Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Amplificatore integrato per ProAc Response SC One
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Amplificatore integrato per ProAc Response SC One

    Share

    Thomas S. Eiselberg
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 11
    Data d'iscrizione : 2013-11-25
    Età : 52
    Località : Profondo Sud

    Amplificatore integrato per ProAc Response SC One

    Post  Thomas S. Eiselberg on Tue Feb 11, 2014 11:48 am

    Salve a tutti,
    sono alla ricerca sul mercato dell'usato di un integrato che valorizzi appieno i diffusori in oggetto.
    Non ho la possibilità di fare particolari prove di ascolto e per questo motivo sono costretto a ricorrere a consigli di amici o ad opinioni sui forum.
    In particolare un amico mi ha consigliato Norma ed ho trovato al riguardo un'inserzione che riguarda il modello 100R, anche se io preferirei trovare il 140.
    Cosa pensate di questo accoppiamento?
    Ho visto anche un'inserzione di un Electrocompaniet Eci 5 mkii: potrebbe costituire un'alternativa?
    L'ambiente è un salone si circa 30mq e la mia musica preferita è il progressive, ma non disdegno qualche puntata su blues (soprattutto acustico) e jazz.
    Grazie anticipatamente per i contributi.


    _________________
    ...And will I wait forever...

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2005
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: Amplificatore integrato per ProAc Response SC One

    Post  Nimalone65 on Tue Feb 11, 2014 1:13 pm

    Thomas S. Eiselberg wrote:Salve a tutti,
    sono alla ricerca sul mercato dell'usato di un integrato che valorizzi appieno i diffusori in oggetto.
    Non ho la possibilità di fare particolari prove di ascolto e per questo motivo sono costretto a ricorrere a consigli di amici o ad opinioni sui forum.
    In particolare un amico mi ha consigliato Norma ed ho trovato al riguardo un'inserzione che riguarda il modello 100R, anche se io preferirei trovare il 140.
    Cosa pensate di questo accoppiamento?
    Ho visto anche un'inserzione di un Electrocompaniet Eci 5 mkii: potrebbe costituire un'alternativa?
    L'ambiente è un salone si circa 30mq e la mia musica preferita è il progressive, ma non disdegno qualche puntata su blues (soprattutto acustico) e jazz.
    Grazie anticipatamente per i contributi.

    Ma li hai ascoltati i Norma ? Ti piacciono?

    Io sia il 100 che il 140 che i finali mono , li trovo veramente freddi con poche armoniche , poco musicali ,,,,,io come si diceva un tempo li "eviterei come la peste".

    Ma approcciare ad un valvolare stile Audio Research , tipo il VSI55/60 , non ci hai pensato? Otterresti a mio modo di vedere un bel suono.


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9831
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 47
    Località : Italia

    Re: Amplificatore integrato per ProAc Response SC One

    Post  Amuro_Rey on Tue Feb 11, 2014 1:18 pm

    I diffusori ProAc si sposano molto bene con le elettroniche AudioAnalogue


    _________________
    Per sempre  P I R A T A       

    tanquassa
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 517
    Data d'iscrizione : 2012-05-14
    Età : 37
    Località : Val Graveglia - Vespista

    Re: Amplificatore integrato per ProAc Response SC One

    Post  tanquassa on Tue Feb 11, 2014 1:59 pm

    Amuro_Rey wrote:I diffusori ProAc si sposano molto bene con le elettroniche AudioAnalogue
      Avendo l'accoppiata verdi 100 con le studio 115!  sunny


    _________________
    Diego
    Voi Parlate... Io ascolto!!!ft
    Impianto:
    Liquida:
    Client: Intel NUC - Ubuntu-Gnome
    NAA: piCorePlayer in Raspberry PI B+ & Digi+ & Linear PSU
    Server: LMS in Synology DS213J & Linear PSU
    DAC: Digicode S192

    Solida:
    Piatto: Pioneer PL-112D
    Testina: Sumiko Blue Point N2

    Amplificazione 2ch: AA Verdi100 AirTech
    Casse: ProAc Studio 115

    Amplificazione Cuffie: Pre Passivo & Finale LM3886 dualmono + MHz Marrano Custom
    Cuffie: Hifiman HE6 - Sennheiser HD800 - Sennheiser HD600

    Cavi: AirTech - PortentoAudio
    Ciabatta: By AirTech
    Trasformatore di isolamento liquida: By Nor-Se
    Necessori: Sublimacables "Stones"

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2005
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: Amplificatore integrato per ProAc Response SC One

    Post  Nimalone65 on Tue Feb 11, 2014 2:06 pm



    Io invece con amplificazioni a SS ci vedo i Classe A puri Stile ML2 DR3VHC THreshold SA3.9 , FortèAudio 1A ecc ,,.......   sunny ,,,,ma sono finali non integrati !


