Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
indecisione dac - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    indecisione dac

    Share

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6692
    Data d'iscrizione : 2012-12-10

    Re: indecisione dac

    Post  mc 73 on Thu Nov 20, 2014 12:40 pm

    montanari wrote:se e' cosi valido perche' lo vende??

    il mio pensiero sul lector:
    ho ascoltato solo il cd7, fortemente customizzato, anche qui chi dice che suona caldo e colorato, probabilmente dipende anche dalle valvole che ci vai a montare, non so
    quello che ho ascoltato io era gustosissimo
    meglio di lui solo uno ayon di ben altro listino
    i dac non li ho mai sentiti, tutti ne parlano bene, e' una ditta italiana
    l unica perplessita' e' il connubio col mcintosh, il cui modello non conosco nello specifico, ma tutti gli altri che ho sentito mi son risultati un po piacioni e colorati (leggi caldi)
    quindi, forse, per il mio gusto, cercherei qualosa di piu neutro, o addirittura dettagliato, cosi da bilanciare il mc
    ma d altronde, sempre per il mio gusto, mi terrei il lector e cambierei il mc!!
    e' anche vero che se preso a 900, non penso farai a fatica a rivenderlo a poco meno, quindi 0 perdita

    starei attento pure io abbinamento dac/ampli...il Mac suona caldo,ma questo va a gusti.
    un ultimo appunto,a mio avviso i diffusori sono di un livello molto più basso rispetto al resto della catena ( io cambierei prima quelli)

    alfio84
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 38
    Data d'iscrizione : 2013-08-31
    Età : 32
    Località : Randazzo

    Re: indecisione dac

    Post  alfio84 on Thu Nov 20, 2014 1:53 pm

    montanari wrote:se e' cosi valido perche' lo vende??

    l unica perplessita' e' il connubio col mcintosh, il cui modello non conosco nello specifico, ma tutti gli altri che ho sentito mi son risultati un po piacioni e

    il mio modello non ha i trasformatori di uscita quindi è meno caldo rispetto agli altri mc. ma comunque sia ha un suono morbido. comunque per i miei gusti ha abbastanza dettagli. e come dicevo sono disposto anche a meno dettagli ma a discapito di un suono più' corposo avvolgente e meno faticoso.

    odio tutto quello che strilla. :)

    ti dico che prima del mc avevo pre e finale rotel rc1070 li ho venduti per disperazione.

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 12006
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: indecisione dac

    Post  carloc on Thu Nov 20, 2014 1:54 pm

    belfagor wrote:Ho trovato anch'io nella casella personale di posta il "consiglio" di acquistare lo Schiit Gungnir e di non acquistare il lector.

    Ho ascoltato poi attentamente il Gugnir e poi il digitube e ho deciso per acquistare quest'ultimo, in pratica lo schiit suona esattamente come qualsiasi dac a stato solido

    e non è confrontabile col il digitube in nessun parametro...ma proprio nessuno...

    Chissà perchè sempre i migliori componenti dell'impianto che se ne vanno...

    ciao



    _________________
    Rem tene verba sequentur

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6692
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: indecisione dac

    Post  mc 73 on Thu Nov 20, 2014 1:58 pm

    carloc wrote:


    uff...sti spalloni...


    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 12006
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: indecisione dac

    Post  carloc on Thu Nov 20, 2014 2:01 pm

    mc 73 wrote:

    uff...sti spalloni...

    Stai punito!

    15 giorni di consegna di rigore!



    _________________
    Rem tene verba sequentur

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6692
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: indecisione dac

    Post  mc 73 on Thu Nov 20, 2014 2:07 pm

    carloc wrote:

    Stai punito!

    15 giorni di consegna di rigore!


    angel angel angel


    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    alfio84
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 38
    Data d'iscrizione : 2013-08-31
    Età : 32
    Località : Randazzo

    Re: indecisione dac

    Post  alfio84 on Thu Nov 20, 2014 9:50 pm

    ormai ho deciso prendo il lector. al massimo se non mi piace lo rivendo

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 12006
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: indecisione dac

    Post  carloc on Thu Nov 20, 2014 10:28 pm

    Non te ne pentirai.


