnologia diversa dalle Sony.
    Le altre top dinamiche sono T1 e HD800 che sono prodotte da grandi case come Beyerdynamic e Sennheiser


    _________________
     Il sito per chi porta la la passione in testa, recensioni e prove di cuffie, amplificatori, dac e sorgenti varie  :hehe:

    franci2105
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 309
    Data d'iscrizione : 2010-11-05

    Re: Sony MDR-R10: Tra mito e realtà.

    Post  franci2105 on Mon Jan 27, 2014 1:57 pm

    LisergicoR wrote:
    Nessuno scandalo o polemica, amico mio. È solo questione di pura e semplice razionalità e del voler sentir una cuffia con le proprie orecchie prima di prender per buone strampalate teorie e leggende lette chissà dove sul web. Che poi mi sorga anche il minimo dubbio sul fatto che, magari una Audeze di oggi possa addirittura suonar meglio mi pare cosa più che legittima, o sbaglio?  sunny 

       e aggiungo che sarebbe interessante, avendo la fortuna per lui di possederle ed essendo una persona del forum poter avere un confronto diretto ad esempio tra R10, HD800 e LCD X e vedere come si pone rispetto alle altre due e non intendo necessariamente inferiore o superiore.

    vale25
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 480
    Data d'iscrizione : 2012-03-08
    Età : 26
    Località : Palermo

    Re: Sony MDR-R10: Tra mito e realtà.

    Post  vale25 on Mon Jan 27, 2014 2:07 pm

    pappa&lardo wrote:Ce le ho sulla testa in questo momento, suonano di brutto.

    e lo dici così?!
    ma le hai acquistate? o qualcuno te le ha gentilmente prestate? :)

    franci2105
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 309
    Data d'iscrizione : 2010-11-05

    Re: Sony MDR-R10: Tra mito e realtà.

    Post  franci2105 on Mon Jan 27, 2014 2:14 pm

    vale25 wrote:

    e lo dici così?!
    ma le hai acquistate? o qualcuno te le ha gentilmente prestate? :)

    non lo dice proprio così, ha aperto un thread http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t21266-the-king

    vale25
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 480
    Data d'iscrizione : 2012-03-08
    Età : 26
    Località : Palermo

    Re: Sony MDR-R10: Tra mito e realtà.

    Post  vale25 on Mon Jan 27, 2014 2:16 pm

    franci2105 wrote:

    non lo dice proprio così, ha aperto un thread http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t21266-the-king

    Perdonate, mi era proprio sfuggito  Embarassed 

    nikko
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 548
    Data d'iscrizione : 2013-01-25
    Età : 44
    Località : Roma

    Re: Sony MDR-R10: Tra mito e realtà.

    Post  nikko on Mon Jan 27, 2014 2:18 pm

    turo91 wrote:

    Stax non è artigianale, fa parte del gruppo Edifier, inoltre usa una tecnologia diversa dalle Sony.
    Le altre top dinamiche sono T1 e HD800 che sono prodotte da grandi case come Beyerdynamic e Sennheiser


    Artigianale era virgolettato ad indicare produttori di prodotti in numero decisamente inferiore ai grandi colossi tipo sony normalmente identificati come produttori consumer cioè da milioni di pezzi venduti ogni anno.... non ne faccio, ribadisco, una questione di qualità o tecnologia lo so anche io che stax non fa cuffie dinamiche... sto dicendo che non è così scontato che una tecnologia utilizzata da sony anni orsono sia in automatico inferiore ed obsoleta rispetto alle cose prodotte oggi da produttori che in confronto a sony sono di sicuro "artigianali" nel senso lato del termine (cerchiamo di avere elasticità e non soffermarci sul dito perdendo la luna) ...

    a me pare di vedere soprattutto in Italia, come ho detto in un altro 3d, una sorta di pregiudizio sui prodotti dei grandi colossi consumer che non sorge mai quando si tratta di prodotti in apparenza piu di nicchia... dico in apparenza perchè è ovvio che quando parliamo di cuffie sopra i mille euro sono di nicchia a prescindere... ma qui da noi se chi le produce fa pure televisori e telefoni all'audiofilo si storce subito il naso ... se invece fa solo cuffie in automatico sono di certo le migliori del mondo....

