Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Giradischi a trazione diretta .....vintage - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Giradischi a trazione diretta .....vintage

    Share

    Marcob
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 423
    Data d'iscrizione : 2010-03-19

    Re: Giradischi a trazione diretta .....vintage

    Post  Marcob on Thu Oct 02, 2014 6:11 pm

    carloc wrote:Io riesco a trovare di tutto........

    sei fortunato... di Audiomeca J1 sia qui in Italia che in Germania, c'è ne sono molti presenti tra i vari annunci di vendita in questo momento Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8709
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Giradischi a trazione diretta .....vintage

    Post  Edmond on Thu Oct 02, 2014 8:35 pm

    Venga ad ascoltare, Colonnello, venga, che le offro anche da bere qualcosa di serio...........

    Chiedo a Pepe se tutti i confronti che ha riportato derivano da ascolti fatti con lo stesso braccio e la stessa testina............... santa santa santa


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    gianni60
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 222
    Data d'iscrizione : 2011-07-02
    Età : 56
    Località : gattico ( no )

    Re: Giradischi a trazione diretta .....vintage

    Post  gianni60 on Thu Oct 02, 2014 8:41 pm

    Ho avuto anche il J 4 con braccio Pluto,non con il braccio di PLUTO,
    ed e' sicuramente 2 spanne sopra quelii che hai elencato all' inizio,anche se costa di piu'.

    Se lo trovi,fai un pensierino.
    Saluti

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 11989
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: Giradischi a trazione diretta .....vintage

    Post  carloc on Thu Oct 02, 2014 8:54 pm

    gianni60 wrote:Ho avuto anche il J 4 con braccio Pluto,non con il braccio di PLUTO,
    ed e' sicuramente 2 spanne sopra quelii che hai elencato all' inizio,anche se costa di piu'.

    Se lo trovi,fai un pensierino.
    Saluti

    Ciao Gianni,
    Avrei trovato dei J1 con il braccio tangenziale sl5.
    Prima di sbilanciarmi, pero', vorrei vendere il well tempered.

    Carlo


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 11989
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: Giradischi a trazione diretta .....vintage

    Post  carloc on Thu Oct 02, 2014 8:55 pm

    Edmond wrote:Venga ad ascoltare, Colonnello, venga, che le offro anche da bere qualcosa di serio...........

    Chiedo a Pepe se tutti i confronti che ha riportato derivano da ascolti fatti con lo stesso braccio e la stessa testina............... santa santa santa

    Verrò, verrò .....


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4684
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Giradischi a trazione diretta .....vintage

    Post  pepe57 on Fri Oct 03, 2014 10:50 am

    Marcob wrote:
    Concordo con quello che dici, certo l'entità delle risonanze o colorazioni sono sempre poi da valutare per numero e livello...

    ma quale reputi essere un giradischi neutro ?

    a presto.

    Marco

    Diciamo che al di là dell' ascolto (ricordo che l' allegra compagnia di Stereo Sound è lo storico "covo" dei più grandi fan EMT forse del mondo), i grafici sono oggettivi.
    Il Pioneer P3, che ha avuto lo stesso voto all' ascolto dell' EMT 930, non aveva picchi di risonanza in banda audio udibile, unico fra quelli provati ("quasi" insieme ad un LP12 che aveva solo qualche lieve rinforzo di pochi dB quà e là).
    Parlando di gira attuali direi che ormai i problemi di rumorosità e risonanze sono quasi da tutti in gran parte risolti anche per oggetti piuttosto economici (sia lo studio/esperienza fatta che le moderne lavorazioni meccaniche lo permettono). Per cui la lista sarebbe lunga. Comunque, per farti un esempio, già il J1 (o il J4 "scheletrato") sono molto vicini alla neutralità.
    Embarassed Embarassed


    _________________
    Chi si accontenta gode
    Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
    QFLG@

    Paintball Milano

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4684
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Giradischi a trazione diretta .....vintage

    Post  pepe57 on Fri Oct 03, 2014 11:12 am

    carloc wrote:

    Ciao Gianni,
    Avrei trovato dei J1 con il braccio tangenziale sl5.
    Prima di sbilanciarmi, pero', vorrei vendere il well tempered.