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    divino_marchese
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 151
    Data d'iscrizione : 2013-05-05
    Età : 45
    Località : Mestre

    Re: indecisione dac

    Post  divino_marchese on Sat Nov 22, 2014 5:49 pm

    KappaeNne wrote:Nel tuo budget assolutamente e tassativamente Schiit Gungnir, lascia perdere il Lector che anche a 900 euro è sovrapprezzato rispetto alla qualità offerta e ai prezzi dei concorrenti. Il Marantz non lo conosco ma difficilmente potrà avere un rapporto qualità prezzo pari allo Schiit. Il Gungnir ti da quello che cerchi (suono analogico e medie naturali) senza rinunciare alla dinamica che è di primo livello.

    Io ho un giocattolino Schiit per ascoltare con cuffia, preso prima che prendessi l'impianto per cavare qualche suono dal mio portatile (con Linux ovviamente), ed è di soddisfazione  .... ora mi approssimo pure io all'acquisto qui suggerito. C'è qualcuno qui nel forum ... che me ha parlato in modo lusinghiero mettendolo a confronto e, a suo dire, "stracciando" pure certi blasonati di prezzo superiore ... ma vi farò sapere!


    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: indecisione dac

    Post  Testini Ugo on Sun Nov 23, 2014 9:19 pm

    In effetti avrei preso anch'io il suddetto Schiit. In oltre di Lector non sono ancora convinto a pieno dell'affidabilità e del relativo servizio post vendita. Ed a livello di suono non è per tutti i giorni, diciamo; il sul suono è abbasta caldo e denso, insolito per un comune DAC. E per dirlo io che stimo i componenti suadenti, è cosa insolita. Lo Schiit è sonicamente molto vicino alle sonorità degli integrati in Classe A; giusto per generalizzare. Quindi, forse, un po più facile da interfacciare a livell di timbro. Poi non mi è chiaro se il Lector è USB o no, con tutte le comodità del seguito. E va anche considerato che il L., al fine di rientrare nel budget, è usato. Il prezzo dello Schiit nuovo risulta al quanto concorrenziale.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    alfio84
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 38
    Data d'iscrizione : 2013-08-31
    Età : 32
    Località : Randazzo

    Re: indecisione dac

    Post  alfio84 on Mon Nov 24, 2014 8:49 am

    bene a me il suono caldo è denso piace un sacco. comunque preferisco prendere anche un oggetto con abbastanza recensioni e che sia piu' facile da rivendere. e mi pare che il lector rispetto allo schilt abbia piu' mercato. come dicevo su gia è grave acquistare al buio poi se uno prende oggetti con recensioni nulle perché li consigliate da 1 2 persone. altra cosa se uno aveva possibilità di ascolto.


    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6692
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: indecisione dac

    Post  mc 73 on Mon Nov 24, 2014 8:52 am

    alfio84 wrote:bene a me il suono caldo è denso piace un sacco. comunque preferisco prendere anche un oggetto con abbastanza recensioni e che sia piu' facile da rivendere. e mi pare che il lector rispetto allo schilt abbia piu' mercato. come dicevo su gia è grave acquistare al buio poi se uno prende oggetti con recensioni nulle perché li consigliate da 1 2 persone. altra cosa se uno aveva possibilità di ascolto.


    applausi bravo!


    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    nellosound
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 636
    Data d'iscrizione : 2012-12-24
    Età : 46
    Località : Pisa

    Re: indecisione dac

    Post  nellosound on Mon Nov 24, 2014 9:32 am

    alfio84 wrote:bene a me il suono caldo è denso piace un sacco. comunque preferisco prendere anche un oggetto con abbastanza recensioni e che sia piu' facile da rivendere. e mi pare che il lector rispetto allo schilt abbia piu' mercato. come dicevo su gia è grave acquistare al buio poi se uno prende oggetti con recensioni nulle perché li consigliate da 1 2 persone. altra cosa se uno aveva possibilità di ascolto.


    sunny


    _________________
    Diffusori: Audes Blues
    Amplificatore: Audio Analogue Maestro 70 Rev2
    Pre Phono: Audio Analogue Aria Rev. 2
    Piatto: Thorens td160 - Shure M97xe
    Lettore cd: Audio Analogue Fortissimo by Airtech
    Cavi: Air Tech Alfa

    belfagor
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 43
    Data d'iscrizione : 2014-08-21

    Re: indecisione dac

    Post  belfagor on Mon Nov 24, 2014 9:39 am

    Testini Ugo wrote:In effetti avrei preso anch'io il suddetto Schiit. In oltre di Lector non sono ancora convinto a pieno dell'affidabilità e del relativo servizio post vendita. Ed a livello di suono non è per tutti i giorni, diciamo; il sul suono è abbasta caldo e denso, insolito per un comune DAC. E per dirlo io che stimo i componenti suadenti, è cosa insolita. Lo Schiit è sonicamente molto vicino alle sonorità degli integrati in Classe A; giusto per generalizzare. Quindi, forse, un po più facile da interfacciare a livell di timbro. Poi non mi è chiaro se il Lector è USB o no, con tutte le comodità del seguito. E va anche considerato che il L., al fine di rientrare nel budget, è usato. Il prezzo dello Schiit nuovo risulta al quanto concorrenziale.

