Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
M2Tech Marley: un piccolo mostro di potenza – Recensione
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    M2Tech Marley: un piccolo mostro di potenza – Recensione

    Share

    turo91
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3368
    Data d'iscrizione : 2012-03-01
    Età : 25

    M2Tech Marley: un piccolo mostro di potenza – Recensione

    Post  turo91 on Tue Apr 22, 2014 8:47 am

    Il Marley è un amplificatore bilanciato dedicato alle cuffie operante interamente in classe A che condivide lo stesso case dello Young DSD, quindi è perfetto per essere posizionato anche su una scrivania.

    Di seguito la prova completa
    http://www.stereo-head.it/2014/04/m2tech-marley-piccolo-mostro-potenza-recensione/



    _________________
     Il sito per chi porta la la passione in testa, recensioni e prove di cuffie, amplificatori, dac e sorgenti varie  :hehe:

    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 5862
    Data d'iscrizione : 2011-04-06
    Età : 37
    Località : Morciano di R. - vespista

    Re: M2Tech Marley: un piccolo mostro di potenza – Recensione

    Post  montanari on Tue Apr 22, 2014 9:53 am

           
    cazzo mi ci son fissato
    dai forza: confronti a memoria col soloist!


    _________________
    le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà

    turo91
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3368
    Data d'iscrizione : 2012-03-01
    Età : 25

    Re: M2Tech Marley: un piccolo mostro di potenza – Recensione

    Post  turo91 on Tue Apr 22, 2014 10:26 am

    montanari wrote:       
    cazzo mi ci son fissato
    dai forza: confronti a memoria col soloist!

    E' passato un pacco di tempo, però in linea di massima questo il Marley è nettamente più dinamico ( questo era anche ovvio    ) e un po' più lineare (il soloist è leggermente sbilanciato sul medio alto).
    Se dovessi scegliere punterei sul Marley, se avessi già il Burson cambierei solo se avessi una cuffia duretta di sensibilità o se volessi qualcosa di più compatto.
    Se avesse avuto le uscite sul frontale un mezzo punto in più l'avrebbe preso, ma le uscite sul retro sono una mezza pena a meno di non metterlo su una scrivania.


    _________________
     Il sito per chi porta la la passione in testa, recensioni e prove di cuffie, amplificatori, dac e sorgenti varie  :hehe:

    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9841
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 47
    Località : Italia

    Re: M2Tech Marley: un piccolo mostro di potenza – Recensione

    Post  Amuro_Rey on Tue Apr 22, 2014 10:55 am

    montanari wrote:       
    cazzo mi ci son fissato
    dai forza: confronti a memoria col soloist!

    Be chiedere a Turo se è meglio un Burson ? 
    Risposta ovvia e scontata    e che mi aspettavo
    Tutte le review, qualsiasi review, va presa con tutti i limiti del caso, in quanto immancabilmente queste sono soggette alle "preferenze/esperienze" di chi fa la review, mi pare più che ovvio
    Che a me piaccia il Burson è noto, che a molti non piaccia pure, è normale
    Spero che quelli di M2Tech si ravvedano sulle connessioni sul retro della cuffia, NON si possono proprio vedere, soluzione sconcertante almeno per me, per un ampli cuffie  santa


    _________________
    Per sempre  P I R A T A       

    turo91
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3368
    Data d'iscrizione : 2012-03-01
    Età : 25

    Re: M2Tech Marley: un piccolo mostro di potenza – Recensione

    Post  turo91 on Tue Apr 22, 2014 11:13 am

    Amuro_Rey wrote:

    Spero che quelli di M2Tech si ravvedano sulle connessioni sul retro della cuffia, NON si possono proprio vedere, soluzione sconcertante almeno per me, per un ampli cuffie  santa

    In effetti ha lasciato molto perplesso anche a me questa cosa.
    Sul resto non rispondo neanche  sunny


    _________________
     Il sito per chi porta la la passione in testa, recensioni e prove di cuffie, amplificatori, dac e sorgenti varie  :hehe:

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5709
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: M2Tech Marley: un piccolo mostro di potenza – Recensione

