Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
quadrifonia
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    quadrifonia

    Share

    juano402
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 73
    Data d'iscrizione : 2012-07-26
    Età : 19
    Località : Ferrara

    quadrifonia

    Post  juano402 on Thu Jun 12, 2014 2:32 pm

    E' finita la scuola evviva!!!  cheers 
    ok ragazzi tralasciamo...
    comunque oggi scrivo un'altro argomento qui sul gazebo per avere delucidazioni su un'argomento che mi potrebbe interessare: la qudrifonia anni 70   
    Lo so questa è l'espressione che farete.
    Niente volevo solo capire un attimino di cosa bisogna premunirsi per poter mettere il pratica questo che sembra dannatamente realistico :
    https://www.youtube.com/watch?v=gVg-w7BjeCY&list=FLCTuyjeOMASKAcMaXcpjx2w&index=2
    Ok lu sta ascoltando in digitale ma quello che mi chiedo è se la prima stampa di dark side of the moon che io possiedo sia stata registrata in quadrifonico e che tipo di ampli bisogna avere per mettere in pratica ciò.
    Io possiedo un ampli kenwood ka-3500:
    http://2.bp.blogspot.com/_VafINDPNXao/THRwcXCeJwI/AAAAAAAAAQc/sRG2oTKjX_w/s1600/DSC00166.JPG
    ma come potete vedere dietro si ci sono dei morsetti per 4 casse ma non vi è scritto front e rear e quindi... si lo so sto facendo un enorme casino ahaha.
    Perdonatemi!
    E come sempre buon ascolto!
    Filippo

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4691
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: quadrifonia

    Post  pepe57 on Thu Jun 12, 2014 3:02 pm

    Ci sono state diverse produzioni in quadrifonia, alcune di dischi famosi, per cui TDSOTM è senza dubbio presente.
    Naturalmente sono state superate dalle moderne tecniche.
    Comunque, gli ampli dovevano avere sia le uscite casse front/rear che anche gli ingressi del segnale front/rear.
    La diffusione però venne molto limitata dal fatto che l' LP quadrifonico (nelle varie tecnologie, ma specialmente la
    versione CD/Quadra disc), a causa del' attrito e relativo consumo del vinile perdeva in fretta le tracce "rear"
    (che erano registrate ad altissime frequenze). Perciò presto a nessuno interessò più un sistema con questa vita
    così breve e così complesso e costoso.
     Embarassed Embarassed 


    _________________
    Chi si accontenta gode
    Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
    QFLG@

    Paintball Milano

    juano402
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 73
    Data d'iscrizione : 2012-07-26
    Età : 19
    Località : Ferrara

    Re: quadrifonia

    Post  juano402 on Thu Jun 12, 2014 4:12 pm

    quindi in questo caso il mio ampli non va bene per questa applicazione giusto?
    Nel senso che supporta si 4 diffusori e li chiama A i primi 2 e B gli altri 2 poi davanti c'è una manopola che permette di scegliere se far suonare A o B o A+B ma questo non ha niente a che fare con la quadrifonia giusto?

    lupocerviero
    Puppologo

    Numero di messaggi : 6433
    Data d'iscrizione : 2011-02-22
    Età : 42
    Località : Regno delle due Sicilie

    Re: quadrifonia

    Post  lupocerviero on Thu Jun 12, 2014 5:09 pm

    juano402 wrote:quindi in questo caso il mio ampli non va bene per questa applicazione giusto?
    Nel senso che supporta si 4 diffusori e li chiama A i primi 2 e B gli altri 2 poi davanti c'è una manopola che permette di scegliere se far suonare A o B o A+B ma questo non ha niente a che fare con la quadrifonia giusto?

    Esatto!
    Il sistema A+B serve x sonorizzare due diversi ambienti con un'unico ampli.
    Esempio, coppia A, impianto principale, coppia B bagno (  ),
    ...poi se vuoi far casino ed echi strani A+B!   

    enzo66
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 980
    Data d'iscrizione : 2013-09-09
    Età : 50
    Località : Savona

    Re: quadrifonia

    Post  enzo66 on Thu Jun 12, 2014 9:59 pm

    Ricordo che esisteva questo sintoamplificatore qua. Da ragazzino mi era capitato in mano il catalogo e mi facevano sognare.