    Ugo sei simpatico come cantastorie del forum, poi ti inventi recensioni sul suono del digitube s-192 ( che tra l'altro ho acquistato da Ghegin, quindi abbastanza vicino a te per poterlo attentamente

    ascoltare) e non sai nemmeno se ha una connesione USB?

    Ne ha 5 di ingressi digitali tra cui una USB ad alta risoluzione.

    Quindi non lo hai mai nè visto e nè sentito: cantastorie-distratto, o altro?

    Si scherza..mona!

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: indecisione dac

    Post  Testini Ugo on Mon Nov 24, 2014 1:13 pm

    belfagor wrote:

    Ugo sei simpatico come cantastorie del forum, poi ti inventi recensioni sul suono del digitube s-192 ( che tra l'altro ho acquistato da Ghegin, quindi abbastanza vicino a te per poterlo attentamente

    ascoltare) e non sai nemmeno se ha una connesione USB?

    Ne ha 5 di ingressi digitali tra cui una USB ad alta risoluzione.

    Quindi non lo hai mai nè visto e nè sentito: cantastorie-distratto, o altro?

    Si scherza..mona!

    Mi spaice deluderti, ma di storie ne canto ben poche. Cominciamo col dire che a me della liquida, come ho sempre detto, interessa ben poco, non la amo, ascolto e confronto i vari oggetti che la riguardano solo a livello sonico, se me li propongono e mi fermo a quest'aspetto e difatti di solo questo ho parlato nel mio intervento, di suono; poi di connesioni e quant'altro me ne disinteresso, ammettendolo con onestà, come è successo anche questa volta, da qui la mia domanda sull'USB, la quale mi bastava sfatarla, magari guardando una foto del retro o le specifiche tecniche, ben figurando ma falsamente, io i miei limiti li paleso, soprattutto se me li impongo io per partito preso. E ti assicuro che di Lector conosco molto bene il suono, penso forse anche più diu te; suono che è molto ben riconoscibile nel marchio e nei vari loro prodotti, tanto da poter parlare a ragione di family sound, nel bene o nel male. Io comunque la ritengo sempre una buona cosa in quanto crea affezzione e sicurezza nel marchio stesso. Detto questo poi io di Lector non ne approfondisco più la conoscenza, soprattutto quindi dei lettori e delle amplificazioni, in quanto, come detto, la liquida non mi piace; perechè ho avuto qualche spiacevole occasione di scontrarmi con noie e con l'assistenza ufficiale. Se poi avrai la voglia e modestia di andare a guardare qualche foto delle catene che abbiamo testato, troverai più di un'oggetto Lector e nello specifico sia il suddetto DAC come il Digicode, ad sempio, nell'impianto che da poco ha composto l'amico Gynepi. Del fatto poi che tu abbia acquistato o valutato un oggetto Lector sul nostro territorio, andando a Loreggia, è cosa abbastanza scontata perchè è uno dei pochi, vicino a noi, a fare i ponti d'oro a tale marchio, a volte li si cantando o decantando storie storie, per chi ha l'ingenuità di ascoltarle; soprattutto su un suono meraviglioso, arioso e buono per tutte le stagioni, orecchie ma soprattutto catene, e non è davvero sempre così. IMHO.

    Mi fa poi molto piacere che un'utente di così recente iscrizione, molto attento anche alla forma scritta, si dichiari lettore e conoscitore di ciò che scrivo o canto, a seconda delle visioni; in maniera così ampia arrivando a generalizzare su tutto quanto da me detto. Vuol dire che segui il Forum da parecchio, e nello specifico, che ti sei soffermato più di una volta su quello che dico, fa piacere. Non importa se non condividi molto o per nulla, di quanto ho detto. Fa piacere la tua lettura assidua.