    Post  phaeton on Tue Apr 22, 2014 11:22 am

    as usual, complimenti per la rece.
    un paio di note:
    - "Il Marley è realizzato totalmente a discreti e non c’è traccia di nessun integrato." emh...nella foto seguente si vedono due bei bacarozzetti.......
    - "Come accennato prima il Marley può lavorare in sbilanciato utilizzando quattro transistor per ognuna delle due uscite indipendenti da 6,3 mm oppure in bilanciato utilizzando quattro integrati per canale con l’uscita xlr a 4 poli." .... eh??? direi che si tratta piu' semplicemente di una configurazione a ponte nel caso bilanciato e due ampli indipendenti nel caso sbil (utilizzando i bacarozzetti come ampli in tensione e i transistor come buffer di corrente).
    - dove hai trovato i dati di potenza sui carichi???

    per l'ampli, sono sempre stato un estimatore dei progetti M2Tech, innovativi ed interessanti proposti ad un prezzo adeguato, ma sinceramente stavolta non condivido le scelte fatte.

    il circuito di per se e' classico e senza fronzoli (a parte forse l'attenuatore integrato ladder), e questo e' un bene, ma le scelte ergonomiche sono assurde. usare una coppia di rca per gli ingressi bilanciati e' gia' di per se assurdo, al limite il contrario come fatto nello Young DSD, ma limitare il pass through al solo sbilanciato e' inutile, allora meglio non metterlo. non parliamo del posizionamento dei jack di uscita poi, veramente cervellotico. non mi piace poi la decisione di avere due ampli indipendenti nel caso sbil, avrei preferito di gran lunga una configurazione come quella del taurus o del questyle, ovvero i due ampli in parallelo sull'unica uscita sbil, in modo da avere uno swing in corrente doppio. in ultimo, su un ampli cosi' (cavolo, 8W su 32ohm sono una enormita', significa una erogazione in corrente di 500mA.......), e di costo non proprio minimo mi sarei aspettato un alimentatore un filino meglio...


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    turo91
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3368
    Data d'iscrizione : 2012-03-01
    Età : 25

    Re: M2Tech Marley: un piccolo mostro di potenza – Recensione

    Post  turo91 on Tue Apr 22, 2014 11:55 am

    phaeton wrote:as usual, complimenti per la rece.
    un paio di note:
    - "Il Marley è realizzato totalmente a discreti e non c’è traccia di nessun integrato." emh...nella foto seguente si vedono due bei bacarozzetti.......
    - "Come accennato prima il Marley può lavorare in sbilanciato utilizzando quattro transistor per ognuna delle due uscite indipendenti da 6,3 mm oppure in bilanciato utilizzando quattro integrati per canale con l’uscita xlr a 4 poli." .... eh??? direi che si tratta piu' semplicemente di una configurazione a ponte nel caso bilanciato e due ampli indipendenti nel caso sbil (utilizzando i bacarozzetti come ampli in tensione e i transistor come buffer di corrente).
    - dove hai trovato i dati di potenza sui carichi???

    per l'ampli, sono sempre stato un estimatore dei progetti M2Tech, innovativi ed interessanti proposti ad un prezzo adeguato, ma sinceramente stavolta non condivido le scelte fatte.

    il circuito di per se e' classico e senza fronzoli (a parte forse l'attenuatore integrato ladder), e questo e' un bene, ma le scelte ergonomiche sono assurde. usare una coppia di rca per gli ingressi bilanciati e' gia' di per se assurdo, al limite il contrario come fatto nello Young DSD, ma limitare il pass through al solo sbilanciato e' inutile, allora meglio non metterlo. non parliamo del posizionamento dei jack di uscita poi, veramente cervellotico. non mi piace poi la decisione di avere due ampli indipendenti nel caso sbil, avrei preferito di gran lunga una configurazione come quella del taurus o del questyle, ovvero i due ampli in parallelo sull'unica uscita sbil, in modo da avere uno swing in corrente doppio. in ultimo, su un ampli cosi' (cavolo, 8W su 32ohm sono una enormita', significa una erogazione in corrente di 500mA.......), e di costo non proprio minimo mi sarei aspettato un alimentatore un filino meglio...