    aggiungo che per ascoltare una cosa non è necessario possederla... io ho avuto modo di ascoltare le t1 pilotate dal teac ha 501 ... mi sono piaciute tantissimo ma non le possiedo e non possiedo il teac...è stata la gentile concessione di un amico.... tra l'altro lui stesso è rimasto stupito di come le fidelio x1 suonassero davvero bene pilotate dallo stesso ampli... diciamo che di sicuro non c'era una differenza in valore di 1 a 10 che è piu o meno il rapporto tra il costo delle phillips e delle beyerdynamic.... ma su questo mi sono già espresso altrove...

    N.


    _________________
    Impianto con diffusori: sorgente: Apple mac mini; dac: Teac UD 501 B; amplificatore: AA Verdi Cento SE (rivalvolato con 6922 - E88CC Gold Pins Genalex); diffusori: Mission M52; mobile: solidsteel 5.4 silver.

    Impianto cuffie principale:  sorgente: Sony SCD XA 5400 ES; amplificatore: Teac HA 501B; cuffie: Beyerdynamic T1.

    Impianto cuffie portatile: sorgente Ibasso DX 90; cuffie: Sony XBA H3; Philips Fidelio X1.

    pappa&lardo
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 879
    Data d'iscrizione : 2012-07-23

    Re: Sony MDR-R10: Tra mito e realtà.

    Post  pappa&lardo on Mon Jan 27, 2014 2:22 pm

    È una versione bass light, ma suona talmente bene che non me la toglierei più! Non ti colpisce subito, ma poi ti prende e il tempo passa molto in fretta. Non ha quel senso di elettricità presente in tutte le cuffie che ho sentito fin ora, questa è la sua vera forza. Le Audeze e la Hd800 rimangono però tecnicamente superiori, in velocità, attacchi e impatto

    turo91
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3368
    Data d'iscrizione : 2012-03-01
    Età : 25

    Re: Sony MDR-R10: Tra mito e realtà.

    Post  turo91 on Mon Jan 27, 2014 2:27 pm

    nikko wrote:


    Artigianale era virgolettato ad indicare produttori di prodotti in numero decisamente inferiore ai grandi colossi tipo sony normalmente identificati come produttori consumer cioè da milioni di pezzi venduti ogni anno.... non  ne faccio, ribadisco, una questione di qualità o tecnologia lo so anche io che stax non fa cuffie dinamiche... sto dicendo che non è così scontato che una tecnologia utilizzata da sony anni orsono sia in automatico inferiore ed obsoleta rispetto alle cose prodotte oggi da produttori che in confronto a sony sono di sicuro "artigianali" nel senso lato del termine (cerchiamo di avere elasticità e non soffermarci sul dito perdendo la luna) ...

    a me pare di vedere soprattutto in Italia, come ho detto in un altro 3d, una sorta di pregiudizio sui prodotti dei grandi colossi consumer che non sorge mai quando si tratta di prodotti in apparenza piu di nicchia... dico in apparenza perchè è ovvio che quando parliamo di cuffie sopra i mille euro sono di nicchia a prescindere... ma qui da noi se chi le produce fa pure televisori e telefoni all'audiofilo si storce subito il naso ... se invece fa solo cuffie in automatico sono di certo le migliori del mondo....

    aggiungo che per ascoltare una cosa non è necessario possederla... io ho avuto modo di ascoltare le t1 pilotate dal teac ha 501 ... mi sono piaciute tantissimo ma non le possiedo e non possiedo il teac...è stata la gentile concessione di un amico.... tra l'altro lui stesso è rimasto stupito di come le fidelio x1 suonassero davvero bene pilotate dallo stesso ampli... diciamo che di sicuro non c'era una differenza in valore di 1 a 10 che è piu o meno il rapporto tra il costo delle phillips e delle beyerdynamic.... ma su questo mi sono già espresso altrove...

