Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Tornano U2 e Pink Floyd - Page 4
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Tornano U2 e Pink Floyd

    Share

    sibry
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 294
    Data d'iscrizione : 2014-10-31

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  sibry on Sun Nov 09, 2014 7:50 pm

    @ Amuro:
    The FINAL CUT è, personalissima opinione, il loro album migliore.....
    avatar
    Avian
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 686
    Data d'iscrizione : 2013-11-03
    Località : Roma

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  Avian on Sun Nov 09, 2014 8:28 pm

    Se andiamo avanti con le personalissime opinioni allora potrei dire che i gazosa sono il gruppo migliore. Da questo paradosso non ne esci più. Oggettivamente invece the final cut non é il loro album migliore nonostante piaccia anche a me e proprio in queste pagine ho fatto un'analisi comparativa fra la first press japan e la emi del 2011. La musica può e deve essere valutata in maniera obiettiva, così come ogni forma d'arte. I sacchi di Burri li apprezzo molto, ma di fronte al tondo doni di Michelangelo sono ben poca cosa.


    _________________
    E mi ricordo, tra l'altre, che nella Biblioteca Ambrosiana, datomi in mano dal bibliotecario non so più quale manoscritto autografo del Petrarca, da vero barbaro Allobrogo, lo buttai là, dicendo che non me n'importava nulla.
    avatar
    Bruckner
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 654
    Data d'iscrizione : 2013-03-12

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  Bruckner on Sun Nov 09, 2014 10:55 pm

    Avian wrote:La musica può e deve essere valutata in maniera obiettiva, così come ogni forma d'arte.


    Verissimo. Peccato che la storia insegni che ci riescono bene solo i posteri. Anzi, i posteri, dei posteri, dei posteri. Quelli di solito ci beccano...  


    _________________
    Davide
    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6695
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 64
    Località : Milano

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  RockOnlyRare on Mon Nov 10, 2014 12:22 pm

    Amuro_Rey wrote:Alla fine il CD degli U2 l'ho acquistato non in formato digitale in quanto ho tutti i loro CD, preso all'estero, versione con 2cd.
    Be devo dire che sicuramente la qualità audio non è delle migliori ma la qualità della versione data su iTunes è veramente pessima pessima pessima a confronto.
    Non acquisto mai da iTunes ma se questa è la qualità di quello che vendono ... Neutral Neutral Neutral

    P.S. il secondo CD poi ha una traccia acustica da 25 minuti veramente spettacolare

    Ha ecco forse perchè qualcuno diceva che era inciso da far schifo ed altri sostenevano che non era poi così male, io sono della seconda idea, non è certo un disco audiofilo ma si sente decentemente (anche io ho la versione 2cd, è di gran lunga consigliata per l'eccellente secondo cd come appunto il brano da 25 minuti strepitoso) !!!


    _________________
    -
    https://quifinanza.it/pensioni/pensioni-cambiano-i-coefficienti-assegni-2019-piu-bassi/202088/?ref=libero
    -
    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 25001
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 60
    Località : Genova

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  pluto on Mon Nov 10, 2014 12:29 pm

    Ma da ITunes non si scarica in MP3?

    avatar
    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 10499
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 48
    Località : Italia

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  Amuro_Rey on Mon Nov 10, 2014 12:52 pm

    pluto wrote:Ma da ITunes non si scarica in MP3?


    E' no ti sbagli Pluto, puoi ANCHE scaricare in MP3 ma puoi anche scaricare direttamente creando un audio CD "standard", con quale formato sinceramente non lo so, ma la qualità e sempre pessima Neutral


    _________________
    Per sempre  P I R A T A       
    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 25001
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 60
    Località : Genova

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  pluto on Mon Nov 10, 2014 12:55 pm

    Non lo sapevo. Ecco xchè ho chiesto.
    Comunque pure io non mi rivolgerei ad Itunes x un ascolto di qualità..

    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6695
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 64
    Località : Milano

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  RockOnlyRare on Mon Nov 10, 2014 1:16 pm

    Bruckner wrote:


    Verissimo. Peccato che la storia insegni che ci riescono bene solo i posteri. Anzi, i posteri, dei posteri, dei posteri. Quelli di solito ci beccano...  