    _________________
    sunny Ciao, Enzo sunny

    "Se le porte della percezione fossero sgombrate, ogni cosa apparirebbe com'è: infinita"   [William Blake]

    .......   "E scusate se è poco"  ............    [Enzo66]

    juano402
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 73
    Data d'iscrizione : 2012-07-26
    Età : 19
    Località : Ferrara

    Re: quadrifonia

    Post  juano402 on Thu Jun 12, 2014 11:46 pm

    si potrebbe definire pornovintage  
    Comunque sbaglio o per fare il quadrifonico serviva anche un decoder o roba del genere?
    Cioè se attacchi il giradischi al tuo pre fono hai come uscite dal pre fono 2 canali giusto?

    enzo66
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 980
    Data d'iscrizione : 2013-09-09
    Età : 50
    Località : Savona

    Re: quadrifonia

    Post  enzo66 on Fri Jun 13, 2014 12:02 am

    Non sbagli sia sul pornovintage sia sul fatto che ci volesse una decodifica. Erano comunque stati studiati vari standard di codifica e decodifica per poter riprodurre da vinile il segnale quadrifonico.


    _________________
    sunny Ciao, Enzo sunny

    "Se le porte della percezione fossero sgombrate, ogni cosa apparirebbe com'è: infinita"   [William Blake]

    .......   "E scusate se è poco"  ............    [Enzo66]

    juano402
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 73
    Data d'iscrizione : 2012-07-26
    Età : 19
    Località : Ferrara

    Re: quadrifonia

    Post  juano402 on Fri Jun 13, 2014 12:04 am

    ma quindi al giorno d'oggi è meglio continuare con il buon vecchio stereo o vale la pena di fare una roba del genere?

    piero
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1507
    Data d'iscrizione : 2010-04-21
    Età : 41
    Località : bari

    Re: quadrifonia

    Post  piero on Fri Jun 13, 2014 9:16 am

    darkside in quadrifonia l'ho sentito a teatro (pertruzzelli di bari) ad una "lezione di rock" sui P.F.
    ora, a parte l'emozione di sentirlo a teatro anche se con un impianto, secondo me, non a livello,
    non è che aggiungesse chissà cosa. con un buon sistema 2 canali te lo godi lo stesso.
    sul sacd credo ci sia la traccia 5.1 ma devi avere un sacd che la supporti (forse l'oppo 105)
    io, trovandola a cifre almeno umane, punterei sul OMR...ma non credo in questa vita. 

    enzo66
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 980
    Data d'iscrizione : 2013-09-09
    Età : 50
    Località : Savona

    Re: quadrifonia

    Post  enzo66 on Fri Jun 13, 2014 10:40 am

    juano402 wrote:ma quindi al giorno d'oggi è meglio continuare con il buon vecchio stereo o vale la pena di fare una roba del genere?
    Senza dubbio alcuno, il buon "vecchio" stereo  sunny


    _________________
    sunny Ciao, Enzo sunny

    "Se le porte della percezione fossero sgombrate, ogni cosa apparirebbe com'è: infinita"   [William Blake]

    .......   "E scusate se è poco"  ............    [Enzo66]

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4691
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: quadrifonia

    Post  pepe57 on Fri Jun 13, 2014 1:23 pm

    Purtroppo, i vinili registrati i quadrifonia utilizavano in gran parte il sistema Quadra disc. (che comunque, venne scelto in quanto considerato il migliore disponibile per diversi fattori).
    Le tracce rear veniva o registrate in una banda che al posto di andare da 20 a 18.000 hertz si collocava fra i 20.000 ed i 38.000 hertz (se ben ricordo). Questi canali rear quindi venivano rappresentate nel solco da ondulazioni piccolissime sia in altezza che larghezza.
    La testina (quadrifonica per l' appunto), a parte il fatto che faceva molta fatica a leggere queste modulazioni in modo perfetto, ad ogni passaggio tendeva a "spianarle" un pochino e in breve le cancellava del tutto.
    Proprio per questo, come dicevo prima, il sistema non decollà. O avevi il lettore a bobine (ma era una piccolissima minoranza) o in poco tempo dai canali rear, con il disco, usciva ben poco...
     Embarassed Embarassed


    _________________
    Chi si accontenta gode
    Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
    QFLG@

    Paintball Milano

    bifor
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 28
    Data d'iscrizione : 2012-11-24
    Età : 70

    Re: quadrifonia

    Post  bifor on Fri Jun 13, 2014 5:35 pm

    Pietro ti ricordi la pseudo quadrfonia proposta mi pare negli anni 70 da David Hafler: una coppia di altoparlanti posteriori connessi tra loro in serie : negativo - negativo e i due positivi ai morsetti positivi dell'ampli? Almeno mi pare funzionasse cosi' .( e non si chiamava home theater)
    Ciao
    Bruno


