Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Le "Cariatidi" del Rock (Heavy Metal e affini)
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Le "Cariatidi" del Rock (Heavy Metal e affini)

    Share
    avatar
    pevaril
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1621
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Le "Cariatidi" del Rock (Heavy Metal e affini)

    Post  pevaril on Mon Dec 01, 2014 10:30 am

    Continuando il discorso che forse è un attimino esulato dai contenuti del topic sugli orrori in musica Laughing Laughing mi piacerebbe affrontare un diverso argomento che investe un po' tutti i "mostri sacri" del Rock che, almeno nel mio immaginario, sono finiti a trent'anni. E da questa mia affermazione chiarisco quindi immediatamente la mia posizione al riguardo. Nell'immaginario collettivo non è così, tant'è che in molti sono fermi agli anni '70 - '80 e rimpiangono la musica di quegli anni sostenendo che tutto ciò che è venuto dopo è soltanto spazzatura o robaccia di infimo valore. Pur apprezzando anch'io le band di quell'epoca devo ammettere che vedere cariatidi rattrappite e con i capelli tinti dal vivo, rifatti con la chirurgia, ombre obese/scheletriche dimenarsi con la fender mi suscita compassione ed anche tristezza, anche perchè certe forzature perdono di spontaneità e si rischia fortemente di cadere nel ridicolo


    _________________
    Hey Ho Let's Go
    avatar
    brizzo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2182
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 58
    Località : Mestre/Venezia

    Re: Le "Cariatidi" del Rock (Heavy Metal e affini)

    Post  brizzo on Mon Dec 01, 2014 3:07 pm

    mi trovi perfettamente d'accordo...
    sopratutto quando sostituiscono ( costretti da cause varie) un elemento "fondamentale" del gruppo per fare il concerto snaturando il sound della band


    _________________
    saluti Eddie sunny


    avatar
    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 8041
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Le "Cariatidi" del Rock (Heavy Metal e affini)

    Post  lizard on Mon Dec 01, 2014 4:12 pm

    ne resterà uno solo...


    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 25616
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 60
    Località : Genova

    Re: Le "Cariatidi" del Rock (Heavy Metal e affini)

    Post  pluto on Mon Dec 01, 2014 4:40 pm

    lizard wrote:ne resterà uno solo...


    Stai scherzando, voglio sperare. E questi dove li mettiamo?



    Da quando D'Orazio dopo 38 anni ha smesso, ancora non riesco a prendere sonno la sera..

    avatar
    desmoraf68
    Sordogolo 3

    Numero di messaggi : 4540
    Data d'iscrizione : 2011-01-14
    Età : 50
    Località : Prov. Arezzo

    Re: Le "Cariatidi" del Rock (Heavy Metal e affini)

    Post  desmoraf68 on Mon Dec 01, 2014 4:42 pm

    affraid affraid applausi applausi


    _________________
    Raffaele

    Chi sa fare la musica la fa, chi la sa fare meno la insegna, chi la sa fare ancora meno la organizza, chi la sa fare così così la critica. (Luciano Pavarotti)

    Gli appassionati di musica sono assolutamente irragionevoli. Vogliono essere sempre perfettamente muti quando si dovrebbe desiderare di essere assolutamente sordi. (Oscar Wilde)

    Non posso immaginare la mia vita o quella di chiunque altro senza la musica: è come una luce nel buio che non si spegne mai. (Martin Scorsese)

    avatar
    brizzo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2182
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 58
    Località : Mestre/Venezia

    Re: Le "Cariatidi" del Rock (Heavy Metal e affini)

    Post  brizzo on Mon Dec 01, 2014 4:47 pm

    affraid yaw


    _________________
    saluti Eddie sunny


    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 25616
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 60
    Località : Genova

    Re: Le "Cariatidi" del Rock (Heavy Metal e affini)

    Post  pluto on Mon Dec 01, 2014 5:00 pm

    Ragazzi mi vergogno come un ladro. Non l'ho mai confessato prima, ma non riesco più a resistere a questo tormento interiore.