    Non c'è dubbio che ci siano artisti che con il tempo vengono rivalutati ed altri, che sono molto legati al tempo, del resto capita ancor più con i film o con la letteratura...

    Però sono molto tollerante, in termine di gusti musicali, nel senso che è normale che ognuno abbia le sue preferenze, al limite posso permettermi di dare qualche consiglio nel caso che non conosca o non abbia ascoltato bene questo o quell'artista o album etc etc

    Poi sono il primo a non sopportare certi generi musicali, se poi a qualcuno piaccioni, beh il mondo è bello perchè è vario.
    (PS. ma io una compagna fanatica di rap hip-hop trance e techno non la sceglierei mai, non reggerei una settimana !!! )


    _________________
    -
    https://quifinanza.it/pensioni/pensioni-cambiano-i-coefficienti-assegni-2019-piu-bassi/202088/?ref=libero
    -
    avatar
    Bruckner
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 654
    Data d'iscrizione : 2013-03-12

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  Bruckner on Mon Nov 10, 2014 1:31 pm

    RockOnlyRare wrote:

    Però sono molto tollerante, in termine di gusti musicali, nel senso che è normale che ognuno abbia le sue preferenze, al limite posso permettermi di dare qualche consiglio nel caso che non conosca o non abbia ascoltato bene questo o quell'artista o album etc etc



    Idem con patate.. cheers  Mi chiedo perché non ci lascino ascoltare i Pink Floyd in santa pace... Laughing


    Comunque, è arrivato anche a voi con questo difettuccio d'incollaggio?

    In questi casi dovrebbero sostituirlo oppure, ehm, lo si tiene così com'è?  


    _________________
    Davide
    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 25001
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 60
    Località : Genova

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  pluto on Mon Nov 10, 2014 2:08 pm

    Be però non sarei neanche così categorico.  Avian è uno un pò drastico ma proprio tutti i torti non li ha.
    Sarà anche gradevole e ascoltiamocelo pure in santa pace. Facciamolo pure disco del mese se volete
    Però che la vena si sia inaridita da un pezzo... è purtroppo innegabile

    Comunque siccome i gusti personali sono sacri x me, discutiamone pure serenamente

    Lo sto ascoltando adesso (taroccato) nell'attesa del vinile.

    Bè il rip in 24/96 del Blue ray non suona mica male. Ma com'è che mi sbagliate sempre il disco o il formato da scegliere Laughing Laughing
    D'altra parte è un disco di 20 anni fa non ci potevamo mica aspettare miracoli tecnologici

    avatar
    sibry
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 294
    Data d'iscrizione : 2014-10-31
    Età : 59
    Località : Nel Veronese e dintorni

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  sibry on Mon Nov 10, 2014 2:21 pm

    Avian wrote:Se andiamo avanti con le personalissime opinioni allora potrei dire che i gazosa sono il gruppo migliore. Da questo paradosso non ne esci più. Oggettivamente invece the final cut non é il loro album migliore nonostante piaccia anche a me e proprio in queste pagine ho fatto un'analisi comparativa fra la first press japan e la emi del 2011. La musica può e deve essere valutata in maniera obiettiva, così come ogni forma d'arte. I sacchi di Burri li apprezzo molto, ma di fronte al tondo doni di Michelangelo sono ben poca cosa.
    OK. non hai tutti i torti
    Cambio, dunque:
    "a me, personalmente. THE FINAL CUT è l'album dei P.F. che mi piace di più"... Laughing
    avatar
    Bruckner
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 654
    Data d'iscrizione : 2013-03-12

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  Bruckner on Mon Nov 10, 2014 2:22 pm

    pluto wrote:Be però non sarei neanche così categorico.  Avian è uno un pò drastico ma proprio tutti i torti non li ha.
    Sarà anche gradevole e ascoltiamocelo pure in santa pace. Facciamolo pure disco del mese se volete
    Però che la vena si sia inaridita da un pezzo... è purtroppo innegabile

    Comunque siccome i gusti personali sono sacri x me, discutiamone pure serenamente

    Lo sto ascoltando adesso (taroccato) nell'attesa del vinile.

