Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Il valore di un diffusore
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Il valore di un diffusore

    Share

    Enjoy
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 220
    Data d'iscrizione : 2012-12-20
    Età : 43

    Il valore di un diffusore

    Post  Enjoy on Thu Jul 31, 2014 8:52 am

    Buongiorno a tutti!
    premesso che sto cercando di consigliare al meglio un amico che vorrebbe acquistare un diffusore importante (nel radar ci sarebbero B&W 804D, ProAC D40, Opera Grand Calls, Cabasse Riga + sub Cabasse Santorini), mi viene una riflessione che vorrei condividere con voi, e mi piacerebbe la vostra idea al riguardo....

    Sono tutti diffusori che costano tra i 6 e gli 8000€ di listino, senza considerare le qualita` soniche (che dovrebbero essere piu` o meno  ottime per tutti), le 804 hanno una design ricercato ed una discreta tecnologia nel mid in kevlar e nel tweeter nautilus lavorato con polvere di diamante, cosi` come sono un' opera d' arte le Grand Callas, senza parlare delle Cabasse che sono bellissime oltre ad ereditare le tecnologie dei modelli superiori, ed a progettare e realizzare tutte le soluzioni in casa. Poi c'e` ProAC, un indiscutibile mostro sacro tra gli audiofili, ma le vedi e hanno un design normalissimo, un parallelepipedo squadrato senza neanche un minimo di spigoli smussati, un mobile interno senza particolari accorgimenti, le D28 hanno solo un woofer ed un tweeter.....perdonatemi ma mi resta davvero difficile comprendere e giustificare gli n mila euri necessari per portarcele a casa.
    Nei vari forum si parla sempre e solo dei soliti marchi piu` noti, uno scrive due righe sull' ultimo grido B&W e giu` pagine e pagine di risposte, uno a caso   scrive 4 righe su Cabasse, gridando al mondo "Signori, vi portate a casa un diffusore eccezionale ad un costo sensibilmente inferiore alla concorrenza nota" e non se lo fila quasi nessuno.....sappiamo che la notorieta` ha un costo, e "sospetto" che se cosi` fosse, questo costo ce lo ritroviamo sui listini.


    Non vi nascondo che e` da un po` di tempo che mi sto` ponendo queste domande, piu` precisamente da quando ho portato a casa le mie Cabasse Alderney MT31. Con ~1200/1300€ street price ho preso un diffusore ottimo, ad anni luce dalla 600 di B&W, o dalle 800 Focal, per non parlare delle RS Monitor Audio, ecc. ecc., e assolutamente paragonabili, quando non migliori, a B&W CM9, o Monitor Audio GX200, sinceramente un vero salto lo vedo con uno dei prodotti di cui all' inizio, ma questo mi porta appunto a riflettere sul valore intrinseco degli oggetti che andiamo ad acquistare, non credo che Cabasse faccia beneficenza per cui una riflessione e` doverosa.

    Mi piacerebbe sapere le vostre opinioni al riguardo.  sunny 

    ;)

    cmqmic
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 107
    Data d'iscrizione : 2014-04-12
    Località : Verona

    Re: Il valore di un diffusore

    Post  cmqmic on Thu Jul 31, 2014 4:00 pm

    Ciao...purtroppo non ho avuto occasione di ascoltare le Cabasse...ma come confermi tu...non sei il primo a parlarne bene anzi..

    ...purtroppo il mondo dell'audio è un mondo molto soggettivo...e quello che condiziona o non condiziona un soggetto è molto ma molto variabile...

    ...alla fin fine mi ritrovo ad essere d'accordo con un personaggio indiscusso di questo forum...che disse "se hai un oggetto che suona bene...se vuoi che la gente lo riconosca come tale lo devi vendere a prezzi esagerati"...ed infondo è forse vero...molto spesso si parla delle cose che costano care perchè a priori dovrebbero suonare meglio....

    che ti devo dire...io ho delle sonus faber domus gran piano...che molti criticano...io le ho comprate usate a cifre umane...come diffusore mi piace molto...e sinceramente da 6 anni a questa parte si sono dimostrate molto difficili da portare al limite...ho passato diverse elettroniche, cavi, posizionamenti...e ad ogni passo avanti hanno sempre restituito qualcosa in più...quindi a dire che se vogliono ne possono dare ancora...