    Last edited by Testini Ugo on Mon Nov 24, 2014 2:04 pm; edited 2 times in total


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: indecisione dac

    Post  Testini Ugo on Mon Nov 24, 2014 1:47 pm

    Comunque, giusto per onor di cronaca, quando confrontai l'ultima volta il suddeto DAC Lector, perno del post, la catena era composta da Diff. Capriccio Continuo Auralea 309, amplificatore integrato Lector ZAX 120, loro lettore cd CDP7, cablaggio full HiDiamond, sottopunte ai diff. in graffite by Audiocostruzioni. In oltre si confrontò la stessa traccia audio in diversi formati, con SACD Yamaha S2000, netword della stessa casa e serie. Nello specifico era l'opera Brothers in Arms dei D.S. E ne emerse una leggera superiorità comunque del formato SACD, sia confrontato al mero cd suonato sia con il L. che con lo Y., se pur con timbri opposti; che alla liquida. Ma anche una bella superiorità della suddetta liquida, se non erro ad alta risoluzione, rispetto sempre al solo cd.
    Faccio presente che la suddetta catena appartiene ad un sornione e campano forumer che se volesse contribuire sarebbe cosa gradita.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    belfagor
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 43
    Data d'iscrizione : 2014-08-21

    Re: indecisione dac

    Post  belfagor on Mon Nov 24, 2014 2:52 pm

    Testini Ugo wrote:

    Mi spaice deluderti, ma di storie ne canto ben poche. Cominciamo col dire che a me della liquida, come ho sempre detto, interessa ben poco, non la amo, ascolto e confronto i vari oggetti che la riguardano solo a livello sonico, se me li propongono e mi fermo a quest'aspetto e difatti di solo questo ho parlato nel mio intervento, di suono; poi di connesioni e quant'altro me ne disinteresso, ammettendolo con onestà, come è successo anche questa volta, da qui la mia domanda sull'USB, la quale mi bastava sfatarla, magari guardando una foto del retro o le specifiche tecniche, ben figurando ma falsamente, io i miei limiti li paleso, soprattutto se me li impongo io per partito preso. E ti assicuro che di Lector conosco molto bene il suono, penso forse anche più diu te; suono che è molto ben riconoscibile nel marchio e nei vari loro prodotti, tanto da poter parlare a ragione di family sound, nel bene o nel male. Io comunque la ritengo sempre una buona cosa in quanto crea affezzione e sicurezza nel marchio stesso. Detto questo poi io di Lector non ne approfondisco più la conoscenza, soprattutto quindi dei lettori e delle amplificazioni, in quanto, come detto, la liquida non mi piace; perechè ho avuto qualche spiacevole occasione di scontrarmi con noie e con l'assistenza ufficiale. Se poi avrai la voglia e modestia di andare a guardare qualche foto delle catene che abbiamo testato, troverai più di un'oggetto Lector e nello specifico sia il suddetto DAC come il Digicode, ad sempio, nell'impianto che da poco ha composto l'amico Gynepi. Del fatto poi che tu abbia acquistato o valutato un oggetto Lector sul nostro territorio, andando a Loreggia, è cosa abbastanza scontata perchè è uno dei pochi, vicino a noi, a fare i ponti d'oro a tale marchio, a volte li si cantando o decantando storie storie, per chi ha l'ingenuità di ascoltarle; soprattutto su un suono meraviglioso, arioso e buono per tutte le stagioni, orecchie ma soprattutto catene, e non è davvero sempre così. IMHO.

    Mi fa poi molto piacere che un'utente di così recente iscrizione, molto attento anche alla forma scritta, si dichiari lettore e conoscitore di ciò che scrivo o canto, a seconda delle visioni; in maniera così ampia arrivando a generalizzare su tutto quanto da me detto. Vuol dire che segui il Forum da parecchio, e nello specifico, che ti sei soffermato più di una volta su quello che dico, fa piacere. Non importa se non condividi molto o per nulla, di quanto ho detto. Fa piacere la tua lettura assidua.

    Effettivamente hai dimostrato ancora una volta, anche se non c'era bisogno, di non aver ascoltato il Digitube S-192 che conforndi con il digicode, ed ovviamente di non conoscere per nulla il prodotto

    ed il marchio, ma si sa chi si autoproclama guru deve per forza dimostare di conoscere tutto e tutti altrimenti che guru è?!

    Ugo vai avanti pure così a lanciare strali sui marchi che non conosci ( chissa poi perchè...ma sappiamo tutti la verità) e pontificare i marchi per i tuoi interessi, ormai lo abbiamo capito tutti.

