Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Platinum SHM - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Platinum SHM

    Share

    alanford
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1248
    Data d'iscrizione : 2012-06-03

    Re: Platinum SHM

    Post  alanford on Sat Feb 01, 2014 4:54 pm

    pluto wrote:

    Spiega meglio pls

    Io credo sia un discorso Platinum SHM o SHM normale.
    Se sai qualcosa di più… spara. Siamo curiosi


    HR cutting from the DSD master which was newly flat transferred from UK original analogue master tapes in 2013.


    Trasferimento del master originale in DSD, manteniemento della risoluzione (24/178) fino al processo di cutting del cd

    HRC = HIGH RESOLUTION CUTTING

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3557
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: Platinum SHM

    Post  colombo riccardo on Sat Feb 01, 2014 5:00 pm

    alanford wrote:


    HR cutting from the DSD master which was newly flat transferred from UK original analogue master tapes in 2013.


    Trasferimento del master originale in DSD, manteniemento della risoluzione (24/178) fino al processo di cutting del cd

    HRC = HIGH RESOLUTION CUTTING

    se non lo hai capito è sempre la solita minestra a 16 bit e 44,1 kHz  ma venduta a carissimo prezzo  

    ciao
    Riki

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Platinum SHM

    Post  pluto on Sat Feb 01, 2014 5:07 pm

    Su questo non ci piove. Ma si sente dannatamente bene

    nikko
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 548
    Data d'iscrizione : 2013-01-25
    Età : 44
    Località : Roma

    Re: Platinum SHM

    Post  nikko on Sat Feb 01, 2014 5:19 pm

    Attenzione che il valore aggiunto di questi cd platinum è proprio il fatto che "pur" essendo "solo" cd 16/44 si sentono davvero bene... rimettendo in discussione un po' tutto il discorso alta risoluzione, decisamente spinto ultimamente a volte a prescindere dal reale valore della registrazione che spesso potrebbe incidere più del numero di bit sulla qualità finale del prodotto.

    Si deve poi aggiungere che per i sacd non c'è nessun cutting ma semplicemente il trasporto del file dsd su disco così come ottenuto dal master analogico flat.

    E la differenza c'è e si sente ma come detto anche da Pluto meno di quello che si potrebbe pensare e che a mio parere sente normalmente tra una registrazione classica 16/44 rimaneggiata con gli standard degli ultimi anni e i sacd corrispondenti.

    Consiglio di ascoltarli prima di giudicarli perché la qualità c'è.

    N.


    _________________
    Impianto con diffusori: sorgente: Apple mac mini; dac: Teac UD 501 B; amplificatore: AA Verdi Cento SE (rivalvolato con 6922 - E88CC Gold Pins Genalex); diffusori: Mission M52; mobile: solidsteel 5.4 silver.

    Impianto cuffie principale:  sorgente: Sony SCD XA 5400 ES; amplificatore: Teac HA 501B; cuffie: Beyerdynamic T1.

    Impianto cuffie portatile: sorgente Ibasso DX 90; cuffie: Sony XBA H3; Philips Fidelio X1.

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Platinum SHM

    Post  pluto on Sat Feb 01, 2014 5:41 pm

    Sto confrontando Layla and other assorted love songs in version Platinum con l' edition 24/96 di Hdtracks.

    La versione 24/96 suona un po' più forte e quindi se non si fa attenzione si è subito portati a dire è migliore. Regolando i livelli le cose si avvicinano.
    Quella Platinum sembra avere un briciolo di pulizia generale in più, mentre quella 24/96 forse un briciolo di brio maggiore ma un pizzico più sporca

    Non credo che poi sia così importante dire quale delle 2 suoni meglio. Quanto piuttosto segnalare che in modalità CD esiste comunque qualcosa di molto buono e che in diversi casi se la gioca alla pari.