    Vabbè faccio outing pure io: possiedo 3 dischi dei Pooh in vinile. Laughing

    Ditemi se devo dare le dimissioni da audiofilo o se posso restare...

    Non è che li ho comprati, mi sarei già tolto la vita in quel caso; me li sono trovati dentro casa quando ho iniziato ad acquistare qualche collezione da chi smetteva con il vinile. La mia colpa è di non essermene ancora liberato.

    Giuro, l'estate prossima li uso come frisbee x farci giocare il cane dei vicini. Glieli lancio dalla terrazza (sperando che non li riporti...) Laughing

    Ora vi lascio. Vado a mettermi su Piccola Ketty
    avatar
    desmoraf68
    Sordogolo 3

    Numero di messaggi : 4540
    Data d'iscrizione : 2011-01-14
    Età : 50
    Località : Prov. Arezzo

    Re: Le "Cariatidi" del Rock (Heavy Metal e affini)

    Post  desmoraf68 on Mon Dec 01, 2014 5:08 pm

    S'è per questo Gian c'è l'ho anch'io, ma sono di mia moglie , nessuno è perfetto ecco perchè me la sono sposata Laughing Laughing Laughing


    _________________
    Raffaele

    Chi sa fare la musica la fa, chi la sa fare meno la insegna, chi la sa fare ancora meno la organizza, chi la sa fare così così la critica. (Luciano Pavarotti)

    Gli appassionati di musica sono assolutamente irragionevoli. Vogliono essere sempre perfettamente muti quando si dovrebbe desiderare di essere assolutamente sordi. (Oscar Wilde)

    Non posso immaginare la mia vita o quella di chiunque altro senza la musica: è come una luce nel buio che non si spegne mai. (Martin Scorsese)

    avatar
    brizzo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2182
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 58
    Località : Mestre/Venezia

    Re: Le "Cariatidi" del Rock (Heavy Metal e affini)

    Post  brizzo on Mon Dec 01, 2014 6:00 pm

    Ehi pluto, se uno dei tre è parsifal si tratta di prog italiano, non è malaccio........
    i rimanenti....
    p.s. mi mandi una copia di "piccola ketty"..... santa


    _________________
    saluti Eddie sunny


    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6929
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 64
    Località : Milano

    Re: Le "Cariatidi" del Rock (Heavy Metal e affini)

    Post  RockOnlyRare on Mon Dec 01, 2014 6:04 pm

    pluto wrote:

    Stai scherzando, voglio sperare. E questi dove li mettiamo?



    Da quando D'Orazio dopo 38 anni ha smesso, ancora non riesco a prendere sonno la sera..


    AUGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGHHHHHHHH

    ma questi IMHO erano cariatidi già a fine anni 60 quando fecero la scelta di abbandonare il beat...... passando al poppettino di super facile consumo, sia pur fatto con maestria e professionalità (c'era anche di mooooolto peggio)


    _________________
    http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

    https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it
    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6929
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 64
    Località : Milano

    Re: Le "Cariatidi" del Rock (Heavy Metal e affini)

    Post  RockOnlyRare on Mon Dec 01, 2014 6:13 pm

    pluto wrote:Ragazzi mi vergogno come un ladro. Non l'ho mai confessato prima, ma non riesco più a resistere a questo tormento interiore.

    Vabbè faccio outing pure io:  possiedo 3 dischi dei Pooh in vinile. Laughing

    Ditemi se devo dare le dimissioni da audiofilo o se posso restare...

    Non è che li ho comprati, mi sarei già tolto la vita in quel caso; me li sono trovati dentro casa quando ho iniziato ad acquistare qualche collezione da chi smetteva con il vinile.  La mia colpa è di non essermene ancora liberato.

