Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
mi sa che siamo agli sgoccioli
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    mi sa che siamo agli sgoccioli

    Share

    Ospite
    Guest

    mi sa che siamo agli sgoccioli

    Post  Ospite on Thu Feb 18, 2010 3:21 pm

    leggevo giorni fa che alcune riviste avevano assunto nuovi collaboratori.
    qualcuno si complimentava con i neo occupati e così per caso ho letto qualche nome.

    penso che :

    chi fa la rivista pensa che tanto chi legge è uno scemo e quindi va bene tutto

    non ci sono persone con una adeguata preparazione tecnica interessati a collaborare con una rivista e hanno dovuto prendere quello che c'era

    non ci sono soldi per pagare collaboratori professionisti con adeguata preparazione tecnico-culturale

    la cosa preoccupante è che più o meno in tutti i settori le cose vanno in questo modo

    mancano i soldi o cè un degrado culturale inarrestabile?

    Ospite
    Guest

    Re: mi sa che siamo agli sgoccioli

    Post  Ospite on Thu Feb 18, 2010 3:23 pm

    Risolvi il problema sul nascere: Non comprare le riviste.

    Ospite
    Guest

    Re: mi sa che siamo agli sgoccioli

    Post  Ospite on Thu Feb 18, 2010 4:18 pm

    pavel wrote:Risolvi il problema sul nascere: Non comprare le riviste.

    non le compro dal secolo scorso ma

    preferirei che ci fossero riviste interessanti per poterle comprare e leggere

    Ospite
    Guest

    Re: mi sa che siamo agli sgoccioli

    Post  Ospite on Thu Feb 18, 2010 6:16 pm

    audiofilofine wrote:
    pavel wrote:Risolvi il problema sul nascere: Non comprare le riviste.

    non le compro dal secolo scorso ma

    preferirei che ci fossero riviste interessanti per poterle comprare e leggere

    Quando ne troverai una, la acquisterai.

    Ospite
    Guest

    Re: mi sa che siamo agli sgoccioli

    Post  Ospite on Thu Feb 18, 2010 7:19 pm

    di corsa......................

    METAL-meccanico
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 280
    Data d'iscrizione : 2009-01-05
    Età : 43
    Località : Pisa

    Re: mi sa che siamo agli sgoccioli

    Post  METAL-meccanico on Thu Feb 18, 2010 11:18 pm

    audiofilofine wrote:di corsa......................

    Perchè? Ti interessa la corsa?? affraid

    Marco

    P.S. Si ruzza....

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: mi sa che siamo agli sgoccioli

    Post  matley on Thu Feb 18, 2010 11:48 pm

    METAL-meccanico wrote:
    audiofilofine wrote:di corsa......................

    Perchè? Ti interessa la corsa?? affraid

    Marco

    P.S. Si ruzza....


    che vordi?..


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    Ospite
    Guest

    Re: mi sa che siamo agli sgoccioli

    Post  Ospite on Fri Feb 19, 2010 9:59 am

    al vordì che lè dùra avegàl sempar mòl..

    METAL-meccanico
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 280
    Data d'iscrizione : 2009-01-05
    Età : 43
    Località : Pisa

    Re: mi sa che siamo agli sgoccioli

    Post  METAL-meccanico on Fri Feb 19, 2010 8:09 pm

    matley wrote:
    METAL-meccanico wrote:
    audiofilofine wrote:di corsa......................

    Perchè? Ti interessa la corsa?? affraid

    Marco

    P.S. Si ruzza....


    che vordi?..

    Vordì si scherza, nè!!

    Marco

    iano
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1774
    Data d'iscrizione : 2010-02-13
    Età : 60
    Località : genova

    Re: mi sa che siamo agli sgoccioli

    Post  iano on Fri Feb 19, 2010 8:44 pm

    audiofilofine wrote:leggevo giorni fa che alcune riviste avevano assunto nuovi collaboratori.
    Deve essere proprio vero se è vero che le vecchie leve tendono a fare i free lance.
    Per le nuove leve pazienza se non sono dei tecnici.Mi basterebbe che fossero dei buoni giornalisti e per il resto và bene anche l'essere semplici audiofili.
    Ciao,Sebastiano.