    il mio consiglio...scegli a occhi chiusi...dimenticando prezzi e pregiudizi...e lascia decidere la tua musica...e il mondo ti sorriderà;))))...quindi...hai fatto bene a comprare le Cabasse!!!!...anche se devo dire che le grand callas non mi dispiacciono ahahaha

    gianfranco65
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 214
    Data d'iscrizione : 2011-06-14
    Età : 51
    Località : bagno a ripoli

    Re: Il valore di un diffusore

    Post  gianfranco65 on Thu Jul 31, 2014 5:17 pm



    ...il consiglio è scegliere sempre con le proprie orecchie, MA sopratutto, con il proprio ambiente. Puoi comprare diffusori da N mila euro e magari non rispecchiano le tue aspettative e viceversa, come hai scritto tu, oggetti da prezzi umani, rispondono meglio....

    Comunque, io ti consiglio, per il tuo amico, di ascoltare le Vienna Beethoven Baby Grand SE (nuova versione) così davvero potresti risparmiare pure qualcosa.

    Un saluto

    Gianfranco


    _________________
    Impianto RCA
    Audio Analogue Cdp Crescendo Quadricondensato - Audio Analogue Verdi 100-Chario Constellation Delphinus
    Cavi segnale: Van den Hul D 102 MKIII - Cavi di potenza: BCD Genius - Alimentazione: BCD S20 P (Verdi)
    ----------------------------------------------------------------------------------
    Impianto XLR
    Goldenote Koala SS V-Yamaha CD s2000 - Northstar Sapphire SACD - Primare I30 - Chario Constellation Delphinus
    Cavi di segnale: Airtech Omega Strong XLR : -   :Nordost B.H. - Audioquest King Cobra -
    RCA: Ramm Audio Elite 30 - Airtech Alfa - Megaride Miles
    Potenza: Megaride Audio Coleman - Jib Germany Proton - Ramm Audio Amadeus 7 - Portento Audio
    Alimentazione: Ramm Audio Amadeus 5 (I30) + Airtech Alfa (su cdp)
    ----------------------------------------------------------------------------------
    Impianto cuffia: Goldnote HP7 + PSU 7 + Fidelio X1 + Denon AH-D600
    ----------------------------------------------------------------------------------

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1198
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: Il valore di un diffusore

    Post  criMan on Thu Jul 31, 2014 7:59 pm

    concordo con l'idea dell'ascolto in quanto alla fine moltissimo dipendera' da dove andranno inserite e i tuoi gusti.
    Fosse per me , avendone possibilita' , sicuramente le ProAC D40.
    Quello pero' che mi colpisce di tutta la discussione e' del valore inesistente di questi oggetti hifi.
    Tolte le solite B&W che hanno la loro immagine e rivendibilita' (a me la 804D proprio non va giu'..) le altre sono un punto
    interrogativo. Insomma io oggi vado da un negoziante compro una coppia di casse che di listino scontato viaggia a
    8000 euro .. ovvero il prezzo di una macchina nuova , cosa ho in mano?
    Che valore ha realmente su mercato dell'usato?
    Ha un valore?
    Vedendo l'andazzo dei mercatini vari , non so'... una volta non si prendevano autocostruite perche' valevano i prezzi
    dei componenti ; ma oggi? quanto valgono tanti oggetti del mercato hifi?
    Io vedo tanto fumo ma davvero tanto.
    Non ho piu' la sensazione di comprare qualcosa e avere un controvalore.
    Io ho la sensazione di comprare qualcosa , strapagarlo ed entrato a casa aver preso 'na sola..
    Scusate la digressione.
    Insomma se dovessi comprare oggi dovrei essere stra convinto..ma stra stra straaaaa


    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Onix Sacd15 , Pioneer BDP 170 , PS3

    rphal
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 660
    Data d'iscrizione : 2011-11-24

    Re: Il valore di un diffusore

    Post  rphal on Thu Jul 31, 2014 9:09 pm

    criMan wrote:
    Io vedo tanto fumo ma davvero tanto.
    Non ho piu' la sensazione di comprare qualcosa e avere un controvalore.
    Io ho la sensazione di comprare qualcosa , strapagarlo ed entrato a casa aver preso 'na sola..
    Scusate la digressione.
    Insomma se dovessi comprare oggi dovrei essere stra convinto..ma stra stra straaaaa

      

    Avian
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 686
    Data d'iscrizione : 2013-11-03
    Località : Roma

    Re: Il valore di un diffusore

    Post  Avian on Fri Aug 01, 2014 11:04 am

    Quando si parla di hifi, automobili, elettronica in genere, pc, prende sempre più piede la ricerca ipertrofica dell'opera d'arte, dell'investimento della vita, del bene immortale da tramandare dopo eoni ai figli dei nostri figli. Non stiamo comprando un quadro di Monet, non stiamo comprando immobili. Stiamo parlando di beni di consumo a fecondità ripetuta dalla forte tendenza svalutativa.