    Bè il rip in 24/96 del Blue ray non suona mica male. Ma com'è che mi sbagliate sempre il disco o il formato da scegliere Laughing Laughing
    D'altra parte è un disco di 20 anni fa  non ci potevamo mica aspettare miracoli tecnologici



    Secondo me, se fosse a nome "King Crimson", "Tribal Tech" o qualunque altra cosa, sarebbero tutti messi così: Laughing


    _________________
    Davide
    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 25001
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 60
    Località : Genova

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  pluto on Mon Nov 10, 2014 2:37 pm

    Mi sembra un dato di fatto Davide.

    Questo è il 1° disco in 20 anni che non sia un disco di qualche Live fatto qua e la. In più ti dicono che è un disco di materiale risalente a Division Bell che avevano precedentemente scartato.
    Io lo trovo molto gradevole e dal modo in cui tanti si accaniscono in loro difesa, mi viene da applaudire ancor di più il genere che hanno inventato visti gli entusiasmi.
    Mi ricordo pure il mitico Pink Floyd at Pompei in qualche Cinema d'essay della mia città. Erano tutti tossici tranne me Laughing Laughing

    Ma siccome ho qualche primavera sulle spalle e ne ho viste di tutti i colori, cerco di tenere gli occhi aperti e di dare a Cesare quel che è di Cesare. AVrei preferito un pò più di coraggio ed un disco nuovo, magari già da qualche anno, quando ancora erano in 3 e qualcosa potevano fare. Magari Waters tornava pure lui a strimpellare qualcosa

    Provate un pò il BR e poi mi dite se suona uguale al Cd che avete preso
    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6695
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 64
    Località : Milano

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  RockOnlyRare on Mon Nov 10, 2014 2:48 pm

    pluto wrote:Be però non sarei neanche così categorico.  Avian è uno un pò drastico ma proprio tutti i torti non li ha.
    Sarà anche gradevole e ascoltiamocelo pure in santa pace. Facciamolo pure disco del mese se volete
    Però che la vena si sia inaridita da un pezzo... è purtroppo innegabile

    Comunque siccome i gusti personali sono sacri x me, discutiamone pure serenamente

    Lo sto ascoltando adesso (taroccato) nell'attesa del vinile.

    Bè il rip in 24/96 del Blue ray non suona mica male. Ma com'è che mi sbagliate sempre il disco o il formato da scegliere Laughing Laughing
    D'altra parte è un disco di 20 anni fa  non ci potevamo mica aspettare miracoli tecnologici


    Mah ho il sospetto di aver sbagliato il formato, ho letto un forumista a cui è arrivato il vinile ondulato, i miei vinili sono rumorossimi, hanno come un fruscio di fondo e molti "crich" come se fossero consunti.... non so se sia un difetto di stampaggio o non vorrei che fosse un danno dovuto alla spedizione, anche se mi fare difficile tutto sommato il cartone sembrava intatto..

    Inoltre la versione con il Blu Ray ha dei brani in più (ok anche io li ho trovati in hi-res.... però mi ruga di aver speso 30 e passa euro per avere un doppio con brani in meno e che fa pure rumore....)
    Sto meditando di rimandarlo indietro sperando che sia la mia copia e non siano tutti così.

    Discorso musicale.
    Sono brani vecchi di 20 anni, è innegabile che siano datati, che molti sono come degli abbozzi, forse prove poi scartate etc etc.

    Però il disco si ascolta comunque con piacere, tecnicamente è inciso bene come la media della loro produzione, (anche se non si arriva ai picchi audiofili di The dark e Wish you...) e secondo me hanno fatto bene a rendere fruibili gli ultimi lavori a cui Wright ha partecipato, pur con i limiti del caso.
    Comunque ci sono anche alcuni brani davvero ottimi, oltre a quello cantato, mi piace tantissimo "nervana" che è un vero delitto non sia stato inserito avendo ben due vinili a disposizione, di spazio ce ne era a volontà visto che la durata di ogni facciata sta sempre abbondantemente sotto i 15 minuti ...

    Sarà che abbiamo aspettati 20 anni, comunque a me piace e sono contento che sia uscito, anche se non diverrà certo uno dei miei album preferiti nè del gruppo nè in assoluto.


    _________________
    -
    https://quifinanza.it/pensioni/pensioni-cambiano-i-coefficienti-assegni-2019-piu-bassi/202088/?ref=libero
    -
    avatar
    Bruckner
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 654
    Data d'iscrizione : 2013-03-12

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  Bruckner on Mon Nov 10, 2014 2:50 pm

    pluto wrote:Mi sembra un dato di fatto Davide.