    Giuro, l'estate prossima li uso come frisbee x farci giocare il cane dei vicini. Glieli lancio dalla terrazza (sperando che non li riporti...) Laughing

    Ora vi lascio. Vado a mettermi su Piccola Ketty

    Beh forse piccola Katty ce l'ho pure io, e mi pare pure zingara della zanicchi (era in uno di quei "pacchetti" a sorpresa alla fiera di senigallia, c'erano 20-30 45 giri (fondi di magazzino o peggio ex jukebox) a prezzi ultrastracciati (del tipo 500 lire 30 dischi) e ci trovavi dai doors ai led zeppelin giù giù.... . Il guaio è che valgono pure qualche euro nei mercatini...


    _________________
    http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

    https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it
    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6929
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 64
    Località : Milano

    Re: Le "Cariatidi" del Rock (Heavy Metal e affini)

    Post  RockOnlyRare on Mon Dec 01, 2014 6:23 pm

    Venendo al nocciolo della questione, per me è sbagliato fare di tutta l'erba un fascio, o se preferite ogni singolo caso va trattato come un caso a parte.

    Personalmente non ci trovo assolutamente niente di male se un artista continua a suonare e ad esibirsi anche da anziano, almeno finchè è in grado di offrire uno spettacolo valido e finchè la gente lo va a sentire.
    Ci sono fenomeni del jazz e blues che si esibiscono ben oltre gli 80 anni, e meno male che lo fanno ancora.

    Poi ci sono casi di artisti che solo una pallida copia di quello che erano, e qui il discorso diventa più soggettivo....

    Infine, e questo è il caso decisamente più discusso, ci sono quelli che rifondano gruppi morti e sepolti, spesso rimpiazzando il leader carismatico, avendo come unico motivo quello di far soldi. E qui siamo nelle dolenti note, si usa la notorietà ed il carisma di un gruppo per un qualcosa che è diverso, che è probabilmente peggio di una tribute band (non fosse altro per il costo dei biglietti esosissimo...)

    Personalmente sono uno molto tollerante, e diciamo che do a tutti il beneficio del dubbio, previo un ascolto ed un mio giudizio personale.
    Posso solo dire che non pagherei un Euro per andare a vedere i Queen ed i Doors di adesso....

    Ma sono andato ultra volentieri a vedere qualche mese fa gli Yes (concerto incredibile di quasi 3 ore) e tra qualche mese andrò a vedere Jethro Tull e Deep Purple (per la 3 o 4 volta... negli ultimi 4-5 anni).


    _________________
    http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

    https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it
    avatar
    Ivanhoe
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3984
    Data d'iscrizione : 2012-10-30
    Località : Mezzo Est

    Re: Le "Cariatidi" del Rock (Heavy Metal e affini)

    Post  Ivanhoe on Mon Dec 01, 2014 7:43 pm

    Mi piace questo argomento, a patto di accettare la altrui opinione....Long Live Rock'n'Roll cheers cheers cheers


    _________________
    WLF e CDLB
    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6929
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 64
    Località : Milano

    Re: Le "Cariatidi" del Rock (Heavy Metal e affini)

    Post  RockOnlyRare on Mon Dec 01, 2014 7:53 pm

    forestitalia wrote:Mi piace questo argomento, a patto di accettare la altrui opinione....Long Live Rock'n'Roll cheers cheers cheers



    io rispetto le opinioni degli altri, a condizione che facciano lo stesso con le mie, e che non siano per "partito preso" (o per sentito dire) ma frutto di convinzione personale.


    _________________
    http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

    https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it
    avatar
    pevaril
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1621
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Re: Le "Cariatidi" del Rock (Heavy Metal e affini)

    Post  pevaril on Mon Dec 01, 2014 10:15 pm

    Faccio soltanto notare agli audiofili che, in quanto tali, mi sembra non abbiano una profonda cultura musicale. Il brano dei Pooh si intitola semplicemente Piccola Katy , e non Katty, Scatty o Ketti come qualcuno ha detto


    _________________
    Hey Ho Let's Go
    avatar
    pevaril
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1621
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Re: Le "Cariatidi" del Rock (Heavy Metal e affini)

    Post  pevaril on Mon Dec 01, 2014 10:17 pm

    lizard wrote:ne resterà uno solo...



