Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Mi spiegate com'è il suono valvolare? - Page 12
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Mi spiegate com'è il suono valvolare?

    Share

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12

    Re: Mi spiegate com'è il suono valvolare?

    Post  Pazzoperilpianoforte on Thu Mar 18, 2010 4:37 pm

    danpa76 wrote:
    hai ragione
    pero' mi sembra piu' piacevole e con le valvole giuste potrei migliorare il dettaglio

    Con qualunque valvola NOS di buona qualità migliori la messa a fuoco ed il nitore. Va però visto quale ti occorre per la quadratura timbrica, e là possono essere dolori....

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Mi spiegate com'è il suono valvolare?

    Post  aircooled on Thu Mar 18, 2010 4:40 pm

    se il circuito non regge con le NOS si fa danni, a volte non solo come suono


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Mi spiegate com'è il suono valvolare?

    Post  ema49 on Thu Mar 18, 2010 5:02 pm

    Il suono "tutto ARC" e' veloce e radiografante ma trapanante...
    __________________________________________________________________

    Non sempre, Luca, non sempre.. L'accoppiata pre Ref.3 e finale Ref. 110 che oramai possiedo da un pò e sulla quale mi sento di poter esprimere un giudizio ponderato, ancorché personale,esprime un suono veloce, molto definito, ma non radiografante e pertanto stancante. I particolari ci sono tutti ma non vengono sbattuti in faccia a mò di risonanza magnetica:la sua sonorità può risultare stancante solo perché il manuale del perfetto audiofilo impone che l'attenzione venga distratta dalla musica alla presenza del triangolo in 150.ma fila. Una accoppiata di tal fatta ti mette nelle condizioni, spesso e volentieri, di sentire l'impianto e non la musica, quasi ti impone delle aspettative che tu, ad ogni ascolto, devi verificare. Ma questo vale per tutta l'oggettistica hiendara...
    ________________________________________________________________________________
    I pre ARC non necessariamente sono "radiografanti"...ho sentito anche il Reference, ma per quanto superiore va abbinato bene per non perdere la magia.
    __________________________________________________________________________________

    Il Ref. 3 è il pre di più facile abbinamento che io abbia ascoltato. E' estremamente neutro, lascia sempre lavorare gli altri. D'accordo con te su tutto il resto, come sai
    Bye, Emanuele

    danpa76
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 169
    Data d'iscrizione : 2010-02-07
    Età : 40
    Località : Milano

    Re: Mi spiegate com'è il suono valvolare?

    Post  danpa76 on Thu Mar 18, 2010 5:03 pm

    nel lettore cd ho due sylvania 12ax7 GE che sono molto calde ma con poco dettaglio, con questa configurazione potrei sostituirle con delle Tung sol Gold Pin mooolto piu' dettagliate...
    nel pre pensavo di mettere due 12au7 mullard o Jan + due Sylvania 12ax7 o se necessario le sylvania 12ax7 GE...



    _________________
    IL SOGGIORNO DI DANPA76

    LE FOTO DI DANPA76

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4688
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Mi spiegate com'è il suono valvolare?

    Post  pepe57 on Thu Mar 18, 2010 5:19 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:
    pepe57 wrote:...
    Per quanto riguarda la valvola usata su woofer di largo diametro, sono d'accordo in linea di massima con quanto afferma ppp, però vorrei precisare che un elemento molto importante oltre al diametro è come è concepito il woofer.
    Ad esempio su una VOTT che monti un 416 della Altec, un valvole ci va a nozze, se monta il 515 già un po' meno.
    Su un Gauss o un JBL da 38, la valvola muore.
    Questo, sempre a mio avviso, perché (oltre a vari altri elementi, quali impedenza, rendimento etc) questi ultimi sono pesanti (in termini di grammatura carta) richiedono motori potenti e la loro retroazione è molto forte e va contrastata da solidi transistor con fattore di smorzamento e quantità di corrente non tipici della valvola.
    Sono nati per il transistor, proprio come il 416 per la valvola....

    Si hai detto molto meglio di me, ma nel dire "woofer di grande diametro" nella mia testa facevo tutt'uno con l'equipaggio mobile ed il cono ad alta massa, cosa che chiaramente non è implicita e non va di pari passo.

    Sicuramente però tra i woofer di ampio diametro progettati oggi pochi credo si adattino alle capacità di erogazione della valvola...


    Si! Fra quelli odierni, sono + unici che rari i woofer di grande diametro che vanno bene con le valvole!
    Fra questi vorrei ricordare l' ALE modello DEP160 + basshorn (vabbeh...non è un woofer ma un driver che produce le frequenze basse... ) meraviglioso!

    Ciao!
    sunny sunny sunny
    Pietro

    indifd
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 365
    Data d'iscrizione : 2010-01-17
    Località : Emilia Romagna

    Re: Mi spiegate com'è il suono valvolare?