    Questo è il 1° disco in 20 anni che non sia un disco di qualche Live fatto qua e la. In più ti dicono che è un disco di materiale risalente a Division Bell che avevano precedentemente scartato.
    Io lo trovo molto gradevole e dal modo in cui tanti si accaniscono in loro difesa, mi viene da applaudire ancor di più il genere che hanno inventato visti gli entusiasmi.
    Mi ricordo pure il  mitico Pink Floyd at Pompei in qualche Cinema d'essay della mia città. Erano tutti tossici tranne me  Laughing  Laughing

    Ma siccome ho qualche primavera sulle spalle e ne ho viste di tutti i colori, cerco di tenere gli occhi aperti e di dare a Cesare quel che è di Cesare.  AVrei preferito un pò più di coraggio ed un disco nuovo, magari già da qualche anno, quando ancora erano in 3 e qualcosa potevano fare. Magari Waters tornava pure lui a strimpellare qualcosa

    Provate un pò il BR e poi mi dite se suona uguale al Cd che avete preso

    Comprendo benissimo e da totale "non fan", da giovane che ascolta per il 99 percentuale musica esclusivamente colta, ancora di più.

    Tuttavia, forse proprio per questo, trovo sia più coraggioso e più completo di quanto non sembri... con mia somma sorpresa, tra i milioni di detrattori, non sembro più essere il solo... http://www.panorama.it/musica/pink-floyd-the-endless-river-verdetto/

    Penso semplicemente che sia stato un ensemble di grandi artisti (non me la sento di chiamarlo "complesso rock", soprattutto dal '94 in poi) che purtroppo si sono trovati ad essere famosi presso un pubblico e una critica che c'entrava progressivamente sempre meno con la loro proposta, creando grovigli di problemi da cui è veramente difficile uscire, anche se sei pieno di denaro.
    Come al solito, verrano valutati, rivalutati e collocati nella corretta posizione in futuro, a bocce ferme.

    Se vogliamo, tutto quello che li riguarda, è sempre estremamente "meta-musicale".


    Last edited by Bruckner on Mon Nov 10, 2014 2:53 pm; edited 3 times in total


    _________________
    Davide
    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6695
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 64
    Località : Milano

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  RockOnlyRare on Mon Nov 10, 2014 2:52 pm

    Bruckner wrote:


    Idem con patate.. cheers  Mi chiedo perché non ci lascino ascoltare i Pink Floyd in santa pace... Laughing


    Comunque, è arrivato anche a voi con questo difettuccio d'incollaggio?

    In questi casi dovrebbero sostituirlo oppure, ehm, lo si tiene così com'è?  

    E il vinile ? Se si, a me è arrivato con la copertina in buono stato, ma i due vinili hanno un rumore di fondo, specie all'inzio davvero eccessivo, forse è la mia copia (sto pensando di restituirla) anche se il sospetto è che siano tutti così e che sia un difetto di stampaggio dell'album, nel qual caso consiglio vivamente l'edizione in blu ray !!!


    _________________
    -
    https://quifinanza.it/pensioni/pensioni-cambiano-i-coefficienti-assegni-2019-piu-bassi/202088/?ref=libero
    -
    avatar
    Bruckner
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 654
    Data d'iscrizione : 2013-03-12

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  Bruckner on Mon Nov 10, 2014 2:57 pm

    RockOnlyRare wrote:

    E il vinile ? Se si, a me è arrivato con la copertina in buono stato, ma i due vinili hanno un rumore di fondo, specie all'inzio davvero eccessivo, forse è la mia copia (sto pensando di restituirla) anche se il sospetto è che siano tutti così e che sia un difetto di stampaggio dell'album, nel qual caso consiglio vivamente l'edizione in blu ray !!!

    No, è il libretto del blu ray... forse hanno avuto più richieste del previsto e hanno pasticciato con la stampa del vinile...

    (Purtroppo sono senza lettore bluray... non posso dirvi la mia opinione in merito al suono... )


    _________________
    Davide
    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6695
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 64
    Località : Milano

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  RockOnlyRare on Mon Nov 10, 2014 3:02 pm

    Bruckner wrote:

    No, è il libretto del blu ray... forse hanno avuto più richieste del previsto e hanno pasticciato con la stampa del vinile...

