Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Giradischi.... qualche domanda e molti dubbi. - Page 6
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Giradischi.... qualche domanda e molti dubbi.

    Share

    alanford
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1245
    Data d'iscrizione : 2012-06-03

    Re: Giradischi.... qualche domanda e molti dubbi.

    Post  alanford on Fri Feb 21, 2014 5:14 pm

    quelli che mi hanno preceduto e che mi seguiranno sunny ti diranno tutti la medesima cosa
    non basta tira fuori dalla naftalina un vecchio gira, attaccarlo alla corrente e farlo suonare
    il plug & play nell'analogico non funge   
    il minimo che puoi fare e' comprare una testina decente (gia' in 2 ti abbiamo consigliato una audiotechnica AT 95E dal costo di poche decine di euro
    porta il gira dal negoziante che ti vende la testina e chiedigli il favore di montartela come Dio comanda e gia' che c'e' di verificare se il gira e' OK
    spendi un po' di soldi per acquistare un phono nuovo od usato tipo project, lehmann, trichord ed un paio di vinili, dopodiche' ti accorgerai che....... cheers 


    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6688
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: Giradischi.... qualche domanda e molti dubbi.

    Post  mc 73 on Fri Feb 21, 2014 5:38 pm

    alanford wrote:quelli che mi hanno preceduto e che mi seguiranno sunny ti diranno tutti la medesima  cosa
    non basta tira fuori dalla naftalina un vecchio gira, attaccarlo alla corrente e farlo suonare  
    il plug & play nell'analogico non funge   
    il minimo che puoi fare e' comprare una testina decente (gia' in 2 ti abbiamo consigliato una audiotechnica AT 95E dal costo di poche decine di euro
    porta il gira dal negoziante che ti vende la testina e chiedigli il favore di montartela come Dio comanda e gia' che c'e' di verificare se il gira e' OK  
    spendi un po' di soldi per acquistare un phono nuovo od usato tipo project, lehmann, trichord  ed un paio di vinili, dopodiche' ti accorgerai che....... cheers 


       quanto detto il gira deve essere a posto ...adesso sto ascoltando abrakas dei santana sul mio gira ( con il pre phono del Marantz t7,che tra l'altro è solo mm , ma in posizione old 78 ,
    funziona benissimo anche con la mia testina mc )
    possiedo anche il sacd di questo disco e ti assicuro che a livello di naturalezza ( soprattutto su chitarre e percussioni ) vince il vinile ,mentre come scena sonora preferisco il sacd


    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1198
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: Giradischi.... qualche domanda e molti dubbi.

    Post  criMan on Fri Feb 21, 2014 6:30 pm

    prima di tutto tengo a precisare che il Lupo l'ho chiamato IO e poi ha richiamato lui (per dovere di cronaca...) in quanto ha una tariffa flat ...   

    Secondo , io di analogico non ci capisco NULLA e l'unica esperienza che ho sono 2 ascolti fatti tempo addietro.
    Quindi mi prendo le critiche e se ne cavo qualcosa di buono va bene per me..
    Anzi , grazie delle critiche.
    Io ho avuto un giradischi a detto dello Zio tarato e quindi pronto all'uso. Il pre e' quello del 990 e non mi risulta servano
    impostazioni particolari noto pero' che il volume e' davvero basso rispetto al CD.
    Alla domanda che generi ascolto , tutto con predilezione Rock e Pop . Raramente ascolto Jazz e classica.
    Le impressioni le avete lette.

    E per dimostrare il mio buon impegno guardate cosa ho comprato stamane dal mio negozio di fiducia ancora sigillato da lontano 1983



    Devo dire che ieri sera mi sono divertito con Lp dei Dire Straits sempre a patto di non riascoltare il relativo SACD...

    LP lo ascoltero' solo 1 volta non vorrei rovinarlo e poi provero' (se il proprietario da l'ok) a cambiare testina dal negozio di fiducia.
    Soluzione alternativa un project debut III con testina premontata.