    I dati me li ha forniti M2Tech la quale mi ha anche detto "! l'amplificazione di potenza è totalmente a componenti discreti! Gli oggetti sui dissipatori sono transistor bipolari di potenza, il circuito di amplificazione è un vero e proprio amplificatore di potenza a banda larga con ingresso a JFET ultra-silenziosi (si tratta dei discendenti dei mitici 2SK170 Toshiba, oggi prodotti dalla Linear Systems) che utilizza transistor a basso rumore in tutta la catena di segnale. ."

    Condivido in toto, l'ergonomia è il punto debole dell'ampli, secondo me avrebbe avuto molto più senso avere degli ingressi xlr, sopratutto visto che lo Young DSD ha solo uscite xlr.
    Alla fine han scelto gli ingressi rca e le uscite sul retro per usare in parte gli stessi componenti dello Young DSD (case e pannello frontale con schermo e controlli annessi) e ridurre i costi di produzione sfruttando l'economia di scala.
    Se avessero usato degli ingressi xlr non ci sarebbero stati i due input, l'uscita pre e il tape out.
    La scelta di avere due amplificatori in sbil. penso sia dettata dal voler avere una caratteristica "unica", come il controllo di volume separato

    Per l'alimentazinoe invece faranno come per il vecchio Young, uscirà un'alimentazione maggiorata a breve .


    _________________
     Il sito per chi porta la la passione in testa, recensioni e prove di cuffie, amplificatori, dac e sorgenti varie  :hehe:

    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9841
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 47
    Località : Italia

    Re: M2Tech Marley: un piccolo mostro di potenza – Recensione

    Post  Amuro_Rey on Tue Apr 22, 2014 11:58 am

    turo91 wrote:

    In effetti ha lasciato molto perplesso anche a me questa cosa.
    Sul resto non rispondo neanche  sunny

    Perchè scusa ?  sunny 
    A me piacciono parecchie le Tue review Turo, segue il Tuo sito da quando lo ha pubblicato, però mi pare più che normale che qualsisi reviewer non possa essere completamente neutrale, ci mancherebbe altro è una cosa normalissima
    A memoria non ho mai visto review "neutrali", ma parlo di qualsiasi review non solo quellle del mondo i-fi
    I nostri cervelli incosciammente prendono milioni di decisioni dalle esperienze fatte e da ciò che ci piace e no, nessuno essere umano al mondo è neutrale, a meno che si chiami Robocop ...  affraid  e, scusate, sarebbe un bel mondo di M ...  affraid


    Last edited by Amuro_Rey on Tue Apr 22, 2014 12:04 pm; edited 1 time in total


    _________________
    Per sempre  P I R A T A       

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5709
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: M2Tech Marley: un piccolo mostro di potenza – Recensione

    Post  phaeton on Tue Apr 22, 2014 12:01 pm

    turo91 wrote:...........

    Per l'alimentazinoe invece faranno come per il vecchio Young, uscirà un'alimentazione maggiorata a breve .

    eggia', me lo aspettavo, ma allora siamo sopra i 2k e sinceramente a questi prezzi ci sono altre soluzioni forse migliori....... ribadisco, IMHO non e' il miglior progetto M2Tech.........


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 5862
    Data d'iscrizione : 2011-04-06
    Età : 37
    Località : Morciano di R. - vespista

    Re: M2Tech Marley: un piccolo mostro di potenza – Recensione

    Post  montanari on Tue Apr 22, 2014 12:02 pm

    Amuro_Rey wrote:

    Be chiedere a Turo se è meglio un Burson ? 
    Risposta ovvia e scontata    e che mi aspettavo
    Tutte le review, qualsiasi review, va presa con tutti i limiti del caso, in quanto immancabilmente queste sono soggette alle "preferenze/esperienze" di chi fa la review, mi pare più che ovvio
    Che a me piaccia il Burson è noto, che a molti non piaccia pure, è normale
    Spero che quelli di M2Tech si ravvedano sulle connessioni sul retro della cuffia, NON si possono proprio vedere, soluzione sconcertante almeno per me, per un ampli cuffie  santa

    Aaaah Amuro
    Ma Che minchia dici??
    Scusa eh, ma mi pare Che l'amico Turo abbia espresso un giudizio oggettivo non dicendo m2tech si Burson no
    Anzi dicendo Burson sbilanciato in alto (vero solo all inizio poi diventa piuttosto neutro)
    Mi fa pensare a forse un miglior connubio con la nostra amata


