Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Dynaudio ora è diventata cinese
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Dynaudio ora è diventata cinese

    Share

    Cricetone
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6589
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Località : catanzaro

    Dynaudio ora è diventata cinese

    Post  Cricetone on Thu Oct 30, 2014 10:09 am

    non so se lo sapevate gia,ma l'azionista di maggioranza ora è una società cinese... santa


    _________________
     38.000+ foto dei circuiti interni di elettroniche e diffusori hifi, av e professionali.

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2014
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: Dynaudio ora è diventata cinese

    Post  Nimalone65 on Thu Oct 30, 2014 10:20 am

    ,,,,Magari abbasseranno i listini !!!

    O forse solo la qualità .

    Che tu sappia la Dynaudio aveva già gli stabilimenti in Cina ?

    sunny


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    Cricetone
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6589
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Località : catanzaro

    Re: Dynaudio ora è diventata cinese

    Post  Cricetone on Thu Oct 30, 2014 10:30 am

    Nimalone65 wrote:,,,,Magari abbasseranno i listini !!!

    O forse solo la qualità .

    Che tu sappia la Dynaudio aveva già gli stabilimenti in Cina ?

    sunny
    solitamente la qualità si abbassa quando vendono agli occidentali,se comprano i cinesi aumenta perchè a parità di prezzo possonod arti un prodotto migliore.
    non so se li avesse,però so che i loro crossover vengono fatti con componenti dalle marche cinesi,che son poi gli stessi che usano tantissimi altri.
    e da un reportage di matarazzo,ricordo che esiste in cina la fabbrica ultratecnologica della Kef dove si producono anche prodotti di molte altre marche hifi,e molte marche montano i crossover con gli stessi componenti che usa kef,e siccome la società GoerTek produce prodotti av ed audio,ed ho visto qualche foto degli stabilimenti,e mi sembra una azienda veramente hitech...vi immaginate che questa GoerTek fosse proprio quell'azienda dove kef e tanti altri marchi producono? santa


    _________________
     38.000+ foto dei circuiti interni di elettroniche e diffusori hifi, av e professionali.

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Dynaudio ora è diventata cinese

    Post  aircooled on Thu Oct 30, 2014 6:03 pm

    abbassare i listini non se ne parla, nessuno lo fa perchè equivale a screditare il prodotto, il fatto che il capitale sia cinese poi non è che significhi molto, i soldi girano da quelle parti e quando hai dindi devi investirli altrimenti seccano per le vendite ai cinesi ricordate che loro non vogliono roba cinese quella la propinano agli occidentali con somma soddisfazione il cinese ricco vuole solo roba occidentale non cineserie varie


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Dynaudio ora è diventata cinese

    Post  pluto on Thu Oct 30, 2014 6:08 pm

    aircooled wrote:abbassare i listini non se ne parla, nessuno lo fa perchè equivale a screditare il prodotto, il fatto che il capitale sia cinese poi non è che significhi molto, i soldi girano da quelle parti e quando hai dindi devi investirli altrimenti seccano per le vendite ai cinesi ricordate che loro non vogliono roba cinese quella la propinano agli occidentali con somma soddisfazione    il cinese ricco vuole solo roba occidentale non cineserie varie

    Stra-quoto

    Sembra che i cinesi stiano pure comprando il pesto ed il caciucco Laughing

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Dynaudio ora è diventata cinese

    Post  aircooled on Thu Oct 30, 2014 6:10 pm

    il cacciucco no è che senno m'incazzo come una capra albina


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Dynaudio ora è diventata cinese

    Post  pluto on Thu Oct 30, 2014 6:18 pm

    Comunque vediamo queste cose sempre con strani preconcetti.

    Gli indiani si sono comprati Jaguar e Land Rover, hanno investito milioni di sterline e hanno rilanciato i 2 marchi. Ed infatti adesso sfornano prodotti migliori.

    I Polacchi si sono comprati un'istituzione inglese come la Twinings, la casa produttrice di the da oltre 200 anni. Embé?