    (Purtroppo sono senza lettore bluray... non posso dirvi la mia opinione in merito al suono...  )

    Approfitto per chiedere a chi ha il Blu Ray.... ma nel blu ray c'è l'intero album in formato audio hi-res, con in aggiunta le tre bonus tracks ?
    E poi 6 brani video ?
    E giusto, oppure ci sono solo le bonus tracks ed i video ?


    _________________
    -
    https://quifinanza.it/pensioni/pensioni-cambiano-i-coefficienti-assegni-2019-piu-bassi/202088/?ref=libero
    -
    avatar
    Bruckner
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 654
    Data d'iscrizione : 2013-03-12

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  Bruckner on Mon Nov 10, 2014 3:04 pm

    RockOnlyRare wrote:

    Approfitto per chiedere a chi ha il Blu Ray.... ma nel blu ray c'è l'intero album in formato audio hi-res, con in aggiunta le tre bonus tracks ?
    E poi 6 brani video ?
    E giusto, oppure ci sono solo le bonus tracks ed i video ?

    Sì, c'è tutto l'album e i bonus.


    _________________
    Davide
    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6695
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 64
    Località : Milano

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  RockOnlyRare on Mon Nov 10, 2014 3:12 pm

    Bruckner wrote:

    Sì, c'è tutto l'album e i bonus.

    grazie allora mi sa proprio che stavola l'aver preso il vinile non sia stato il massimo.... fermo restando il bellissimo libretto e la copertina che si apre....


    _________________
    -
    https://quifinanza.it/pensioni/pensioni-cambiano-i-coefficienti-assegni-2019-piu-bassi/202088/?ref=libero
    -
    avatar
    Bruckner
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 654
    Data d'iscrizione : 2013-03-12

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  Bruckner on Mon Nov 10, 2014 3:17 pm

    RockOnlyRare wrote:

    grazie allora mi sa proprio che stavola l'aver preso il vinile non sia stato il massimo.... fermo restando il bellissimo libretto e la copertina che si apre....

    Il cd normale suona bene, acido e spigoloso come scelta timbrica. Un pò di fruscio in certi punti, totalmente assente in altri.


    _________________
    Davide
    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6695
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 64
    Località : Milano

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  RockOnlyRare on Mon Nov 10, 2014 3:33 pm

    Bruckner wrote:

    Il cd normale suona bene, acido e spigoloso come scelta timbrica. Un pò di fruscio in certi punti, totalmente assente in altri.

    guarda, sabato è venuto Maggio, siamo andati a sentire la demo a Monza, molto interessante vedi thread, poi è venuto da me a sentire il NAA e La Voce S2, ed una delle prove fatte è stato il confronto tra la versione in vinile e l'hires 24-96 tratto dal Blu Ray.

    Devo dire che in questo caso le differenza avvertite sono state minime per non dire quasi inesistenti. Però se si considera il rumore davvero eccessivo riscontato nel vinile nei momenti di "pianissimo", il paragone stavolta si sposta decisamente a favore del formato liquido !!!

    In sostanza OGGI, con il senno di poi, consiglio a chi ha un buon lettore Blu-Ray (o la possibilità di estrarne le tracce in hi-res) senza alcun dubbio l'edizione de luxe con oltretutto dei brani in più (e costa pure 5-6 euro in meno !!!!)


    _________________
    -
    https://quifinanza.it/pensioni/pensioni-cambiano-i-coefficienti-assegni-2019-piu-bassi/202088/?ref=libero
    -
    avatar
    Avian
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 686
    Data d'iscrizione : 2013-11-03
    Località : Roma

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  Avian on Mon Nov 10, 2014 4:05 pm

    Bruckner wrote:Secondo me, se fosse a nome "King Crimson", "Tribal Tech" o qualunque altra cosa, sarebbero tutti messi così: Laughing

    Io no di certo. Robert Fripp ne ha prese di cantonate ... da solista soprattutto e anche quando si è messo a riesumare i suoi King Crimson nell'82 (Beat), nel 2000 (The ConstruKction of Light), nel 2003 (The Power To Believe). Opere che se paragonate al pathos di In The Court o al manierismo sperimentale di Islands ad esempio rimangono là, nella loro risicata sufficienza come omaggio alla beat generation l'una, al loro stesso passato l'altra (senza aggiungere niente al canone), e all'elettronica (starebbe bene come colonna sonora per un videogioco alla Quake, e non sarebbe nemmeno malaccio) per l'altro ancora. E di tanti altri album si potrebbe parlare in attesa dell'ennesima e annunciata reincarnazione.