    Ecco, questo sicuramente è patetico Laughing Laughing Laughing


    _________________
    Hey Ho Let's Go
    avatar
    pevaril
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1621
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Re: Le "Cariatidi" del Rock (Heavy Metal e affini)

    Post  pevaril on Mon Dec 01, 2014 10:29 pm

    RockOnlyRare wrote:



    io rispetto le opinioni degli altri, a condizione che facciano lo stesso con le mie, e che non siano per "partito preso" (o per sentito dire) ma frutto di convinzione personale.

    Credo che questo non basti. Chiunque può esprimere la propria opinione, chiunque ne ha facoltà, purtroppo, anche il perfetto idiota. Quindi ritengo che le opinioni valide e fondate siano frutto di studio e cultura,alle convinzioni personali concedo poco credito Laughing Da questo si evince che la penso diversamente


    _________________
    Hey Ho Let's Go
    avatar
    oDo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2840
    Data d'iscrizione : 2014-09-23
    Località : Milano

    Re: Le "Cariatidi" del Rock (Heavy Metal e affini)

    Post  oDo on Mon Dec 01, 2014 10:32 pm

    questo topic capita proprio a fagiolo.
    Proprio ieri sera guardavo un pezzo del live degli Iron Maiden nel Rio nel 2013 e ci sono rimasto un po’ male. La loro energia è stupefacente in rapporto alla loro età e al genere che suonano, ma ormai sono veramente statici e un po’ stanchi…forse davvero patetici. Anche il risultato ne risente…si insomma, basta fare un confronto con il Rock in Rio del 2002, dove pure non erano affatto dei ragazzini.
    Mi sono chiesto che senso avesse continuare, dopo 30 anni e più di concerti con un’intensità, una continuità  e una frequenza che pochi hanno saputo tenere. Evidentemente si divertono ancora, però il risultato…

    Poi oggi pensavo a quei ragazzi, apprendisti o stagisti “meteore” tra i 20 e i 25 anni circa con i quali mi capita di scambiare due chiacchiere a lavoro. A volte si parla di musica (cioè…ehm…sono io che sposto sulla musica, per capire e anche cercare di stare al passo con i tempi). Tralasciando quelli che seguono solo la roba commerciale propinata da certe radio, gli altri raramente hanno buone basi. Magari conoscono bene il rap, l’hip-hop o la musica alternativa, sicuramente molto più di me, ma mi accorgo che spesso non sanno nemmeno chi siano i Led Zeppelin o i Police, oppure conoscono e hanno ascoltato i Rolling Stones, ma non sanno che calcano le scene da più di 50 anni…per me tutto questo è sconvolgente, eppure ho solo 45 anni, non credo di essere ancora un dinosauro. Forse per loro sì…
    Mi chiedevo allora se l’esistenza o la resistenza di certi gruppi come gli Stones o i Jethro Tull, magari un po’insensata per noi “vecchi”, non possa avere un senso per loro, non possa cioè indurre questi giovani ad essere incuriositi, ad ascoltarli e poi ad approfondire, a tornare indietro per capire cosa sono stati, cosa rappresentino per la storia della musica e del rock.

    Non so, sono combattuto tra la prima sensazione avvertita vedendo gli Iron Maiden del 2013 e la seconda riflessione, più pedagogica e altruista, ma forse illusoria.
    avatar
    oDo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2840
    Data d'iscrizione : 2014-09-23
    Località : Milano

    Re: Le "Cariatidi" del Rock (Heavy Metal e affini)

    Post  oDo on Mon Dec 01, 2014 10:39 pm

    pluto wrote:Ragazzi mi vergogno come un ladro. Non l'ho mai confessato prima, ma non riesco più a resistere a questo tormento interiore.