    Post  indifd on Thu Mar 18, 2010 5:21 pm

    danpa76 wrote:nel lettore cd ho due sylvania 12ax7 GE che sono molto calde ma con poco dettaglio, con questa configurazione potrei sostituirle con delle Tung sol Gold Pin mooolto piu' dettagliate...
    nel pre pensavo di mettere due 12au7 mullard o Jan + due Sylvania 12ax7 o se necessario le sylvania 12ax7 GE...


    Ciao,
    senza spendere cifre alte cerca delle normalissime Philips (Heerlen) ECC83 placca corta degli anni '60, si trovano facilmente e a parte un roll-off sui bassi sono veramente notevoli nei medi, dettaglio, armoniche e velocità, i codici incominciamo con "I6" seguito da un numero e dal simbolo delta = Heerlen NL

    Da quanto ci descrivi le GE 12AX7 sono la peggior scelta (suono poco definito e lento), le Sylvania 12AX7 a placca lunga che ho provato non mi hanno impressionato molto, le nuove produzioni non sono al livello di quanto prodotto dai grandi costruttori degli anni 50/60

    Saluti

    Ferdinando

    danpa76
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 169
    Data d'iscrizione : 2010-02-07
    Età : 40
    Località : Milano

    Re: Mi spiegate com'è il suono valvolare?

    Post  danpa76 on Thu Mar 18, 2010 5:35 pm

    indifd wrote:
    senza spendere cifre alte cerca delle normalissime Philips (Heerlen) ECC83 placca corta degli anni '60, si trovano facilmente e a parte un roll-off sui bassi sono veramente notevoli nei medi, dettaglio, armoniche e velocità, i codici incominciamo con "I6" seguito da un numero e dal simbolo delta = Heerlen NL


    Grazie Ferdinando sunny allora cerco le Philips ECC83 che mi hai consigliato eliminando dalla catena le GE che con la vecchia configurazione avevano risolto molti problemi
    Ciao


    _________________
    IL SOGGIORNO DI DANPA76

    LE FOTO DI DANPA76

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8293
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Mi spiegate com'è il suono valvolare?

    Post  Luca58 on Thu Mar 18, 2010 5:48 pm

    ema49 wrote:Il suono "tutto ARC" e' veloce e radiografante ma trapanante...
    __________________________________________________________________

    Non sempre, Luca, non sempre.. L'accoppiata pre Ref.3 e finale Ref. 110 che oramai possiedo da un pò e sulla quale mi sento di poter esprimere un giudizio ponderato, ancorché personale,esprime un suono veloce, molto definito, ma non radiografante e pertanto stancante. I particolari ci sono tutti ma non vengono sbattuti in faccia a mò di risonanza magnetica:la sua sonorità può risultare stancante solo perché il manuale del perfetto audiofilo impone che l'attenzione venga distratta dalla musica alla presenza del triangolo in 150.ma fila. Una accoppiata di tal fatta ti mette nelle condizioni, spesso e volentieri, di sentire l'impianto e non la musica, quasi ti impone delle aspettative che tu, ad ogni ascolto, devi verificare. Ma questo vale per tutta l'oggettistica hiendara...
    ________________________________________________________________________________
    I pre ARC non necessariamente sono "radiografanti"...ho sentito anche il Reference, ma per quanto superiore va abbinato bene per non perdere la magia.
    __________________________________________________________________________________

    Il Ref. 3 è il pre di più facile abbinamento che io abbia ascoltato. E' estremamente neutro, lascia sempre lavorare gli altri. D'accordo con te su tutto il resto, come sai
    Bye, Emanuele

    Anche in questo caso vale il discorso che ho fatto per il Premier Seven...state parlando di apparecchi ben sopra la media, mentre io mi riferivo alle elettroniche di maggior diffusione Anche Pioneer so che in passato ha fatto ampli di alto livello e piuttosto costosi, ma certo non rappresentavano quello che normalmente si poteva acquistere nei negozi.

    Il Reference che ho ascoltato era la prima versione; da qualche anno non sono piu' aggiornato sugli ARC, anche perche' quelli nuovi non sono facilissimi da ascoltare e mi imbatto sempre in quelli piu' datati. La nuova serie ARC in generale, comunque, mi risulta essere piu' "dolce" rispetto alle precedenti.

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8293
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Mi spiegate com'è il suono valvolare?

    Post  Luca58 on Thu Mar 18, 2010 5:51 pm

    indifd wrote:
    danpa76 wrote:nel lettore cd ho due sylvania 12ax7 GE che sono molto calde ma con poco dettaglio, con questa configurazione potrei sostituirle con delle Tung sol Gold Pin mooolto piu' dettagliate...
    nel pre pensavo di mettere due 12au7 mullard o Jan + due Sylvania 12ax7 o se necessario le sylvania 12ax7 GE...


