Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Mcinthosh MHA100 - Recensione - Page 5
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Share

    NEMO
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 885
    Data d'iscrizione : 2010-04-25

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  NEMO on Wed Dec 03, 2014 11:16 am

    pluto wrote:

    Fino ad un certo punto

    se vai di liquida, oggi hai programmi con equalizzatori lineari e parametrici che surclassano qualsiasi cosa esistente dal punto di vista hardware. Ed hanno pure la funzione Xfield o come si chiama

    Se poi si è bravi al punto da utilizzare quelli professionali tipo Adobe, Sony, Izotope, Wavelab  & Co, allora si è anche in grado di sentire un violino o di farlo sparire (giusto x rendere l'idea)

    Concordo appieno avendo sperimentato tali soluzioni e ascoltato i risultati!

    Ma alla fine ritorniamo al mio discorso...ovvero stai giudicando il risultato dell algoritmo elettronico e non la qualita intrinseca dell amplificatore della cuffia e della sorgente!

    E in certi casi i risultati come nel caso di Fil sono sorprendenti!

    Ma tale rizultato non e da atttribuirsii al solo valore dell amplificatore o sorgente!

    Per assurdo ho ascoltato ampli con sisteni di equalizzazione digitale in tempo reale in grado di regolare la risposta in frequenza in base ai parametri di ascolto rilevati. Che riescono a suonare con la timbrica di altri sistemi di ascolto multimilionari agendo solo sui parametri digitali di equalizazzione e risposta in frequenza!




    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  fil on Wed Dec 03, 2014 1:51 pm



    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    Ospite
    Guest

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  Ospite on Wed Dec 03, 2014 7:01 pm

    fil wrote:

    …Fil, ma perché con il tuo Avatar, ci guardi tutti dall'alto verso il basso????

    Vale

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21551
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  pluto on Wed Dec 03, 2014 7:05 pm

    Non è molto pratico con i selfie Laughing

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  fil on Wed Dec 03, 2014 7:12 pm

    best56 wrote:

    …Fil, ma perché con il tuo Avatar, ci guardi tutti dall'alto verso il basso????

    Vale
    Perché  almeno così potrei riuscire a mettervi in soggezione....date le cazzate che scrivo... santa
    E comunque non si potrà dire...che non ci metto la faccia... Laughing


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    Ospite
    Guest

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  Ospite on Wed Dec 03, 2014 8:40 pm

    …GRANDE oltre che MITICOOOOO!!!!

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7717
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  biscottino on Thu Dec 04, 2014 5:49 am

    Ma scusate, Spl ci ha fatto un ampli con tutte ste "cazzate" di regolazioni elettroniche come dite voi, tra l'altro di chiaro stampo pro, ed ora vogliamo criticare McIntosh perchè ha fatto un ampli che con un particolare filtro digitale tratta il segnale audio?
    Mi risulta che é dalla notte dei tempi che il Cuffiofilo armeggia con qualsiasi cosa per avere più spazialità in cuffia, o no?


    Last edited by biscottino on Thu Dec 04, 2014 7:17 am; edited 1 time in total


    _________________
    Enjoy your head!  

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8720
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  Edmond on Thu Dec 04, 2014 6:51 am

    E' la solita vecchia storia.............

    Ognuno ricerca SOLO ciò che desidera ascoltare, al di la di ogni considerazione di natura tecnica. Si spendono cifre anche elevate per modificare un suono in funzione delle nostre aspettative e dei nostri desideri... Utilizzando cavi che fanno da equalizzatori, valvole che modificano la timbrica degli apparecchi, sistemi digitali che elaborano il suono, convertitori a stato solido oppure a valvole, fino al raggiungimento del proprio personalissimo gusto musicale..........

    Con buona pace del rispetto del contenuto del supporto musicale........... E della convinzione di ricercare la vera hi-fi.........


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  fil on Thu Dec 04, 2014 10:01 am

    Peraltro non vedo tutta questa invasività che corromperebbe la genuinità e purezza del segnale, nell'HXD,  che consiste nel reindirizzamento incrociato fra i due canali di una percentuale di segnale. Come se nell'impianto tradizionale in ambiente,  andassimo ad orientare diversamente l'angolazione dei diffusori. È chiaro che la direzionalità delle alte frequenze nel modificarsi, restituisce  una diversa percezione delle stesse. Nel caso specifico dell'XHD in cuffia, si avverte evidentissimo un certo spostamento frontale del palcoscenico...e ciò dona naturalezza, proprio in virtù del contenimento della innaturale binauralità tipica della cuffia.
    Come disinserisco lXHD, in ascolto, il tutto indietreggia e si divide pariteticamente sui due canali/orecchie con ovvio aumento della incisività in quanto l'emissione ritorna diretta da ciascun driver all'orecchio in contatto. Ciò determina l'aumento del livello percepito del segnale...a parità di volume d'ascolto. Può essere che non tutte le cuffie, si prestino sinergicamente a tale "elaborazione" del segnale; ciò che posso dire io è che la hd800 ci va a nozze.
    E ho detto tutto!