    Per la cronaca: Ghegin è uno dei pochi rivenditori seri in Veneto ed Andrea è un vero appassionato.

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: indecisione dac

    Post  Testini Ugo on Mon Nov 24, 2014 4:36 pm

    belfagor wrote:

    Effettivamente hai dimostrato ancora una volta, anche se non c'era bisogno, di non aver ascoltato il Digitube S-192 che conforndi con il digicode, ed ovviamente di non conoscere per nulla il prodotto

    ed il marchio, ma si sa chi si autoproclama guru deve per forza dimostare di conoscere tutto e tutti altrimenti che guru è?!

    Ugo vai avanti pure così a lanciare strali sui marchi che non conosci ( chissa poi perchè...ma sappiamo tutti la verità) e pontificare i marchi per i tuoi interessi, ormai lo abbiamo capito tutti.

    Per la cronaca: Ghegin è uno dei pochi rivenditori seri in Veneto ed Andrea è un vero appassionato.

    Innanzi tutto io non ho mai messo in dubbio la serietà commerciale di Ghegin, che stimo per essere ancora uno degli ultmi baluardi di Hifi nel nostro territorio. Ma ne critico certe, molte, scelte soniche e con loro certi abbinamenti ad oltranza che deve proporre e difendere, lui si, ovvimente, per motivi commerciali; arrivando a sostenere che la panacea per tutti i mali sono le Sonus Liuto con i McI, tanto per fare un esempio. Secondo me non è così ed a parita di prezzo c'è molto meglio, e magari lasciando aperata la porta su altre soluzioni, uno può essere rivalutato.
    Sul fatto di tutte i miei interessi commerciali su consigliare o meno qualche oggetto, nemmeno vale la pena rispondere; basti pensare che ho parlato bene di talmenti tanti oggetti, forse alternativi e questo sorprende e da fastidio, che dovrei trattare con almeno 40 operatori di settore diversi. Cosa questa anomale di per se. E ribadisco che quando e se mai avrò la possibilità, la voglia ed il coraggio di fare il passo, di passare ad un ruolo commerciale, avrò di certo la tempestività di avvertire tutti. Sperando di mantenere invariate la maggior parte delle mie preferenze sui prodotti a me cari, in quanto solo legate al suono e non alla personale convenienza. Anche se, parlando con negozianti amici; ritengo sarà sempre dura.
    Visto che quindi ti ergi ad attento conoscitore del marchio Lector in generale e, nello specifico, in questo DAC, ti chiedo, secondo te, ovviamente; come suona. Magari in generale e se confrontato a macchine note e diffuse come gli Arcam, secondo te il suo rapporto qualità prezzo e, soprattutto, a confronto con lo Schiit. Grazie già da ora. Ponendo l'attenzione su come io voglia parlare, sopratutto di suono, e di come invece, da subito, i tuoi interventi sono volutamenti mirati alla persona. Il che non che mi disturba, ci sono abituato e la storia si ripete ciclicamente; solo che credo che sia discretamente unitile alle finalità del forum. Preferisco proporre idee diverse e contrastanti, puttosto che voler screditare. Dopo tutto c'è chi ha scritto che va bene sia che se ne parli bene come male; l'importante è che se parli.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    gciraso
    Moderatore strizzacervelli

    Numero di messaggi : 3608
    Data d'iscrizione : 2013-06-06
    Età : 61
    Località : Padova

    Re: indecisione dac

    Post  gciraso on Mon Nov 24, 2014 4:52 pm

    In questo, come in altri 3d, stiamo tracimando.

    Invito tutti alla calma e soprattutto, non replicate a questo messaggio, prendetene atto e basta


    _________________
    Giovanni

    E leggetelo 'sto regolamento!!!

    ze inutile ragionar coi mussi, te perdi tempo e te infastidissi la bestia

    KappaeNne
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 96
    Data d'iscrizione : 2014-02-03