    Ciao,
    senza spendere cifre alte cerca delle normalissime Philips (Heerlen) ECC83 placca corta degli anni '60, si trovano facilmente e a parte un roll-off sui bassi sono veramente notevoli nei medi, dettaglio, armoniche e velocità, i codici incominciamo con "I6" seguito da un numero e dal simbolo delta = Heerlen NL

    Da quanto ci descrivi le GE 12AX7 sono la peggior scelta (suono poco definito e lento), le Sylvania 12AX7 a placca lunga che ho provato non mi hanno impressionato molto, le nuove produzioni non sono al livello di quanto prodotto dai grandi costruttori degli anni 50/60

    Saluti

    Ferdinando

    Non e' giusto...a lui i consigli concreti li dai... yaw

    danpa76
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 169
    Data d'iscrizione : 2010-02-07
    Età : 40
    Località : Milano

    Re: Mi spiegate com'è il suono valvolare?

    Post  danpa76 on Thu Mar 18, 2010 5:56 pm

    Luca58 wrote:

    Non e' giusto...a lui i consigli concreti li dai... yaw

    Laughing


    _________________
    IL SOGGIORNO DI DANPA76

    LE FOTO DI DANPA76

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8293
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Mi spiegate com'è il suono valvolare?

    Post  Luca58 on Thu Mar 18, 2010 5:57 pm

    ema49 wrote:
    Luca58 wrote:Per quanto riguarda il tube rolling, ho iniziato a fare prove da poco con valvole nos, grazie ad un amico che ha lo stesso mio ampli con le LS3/5a (ha cambiato il
    Quando hai un attimo, comunque, ti sarei grato se tu mi mandassi la tua esperienza col tube rolling per l'AI500, commenti e consigli compresi!!! Laughing Laughing Laughing
    _______________________________________________________________________________

    Subito e senza dubbi (per me...)
    Sono in attesa (ma c'è da aspettare )delle Siemens gold pin, assimilabili alle tfk come suono, ma hanno la minore microfonicità tra tutte le ECC88; TFK per le ECC83. Attualmente uso le PCC 88 tfk
    Esperienza non gratificante con le Mullard per i motivi detti No No

    MI piacerebbe conoscere i criteri in base ai quali hai deciso per le Siemens; c'e' qualche guida che illustra le caratteristiche del suono delle varie valvole, le hai provate, hai avuto consigli? Che caratteristiche sonore ti aspetti dalle ECC88 Siemens gold pin sull'AI 500 e perche'??

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Mi spiegate com'è il suono valvolare?

    Post  ema49 on Thu Mar 18, 2010 6:14 pm

    Luca58 wrote:
    ema49 wrote:
    Luca58 wrote:Per quanto riguarda il tube rolling, ho iniziato a fare prove da poco con valvole nos, grazie ad un amico che ha lo stesso mio ampli con le LS3/5a (ha cambiato il
    Quando hai un attimo, comunque, ti sarei grato se tu mi mandassi la tua esperienza col tube rolling per l'AI500, commenti e consigli compresi!!! Laughing Laughing Laughing
    _______________________________________________________________________________

    Subito e senza dubbi (per me...)
    Sono in attesa (ma c'è da aspettare )delle Siemens gold pin, assimilabili alle tfk come suono, ma hanno la minore microfonicità tra tutte le ECC88; TFK per le ECC83. Attualmente uso le PCC 88 tfk
    Esperienza non gratificante con le Mullard per i motivi detti No No

    MI piacerebbe conoscere i criteri in base ai quali hai deciso per le Siemens; c'e' qualche guida che illustra le caratteristiche del suono delle varie valvole, le hai provate, hai avuto consigli? Che caratteristiche sonore ti aspetti dalle ECC88 Siemens gold pin sull'AI 500 e perche'??
    ________________________________________________________________________________

    Ti ho già risposto, chissà che manovra balorda ho fatto per inviare il messaggio
    . Comunque, normalmente seguo i consigli del mio spacciatore (Tektron, sotto l'Etna che me le dà in prova prima dell'acquisto. Le siemens provate mi hanno dato un filo di raffinatezza in più, un filo di dettaglio e di naturalezza in più: sfumature, ma che mi hanno lasciato irrequieto quando le ho dovuto restituire dato che i tempi di attesa sono lunghi.
    EL 34: sempre Svetlana logo C quartetto selezionato, ovviamente, spesa modesta
    Guide: no, ho letto qualcosa su "la grande guida all'audio a valvole" edito qualche mese fa da Audioreview.
    Tektron mi ha sostituito tutti i condensatori sull'A.I., qaulche tempo fa; ci sa fare davvero

    indifd
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 365
    Data d'iscrizione : 2010-01-17
    Località : Emilia Romagna

    Re: Mi spiegate com'è il suono valvolare?