    _________________
    the difference between men and boys is the cost of their toys

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4691
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: quadrifonia

    Post  pepe57 on Fri Jun 13, 2014 6:27 pm

    bifor wrote:Pietro ti ricordi la pseudo quadrfonia proposta mi pare negli anni 70  da David Hafler: una coppia di altoparlanti posteriori connessi tra loro in serie : negativo - negativo e i due positivi ai morsetti positivi dell'ampli? Almeno mi pare  funzionasse cosi' .( e non si chiamava home theater)
    Ciao
    Bruno

    Mi pare di si ma credevo che fosse di Bob Carver (ma non ne sono sicuro) con l'ologramma sonoro (ma magari erano due cose diverse) che montava sl suo pre.
    mmmmm mi sa che devo andare a controllare ....
    La memoria ormai fa spesso cilecca!
     Embarassed Embarassed 
    Ciao!


    _________________
    Chi si accontenta gode
    Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
    QFLG@

    Paintball Milano

    juano402
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 73
    Data d'iscrizione : 2012-07-26
    Età : 19
    Località : Ferrara

    Re: quadrifonia

    Post  juano402 on Sat Jun 14, 2014 12:41 am

    Quindi ci si doveva munira anche di una testina apposta?  santa 

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4691
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: quadrifonia

    Post  pepe57 on Sat Jun 14, 2014 11:06 am

    juano402 wrote:Quindi ci si doveva munira anche di una testina apposta?  santa 

    Ni.
    Nel senso che ai tempi era Si.
    Servivano testine capace di leggere e riprodurre frequenze ultrasoniche (non disponibili allora).
    Per cui Shure, Pickering ed altre iniziarono a produrre testine con cedevolezza molto elevata (e di massa leggera per poterli abbinare a bracci, pur leggeri, almeno esistenti) capaci di leggere (anche grazie a tagli del diamante più molto più "ellittici") queste frequenze.
    Invece oggi, parecchi testine attuali sono perfettamente in grado di leggere frequenze > di 20 KHertz (e almeno fino ai 40KHertz) necessari per la quadrifonia.
    Nel tentativo di non rovinare subito i solchi, tagli estremamente spinti, come Shibata è contact, sarebbero da preferire. Purtroppo comunque, i canali "Rear" spariranno in fretta...
     Embarassed  Embarassed  Embarassed 


    _________________
    Chi si accontenta gode
    Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
    QFLG@

    Paintball Milano

    domenico pizzamiglio
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 340
    Data d'iscrizione : 2011-12-01
    Età : 59

    Re: quadrifonia

    Post  domenico pizzamiglio on Sat Jun 14, 2014 12:04 pm

    pepe57 wrote:

    Mi pare di si ma credevo che fosse di Bob Carver (ma non ne sono sicuro) con l'ologramma sonoro (ma magari erano due cose diverse) che montava sl suo pre.
    mmmmm mi sa che devo andare a controllare ....
    La memoria ormai fa spesso cilecca!
     Embarassed Embarassed 
    Ciao!

    Pietro, l'ologramma di Carver era su due canali. Non ricordo se Hafler fosse quello della pseudo quadrafonia, come ricorda Bruno. So di certo che questi sistemi mi ha sempre lasciato perplesso anche perché poi si manifestavano i problemi di annullamento dei canali posteriori cui hai fatto cenno tu. Quanto a esperimenti di ambienza, ricordo che ad un SIM, credo del 1975 o 1976, Acoustic Reasearch presentò un sistema che prevedeva una coppia di LST e una cinquantina di LS7 (ho scritto cinquantina, ma forse di più perché ricoprivano le tre pareti restanti di una sala nemmeno tanto piccola) e con una serie di linee di ritardo tentava di riproporre l'acustica dei maggiori teatri del mondo. Interessante. Poi ci fu il sistema AVS, ad inizio anni novanta, di Andrea Von Salis; ma oltre e prima dell'audio, quello serviva a curare persone con preoccupanti problemi di ansia.
    Ciao
    Do


    _________________
    Ciao!
    Domenico

    Redazione www.audio-activity.com

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4691
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: quadrifonia

    Post  pepe57 on Sat Jun 14, 2014 12:12 pm

    Ah ecco!
    Infatti non ne ero sicuro.
    Ricordavo la morsettiera doppia, ma probabilmente era per plotter due sistemi.
     Embarassed Embarassed 


    _________________
    Chi si accontenta gode
    Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
    QFLG@

    Paintball Milano

      Similar topics

      -

      Current date/time is Fri Dec 09, 2016 12:31 pm