    Siccome tanti preferiscono CD alla liquida e non hanno i SACD, direi che un occhio a questi dischi lo possono dare con fiducia.
    Fermo restando l'esborso alto che farà scappare la maggior parte

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3557
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: Platinum SHM

    Post  colombo riccardo on Sat Feb 01, 2014 5:44 pm

    nikko wrote:Attenzione che il valore aggiunto di questi cd platinum è proprio il fatto che "pur" essendo "solo" cd 16/44 si sentono davvero bene... rimettendo in discussione un po' tutto il discorso alta risoluzione, decisamente spinto ultimamente a volte a prescindere dal reale valore della registrazione che spesso potrebbe incidere più del numero di bit sulla qualità finale del prodotto.

    Si deve poi aggiungere che per i sacd non c'è nessun cutting ma semplicemente il trasporto del file dsd su disco così come ottenuto dal master analogico flat.

    E la differenza c'è e si sente ma come detto anche da Pluto meno di quello che si potrebbe pensare e che a mio parere sente normalmente tra una registrazione classica 16/44 rimaneggiata con gli standard degli ultimi anni e i sacd corrispondenti.

    Consiglio di ascoltarli prima di giudicarli perché la qualità c'è.

    N.

    non spariamo cazzate (parte in grassetto)

    è stata fatta soltanto una rimasterizzazione che non c'entra nulla con il discorso dell'alta risoluzione

    ma quali sacd ?

    hanno preso il nastro, lo hanno digitalizzato in dsd , poi lo hanno modificato sempre in dsd

    poi lo hanno convertito a 24 bit e 176,4 kHz e poi tagliato a 16 bit e 44,1 kHz

    sicuramente questa nuova versione in alta risoluzione (pcm o dsd che sia) non in vendita suonerà meglio della versione in bassa risoluzione venduta come cd audio platinum sh e compagnia bella.

    ciao
    Riki

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Platinum SHM

    Post  pluto on Sat Feb 01, 2014 5:52 pm

    Hai certamente ragione Riki sotto questo punto di vista.
    E sta sicuro che i fini meramente commerciali dell'operazione mi sono chiarissimi

    Ciò nondimeno x quanto riguarda la parte a disposizione dell'utenza, cioè i CD in vendita, devo riconoscere che suonano assai bene. Certo, ci sarebbe da discutere x ore su cosa combinano con l'HR quelli di HD tracks, ma sarebbe un discorso già fatto.
    Ed è evidente che si cerca di spremere al max un formato che è superato. Ma che resta quello di maggior utenza x il momento

    Dal ns solito pusher, c'è già qualcosa. Compratene un paio e poi ci fai sapere la tua opinione   

    nikko
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 548
    Data d'iscrizione : 2013-01-25
    Età : 44
    Località : Roma

    Re: Platinum SHM

    Post  nikko on Sat Feb 01, 2014 5:54 pm

    @ tenente L'hr cutting riguarda solo il platinum cd, di molti titoli stanno uscendo anche i sacd tipo ad esempio regatta de Blanc.

    Sul libretto c'è' scritto: " dsd flat transferred from uk original master tapes".

    Ritengo comunque che la cosa sottolineata da pluto sia la più importante: già il cd platinum sta ai livelli dei file alta risoluzione e questo non mi sembra poco....


    N.


    _________________
    Impianto con diffusori: sorgente: Apple mac mini; dac: Teac UD 501 B; amplificatore: AA Verdi Cento SE (rivalvolato con 6922 - E88CC Gold Pins Genalex); diffusori: Mission M52; mobile: solidsteel 5.4 silver.

    Impianto cuffie principale:  sorgente: Sony SCD XA 5400 ES; amplificatore: Teac HA 501B; cuffie: Beyerdynamic T1.

    Impianto cuffie portatile: sorgente Ibasso DX 90; cuffie: Sony XBA H3; Philips Fidelio X1.

    nikko
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 548
    Data d'iscrizione : 2013-01-25
    Età : 44
    Località : Roma

    Re: Platinum SHM

    Post  nikko on Sat Feb 01, 2014 6:00 pm

    Aggiungo una cosa così mi spiego meglio, di regatta de Blanc ho sia il cd platinum che il sacd della stessa edizione, ribadisco che il sacd si sente meglio ma il cd platinum e' davvero notevole non parliamo di differenze abissali come mi è' capitato in passato di trovare tra cd e sacd e lo dico da convinto sostenitore del formato sacd.