    Post  indifd on Thu Mar 18, 2010 6:49 pm

    danpa76 wrote:
    indifd wrote:
    senza spendere cifre alte cerca delle normalissime Philips (Heerlen) ECC83 placca corta degli anni '60, si trovano facilmente e a parte un roll-off sui bassi sono veramente notevoli nei medi, dettaglio, armoniche e velocità, i codici incominciamo con "I6" seguito da un numero e dal simbolo delta = Heerlen NL


    Grazie Ferdinando sunny allora cerco le Philips ECC83 che mi hai consigliato eliminando dalla catena le GE che con la vecchia configurazione avevano risolto molti problemi
    Ciao

    Anche un mio amico su un integrato push pull di EL84 con due ECC83 come driver aveva per un periodo utilizzato le GE 12AX7 proprio per ribilanciare:
    - diffusori nuovi da rodare con alti non proprio smooth e sibilanti in abbondanza causate anche dal punto successivo
    - un cavo autocostruito RCA che dire che sbilanciava sugli alti era poco

    Poi portato alla ragione il mio amico: sostituito il cavo con un suo vecchio Cardas che era per i miei parametri 100 volte meglio e rodati i diffusori le GE 12AX7 sono state riposte a favore di altre nettamente più performanti

    Se ricordo bene le Philips ECC83 (Heerlen NL) a placca corta che avevamo sempre provato nell'integrato sopraccitato avevano il codice "I65 delta", l'unico elemento non positivo è un roll-off sui bassi, ma come plus dovresti trovarle facilmente a prezzi molto umani non avendo la fama delle Telefunken, Mullard, Amperex e di conseguenza sono un po' snobbate da parte di chi cerca il "marchio" famoso
    Nel caso non fossero di tuo gradimento avresti comunque fatto un investimento molto ridotto

    Il mio consiglio vale come probabile miglioramento a prezzi contenuti/relativa facile reperibilità, c'è sicuramente di meglio, ma dovresti avere conoscenze, esperienza diretta di tube rolling sulla tua elettronica, budget moltiplicato con un fattore 3x/5x, molto più tempo per trovarle e un buon tube tester per essere sicuro di quello che hai comprato a prezzo non basso

    Ciao
    Ferdinando

    indifd
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 365
    Data d'iscrizione : 2010-01-17
    Località : Emilia Romagna

    Re: Mi spiegate com'è il suono valvolare?

    Post  indifd on Thu Mar 18, 2010 7:12 pm

    Luca58 wrote:
    Non e' giusto...a lui i consigli concreti li dai... yaw

    Ciao Luca,
    nulla di personale, potrei sbagliarmi, ma ho l'impressione che tu stia ricercando:
    1) una scala assoluta semplificatrice che sia sempre valida overall del tipo: "la valvola x è la migliore, poi segue la valvola y, poi la valvola z e per concludere le valvole k, t e w sono da buttare"
    2) la risposta diretta univoca rispetto ai tuoi personali parametri di giudizio (che non necessariamente collimano con i miei) sull'esito di un tube rolling sul tuo AI 500 inserito nel tuo sistema/ambiente che non conosco
    3) una scala di incidenza del tube rolling sulle varie funzioni del tuo AI500: ECC83 preamplificatrice linea, ECC88 driver delle valvole di potenza, EL34

    Ora le tue esigenze sono legittime dal tuo punto di vista che rispetto, ma il problema è che io ho penso esattamente quanto segue rispetto ai tre aspetti analizzati precedentemente:
    1) non esiste una scala assoluta, ma solo contestualizzata secondo parametri/giudizi soggettivi del valutatore: relativismo ad alto livello direi
    2) Solo l'esperienza diretta di tube rolling in condizioni controllate (sul che cosa si sta provando: versione/stabilimento e stato elettrico) nell'elettronica in oggetto può considerarsi una metodologia sicura
    3) idem punto precedente

    Sempre nel massimo rispetto delle altrui opinioni/criteri che non solo rispetto, ma soprattutto non voglio cambiare non mi sembra che ci sia molto da aggiungere

    Per tua fortuna di AI500 ne hanno venduti molti, quindi non dovrebbe essere troppo difficile raccogliere le altrui esperienze, valutarle con i propri criteri e poi decidere rispetto ai propri obiettivi/gusti personali

    Ferdinando

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8293
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Mi spiegate com'è il suono valvolare?

    Post  Luca58 on Thu Mar 18, 2010 8:21 pm

    indifd wrote:
    Luca58 wrote:
    Non e' giusto...a lui i consigli concreti li dai... yaw

    Ciao Luca,
    nulla di personale, potrei sbagliarmi, ma ho l'impressione che tu stia ricercando:
    1) una scala assoluta semplificatrice che sia sempre valida overall del tipo: "la valvola x è la migliore, poi segue la valvola y, poi la valvola z e per concludere le valvole k, t e w sono da buttare"
    2) la risposta diretta univoca rispetto ai tuoi personali parametri di giudizio (che non necessariamente collimano con i miei) sull'esito di un tube rolling sul tuo AI 500 inserito nel tuo sistema/ambiente che non conosco
    3) una scala di incidenza del tube rolling sulle varie funzioni del tuo AI500: ECC83 preamplificatrice linea, ECC88 driver delle valvole di potenza, EL34

    Ora le tue esigenze sono legittime dal tuo punto di vista che rispetto, ma il problema è che io ho penso esattamente quanto segue rispetto ai tre aspetti analizzati precedentemente:
    1) non esiste una scala assoluta, ma solo contestualizzata secondo parametri/giudizi soggettivi del valutatore: relativismo ad alto livello direi
    2) Solo l'esperienza diretta di tube rolling in condizioni controllate (sul che cosa si sta provando: versione/stabilimento e stato elettrico) nell'elettronica in oggetto può considerarsi una metodologia sicura
    3) idem punto precedente