    _________________
    E mi ricordo, tra l'altre, che nella Biblioteca Ambrosiana, datomi in mano dal bibliotecario non so più quale manoscritto autografo del Petrarca, da vero barbaro Allobrogo, lo buttai là, dicendo che non me n'importava nulla.

    enzo66
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 980
    Data d'iscrizione : 2013-09-09
    Età : 50
    Località : Savona

    Re: Il valore di un diffusore

    Post  enzo66 on Fri Aug 01, 2014 1:20 pm

    Avian wrote:Quando si parla di hifi, automobili, elettronica in genere, pc, prende sempre più piede la ricerca ipertrofica dell'opera d'arte, dell'investimento della vita, del bene immortale da tramandare dopo eoni ai figli dei nostri figli. Non stiamo comprando un quadro di Monet, non stiamo comprando immobili. Stiamo parlando di beni di consumo a fecondità ripetuta dalla forte tendenza svalutativa.
      

    100% d'accordo: ci si abbandona ad un gioco talvolta costoso ma, pur sempre, un gioco.


    _________________
    sunny Ciao, Enzo sunny

    "Se le porte della percezione fossero sgombrate, ogni cosa apparirebbe com'è: infinita"   [William Blake]

    .......   "E scusate se è poco"  ............    [Enzo66]

    cmqmic
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 107
    Data d'iscrizione : 2014-04-12
    Località : Verona

    Re: Il valore di un diffusore

    Post  cmqmic on Fri Aug 15, 2014 9:48 pm

    enzo66 wrote:
      

    100% d'accordo: ci si abbandona ad un gioco talvolta costoso ma, pur sempre, un gioco.

    d'altronde l'unica differenza fra l'uomo e il bambino è il prezzo del suo giocattolo ;)

    calibro
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 901
    Data d'iscrizione : 2012-05-13

    Re: Il valore di un diffusore

    Post  calibro on Sat Aug 16, 2014 9:07 am

    Enjoy wrote:Buongiorno a tutti!
    premesso che sto cercando di consigliare al meglio un amico che vorrebbe acquistare un diffusore importante (nel radar ci sarebbero B&W 804D, ProAC D40, Opera Grand Calls, Cabasse Riga + sub Cabasse Santorini), mi viene una riflessione che vorrei condividere con voi, e mi piacerebbe la vostra idea al riguardo....

    Sono tutti diffusori che costano tra i 6 e gli 8000€ di listino, senza considerare le qualita` soniche (che dovrebbero essere piu` o meno  ottime per tutti), le 804 hanno una design ricercato ed una discreta tecnologia nel mid in kevlar e nel tweeter nautilus lavorato con polvere di diamante, cosi` come sono un' opera d' arte le Grand Callas, senza parlare delle Cabasse che sono bellissime oltre ad ereditare le tecnologie dei modelli superiori, ed a progettare e realizzare tutte le soluzioni in casa. Poi c'e` ProAC, un indiscutibile mostro sacro tra gli audiofili, ma le vedi e hanno un design normalissimo, un parallelepipedo squadrato senza neanche un minimo di spigoli smussati, un mobile interno senza particolari accorgimenti, le D28 hanno solo un woofer ed un tweeter.....perdonatemi ma mi resta davvero difficile comprendere e giustificare gli n mila euri necessari per portarcele a casa.
    Nei vari forum si parla sempre e solo dei soliti marchi piu` noti, uno scrive due righe sull' ultimo grido B&W e giu` pagine e pagine di risposte, uno a caso   scrive 4 righe su Cabasse, gridando al mondo "Signori, vi portate a casa un diffusore eccezionale ad un costo sensibilmente inferiore alla concorrenza nota" e non se lo fila quasi nessuno.....sappiamo che la notorieta` ha un costo, e "sospetto" che se cosi` fosse, questo costo ce lo ritroviamo sui listini.