    Sia chiaro che il mio non e' un post denigratorio sull'analogico riporto solo quello che ascolto ... sul vinile sono una schiappa ma per il resto
    qualcosina ho imparato..


    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Onix Sacd15 , Pioneer BDP 170 , PS3

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1198
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: Giradischi.... qualche domanda e molti dubbi.

    Post  criMan on Fri Feb 21, 2014 6:33 pm

    Tenendo presente il tuo intervento pluto , vorrei sottolineare che non c'e' preconcetto ... anzi il contrario.

    Rocky e' il primo vinile che mi e' capitato.


    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Onix Sacd15 , Pioneer BDP 170 , PS3

    makyo1974
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 279
    Data d'iscrizione : 2013-10-12
    Età : 42
    Località : Garbagna

    Re: Giradischi.... qualche domanda e molti dubbi.

    Post  makyo1974 on Fri Feb 21, 2014 6:48 pm

    Condivido il post di Pluto in pieno , il girapadelle e' delicato e molto narcisista , trucco e parrucco altrimenti non ti rende nulla .
     sunny 

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Giradischi.... qualche domanda e molti dubbi.

    Post  pluto on Fri Feb 21, 2014 6:50 pm

    Guarda Cristiano, se sono intervenuto è solo xchè da un lato vedo che avresti una certa voglia di provare etc e questo x noi analogisti è positivo e ci fa molto piacere. Dall'altro vedo che commetti diversi errori e quindi si cerca insieme agli altri di darti qualche piccolo consiglio x non far affievolire questa piccola fiamma che si è appena accesa. Null'altro.

    I dischi non si devono ascoltare solo una volta, li puoi riascoltare tranquillamente. Magari non subito dopo, in quanto la puntina passando produce un certo attrito che si trasforma in calore e l'ascolto ripetuto e continuato di una traccia potrebbe rovinarlo. Come San Pietro Pepe, Sommo Patrono degli analogisti docet..    affraid 

    Fondamentale: una passata con spazzolina fibra carbonio prima di ogni ascolto di una facciata. Gli allunga la vita (al disco e alla puntina) e ti elimina fruscii etc dovuti allo sporco

    Ecco allora tornando alla tua risposta sulla musica, i dischi di rock/pop passati si trovano (vedi mercatini, negozi specializzati, internet etc)
    Le nuove uscite no (salvo casi rari) e tra l'altro non sarebbe forse neanche un'idea geniale acquistare un vinile di un disco registrato in digitale, in epoca digitale, masterizzato in digitale etc. Meglio Cd o file liquido a quel punto
    ma probabilmente questo lo sai già

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1198
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: Giradischi.... qualche domanda e molti dubbi.

    Post  criMan on Fri Feb 21, 2014 7:17 pm

    Si , se ne parlava anche con il Lupo.
    Anche se il Lupo aveva una idea aggiuntiva e condivisibile :
    se ho un CD in uscita ed e' affetto da clamorosa loudness war mentre il rispettivo vinile no per quanto il master
    di provenienza e' digitale FORSE e' meglio il vinile a quel punto..
    Si faceva l'esempio di un CD che abbiamo entrambi mi sembra di Amy Winehouse che in effetti fa cagare nella versione CD
    mentre il Lupo dice molto piu' godibile in LP.


    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Onix Sacd15 , Pioneer BDP 170 , PS3

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6688
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: Giradischi.... qualche domanda e molti dubbi.

    Post  mc 73 on Fri Feb 21, 2014 7:23 pm

    criMan wrote:Si , se ne parlava anche con il Lupo.
    Anche se il Lupo aveva una idea aggiuntiva e condivisibile :
    se ho un CD in uscita ed e' affetto da clamorosa loudness war mentre il rispettivo vinile no per quanto il master
    di provenienza e' digitale FORSE e' meglio il vinile a quel punto..
    Si faceva l'esempio di un CD che abbiamo entrambi mi sembra di Amy Winehouse che in effetti fa cagare nella versione CD
    mentre il Lupo dice molto piu' godibile in LP.

    se ti riferisci a back to black ...a mio avviso è orribile anche in vinile   


    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1198
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: Giradischi.... qualche domanda e molti dubbi.