    Re: indecisione dac

    Post  KappaeNne on Wed Nov 26, 2014 12:41 am

    montanari wrote:se e' cosi valido perche' lo vende??
    L'ho venduto perché è stato da tempo sostituito con un Lector Digicode S192.
    Sono soddisfatto del Lector Digicode S192? Si, lo sono.
    Ero soddisfatto con lo Schiit Gungnir? Abbastanza
    Ritengo di aver fatto una buona scelta nel sostiture il Gungnir col Digicode? Ni, il Digicode è migliore del Gungnir ma non quanto viene decantato e non quanto la differenza di prezzo dovrebbe indicare.
    Ritengo che il suo rapporto qualità/prezzo sia soddisfacente? No, è un furto.
    Ho sentito il Lector Digitube? Si
    Regge il confronto con lo Schiit Gungnir? Assolutamente no.
    Tornando indietro ricomprerei il Lector Digicode? Assolutamente no.
    Perché ho comprato il Lector Digicode? Perché quando lo ascoltai mi sembrava molto bello, ma evidentemente molta parte di quel bello era dovuta ad influenze psicoacustiche del modo assolutamente immotivato in cui viene decantato su questo forum.

    Quindi quando qualcuno chiede consigli, soprattutto se ha un certo budget da rispettare, io come penso ognuno di noi, cosniglio in base alla mia esperienza. E la mia esperienza è che il Gungnir è il miglior dac che io abbia ascoltato dopo il Digicode, e che il suo rapporto quaità/prezzo è tra i più alti nel panorama dac odierno. Se poi qui gli acquisti li si fa per la rivendibilità dell'apparecchio o perché si vuole un marchio più blasonato (che poi Lector dove sarebbe blasonato? Non esistono quasi recensioni e fuori dai forum italiani, soprattutto fuori da questo, non se ne parla affatto) tanto vale che i soldi invece che nei DAC li investiamo in azioni FCA.

    belfagor
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 43
    Data d'iscrizione : 2014-08-21

    Re: indecisione dac

    Post  belfagor on Wed Nov 26, 2014 8:48 am

    KappaeNne wrote:
    L'ho venduto perché è stato da tempo sostituito con un Lector Digicode S192.
    Sono soddisfatto del Lector Digicode S192? Si, lo sono.
    Ero soddisfatto con lo Schiit Gungnir? Abbastanza
    Ritengo di aver fatto una buona scelta nel sostiture il Gungnir col Digicode? Ni, il Digicode è migliore del Gungnir ma non quanto viene decantato e non quanto la differenza di prezzo dovrebbe indicare.
    Ritengo che il suo rapporto qualità/prezzo sia soddisfacente? No, è un furto.
    Ho sentito il Lector Digitube? Si
    Regge il confronto con lo Schiit Gungnir? Assolutamente no.
    Tornando indietro ricomprerei il Lector Digicode? Assolutamente no.
    Perché ho comprato il Lector Digicode? Perché quando lo ascoltai mi sembrava molto bello, ma evidentemente molta parte di quel bello era dovuta ad influenze psicoacustiche del modo assolutamente immotivato in cui viene decantato su questo forum.

    Quindi quando qualcuno chiede consigli, soprattutto se ha un certo budget da rispettare, io come penso ognuno di noi, cosniglio in base alla mia esperienza. E la mia esperienza è che il Gungnir è il miglior dac che io abbia ascoltato dopo il Digicode, e che il suo rapporto quaità/prezzo è tra i più alti nel panorama dac odierno. Se poi qui gli acquisti li si fa per la rivendibilità dell'apparecchio o perché si vuole un marchio più blasonato (che poi Lector dove sarebbe blasonato? Non esistono quasi recensioni e fuori dai forum italiani, soprattutto fuori da questo, non se ne parla affatto) tanto vale che i soldi invece che nei DAC li investiamo in azioni FCA.

    In realtà hai messo anche il Digicode in vendita sul mercatino... quindi è tutto dire...

    questa è la classica risposta che striscia sui vetri per giustificare la vendita dell'oggetto...

    Per quanto riguarda la valutazione sonora tra il digitube e lo schiit, che ho provato con estrema attenzione entrambi, ritengo che l'italiano sia enormemente superiore in ogni parametro,

    opinione condivisa tra l'altro da altri forumer che lo hanno

    è questione di gusti e di abbinamenti oppure anche di personale preparazione all'ascolto, oppure se se effettivamente lo si è ascoltato e se lo si ha...

    PS: mi scuso con il mod che aveva lanciato l'avvertimento, ma gli spalloni non li sopporto...