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    spedey_74
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 65
    Data d'iscrizione : 2014-02-11
    Località : Torino

    Re: Amplificatore integrato per ProAc Response SC One

    Post  spedey_74 on Tue Feb 11, 2014 5:33 pm

    Ho avuto per anni le One Sc con Electrocompaniet ECI4, l'abbinata non è male, ma le One Sc sono molto esigenti in fatto di pilotaggio. Quindi se da un lato, raffinatezza e classe, l'abbinamento risulta davvero magico, dall'altro e cioè per velocità e ritmo della gamma bassa il risultato è migliorabile, salvo utilizzare cavi di potenza solid core di generosa sezione.
    Insomma dipenda molto da quello che vuoi ottenere, dai tuoi gusti musicali e di ascolto, dalla stanza dove hai l'impianto, etc...

    L'abbinamento Supernait-One Sc è decisamente più azzeccato per reattività della gamma bassa, ma meno sopraffino per voci e timbrica di alcuni strumenti acustici, le chitarre elettriche però...vere! Lo stesso per le percussioni e basi elettroniche...

    Forse con Norma potrebbero sortire una buona performance, ma per tirare fuori tutta la magia di cui sono capaci in gamma media, ci va tanta tanta e tanta qualità nell'amplificazione e nel resto dell'impianto, quindi tutto sommato, con alcune accortezze e se ascolti soprattutto musica jazz, classica, voci e piccoli gruppi di strumenti acustici l'ECI 5 potrebbe essere un amplificatore perfetto per le One SC!


    _________________
    Antonio

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1195
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: Amplificatore integrato per ProAc Response SC One

    Post  criMan on Tue Feb 11, 2014 7:03 pm

    Ciao Thomas ,
    volevo specificare al Nimalone che il consiglio del Norma proviene da me dopo una seduta di ascolto
    di una coppia di ProAC D40 e Norma 140 Revo con il relativo lettore CD della casa.

    Che sia o no l'accoppiata migliore non so' , non conosco tantissimo ProAC pero' quello che ascoltai in quella giornata
    per me era molto valido.
    Pazzoperilpianoforte mi sembra conosca bene i diffusori oltre che preparato , se passa ti potrebbe dare un consiglio pure lui.



    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Pioneer BDP 170 , PS3

    Thomas S. Eiselberg
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 11
    Data d'iscrizione : 2013-11-25
    Età : 52
    Località : Profondo Sud

    Re: Amplificatore integrato per ProAc Response SC One

    Post  Thomas S. Eiselberg on Tue Feb 11, 2014 7:17 pm

    Ciao criMan, hai scritto mentre rispondevo: è un vero piacere trovarti anche qui.  


    _________________
    ...And will I wait forever...

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2005
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: Amplificatore integrato per ProAc Response SC One

    Post  Nimalone65 on Tue Feb 11, 2014 8:19 pm

    criMan wrote:Ciao Thomas ,
    volevo specificare al Nimalone che il consiglio del Norma proviene da me dopo una seduta di ascolto
    di una coppia di ProAC D40 e Norma 140 Revo con il relativo lettore CD della casa.

    Che sia o no l'accoppiata migliore non so' , non conosco tantissimo ProAC pero' quello che ascoltai in quella giornata
    per me era molto valido.
    Pazzoperilpianoforte mi sembra conosca bene i diffusori oltre che preparato , se passa ti potrebbe dare un consiglio pure lui.


    Le ho ascoltate anch'io le D40 sia con il 140 che con i due finali mono .

    Di valido quell'ascolto per me non aveva proprio nulla, una media trasparente si ma con pochissima capacità di stare sulle note, un basso frenatissimo , che di basso non aveva nulla , nel senso che a mio avviso sotto i 50hz non c'era nulla,  non si percepiva nulla,,,,sembravano delle tablette che suonavano forte,,,,anzi le tablette ascoltate da me , al tempo con un DR3 Classè , erano anche meglio in ciò che facevano, mentre le alte frequenze erano taglienti come le migliori lame  jap .