    Post  criMan on Fri Feb 21, 2014 7:26 pm

    Non lo so' quale dovrebbe dirlo Lupo , oppure ho capito male io...
    Io so' che il CD va pena la versione LP non so' il Lupo dice che era migliore del CD ...
    forse fa meno pena!!!
      


    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Onix Sacd15 , Pioneer BDP 170 , PS3

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1198
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: Giradischi.... qualche domanda e molti dubbi.

    Post  criMan on Fri Feb 21, 2014 7:48 pm

    ma guarda , su un altro forum un signore molto piu' preparato di me in materia guarda caso ha avuto le mie stesse
    sensazioni... io le ho chiamate pathos trasporto naturalezza ..
    lui in un altri modi con migliore descrizione ma mi sembra che volevamo dire la stessa cosa.
    Io l'ho ricavata grazie alla mia bravura ad estrapolare dai contesti altrimenti non era immediata visto il livello del girapadelle in uso.



    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Onix Sacd15 , Pioneer BDP 170 , PS3

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1198
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: Giradischi.... qualche domanda e molti dubbi.

    Post  criMan on Fri Feb 21, 2014 8:00 pm

    Sto' riascoltando l'LP dei Dire Straits , l'ennesima pulitura lo fa viaggiare ancora meglio.
    Alcuni brani fanno venire i brividi , li senti addosso . Incredibile , il sacd per quanto superiore non ci riesce.
    Tra poco tocca al vinile di classica.



    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Onix Sacd15 , Pioneer BDP 170 , PS3

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1198
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: Giradischi.... qualche domanda e molti dubbi.

    Post  criMan on Fri Feb 21, 2014 8:15 pm

    Ho stoppato subito l'ascolto con lp nuovo di classica.
    Si sente benone ma da subito manifesta scrocchi durante il primissimo ascolto , che significa?
    E' indicatore di qualcosa?   



    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Onix Sacd15 , Pioneer BDP 170 , PS3

    Lupo63
    Advent Doped

    Numero di messaggi : 374
    Data d'iscrizione : 2012-05-05
    Località : Milano

    Re: Giradischi.... qualche domanda e molti dubbi.

    Post  Lupo63 on Fri Feb 21, 2014 8:40 pm

    mc 73 wrote:

    se ti riferisci a back to black ...a mio avviso è orribile anche in vinile   
    Confermo che Back to black in vinile è letteralmente inascoltabile pompato all'inverosimile ....io mi riferivo al doppio The Lioness Hidden treasures che ho sia in vinile che su cd ...


    _________________
    Double-stacked Advents

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1198
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: Giradischi.... qualche domanda e molti dubbi.

    Post  criMan on Sat Feb 22, 2014 2:54 pm

    Stamane ho usato il CD per riscaldare l'impianto e il vinile per ascoltare musica....   

    Ho ascoltato la seconda facciata dell'LP di classica , buona qualita' audio molto meglio degli altri lp ascoltati.
    Sulla seconda facciata gli scricchiolii di sottofondo sono solo occasionali.

    Nota : io ascolto raramente classica ma in questo caso mi sono pappato 15 minuti filati senza alzare la testina (!)

    Ho messo dentro un sacd di classica della LSO e non c'era dubbio che eravamo su un altro pianeta ma il piacere il coinvolgimento
    la sensazione di ascoltare qualcosa di piu' "vero" era meno presente. Tolto il Sacd dopo 4 minuti e nessun godimento di
    ascolto.





    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Onix Sacd15 , Pioneer BDP 170 , PS3

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6688
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: Giradischi.... qualche domanda e molti dubbi.