    Vabbè faccio outing pure io:  possiedo 3 dischi dei Pooh in vinile. Laughing

    Laughing  uah uah, è vero, ciascuno di noi ha i propri scheletri nell'armadio
    anch'io ne ho qualcuno nella mia raccolta
    per carità, s'intenda, tutte cose ereditate dalla moglie e piovute qui chissà come!
    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 25616
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 60
    Località : Genova

    Re: Le "Cariatidi" del Rock (Heavy Metal e affini)

    Post  pluto on Tue Dec 02, 2014 9:16 am

    pevaril wrote:Faccio soltanto notare agli audiofili che, in quanto tali, mi sembra non abbiano una profonda cultura musicale. Il brano dei Pooh si intitola semplicemente Piccola Katy , e non Katty, Scatty o Ketti come qualcuno ha detto

    Mai detto di avere una profonda cultura musicale. Comunque, a leggere bene tra le righe, mi pare che sotto sotto i Pooh sembrano piacere a qualcuno, magari pure a te che sei cosi' ferrato in materia Laughing
    avatar
    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 8041
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Le "Cariatidi" del Rock (Heavy Metal e affini)

    Post  lizard on Tue Dec 02, 2014 2:03 pm

    pevaril wrote:

    Ecco, questo sicuramente è patetico Laughing Laughing Laughing

    vi sbagliate di grosso.
    nessuno sa tenere il palco come lui,alla sua età (e non solo).
    e il gruppo sforna ancora canzoni memorabili.
    e questi non lo fanno per soldi:
    sono già miliardari.
    ogni ruga sul volto di jagger è una storia del rock.
    gli stones moriranno sul palco.
    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6929
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 64
    Località : Milano

    Re: Le "Cariatidi" del Rock (Heavy Metal e affini)

    Post  RockOnlyRare on Tue Dec 02, 2014 4:12 pm

    oDo wrote:questo topic capita proprio a fagiolo.
    Proprio ieri sera guardavo un pezzo del live degli Iron Maiden nel Rio nel 2013 e ci sono rimasto un po’ male. La loro energia è stupefacente in rapporto alla loro età e al genere che suonano, ma ormai sono veramente statici e un po’ stanchi…forse davvero patetici. Anche il risultato ne risente…si insomma, basta fare un confronto con il Rock in Rio del 2002, dove pure non erano affatto dei ragazzini.
    Mi sono chiesto che senso avesse continuare, dopo 30 anni e più di concerti con un’intensità, una continuità  e una frequenza che pochi hanno saputo tenere. Evidentemente si divertono ancora, però il risultato…

    Poi oggi pensavo a quei ragazzi, apprendisti o stagisti “meteore” tra i 20 e i 25 anni circa con i quali mi capita di scambiare due chiacchiere a lavoro. A volte si parla di musica (cioè…ehm…sono io che sposto sulla musica, per capire e anche cercare di stare al passo con i tempi). Tralasciando quelli che seguono solo la roba commerciale propinata da certe radio, gli altri raramente hanno buone basi. Magari conoscono bene il rap, l’hip-hop o la musica alternativa, sicuramente molto più di me, ma mi accorgo che spesso non sanno nemmeno chi siano i Led Zeppelin o i Police, oppure conoscono e hanno ascoltato i Rolling Stones, ma non sanno che calcano le scene da più di 50 anni…per me tutto questo è sconvolgente, eppure ho solo 45 anni, non credo di essere ancora un dinosauro. Forse per loro sì…
    Mi chiedevo allora se l’esistenza o la resistenza di certi gruppi come gli Stones o i Jethro Tull, magari un po’insensata per noi “vecchi”, non possa avere un senso per loro, non possa cioè indurre questi giovani ad essere incuriositi, ad ascoltarli e poi ad approfondire, a tornare indietro per capire cosa sono stati, cosa rappresentino per la storia della musica e del rock.

    Non so, sono combattuto tra la prima sensazione avvertita vedendo gli Iron Maiden del 2013 e la seconda riflessione, più pedagogica e altruista, ma forse illusoria.

    certi artisti saranno anziani attempati e si muoveranno meno che nel passato. Ma hanno ancora classe ed energia da vendere. Che Dio ce li tenga attivi ancora per lunghi lunghi anni.... chi non li vuole più ascoltare è padrone di farlo.
    Sono 20 anni che in ambito rock sto aspettando nuovi gruppi che escano fuori con nuove idee e proposte valide, le cose migliori sono o supergruppi di artisti comunque già esperti o giovani promesse che si rifanno in modo indissolubile a canoni musicali del passato, 60-70 80 o 90 che siano.