    N.

    Non è pregiudizio, è solo che la produzione attuale Sony in generale fa abbastanza pena, a parte le in ear e i lettori portatili di fascia alta, entrambi non importati in Italia.
    Beyerdynamic e Sennheiser sono anch'essi marchi consumer e fanno ottimi prodotti
    Anche Denon è consumer e fa ottime cuffie (almeno faceva, la serie nuova non l'ho ancora ascoltata), così come Philips nei suoi modelli top


    _________________
     Il sito per chi porta la la passione in testa, recensioni e prove di cuffie, amplificatori, dac e sorgenti varie  :hehe:

    nikko
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 548
    Data d'iscrizione : 2013-01-25
    Età : 44
    Località : Roma

    Re: Sony MDR-R10: Tra mito e realtà.

    Post  nikko on Mon Jan 27, 2014 2:40 pm

    turo91 wrote:

    Non è pregiudizio, è solo che la produzione attuale Sony in generale fa abbastanza pena, a parte le in ear e i lettori portatili di fascia alta, entrambi non importati in Italia.
    Beyerdynamic e Sennheiser sono anch'essi marchi consumer e fanno ottimi prodotti
    Anche Denon è consumer e fa ottime cuffie (almeno faceva, la serie nuova non l'ho ancora ascoltata), così come Philips nei suoi modelli top

    Secondo me il pregiudizio si nota nel momento in cui questo dubbio, che ha spinto ad aprire questo 3d, ribadisco dubbio sacrosanto a mio avviso in linea generale, non viene esplicitato anche nei confronti di altri prodotti dal costo elevatissimo e spesso prodotti davvero anche artigianali, tipo amplificatori fatti su misura etc...etc... insomma per me il dubbio non solo va bene ed è legittimo è necessario vista la speculazione che c'è su tanti prodotti... ma rimango basito quando lo vedo sorgere sempre a senso unico....

    ci si chiede magari a ragione se la sony abbia avuto la capacità di fare un prodotto davvero così buono da essere considerato ancora oggi a distanza di anni al top (e parliamo di sony...) però se pinco palla produce nel garage un ampli eper cuffie e di certo non te lo regala tutti si sperticano le mani in lodi e nessuno si chiede ma suonerà davvero così bene??? non capisco davvero se è paura di offendere qualcuno oppure spocchia verso un prodotto che porta un marchio presente anche su tanti altri prodotti di livello inferiore....

    che l'attuale produzone sony faccia schifo lo dici tu... non fanno cuffie di quel livello e prezzo attualmente che è una cosa diversa ma nel settore dove si rivolgono fanno bella roba... le mdr 1r le attuali cuffie per dispositivi portatili sono apprezzate molto su i forum stranieri (guarda caso)... il lettore portatile hi res top di gamma sta facendo furore su head fi (basta leggersi l'apposito 3d) e la gente lo compra addirittura dal giappone ma qui senti nominare sempre le solite 4 cose ... capisco che essendo sony fa poco figo....  Laughing 


    N.


    _________________
    Impianto con diffusori: sorgente: Apple mac mini; dac: Teac UD 501 B; amplificatore: AA Verdi Cento SE (rivalvolato con 6922 - E88CC Gold Pins Genalex); diffusori: Mission M52; mobile: solidsteel 5.4 silver.

    Impianto cuffie principale:  sorgente: Sony SCD XA 5400 ES; amplificatore: Teac HA 501B; cuffie: Beyerdynamic T1.

    Impianto cuffie portatile: sorgente Ibasso DX 90; cuffie: Sony XBA H3; Philips Fidelio X1.

    turo91
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3368
    Data d'iscrizione : 2012-03-01
    Età : 25

    Re: Sony MDR-R10: Tra mito e realtà.