    Post  mc 73 on Sat Feb 22, 2014 3:03 pm

      va a finire che butti la sorgente digitale!!!  Laughing 


    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    makyo1974
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 279
    Data d'iscrizione : 2013-10-12
    Età : 42
    Località : Garbagna

    Re: Giradischi.... qualche domanda e molti dubbi.

    Post  makyo1974 on Sat Feb 22, 2014 3:40 pm

    Ciao Criman , se vuoi approcciare alla classica secondo me dovresti cominciare con qualcosa di gradevole e di più" facile " piuttosto che sinfonie , resta comunque il fatto che e' un genere che richiede un minimo di impegno durante l'ascolto , prova con il barocco , tipo un Vivaldi , le 4 stagioni , io mi sono innamorato e avvicinato alla classica dopo aver ascoltato l'estate (prestissimo) , vedrai che tutto comincera ad avere un senso , e l'ascolto non sara mai forzato .
    ciao buon we .
    Silvio

    makyo1974
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 279
    Data d'iscrizione : 2013-10-12
    Età : 42
    Località : Garbagna

    Re: Giradischi.... qualche domanda e molti dubbi.

    Post  makyo1974 on Sat Feb 22, 2014 3:49 pm

    A proposito qui puoi trovare una bellissima sezione dove si tratta l'argomento con consigli di assoluta qualità ' :
    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t21449-edizioni-di-classica-su-supporti-vari-sacd-cd-vinile-liquida-ecc

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1198
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: Giradischi.... qualche domanda e molti dubbi.

    Post  criMan on Sat Feb 22, 2014 3:54 pm

    Ti ringrazio per l'indicazione ,
    quello che volevo far notare e' che sono rimasto inchiodato 15 minuti ad ascoltare un genere musicale che in 5 anni avro' ascoltato 1 ora....
      


    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Onix Sacd15 , Pioneer BDP 170 , PS3

    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 5862
    Data d'iscrizione : 2011-04-06
    Età : 37
    Località : Morciano di R. - vespista

    Re: Giradischi.... qualche domanda e molti dubbi.

    Post  montanari on Sat Feb 22, 2014 4:04 pm

    se ti piace il jazz, in vinile cerca:
    ecm
    hat hut record, difficili da trovare
    enja
    altri attualmente non mi vengono, questi son registrati strabene
    per i vinili devi andare molto per etichette se vuoi qualità


    _________________
    le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà

    alanford
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1245
    Data d'iscrizione : 2012-06-03
    Località : monza

    Re: Giradischi.... qualche domanda e molti dubbi.

    Post  alanford on Sat Feb 22, 2014 4:38 pm

    non dimentichiamo che per il jazz e la classica vi sono delle ottime incisioni della DEAgostini
    con 14 euro, dal  tuo giornalaio o  direttamente tramite DEA   compri dei capolavori ottimamente incisi   sunny

    Marcob
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 423
    Data d'iscrizione : 2010-03-19

    Re: Giradischi.... qualche domanda e molti dubbi.

    Post  Marcob on Mon Feb 24, 2014 1:27 pm

    criMan wrote:Ti ringrazio per l'indicazione ,
    quello che volevo far notare e' che sono rimasto inchiodato 15 minuti ad ascoltare un genere musicale che in 5 anni avro' ascoltato 1 ora....
      

    tranquillo....

    è la novità che attira la tua attenzione...
    non guardare il disco che gira perchè ipnotizza...
    con un uso quotidiano tra qualche tempo avrai modo di fare valutazioni più imparziali...

     sunny sunny sunny 

    Marco


    _________________
    SORGENTI ANALOGICHE : EMT 950 - AUDIOMECA J4
    AMPLIFICAZIONE : AUDIOLUCE PRE PHONO/LINEA 4T + AMPLI AUDIOLUCE S.S.
    DIFFUSORI : DEBATTISTI STUDIO MONITOR
    CABLAGGIO : YBA CRISTAL + YBA DIAMOND

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1198
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: Giradischi.... qualche domanda e molti dubbi.