    _________________
    le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà

    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 5862
    Data d'iscrizione : 2011-04-06
    Età : 37
    Località : Morciano di R. - vespista

    Re: M2Tech Marley: un piccolo mostro di potenza – Recensione

    Post  montanari on Tue Apr 22, 2014 12:03 pm

    Sei un po' troppo partigiano co sto Burson


    _________________
    le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5709
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: M2Tech Marley: un piccolo mostro di potenza – Recensione

    Post  phaeton on Tue Apr 22, 2014 12:06 pm

    Amuro_Rey wrote:

    Perchè scusa ?  sunny 
    A me pare più che normale che qualsisi reviewer non possa essere completamente neutrale, ci mancherebbe altro è una cosa normalissima
    A memoria non ho mai visto review "neutrali", ma parlo di qualsiasi review non solo quellle del mondo i-fi
    I nostri cervelli incosciammente prendono milioni di decisioni dalle esperienze fatte e da ciò che ci piace e no, nessuno essere umano al mondo è neutrale, a meno che si chiami Robocop ...  affraid  e, scusate, sarebbe un bel mondo di M ...  affraid 

    Amuro, direi di finirla qui.
    ad ognuno piace un certo tipo di suono, e' scontato. Turo non mi pare essere un fan, si fa mandare degli apparecchi, li prova e scrive cosa ne pensa.
    non mi pare il caso di instillare inutili dubbi piu' o meno velati, riportiamo la discussione sull'oggetto del thread. grazie della collaborazione.


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3557
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: M2Tech Marley: un piccolo mostro di potenza – Recensione

    Post  colombo riccardo on Tue Apr 22, 2014 12:38 pm

    ho letto la recensione del Marley di Audioreview di questo mese

    recensione positiva sia per quanto riguarda le misure effettuate che per quanto riguarda le impressioni di ascolto ottenute con la cuffia Audez'e modello LCD-3 e "per chi volesse spingersi verso la vertigine
    dinamica e una risoluzione che rasenti la microchirurgia" sarebbe da valutare ad esempio
    l'accoppiamento con Sennheiser HD 800.

    ciao
    Riki

    turo91
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3368
    Data d'iscrizione : 2012-03-01
    Età : 25

    Re: M2Tech Marley: un piccolo mostro di potenza – Recensione

    Post  turo91 on Tue Apr 22, 2014 1:23 pm

    phaeton wrote:

    eggia', me lo aspettavo, ma allora siamo sopra i 2k e sinceramente a questi prezzi ci sono altre soluzioni forse migliori....... ribadisco, IMHO non e' il miglior progetto M2Tech.........

    Per me il progetto è interessante come suono, molto meno nell'ergonomia, nel senso che suona bene pure con l'ali di serie.

    L'alimentatore non so quanto costerà, si chiamerà Van Der Graaf e sarà presentato a breve.
    Il pin a 4 xlr e le piste potrebbe suggerire l'alimentazione separata per ogni canale in bilanciato, rendendolo di fatto interamente dual mono (supposizione mia)

    Tra qualche giorno sarà aggiunta anche la parte sull'accoppiata marley HE6 che dovrebbero arrivare domani


    _________________
     Il sito per chi porta la la passione in testa, recensioni e prove di cuffie, amplificatori, dac e sorgenti varie  :hehe:

    55dsl
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 171
    Data d'iscrizione : 2012-08-20
    Età : 52

