Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Goldmund headphone amplifier... - Page 3
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Goldmund headphone amplifier...

    Share

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7717
    Data d'iscrizione : 2010-04-23

    Re: Goldmund headphone amplifier...

    Post  biscottino on Sat Jan 24, 2015 4:37 pm

    grazianux wrote:
    Come ho già scritto non ho mai ascoltato una hp 1000 e ovviamente neppure il tuo modello speciale, per cui sicuramente mi fido di quello che dici.
    Avevo letto da più parti che hp1 e magnum v4 si somigliassero molto, per cui boh.
    Comunque se è rimasta la tua unica cuffia, un motivo, per quanto soggettivo, ci sarà.

    Graziano, ho ascoltato molto bene una Magnum, e ti posso assicurare che siamo distanti da una Hp2.

    petrus
    Senny Lover
    Senny Lover

    Numero di messaggi : 3718
    Data d'iscrizione : 2008-12-21

    Re: Goldmund headphone amplifier...

    Post  petrus on Sat Jan 24, 2015 4:49 pm

    biscottino wrote:Parlo per me, da ex possessore di hp2, una di quelle di Nik proprio, riconosco come principale qualità di questa cuffia una timbrica tra le più naturali mai ascoltate, e proprio il limitato headstage unito ad una impostazione monitor, ti porta ad un coinvolgimento totale.
    Io ho ritrovato molte di queste pecurialità nella LcdX, per questo motivo, la preferisco a cuffie che hanno un headstage più ampio tipo 009 e hd800.

    Chiarissimo grazie sunny

    Lorenzo

    grazianux
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1022
    Data d'iscrizione : 2011-12-11
    Età : 43

    Re: Goldmund headphone amplifier...

    Post  grazianux on Sat Jan 24, 2015 4:59 pm

    biscottino wrote:

    Graziano, ho ascoltato molto bene una Magnum, e ti posso assicurare che siamo distanti da una Hp2.

    E allora mi fido pure di te. :)
    Il discorso nasceva dal fatto che non mi fosse sembrato che la v4 avesse bisogno di chissà quale ampli e mi chiedevo se fosse lo stesso per la super grado.
    Ma lo aufidio e questo goldmund mi sembrano già una discreta risposta.

    Nik
    The first

    Numero di messaggi : 287
    Data d'iscrizione : 2010-07-28
    Età : 55
    Località : Montalto Dora (TO) Italia

    Re: Goldmund headphone amplifier...

    Post  Nik on Sat Jan 24, 2015 10:58 pm

    grazianux wrote:

    E allora mi fido pure di te. :)
    Il discorso nasceva dal fatto che non mi fosse sembrato che la v4 avesse bisogno di chissà quale ampli e mi chiedevo se fosse lo stesso per la super grado.
    Ma lo aufidio e questo goldmund mi sembrano già una discreta risposta.
    Fino a qualche tempo fa pensavo di aver trovato nel mcintosh il  compagno ideale per la hp2is,  mi sono sbagliato...  Il goldmund  è decisamente meglio su tutti i parametri (tranne il costo!!!). Con questo ampli veramente stupendo la grado vola anche nella ricostruzione della scena sonora, e mantendo sempre la sua indiscussa coerenza!

    Ospite
    Guest

    Re: Goldmund headphone amplifier...

    Post  Ospite on Sun Jan 25, 2015 11:50 am

    Nik wrote:
    Fino a qualche tempo fa pensavo di aver trovato nel mcintosh il  compagno ideale per la hp2is,  mi sono sbagliato...  Il goldmund  è decisamente meglio su tutti i parametri (tranne il costo!!!).  Con questo ampli veramente stupendo la grado vola anche nella ricostruzione della scena sonora,  e mantendo sempre la sua indiscussa coerenza!

    …Ciao Nik, mi incuriosisce sapere quali differenze hai riportato negli ascolti e prestazioni tra il tuo nuovo Goldmund e il bellissimo Driver che ti eri fatto costruire qualche anno fa, per la tua Grado HP2is.

    Best56

    Nik
    The first

    Numero di messaggi : 287
    Data d'iscrizione : 2010-07-28
    Età : 55
    Località : Montalto Dora (TO) Italia

    Re: Goldmund headphone amplifier...

    Post  Nik on Sun Jan 25, 2015 12:58 pm

    best56 wrote:

    …Ciao Nik, mi incuriosisce sapere quali differenze hai riportato negli ascolti e prestazioni tra il tuo nuovo Goldmund e il bellissimo Driver che ti eri fatto costruire qualche anno fa, per la tua Grado HP2is.

    Best56
    Non vorrei denigrare nessuno dei prodotti  che ho avuto,  tanto meno Aufidio che era un bellissimo ampli... Parlo quindi in positivo descrivendo le caratteristiche uniche del goldmund che nessun ampli ha in così grande evidenza.  Non ho mai trovato una simile trasparenza,  dinamica e profondità del basso. No,  mai!  Il coinvolgimento è tale da poterlo paragonare a quello che ho con i diffusori (se non maggiore). La HP 1000 è nota per essere una monitor e quindi non un grande soundstage...  Bene, con il goldmund questa "pecca" scompare e il super monitor diventa anche goduria di ascolto con una piacevolezza impressionante!  La cosa che sorprende è però che questa piacevolezza non è frutto di arrufianamento,  ma viene raggiunta per più ardua via, quella della correttezza e estrema coerenza... So di dire paroloni  bisognerebbe solo ascoltare per credere che non sto esagerando...

    Ospite
    Guest

    Re: Goldmund headphone amplifier...

    Post  Ospite on Sun Jan 25, 2015 1:06 pm

    Nik wrote:
    Non ho mai trovato una simile trasparenza,  dinamica e profondità del basso. No,  mai!  Il coinvolgimento è tale da poterlo paragonare a quello che ho con i diffusori (se non maggiore)....So di dire paroloni  bisognerebbe solo ascoltare per credere che non sto esagerando...