    Last edited by belfagor on Wed Nov 26, 2014 8:54 am; edited 1 time in total

    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 5862
    Data d'iscrizione : 2011-04-06
    Età : 37
    Località : Morciano di R. - vespista

    Re: indecisione dac

    Post  montanari on Wed Nov 26, 2014 8:51 am

    KappaeNne wrote:
    L'ho venduto perché è stato da tempo sostituito con un Lector Digicode S192.
    Sono soddisfatto del Lector Digicode S192? Si, lo sono.
    Ero soddisfatto con lo Schiit Gungnir? Abbastanza
    Ritengo di aver fatto una buona scelta nel sostiture il Gungnir col Digicode? Ni, il Digicode è migliore del Gungnir ma non quanto viene decantato e non quanto la differenza di prezzo dovrebbe indicare.
    Ritengo che il suo rapporto qualità/prezzo sia soddisfacente? No, è un furto.
    Ho sentito il Lector Digitube? Si
    Regge il confronto con lo Schiit Gungnir? Assolutamente no.
    Tornando indietro ricomprerei il Lector Digicode? Assolutamente no.
    Perché ho comprato il Lector Digicode? Perché quando lo ascoltai mi sembrava molto bello, ma evidentemente molta parte di quel bello era dovuta ad influenze psicoacustiche del modo assolutamente immotivato in cui viene decantato su questo forum.

    Quindi quando qualcuno chiede consigli, soprattutto se ha un certo budget da rispettare, io come penso ognuno di noi, cosniglio in base alla mia esperienza. E la mia esperienza è che il Gungnir è il miglior dac che io abbia ascoltato dopo il Digicode, e che il suo rapporto quaità/prezzo è tra i più alti nel panorama dac odierno. Se poi qui gli acquisti li si fa per la rivendibilità dell'apparecchio o perché si vuole un marchio più blasonato (che poi Lector dove sarebbe blasonato? Non esistono quasi recensioni e fuori dai forum italiani, soprattutto fuori da questo, non se ne parla affatto) tanto vale che i soldi invece che nei DAC li investiamo in azioni FCA.

    non ho ascoltato ne il lector ne lo shiit
    commentavo solo la poca galanteria correttezza morale nel suggerire un dac come il non plus ultra, quando ce l hai in vendita


    _________________
    le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà

    belfagor
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 43
    Data d'iscrizione : 2014-08-21

    Re: indecisione dac

    Post  belfagor on Wed Nov 26, 2014 8:53 am

    montanari wrote:

    non ho ascoltato ne il lector ne lo shiit
    commentavo solo la poca galanteria correttezza morale nel suggerire un dac come il non plus ultra, quando ce l hai in vendita

    che tra l'altro, il un altro 3D pare che ronzi come un carrarmato...

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: indecisione dac

    Post  Testini Ugo on Wed Nov 26, 2014 9:23 am

    Una rondine non fa primavera. Ma se ne prende atto. Ad esempio il suddetto DAC collegato nuovo in una catena in centro storico a Venezia ove, è cosa nota, la rete elettrica non un gran che in fatto di manutenzione e modernità, per ovvi motivi logistici; non ha mai dato problemi a differenza dell'integrato a cui era collegato, che da subito, ha manifestato evidenti ronzzi, non tanto da "carro armato", ma decisamente udibili. Macchina quest'ultima inglese, consolidata e consumer, il Roksan Caspian M2. Una volta isolato tutti i componenti della catena, provati e riprovati con diverse prese, diverse linee ed anche in case di audiofili amici; si è giunti alla conclusione che era un mistero. In quanto il R. emetteva il problema solo in quell'abitazione, nemmeno in quella del vicino. Il proprietario, deciso a tenere la macchina perchè gli piaceva e conscio che un'eventuale intervento al centro assistenza non avrebbe risolto il problema, in quanto non si sarebbe manifestato; ha risolto semplicemente con un filtro all'alimentazione. La persona è anche l'utente Azzerdo, che in origine aveva un Goldenote S 3 S. il quale non aveva dato problemi simili, in precedenza.
    Personalmente mi piace raccogliere più episodi negativi, soprattutto di mal funzionamento od affidabilità, su quel dato prodotto o azienda, prima di scartarlo. Poi esistono i casi fortunati o sfortunati, a seconda. Ad esempio dell'amplificatore integrato a tubi, top di Cayin con le 4 KT 88, si diceva peste e corna, ma a me non ha mai dato un problema, anche dopo molto lavoro intensivo.
    Tornando al suono dei DAC, parlando in generale; la mia impresione è che, come fu per i primi cd valvolari "maturi", in piena era d'ora di questo formato solido; impressionarono tutti, ed innescarono una sorta di "piccola" corsa all'oro. Poi la cosa si ridimensionò in nome di una sorta di ricerca di un suono, nella maggior parte dei casi, più "fedele" ed equilibrato. Ecco, io credo, che coi DAC sta un pò succedendo la stessa cosa. Ritengo che, come per le caratteristiche soniche intrinseche al formato SACD ove l'analiticità è superiore; anche per i DAC le sonorità sono un pò più cariche di messaggi, mediamente più del cd con i formati ad alta risoluzione e per quel che ho potuto sentire io e, per ora, ci si sta innamirando di DAC sonicamente più suadenti, sempre però senza eccessi. Bisognerà vedere nel futuro..precisando che a me gli oggetti che suonano mediamente non pò "bonari", non mi dispiacciono. Per questo DAC, anche molto costosi e blasonati; ma dal piglio più descrittivo, non convincono tutti od almeno da subito. IMHO.
    P.S. Vorrei aggiungere che per quel che mi riguarda, io non conosco assolutamente chi ha messo invendita, usato, il suddetto DAC Schiit. Utente con cui non nemmeno, se non erro, intrattenuto nemmeno mai una conversazione.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    KappaeNne
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 96
    Data d'iscrizione : 2014-02-03