    Ospite
    Guest

    Re: mi sa che siamo agli sgoccioli

    Post  Ospite on Fri Feb 19, 2010 9:47 pm

    iano wrote:
    audiofilofine wrote:leggevo giorni fa che alcune riviste avevano assunto nuovi collaboratori.
    Deve essere proprio vero se è vero che le vecchie leve tendono a fare i free lance.
    Per le nuove leve pazienza se non sono dei tecnici.Mi basterebbe che fossero dei buoni giornalisti e per il resto và bene anche l'essere semplici audiofili.
    Ciao,Sebastiano.

    no mi spiace ma a me non basta,
    a parte che qualcuno è passato dal compatto al recensire high end senza neanche cambiarsi le mutande, non basta essere audiofilo.
    io sono un audiofilo da 35 anni ma non per questo so misurare una distorsione, se provassi un qualsiasi oggetto hi fi potrebbe piacermi ma non è detto che non abbia distorsioni del 10% , se non conosco niente di elettronica come posso capire se un circuito va bene o male,se è una novità o se ha 100 anni, se una certa valvola in quel circuito è messa nelle migliori condizioni di lavoro ecc ecc
    insomma mi limiterei a riportare quanto mi dice il produttore senza avere nessun metro per giudicare..
    se non ho mai ascoltato impianti di altissimo livello per lungo tempo a casa mia ,in condizioni controllate come posso giudicare qualsiasi altro oggetto hi fi?
    basta dare un occhiata a tutte le riviste e a tutti i forum ( specialmente qualcuno) per leggere ogni giorno di gente che a casa dell'amico o in qualche negozio ha visto la madonna ,i re magi ,il bue e l'asino...
    prima guardare dentro,poi misurare e poi ascoltare e confrontare queste sono prove,ma chi le fa deve avere le conoscenze tecniche per usare gli strumenti di misura ecc ecc

    qualsiasi studente di qualche istituto professionale è in grado di mettere assieme 4 valvole e due trasformatori, con qualche soldino e un po di grinta si fa in fretta ad inventarsi costruttori di hifi..e se chi prova questi oggetti ne sa meno dello studente è ovvio che tutto è high end anche se in realtà non è nemmeno hifi..


    so bene che l'unico interesse delle riviste è accaparrarsi pagine pubblicitarie e contributi statali ma alla fine non ci saranno ne pubblicità ne contributi..

    iano
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1774
    Data d'iscrizione : 2010-02-13
    Età : 60
    Località : genova

    Re: mi sa che siamo agli sgoccioli

    Post  iano on Fri Feb 19, 2010 10:46 pm

    audiofilofine wrote:

    no mi spiace ma a me non basta,
    .
    Sono d'accordo in effetti,ma considerando le sempre più scarse risorse e le poche persone a cui può attingere il nostro mondo dico che mi accontenterei di buoni giornalisti anche perchè di buoni giornalisti nelle riviste non ce ne sono mai stati.
    Suono ad esempio sta cercando di dare un taglio giornalistico alla rivista.Il tentativo è apprezzabile,ma il risultato scarso perchè se sei un buon tecnico questo non vuol dire che sei un buon giornalista.
    Però ho apprezzato ad esempio molto un articolo nel quale si scandagliava con perfetto taglio giornalistico come si può fare ad improvvisarsi con successo guru e produttori di cavi dall'oggi al domani.Magari duri solo un anno,ma in quell'anno riesci a fare tanti soldi visti i prezzi,la maggior fetta dei quali sono pronto a scommettere che vanno proprio alle riviste in pubblictà.Però queste cose le riviste le fanno quando non rischiano appunto di perdere pubblicità,per il semplice fatto che in quel momento non ne hanno e quindi non possono perderla.E dall'altra parte magari l'intervistato era uno messo così male che accettava pure che si parlasse male di lui,purchè se ne parlasse.Un metodo invero che mi pare stia spopolando su internet.
    Su internet esisti solo se si parla di te e guarda caso è proprio quando se ne parla male che le discussioni diventano interminabili e finche la discussione esiste esisti anche tu.
    Tornando alla rivista cartacea quando poi magari si risolleva dalla crisi smette di fare autentico giornalismo se mai lo ha fatto.
    Magari questo tipo di giornalismo ci fosse sempre e fosse sempre autentico..
    Ecco di cosa dicevo di accontentarmi,ma in effetti non è poco.
    Ciao,Sebastiano.