    Carlo

    L' SL5 lo avevo sul J4.
    Il concetto è lo stesso del T5 (ed anche del T3 e T3F Goldmund, d' altra parte l' origine è sempre la stessa).
    Per me, concettualmente il miglior braccio tangenziale immaginabile. Unisce tutti i vantaggi possibili della tipologia tangenziale/imperniato (ad eccezione di un ridotto momento, anche s epoi non è certo fra i peggiori, per cui salvo casi di dischi molto decentrati, non mi parrebbe un vero problema).
    L' unico difetto è che richiede una attenta messa a punto ed una certa costante manutenzione.
    Nel senso che la cinghietta che trascina il carrello deve essere serrata al punto giusto, con la corretta tensione e deve essere
    tenuta sempre pulita.
    Un piccolo trucco che ti suggerisco è quello di rendere il punto di contatto Cinghia/molletta un po' più adesivo. O tramite lavaggio frequente con sapone neutro/acqua tiepida
    oppure anche fregando con carta vetrata la cinghietta.
    In questo modo, eviti "scivolamenti" della cinghietta (che poi è l' unico eventuale rischio con questa tipologia di braccio).
    L' unico micro difetto vero e costante potrebbe essere che ogni volta che il carrello si sposta, il motorino di trascinamento fa un piccolo "bzzzz" elettrico/meccanico. Se hai il giradischi vicino a te, lo senti e potrebbe dare un lieve fastidio.
    Embarassed Embarassed



    _________________
    Chi si accontenta gode
    Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
    QFLG@

    Paintball Milano

    Marcob
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 423
    Data d'iscrizione : 2010-03-19

    Re: Giradischi a trazione diretta .....vintage

    Post  Marcob on Fri Oct 03, 2014 3:01 pm

    pepe57 wrote:

    Diciamo che al di là dell' ascolto (ricordo che l' allegra compagnia di Stereo Sound è lo storico "covo" dei più grandi fan EMT forse del mondo), i grafici sono oggettivi.
    Il Pioneer P3, che ha avuto lo stesso voto all' ascolto dell' EMT 930, non aveva picchi di risonanza in banda audio udibile, unico fra quelli provati ("quasi" insieme ad un LP12 che aveva solo qualche lieve rinforzo di pochi dB quà e là).
    Parlando di gira attuali direi che ormai i problemi di rumorosità e risonanze sono quasi da tutti in gran parte risolti anche per oggetti piuttosto economici (sia lo studio/esperienza fatta che le moderne lavorazioni meccaniche lo permettono). Per cui la lista sarebbe lunga. Comunque, per farti un esempio, già il J1 (o il J4 "scheletrato") sono molto vicini alla neutralità.
    Embarassed Embarassed

    Va bene....ma se posso esprimere il mio pensiero, al di la da tifare perun marchio o tipologia di apparecchio, penso che le misure (importantissime senza dubbio per il progettista/costruttore) siano invece per un normale utilizzatore elemento secondario. L'abilità, come ben dicevi, è l'avere l'idee chiare di quello che vuoi ottenere e di conseguenza il saper ottimizzare e scegliere i vari componenti della catena audio....

    Marco


    _________________
    SORGENTI ANALOGICHE : EMT 950 - AUDIOMECA J4
    AMPLIFICAZIONE : AUDIOLUCE PRE PHONO/LINEA 4T + AMPLI AUDIOLUCE S.S.
    DIFFUSORI : DEBATTISTI STUDIO MONITOR
    CABLAGGIO : YBA CRISTAL + YBA DIAMOND

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4684
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Giradischi a trazione diretta .....vintage

    Post  pepe57 on Fri Oct 03, 2014 3:16 pm

    Marcob wrote:

    Va bene....ma se posso esprimere il mio pensiero, al di la da tifare perun marchio o tipologia di apparecchio, penso che le misure (importantissime senza dubbio per il progettista/costruttore) siano invece per un normale utilizzatore elemento secondario. L'abilità, come ben dicevi, è l'avere l'idee chiare di quello che vuoi ottenere e di conseguenza il saper ottimizzare e scegliere i vari componenti della catena audio....

    Marco

    No non puoi esprimerlo qui siamo in regime tirannico!