    The Endless River purtroppo non verrà riscoperto dai posteri come il capolavoro dei Pink Floyd, anzi (stiamo parlando del mio gruppo preferito Bruckner che seguo quando ne ho l'occasione in concerto, quindi non ricadiamo sempre nello stesso errore delle "preferenze" o dei "gusti"). I tempi di Division Bell erano esattamente gli anni ('94) in cui i Pink Floyd (ciò che ne rimaneva) si trasformarono del tutto in una gigantesca macchina per spettacoli dal vivo. Le sperimentazioni di Barrett sul sound psichedelico erano finite da tempo (mai più riprese). Del bailamme giovanile che agli esordi aveva sradicato l' "aspetto" dei vari generi ai quali si ispiravano non v'è più traccia. Gli arrangiamenti (quasi scherzi dadaisti) stracolmi di dissonanze, riverberi e ritmi vaudeville di See Emily Play, Scarecrow e Apple and Oranges diventano un miraggio. La melodica beat dietro i tanti trip di Waters in Julia Dream s'è fatta prevedibile e noiosa. Ancora, il falsetto di Waters diviene ormai un'asettica abitudine per i concept di circostanza (vedi Radio KAOS e Amused To Death). E se dimenticassimo Barrett, concentrandoci su Gilmour (più monotono e meno fantasioso di Barrett a mio avviso), tu in The Endless River ritrovi quegli assoli incendiari, onirici di Saucerful? Non c'è un raga-rock, una gag, una melodia degna di nota giocata su timbri e colori come un tempo. Non mi importa niente del cosmico, degli astronauti. Non si doveva fare un lavoro tale e quale al passato, non si chiedeva questo. Obiettivamente manca quel gioco, quelle cascate armoniche ora folk, ora heavy. Qui c'è solo un ripetere all'infinito variazioni minimaliste di suoni ambient, soft rock, ritornelli soporiferi ... non più lisergici. Poi, nel mio cassetto del cd è durato poco, ed è stato riposto in un altro cassetto. Vedremo nel tuo quanto durerà.


    _________________
    E mi ricordo, tra l'altre, che nella Biblioteca Ambrosiana, datomi in mano dal bibliotecario non so più quale manoscritto autografo del Petrarca, da vero barbaro Allobrogo, lo buttai là, dicendo che non me n'importava nulla.
    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6695
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 64
    Località : Milano

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  RockOnlyRare on Mon Nov 10, 2014 4:13 pm

    Avian wrote:

    Io no di certo. Robert Fripp ne ha prese di cantonate ... da solista soprattutto e anche quando si è messo a riesumare i suoi King Crimson nell'82 (Beat), nel 2000 (The ConstruKction of Light), nel 2003 (The Power To Believe). Opere che se paragonate al pathos di In The Court o al manierismo sperimentale di Islands ad esempio rimangono là, nella loro risicata sufficienza come omaggio alla beat generation l'una, al loro stesso passato l'altra (senza aggiungere niente al canone), e all'elettronica (starebbe bene come colonna sonora per un videogioco alla Quake, e non sarebbe nemmeno malaccio) per l'altro ancora. E di tanti altri album si potrebbe parlare in attesa dell'ennesima e annunciata reincarnazione.