    Non vi nascondo che e` da un po` di tempo che mi sto` ponendo queste domande, piu` precisamente da quando ho portato a casa le mie Cabasse Alderney MT31. Con ~1200/1300€ street price ho preso un diffusore ottimo, ad anni luce dalla 600 di B&W, o dalle 800 Focal, per non parlare delle RS Monitor Audio, ecc. ecc., e assolutamente paragonabili, quando non migliori, a B&W CM9, o Monitor Audio GX200, sinceramente un vero salto lo vedo con uno dei prodotti di cui all' inizio, ma questo mi porta appunto a riflettere sul valore intrinseco degli oggetti che andiamo ad acquistare, non credo che Cabasse faccia beneficenza per cui una riflessione e` doverosa.

    Mi piacerebbe sapere le vostre opinioni al riguardo.  sunny 

    ;)

    Le casse sono "prodotti". In ogni prodotto (contrariamente a quanto di pensi) il prezzo di vendita e solo marginalmente correlato alla qualità.
    Posto che tutti i prodotti abbiano il minimo sindacale in termini di funzionamento, ognuno avrà il suo rapporto costo di produzione/prezzo di vendita indipendente dalla qualità finale dell'oggetto.

    Personalmente chiederei di ascoltarle a casa mia e farei una valutazione semplicemente sul grado di soddisfazione all'orecchio che ne rilevo.
    D'altra parte anche se trovassi la cassa di "valore intrinseco" superiore ma che ti soddisfa meno all'ascolto, cosa faresti? La compreresti ugualmente per poi rivenderla perdendoci di meno (forse...)?????

    ;-)


    _________________

    Salotto:
    Oppo Aurion Audio BD-83 SE + SKYHD optical out > LG Plasma 50" HD
    > DRC Behringer DEQ2496 > DAC Keces Aurion Audio DA131
    > Musical Fidelity Aurion Audio A1 > Crites Klipsch Cornscala III

    Studio:
    MacBook Air + Youtube > Dayton DTA-1 > Acoustical Nota Amadeus

    alanford
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1248
    Data d'iscrizione : 2012-06-03
    Località : monza

    Re: Il valore di un diffusore

    Post  alanford on Sat Aug 16, 2014 3:23 pm

    Avian wrote:Quando si parla di hifi, automobili, elettronica in genere, pc, prende sempre più piede la ricerca ipertrofica dell'opera d'arte, dell'investimento della vita, del bene immortale da tramandare dopo eoni ai figli dei nostri figli. Non stiamo comprando un quadro di Monet, non stiamo comprando immobili. Stiamo parlando di beni di consumo a fecondità ripetuta dalla forte tendenza svalutativa.

    che l'hifi e' un bene di consumo non ci piove
    dissento sul fatto che abbia una forte tendenza svalutativa  
    vai a prendere un mark levinson, un krell, un audionote dei primi anni 90 (tanto per fare qualche marchio conosciuto) e dopo 20 e piu' anni di servizio vai a vedere a che prezzi viene venduto  
    ovviamente si svalutano ma a parer mio molto meno di tanti altri beni di consumo

    vogliamo fare i nomi di leak, quad, mc intosh.........??

    alanford
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1248
    Data d'iscrizione : 2012-06-03
    Località : monza

    Re: Il valore di un diffusore

    Post  alanford on Sat Aug 16, 2014 3:26 pm

    cmqmic wrote:

    d'altronde l'unica differenza fra l'uomo e il bambino è il prezzo del suo giocattolo ;)

       

    calibro
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 901
    Data d'iscrizione : 2012-05-13

    Re: Il valore di un diffusore

    Post  calibro on Sat Aug 16, 2014 4:49 pm

    Tutto vero.

    Da questi "dubbi audiofili" non aiutano "professionisti" (ah ah ha ah ah ....) , che recensiscono le KRK attive da 300 euro, dicendo il "nulla" invece di confrontarle con prodotti analoghi o con abbinate casse+ampli economici.

    In tale recensione il "grandeprofessionista" riesce solo ad affermare che il suo impoianto con le IMF e l'accoppiata Luxman/DeParravicini (quali? in che ambiente?) va meglio.

    Che sciatteria!!!