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  fil on Thu Dec 04, 2014 10:12 am

    Edmond wrote:E' la solita vecchia storia.............

    Ognuno ricerca SOLO ciò che desidera ascoltare, al di la di ogni considerazione di natura tecnica. Si spendono cifre anche elevate per modificare un suono in funzione delle nostre aspettative e dei nostri desideri... Utilizzando cavi che fanno da equalizzatori, valvole che modificano la timbrica degli apparecchi, sistemi digitali che elaborano il suono, convertitori a stato solido oppure a valvole, fino al raggiungimento del proprio personalissimo gusto musicale..........

    Con buona pace del rispetto del contenuto del supporto musicale........... E della convinzione di ricercare la vera hi-fi.........
    applausi


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6375
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  lizard on Thu Dec 04, 2014 11:15 am

    concordo in toto con gli ultimi commenti..oltretutto in cuffia ci sono meno fattori che influenzano il suono,primo fra tutti l'ambiente d'ascolto e la posizione dei diffusori.
    mi piacerebbe che fil esprimesse un parere sulle differenze d'ascolto fra la HD800 con questo set up e il suo sistema di riferimento stax,anche se tecnicamente siamo su due pianeti differenti.
    Fil..quali differenze hai notato all'ascolto(pur con la stessa sorgente),che ti hanno fatto rimanere così basito col le senny?

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  fil on Thu Dec 04, 2014 11:58 am

    Bisogna dire innanzitutto che avevo perso la familiarità con le cuffie dinamiche. Pertanto imputo anche al fattore ( psicoacustico...) del cambiamento, una certa tendenza in favore del nuovo... Ciò non toglie che abbia valutato la mia scelta favorito dall'opportunità dei raffronti diretti tra i sistemi, con spirito critico e, soprattutto, guidato dalla piacevolezza e grado di coinvolgimento all'ascolto. Detto questo, è forse il senso di dinamica e riserva di potenza che hanno costituito l'elemento determinante. Ciò pur conservando il senso di equilibrio timbrico, al quale non avrei potuto rinunciare. In più l'aver messo la senny nelle condizioni migliori di esprimere la sua musicalità  (evidentemente insita nella dote tecnica di strumento di estrema precisione...), ha generato in me il "colpo di fulmine". Ora che gli effetti euforici sono scemati, sto apprezzando ancora di più questo sistema...scoprendone, man mano, ulteriori qualità/finezze. Principalmente la sua versatilità con i diversi generi musicali...Sto infatti riprendendo con entusiasmo ad ascoltare  jazz e rock...(prediligo la classica) precedentemente relegati all'impiantino tradizionale con i diffusori. E questo lo interpreto come ulteriore conferma della validità della scelta. Mi sento di affermare che la hd800 è più vicina alla 009 che non alla 507, ma ne comprende le doti di entrambe...estese però a qualsiasi programma musicale di ascolto. Non ho trovato elementi a sfavore per il sistema dinamico e non sono stato animato dall'insoddisfazione di Stax, nel voler vivere questa nuova esperienza. Da tempo pensavo di affiancare un sistema dinamico all'elettrostatico (se non ricordo male ne accennai qui nel forum) ed in tal senso ho proceduto...per gioco....poi le cose sono andate come ho già scritto!


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    Nik
    The first

    Numero di messaggi : 287
    Data d'iscrizione : 2010-07-28
    Età : 55
    Località : Montalto Dora (TO) Italia

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  Nik on Thu Dec 04, 2014 7:31 pm

    Giorgio è vero che i cavi equalizzano,  e trovarne uno che non equalizza è difficilissimo quanto costosissimo, ma c'è !!! Lo sentirai presto...

    Nik
    The first

    Numero di messaggi : 287
    Data d'iscrizione : 2010-07-28
    Età : 55
    Località : Montalto Dora (TO) Italia

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  Nik on Thu Dec 04, 2014 7:39 pm

    Rispondo a Stefano circa l'ampli fatto per la Grado: ebbene si, il Mcintosh la fa suonare meglio del custom. Faceva suonare perché non lo ho più ...

    pgragnani2
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 311
    Data d'iscrizione : 2013-09-17

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  pgragnani2 on Fri Dec 05, 2014 11:32 pm

    Ho ascoltato attentamente (a casa e con catena controllata) il MC con HE6 ( sia dall'uscita cuffia che da quella diffusori) e devo dire che l'ampli, oltre a essere bellissimo, suona anche molto bene. Ho assolutamente escluso ogni intervento di equalizzazione e Xfed perchè secondo me peggioravano il suono. Tra l'uscita cuffie e quella diffusori ho preferito quella cuffie (eh, si!!). Il gain era alto e l'impedenza regolata per i 50 ohm della Hifiman. Temevo che i trasformatori di uscita avrebbero fatto un disastro e invece ho ascoltato quello che sarebbe uno dei mugliori ampli in circolazione nella fascia dei 2000 euro (peccato però che costi più del doppio).

    pgragnani2
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 311
    Data d'iscrizione : 2013-09-17

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  pgragnani2 on Fri Dec 05, 2014 11:33 pm

    Dimenticavo il DAC: trascurabile.