    …G1000 Nik, mi ricordi quale è la tua Sorgente!!!…Certo che l'Aufidio era una Bellissima realizzazione, sia di Estetica che di Layout interno.

    https://i23.servimg.com/u/f23/14/33/99/60/img_0010.jpg

    Best56

    Nik
    The first

    Numero di messaggi : 287
    Data d'iscrizione : 2010-07-28
    Età : 55
    Località : Montalto Dora (TO) Italia

    Re: Goldmund headphone amplifier...

    Post  Nik on Sun Jan 25, 2015 1:39 pm

    best56 wrote:

    …G1000 Nik, mi ricordi quale è la tua Sorgente!!!…Certo che l'Aufidio era una Bellissima realizzazione, sia di Estetica che di Layout interno.

    https://i23.servimg.com/u/f23/14/33/99/60/img_0010.jpg

    Best56
    Ho avuto la G1000 o due o tre volte...  Nulla a che vedere con la hp...  Poi può piacere a tanti,  a me no...
    Sorgente: Vitus scd 025

    Nik
    The first

    Numero di messaggi : 287
    Data d'iscrizione : 2010-07-28
    Età : 55
    Località : Montalto Dora (TO) Italia

    Re: Goldmund headphone amplifier...

    Post  Nik on Sun Jan 25, 2015 1:50 pm

    La mia opinione ed esperienza riguardo il soundstage delle cuffie è la seguente: detto in estrema sintesi. Esiste il soundstage della incisione ed esiste il soundstage della cuffia.  Io non sono interessato ad un soundstage della cuffia (gs1000, hd800 e tante altre...), sono invece interessatissimo al soundstage della incisione e questo finora lo riscontro solo in una cuffia monitor appunto la hp 1000...

    grazianux
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1022
    Data d'iscrizione : 2011-12-11
    Età : 43

    Re: Goldmund headphone amplifier...

    Post  grazianux on Sun Jan 25, 2015 4:15 pm

    Nik wrote:La mia opinione ed esperienza riguardo il soundstage delle cuffie è la seguente: detto in estrema sintesi. Esiste  il soundstage della incisione ed esiste il soundstage della cuffia.  Io non sono interessato ad un soundstage della cuffia (gs1000, hd800 e tante altre...), sono invece interessatissimo al soundstage della incisione e questo finora lo riscontro solo in una cuffia monitor appunto la hp 1000...

    beh ci sarebbe da capire cosa sia il soundstage della incisione, visto che si tratta di una ripresa microfonica dello evento reale, la cui risultante e´dovuta al posizionamento degli stessi microfoni a discrezione del tecnico del caso, e a una fase di missaggio ed editing in produzione.
    e tutti gli strumenti in questi catena sono caratterizzati e caratterizzanti, tanto e´vero che diverse edizioni di una stessa incisione hanno caratteristiche anche molto diverse, spazialita´in primis.
    il segnale e´processato con mixer, compressori di dinamica ed equalizzatori, di ambienza reale, non ho idea di cosa rimanga, se non la idea di base.
    per cui, senza offesa, ma il concetto di verosimiglianza alla ambienza originale, fermiamoci a quello, e in cuffia poi, e´un concetto piuttosto opinabile.
    il preferire che la cuffia non debba metterci troppo del suo e´un altro discorso, ma non mi sembra si possa definire il suono di un impianto cuffia hi end.
    anzi e´ il trionfo del my end, e cavi, valvole e ammennicoli vari non sono altro che la prova lampante.
    basterebbe prenderne atto secondo me e finirla di valutare un qualcosa necessariamente meglio di un qualcosa di altro

    NEMO
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 885
    Data d'iscrizione : 2010-04-25

    Re: Goldmund headphone amplifier...

    Post  NEMO on Sun Jan 25, 2015 4:27 pm

    Nik wrote:
    Non vorrei denigrare nessuno dei prodotti  che ho avuto,  tanto meno Aufidio che era un bellissimo ampli... Parlo quindi in positivo descrivendo le caratteristiche uniche del goldmund che nessun ampli ha in così grande evidenza.  Non ho mai trovato una simile trasparenza,  dinamica e profondità del basso. No,  mai!  Il coinvolgimento è tale da poterlo paragonare a quello che ho con i diffusori (se non maggiore). La HP 1000 è nota per essere una monitor e quindi non un grande soundstage...  Bene, con il goldmund questa "pecca" scompare e il super monitor diventa anche goduria di ascolto con una piacevolezza impressionante!  La cosa che sorprende è però che questa piacevolezza non è frutto di arrufianamento,  ma viene raggiunta  per più ardua via,  quella della correttezza e estrema coerenza... So di dire paroloni  bisognerebbe solo ascoltare per credere che non sto esagerando...

    Ciao Nik,

    non voglio risultare eccessivamente pignolo o peggio polemico ma cortesemente perdonami un chiarimento....

    Ma prima decantavi come ampli "definitivo" per la tua Grado HP2is l'Aufidio, costruito "su misura" per lei...

    Poi hai decantato l'EAR HP4 che con la tua HP2is ti ha portato a scrivere che era un: "ECCELLENTE ACCOPPIATA" (vedi sotto)....

    Poi hai decantato il McIntosh MHA100 che abbinato alla tua Grado HP2is ti ha portato addirittura a dichiarare: "Ha mostrato un abbinamento ancora più azzeccato .. direi di non aver MAI sentito la Grado suonare così" Addirittura gridando al miracolo: "Sinceramene non lo avrei detto perché tale era la simbiosi con la Grado che, gridando al miracolo, pensavo... è una casualità che vadano così bene insieme. Non sarà così con nessuna altra cuffia." (vedi sotto)....

    Adesso decanti il GOLDMUND scrivendo: "Non è facile descriverne il suono, se non per immaginare una sorta di "perfezione" (quella che non esiste), ma che a volte si intuisce...

    Quando capita che esauriti i confronti con i parametri tecnici, si resta coinvolti emozionalmente con CD sentiti e risentiti, e questo passando dai diffusori alla cuffia, beh... vuol dire che si è davanti a qualcosa di veramente speciale...