    Scherzo naturalmente!
    sunny sunny
    Si certo, se non c'i sono quelle è, a mio avviso, molto difficile fare abbinamenti che poi ci soddisfino. Embarassed Embarassed


    _________________
    Chi si accontenta gode
    Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
    QFLG@

    Paintball Milano

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 11989
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: Giradischi a trazione diretta .....vintage

    Post  carloc on Fri Oct 03, 2014 3:31 pm

    Allora vi faccio una proposta.........

    Marco, tu mi presti l'EMT ed il J4. Pietro tu un paio dei tuoi a tua scelta.

    Io li tengo un mesetto e poi scelgo quale modello orientarmi.

    Ovviamente vi invito a cena per pagarvi il disturbo e vi invito alle mie sessioni di ascolto.......

    Che ne pensate?


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    Marcob
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 423
    Data d'iscrizione : 2010-03-19

    Re: Giradischi a trazione diretta .....vintage

    Post  Marcob on Fri Oct 03, 2014 3:37 pm

    carloc wrote:Allora vi faccio una proposta.........

    Marco, tu mi presti l'EMT ed il J4. Pietro tu un paio dei tuoi a tua scelta.

    Io li tengo un mesetto e poi scelgo quale modello orientarmi.

    Ovviamente vi invito a cena per pagarvi il disturbo e vi invito alle mie sessioni di ascolto.......

    Che ne pensate?

    ...ma è implicito che se vuoi ascoltare i due gira, sei il benvenuto....monto due testine e bracci diversi ma almeno ascolti due diverse filosofie progettuali....


    _________________
    SORGENTI ANALOGICHE : EMT 950 - AUDIOMECA J4
    AMPLIFICAZIONE : AUDIOLUCE PRE PHONO/LINEA 4T + AMPLI AUDIOLUCE S.S.
    DIFFUSORI : DEBATTISTI STUDIO MONITOR
    CABLAGGIO : YBA CRISTAL + YBA DIAMOND

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 11989
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: Giradischi a trazione diretta .....vintage

    Post  carloc on Fri Oct 03, 2014 3:40 pm

    Marcob wrote:

    ...ma è implicito che se vuoi ascoltare i due gira, sei il benvenuto....monto due testine e bracci diversi ma almeno ascolti due diverse filosofie progettuali....

    Eheheheeheh,
    ci organizzeremo in tal senso...;)


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    Marcob
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 423
    Data d'iscrizione : 2010-03-19

    Re: Giradischi a trazione diretta .....vintage

    Post  Marcob on Fri Oct 03, 2014 3:44 pm

    pepe57 wrote:

    No non puoi esprimerlo qui siamo in regime tirannico!

    Scherzo naturalmente!
    sunny sunny
    Si certo, se non c'i sono quelle è, a mio avviso, molto difficile fare abbinamenti che poi ci soddisfino. Embarassed Embarassed

    non so, ho provato apparecchiature che sulla carta avevano risposte in frequenza tirate con il righello che poi all'ascolto erano ridicole....non so però per i giradischi...l'unica esperienza con un giradische che hai citato è il linn lp12....fortemente caraterizzato e impreciso..... rispetto ad un emt....ma sono mie considerazioni personali....


    _________________
    SORGENTI ANALOGICHE : EMT 950 - AUDIOMECA J4
    AMPLIFICAZIONE : AUDIOLUCE PRE PHONO/LINEA 4T + AMPLI AUDIOLUCE S.S.
    DIFFUSORI : DEBATTISTI STUDIO MONITOR
    CABLAGGIO : YBA CRISTAL + YBA DIAMOND

    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 5698
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 62
    Località : Milano

    Re: Giradischi a trazione diretta .....vintage

    Post  RockOnlyRare on Fri Oct 03, 2014 5:41 pm

    Marcob wrote:

    Va bene....ma se posso esprimere il mio pensiero, al di la da tifare perun marchio o tipologia di apparecchio, penso che le misure (importantissime senza dubbio per il progettista/costruttore) siano invece per un normale utilizzatore elemento secondario. L'abilità, come ben dicevi, è l'avere l'idee chiare di quello che vuoi ottenere e di conseguenza il saper ottimizzare e scegliere i vari componenti della catena audio....