    _________________
    http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

    https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it
    avatar
    desmoraf68
    Sordogolo 3

    Numero di messaggi : 4540
    Data d'iscrizione : 2011-01-14
    Età : 50
    Località : Prov. Arezzo

    Re: Le "Cariatidi" del Rock (Heavy Metal e affini)

    Post  desmoraf68 on Tue Dec 02, 2014 4:17 pm

    RockOnlyRare wrote:

    certi artisti saranno anziani attempati e si muoveranno meno che nel passato. Ma hanno ancora classe ed energia da vendere. Che Dio ce li tenga attivi ancora per lunghi lunghi anni.... chi non li vuole più ascoltare è padrone di farlo.
    Sono 20 anni che in ambito rock sto aspettando nuovi gruppi che escano fuori con nuove idee e proposte valide, le cose migliori sono o supergruppi di artisti comunque già esperti o giovani promesse che si rifanno in modo indissolubile a canoni musicali del passato, 60-70 80 o 90 che siano.


    Da in toto applausi


    _________________
    Raffaele

    Chi sa fare la musica la fa, chi la sa fare meno la insegna, chi la sa fare ancora meno la organizza, chi la sa fare così così la critica. (Luciano Pavarotti)

    Gli appassionati di musica sono assolutamente irragionevoli. Vogliono essere sempre perfettamente muti quando si dovrebbe desiderare di essere assolutamente sordi. (Oscar Wilde)

    Non posso immaginare la mia vita o quella di chiunque altro senza la musica: è come una luce nel buio che non si spegne mai. (Martin Scorsese)

    avatar
    pevaril
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1621
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Re: Le "Cariatidi" del Rock (Heavy Metal e affini)

    Post  pevaril on Tue Dec 02, 2014 5:20 pm

    pluto wrote:

    Mai detto di avere una profonda cultura musicale. Comunque, a leggere bene tra le righe,  mi pare che sotto sotto i Pooh sembrano piacere a qualcuno, magari pure a te che sei cosi' ferrato in materia Laughing

    Difatti la mia puntualizzazione magari non era rivolta soltanto a te. Che io sia ferrato ( o afferrato Laughing Laughing Laughing come dice qualcuno) in materia non ho molti dubbi e questo sicuramente non mi impedisce di apprezzare un Dodi Battaglia, che rimane uno dei migliori chitarristi italiani. Per mia fortuna non vivo soltanto di musica pallosa fatta di campanellini, contrabbassi e vibrafoni, sinceramente mi sentirei un emarginato


    _________________
    Hey Ho Let's Go
    avatar
    pevaril
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1621
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Re: Le "Cariatidi" del Rock (Heavy Metal e affini)

    Post  pevaril on Tue Dec 02, 2014 5:24 pm

    RockOnlyRare wrote:

    certi artisti saranno anziani attempati e si muoveranno meno che nel passato. Ma hanno ancora classe ed energia da vendere. Che Dio ce li tenga attivi ancora per lunghi lunghi anni.... chi non li vuole più ascoltare è padrone di farlo.
    Sono 20 anni che in ambito rock sto aspettando nuovi gruppi che escano fuori con nuove idee e proposte valide, le cose migliori sono o supergruppi di artisti comunque già esperti o giovani promesse che si rifanno in modo indissolubile a canoni musicali del passato, 60-70 80 o 90 che siano.

    Devi informarti meglio su quello che esiste da oltre 30 anni a questa parte. E poi secondo te i gruppi degli anni 60-70 non avrebbero attinto alcunchè dal passato?? Laughing Laughing


    _________________
    Hey Ho Let's Go

      Current date/time is Sat Dec 15, 2018 12:51 am