    Esteticamente secondo me l'apparecchio è bellissimo, essenziale, sobrio quanto elegante e raffinato. Pensate che la manopola del volume non ha neanche un puntino nero che ti faccia capire dove sei... nulla! Sembra a sottolineare: metti il CD, regolati il volume che vuoi, ascolta e BASTA !!! Minimalista al massimo: un solo ingresso RCA, non ingressi o uscite cuffie bilanciati, proprio come io lo avrei immaginato per me e per la mia unica cuffia. Ed effettivamente ascoltandolo sembra che tutto ciò che c'è serve a qualcosa e ciò che manca sarebbe inutile... questa è la mia impressione."

    (quote NIK)
    Ho passato a fil prima l' intramontabile EAR HP4 che ho usato con la mia HP2is, (eccellente accoppiata), e poco dopo il Mcintosh in questione, che con la stessa cuffia (ho solo lei) HP2is, ha mostrato un abbinamento ancora più azzeccato ... direi di non aver MAI sentito la Grado suonare così.
    Sapendo che fil ora mai viaggiava in lidi Sennheiser ero veramente curioso di vedere come e se il nuovo partner andasse bene anche con essa. Sinceramene non lo avrei detto perché tale era la simbiosi con la Grado che, gridando al miracolo, pensavo... è una casualità che vadano così bene insieme. Non sarà così con nessuna altra cuffia...
    (quote NIK)

    Ora visto quanto sopra, e visto che il fatto che anche tu in passato "se non ricordo male" qualche recensione per riviste HiFi ne hai scritta. E nelle stesse per puro spirito di trasparenza e confronto si parla sempre prima dei punti negativi e poi dei positivi rilevati all'ascolto.

    Sinceramente da vecchio recensore di riviste, i conti non mi tornano...

    Piu precisamente tutti gli ampli cuffie che hai avuto in abbinamento con la Grado HP2is, sono "SEMPRE" come minimo eccellenti!

    Ma quello che viene dopo è sempre "meglio suonante" del precedente!

    Ora in una scala di valori "OGGETTIVI!" tale cosa puo essere valida solo se l'ampli precedente non era il "massimo". Tale mia personale affermazione viene dal fatto che nelle tue note di ascolto e pareri personali, non emergono mai a mio giudizio "note negative" del sistema di ascolto. Ma anzi emergono solo note di eccellenza...

    Poi alla lettura delle tue personali impressioni successive dedicate al nuovo sistema di ascolto per me stranamente ritrovo solo un superamento e "non di poco" del giudizio precedente.....

    Ora se parliamo di apparecchi da pochi "EURI" in confronto con altri "DI COSTO" ben maggiore...potrei personalmente comprendere un continuo miglioramento assoluto nelle prestazioni al crescere della catena di ascolto.

    Ma nel tuo caso avendo 2 punti fermi dati dalla sorgente (se non ricordo male CD Symphonic Line),e la GRADO HP2is, l'unico fattore di cambiamento è dato dall'ampli. Quindi quello che non riesco proprio a comprendere è come possano esistere tanti ampli "ECCELLENTI" con la tua GRADO HPis. Ma cosa ancora per me piu strana e che ogni ampli non ha difetti, ma suona sempre meglio del precedente.

    Premetto che non voglio mettere in discussione i tuoi rispettabilissimi giudizi o pareri essendo "STRETTAMENTE PERSONALI", ma per me che leggo un forum pubblico, penso possa essere interessante comprendere quali siano i tuoi parametri di riferimento. Ma sopratutto comprendere quali siano le note negative degli apparecchi di sui scrivi sul forum.


    Ad esempio ad oggi possiedo qualche cuffia, qualche ampli e di sorgenti ne ho ascoltate diverse, ma di "MIRACOLI" manco l'ombra....

    Anzi...Quando ho provato ad esprimere per primo i primi giudizi sulla Senn.HD800, anche segnalando eventuali mancanze sono stato "lapidato"... Oggi stranamente a distanza di anni si riparla in modo positivo e costruttivo della HD800....

    Ho trovato e ascoltato abbinamenti cuffie e ampli molto validi, ma sempre circoscritti alla catena di ascolto, ho ascoltato cuffie e ampli di assoluta "eccellenza" come STAX 009, Sony MDR R10, Ortodinamiche varie (lo so a te non garbano a prescindere); WOOAUDIO, EAR, MCINTOSH. Ma ogni cuffia o ampli "HA PER ME" dei limiti e se va meglio in alcuni ambiti non lo è altrettanto in altri. Il famoso discorso della "COPERTA CORTA" o della "MOGLIE UBRIACA E LA BOTTE PIENA"....

    Quindi leggendo le tue personali impressioni ogni volta mi chiedo come possa trovare sempre il migliore ampli, cuffia, sorgente, cavo...etc...etc...Senza nessun difetto! Sino a quando non leggo la tua successiva opinione relativa al tuo nuovo apparecchio, dove stranamente è sempre meglio del precedente.

    Buoni ascolti!




    _________________
    Stefano

    Alias..."The Vulture"...L'Avvoltoio...

    "PARLATE MALE DI ME PURCHE' NE PARLIATE"

    Nik
    The first

    Numero di messaggi : 287
    Data d'iscrizione : 2010-07-28
    Età : 55
    Località : Montalto Dora (TO) Italia

    Re: Goldmund headphone amplifier...

    Post  Nik on Sun Jan 25, 2015 4:37 pm

    NEMO wrote:

    Ciao Nik,

    non voglio risultare eccessivamente pignolo o peggio polemico ma cortesemente perdonami un chiarimento....

    Ma prima decantavi come ampli "definitivo" per la tua Grado HP2is l'Aufidio, costruito "su misura" per lei...

    Poi hai decantato l'EAR HP4 che con la tua HP2is ti ha portato a scrivere che era un: "ECCELLENTE ACCOPPIATA" (vedi sotto)....