    Ospite
    Guest

    Re: mi sa che siamo agli sgoccioli

    Post  Ospite on Sat Feb 20, 2010 9:47 am

    iano wrote:
    audiofilofine wrote:

    no mi spiace ma a me non basta,
    .
    Sono d'accordo in effetti,ma considerando le sempre più scarse risorse e le poche persone a cui può attingere il nostro mondo dico che mi accontenterei di buoni giornalisti anche perchè di buoni giornalisti nelle riviste non ce ne sono mai stati.
    Suono ad esempio sta cercando di dare un taglio giornalistico alla rivista.Il tentativo è apprezzabile,ma il risultato scarso perchè se sei un buon tecnico questo non vuol dire che sei un buon giornalista.
    Però ho apprezzato ad esempio molto un articolo nel quale si scandagliava con perfetto taglio giornalistico come si può fare ad improvvisarsi con successo guru e produttori di cavi dall'oggi al domani.Magari duri solo un anno,ma in quell'anno riesci a fare tanti soldi visti i prezzi,la maggior fetta dei quali sono pronto a scommettere che vanno proprio alle riviste in pubblictà.Però queste cose le riviste le fanno quando non rischiano appunto di perdere pubblicità,per il semplice fatto che in quel momento non ne hanno e quindi non possono perderla.E dall'altra parte magari l'intervistato era uno messo così male che accettava pure che si parlasse male di lui,purchè se ne parlasse.Un metodo invero che mi pare stia spopolando su internet.
    Su internet esisti solo se si parla di te e guarda caso è proprio quando se ne parla male che le discussioni diventano interminabili e finche la discussione esiste esisti anche tu.
    Tornando alla rivista cartacea quando poi magari si risolleva dalla crisi smette di fare autentico giornalismo se mai lo ha fatto.
    Magari questo tipo di giornalismo ci fosse sempre e fosse sempre autentico..
    Ecco di cosa dicevo di accontentarmi,ma in effetti non è poco.
    Ciao,Sebastiano.

    quello che dici tu è gossip non informazione tecnica.
    in fatto di produttori improvvisati non bisogna fare di tutta l'erba un fascio
    ci sono alcuni che veramente credono in quel che fanno,che siano genialate o cazzate.
    altri invece contano sul fatto di avere amicizie giuste per vendere qualsiasi cazzata.
    ci sono poi i produttori furbi che fano cappottini lussuosi a oggetti molto economici..

    a pensarci bene è il modo più redditizio di commerciare
    non grosse quantità che richiedono impegno, pochi esemplari a prezzi spropositati, un pollo all'anno e il problema viveri per un anno è risolto.
    potrei fare alcuni esempi ma evito di farlo per evitare polemiche e litigi..

    comunque penso che ormai nessuno è interessato alla vera informazione tecnica, quasi tutti vogliono solo leggere e parlare del nulla,basta che sia luccicante e costoso..
    gli appassionati negli anni 80 cercavano il suono assoluto,adesso cercano solo il soprammobile costoso e luccicante da mostrare agli amici e sui vari forum..
    che poi il tutto sia solo fuffa pochi hanno il coraggio di dirlo,gli altri un po per ignoranza un po per timore dei miti o si allontanano o si inchinano .
    e dietro a quelli che si inchinano c'è una fila di agguerriti sodomizzatori pronti all'azione.

    non dimentichiamo poi che una rivista tecnica non farebbe piacere al 90% dei produttori - spacciatori di hifi.
    cosa farebbero questi se un vero tecnico dimostrasse in maniera inoppugnabile che i loro oggetti non sono neanche hifi?
    se si dimostrasse per esempio che un amplificatore cinese da 1000 euro suona meglio di uno da 10000? o da 100000?
    certo per un po si riuscirebbe a far passare per matto e sordo il tecnico ,ma se le prove continuassero?
    dopo un po sicuramente qualcuno comincerebbe a porsi qualche domanda ..........
    e ci sarebbero altri iscritti all'ufficio di collocamento.....................

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: mi sa che siamo agli sgoccioli

    Post  aircooled on Sat Feb 20, 2010 9:56 am

    potrei fare alcuni esempi ma evito di farlo per evitare polemiche e litigi..
    io sono curioso, dicci dicci
    gli appassionati negli anni 80 cercavano il suono assoluto

    che poi il tutto sia solo fuffa pochi hanno il coraggio di dirlo,gli altri un po per ignoranza un po per timore dei miti o si allontanano o si inchinano .
    e dietro a quelli che si inchinano c'è una fila di agguerriti sodomizzatori pronti all'azione.


    se si dimostrasse per esempio che un amplificatore cinese da 1000 euro suona meglio di uno da 10000? o da 100000?


