Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
lenco 75S calibrazione e taratura braccio
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    lenco 75S calibrazione e taratura braccio

    Share

    blues 66
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 326
    Data d'iscrizione : 2011-12-29

    lenco 75S calibrazione e taratura braccio

    Post  blues 66 on Wed Aug 13, 2014 2:29 pm

    cheers  ciao a tutti i sono ritornato dopo un bel pò di tempo .., sul vostro forum hee ee !
    vedendo la vostra sezione analogica , complimenti !
    mi avete invogliato a scrivere ...in altri forum Mhh    solo digitale e sull'analogico poche persone interessate  Laughing 
    dunque come avrete letto il titolo mi ritrovo con un Lenco 75S recuperato dà un amico ...problema il Braccio a "S"
    non sò se sia un Jelco .
    foto manuale


    1) volendo pulirlo un pò dalla polvere , ho tirato via i pesi sia quelli di Dx n° 18 che quello con la ghiera n° 1 numerata di Sx vedi foto

    2 ) ho tirato via anche il numero 3 quello a V , perchè l'astina diove cè il peso , è innestata dentro mà si muove un pò dal suo asse , mentre l'altra è ben fissa   

    purtroppo l'ho fattto non sapendo che---, ( visto e letto dopo sul manuale ) quello di Dx non si doveva toccare   perchè esce già tarato  santa dalla ditta ...Ma io mi domando :" ho fatto la cazzata ? " ma allora quando dicono di smontare per la pulizia e ingrassaggi vari come cavolo si rimette in ordine ?

    Grazie

    P.S

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4691
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: lenco 75S calibrazione e taratura braccio

    Post  pepe57 on Wed Aug 13, 2014 6:22 pm

    Ma no figurati se uno non può tagliandarsi un braccio in casa.
    Procedi senza problemi e mettilo a posto.
    Fra l' altro, non lo conosco, ma a vedere l' immagine che hai postato non mi pare nulla di così complesso.

     Embarassed Embarassed

    PS: un suggerimento.... regola l' astina C in modo che al momento di poggiare la testina sul primo solco dell' LP  la stessa astina (C) sia perfettamente orizzontale (così applicherà la massima forza di antiskating impostata all' inizio del disco e poi la stessa forza scenderà via via che la testina avanzerà nel percorso verso il centro).

     Embarassed  Embarassed


    PPS: non mi pare proprio un Jelco

     Embarassed Embarassed 


    _________________
    Chi si accontenta gode
    Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
    QFLG@

    Paintball Milano

    blues 66
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 326
    Data d'iscrizione : 2011-12-29

    Re: lenco 75S calibrazione e taratura braccio

    Post  blues 66 on Wed Aug 13, 2014 9:02 pm

    ciao Pepe57 grazie per l'aiuto , mi devi scusare per il braccio , pensavo lo fosse , percheè un conoscente mi ha accennato che i lenco lo monrtavano , orca l'oca ho sbagliato ..vabbè tanto si cambierà , certo che se ci fosse stato   
    tornando al discorso taratura non saprei come regolare , e quindi dà dove partire ,per trovare lo 0 ZERO ??
    è questo che non riesco a fare  Razz  perchè non trovo nessuna guida per il Lenco :
    i 2 pesi Sx e Dx ghiera numerata quale devo regolare per prima ?
    devo portarli tutte e due indietro ? al pari dell'astina ?
    la stilo è la classica AT95 E ,

    Grazie

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4691
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: lenco 75S calibrazione e taratura braccio

    Post  pepe57 on Wed Aug 13, 2014 9:05 pm

    Hai una bilancina?


    _________________
    Chi si accontenta gode
    Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
    QFLG@

    Paintball Milano

    blues 66
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 326
    Data d'iscrizione : 2011-12-29

    Re: lenco 75S calibrazione e taratura braccio

    Post  blues 66 on Thu Aug 14, 2014 1:49 am

      non mi uccidere , purtroppo nò ... certo che come inizio lascio proprio a desiderare  Laughing  sembro il Ragazzino che andava a giocare , a pallone con le Tepa sport  mentre gli altri avevan le Adidas , e superga  

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4691
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: lenco 75S calibrazione e taratura braccio

    Post  pepe57 on Thu Aug 14, 2014 4:33 pm

    Beh... se non hai la bilancina sarà un po' meno facile.
    Per prima cosa devi montare la testina e regolarne l' allineamento utilizzando un eso fatto ad "occhio" molto leggero ed escludendo l' antiskating.
    fatto questo devi arretrare completamente il pesetto laterale.
    Fatto questo, arretri il peso principale fino ad avere il braccio bilanciato (che non sale e non scende).
    Poi a seconda della scala indicata nel libretto di istruzioni (di solito ad ogni tacca corrisponde 0.25 grammi di peso aggiunto, ma devi verificare) ruoti il contrappeso fino al peso voluto (poi per la regolazione "fine" usi il pesetto laterale.
     Embarassed Embarassed 