    Poi hai decantato il McIntosh MHA100 che abbinato alla tua Grado HP2is ti ha portato addirittura a dichiarare: "Ha mostrato un abbinamento ancora più azzeccato .. direi di non aver MAI sentito la Grado suonare così" Addirittura gridando al miracolo: "Sinceramene non lo avrei detto perché tale era la simbiosi con la Grado che, gridando al miracolo, pensavo... è una casualità che vadano così bene insieme. Non sarà così con nessuna altra cuffia." (vedi sotto)....

    Adesso decanti il GOLDMUND scrivendo: "Non è facile descriverne il suono, se non per immaginare una sorta di "perfezione" (quella che non esiste), ma che a volte si intuisce...

    Quando capita che esauriti i confronti con i parametri tecnici, si resta coinvolti emozionalmente con CD sentiti e risentiti, e questo passando dai diffusori alla cuffia, beh... vuol dire che si è davanti a qualcosa di veramente speciale...

    Esteticamente secondo me l'apparecchio è bellissimo, essenziale, sobrio quanto elegante e raffinato. Pensate che la manopola del volume non ha neanche un puntino nero che ti faccia capire dove sei... nulla! Sembra a sottolineare: metti il CD, regolati il volume che vuoi, ascolta e BASTA !!! Minimalista al massimo: un solo ingresso RCA, non ingressi o uscite cuffie bilanciati, proprio come io lo avrei immaginato per me e per la mia unica cuffia. Ed effettivamente ascoltandolo sembra che tutto ciò che c'è serve a qualcosa e ciò che manca sarebbe inutile... questa è la mia impressione."

    (quote NIK)
    Ho passato a fil prima l' intramontabile EAR HP4 che ho usato con la mia HP2is, (eccellente accoppiata), e poco dopo il Mcintosh in questione, che con la stessa cuffia (ho solo lei) HP2is, ha mostrato un abbinamento ancora più azzeccato ... direi di non aver MAI sentito la Grado suonare così.
    Sapendo che fil ora mai viaggiava in lidi Sennheiser ero veramente curioso di vedere come e se il nuovo partner andasse bene anche con essa. Sinceramene non lo avrei detto perché tale era la simbiosi con la Grado che, gridando al miracolo, pensavo... è una casualità che vadano così bene insieme. Non sarà così con nessuna altra cuffia...
    (quote NIK)

    Ora visto quanto sopra, e visto che il fatto che anche tu in passato "se non ricordo male" qualche recensione per riviste HiFi ne hai scritta. E nelle stesse per puro spirito di trasparenza e confronto si parla sempre prima dei punti negativi e poi dei positivi rilevati all'ascolto.

    Sinceramente da vecchio recensore di riviste, i conti non mi tornano...

    Piu precisamente tutti gli ampli cuffie che hai avuto in abbinamento con la Grado HP2is, sono "SEMPRE" come minimo eccellenti!

    Ma quello che viene dopo è sempre "meglio suonante" del precedente!

    Ora in una scala di valori "OGGETTIVI!" tale cosa puo essere valida solo se l'ampli precedente non era il "massimo". Tale mia personale affermazione viene dal fatto che nelle tue note di ascolto e pareri personali, non emergono mai a mio giudizio "note negative" del sistema di ascolto. Ma anzi emergono solo note di eccellenza...

    Poi alla lettura delle tue personali impressioni successive dedicate al nuovo sistema di ascolto per me stranamente ritrovo solo un superamento e "non di poco" del giudizio precedente.....

    Ora se parliamo di apparecchi da pochi "EURI" in confronto con altri "DI COSTO" ben maggiore...potrei personalmente comprendere un continuo miglioramento assoluto nelle prestazioni al crescere della catena di ascolto.

    Ma nel tuo caso avendo 2 punti fermi dati dalla sorgente (se non ricordo male CD Symphonic Line),e la GRADO HP2is, l'unico fattore di cambiamento è dato dall'ampli. Quindi quello che non riesco proprio a comprendere è come possano esistere tanti ampli "ECCELLENTI" con la tua GRADO HPis. Ma cosa ancora per me piu strana e che ogni ampli non ha difetti, ma suona sempre meglio del precedente.

    Premetto che non voglio mettere in discussione i tuoi rispettabilissimi giudizi o pareri essendo "STRETTAMENTE PERSONALI", ma per me che leggo un forum pubblico, penso possa essere interessante comprendere quali siano i tuoi parametri di riferimento. Ma sopratutto comprendere quali siano le note negative degli apparecchi di sui scrivi sul forum.


    Ad esempio ad oggi possiedo qualche cuffia, qualche ampli e di sorgenti ne ho ascoltate diverse, ma di "MIRACOLI" manco l'ombra....

    Anzi...Quando ho provato ad esprimere per primo i primi giudizi sulla Senn.HD800, anche segnalando eventuali mancanze sono stato "lapidato"... Oggi stranamente a distanza di anni si riparla in modo positivo e costruttivo della HD800....

    Ho trovato e ascoltato abbinamenti cuffie e ampli  molto validi, ma sempre circoscritti alla catena di ascolto, ho ascoltato cuffie e ampli di assoluta "eccellenza" come STAX 009, Sony MDR R10, Ortodinamiche varie (lo so a te non garbano a prescindere); WOOAUDIO, EAR, MCINTOSH. Ma ogni cuffia o ampli "HA PER ME" dei limiti e se va meglio in alcuni ambiti non lo è altrettanto in altri. Il famoso discorso della "COPERTA CORTA" o della "MOGLIE UBRIACA E LA BOTTE PIENA"....

    Quindi leggendo le tue personali impressioni ogni volta mi chiedo come possa trovare sempre il migliore ampli, cuffia, sorgente, cavo...etc...etc...Senza nessun difetto! Sino a quando non leggo la tua successiva opinione relativa al tuo nuovo apparecchio, dove stranamente è sempre meglio del precedente.

    Buoni ascolti!



    Molto semplice Stefano...

    Primo: non mi piace (come ho detto) denigrare apparecchi, specialmente se fatti da amici...

    Secondo: la sorgente è cambiata come pure cavi di alimentazione e segnale...

    Terzo: non è detto che non ci siano altri ampli passati in rassegna che non mi hanno soddisfatto e di cui non voglia parlare...