    Post  turo91 on Mon Jan 27, 2014 2:46 pm

    nikko wrote:
    che l'attuale produzone sony faccia schifo lo dici tu... non fanno cuffie di quel livello e prezzo attualmente che è una cosa diversa ma nel settore dove si rivolgono fanno bella roba... le mdr 1r le attuali cuffie per dispositivi portatili sono apprezzate molto su i forum stranieri (guarda caso)... il lettore portatile hi res top di gamma sta facendo furore su head fi  (basta leggersi l'apposito 3d) e la gente lo compra addirittura dal giappone ma qui senti nominare sempre le solite 4 cose ... capisco che essendo sony fa poco figo....  Laughing 


    N.

    Leggi quello che scrivo? Le in ear e i lettori top sono ottimi, peccato che in Italia non li importano come mi è stato confermato da Sony Italia....
    Le MDR1R sono l'altra eccezione, infatti ho scritto in generale, non tutta la produzione.
    Ascoltati la serie XB e dimmi quanto è buona la produzione Sony attuale e parliamo anche di cuffie da 200 euro...


    _________________
     Il sito per chi porta la la passione in testa, recensioni e prove di cuffie, amplificatori, dac e sorgenti varie  :hehe:

    gciraso
    Moderatore strizzacervelli

    Numero di messaggi : 3602
    Data d'iscrizione : 2013-06-06
    Età : 61
    Località : Padova

    Re: Sony MDR-R10: Tra mito e realtà.

    Post  gciraso on Mon Jan 27, 2014 2:49 pm

    Vediamo di non mandare in vacca pure questo 3d, per favore.

    Grazie


    _________________
    Giovanni

    E leggetelo 'sto regolamento!!!

    ze inutile ragionar coi mussi, te perdi tempo e te infastidissi la bestia

    nikko
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 548
    Data d'iscrizione : 2013-01-25
    Età : 44
    Località : Roma

    Re: Sony MDR-R10: Tra mito e realtà.

    Post  nikko on Mon Jan 27, 2014 2:52 pm

    turo91 wrote:

    Leggi quello che scrivo? Le in ear e i lettori top sono ottimi, peccato che in Italia non li importano come mi è stato confermato da Sony Italia....
    Le MDR1R sono l'altra eccezione, infatti ho scritto in generale, non tutta la produzione.
    Ascoltati la serie XB e dimmi quanto è buona la produzione Sony attuale e parliamo anche di cuffie da 200 euro...

    Le xb le ho ascoltate e non mi sono piaciute per nulla, le mdr 1r mi sono invece piaciute tantissimo e le trovo ideali per un ascolto on the go. Il lettore sarà importato anche in Italia, attualmente è venduto solo in giap, non c'è nemmeno in usa .... la differenza è che li ne parlano e addirittura c'è chi se lo compra dal giappone qui silenzio totale... fiilo a&K etc etc ma su quello nada....

    questo dovrebbe far riflettere....

    solo un altro esempio, per anni ho assistito alla disputa cd vs sacd sono uguali no meglio il cd no meglio sacd.... basta una super meccanica cd e il sacd nemmno lo vedi (è la solita trovata sony per spennare la gente...) ed altre amenità simili scritte anche da gente che spendeva davvero belle cifre per l'impianto... oggi nessuno si sognerebbe di dire che un file dsd liquido si sente come o peggio di un 16/44 ... chissà perche....  sunny sunny sunny 

    N.


    _________________
    Impianto con diffusori: sorgente: Apple mac mini; dac: Teac UD 501 B; amplificatore: AA Verdi Cento SE (rivalvolato con 6922 - E88CC Gold Pins Genalex); diffusori: Mission M52; mobile: solidsteel 5.4 silver.

    Impianto cuffie principale:  sorgente: Sony SCD XA 5400 ES; amplificatore: Teac HA 501B; cuffie: Beyerdynamic T1.

    Impianto cuffie portatile: sorgente Ibasso DX 90; cuffie: Sony XBA H3; Philips Fidelio X1.

      Current date/time is Fri Dec 02, 2016 7:02 pm