    Marco

    A me, che non sono certo un esperto (lo ero ma a fine 70 in cui lavoravo in un negozio) quello che interessa è l'ascolto.
    Fermo restanto che è ovvio che se la strumentazione permette di rilevare difetti e possibilmente correzioni, ben venga.
    Ma dare importanza eccessiva ai numeri sottovalutando l'ascolto secondo me è il più grave errore che si può fare.


    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 5698
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 62
    Località : Milano

    Re: Giradischi a trazione diretta .....vintage

    Post  RockOnlyRare on Fri Oct 03, 2014 5:44 pm

    Marcob wrote:

    non so, ho provato apparecchiature che sulla carta avevano risposte in frequenza tirate con il righello che poi all'ascolto erano ridicole....non so però per i giradischi...l'unica esperienza con un giradische che hai citato è il linn lp12....fortemente caraterizzato e impreciso..... rispetto ad un emt....ma sono mie considerazioni personali....

    Neanche a farlo apposta citi un esempio che rafforza quello che avevo espresso nella mia precedente risposta, non avevo ancora letto questa.


    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8709
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Giradischi a trazione diretta .....vintage

    Post  Edmond on Fri Oct 03, 2014 7:57 pm

    No, no, Marco...... l'LP-12 è proprio 'na chiavica!!!!!!!!!!!!! affraid affraid affraid affraid affraid affraid


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    Marcob
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 423
    Data d'iscrizione : 2010-03-19

    Re: Giradischi a trazione diretta .....vintage

    Post  Marcob on Sat Oct 04, 2014 11:24 am

    carloc wrote:

    Eheheheeheh,
    ci organizzeremo in tal senso...;)

    sunny sunny sunny

    finite le tarature sul nuovo pre linea/phono, ti chiamo...

    a presto.

    Marco


    _________________
    SORGENTI ANALOGICHE : EMT 950 - AUDIOMECA J4
    AMPLIFICAZIONE : AUDIOLUCE PRE PHONO/LINEA 4T + AMPLI AUDIOLUCE S.S.
    DIFFUSORI : DEBATTISTI STUDIO MONITOR
    CABLAGGIO : YBA CRISTAL + YBA DIAMOND

    Marcob
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 423
    Data d'iscrizione : 2010-03-19

    Re: Giradischi a trazione diretta .....vintage

    Post  Marcob on Sat Oct 04, 2014 11:29 am

    RockOnlyRare wrote:

    A me, che non sono certo un esperto (lo ero ma a fine 70 in cui lavoravo in un negozio) quello che interessa è l'ascolto.
    Fermo restanto che è ovvio che se la strumentazione permette di rilevare difetti e possibilmente correzioni, ben venga.
    Ma dare importanza eccessiva ai numeri sottovalutando l'ascolto secondo me è il più grave errore che si può fare.



    ...ma attenzione, è necessario, secondo me, aver ben presente dove si vuole arrivare e comparare il risultato con un riferimento sonico sano !! qui entra in gioco il proprio preciso gusto personale ma anche l'esperienza, il proprio senso del bello e, perchè no, una sana umiltà che permetta di correggere gli eventuali errori rimettento sempre in discussione i propri punti fermi !!!

    a presto.

    Marco


    _________________
    SORGENTI ANALOGICHE : EMT 950 - AUDIOMECA J4
    AMPLIFICAZIONE : AUDIOLUCE PRE PHONO/LINEA 4T + AMPLI AUDIOLUCE S.S.
    DIFFUSORI : DEBATTISTI STUDIO MONITOR
    CABLAGGIO : YBA CRISTAL + YBA DIAMOND

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4684
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Giradischi a trazione diretta .....vintage

    Post  pepe57 on Sat Oct 04, 2014 6:32 pm

    LP12, a parer mio, è stato probabilmente il primo giradischi bensuonante con solidi risultati anche di laboratorio che abbia potuto ascoltare.
    Peccato che la sua messa a punto sia molto complicata e che pochissime persone l' abbiano mai fatta per davvero bene (richiedeva oltre alla voglia e tempo anche un insieme di cose tale da demoralizzare il più entusiasta dei possessori).
    Ho avuto modo di ascoltarne parecchi prima e dopo la messa a punto e, per quanto possa valere, lo scarto fra i due momenti era a mio avviso impressionante.
    Dovrebbe comunque fare riflettere che fra quelli citati sia l' unico ancora prodotto ed il capostipite di una lunga serie di copie ed evoluzioni (dagli Studio/Studietto prodotti da Goldmund via Ariston Audio RD11 al Voyd/ora AN UK, Pink Triangle, MRM etc etc..).
    sunny sunny sunny


    _________________
    Chi si accontenta gode
    Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
    QFLG@

    Paintball Milano

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21514
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Giradischi a trazione diretta .....vintage

    Post  pluto on Sat Oct 04, 2014 6:58 pm

    Come non essere d'accordo...