    Quarto: riconfermo quanto detto e che tu citi: l'escalation che enunci, se vuoi posso dire: AL MOMENTO e finche non troverò di meglio il Goldmund è il massimo per la mia HP e per le mie orecchie nell'attuale setup... Cosa c'è di male?

    Quindi diciamo che io scrivo ogni qual volta trovo qualcosa che va meglio di ciò che ho, e lo scrivo perché possa essere una indicazione a chi legge e che magari diversamente da me non ha l'opportunità di poter provare determinati prodotti, quindi vorrebbe e dovrebbe essere una utile lettura. Io sarei MOLTO contento di poter leggere su prodotti che mi accingo a valutare seriamente di comprare...

    Siamo in un forum di appassionati, non sto facendo recensioni... i difetti poi li hanno tutti i prodotti, tanti prodotti sono ciofeche, ma questi non entrano nella mia considerazione... diciamo che sono abituato a vedere il positivo, un po' in tutte le cose...

    Così va meglio ?

    Saluti
    Nik


    Last edited by Nik on Sun Jan 25, 2015 7:35 pm; edited 1 time in total

    Nik
    The first

    Numero di messaggi : 287
    Data d'iscrizione : 2010-07-28
    Età : 55
    Località : Montalto Dora (TO) Italia

    Re: Goldmund headphone amplifier...

    Post  Nik on Sun Jan 25, 2015 4:41 pm

    grazianux wrote:

    beh ci sarebbe da capire cosa sia il soundstage della incisione, visto che si tratta di una ripresa microfonica dello evento reale, la cui risultante e´dovuta al posizionamento degli stessi microfoni a discrezione del tecnico del caso, e a una fase di missaggio ed editing in produzione.
    e tutti gli strumenti in questi catena sono caratterizzati e caratterizzanti, tanto e´vero che diverse edizioni di una stessa incisione hanno caratteristiche anche molto diverse, spazialita´in primis.
    il segnale e´processato con mixer, compressori di dinamica ed equalizzatori, di ambienza reale, non ho idea di cosa rimanga, se non la idea di base.
    per cui, senza offesa, ma il concetto di verosimiglianza alla ambienza originale, fermiamoci a quello, e  in cuffia poi, e´un concetto piuttosto opinabile.
    il preferire che la cuffia non debba metterci troppo del suo e´un altro discorso, ma non mi sembra si possa definire il suono di un impianto cuffia hi end.
    anzi e´ il trionfo del my end, e cavi, valvole e ammennicoli vari non sono altro che la prova lampante.
    basterebbe prenderne atto secondo me e finirla di valutare un qualcosa necessariamente meglio di un qualcosa di altro

    Scusami, ma io valuto prima di comprare, che poi lo dica o lo scriva è opinabile...

    Il soundstage sia esso naturale in incisione live che sia artificiale in studio, resti quel che resti (e ci sono anche bellissime realizzazioni create più dal fonico che dagli stessi musicisti), io lo vorrei sentire integro e per quanto mi riguarda non modificato dalla cuffia... per me l'unica cufffia che finora mi ha permesso questo è la Grado HP1000...

    grazianux
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1022
    Data d'iscrizione : 2011-12-11
    Età : 43

    Re: Goldmund headphone amplifier...

    Post  grazianux on Sun Jan 25, 2015 4:49 pm

    vorrei chiarire il mio pensiero.
    non e´ che non debbano piu´ esistere classifiche di preferenza individuali, il sacrosanto de gustibus docet, e neppure altre dovute al riconoscimento di una migliore qualita´di un modello rispetto ad un altro, anche qui molte volta soggettiva, ma in qualche caso almeno oggettivizzabile.
    ovviamente, a parte qualcuno, una hd 800 quasi per tutti risultera´migliore di una hd 600 su molti o quasi tutti i parametri.
    e passato un certo grado di qualita´ognuno scegliera il suo modello e lo interfacciera´al meglio secondo le proprie possibilita´e Gusti.
    ecco, a quel punto credo subentrino appunto solo i Gusti, sacrosanti, ma preferire qualcosa a qualcosa altro parlando di fedelta´alla ambienza , coerenza o timbrica, mi sembra una forzatura troppo grande.
    esistono miliardi di variabili, e sopratutto di orecchie.
    e troppo spesso ci si lascia troppo suggestionare dalla recensione di turno o da un Marketing particolarmente ben fatto, con ovvie conseguenze.
    scusami per lo ot nik.
    se avessi avuto i tuoi mezzi probabilmente avrei fatto il tuo stesso tipo di percorso, in termini di ricerca e sperimentazione, anche se credo abbiamo Gusti e parametri totalmente diversi.
    il discorso pecunia, davanti ad oggetti di questa levatura diventa inevitabile, ma e´altreattanto ipocrita dire che son troppi, quando chiunque di noi, assecondando la propria passione, e potendo ovviamente, farebbe lo stesso.
    se tu ritieni il prezzo congruo alle prestazioni, fregatene di tutto il resto e goditi lo impianto, il fine ultimo dovrebbe essere quello, lo so che lo sai, ma ce ne si dimentica spesso.


    Last edited by grazianux on Sun Jan 25, 2015 5:53 pm; edited 1 time in total

    calibro
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 901
    Data d'iscrizione : 2012-05-13

    Re: Goldmund headphone amplifier...

    Post  calibro on Sun Jan 25, 2015 5:41 pm

    Sul sito del costruttopre parla di DSP.

    Lo usano per manipolare il suono in maniera particolare o usa quel termine nel senso di DAC?



    _________________

    Salotto:
    Oppo Aurion Audio BD-83 SE + SKYHD optical out > LG Plasma 50" HD
    > DRC Behringer DEQ2496 > DAC Keces Aurion Audio DA131
    > Musical Fidelity Aurion Audio A1 > Crites Klipsch Cornscala III

    Studio:
    MacBook Air + Youtube > Dayton DTA-1 > Acoustical Nota Amadeus

    Nik
    The first

    Numero di messaggi : 287
    Data d'iscrizione : 2010-07-28
    Età : 55
    Località : Montalto Dora (TO) Italia

    Re: Goldmund headphone amplifier...