    Re: M2Tech Marley: un piccolo mostro di potenza – Recensione

    Post  55dsl on Tue Apr 22, 2014 5:49 pm

    Io invece penso che a livello di apparecchi che maggiormente bazzicano per questi forum ,chi più chi meno sono tutti allo stesso livello e solo questione di gusti personali, qualcuno sarà più dinamico, qualcuno più neutrale chi più caldo chi più veloce chi più potente chi meno,ho letto di tutto di più e così per vari abbinamenti cuffia/ampli/dac dipende molto dalle nostre orecchie.
    Penso solo che per valutare degli ampli cuffia o dei dac o altri apparecchi ,diffusori ,giradischi etc...devi avere in casa degli apparecchi considerati da la maggior parte dei recensori come prodotti di assoluto riferimento, cioè il top del top a livello di costruzione mondiale, solo così puoi fare dei paragoni sulla differenza che ce tra un prodotto e un altro, perché hai un ampli o un dac o dei diffusori o cuffie da prendere come riferimento assoluto, tutto il resto sono solo opinioni rispettabilissime ma personali su prove di ascolto ;come si fa a ricordarsi un prodotto ascoltato 2 mesi fa che non hai più in casa e confrontarlo con un prodotto che lo ascolti oggi e dire che è meglio o peggio in base a cosa a quello che si ricorda?
    Mentre se in pianta fissa in casa hai dei prodotti top end allora puoi confrontare i nuovi apparecchi che arrivano per essere recensiti prendendo come riferimento il campione in casa.
    Questo è il mio punto di vista, comunque leggo sempre molto volentieri qualsiasi recensione positiva o negativa e poi tra le varie recensioni cerco di farmi una idea su le cose che combaciano in positivo o in negativo del prodotto.


    _________________
    Audirvana 2+(Tidal) Burson Conductor (USB CM6631- PCM 1793) - AudioGd NFB 2.1  Project Sunrise hybrid tube - HE560(Toxic Cables White Widow) - DT990

    turo91
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3368
    Data d'iscrizione : 2012-03-01
    Età : 25

    Re: M2Tech Marley: un piccolo mostro di potenza – Recensione

    Post  turo91 on Tue Apr 22, 2014 6:45 pm

    55dsl wrote:Io invece penso che a livello di apparecchi che maggiormente bazzicano per questi forum ,chi più chi meno sono tutti allo stesso livello e solo questione di gusti personali, qualcuno sarà più dinamico, qualcuno più neutrale chi più caldo chi più veloce chi più potente chi meno,ho letto di tutto di più e così per vari abbinamenti cuffia/ampli/dac dipende molto dalle nostre orecchie.
    Penso solo che per valutare degli ampli cuffia o dei dac o altri apparecchi ,diffusori ,giradischi etc...devi avere in casa degli apparecchi considerati da la maggior parte dei recensori come prodotti di assoluto riferimento, cioè il top del top a livello di costruzione mondiale, solo così puoi fare dei paragoni sulla differenza che ce tra un prodotto e un altro, perché hai un ampli o un dac o dei diffusori o cuffie da prendere come riferimento assoluto, tutto il resto sono solo opinioni rispettabilissime ma personali su prove di ascolto ;come si fa a ricordarsi un prodotto ascoltato 2 mesi fa che non hai più in casa e confrontarlo con un prodotto che lo ascolti oggi e dire che è meglio o peggio in base a cosa a quello che si ricorda?
    Mentre se in pianta fissa in casa hai dei prodotti top end allora puoi confrontare i nuovi apparecchi che arrivano per essere recensiti prendendo come riferimento il campione in casa.
    Questo è il mio punto di vista, comunque leggo sempre molto volentieri qualsiasi recensione positiva o negativa e poi tra le varie recensioni cerco di farmi una idea su le cose che combaciano in positivo o in negativo del prodotto.


    Il mio impianto personale stabile non mi pare proprio scarso, il QUestyle CMA800R è considerato uno dei milgiori stati solido che ci sono in giro (http://www.head-fi.org/products/questyle-cma800r-current-mode-headphone-amplifier-silver/reviews/10036) e tra un po' arriverà pure il secondo e pure l'Exasound E20 (anche se il mio in pratica è un E22)non è proprio sta cacca ( http://www.audiostream.com/content/greatest-bits-digital-analog-converters ).
    Pure le cuffie che uso in ogni prova son tutte mie personali.

    Il confronto me l'hanno chiesto e io ho scritto quello che penso premettendo che l'ho ascoltato diverso tempo fa,se poi vi offende il fatto che non consideri il Burson il top dei top non so che farci.