    C'è chi chiama quel tipo di suono "neutro" ,io lo definirei "povero" e "freddo", e comunque assai lontano da ciò che si percepisce dal vivo,,,anche se a suonare è solo un mendicante con la chitarrina sotto il tunnel della metropolitana.

    Poi il 140 l'ho ascoltato anche con le Musical Stones , in 3 occasioni diverse ,paragonandolo a finali a SS e a valvole con le 300b , e in quel caso il suono mi risultava addirittura trapanante , tanto che terminai gli ascolti prematuramente, per quanto poco ci fosse da percepire e un vero e proprio fastidio fisico alle orecchie,,,,in quell'occasioni proprio un brutto suono.

    Infine i 140 ed i finali mono li ho ascoltati con i mini mostro di Di Prinzio , e ,,,,,vabbè meglio lasciar perdere , visto che gli stessi diffusori li ascoltai assai bene con Audio Note ed Air Tight e dovrei infierire troppo.

    Prova ad ascoltarti le ProAc 3.5 o 3.8 con una decina di buoni watt  S.E. , 300b/845/211 , e poi senti cosa sono capaci di fare.!!! sunny

    P.S.

    Le PraAc one sc , fortunatamente , assomigliano più alle vecchie tablette ed alle D3.5 , che alle nuove D40 !
    Un buon diffusore , che mi piace.


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    Lupo63
    Advent Doped

    Numero di messaggi : 374
    Data d'iscrizione : 2012-05-05
    Località : Milano

    Re: Amplificatore integrato per ProAc Response SC One

    Post  Lupo63 on Tue Feb 11, 2014 9:25 pm

    Ciao
    Qualunque cosa tu scelga ascolta molto attentamente perchè tu parti giá da un apparecchio eccellente nella sua fascia di prezzo...occhio alle lacrime di coccodrillo, Criman ne sa qualcosa    e io anche se ho sostituito il cassone col cavolo che lo vendo  ft 


    _________________
    Double-stacked Advents

    Thomas S. Eiselberg
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 11
    Data d'iscrizione : 2013-11-25
    Età : 52
    Località : Profondo Sud

    Re: Amplificatore integrato per ProAc Response SC One

    Post  Thomas S. Eiselberg on Tue Feb 11, 2014 9:39 pm

    L'amplificatore che cerco non andrebbe a sostituire il cassone, ma essere un'alternativa nelle occasioni, abbastanza frequenti, in cui la consorte si impadronisce della stanza in cui c'è la TV (ed il resto dell'impianto audio-video, cassone compreso). Per inciso: io detesto la tv generalista (fiction, reality, talk show e compagnia cantante) e quando non guardo bluray o qualche partita, preferisco di gran lunga ascoltare musica (come in questo momento).


    _________________
    ...And will I wait forever...

    Banano
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 10871
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Età : 41
    Località : ...al mare....ma dall'altra parte!

    Re: Amplificatore integrato per ProAc Response SC One

    Post  Banano on Wed Feb 12, 2014 1:32 pm

    proac  Rolling Eyes 


    _________________
    Il mio Impianto
    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t14-l-impianto-di-bananetto?highlight=bananetto

    [i]In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    spedey_74
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 65
    Data d'iscrizione : 2014-02-11
    Località : Torino

    Re: Amplificatore integrato per ProAc Response SC One

    Post  spedey_74 on Wed Feb 12, 2014 3:49 pm

    Certo che in 30 mq a prescindere dall'amplificazione che ci metterai le One Sc potrebbero avere un po' il fiato corto, in ogni caso non lesinare nei watt...rivedo parzialmente il consiglio precedente, l'ECI5 potrebbe non avere watt a sufficienza per sonorizzare 30mq, ma soprattutto il woofer delle One è proprio al limite in una sala così grande, a meno che tu non ascolti a volumi piuttosto bassi...


    _________________
    Antonio

    Thomas S. Eiselberg
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 11
    Data d'iscrizione : 2013-11-25
    Età : 52
    Località : Profondo Sud

    Re: Amplificatore integrato per ProAc Response SC One

    Post  Thomas S. Eiselberg on Wed Feb 12, 2014 6:29 pm

    Dum Romae consulitur, Saguntum expugnatur

    Mentre tentennavo e riflettevo l'eci 5 se lo è accaparrato qualcun altro. Pazienza.

    Certo che, alla luce dell'ultima osservazione di spedey_74, potrebbe anche non essere stato un male assoluto, anche se, vivendo in condominio, non posso permettermi di sparare volumi da rave party.