    The Endless River purtroppo non verrà riscoperto dai posteri come il capolavoro dei Pink Floyd, anzi (stiamo parlando del mio gruppo preferito Bruckner che seguo quando ne ho l'occasione in concerto, quindi non ricadiamo sempre nello stesso errore delle "preferenze" o dei "gusti"). I tempi di Division Bell erano esattamente gli anni ('94) in cui i Pink Floyd (ciò che ne rimaneva) si trasformarono del tutto in una gigantesca macchina per spettacoli dal vivo. Le sperimentazioni di Barrett sul sound psichedelico erano finite da tempo (mai più riprese). Del bailamme giovanile che agli esordi aveva sradicato l' "aspetto" dei vari generi ai quali si ispiravano non v'è più traccia. Gli arrangiamenti (quasi scherzi dadaisti) stracolmi di dissonanze, riverberi e ritmi vaudeville di See Emily Play, Scarecrow e Apple and Oranges diventano un miraggio. La melodica beat dietro i tanti trip di Waters in Julia Dream s'è fatta prevedibile e noiosa. Ancora, il falsetto di Waters diviene ormai un'asettica abitudine per i concept di circostanza (vedi Radio KAOS e Amused To Death). E se dimenticassimo Barrett, concentrandoci su Gilmour (più monotono e meno fantasioso di Barrett a mio avviso), tu in The Endless River ritrovi quegli assoli incendiari, onirici di Saucerful? Non c'è un raga-rock, una gag, una melodia degna di nota giocata su timbri e colori come un tempo. Non mi importa niente del cosmico, degli astronauti. Non si doveva fare un lavoro tale e quale al passato, non si chiedeva questo. Obiettivamente manca quel gioco, quelle cascate armoniche ora folk, ora heavy. Qui c'è solo un ripetere all'infinito variazioni minimaliste di suoni ambient, soft rock, ritornelli soporiferi ... non più lisergici. Poi, nel mio cassetto del cd è durato poco, ed è stato riposto in un altro cassetto. Vedremo nel tuo quanto durerà.      


    Indubbiamente Fripp è un personaggio estremo, tanto geniale quanto imprevedibile e certamente non commerciale. Indubbiamente la sua carriera è stata infarcita di moltissimi alti e bassi.

    Sul giudizio sui Pink Floyd forse sei un tantino pessimista, nessuno pensa all'ultima fatica come un capolavoro ma ad un doveroso omaggio ad un grande tastierista permettendo di ascoltare alcune delle ultime cose composte e suonate.
    Pur con tutti i difetti del mondo certo la musica contenuta nell'album non è commerciale (anche se l'operazione lo è di sicuro, e parecchio).
    Ma ci sono parecchi momenti positivi, con anche un sound a volte rude altre con chiari riferimenti psichedelici, cose probabilmente che si ispirano a sonorità note, ma comunque certamente interessanti. Peccato che non abbiano inserito nell'album "ufficilale" anche le tre bonus tracks se per me meritavano ampiamente.


    _________________
    -
    https://quifinanza.it/pensioni/pensioni-cambiano-i-coefficienti-assegni-2019-piu-bassi/202088/?ref=libero
    -
    avatar
    Avian
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 686
    Data d'iscrizione : 2013-11-03
    Località : Roma

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  Avian on Mon Nov 10, 2014 4:21 pm

    RockOnlyRare wrote: 

    Sul giudizio sui Pink Floyd forse sei un tantino pessimista, nessuno pensa all'ultima fatica come un capolavoro ma ad un doveroso omaggio ad un grande tastierista

    Proprio per questo l'omaggio avrebbe dovuto essere di ben altra caratura. Fai tre singoli, bastavano. Oppure un doppio CD. Nel secondo tiravi fuori qualcosa di valido ... ma quanti anni sono passati? Mille mila come direbbe il dot. Cane.


    _________________
    E mi ricordo, tra l'altre, che nella Biblioteca Ambrosiana, datomi in mano dal bibliotecario non so più quale manoscritto autografo del Petrarca, da vero barbaro Allobrogo, lo buttai là, dicendo che non me n'importava nulla.
    avatar
    Avian
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 686
    Data d'iscrizione : 2013-11-03
    Località : Roma

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  Avian on Mon Nov 10, 2014 4:27 pm

    RockOnlyRare wrote:Approfitto per chiedere a chi ha il Blu Ray.... ma nel blu ray c'è l'intero album in formato audio hi-res, con in aggiunta le tre bonus tracks ?
    E poi 6 brani video ?
    E giusto, oppure ci sono solo le bonus tracks ed i video ?

    Album in 24/96, bonus tracks, video. Sempre hi-res.


    _________________
    E mi ricordo, tra l'altre, che nella Biblioteca Ambrosiana, datomi in mano dal bibliotecario non so più quale manoscritto autografo del Petrarca, da vero barbaro Allobrogo, lo buttai là, dicendo che non me n'importava nulla.

      Current date/time is Tue Aug 14, 2018 6:11 pm