    N.


    _________________
    Impianto con diffusori: sorgente: Apple mac mini; dac: Teac UD 501 B; amplificatore: AA Verdi Cento SE (rivalvolato con 6922 - E88CC Gold Pins Genalex); diffusori: Mission M52; mobile: solidsteel 5.4 silver.

    Impianto cuffie principale:  sorgente: Sony SCD XA 5400 ES; amplificatore: Teac HA 501B; cuffie: Beyerdynamic T1.

    Impianto cuffie portatile: sorgente Ibasso DX 90; cuffie: Sony XBA H3; Philips Fidelio X1.

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3557
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: Platinum SHM

    Post  colombo riccardo on Sat Feb 01, 2014 6:17 pm

    nikko wrote:@ tenente L'hr cutting riguarda solo il platinum cd, di molti titoli stanno uscendo anche i sacd tipo ad esempio regatta de Blanc.

    Sul libretto c'è' scritto: " dsd flat transferred from uk original master tapes".

    Ritengo comunque che la cosa sottolineata da pluto sia la più importante: già il cd platinum sta ai livelli dei file alta risoluzione e questo non mi sembra poco....


    N.

    non perdo tempo a risponderti.   

    ciao
    Riki


    nikko
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 548
    Data d'iscrizione : 2013-01-25
    Età : 44
    Località : Roma

    Re: Platinum SHM

    Post  nikko on Sat Feb 01, 2014 6:18 pm

     

    N.


    _________________
    Impianto con diffusori: sorgente: Apple mac mini; dac: Teac UD 501 B; amplificatore: AA Verdi Cento SE (rivalvolato con 6922 - E88CC Gold Pins Genalex); diffusori: Mission M52; mobile: solidsteel 5.4 silver.

    Impianto cuffie principale:  sorgente: Sony SCD XA 5400 ES; amplificatore: Teac HA 501B; cuffie: Beyerdynamic T1.

    Impianto cuffie portatile: sorgente Ibasso DX 90; cuffie: Sony XBA H3; Philips Fidelio X1.

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16083
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: Platinum SHM

    Post  Geronimo on Sat Feb 01, 2014 6:43 pm

    nikko wrote: 

    N.

    Non crucciarti per la risposta del Tenente   , è ancora sconvolto per il preventivo dei nuovi diffusori    


    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

    nikko
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 548
    Data d'iscrizione : 2013-01-25
    Età : 44
    Località : Roma

    Re: Platinum SHM

    Post  nikko on Sat Feb 01, 2014 6:51 pm

    Geronimo wrote:

    Non crucciarti per la risposta del Tenente   , è ancora sconvolto per il preventivo dei nuovi diffusori    

    No figurati  sunny  con tutti i problemi della vita figuriamoci se me la prendo per una cosa così ognuno ha diritto alle sue opinioni ci mancherebbe ... Io ho solo portato la mia esperienza sperando che potesse essere utile a qualcuno poi non è che l'universal japan mi paga  affraid tra l'altro questi cd e sacd li vendono solo nel loro mercato e ci scrivono sopra for audiophile only non mi pare proprio li vogliano spingere più di tanto.... Vedo decisamente più marketing dietro i br pure audio che riutilizzano sempre gli stessi remaster in giro da anni con pregi e difetti che si conoscono bene o dietro la vendita di tanti file liquidi che sappiamo bene come spesso si siano rivelati farlocchi....

    Io consiglio solo di prenderne un paio e di ascoltarli male che vada ve li rivendete su ebay  Rolling Eyes 

    N.