    Il Naim Supernait passa in pole position.


    _________________
    ...And will I wait forever...

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1195
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: Amplificatore integrato per ProAc Response SC One

    Post  criMan on Wed Feb 12, 2014 6:30 pm

    Nimalone65 wrote:

    Le ho ascoltate anch'io le D40 sia con il 140 che con i due finali mono .

    Di valido quell'ascolto per me non aveva proprio nulla, una media trasparente si ma con pochissima capacità di stare sulle note, un basso frenatissimo , che di basso non aveva nulla , nel senso che a mio avviso sotto i 50hz non c'era nulla,  non si percepiva nulla,,,,sembravano delle tablette  che suonavano forte,,,,anzi le tablette  ascoltate da me , al tempo con un DR3 Classè , erano anche meglio in ciò che facevano, mentre le alte frequenze erano taglienti come le migliori lame  jap .

    C'è chi chiama quel tipo di suono "neutro" ,io lo definirei "povero" e "freddo", e comunque assai lontano da ciò che si percepisce dal vivo,,,anche se a suonare è solo un mendicante con la chitarrina sotto il tunnel della metropolitana.

    Poi il 140 l'ho ascoltato anche con le Musical Stones , in 3 occasioni diverse ,paragonandolo a finali a SS e a valvole con le 300b , e in quel caso il suono mi risultava addirittura trapanante , tanto che terminai gli ascolti prematuramente, per quanto poco ci fosse da percepire e un vero e proprio fastidio fisico alle orecchie,,,,in quell'occasioni proprio un brutto suono.

    Infine i 140 ed i finali mono li ho ascoltati con i mini mostro di Di Prinzio , e ,,,,,vabbè meglio lasciar perdere , visto che gli stessi diffusori li ascoltai assai bene con Audio Note ed Air Tight e dovrei infierire troppo.

    Prova ad ascoltarti le ProAc 3.5 o 3.8 con una decina di buoni watt  S.E. , 300b/845/211 , e poi senti cosa sono capaci di fare.!!! sunny

    P.S.

    Le PraAc one sc , fortunatamente , assomigliano più alle vecchie tablette ed alle D3.5 , che alle nuove D40 !
    Un buon diffusore , che mi piace.
    Rispetto molto il tuo parere ma sull'accoppiata ProAC Norma non mi trovo d'accordo ; non dico che sia una eccellentissima accoppiata ma che possa andare e nel mio ascolto andava. Ma non mi chiedere sui parametri audiophile perche' non annotai nulla.

    Sul discorso Musical Stones ai tempi ho letto i tuoi pareri negativi sull'accoppiata in particolare per le alte sibilanti.
    Su altro forum la cosa fu minimizzata invece io, che fui tra i primi ad ascoltarle nella sala , trovai quelle stesse sibilanti da te (mi sembra) descritte e mi stupii come la cosa non fosse riportata. Per il resto il diffusore in se' per me e' ottimo nel complesso.

    Norma ho capito che non ti piace assolutamente.


    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Pioneer BDP 170 , PS3

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Amplificatore integrato per ProAc Response SC One

    Post  Testini Ugo on Wed Feb 12, 2014 6:49 pm

    Io con proAC per nessun motivo al mondo ci vedrei un'integrato tipo Norma, Audia F., Moon, AA ed ecc. Glo preferisco di gran lunga sonorità prorpio come quelle dell'Electrocomapinet, il quale lo ritengo quasi elettivo, e sentire che un Eci 5, stabile sui 2 possa avere il fiato corto mi sembra strano. Altra grandiosa abbinata, per mia esperienza, con Hegel.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1195
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: Amplificatore integrato per ProAc Response SC One

    Post  criMan on Thu Feb 13, 2014 7:42 pm

    Non rimane che provare..


    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Pioneer BDP 170 , PS3

    Thomas S. Eiselberg
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 11
    Data d'iscrizione : 2013-11-25
    Età : 52
    Località : Profondo Sud

    Re: Amplificatore integrato per ProAc Response SC One

    Post  Thomas S. Eiselberg on Thu Feb 13, 2014 8:12 pm

    Con Electrocompaniet o con Hegel?
    A proposito: c'è una gran differenza tra eci 5 ed eci 4?