    _________________
     Il sito per chi porta la la passione in testa, recensioni e prove di cuffie, amplificatori, dac e sorgenti varie  :hehe:

    55dsl
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 171
    Data d'iscrizione : 2012-08-20
    Età : 52

    Re: M2Tech Marley: un piccolo mostro di potenza – Recensione

    Post  55dsl on Tue Apr 22, 2014 7:57 pm

    Turo il discorso è semplice voglio dire che per me il conductor per tipo di progetto ,come è costruito, cosa ce dentro, trovo che suoni molto bene sia con le he500 e sia con le LCD che ho provato ma che purtroppo non mi posso permettere da qui in poi ce di meglio e anche di peggio.
    Purtroppo non essendo un recensore e non avendo amici che hanno cose stratosferiche in casa ,non posso fare dei paragoni perché se domani vendo il burson e decido di comprare un altro apparecchio che è considerato superiore ,non ho la possibilità di fare un confronto A/B, mentre se domani mattina io compro un apparecchio che tra 10 ampli cuffie è considerato da i maggiori recensori come uno tra gli apparecchi assoluti di riferimento musicale, allora so che sto comprando qualcosa che sicuramente dovrà suonare meglio, poi se come suona incontra il mio gusto questo è solo una questione personale di orecchie.
    Detto questo io seguo anche le recensioni di 6moon giusto per sognare un po' e lui sicuramente ha in casa tra i suoi giocattoli i suoi 5 -6 pezzi fissi suoi che sono considerati a livello mondiale il top in assoluto e da li che parte per fare i confronti con gli altri apparecchi.
    Ti faccio un esempio, in casa posseggo un televisore Pioneer KURO ed è considerato (ancora oggi dopo 5-6 anni e non lo fanno neanche più) come il televisore di riferimento a livello di immagini,gamut,bianco,qualità del nero, quasi tutti i recensori hanno questo televisore in casa per fare il paragone con gli altri apparecchi e non esiste ancora un televisore a livello di plasma,lcd o oled che sia ancora riuscito a superarlo.
    Ecco questo dovrebbe esser trasportato nell'audio.
    Se per esempio Il QUestyle tra 10 apparecchi audio top end è stato considerato come uno tra i riferimenti audio allora hai in casa un apparecchio da dove partire per fare dei confronti. e se magari anziché avere solo un ampli magari ne avessi 2 o 3 considerati il top allora avresti ancora più margini di confronto.
    Penso che solo così si possa realmente avere dei giusti termini di confronto tra un apparecchio e un altro.
    Poi ti ripeto ti stimo e leggo sempre volentieri le tue recensioni giusto per apprendere cose nuove e sognare un po'....


    _________________
    Audirvana 2+(Tidal) Burson Conductor (USB CM6631- PCM 1793) - AudioGd NFB 2.1  Project Sunrise hybrid tube - HE560(Toxic Cables White Widow) - DT990

    turo91
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3368
    Data d'iscrizione : 2012-03-01
    Età : 25

    Re: M2Tech Marley: un piccolo mostro di potenza – Recensione

    Post  turo91 on Tue Apr 22, 2014 8:17 pm

    55dsl wrote:
    Se per esempio Il QUestyle tra 10 apparecchi audio top end è stato considerato come uno tra i riferimenti audio allora hai in casa un apparecchio da dove partire per fare dei confronti. e se magari anziché avere solo un ampli magari ne avessi 2 o 3 considerati il top allora avresti ancora più margini di confronto.
    .


    Inoltre se guardi agli impianti dei vari recensori di 6 moon non è che abbiano diversi varie sorgenti o ampli top ciascuno.
    Ognuno ha un impianto notevole, ma raramente hanno più di una sorgente top.
    Per un po' ho tenuto Questyle, violectric V200 e il woo audio Wa6se, ma dopo un po' avere un migliaio di euro in soprammobili che non usavo mai dato che il Questyle andava meglio mi parevano un po' sprecati.
    Potrei farlo se tirassi su qualche migliaio di euro dagli sponsor al mese come 6 moon, ma finchè faccio l'impiegato è meglio di no  affraid 


    _________________
     Il sito per chi porta la la passione in testa, recensioni e prove di cuffie, amplificatori, dac e sorgenti varie  :hehe:

    reckca
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3152
    Data d'iscrizione : 2012-06-10