    Post  criMan on Mon Feb 24, 2014 5:48 pm

    Grazie Marcob non sono tutte rose e fiori , il set up e' di quelli basici ma che si possono trovare in giro.
    Quello che non mi piace , tralasciando un discorso di resa generale , lo scricchiolio di sottofondo a volte presente a volte no
    anche se il vinile e' nuovo.
    Quello che mi piace in modo certo e la diversa "sostanza" "plasticita'" "senso di non finto" che caratterizza in molti momenti questo
    tipo di suono. E poi non meno fondamentale il "senso del tempo" che sembra una cosa ridicola ma per me non e' cosi'.
    Come il senso del tempo non c'e' in un CD ? certo che c'e' ma e' diverso forse meno naturale.
    Questo mi dice il mio cervello che ovviamente e' attento a non rimanere "ipnotizzato" ! dal girapadelle.
    Ogni tanto ascolto il CD e lascio il giradischi acceso a girare e guardo il giradischi cosi' faccio effetto placebo !   
    ma non e' uguale !  yaw 
    Insomma anche stamane dopo aver fatto riscaldare l'impianto con il CD ho riascoltato stavolta facciata 1 del vinile acquistato
    di cui ho pubblicato foto. Trattasi di vinile di buona qualita' e niente piu' ma comunque superiore ai vinili ormai arati
    di Cristopher Cross e Alan Parson che mi sono stati prestati.
    Il pieno orchestrale cosi' non l'avevo mai ascoltato , gli strumenti hanno qualcosa di piu' realistico.
    Ho fatto la prova anche con una mia amica che fa il tenore per piccoli spettacoli e mi ha confermato come il Sacd
    sia notevolmente piu' avanti come performance ma il vinile restituisce un suono diverso e piu' vero.
    Non so' come spiegarmi meglio.
    Seguo il tuo consiglio e quello che mi e' stato dato ovvero sto' continuando a provare  


    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Onix Sacd15 , Pioneer BDP 170 , PS3

    alanford
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1245
    Data d'iscrizione : 2012-06-03
    Località : monza

    Re: Giradischi.... qualche domanda e molti dubbi.

    Post  alanford on Mon Feb 24, 2014 8:42 pm

    criMan wrote:
    Quello che mi piace in modo certo e la diversa "sostanza" "plasticita'" "senso di non finto" che caratterizza in molti momenti questo
    tipo di suono. E poi non meno fondamentale il "senso del tempo" che sembra una cosa ridicola ma per me non e' cosi'.
    :

       


    gciraso
    Moderatore strizzacervelli

    Numero di messaggi : 3608
    Data d'iscrizione : 2013-06-06
    Età : 61
    Località : Padova

    Re: Giradischi.... qualche domanda e molti dubbi.

    Post  gciraso on Mon Feb 24, 2014 9:17 pm

    criMan wrote:.... Ho fatto la prova anche con una mia amica che fa il tenore .....

    La tua amica la vorrei proprio ascoltare quando canta  affraid affraid 


    _________________
    Giovanni

    E leggetelo 'sto regolamento!!!

    ze inutile ragionar coi mussi, te perdi tempo e te infastidissi la bestia

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6688
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: Giradischi.... qualche domanda e molti dubbi.

    Post  mc 73 on Mon Feb 24, 2014 9:23 pm

    gciraso wrote:

    La tua amica la vorrei proprio ascoltare quando canta  affraid affraid 

    amica...tenore   


    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Giradischi.... qualche domanda e molti dubbi.

    Post  pluto on Mon Feb 24, 2014 9:32 pm

    Be ci sono donne che hanno la voce un po' maschile

    Mia moglie x es, quando mi fa il mazzo, sembra un baritono  Laughing Laughing 

      Current date/time is Wed Dec 07, 2016 11:18 pm