    Ps ma le capre albine sono così incazzose? Non lo sapevo

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Dynaudio ora è diventata cinese

    Post  aircooled on Thu Oct 30, 2014 6:19 pm

    altroche, te non ne fare mai incazzare una altrimenti son dolori Laughing


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    alanford
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1246
    Data d'iscrizione : 2012-06-03
    Località : monza

    Re: Dynaudio ora è diventata cinese

    Post  alanford on Thu Oct 30, 2014 9:00 pm

    pluto wrote:Comunque vediamo queste cose sempre con strani preconcetti.

    Gli indiani si sono comprati Jaguar e Land Rover, hanno investito milioni di sterline e hanno rilanciato i 2 marchi. Ed infatti adesso sfornano prodotti migliori.

    I Polacchi si sono comprati un'istituzione inglese come la Twinings, la casa produttrice di the da oltre 200 anni. Embé?

    Ps ma le capre albine sono così incazzose?  Non lo sapevo

    ecco, bisognerebbe capirsi cosa intendi per prodotti migliori
    eppoi le jaguar non mi risultano essere fatte in cina tyu

    alanford
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1246
    Data d'iscrizione : 2012-06-03
    Località : monza

    Re: Dynaudio ora è diventata cinese

    Post  alanford on Thu Oct 30, 2014 9:00 pm

    alanford wrote:

    ecco, bisognerebbe capirsi cosa intendi per prodotti migliori  
    eppoi le jaguar non mi risulta che siano fatte in cina  tyu

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Dynaudio ora è diventata cinese

    Post  pluto on Thu Oct 30, 2014 10:50 pm

    Ma neanche le Dynaudio.
    Qua si sostiene la tesi che hanno comprato quote importanti delle società. Non che hanno trasferito la produzione

    Hanno investito i dindi

    Poi quello che succederà non lo so

    Magoturi
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 655
    Data d'iscrizione : 2014-03-18
    Età : 51

    Re: Dynaudio ora è diventata cinese

    Post  Magoturi on Fri Oct 31, 2014 9:00 am

    -Mah: che si abbassi un po' il livello costruttivo ed i costi non mi stupirebbe (del resto, in piena crisi per cercare di vendere.....), spero solo che non faccia la fine di Sansui.....
    SALVO.

    Enjoy
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 220
    Data d'iscrizione : 2012-12-20
    Età : 43

    Re: Dynaudio ora è diventata cinese

    Post  Enjoy on Fri Oct 31, 2014 11:29 am

    Le questioni relative alle produzioni decentrate in estremo oriente lasciano il tempo che trovano, si spazia da baracche dove spezzano le gambe ai bambini per farli lavorare 18 ore al giorno e non farli scappare, ad aziende serie, occidentali o meno, che invece hanno standard di qualita` molto elevati. Mi sembra che tutti continuiamo a comprare prodotti di generi vari di note aziende che, sulle condizioni di lavoro e sulla qualita`, lasciano molto a desiderare, e poi sui forum ci sono infinite diatribe su Xindak per esempio che, pur essendo cinese, lavorano con i guanti bianchi.

    Argomento molto delicato, IMHO.

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Dynaudio ora è diventata cinese

    Post  pluto on Fri Oct 31, 2014 5:44 pm

    Si ma qua la cosa è esattamente l'opposto di quanto sostenete e non riesco a spiegarmi bene.

    Non si sta parlando di delocalizzazione di un'azienda che dall'Europa va a produrre in Cina o Oriente x sfruttare il basso costo del lavoro

    Questa è un'operazione finanziaria. Una finanziaria cinese che ha i dindi, ha comprato una ditta famosa del settore europea, investendo li
    Esattamente come x Tata con jaguar/Land. Ecco xchè l'ho citata.

    Hanno investito in Europa puntando su azienda europea e prodotto europeo.

    Mi pare ci sia una bella differenza rispetto ad una Nike che fa fare i palloni ai bambini.

      Current date/time is Thu Dec 08, 2016 10:46 am