    Re: M2Tech Marley: un piccolo mostro di potenza – Recensione

    Post  reckca on Tue Apr 22, 2014 8:35 pm

    Trovo la polemica un poco inutile.
    Turo fa del suo meglio, merito suo se ha costruito il suo sito, se è riuscito ad ottenere prodotti e se scrive recensioni.
    Chi vuol leggere legge, ci si deve solo fidaremi sembra che non obblighi nessuno, detto fra noi, nonostante a 6moon hanno grandi riferimenti potrebbero avere orecchie bacate, ultimo giudice per un giudizio corretto, simpatie ed antipatie o interessi, messa in questa maniera non se ne esce più.
    Le recensioni devono essere un semplice riferimento, se ne leggono 10, si fa il minimo comune multiplo e ci si orienta.
    Amen, nulla di più, ben venga una persona di buona volonta come Turo, che poi come tutti, guarda caso, avrà le sue preferenze.

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7712
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: M2Tech Marley: un piccolo mostro di potenza – Recensione

    Post  biscottino on Tue Apr 22, 2014 9:11 pm

    55dsl wrote:
    Se per esempio Il QUestyle tra 10 apparecchi audio top end è stato considerato come uno tra i riferimenti audio allora hai in casa un apparecchio da dove partire per fare dei confronti. e se magari anziché avere solo un ampli magari ne avessi 2 o 3 considerati il top allora avresti ancora più margini di confronto.

    Il Questyle Cma 800r è (per me) il miglior ampli stadio solido mai ascoltato, per cui penso che averlo anche come unico termine di paragone sia significativo per poter determinare la qualità di altri prodotti in prova.


    _________________
    Enjoy your head!  

    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9841
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 47
    Località : Italia

    Re: M2Tech Marley: un piccolo mostro di potenza – Recensione

    Post  Amuro_Rey on Tue Apr 22, 2014 10:06 pm

    biscottino wrote:

    Il Questyle Cma 800r è (per me) il miglior ampli stadio solido mai ascoltato, per cui penso che averlo anche come unico termine di paragone sia significativo per poter determinare la qualità di altri prodotti in prova.

    Me lo presti Biscottino per un testa testa con il Soloist ?


    _________________
    Per sempre  P I R A T A       

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7712
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: M2Tech Marley: un piccolo mostro di potenza – Recensione

    Post  biscottino on Tue Apr 22, 2014 10:10 pm

    Amuro_Rey wrote:

    Me lo presti Biscottino per un testa testa con il Soloist ?

    Fai prima ad ascoltare quello di Turo, ma tanto resteresti dell'idea che il Burson is the Best!  


    _________________
    Enjoy your head!  

    turo91
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3368
    Data d'iscrizione : 2012-03-01
    Età : 25

    Re: M2Tech Marley: un piccolo mostro di potenza – Recensione

    Post  turo91 on Tue Apr 22, 2014 10:14 pm

    biscottino wrote:

    Fai prima ad ascoltare quello di Turo, ma tanto resteresti dell'idea che il Burson is the Best!  

    Il mio è in prestito ad un compaesano che sembra ne sia entusiasta insieme all exa


    _________________
     Il sito per chi porta la la passione in testa, recensioni e prove di cuffie, amplificatori, dac e sorgenti varie  :hehe:

    55dsl
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 171
    Data d'iscrizione : 2012-08-20
    Età : 52

    Re: M2Tech Marley: un piccolo mostro di potenza – Recensione

    Post  55dsl on Tue Apr 22, 2014 10:18 pm

    reckca wrote:Trovo la polemica un poco inutile.
    Turo fa del suo meglio, merito suo se ha costruito il suo sito, se è riuscito ad ottenere prodotti e se scrive recensioni.
    Chi vuol leggere legge, ci si deve solo fidaremi sembra che non obblighi nessuno, detto fra noi, nonostante a 6moon hanno grandi riferimenti potrebbero avere orecchie bacate, ultimo giudice per un giudizio corretto, simpatie ed antipatie o interessi, messa in questa maniera non se ne esce più.
    Le recensioni devono essere un semplice riferimento, se ne leggono 10, si fa il minimo comune multiplo e ci si orienta.
    Amen, nulla di più, ben venga una persona di buona volonta come Turo, che poi come tutti, guarda caso, avrà le sue preferenze.