    Nik
    The first

    Numero di messaggi : 287
    Data d'iscrizione : 2010-07-28
    Età : 55
    Località : Montalto Dora (TO) Italia

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  Nik on Fri Dec 05, 2014 11:43 pm

    Cambia cuffia

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6375
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  lizard on Sat Dec 06, 2014 8:48 am

    pgragnani2 wrote:Ho ascoltato attentamente (a casa e con catena controllata)  il MC con HE6 ( sia dall'uscita cuffia che da quella diffusori) e devo dire che l'ampli, oltre a essere bellissimo, suona anche molto bene. Ho assolutamente escluso ogni intervento di equalizzazione e Xfed perchè secondo me peggioravano il suono. Tra l'uscita cuffie e quella diffusori ho preferito quella cuffie (eh, si!!). Il gain era alto e l'impedenza regolata per i 50 ohm della Hifiman. Temevo che i trasformatori di uscita avrebbero fatto un disastro e invece ho ascoltato quello che sarebbe uno dei mugliori ampli in circolazione nella fascia dei 2000 euro (peccato però che costi più del doppio).
    I trasformatori un disastro?
    Ma sono uno dei biglietti da visita che contraddistingue il brand,dopo gli occhioni blu!
    Croce e delizia..
    angel


    pgragnani2
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 311
    Data d'iscrizione : 2013-09-17

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  pgragnani2 on Sat Dec 06, 2014 10:22 am

    Nik wrote:Cambia cuffia

    È uno scherzo, vero? santa

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7717
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  biscottino on Sat Dec 06, 2014 10:24 am

    pgragnani2 wrote:

    È uno scherzo, vero? santa

    Conoscendo Nik, credo di no!


    _________________
    Enjoy your head!  

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  fil on Sat Dec 06, 2014 10:26 am

    pgragnani2 wrote:

    È uno scherzo, vero? santa
    Scherzo o gioco...chiamiamolo pure come vogliamo...ma tant'è che giocando delle volte.....l'importante comunque è sapersi divertire!


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    pgragnani2
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 311
    Data d'iscrizione : 2013-09-17

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  pgragnani2 on Sat Dec 06, 2014 10:30 am

    Comunque, credo che il mc sia un'ottimo ampli che costa troppo. Già a meno di 2k ci sono ampli uguali o migliori, per me. Poi, ovviamente, ci si può innamorare degli occhioni blu, ma questo è un altro discorso.....

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7717
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  biscottino on Sat Dec 06, 2014 10:48 am

    fil wrote:
    Scherzo o gioco...chiamiamolo pure come vogliamo...ma tant'è che giocando delle volte.....l'importante comunque è sapersi divertire!

    Vero, e non bisogna prendersi troppo sul serio....magari all'americano non piacciono le cinesi, mentre esce pazzo per le tedesche...


    _________________
    Enjoy your head!  

    Nik
    The first

    Numero di messaggi : 287
    Data d'iscrizione : 2010-07-28
    Età : 55
    Località : Montalto Dora (TO) Italia

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  Nik on Sat Dec 06, 2014 11:11 am

    pgragnani2 wrote:Comunque, credo che il mc sia un'ottimo ampli che costa troppo. Già a meno di 2k ci sono ampli uguali o migliori, per me. Poi, ovviamente, ci si può innamorare degli occhioni blu, ma questo è un altro discorso.....

    Quali?
    l'estetica per me conta ben poco rispetto al resto... gli occhioni blu volendo li cerco altrove...

    L'EAR HP4 con cui ho direttamente paragonato il mcintosh é anche lui da fascia dei 2000 come dici tu?

    Ripeto: ho trovato il mcintosh una grandissima sorpresa e per come suona oso dire che con opportuno sconto costa anche poco!

    Circa la HE6 non scherzavo dico solo la mia modesta opinione!

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6711
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  mc 73 on Sat Dec 06, 2014 11:38 am

    io continuo a dire che avrebbero dovuto produrre un amplificatore cuffie "puro" senza sezione diffusori e dac...ma forse sarebbe costato troppo poco..o non avrebbero potuto giustificare costi di acquisto così alti.
    appioppare il pacchetto completo ( ampli cuffie,ampli diffusori e dac ) giustifica il prezzo elevato..ma può anche far perdere potenziali clienti


    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    pgragnani2
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 311
    Data d'iscrizione : 2013-09-17

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  pgragnani2 on Sat Dec 06, 2014 12:00 pm

    Nik wrote:

    Quali?

    L'Auralic Taurus MK2, il Bryston (non con la HE6), forse il nuovo Violectric e, su tutti, per me, l'AF-6 (ma qui siamo sull'autocostruzione). Tutti sotto i 2.000 euro, tutti leggeri, tutti con ingressi e uscite bilanciate e non.

    Per imanere sullo SS, ovviamente, se no la lista si allunga.

      Current date/time is Sun Dec 11, 2016 3:17 am