    _________________
    ...And will I wait forever...

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Amplificatore integrato per ProAc Response SC One

    Post  Testini Ugo on Thu Feb 13, 2014 10:43 pm

    Thomas S. Eiselberg wrote:Con Electrocompaniet o con Hegel?
    A proposito: c'è una gran differenza tra eci 5 ed eci 4?

    Si c'e differenza, io al 4 preferisco di gran lunga il 5, più scolpito in gamma alta, sempre senza eccessi ed alla Electrocompaniet maniera, come preferisco il 5 all'attuale 5 MK2, il quale ha ancora di più implementato quest'aspetto sonico, forse, eccedendo un pò per gli amanti del marchio. L'Hegel H200, sempre rimando suadente, guadagna in vigore e definizione del macro e micro contrasto.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Thomas S. Eiselberg
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 11
    Data d'iscrizione : 2013-11-25
    Età : 52
    Località : Profondo Sud

    Re: Amplificatore integrato per ProAc Response SC One

    Post  Thomas S. Eiselberg on Fri Feb 14, 2014 11:25 am

    Grazie per i suggerimenti Ugo. Leggo che gli Electrocompaniet prediligono il collegamento bilanciato. Mi confermi ciò? Già che ci siamo: colui che mi ha venduto le ProAc mi ha raccomandato caldamente il collegamento in bi-wiring e qualcosa di analogo ho letto su alcuni forum. Io sono sempre stato un po' scettico al riguardo: rimango nel mio scetticismo e mi procuro dei ponticelli di buona qualità (o magari spello il cavo in maniera da entrare in entrambi gli occhielli dei morsetti) o faccio il grande salto e mi procuro un cavo per il bi-wiring?  


    _________________
    ...And will I wait forever...

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Amplificatore integrato per ProAc Response SC One

    Post  Testini Ugo on Fri Feb 14, 2014 1:41 pm

    Thomas S. Eiselberg wrote:Grazie per i suggerimenti Ugo. Leggo che gli Electrocompaniet prediligono il collegamento bilanciato. Mi confermi ciò? Già che ci siamo: colui che mi ha venduto le ProAc mi ha raccomandato caldamente il collegamento in bi-wiring e qualcosa di analogo ho letto su alcuni forum. Io sono sempre stato un po' scettico al riguardo: rimango nel mio scetticismo e mi procuro dei ponticelli di buona qualità (o magari spello il cavo in maniera da entrare in entrambi gli occhielli dei morsetti) o faccio il grande salto e mi procuro un cavo per il bi-wiring?  

    Sulla questione del collegamento in bilanciato con gli Electrocomapinet e se questo si esprima meglio rispetto quello con le sole RCA, non saprei dirti in quanto gli ho sempre e solo sentiti suonare in XLR, quindi ne deduco che sia così. In oltre l'altra mia esperienza con un E. ECI5 si riferisce alla prova che abbiamo fatto nel collegare un Audiolab 8200 CD, sia in XLR che in RCA, ed ovviamente era nettamente superiore in bilanciato, ma il tutto era finalizzato a confutare la differenza tra collegamenti per quanto riguarda l'uscita del Cd, non tanto quello degli ingressi dell'ampli. Il quale però, alla luce di quanto detto, avrà di certo influenzato.
    Invece, per quanto riguarda il cablaggio in be-wiring o meno lato diffusori, posso essere più preciso, in quanto per mia esperienza diretta, ho sempre notato un netto miglioramento, con il collegamento in be-wiring ove questo, ovviamente, era previsto dai diffusori, ed ancora meglio qualora anche l'ampli fosse predisposto per tale collegamento con, quindi, 8 morsetti al posteriore. Il tutto anche rispetto e direttamente confrontato con un cablaggio di pari marca e modello mono-wiring con relativi ponticelli costruiti dal medesimo conduttore e connettori. Nel caso specifico dell'abbinamento tra Electrocompaniet, diffusori molto british stile, che non sono le ProAC bensì le Kudos che comunque hanno molto a che spartire sonicamente, sono rimasto più che impressionato, IMHO, dai cavi Aqvox, cavi che si acquistano direttamente dal sito, ad un prezzo direi valido. Nello specifico il set up comprendeva due cavi di alimentazione, ampli e cd, una ottima ciabatta, credo filtrata, con relativo cavo annesso, un cavo di segnale ovviamente XLR, e quello di potenza di tre metri, argentato fatto fare su richiesta, nulla di speciale, proprio in be-wiring. Dato che le Kudos sono di base mono-w. ma si possono avere su richiesta in be, e quest'esemplare acquistato usato lo erano.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2005
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: Amplificatore integrato per ProAc Response SC One