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Ospite
    Guest

    Re: mi sa che siamo agli sgoccioli

    Post  Ospite on Sat Feb 20, 2010 10:07 am

    aircooled wrote:
    potrei fare alcuni esempi ma evito di farlo per evitare polemiche e litigi..
    io sono curioso, dicci dicci
    gli appassionati negli anni 80 cercavano il suono assoluto

    che poi il tutto sia solo fuffa pochi hanno il coraggio di dirlo,gli altri un po per ignoranza un po per timore dei miti o si allontanano o si inchinano .
    e dietro a quelli che si inchinano c'è una fila di agguerriti sodomizzatori pronti all'azione.


    se si dimostrasse per esempio che un amplificatore cinese da 1000 euro suona meglio di uno da 10000? o da 100000?




    mi spiace ,come ho detto non voglio entrare in polemica con nessuno
    guarda le foto e lo vedi da solo quali sono gli oggetti col cappottino della festa..
    è il bello di internet


    quelli che producono amplificatori da 100000 euro ridono ancora di più...................
    guarda le misure di distorsione di un comune amplificatore cinese da 1000 euro a transistor e quelli di uno da 100000 a valvole...........
    però se pensi che due zeri dopo la virgola non significano niente è inutile che le guardi..

    iano
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1774
    Data d'iscrizione : 2010-02-13
    Età : 60
    Località : genova

    Re: mi sa che siamo agli sgoccioli

    Post  iano on Mon Feb 22, 2010 7:58 pm

    audiofilofine wrote:

    quello che dici tu è gossip non informazione tecnica.
    in fatto di produttori improvvisati non bisogna fare di tutta l'erba un fascio
    ci sono alcuni che veramente credono in quel che fanno,che siano genialate o cazzate.
    Se l'informazione tecnica manca non và bene.
    Ma se quella fosse sufficiente allora una rivista potrebbe limitarsi a pura bibliografia.
    Conoscere i meccanismi produttivi e del mercato comunque aiuta a distinguere le genialate dalle cazzate.
    Poi una rivista deve essere anche piacevole e scorrevole nella lettura.Spesso interrompo la lettura di interessanti articoli perchè davvero scritte...da tecnici.Mi rendo conto però che essere un buon tecnico non implica essere un buono scrittore.
    Ciao,Sebastiano.

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: mi sa che siamo agli sgoccioli

    Post  aircooled on Mon Feb 22, 2010 8:49 pm

    il tecnico non produce farina, il buon scrittore si, BEBO ne è la conferma vivente, ovvio che la qualità della farina non interessa


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    iano
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1774
    Data d'iscrizione : 2010-02-13
    Età : 60
    Località : genova

    Re: mi sa che siamo agli sgoccioli

    Post  iano on Mon Feb 22, 2010 9:01 pm

    Bebo è un personaggio molto discusso e discutibile. Quindi un notevole personaggio che a mio parere ha avuto il merito di rivoluzionare il mondo hifi e non solo italiano.Ci ha fatto notare che oltre alle misure esistono anche le orecchie e il fatto che solo per questo possa essere considerato un rivoluzionario è tutto dire.
    Sicuramente è nell'ambiente quello che sà meglio come si macina la farina,nel senso della lingua italiana.
    Ciao,Sebastiano.

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: mi sa che siamo agli sgoccioli

    Post  aircooled on Mon Feb 22, 2010 9:01 pm

    il primo maciantore DOC


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5391
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 53
    Località : Bresso (MI)

    Re: mi sa che siamo agli sgoccioli

    Post  Rudino on Mon Feb 22, 2010 11:22 pm

    Esattamente come grandi tecnici come Matarazzo e Montanucci cercano sempre la correlazione tra misure e performance sonora.


    _________________
    Ciao,
    Marco LP

    iano
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1774
    Data d'iscrizione : 2010-02-13
    Età : 60
    Località : genova

    Re: mi sa che siamo agli sgoccioli

    Post  iano on Tue Feb 23, 2010 1:14 am

    Rudino wrote:Esattamente come grandi tecnici come Matarazzo e Montanucci cercano sempre la correlazione tra misure e performance sonora.
    Che dire. Sono dei grandi.In tutti i sensi.
    Ciao,Sebastiano.