    Post  Nik on Sun Jan 25, 2015 7:29 pm

    calibro wrote:Sul sito del costruttopre parla di DSP.

    Lo usano per manipolare il suono in maniera particolare o usa quel termine nel senso di DAC?


    DSD !!!

    Nik
    The first

    Numero di messaggi : 287
    Data d'iscrizione : 2010-07-28
    Età : 55
    Località : Montalto Dora (TO) Italia

    Re: Goldmund headphone amplifier...

    Post  Nik on Sun Jan 25, 2015 7:41 pm

    grazianux wrote:vorrei chiarire il mio pensiero.
    non e´ che non debbano piu´ esistere classifiche di preferenza individuali, il sacrosanto de gustibus docet, e neppure altre dovute al riconoscimento di una migliore qualita´di un modello rispetto ad un altro, anche qui molte volta soggettiva, ma in qualche caso almeno oggettivizzabile.
    ovviamente, a parte qualcuno, una hd 800 quasi per tutti risultera´migliore di una hd 600 su molti o quasi tutti i parametri.
    e passato un certo grado di qualita´ognuno scegliera il suo modello e lo interfacciera´al meglio secondo le proprie possibilita´e Gusti.
    ecco, a quel punto credo subentrino appunto solo i Gusti, sacrosanti, ma preferire qualcosa a qualcosa altro parlando di fedelta´alla ambienza , coerenza o timbrica, mi sembra una forzatura troppo grande.
    esistono miliardi di variabili, e sopratutto di orecchie.
    e troppo spesso ci si lascia troppo suggestionare dalla recensione di turno o da un Marketing particolarmente ben fatto, con  ovvie conseguenze.
    scusami per lo ot nik.
    se avessi avuto i tuoi mezzi probabilmente avrei fatto il tuo stesso tipo di percorso, in termini di ricerca e sperimentazione, anche se credo abbiamo Gusti e parametri totalmente diversi.
    il discorso pecunia, davanti ad oggetti di questa levatura diventa inevitabile, ma e´altreattanto ipocrita dire che son troppi, quando chiunque di noi, assecondando la propria passione, e potendo ovviamente, farebbe lo stesso.
    se tu ritieni il prezzo congruo alle prestazioni, fregatene di tutto il resto e goditi lo impianto, il fine ultimo dovrebbe essere quello, lo so che lo sai, ma ce ne si dimentica spesso.

    Esatto !!! infatti l'impianto me lo sto proprio godendo, e volevo anche farne godere agli appassionati come me, anche se a volte questo desiderio sembra innescare strani meccanismi in chi legge, ma non mi stupisco, sono abituato...

    Il prezzo del Goldmund è decisamente alto, inoltre sconti quasi zero, non c'è un rivenditore italiano, l'Italia viene servita da un sito internazionale, mi sono comunque trovato benissimo: velocità competenza e cortesia... Vale ciò che costa? Secondo me si... naturalmente questo è molto soggettivo, ciascuno di noi da un valore alle cose che fa e che ha...

    calibro
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 901
    Data d'iscrizione : 2012-05-13

    Re: Goldmund headphone amplifier...

    Post  calibro on Sun Jan 25, 2015 9:23 pm

    Nik wrote:

    DSD !!!

    Parla di DSP qui:

    "...Las but not least, Goldmund innovates again with the first headphone amplifier that is upgradable to match specifically your own Headphone characteristics thanks to its built-in DSP."

    Ha equalizzazioni dedicate x varie cuffie?


    _________________

    Salotto:
    Oppo Aurion Audio BD-83 SE + SKYHD optical out > LG Plasma 50" HD
    > DRC Behringer DEQ2496 > DAC Keces Aurion Audio DA131
    > Musical Fidelity Aurion Audio A1 > Crites Klipsch Cornscala III

    Studio:
    MacBook Air + Youtube > Dayton DTA-1 > Acoustical Nota Amadeus

    grazianux
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1022
    Data d'iscrizione : 2011-12-11
    Età : 43

    Re: Goldmund headphone amplifier...

    Post  grazianux on Sun Jan 25, 2015 9:49 pm

    [/quote]

    Esatto !!! infatti l'impianto me lo sto proprio godendo, e volevo anche farne godere agli appassionati come me, anche se a volte questo desiderio sembra innescare strani meccanismi in chi legge, ma non mi stupisco, sono abituato...

    Il prezzo del Goldmund è decisamente alto, inoltre sconti quasi zero, non c'è un rivenditore italiano, l'Italia viene servita da un sito internazionale, mi sono comunque trovato benissimo: velocità competenza e cortesia... Vale ciò che costa? Secondo me si... naturalmente questo  è molto soggettivo, ciascuno di noi da un valore alle cose che fa e che ha...[/quote]

    beh, per farsi una idea reale bisognerebbe ascoltare la Combo a casa tua, ma probabilmente giungeremmo a conclusioni diverse, stante la riconosciuta eccellenza delle componenti e presumibilmente del suono, per le ragioni di cui sopra.
    come ha detto nemo, i miracoli non esistono o quantomeno non dovrebbero esistere, e ad un certo punto bisogna arrendersi alle dure leggi della fisica.
    la strada che hai scelto tu, di elevare alla ennesima potenza i pregi della cuffia mi sembra coerente con quello che e´il fine che hai espresso, ha un suo costo, e una sua filosofia alle spalle.
    ma se a uno non piace la impostazione di una grado non credo ci sia goldmund che tenga.
    il che ovviamente non significa che sia meglio o peggio di altro, ovviamente posto che qualita´e livello siano in qualche modo assimilabili.
    la realta´e che dopo un proprio percorso, che ha richiesto risorse, non solo soldi, e tempo, si diventa piuttosto suscettibili alle critiche.
    e´un processo di cui ci si rende perfettamente conto sopratutto quando le si subisce, meno quando le si fa.
    e ovviamente il tutto lascia sempre qualche strascico.
    ma credo sia perfettamente conscio anche di questo tipo di dinamiche, e il tempo e una dialettica piu pacata mettono sempre a posto piu o meno tutto, a patto che rimanga la voglia di parlare e confrontarsi.
    ovviamente non mi riferisco a te in particolare, ma colgo lo spunto perche´, specie in passato, tu hai avuto lo innato talento per dare sempre un po´piu ´di pepe alle discussioni.
    e purtroppo, io per primo, mi rendo conto che molte Volte si finisca col dire le cose non nel giusto modo o col giusto tono.
    spero non sia questo il caso.