    _________________

    Salotto:
    Oppo Aurion Audio BD-83 SE + SKYHD optical out > LG Plasma 50" HD
    > DRC Behringer DEQ2496 > DAC Keces Aurion Audio DA131
    > Musical Fidelity Aurion Audio A1 > Crites Klipsch Cornscala III

    Studio:
    MacBook Air + Youtube > Dayton DTA-1 > Acoustical Nota Amadeus

    Enjoy
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 220
    Data d'iscrizione : 2012-12-20
    Età : 43

    Re: Il valore di un diffusore

    Post  Enjoy on Mon Feb 09, 2015 1:40 pm

    Avian wrote:Quando si parla di hifi, automobili, elettronica in genere, pc, prende sempre più piede la ricerca ipertrofica dell'opera d'arte, dell'investimento della vita, del bene immortale da tramandare dopo eoni ai figli dei nostri figli. Non stiamo comprando un quadro di Monet, non stiamo comprando immobili. Stiamo parlando di beni di consumo a fecondità ripetuta dalla forte tendenza svalutativa.

    Pienamente d'accordo, mia moglie dice "vale piu` un gusto che un casale", per cui se una cosa mi piace la compro e basta. Appurato questo, io non parlo di lasciare il diffusore alle generazioni future, ma neanche comprare una scatola di legno che valga il 10% di quello che costa....

    pevaril
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1096
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Re: Il valore di un diffusore

    Post  pevaril on Mon Feb 09, 2015 2:45 pm

    Enjoy wrote:
    .... ma neanche comprare una scatola di legno che valga il 10% di quello che costa....

    Generalmente è esattamente così, per qualsiasi cosa si acquisti


    _________________
    Hey Ho Let's Go

    Enjoy
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 220
    Data d'iscrizione : 2012-12-20
    Età : 43

    Re: Il valore di un diffusore

    Post  Enjoy on Mon Feb 09, 2015 2:59 pm

    pevaril wrote:

    Generalmente è esattamente così, per qualsiasi cosa si acquisti

    Vero, generalmente e` cosi`, pero` siamo anche un po` autolesionisti... vi racconto un aneddoto. Settimane fa viene un conoscente a casa mia, vorrebbe fare un upgrade delle sue B&W serie 600 da pavimento di qualche anno fa, cosi` gli suggerisco di ascoltare le mie Cabasse. Arriva, lo faccio accomodare sul divano e comincio a fargli ascoltare un po` di cose. Avevo acceso l' impianto gia` da un' oretta, tolte le griglie di protezione ai diffusori e posizionato tutto ad hoc. Alla terza canzone comincia a sciorinare quanto bene suonassero, il basso controllato, il medio alto completo, il tweeter mai affaticante, ecc. ecc. ecc. Dopo quasi due ore, una bottiglia di prosecco e due vassoietti di salatini, arriva il responso:"Sono fuori di testa per quello che costano (gli ho detto circa 1300€), bellissime anche esteticamente, le comprerei ad occhi chiusi....pero` questa Cabasse...non e` che si conosca tanto...uno che spende soldi, vorrebbe anche che quando viene qualcuno a casa, riconoscesse il marchio.....". Risultato? Ha comprato le B&W CM8, ha speso circa 5/600 Euro in piu` e mi ha detto:"Le tue suonano meglio, ma vuoi mettere vedere il logo B&W"!!!!!!! Non commento oltre erg

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6712
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: Il valore di un diffusore

    Post  mc 73 on Mon Feb 09, 2015 3:49 pm

    Enjoy wrote:

    Vero, generalmente e` cosi`, pero` siamo anche un po` autolesionisti... vi racconto un aneddoto. Settimane fa viene un conoscente a casa mia, vorrebbe fare un upgrade delle sue B&W serie 600 da pavimento di qualche anno fa, cosi` gli suggerisco di ascoltare le mie Cabasse. Arriva, lo faccio accomodare sul divano e comincio a fargli ascoltare un po` di cose. Avevo acceso l' impianto gia` da un' oretta, tolte le griglie di protezione ai diffusori e posizionato tutto ad hoc. Alla terza canzone comincia a sciorinare quanto bene suonassero, il basso controllato, il medio alto completo, il tweeter mai affaticante, ecc. ecc. ecc. Dopo quasi due ore, una bottiglia di prosecco e due vassoietti di salatini, arriva il responso:"Sono fuori di testa per quello che costano (gli ho detto circa 1300€), bellissime anche esteticamente, le comprerei ad occhi chiusi....pero` questa Cabasse...non e` che si conosca tanto...uno che spende soldi, vorrebbe anche che quando viene qualcuno a casa, riconoscesse il marchio.....". Risultato? Ha comprato le B&W CM8, ha speso circa 5/600 Euro in piu` e mi ha detto:"Le tue suonano meglio, ma vuoi mettere vedere il logo B&W"!!!!!!! Non commento oltre erg