    Post  Nimalone65 on Sat Feb 15, 2014 4:33 am

    Testini Ugo wrote:Io con proAC per nessun motivo al mondo ci vedrei un'integrato tipo Norma, Audia F., Moon, AA ed ecc. Glo preferisco di gran lunga sonorità prorpio come quelle dell'Electrocomapinet, il quale lo ritengo quasi elettivo, e sentire che un Eci 5, stabile sui 2 possa avere il fiato corto mi sembra strano. Altra grandiosa abbinata, per mia esperienza, con Hegel.

    Esatto.

    Quelle ProAc vogliono amplificazioni in classeA/AB,,,,,integrati più raffinati possibili,,,,, a SS ci vedrei un Pass , un Gryphon, un Musical Fidelity ,,, a valvole un pp di el34 o 6550 o riducendo le pretese di spl un SE di 211-845 o un pp/SE parallelo di 300b.

    Bastano 30-40 watt a valvole , qualcuno in più a SS, ma non riusciranno mai a sonorizzare adeguatamente 30 mq , se non si crea all'interno della stanza un "angolo d'ascolto".

    Avessi quei diffusori mi cercherei un AR VSI55 o con qualche euro in meno uno Jadis Orchestra o con qualche euro in più l'integrato Air Tight.


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Amplificatore integrato per ProAc Response SC One

    Post  Testini Ugo on Sat Feb 15, 2014 11:07 am

    Nimalone65 wrote:

    Esatto.

    Quelle ProAc vogliono amplificazioni in classeA/AB,,,,,integrati più raffinati possibili,,,,, a SS ci vedrei un Pass , un Gryphon, un Musical Fidelity ,,, a valvole un pp di el34 o 6550 o riducendo le pretese di spl un SE di 211-845 o un pp/SE parallelo di 300b.

    Bastano 30-40 watt a valvole , qualcuno in più a SS, ma non riusciranno mai a sonorizzare adeguatamente 30 mq , se non si crea all'interno della stanza un "angolo d'ascolto".

    Avessi quei diffusori mi cercherei un AR VSI55  o con qualche euro in meno uno Jadis Orchestra o con qualche euro in più l'integrato Air Tight.
    Mi trovi perfettamente d'accordo su Pass, anche l'insospettabile integrato in Classe A, e sui MF con il loro ottimo rapporto qualità prezzo, anche se non sono ampli per tutti i diff. ma per queste ProAc si. Qualche remore sui Gryphon, i quali hanno un tasso di scolpitura e grinta forse anche troppo esuberante, IMHO. Pienamente d'accordo sulle amplificazioni a tubi, soprattutto sul conectto di push-p. Tra quelli da te citati, forse, l'Air T. sarebbe il massimo, unico da evitare, IMHO, Almarro.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Amplificatore integrato per ProAc Response SC One

    Post  Testini Ugo on Sat Feb 15, 2014 11:08 am

    Comunque, anche se full sbilanciato, io con queste ProAc ho apprezzato tanto anche l'integrato grosso in Classe AB di AM audio.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1195
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: Amplificatore integrato per ProAc Response SC One

    Post  criMan on Sat Feb 15, 2014 11:59 am

    Per il mio unico ascolto fatto con un Gryphon Diablo con 2 diffusori di cui uno se non erro e' proprio quello proprietario (quello con 2 mid da 13cm .. ricordi Ugo te ne parlai..) anche io non lo metto nella lista dei "raffinati".
    Piuttosto un ampli dotato di muscoli ...

    Secondo me dovrebbe provare 2 soluzioni "commerciali" (ovvero piu' facilmente reperibili e rivendibili)
    agli antipodi e vedere quale danno piu' soddisfazione
    Ampli Norma usato e EC 5 mk I usato.

    Thomas se il locale da sonorizzare e' grande ti troverai con gli stessi problemi che ho avuto io con le Focal Diablo ,
    feci anche come dice Nomalone ovvero creare un angolo di ascolto che purtroppo poi era decentrato su un lato del salone (36mq) e
    non andava lo stesso...
    Con grande dispiacere le ho vendute.
    Per questo ti avevo detto compatibilmente con il tuo ambiente non ricordo se qui o in altro forum..








    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Pioneer BDP 170 , PS3

      Current date/time is Mon Dec 05, 2016 11:31 am