    Un Linn ben messo a punto da un rivenditore esperto, potrebbe risultare sorprendente anche x i tanti fan dei DD e far crollare tanti luoghi comuni

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8709
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Giradischi a trazione diretta .....vintage

    Post  Edmond on Sun Oct 05, 2014 12:40 pm

    Credo di averne ascoltati più di trenta, tutti trmendamente molli e malsuonanti... Vale forse il detto che uno strumento così difficile da tarare è un progetto sbagliato all'origine???


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4684
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Giradischi a trazione diretta .....vintage

    Post  pepe57 on Sun Oct 05, 2014 12:45 pm

    Molli?
    Cosa intendi tu con il termine molli? Poco dinamici? Dal basso lungo e lento? Altro ancora?
    Mah... a me pare piuttosto strano che fossero ben regolati.
    In che tipologia di impianti erano inseriti?
    Embarassed Embarassed


    _________________
    Chi si accontenta gode
    Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
    QFLG@

    Paintball Milano

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8709
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Giradischi a trazione diretta .....vintage

    Post  Edmond on Sun Oct 05, 2014 12:51 pm

    Pietro, si, lunghi, lenti e con poca dinamica.......

    La mia "battuta" era riferita proprio alla, da te citata, complessità di taratura... Atteso che tutti suonavano male (per me sono diventati mentalmente il riferimento negativo dei giradischi a cinghia), mi domando: se così tanti presunti ben tarati suonano male, vuol dire che la taratura corretta è ben più complessa... Ergo, sarà un progetto "sbagliato" in origine?

    Più chiaro???

    Li ho ascoltati in una amplissima varietà di impianti, ma tutti di livello elevato...


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 11989
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: Giradischi a trazione diretta .....vintage

    Post  carloc on Sun Oct 05, 2014 2:06 pm

    Finora una cosa mi è chiara.....devo evitare il LP12.......


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    alanford
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1240
    Data d'iscrizione : 2012-06-03
    Località : monza

    Re: Giradischi a trazione diretta .....vintage

    Post  alanford on Sun Oct 05, 2014 2:49 pm

    carloc wrote:Finora una cosa mi è chiara.....devo evitare il LP12.......


    spassk522
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 24
    Data d'iscrizione : 2012-01-28
    Età : 62
    Località : Ercolano

    Re: Giradischi a trazione diretta .....vintage

    Post  spassk522 on Sun Oct 05, 2014 4:37 pm

    IL 301 shindo è un oggetto che ho posseduto e che, a mio parere andava piuttosto bene, io però se volessi farmi un gira filologico mi farei un 301 o un 401 con braccio SME da 12" è un suono affascinante, compatto e piuttosto caldo sul medio basso, probabilmente non il più ricco di dettagli che si possa avere, dipende da cosa ti piace, certo il Garrard può essere assemblato in tanti modi, un braccio più perforante di sicuro gli da più raffinatezza sul 301 Shindo avevo un Moerch DP 6 e non mancava.
    Al momento il mio gira principale è un Denon 7700 e, per i miei gusti, è meglio del Garrard, più neutro e dinamico ed anche più fluido, certo il braccio non è proprio quanto di meglio e so di gente che ha montato il Fidelity Research FR64, il fatto è che qui da noi non è che se ne siano visti tanti e un po mi dispiace l'idea di metterci mano e modificarlo.
    Mi attizza Il Sony TTS8000 con il suo braccio PUA 1600 che però non ho mai sentito. In questi giorni, sempre della Sony mi arriverà un 8750, che pure mi sembra una discreta bestiolina
    Per palati meno fini il JVC QlF6 è un oggetto straordinario che si trova a poco

      Current date/time is Sun Dec 04, 2016 7:28 pm