    _________________
    Impianto con diffusori: sorgente: Apple mac mini; dac: Teac UD 501 B; amplificatore: AA Verdi Cento SE (rivalvolato con 6922 - E88CC Gold Pins Genalex); diffusori: Mission M52; mobile: solidsteel 5.4 silver.

    Impianto cuffie principale:  sorgente: Sony SCD XA 5400 ES; amplificatore: Teac HA 501B; cuffie: Beyerdynamic T1.

    Impianto cuffie portatile: sorgente Ibasso DX 90; cuffie: Sony XBA H3; Philips Fidelio X1.

    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8671
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 56
    Località : prov.Cremona

    Re: Platinum SHM

    Post  Giordy60 on Sat Feb 01, 2014 7:12 pm

    pareri e confronti da "altre" fonti web

    http://forum.videohifi.com/discussion/345095/confronto-shm-platinum-verso-xrcd-k2

    e qui

    http://forums.stevehoffman.tv/threads/platinum-shm-cds-launched.323981/page-3

    e qui

    http://www.sa-cd.net/showthread/109847/110694/y


    Last edited by Giordy60 on Sat Feb 01, 2014 7:23 pm; edited 2 times in total

    nikko
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 548
    Data d'iscrizione : 2013-01-25
    Età : 44
    Località : Roma

    Re: Platinum SHM

    Post  nikko on Sat Feb 01, 2014 7:20 pm

    Pensavo non si potesse ma visto che si può questo e' il thread da cui ho avuto la notizia

    http://forum.videohifi.com/discussion/340369/platinum-shm-cd-la-nuova-frontiera-del-1644-non-la-solita-bufala/p1

    So inoltre che ne parlano anche sul sito di steve hoffman ed in altri siti stranieri in toni molto lusinghieri.

    N.


    _________________
    Impianto con diffusori: sorgente: Apple mac mini; dac: Teac UD 501 B; amplificatore: AA Verdi Cento SE (rivalvolato con 6922 - E88CC Gold Pins Genalex); diffusori: Mission M52; mobile: solidsteel 5.4 silver.

    Impianto cuffie principale:  sorgente: Sony SCD XA 5400 ES; amplificatore: Teac HA 501B; cuffie: Beyerdynamic T1.

    Impianto cuffie portatile: sorgente Ibasso DX 90; cuffie: Sony XBA H3; Philips Fidelio X1.

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Platinum SHM

    Post  pluto on Sat Feb 01, 2014 7:23 pm

    Sorprendente come il popolo audiofilo (di cui pure io sono ahimè un insigne esponente  Laughing ) ogni tanto le spari un po' grosse:

    Gli XRCD sono eufonici, pompati etc, i Sacd pussa via, Questi Platinum sono moscetti. Ma cosa ascolta questa gente?
    Bah...

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Platinum SHM

    Post  pluto on Sat Feb 01, 2014 7:26 pm

    nikko wrote:Pensavo non si potesse ma visto che si può questo e' il thread da cui ho avuto la notizia


    E' quello che ci differenzia. Prova a farlo da qualche altra parte se ci riesci  sunny sunny 

    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8671
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 56
    Località : prov.Cremona

    Re: Platinum SHM

    Post  Giordy60 on Sat Feb 01, 2014 7:32 pm

    pluto wrote:Sorprendente come il popolo audiofilo ........Ma cosa ascolta questa gente?
    il popolo audiofilo ha libertà di culto, pensiero, opinione e qui non ci piove !
    ......ma da qualche altra parte.....diluvia ! Laughing 

    nikko
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 548
    Data d'iscrizione : 2013-01-25
    Età : 44
    Località : Roma

    Re: Platinum SHM

    Post  nikko on Sat Feb 01, 2014 10:13 pm

    pluto wrote:

    E' quello che ci differenzia. Prova a farlo da qualche altra parte se ci riesci  sunny sunny 


    Ma infatti sono iscritto qui e non altrove  sunny 

    N.