    Nessuno vuole fare polemica la mia è solo un pensiero sul metodo di confronto tra apparecchi e che per dire questo è meglio e questo che è peggio ci vogliono dei riferimenti non dico assoluti ma evidenziati da molti come "di riferimento" e penso che qualche dac qualche ampli o pre o lettore cd o qualsiasi altra cosa nel ambito musicale di riferimento conclamati ce ne siano, magari costano anche migliaia di € ma ci sono, quindi il compito di un recensore è quello, che nella sua carriera per questo hobby, deve cercare di avere qualche prodotto di riferimento in casa sua fisso per poter fare paragoni con altri apparecchi. Con questo non voglio dire che turo  persona che ammiro non ha un caxxo in casa di riferimento qualche bel pezzo ce l'ha e gli è passato in casa... ma essendo fresco di mestiere e senza un portafoglio gonfio anche lui avrà con il tempo e l'esperienza modo di farsi veramente i suoi impianti con pezzi di riferimento ambiti da tutti gli audiofili esperti.
    Come fai tu, anche io leggo diverse recensioni e cerco i punti in comune per capire cosa va e cosa non  va, ma se esempio un Meitner MA2, da i più esperti siti di recensione è stato considerato come uno dei dac migliori al mondo, quello può essere la macchina di riferimento nell'ambito dei dac, se uno non pensa a una cospirazione che per pubblicità al prodotto si siano messi tutti d'accordo, se tu ce l'hai in casa, puoi confrontarlo con altri dac e dire cosa ha in positivo o in negativo quel dac in prova rispetto a il tuo di riferimento.
    Tutto qui.


    _________________
    Audirvana 2+(Tidal) Burson Conductor (USB CM6631- PCM 1793) - AudioGd NFB 2.1  Project Sunrise hybrid tube - HE560(Toxic Cables White Widow) - DT990

    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9841
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 47
    Località : Italia

    Re: M2Tech Marley: un piccolo mostro di potenza – Recensione

    Post  Amuro_Rey on Tue Apr 22, 2014 10:34 pm

    biscottino wrote:

    Fai prima ad ascoltare quello di Turo, ma tanto resteresti dell'idea che il Burson is the Best!  

    Vi sbagliate di grosso ragazzi non ho le orecchie di prosciutto, se trovassi un ampli meglio del Soloist e con più o meno lo stesso prezzo non mi farei problemi per cambiarlo, come ho sempre detto tutti i Burson che ho avuto li ho pagati tutti euro su euro    NO GIFT    quindi non vedo perchè, se trovassi di meglio, non dovrei cambiarlo  Embarassed 
    Non so se Turo il suo attuale Questyle è un omaggio per la review o no
    Il fatto è che ad oggi di meglio non l'ho trovato se non spendendo parecchio di più
    In giro non si può ascoltare ne provare na fava nei vari negozi (non tengono nulla in ambito cuffie) se non in qualche rarisssssssima fiera ma l'angolo delle cuffie è sempre ridicolo, e non essendo un reviewer è chiaro che di ampli ne ho provati relativamente pochi, pochissimi, rispetto a Turo che invece riesce a farseli dare per le varie recensioni
    Però vorrei ricordare che della Burson è stato testato il Soloist SL che centra veramente pocco con i fratelli maggiori Soloist e Conductor (che per altro è ancora un punto di riferimento in parecchi siti stranieri di review del settore)
    Come tutte le review del settore a me pice molto leggere quelle di Turo a cui faccio un plauso per il suo sito  applausi ma come tutte le altre le prendo così come sono, appunto delle review fatte comunque da una parsona che ha dei propri gusti personali e che le rapporta a ciò che ricorda e che ha ascoltato recentemente e che per natura non può essere neutrale

    Tornando alla review del Marley, dato che siamo divagati molto OT e sempre per colpa, peccato per M2Tech perchè questo ampli mi intrigava molto, certo essendo il Loro primo ampli per cuffie le pecche segnalate sono perdonabili, ma dato che, appunto, stò cercando un degno sotituto del Soloist, il Marley, a mio parere, non può essere quello giusto


    _________________
    Per sempre  P I R A T A       

      Current date/time is Sat Dec 10, 2016 2:11 am