    Sempre nel massimo rispetto delle altrui opinioni/criteri che non solo rispetto, ma soprattutto non voglio cambiare non mi sembra che ci sia molto da aggiungere

    Per tua fortuna di AI500 ne hanno venduti molti, quindi non dovrebbe essere troppo difficile raccogliere le altrui esperienze, valutarle con i propri criteri e poi decidere rispetto ai propri obiettivi/gusti personali

    Ferdinando

    Guarda che stavo scherzando... ; il tuo punto di vista, che mi hai gia' illustrato in due gentili MP, e' da persona molto seria e assolutamente da condividere. Questo l'ho capito molto bene, come ho anche capito molto bene che ogni valvola puo' dare una risposta diversa, anche se, credo, non cosi' troppo, a seconda dell'ampli nel quale viene utilizzata. Che una Mullard dia un suono chiuso e morbido in un ampli e apertissimo e squillante in un altro mi sembra comunque improbabile, anche se non ho esperienza.

    Quello che cerco non e' quello che tu dici, perche' nessuno si sbilancerebbe col rischio di sentirsi poi dire: "Mi hai fatto acquistare quella valvola ma non va bene". Quello che cerco e' un aiuto di carattere generale, che si trova schematicamente accennato in siti tipo TubeWorld ma che poi e' diffficle da mantenere leggendo tutti i commenti relativi alle specifiche valvole; quello che pensavo esistesse, ma che evidentemente non c'e', e', indipendentemente dalle variazioni che puo' avere una valvola con l'inserimento in un certo circuito, un qualche schema del tipo:

    Valvole che danno approssimativamente risultati sonori di questo tipo: 1 + 2 + 3 + 4
    Valvola di marca A: => le migliori sono quelle prodotte tra il 19xx e il 19xx + relativi codici approssimativi.
    Valvola di marca B: => le migliori sono quelle prodotte tra il 19xx e il 19xx + relativi codici approssimativi.
    Valvola di marca C: => le migliori sono quelle prodotte tra il 19xx e il 19xx + relativi codici approssimativi.

    Valvole che danno approssimativamente risultati sonori di questo tipo: 5+6+7+8
    Valvola di marca A: => le migliori sono quelle prodotte tra il 19xx e il 19xx + relativi codici approssimativi.
    Valvola di marca B: => le migliori sono quelle prodotte tra il 19xx e il 19xx + relativi codici approssimativi.
    Valvola di marca C: => le migliori sono quelle prodotte tra il 19xx e il 19xx + relativi codici approssimativi.

    Valvole che danno approssimativamente risultati sonori di questo tipo: 9+10+11+12
    Valvola di marca A: => le migliori sono quelle prodotte tra il 19xx e il 19xx + relativi codici approssimativi.
    Valvola di marca B: => le migliori sono quelle prodotte tra il 19xx e il 19xx + relativi codici approssimativi.
    Valvola di marca C: => le migliori sono quelle prodotte tra il 19xx e il 19xx + relativi codici approssimativi.

    Ora, puo' darsi che nessuno ci abbia pensato o che nessuno abbia avuto voglia di farlo o che nessuno lo faccia perche' e' rischioso per la possibile variabilita' di risultati per i motivi detti prima, ma che sia cosi' complicato da fare ho qualche dubbio. Ti garantisco che un sistema vulcanico e' molto piu' complesso, ma le schematizzazioni si riescono a fare, almeno a grandi linee. Anche in medicina ogni organismo ha una reattivita' personale alle malattie (qualcuno mi insegna... ), ma piu' o meno cosa provoca un virus si sa anche se ognuno e' diverso. Si starebbe freschi se l'unico modo di fare una diagnosi fosse quello di "aprire" e analizzare

    Comunque puo' darsi che mi sbagli, non avendo esperienza; vorra' dire che mi rassegnero' piano piano a fare prove su prove su prove su prove su prove...

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Mi spiegate com'è il suono valvolare?

    Post  ema49 on Thu Mar 18, 2010 8:40 pm

    Luca58 wrote:Guarda che stavo scherzando... ; il tuo punto di vista, che mi hai gia' illustrato in due gentili MP, e' da persona molto seria e assolutamente da condividere. Questo l'ho capito molto bene, come ho anche capito molto bene che ogni valvola puo' dare una risposta diversa, anche se, credo, non cosi' troppo, a seconda dell'ampli nel quale viene utilizzata. Che una Mullard dia un suono chiuso e morbido in un ampli e apertissimo e squillante in un altro mi sembra comunque improbabile, anche se non ho esperienza.

    Quello che cerco non e' quello che tu dici, perche' nessuno si sbilancerebbe col rischio di sentirsi poi dire: "Mi hai fatto acquistare quella valvola ma non va bene". Quello che cerco e' un aiuto di carattere generale, che si trova schematicamente accennato in siti tipo TubeWorld ma che poi e' diffficle da mantenere leggendo tutti i commenti relativi alle specifiche valvole; quello che pensavo esistesse, ma che evidentemente non c'e', e', indipendentemente dalle variazioni che puo' avere una valvola con l'inserimento in un certo circuito, un qualche schema del tipo:

    Valvole che danno approssimativamente risultati sonori di questo tipo: 1 + 2 + 3 + 4
    ...
    Valvola di marca C: => le migliori sono quelle prodotte tra il 19xx e il 19xx + relativi codici approssimativi.