    _________________
    Impianto con diffusori: sorgente: Apple mac mini; dac: Teac UD 501 B; amplificatore: AA Verdi Cento SE (rivalvolato con 6922 - E88CC Gold Pins Genalex); diffusori: Mission M52; mobile: solidsteel 5.4 silver.

    Impianto cuffie principale:  sorgente: Sony SCD XA 5400 ES; amplificatore: Teac HA 501B; cuffie: Beyerdynamic T1.

    Impianto cuffie portatile: sorgente Ibasso DX 90; cuffie: Sony XBA H3; Philips Fidelio X1.

    gciraso
    Moderatore strizzacervelli

    Numero di messaggi : 3608
    Data d'iscrizione : 2013-06-06
    Età : 61
    Località : Padova

    Re: Platinum SHM

    Post  gciraso on Sat Feb 01, 2014 10:44 pm

    pluto wrote:...... Ma cosa ascolta questa gente?
    Bah...

    L'impianto, no, e cosa altro?    


    _________________
    Giovanni

    E leggetelo 'sto regolamento!!!

    ze inutile ragionar coi mussi, te perdi tempo e te infastidissi la bestia

    alanford
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1248
    Data d'iscrizione : 2012-06-03
    Località : monza

    Re: Platinum SHM

    Post  alanford on Sat Feb 01, 2014 11:46 pm

    colombo riccardo wrote:

    se non lo hai capito è sempre la solita minestra a 16 bit e 44,1 kHz  ma venduta a carissimo prezzo  

    ciao
    Riki

    ovvio
    ma cio' che conta e' il lavoro a monte.....

    Basbass
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 152
    Data d'iscrizione : 2013-08-26
    Età : 46
    Località : Carignano

    Re: Platinum SHM

    Post  Basbass on Tue Feb 04, 2014 9:44 am

    Mi permetto di fornire alcune informazioni e puntualizzazioni in merito alla questione che ho approfondito negli utlimi due mesi:

    1 - La differenza sostanziale tra gli SHM Platinum CD e gli SHM-SACD ottenuti da riversamenti flat dei master analogici sta proprio nel CONTENUTO e non nel SUPPORTO. Il grande punto di forza di questi titoli è appunto il "DSD Flat Transfer", ovvero l'acquisizione del master analogico in DSD senza alcun utilizzo di compressori, equalizzatori, limiter e altri pastrocchi a cui purtroppo siamo ormai abituati.

    2 - Attenzione: è FONDAMENTALE capire da quale generazione del master è stata effettuata l'acquisizione "flat": solo nei titoli usciti dopo settembre 2013 sono stati utilizzati master di prima generazione (inglesi o americani) acquisiti in DSD direttamente "in loco". Le acqusizioni digitali effettuate prima del settembre 2013 provengono da master giapponesi di seconda o terza generazione, quindi di inferiore accuratezza. Quindi NON TUTTI I TITOLI SONO QUALITATIVAMENTE UGUALI.

    3 - Di alcuni titoli sono presenti sia le versioni in SACD (in cui vi è SOLTANTO lo strato DSD, non sono ibridi) che CD HR Cutting. Ne ho acquistati alcuni in entrambe le versioni per fare dei confronti attendibili, pertanto vi parlo con cognizione di causa.

    4 - Se vogliamo fare un confronto tra queste versioni CD HR Cutting (16/44.1) e le corrispondenti versioni in HR presenti su HD Tracks o su Blu Ray Pure Audio, queste ultime vengono semplicemente ridicolizzate... Parlo ovviamente solo per i titoli che ho confrontato (Breakfast In America, Layla per esempio...). Non voglio essere drastico o sensazionalista ma chi sostiene il contrario o parla senza aver ascoltato oppure è sordo.

    5 - I pochi titoli SHM-SACD provenienti da "DSD Flat Transfer late 2013" finora ascoltati sono strabilianti, di un ordine di grandezza superiore, uno su tutti "Reggatta De Blanc" dei Police, provatelo e poi mi direte... Al momento sono pochi ma le uscite programmate nelle prossime settimane sono confortanti...