    _________________
    Chi si accontenta gode
    Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
    QFLG@

    Paintball Milano

    blues 66
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 326
    Data d'iscrizione : 2011-12-29

    Re: lenco 75S calibrazione e taratura braccio

    Post  blues 66 on Thu Aug 14, 2014 10:10 pm

    pepe57 wrote:Beh... se non hai la bilancina sarà un po' meno facile.
    Per prima cosa devi montare la testina e regolarne l' allineamento utilizzando un eso fatto ad "occhio"  molto leggero ed escludendo l' antiskating.
    fatto questo devi arretrare completamente il pesetto laterale.
    Fatto questo, arretri il peso principale fino ad avere il braccio bilanciato (che non sale e non scende).
    Poi a seconda della scala indicata nel libretto di istruzioni (di solito ad ogni tacca corrisponde 0.25 grammi di peso aggiunto, ma devi verificare) ruoti il contrappeso fino al peso voluto (poi per la regolazione "fine" usi il pesetto laterale.
     Embarassed Embarassed 

    Pepe57 ciao , intanto auguro Buon ferragosto a tutti gli amici del forum e a tè   
    essendo niubbo avrei un un paio di cose che non ho compreso   sunny  dove scrivi vedi neretto ?!!  regolarne l' allineamento utilizzando un eso fatto ad "occhio"  icosa intendi  e idem per fatto ad Occhioo !   
    poi il pesetto laterale ... tirato indietro intendi il n° 18 e tirarlo indietro fino a dove ?
    Parallelo all'astina ...ti ho fatto un disegno così ci intendiamo và che l'ho messo al contrario , fai conto di vedere il culo sul lato Destro



    poi arretri il peso principale ... qui mi stai dicendo di trovare lo zero ? giusto !!
    ma se ho gia messo indietro l'altro , ora mi chiedo quello principale dà dove parte ? dall'inizio oh dà dove son adesso ? visto che debbo come dici tirarlo indietro , per trovare il bilanciamento !
    infatti mi ritrovo in parte leggendo il manuale del lenco 75 S , dove cè scritto ... ti posto una foto ; che il peso principale và , portato avanti tutto e poi fatto girare in senso antiorario  , telo detto che è un casinoo    

    FOTO Manuale




    come puoi leggere ...se ruoto il peso in avanti , credo a fine corsa e poi ruoto in senso antiorario il peso si avvitaa ancora !    

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4691
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: lenco 75S calibrazione e taratura braccio

    Post  pepe57 on Fri Aug 15, 2014 3:18 am

    blues 66 wrote:

    Pepe57 ciao , intanto auguro Buon ferragosto a tutti gli amici del forum e a tè   
    essendo niubbo avrei un un paio di cose che non ho compreso   sunny  dove scrivi vedi neretto ?!!  regolarne l' allineamento utilizzando un eso fatto ad "occhio"  icosa intendi  e idem per fatto ad Occhioo !   
    poi il pesetto laterale ... tirato indietro intendi il n° 18 e tirarlo indietro fino a dove ?
    Parallelo all'astina ...ti ho fatto un disegno così ci intendiamo và che l'ho messo al contrario , fai conto di vedere il culo sul lato Destro



    poi arretri il peso principale ... qui mi stai dicendo di trovare lo zero ? giusto !!
    ma se ho gia messo indietro l'altro , ora mi chiedo quello principale dà dove parte ? dall'inizio oh dà dove son adesso ? visto che debbo come dici tirarlo indietro , per trovare il bilanciamento !
    infatti mi ritrovo in parte leggendo il manuale del lenco 75 S , dove cè scritto ... ti posto una foto ; che il peso principale và , portato avanti tutto e poi fatto girare in senso antiorario  , telo detto che è un casinoo    

    FOTO Manuale




    come puoi leggere ...se ruoto il peso in avanti , credo a fine corsa  e poi ruoto in senso antiorario  il peso si avvitaa ancora  !    



    Dunque... eso è Peso (inteso come peso di lettura)...
    mancava la P...

    Dovrai verificare e regolare alcune semplici cose del braccio in questo ordine:

    VTF (anche un po' "grossolanamente leggero"
    VTA
    Azimut
    VTL
    Allineamento nei due punì nulli

    (potrebbe esserti utile leggere in questa sezione il 3D:"taratura impianto analogico")
    di nuovo
    VTF rifatto ma stavolta con precisione
    Regolazione antiskating

    Per prima cosa:
    Avrai bisogno che il braccio, per fare le varie regolazioni indicate, non abbia l' antiskating inserito (che tende a spostarlo verso l' esterno) per cui disinseriscilo.
    Naturalmente per potere appoggiare il braccio e testina sulle dime o sulla' LP serve almeno un pochino di peso (non più del peso di lettura previsto, per questa fase anche se al posto di due grammi lo regoli ad uno non è un problema, anzi..... tanto come ultima operazione dovrai regolare per bene il peso (in tal senso ti suggerivo una prima regolazione "ad occhio" .... se ad esempio quando cerchi il punto zero, il braccio si sposta in su o in giù di poco, non serve diventarci matti a cercare la perfetta orizzontalità, tanto poi alla fine dovrai rifare la procedura e, quando la rifai, allora si cerca di farla con precisione).