    Ora, puo' darsi che nessuno ci abbia pensato o che nessuno abbia avuto voglia di farlo o che nessuno lo faccia perche' e' rischioso per la possibile variabilita' di risultati per i motivi detti prima, ma che sia cosi' complicato da fare ho qualche dubbio. Ti garantisco che un sistema vulcanico e' molto piu' complesso, ma le schematizzazioni si riescono a fare, almeno a grandi linee. Anche in medicina ogni organismo ha una reattivita' personale alle malattie (qualcuno mi insegna... ), ma piu' o meno cosa provoca un virus si sa anche se . ognuno e' diverso. Si starebbe freschi se l'unico modo di fare una diagnosi fosse quello di "aprire" e analizzare

    Comunque puo' darsi che mi sbagli, non avendo esperienza; vorra' dire che mi rassegnero' piano piano a fare prove su prove su prove su prove su prove...
    _________________________________________________________________________________

    Luca, un consiglio: se vuoi, ti metto in contatto con Attilio (tektron). E' molto disponibile e può darti le risposte che cerchi ed eventualmente inviarti ,per prova, le valvole che avrai scelto con le tue orecchie e non quelle consigliate da altri (è sempre questione di gusti personali, lo sai) . Così vai sul sicuro senza buttare al vento quattrini.
    Ciao, Emanuele

    indifd
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 365
    Data d'iscrizione : 2010-01-17
    Località : Emilia Romagna

    Re: Mi spiegate com'è il suono valvolare?

    Post  indifd on Thu Mar 18, 2010 9:38 pm

    Luca58 wrote:
    Guarda che stavo scherzando... ; il tuo punto di vista, che mi hai gia' illustrato in due gentili MP, e' da persona molto seria e assolutamente da condividere. Questo l'ho capito molto bene, come ho anche capito molto bene che ogni valvola puo' dare una risposta diversa, anche se, credo, non cosi' troppo, a seconda dell'ampli nel quale viene utilizzata. Che una Mullard dia un suono chiuso e morbido in un ampli e apertissimo e squillante in un altro mi sembra comunque improbabile, anche se non ho esperienza.

    Quello che cerco non e' quello che tu dici, perche' nessuno si sbilancerebbe col rischio di sentirsi poi dire: "Mi hai fatto acquistare quella valvola ma non va bene". Quello che cerco e' un aiuto di carattere generale, che si trova schematicamente accennato in siti tipo TubeWorld ma che poi e' diffficle da mantenere leggendo tutti i commenti relativi alle specifiche valvole; quello che pensavo esistesse, ma che evidentemente non c'e', e', indipendentemente dalle variazioni che puo' avere una valvola con l'inserimento in un certo circuito, un qualche schema del tipo:

    Valvole che danno approssimativamente risultati sonori di questo tipo: 1 + 2 + 3 + 4
    Valvola di marca A: => le migliori sono quelle prodotte tra il 19xx e il 19xx + relativi codici approssimativi.
    ...
    Valvola di marca C: => le migliori sono quelle prodotte tra il 19xx e il 19xx + relativi codici approssimativi.

    Ora, puo' darsi che nessuno ci abbia pensato o che nessuno abbia avuto voglia di farlo o che nessuno lo faccia perche' e' rischioso per la possibile variabilita' di risultati per i motivi detti prima, ma che sia cosi' complicato da fare ho qualche dubbio. Ti garantisco che un sistema vulcanico e' molto piu' complesso, ma le schematizzazioni si riescono a fare, almeno a grandi linee. Anche in medicina ogni organismo ha una reattivita' personale alle malattie (qualcuno mi insegna... ), ma piu' o meno cosa provoca un virus si sa anche se ognuno e' diverso. Si starebbe freschi se l'unico modo di fare una diagnosi fosse quello di "aprire" e analizzare

    Comunque puo' darsi che mi sbagli, non avendo esperienza; vorra' dire che mi rassegnero' piano piano a fare prove su prove su prove su prove su prove...

    Provo a farti un esempio su una valvola molto famosa: la Siemens CCa

    Premessa: in pochi specificano di quale Siemens CCa stanno parlando, essendo stata prodotta in 6 differenti versioni alcune significativamente diverse è chiaro che già le valutazioni sono per lo meno aleatorie senza l'indicazione della versione.

    Le Siemens CCa codice A0 (le prime e più quotate) se installate nei miei ARC non sono fra le mie preferite, ma ne riconosco l'elevato potenziale e dalle valutazioni di altri utilizzatori in altri contesti deduco che abbiano qualità elevate, ma anche una forte caratterizzazione che può risultare "non positiva" in molti contesti/abbinamenti, e "il massimo" per altre esigenze per esempio come driver di Svetlana EL34 winged C in un ampli (MegaHertz) di alcuni amici appassionati di cuffie.