    ma c'è ancora qualcuno che compera ste B&W ?... santa
    le cm8 vecchie ( ora ci sono le s2 ,vengono via quasi( il quasi si può togliere 1250 /1300) al prezzo delle tue...se le ha pagate a prezzo pieno...  )


    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    apeschi
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 820
    Data d'iscrizione : 2011-05-08
    Età : 55
    Località : Milano

    Re: Il valore di un diffusore

    Post  apeschi on Tue Feb 10, 2015 9:33 pm

    Premetto che non ho nulla contro le B&W, come non ho assolutamente nulla contro o in favore di qualsiasi altro marchio. Il marchio B&W e' un grandissimo marchio che rispetto.
    Come gia' scritto in altri post, non so come mai, ma non sono mai riuscito a farmi piacere ne' le B&W e nemmeno le Monitor Audio (altro grande marchio).
    Non sto scrivendo che non siano diffusori validi (ci mancherebbe), sto solo dando un parere assolutamente personale e come tale assoltuamente soggettivo (e quindi assolutamente discutibilissimo e per nulla condivisibile).
    E' una pura questione di gusti (o di interfacciamento), propendo di piu' per la prima ipotesi. I gusti sono gusti, che in nessun modo vogliono e possono criticare alcun marchio. Sono partito molte volte negli ultimi 35 anni convinto di acquistare delle B&W oppure delle Monitor Audio. Mi piacciono esteticamente, le stimo tantissimo come marchio, ma ogni volta che le ho ascoltate ho sempre regolarmente scelto altro. (Io ho scelto altro, perche' ho deciso cosi', lungi da me il voler criticare questi diffusori, ci mancherebbe).
    Una volta comprai delle ESB XL5  (35 anni fa) , recentemente ho preferito delle Davis Vinci 3D (due mesi fa).
    Io scelgo (e compro) delle casse, dopo averle ascoltate ed aver deciso che in quella fascia di prezzo (tra le casse disponibili), quelle sono i diffusori che mi piacciono di piu' (e sottolineo piacciono a me di piu', non che in assoluto siano oggettivamente le casse migliori).
    Compro le casse per ascoltare io, in prima persona, della musica, e non per il valore che possa avere sul mercato un certo diffusore e nemmeno per mostrarlo agli ospiti o agli amici.
    Le casse sono uno strumento per riprodurre la musica, non da mostrare agli amici. (come la pubblicita' d'altri tempi, ormai remoti, quando ero giovane, della musica quadrifonica di Selezione dal Reader's Digest che serviva piu' che ascoltare musica per stupire gli amici).
    NB: Parere assolutamente mio personale, assolutamente discutibile. Non voglio dare in alcun modo giudizi assoluti o criticare nessun marchio e massimo rispetto per le collezioni di vinili di Selezione.


    _________________
    Sorgente: Lettore CD Denon DCD-510AE; PC Mini-ITX per musica liquida windows 10 con Jriver 21;  
    Cuffie: Sennheiser HD650, AKG K518DJ, AKG K702, Alessandro-Grado Ms1i (con LCUSH e/o flat pads); Shure SRH940;Fostex T50RP modded by me in due versioni diverse;
    Beyerdynamic DT880 600 ohm; Koss Porta Pro; Shenneiser Momentum;
    Ampli cuffie: Burson HA-160, Little DOT MKIV SE.
    CAVI: Cavi WireWorld Solstice 6; e altri cavi non necessariamente famosi
    Ampli Stereo Rega Brio R; Finale a valvole Audio Innovarions Serie 800 mk2b; Preampli Audio Innovations L1 (valvolare); Diffusori: Davis Vinci 3D;
    DAC: Teac USD 501 DSP
    Pre Phono USB: Rega Fono Mini A2D

      Current date/time is Sun Dec 11, 2016 10:00 am