    6 - Il supporto "Platinum" è l'aspetto meno importante, nella lettura da meccanica offre un LIEVE miglioramento rispetto alla versione normale. Chi rippa il CD (come il sottoscritto) non avverte ovviamente differenze tra le due versioni (SHM Platinum e SHM "normale", ovviamente a parità di master)... Ricordate, l'importante è il contenuto e non il mezzo!!!

    Resto a disposizione per eventuali approfondimenti.


    Last edited by Basbass on Tue Feb 04, 2014 10:27 am; edited 1 time in total


    _________________
    Giovanni

    "La musica ci insegna a vedere con l'orecchio e a udire con il cuore" (K. Gibran).

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Platinum SHM

    Post  pluto on Tue Feb 04, 2014 10:25 am

    Scusa ma ritengo sia giusto fare una precisazione xchè altrimenti sia fa confusione

    Titoli Platinum SHM antecedenti a settembre 2013 non ce ne sono. Ho sfogliato 7/8 pagine e non ne ho trovato nessuno. Se siete a conoscenza di questi titoli, x favore ditelo. Ma nella lista di CD Japan non vi è traccia

    Quindi a mio avviso la distinzione va fatta tra

    titoli SHM (normali CD)
    titoli SHM SACD

    e titoli SHM Platinum solo CD e qui ovviamente si sta parlando solo di questi
    (Ho la sensazione che tra un pò verranno fuori pure i titoli SHM Platinum in formato SACD, ma è solo una mia illazione)

    ****

    Non sarei così estremo nel giudizio di estrema superiorità rispetto a tutto il resto xchè x alcuni titoli non è vero
    x es Marvin Gaye o uno dei 2 dischi degli Who (mentre Quadrophenia è molto buono).  
    Questo non credo che dipenda tanto dal fatto che il titolo Platinum sia meno buono, quanto piuttosto da come hanno lavorato quelli di HD tracks e da che master hanno utilizzato loro

    Layla lo riascolterò con maggiore attenzione a confronto con Hd tracks. Vedremo

    Resta comunque la mia opinione altamente positiva x molti titoli tra quelli che ho ascoltato, altrimenti non avrei aperto il 3D

    gianni.casciaro
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 2
    Data d'iscrizione : 2014-02-04

    Re: Platinum SHM

    Post  gianni.casciaro on Tue Feb 04, 2014 10:43 am

    Salve, sono nuovo in questo forum, ma leggendo il titolo del thread ho ritenuto opportuno portare la mia esperienza.
    Da circa due mesi anch'io ho acquistato e testato alcuni shm platinum cd: Breakfast in america,dire straits, ballads,love over gold;
    senza se e senza ma, il confronto con versioni cd precedenti è stato impietoso per questi. In altri termini,sia la dinamica,le dimensioni della scena, il dettaglio, la riproduzione soprattutto delle medio e basse frequenze è stato qualcosa di mai sentito prima da un digitale. Ho anche confrontato i dire straits con precedenti versioni in vinile ma devo dire che ho ancora una volta preferito questo digitale. Ascolto tanto in analogico avendo centinaia di vinili ma devo dire che questo tipo di trasferimento flat rende estremamente gradevole anche l'ascolto in modalità 16/44khz. Aggiungo che ,ma devo approfondire con altri titoli, la versione hd tracks di ballads rispetto a shm platinum,risulta meno dettagliata e più confusa. Provare per credere Embarassed 

    Saluti

    Gianni

    Basbass
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 152
    Data d'iscrizione : 2013-08-26
    Età : 46
    Località : Carignano

    Re: Platinum SHM

    Post  Basbass on Tue Feb 04, 2014 11:34 am

    pluto wrote:Scusa ma ritengo sia giusto fare una precisazione xchè altrimenti sia fa confusione

    Titoli Platinum SHM antecedenti a settembre 2013 non ce ne sono. Ho sfogliato 7/8 pagine e non ne ho trovato nessuno. Se siete a conoscenza di questi titoli, x favore ditelo. Ma nella lista di CD Japan non vi è traccia