    Ma dopo l'esperienza "controllata" di questi amici non mi sento di poter dire che come driver delle EL34 Svetlana winged C le Siemens CCa A0 siano sempre il meglio in qualsiasi ampli, però sarebbe senz'altro una possibile alternativa da provare assieme ad altro

    Ciao

    Ferdinando

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8293
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Mi spiegate com'è il suono valvolare?

    Post  Luca58 on Thu Mar 18, 2010 11:04 pm

    ema49 wrote:
    Ti ho già risposto, chissà che manovra balorda ho fatto per inviare il messaggio
    . Comunque, normalmente seguo i consigli del mio spacciatore (Tektron, sotto l'Etna che me le dà in prova prima dell'acquisto. Le siemens provate mi hanno dato un filo di raffinatezza in più, un filo di dettaglio e di naturalezza in più: sfumature, ma che mi hanno lasciato irrequieto quando le ho dovuto restituire dato che i tempi di attesa sono lunghi.
    EL 34: sempre Svetlana logo C quartetto selezionato, ovviamente, spesa modesta
    Guide: no, ho letto qualcosa su "la grande guida all'audio a valvole" edito qualche mese fa da Audioreview.
    Tektron mi ha sostituito tutti i condensatori sull'A.I., qaulche tempo fa; ci sa fare davvero

    Non sapevo che Tektron fosse a Catania; adesso capisco come ti sei fatto esperienza!

    Qualche domanda...

    Con quali altre ECC88 hai confrontato le Siemens gold pin sull'AI500 e quali differenze hai trovato?

    Quali ECC83 hai confrontato come line driver e quali differenze hai trovato?

    Le Svetlana logo C so che vanno bene tra le EL34 attuali; hai fatto confronti con altre EL34 nos?

    Ho visto che Tektron vende anche le JJ Tesla (che uso io); perche' hai preferito le Svetlana?

    Scusa le molte domande, ma dove trovo un altro amante dell'AI500 che ha avuto la possibilita' di testare le valvole nos con la tua facilita'?

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8293
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Mi spiegate com'è il suono valvolare?

    Post  Luca58 on Thu Mar 18, 2010 11:22 pm

    ema49 wrote:Luca, un consiglio: se vuoi, ti metto in contatto con Attilio (tektron). E' molto disponibile e può darti le risposte che cerchi ed eventualmente inviarti ,per prova, le valvole che avrai scelto con le tue orecchie e non quelle consigliate da altri (è sempre questione di gusti personali, lo sai) . Così vai sul sicuro senza buttare al vento quattrini.
    Ciao, Emanuele

    L'esperienza diretta alla fine ci deve sempre ovviamente essere; i consigli, seppur competenti, vanno sempre adattati ai gusti personali ed anche valvole prestigiose possono non soddisfare.

    Comunque se mi dettagli un po' la tua esperienza male non mi fa ; l'unico input che ho sul tube rolling dell'AI 500 e' il sito di Dimitri, che certamente conoscerai: http://newtoolbox.altervista.org/ai500/dimitri/

    Dimitri indica come piu' musicali sia Mullard che TFK; la mia unica esperienza concorda sulla musicalita' delle Mullard, sulla loro poca performance ad esempio come palcoscenico, sulla notevole performance delle TFK ma non sulla musicalita' di quest'ultime. Le voci delle Mullard mi sono rimaste nel cuore...

    Per quanto riguarda il cambio dei condensatori, molti lo hanno fatto ma io sono titubante perche' non vorrei alterare il suono attuale, neanche migliorandolo perche' magari poi non mi piace piu' cosi' tanto. Ho avuto altre esperienze in questo senso ma poi sono tornato indietro.

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Mi spiegate com'è il suono valvolare?

    Post  ema49 on Fri Mar 19, 2010 12:12 am

    Luca58 wrote:Non sapevo che Tektron fosse a Catania; adesso capisco come ti sei fatto esperienza!

    Qualche domanda...

    Con quali altre ECC88 hai confrontato le Siemens gold pin sull'AI500 e quali differenze hai trovato?

    Quali ECC83 hai confrontato come line driver e quali differenze hai trovato?

    Le Svetlana logo C so che vanno bene tra le EL34 attuali; hai fatto confronti con altre EL34 nos?

    Ho visto che Tektron vende anche le JJ Tesla (che uso io); perche' hai preferito le Svetlana?