    Ospite
    Guest

    Re: mi sa che siamo agli sgoccioli

    Post  Ospite on Tue Feb 23, 2010 6:47 am

    sottile Iano......sottile...... Laughing Laughing Laughing Laughing

    Ospite
    Guest

    Re: mi sa che siamo agli sgoccioli

    Post  Ospite on Tue Feb 23, 2010 9:11 am

    se poi la farina non esiste si può descriverla come si vuole e va sempre bene.

    alla fine però il mangiatore di farina si accorge che anche mangiandone molta non ingrassa e comincia a mangiare la frutta.

    secondo me
    l'hi fi non esiste
    esistono degli impianti che riproducono musica che già all'inizio non è ad alta fedeltà.
    ognuno di questi impianti ha il suo suono.
    non è detto che il migliore , cioè quello che ha meno distorsioni e difetti sia quello che piace di più.vuoi per mancanza di cultura di chi lo ascolta, vuoi per condizionamenti psicologici ( sempre di chi lo ascolta).
    una buona pubblicità fa vendere e piacere anche prodotti mediocri, a volte pessimi.
    penso che però la crisi dell'hifi non sia dovuta al fatto che la gente abbia capito queste cose ma solo al fatto che non ci sono soldi.quando ( se) i soldi ricominceranno a girare anche l'hi fi tornerà ai vecchi splendori degli anni 80 .

    iano
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1774
    Data d'iscrizione : 2010-02-13
    Età : 60
    Località : genova

    Re: mi sa che siamo agli sgoccioli

    Post  iano on Tue Feb 23, 2010 9:14 am

    pavel wrote:sottile Iano......sottile...... Laughing Laughing Laughing Laughing
    Teniamoceli cari.Sono dei grandi vecchi.E le nuove leve?
    Probabilmente tentati da questo mercato tutto sommato lucroso.
    Poi magari danno validi contributi esterni e saltuari.
    Come l'ingegner Mario Bon ad esempio.
    Ciao,Sebastiano.

    iano
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1774
    Data d'iscrizione : 2010-02-13
    Età : 60
    Località : genova

    Re: mi sa che siamo agli sgoccioli

    Post  iano on Tue Feb 23, 2010 9:34 am

    audiofilofine wrote:se poi la farina non esiste si può descriverla come si vuole e va sempre bene.

    alla fine però il mangiatore di farina si accorge che anche mangiandone molta non ingrassa e comincia a mangiare la frutta.

    secondo me
    l'hi fi non esiste
    esistono degli impianti che riproducono musica che già all'inizio non è ad alta fedeltà.
    ognuno di questi impianti ha il suo suono.
    non è detto che il migliore , cioè quello che ha meno distorsioni e difetti sia quello che piace di più.vuoi per mancanza di cultura di chi lo ascolta, vuoi per condizionamenti psicologici ( sempre di chi lo ascolta).
    una buona pubblicità fa vendere e piacere anche prodotti mediocri, a volte pessimi.
    penso che però la crisi dell'hifi non sia dovuta al fatto che la gente abbia capito queste cose ma solo al fatto che non ci sono soldi.quando ( se) i soldi ricominceranno a girare anche l'hi fi tornerà ai vecchi splendori degli anni 80 .
    Quoto.
    Comunque anche i consigli di un esperto audiofilo hanno sostanza.
    Quanto poi siano disinterressati ognuno può giuducare ed avrà nel tempo selezionato i suoi recensori di fiducia.Peccato che questi recensori sufficientemente disinteressati ad ogni cambio di editore vengano messi da parte.
    Proprio ieri leggevo il sito della Lector,marchio che stimo e quel poco che c'è scritto
    è molto illuminante sugli sviluppi dell'hifi dopo gli anni 80.In particolare sull'esigenza di presentare prodotti diversi dai soliti.Così è stato infatti,ma non sempre questa diversità coincide con qualità.Spesso è solo una pura e semplice alternativa come dici tu.
    Fino ad allora gli apparecchi erano sostanzialmente tutti uguali in quanto a progetto ed erano anche...insensibili ai cavi.
    Non sò il motivo tecnico e non sono in grado di capirlo.
    Rimane da capire per quei progetti diversi dove la sostanza c'è se ne è valsa la pena.Ma se mi metto nei panni di un progettista e col mio carattere io mi sarei inventato ed avrei provato di tutto,cosa che,non essendolo,mi sono invece limitato a fare coi cavi risolvendo il problema a livello personale.
    D'accordo ,quando torneranno i soldi basterà il solito marketing e tutto tornerà alla grande forse.
    Sono convinto però che lasciando ai progettisti le ampie libertà che si sono prese e risolvendo seriamente il problema dei cavi allora torneranno i tempi d'oro.
    Poi uno può non essere d'accordo che il problema siano i cavi,ma come cavologo ufficiale del forum mi tocca dirlo.Mi pagano per questo.
    Ciao Sebastiano.

      Current date/time is Wed Dec 07, 2016 9:19 pm