    Nik
    The first

    Numero di messaggi : 287
    Data d'iscrizione : 2010-07-28
    Età : 55
    Località : Montalto Dora (TO) Italia

    Re: Goldmund headphone amplifier...

    Post  Nik on Sun Jan 25, 2015 10:31 pm

    calibro wrote:

    Parla di DSP qui:  

    "...Las but not least, Goldmund innovates again with the first headphone amplifier that is upgradable to match specifically your own Headphone characteristics thanks to its built-in DSP."

    Ha equalizzazioni dedicate x  varie cuffie?

    Non trovo ciò che citi nel manuale...
    Non ha nulla che non serva, minimalismo puro: un solo ingresso rca, e basta, nessuna uscita bilanciata, nulla...

    Nik
    The first

    Numero di messaggi : 287
    Data d'iscrizione : 2010-07-28
    Età : 55
    Località : Montalto Dora (TO) Italia

    Re: Goldmund headphone amplifier...

    Post  Nik on Sun Jan 25, 2015 10:40 pm

    Esatto !!! infatti l'impianto me lo sto proprio godendo, e volevo anche farne godere agli appassionati come me, anche se a volte questo desiderio sembra innescare strani meccanismi in chi legge, ma non mi stupisco, sono abituato...

    Il prezzo del Goldmund è decisamente alto, inoltre sconti quasi zero, non c'è un rivenditore italiano, l'Italia viene servita da un sito internazionale, mi sono comunque trovato benissimo: velocità competenza e cortesia... Vale ciò che costa? Secondo me si... naturalmente questo  è molto soggettivo, ciascuno di noi da un valore alle cose che fa e che ha...[/quote]

    beh, per farsi una idea reale bisognerebbe ascoltare la Combo a casa tua, ma probabilmente giungeremmo a conclusioni diverse, stante la riconosciuta eccellenza delle componenti e presumibilmente del suono, per le ragioni di cui sopra.
    come ha detto nemo, i miracoli non esistono o quantomeno non dovrebbero esistere, e ad un certo punto bisogna arrendersi alle dure leggi della fisica.
    la strada che hai scelto tu, di elevare alla ennesima potenza i pregi della cuffia mi sembra coerente con quello che e´il fine che hai espresso, ha un suo costo, e una sua filosofia alle spalle.
    ma se a uno non piace la impostazione di una grado non credo ci sia goldmund che tenga.
    il che ovviamente non significa che sia meglio o peggio di altro, ovviamente posto che qualita´e livello siano in qualche modo assimilabili.
    la realta´e che dopo un proprio percorso, che ha richiesto risorse, non solo soldi, e tempo, si diventa piuttosto suscettibili alle critiche.
    e´un processo di cui ci si rende perfettamente conto sopratutto quando le si subisce, meno quando le si fa.
    e ovviamente il tutto lascia sempre qualche strascico.
    ma credo sia perfettamente conscio anche di questo tipo di dinamiche, e il tempo e una dialettica piu pacata mettono sempre a posto piu o meno tutto, a patto che rimanga la voglia di parlare e confrontarsi.
    ovviamente non mi riferisco a te in particolare, ma colgo lo spunto perche´, specie in passato, tu hai avuto lo innato talento per dare sempre un po´piu ´di pepe alle discussioni.
    e purtroppo, io per primo, mi rendo conto che molte Volte si finisca col dire le cose non nel giusto modo o col giusto tono.
    spero non sia questo il caso.[/quote]

    Io non voglio convincere nessuno di ciò che piace a me: forse è questo che non si capisce... cosa vuoi che mi interessi che ad uno a cui non piacciono le grado io debba fargliele piacere per forza, ma per quale motivo... Però uno a cui non piacciono le Grado che non ha mai sentito una HP1000, conosce le grado ma non lo conosce LA Grado, perché sono, come ho detto abbondantemente, due cose MOLTO DIVERSE. Diverso costruttore, un genio il primo, un commerciante il secondo...

    Ma che quando io mi metta a descrivere una nuova sensazione di stupore e meraviglia tra l'altro riconciliandomi col mondo delle cuffie messo da parte per il sistema diffusori, questo debba suscitare un vespaio di interrogativi, dubbi, "conti che non tornano" ecc. ecc. non riesco proprio a capirne il motivo...

    Io non voglio convincere nessuno di nulla: posso comunicare le mie sensazioni, o no ??? Se posso lo faccio, se non posso, lo faccio ugualmente a meno che non mi si spieghi il perché...

    Quindi con grande pace di tutti, ognuno si sente e si tiene il sistema che vuole, io mi tengo il mio e dico ciò che questo sistema mi comunica, il resto sono chiacchiere che mi lasciano assai indifferente...

    Tutto qui...

    Nik
    The first

    Numero di messaggi : 287
    Data d'iscrizione : 2010-07-28
    Età : 55
    Località : Montalto Dora (TO) Italia

    Re: Goldmund headphone amplifier...

    Post  Nik on Sun Jan 25, 2015 10:51 pm

    Riprendo quindi il discorso sul Goldmund...

    Stavo appunto ascoltando finora, con sempre maggiore stupore... un esempio: prendo il disco più scuro o comunque molto scuro ed introspettivo ad esempio uno Cohen o di Tom Waits, me lo ascolto anche a volume sostenuto, poi immediatamente passo ad un disco opposto, compresso chiaro e martellante, che ne so M. Jackson le differenze sono naturalmente più che macroscopiche, ma il "troppo scuro" non è troppo scuro ed il "troppo chiaro" non è troppo chiaro... questo ampli a differenza di tutti gli altri è semplicemente INESISTENTE, e se ci penso un attimo sposa la medesima caratteristicha che è della HP1000, resta solo la musica che il CD produce.