    Scusa le molte domande, ma dove trovo un altro amante dell'AI500 che ha avuto la possibilita' di testare le valvole nos con la tua facilita'?
    ___________________________________________________________________________________
    Tektron trovasi a Gravina di Catania

    Con le Mullard (le ho ancora io, se vuoi te le posso inviare con pacco celere 1,le provi e me le rimandi, in una settimana dovremmo farcela:| Neutral , ma non dirlo a nessuno). Bassi meno articolati, alti meno ariosi, versante più scuro) e con le Jan philips (meglio, a mio parere delle Mullard ma non a livello delle Siemens

    Amperex BB, stupende ma un pò troppo aperte e chiare. Mi sono piaciute moltissimo ma non erano in sintonia, a mio parere, col carattere dell'A.I. E poi costano, costano

    Mullard e Jan Philips. Come sopra

    EL 34 nos? Si possono trovare ma a prezzi da oreficeria. Mai fatto confronti No

    EL 34 Svetlana logo C- Prima degli ARC possedevo i finali mono VTL che le montavano col logo cancellato: nessun cambio apportava miglioramenti, anzi. Allora mi decisi a provarle con il mostriciattolo, assieme alle Golden Dragon Gold e le JJ: mi permetti, per una volta, di essere categorico? Non c'è paragone Attenzione ai falsi...

    danpa76
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 169
    Data d'iscrizione : 2010-02-07
    Età : 40
    Località : Milano

    Re: Mi spiegate com'è il suono valvolare?

    Post  danpa76 on Fri Mar 19, 2010 1:11 am

    danpa76 wrote:oggi è arrivato il pre Ming DA mc7r, l'ho ascoltato velocemente ma rispetto al Mcintosh che dovrebbe sostituire è piu' impastato, meno preciso e moscio

    come non detto...con qualche valvola nos la situazione è cambiata molto sunny sunny il suono rimane sempre meno dettagliato rispetto allo SS ma ho ritrovato quel calore nelle voci e quel suono un po' cupo che cercavo sunny sunny


    _________________
    IL SOGGIORNO DI DANPA76

    LE FOTO DI DANPA76

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Mi spiegate com'è il suono valvolare?

    Post  Pazzoperilpianoforte on Fri Mar 19, 2010 10:43 am

    Chiedo scusa ai forumer Luca, Ferdinando, Ema49 ma ho un pò abbreviato le quotature dei loro interventi, per motivi di risparmio spazio e sinteticità di lettura.

    I loro interventi non sono stati in altro modo ritoccati.

    Grazie e scusate.

    VItomoderatore


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Mi spiegate com'è il suono valvolare?

    Post  Pazzoperilpianoforte on Fri Mar 19, 2010 11:30 am

    danpa76 wrote:
    come non detto...con qualche valvola nos la situazione è cambiata molto sunny sunny il suono rimane sempre meno dettagliato rispetto allo SS ma ho ritrovato quel calore nelle voci e quel suono un po' cupo che cercavo sunny sunny

    La valvola ha un modo comunque diverso, io credo, di rendere il dettaglio.

    Per certi versi, lo SS mette talmente a fuoco il dettaglio da renderlo quasi protagonistico. Il valvole, generalmente, non lo attenua, ma lo rapporta diversamente col contesto, quindi lo lascia meno in evidenza.

    Di conseguenza il dettaglio dello SS è all'ennesima potenza, quello del valvole è meno sottileato. Il valvole non perde informazione rispetto allo stato solido, ma nel valvole il dettaglio lo devi cercare, mentre con lo stato solido è più evidente anche dello stesso amalgama dei suoni.

    Nella mia esperienza di concerti di musica acustica, non amplificata, il modo del valvole di riprodurre il dettaglio è molto più verosimile.

    Ciao


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    danpa76
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 169
    Data d'iscrizione : 2010-02-07
    Età : 40
    Località : Milano

    Re: Mi spiegate com'è il suono valvolare?

    Post  danpa76 on Fri Mar 19, 2010 11:38 am

    Pazzoperilpianoforte wrote:
    Per certi versi, lo SS mette talmente a fuoco il dettaglio da renderlo quasi protagonistico. Il valvole, generalmente, non lo attenua, ma lo rapporta diversamente col contesto, quindi lo lascia meno in evidenza.

    Di conseguenza il dettaglio dello SS è all'ennesima potenza, quello del valvole è meno sottileato. Il valvole non perde informazione rispetto allo stato solido, ma nel valvole il dettaglio lo devi cercare, mentre con lo stato solido è più evidente anche dello stesso amalgama dei suoni.

    esatto!! hai descritto perfettamente le mie sensazioni sunny


    _________________
    IL SOGGIORNO DI DANPA76

    LE FOTO DI DANPA76

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Mi spiegate com'è il suono valvolare?

    Post  Pazzoperilpianoforte on Fri Mar 19, 2010 11:42 am

    Che sia un'altra delle differenzechenoncisono tra valvole e transistor?


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    danpa76
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 169
    Data d'iscrizione : 2010-02-07
    Età : 40
    Località : Milano

    Re: Mi spiegate com'è il suono valvolare?

    Post  danpa76 on Fri Mar 19, 2010 11:49 am

    Pazzoperilpianoforte wrote:Che sia un'altra delle differenzechenoncisono tra valvole e transistor?

    certo che inizia ad essere difficile classificare/definire un suono valvolare quando ogni valvola suona in modo spesso molto diverso dalle altre


    _________________
    IL SOGGIORNO DI DANPA76

    LE FOTO DI DANPA76

      Current date/time is Thu Dec 08, 2016 10:51 am