    Iniziamo quindi dal VTF (peso di lettura)
    Per regolare il peso segui questa procedura:

    ruoti il contrappeso principale 1 (dopo aver portato il 18 in posizione "zero" che di solito è verso la parte finale posteriore del braccio) fino a portarlo nella posizione tale da avere il braccio che, con la testina già montata, "galleggi" parallelo alla superficie dell' LP (visto di lato) e non salga o scenda (avvicinando il contrappeso al fulcro del braccio il peso aumenterà, e questa azione di solito si ottiene ruotando il contrappeso in senso orario. Allontanandolo dal fulcro, con rotazione antioraria del contrappeso il peso si alleggerirà).
    In questa posizione " galleggiante" il braccio è a peso zero.
    Per questo motivo, con il braccio che avrai bloccato nel suo sostegno, tenendo fermo il contrappeso (1) con una mano, ruoti la ghiera (2) in modo che l' indicazione "0" corrisponda alla tacca di riferimento. Il contrappeso 1 non si deve assolutamente muovere, solo la ghiera 2 deve ruotare.
    A questo punto, lasciando libera la ghiera (2) ruoti il contrappeso (1) e ruoterà con lui anche la ghiera (2) stessa. E siccome (da manuale) sai che per ogni tacca che ruoti in senso orario aumenti il peso di mezzo grammo la ghiera ti darà il riferimento di quello che stai facendo (che è la sua unica funzione).
    Per cui, con la tua testina che deve leggere a 2 grammi ruoti in senso orario per 4 tacche e sai che hai dato 2 grammi di peso di lettura alla testina.

    Poi prosegui con le altre regolazioni.
    VTA, VTL, Azimut, Allineamento nei due punti nulli.

    Quando le avrai fatte, avendo, molto probabilmente spostato la testina avanti/indietro, se vuoi fare un lavoro preciso, dovresti rifare dall' inizio la procedura di regolazione del peso ma questa volta con precisione

    Termini regolando l' antiskating.


    L' astina, relativa al pesetto laterale che le scorre sopra, deve essere parallela alla vicina canna del braccio dove è montato il contrappeso 1, così il contrappeso 18 scorre rà parallelamente all' 1.

    Spero che ti sia tutto chiaro e buon ferragosto.

     Embarassed  Embarassed


    _________________
    Chi si accontenta gode
    Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
    QFLG@

    Paintball Milano

    blues 66
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 326
    Data d'iscrizione : 2011-12-29

    Re: lenco 75S calibrazione e taratura braccio

    Post  blues 66 on Fri Aug 15, 2014 9:48 pm

    angel  ti ringrazio domani avrò da leggere , purtroppo son rientrato ora e son stracotto
    Grazie pepe57

    blues 66
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 326
    Data d'iscrizione : 2011-12-29

    Re: lenco 75S calibrazione e taratura braccio

    Post  blues 66 on Sun Aug 17, 2014 9:07 pm

    dunque dopo varie peripezie ed avendoletto per bene , veramente son ancora titubante , hee eehee  se sia giusta o meno la mia calibrazione ; Vabbè ci son riuscito ... un ringraziamento và a pepe57 grazie mille , e a tutti gli altri forummer , su altri siti   sunny 
    il problema al discorso calibrazione , era sostenuto dàlla non riuscita anche dell'antiskating  . In quanto una volta trovato lo 0 , quindi messo il braccio , apenzolare nel vuoto  , ho  acceso e messo sulla velocità  dei 45 Giri il braccio rimaeva fermo ...mentre invece doveva per la forza centripeta andare verso il centro .
    Qui cè qualcosa che non và mi son detto ..quindi armato di S.Pazienza , ho svitato il braccio dà sotto dove cè il controdado e ho cercato di vedere sè era li il problema ... Embarassed  e invece nò non era neppure li   piu di prima ...inizio a guardare dove cè la snodatura oh Blocco snodatura del Braccio (    non saprei come chiamarlo hee ee ) bene guardando verso  il fondo del braccio  , cè un supporto rotondo ... li dentro il braccio , viene tenuto dà 2 vitine ,una a sx e l'altra a dx ,  ebbene una era piu avvitata dell'altra ,  Laughing 
    quindi il braccio non era libero di andare verso il centro , ecco spiegato l'arcano della non riuscita , della Bilanciatura  ora il Braccio sembra esser piu libero

    adesso si parte con l'UP grade al Plinto  

      Current date/time is Fri Dec 09, 2016 6:47 am