    Quindi a mio avviso la distinzione va fatta tra

    titoli SHM (normali CD)
    titoli SHM SACD

    e titoli SHM Platinum solo CD
    (Ho la sensazione che tra un pò verranno fuori pure i titoli SHM Platinum in formato SACD, ma è solo una mia illazione)

    ****

    Non sarei così estremo nel giudizio di estrema superiorità rispetto a tutto il resto xchè x alcuni titoli non è vero
    x es Marvin Gaye o uno dei 2 dischi degli Who (mentre Quadrophenia è molto buono).  
    Questo non credo che dipenda tanto dal fatto che il titolo Platinum sia meno buono, quanto piuttosto da come hanno lavorato quelli di HD tracks e da che master hanno utilizzato loro

    Layla lo riascolterò con maggiore attenzione a confronto con Hd tracks. Vedremo

    Resta comunque la mia opinione altamente positiva x molti titoli tra quelli che ho ascoltato, altrimenti non avrei aperto il 3D
    Chiedo scusa se mi sono espresso male:

    In merito alla data del 2013 mi riferivo alla data di acquisizione del master analogico e non alla data di uscita dei CD che come hai correttamente indicato sono stati tutti pubblicati da settembre 2013 in avanti. Se vai sul sito di CDJapan e guardi nella "Description" di ogni singolo titolo vedrai che è indicato il tipo di master utilizzato e la data di realizzazione, faccio un esempio per essere più chiaro:

    Dire Straits [Cardboard Sleeve (mini LP)] [Platinum SHM-CD] [Limited Release] del 25/09/2013: HR cutting from the DSD master which was newly flat transferred from UK original analogue master tapes in 2013. http://www.cdjapan.co.jp/detailview.html?KEY=UICY-40008

    AJA [Cardboard Sleeve (mini LP)] [Platinum SHM-CD] [Limited Release] del 25/09/2013: HR cutting from the DSD master which was flat transferred from JP original analogue master tapes in 2010. http://www.cdjapan.co.jp/detailview.html?KEY=UICY-40007

    In merito alla superiorità nei confronti di altre edizioni ti posso riferire esclusivamente in merito ai titoli che ho comprato e confrontato con quanto già in mio possesso. Concordo con te che è FONDAMENTALE il tipo e la qualità del master utilizzato per ogni singola edizione.
    Per dovere di cronaca segnalo che anche a seguito di ulteriori confronti tra CD provenienti da acquisizioni "flat" da master di altre case (Analogue Production, AudioFidelity ecc.) e le corrispondenti versioni HR di HD Tracks queste ultime si sono rivelate di qualità nettamente inferiore (ad esempio i terrificanti remasters di CSN confrontati con le corrispondenti versioni edite da Audio Fidelity su CD, non c'è paragone...).
    Attenzione però, non esiste una regola generale valida per tutte le case discografiche o per tutte le edizioni, l'unica soluzione è documentarsi, leggere, ascoltare, confrontare ecc. ecc.


    _________________
    Giovanni

    "La musica ci insegna a vedere con l'orecchio e a udire con il cuore" (K. Gibran).

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3557
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: Platinum SHM

    Post  colombo riccardo on Tue Feb 04, 2014 11:44 am

    Basbass wrote:

    1 - La differenza sostanziale tra gli SHM Platinum CD e gli SHM-SACD ottenuti da riversamenti flat dei master analogici sta proprio nel CONTENUTO e non nel SUPPORTO. Il grande punto di forza di questi titoli è appunto il "DSD Flat Transfer", ovvero l'acquisizione del master analogico in DSD senza alcun utilizzo di compressori, equalizzatori, limiter e altri pastrocchi a cui purtroppo siamo ormai abituati.


    chi ti ha detto che non sono stati utilizzati, compressori, limiter, etc. etc. ?

    ciao
    Riki

      Current date/time is Fri Dec 09, 2016 4:32 pm