    Re: indecisione dac

    Post  KappaeNne on Wed Nov 26, 2014 9:40 am

    [quote="belfagor"]
    Non credo però che mentre ascoltavi lo Schiit avessi qualcuno accanto che te ne tesseva le lodi come con il Lector.

    E per rispondere all'altro utente, non lo decanto come il non plus ultra, ma certamente come una delle migliori scelte possibili nella sua fascia di prezzo.

    Il punto fondamentale è che io non ho famiglia da mantenere o affitti da pagare, e 4.000 euro sono giusto poco più dello stipendio di un mese, quindi posso permettermi di "buttarli" senza piangerci sopra. Ma sapendo che la maggior parte delle altre persone non è nelle mie stesse agiate condizioni mi sento in dovere di sconsigliare un acquisto che secondo me non vale quello che costa, e di consigliarne uno che vale oltre il suo costo.

    Poi, se il tizio qui è contento dell'acquisto del Lector Digitube buon per lui, e buon per voi che ne siete contenti, a me pare di non aver insultato nessuno né cercato di screditare nessuno, come invece fanno altri tradendo forse una certa malafede nel dare suggerimenti.

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: indecisione dac

    Post  Testini Ugo on Wed Nov 26, 2014 9:45 am

    Mi permetto anche di aggiungere, solo ora che ho visto il link postato dall'utente "belfagor", che è palese la volontà di disquisire sulla mia persona e non sull'effetivo suono o caratteristica dei vari oggetti. Mi dispiace di questo perchè poco costrutivo, come detto, alle finalità del Forum. Quella poi è cosa vecchissima, di cui ho più volte modo di dimostrare che era stata solo una burla. Fatta una una cena goliardica tra audiofili. A guardare bene ci sono altri 5/6 profili di tutti noi, del nostro gruppo d'ascolto, il mio si trova subito perchè da sempre e da subito non mi sono mai nascosto dietro ad nick; inattivi ed inutilizzati da sempre. Io lo cancellai proprio perchè nulla ho da perdere, si sa come quel sito sia una buona fonte di promozione professionale personale, che se però viene cancellata non può assolvere alle sue stesse finalità. Difatti, visto che finalità non c'erano, il profilo è stato prontamente, come detto, cancellato. Tra l'altro a fatica perchè non mi ricordavo nemmeno di averlo e come si facesse l'accesso.
    Comunque per correttezza lo posto, così che tutti lo possano vedere, nulla da nascondere.
    [img][/img]
    Fa comunque, onestamente, piacere che in altri Forum si parli di me...non fa altrettanto piacere che vengo inserito nella categoria "Spalloni" tra truffotori vari e reali, a quel che posso vedere. Come non fa picere che il presente Forum sia aditato come il "gazebino". Vuol dire che i prodotti, molti e dei più disparati; di cui ho parlato bene, dopo averli ascoltati, possono aver smosso qualcosa o, peggio, dato fastidio. Ed a tal proposito, se me ne verrà concessa l'occasione vorei chiedere quali tra tutti i prodotti o loro fornitori avrei di più spalleggiato?
    Detto questo capirò bene se i Moderatori, vorranno cancellare o spostare il presente post o anche gli altri inerenti a questo "fuori argomento". Grazie.



    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

      Current date/time is Thu Dec 08, 2016 3:19 pm