    La scoperta per me è che quando la neutralità è DAVVERO ai massimi livelli, la musica esce con le sue colorazioni e varietà infinite di toni e sfumature che qualsiasi elettronica potrebbe molto facilmente modificare. Non bisogna scambiare un ascolto sterile e non comunicativo con "neutralità", tutto il contrario: la musicalità è nella registrazione, nelle voci, nei fiati come negli strumenti a corda o a percussione, basta non far niente perché questa giunga indisturbata alle nostre orecchie...

    E' questa la sensazione che ho per la prima volta così chiara ed è grazie a questo splendido amplificatore...

    (Certo ora incomincia ad assalirmi la tentazione di vedere cosa succede con una diversa cuffia...)

    Continua...

    La dinamica e lo slam, gli attacchi... Micidiale!!! la sensazione che la cuffia si muova e che si avverta lo spostamento d'aria come con diffusori molto efficienti e grandi...
    Poi, l'equilibrio delle proporzioni: ad esempio la voce di una solista rispetto all'orchestra, un flauto rispetto ad un contrabbasso, proporzioni evidenti come con i diffusori in ambiente...

    grazianux
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1022
    Data d'iscrizione : 2011-12-11
    Età : 43

    Re: Goldmund headphone amplifier...

    Post  grazianux on Sun Jan 25, 2015 11:22 pm

    quote]

    Io non voglio convincere nessuno di ciò che piace a me: forse è questo che non si capisce... cosa vuoi che mi interessi che ad uno a cui non piacciono le grado io debba fargliele piacere per forza, ma per quale motivo... Però uno a cui non piacciono le Grado che non ha mai sentito una HP1000, conosce le grado ma non lo conosce LA Grado, perché sono, come ho detto abbondantemente, due cose MOLTO DIVERSE. Diverso costruttore, un genio il primo, un commerciante il secondo...

    Ma che quando io mi metta a descrivere una nuova sensazione di stupore e meraviglia tra l'altro riconciliandomi col mondo delle cuffie messo da parte per il sistema diffusori, questo debba suscitare un vespaio di interrogativi, dubbi, "conti che non tornano" ecc. ecc. non riesco proprio a capirne il motivo...

    Io non voglio convincere nessuno di nulla: posso comunicare le mie sensazioni, o no ??? Se posso lo faccio, se non posso, lo faccio ugualmente a meno che non mi si spieghi il perché...

    Quindi con grande pace di tutti, ognuno si sente e si tiene il sistema che vuole, io mi tengo il mio e dico ciò che questo sistema mi comunica, il resto sono chiacchiere che mi lasciano assai indifferente...

    Tutto qui...[/quote]

    si vede che non sono riuscito ad usare il tono o il modo giusto neppure stavolta.
    a me quello che scrivi interessa, mi sembra la condizione minima necessaria per uno scambio di vedute.
    ma ok.
    la finisco qui

    Nik
    The first

    Numero di messaggi : 287
    Data d'iscrizione : 2010-07-28
    Età : 55
    Località : Montalto Dora (TO) Italia

    Re: Goldmund headphone amplifier...

    Post  Nik on Sun Jan 25, 2015 11:57 pm

    grazianux wrote:quote]

    Io non voglio convincere nessuno di ciò che piace a me: forse è questo che non si capisce... cosa vuoi che mi interessi che ad uno a cui non piacciono le grado io debba fargliele piacere per forza, ma per quale motivo... Però uno a cui non piacciono le Grado che non ha mai sentito una HP1000, conosce le grado ma non lo conosce LA Grado, perché sono, come ho detto abbondantemente, due cose MOLTO DIVERSE. Diverso costruttore, un genio il primo, un commerciante il secondo...

    Ma che quando io mi metta a descrivere una nuova sensazione di stupore e meraviglia tra l'altro riconciliandomi col mondo delle cuffie messo da parte per il sistema diffusori, questo debba suscitare un vespaio di interrogativi, dubbi, "conti che non tornano" ecc. ecc. non riesco proprio a capirne il motivo...

    Io non voglio convincere nessuno di nulla: posso comunicare le mie sensazioni, o no ??? Se posso lo faccio, se non posso, lo faccio ugualmente a meno che non mi si spieghi il perché...

    Quindi con grande pace di tutti, ognuno si sente e si tiene il sistema che vuole, io mi tengo il mio e dico ciò che questo sistema mi comunica, il resto sono chiacchiere che mi lasciano assai indifferente...

    Tutto qui...

    si vede che non sono riuscito ad usare il tono o il modo giusto neppure stavolta.
    a me quello che scrivi interessa, mi sembra la condizione minima necessaria per uno scambio di vedute.
    ma ok.
    la finisco qui
    [/quote]
    Perché devi finire qui, mi dispiace... Se ti interessa segui e chiedi ciò che vuoi sapere circa il prodotto di cui si parla, senza però pensare che io voglia convincere nessuno di nulla, voglio semplicemente comunicare ciò che provo e sento, tutto qui... far partecipi gli amici di nuove emozioni che la musica e gli impianti riescono a darci, senza confronti o gare di nessun genere... Io la vivo così...

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7717
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Goldmund headphone amplifier...

    Post  biscottino on Mon Jan 26, 2015 12:25 am

    A me interessa invece, continua Nik....le polemiche non mi interessano invece, ma c'è a chi piace farle, e visto che siamo in democrazia, non vedo problemi.


    _________________
    Enjoy your head!  

    grazianux
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1022
    Data d'iscrizione : 2011-12-11
    Età : 43

    Re: Goldmund headphone amplifier...

    Post  grazianux on Mon Jan 26, 2015 1:20 am

    Non so, davvero probabilmente mi pongo male io, ma tutto volevo essere tranne che polemico.
    Poi boh.

      Current date/time is Sun Dec 11, 2016 12:53 pm