Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
slowly,very slowly
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    slowly,very slowly

    Share

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6368
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    slowly,very slowly

    Post  lizard on Mon Mar 15, 2010 10:18 am

    La lentezza.
    Oggi è la giornata mondiale della lentezza.
    ci sarà forse il tempo per fermarsi a pensare,,per leggere,o per ascoltare musica.
    per l'audiofilo è sempre la giornata della lentezza.
    egli sa e conosce il modo di ascoltare,di assaporare la musica e i suoni del proprio impianto.
    L’homo digitalis posa delicatamente il dischetto nel lettore,senza traccia di polvere,sa che deve essere tutto in bolla,che deve essere alla giusta distanza d'ascolto,che nessuno deve disturbare,quando ha il telecomando in mano.
    Sa che deve necessariamente accendere prima l'impianto..e..aspettare..attendere..con pazienza,molta pazienza.
    Spesso egli stacca anche il telefono,per staccarsi dal mondo…poi segue con lo sguardo i cavi aggrovigliati dietro l’impianto,grossi pitoni accucciati in un accogliente tiepido asettico rettilario,immaginando il percorso del segnale in quel labirinto di rame.
    L'audiofilo non puo' essere veloce.
    Egli scruta,esamina,annota,confronta,e tutto con molta,molta calma.
    Egli cerca la perferfezione,la magìa,la quintessenza della musica.
    Egli è ben conscio che sta ascoltando l’impianto,non la musica.
    Sa che è una ricerca improbabile,che lo deprime e lo schiavizza,ma per questo è ancora più caparbio,più felice,perchè sa che i risultati ottenuti sono frutto di giorni di ricerca,di notti insonni,di fugaci consigli,di prove sul campo.
    L’homo vinilico è ancora più estremista.
    Egli prende con delicatezza il 33 giri incellophanato dalla propria collezione.
    Lo estrae dall'involucro,soffia leggermente sulla superficie prima di posarlo sul piatto..controlla che non siano comparse nuove righe dall’ultima volta che ha ascoltato il disco,lo gira di profilo per sincerarsi che non si sia imbarcato,..gli passa sopra il panno eliminando l'elettrostaticità, unge i solchi coi suoi liquidi miracolosi, poi appoggia il clamp e con gesti misurati e meccanici posa il braccetto con lo shell godere dei suoni emessi.
    Poi si siede sulla propria poltrona preferita,spegne la luce,e attende.
    Con calma,molta calma,egli si alzerà dalla sedia al termine della prima facciata del long playing e volterà delicatamente il vinile prendendolo dal bordo,per non lasciare traccia di ditate sui solchi.
    Poi ripeterà con calma l’operazione,aspettando che finisca l’ascolto di tutto l’album.
    Sprofonderà lentamente sulla sua poltrona preferita,chiuderà gli occhi e sognerà ancora nel buio.
    Lentamente.
    Molto lentamente.


    li(t)z



    "Dove mai sono finiti i perdigiorno di un tempo? Dove sono quegli eroi sfaccendati delle canzoni popolari, quei vagabondi che vanno a zonzo da un mulino all’altro e dormono sotto le stelle? Sono scomparsi insieme ai sentieri tra i campi, insieme ai prati e alle radure, insieme alla natura? Un proverbio ceco definisce il loro placido ozio con una metafora: essi contemplano le finestre del buon Dio. Chi contempla le finestre del buon Dio non si annoia; è felice. Nel nostro mondo, l’ozio è diventato inattività, che è tutt’altra cosa: chi è inattivo è frustrato, si annoia, è costantemente alla ricerca del movimento che gli manca."

    M.Kundera,La Lentezza


    _________________
    " A battere le mani, conosciamo il suono delle due mani insieme...ma qual è il suono di una sola mano? "

    baru_
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4055
    Data d'iscrizione : 2009-05-31
    Località : Brescia

    Re: slowly,very slowly

    Post  baru_ on Mon Mar 15, 2010 12:56 pm



    _________________
    Vpi Prime _ Quintet Bronze _ ASR Mini Basis _ Macmini (Audirvana) _ Rockna Wavedream Platinum Balanced _ Densen B200+_Densen B320+ _ Audiosonica Stonefly _ cavi segnale Acrolink 7n-D5000 _ BCD LGD _ Hidiamond D7  _ cavi alimentazione Shunyata Python Helix VX, Cableless Cruiser, Cableless Synapsi e BCD LGD _ cavi potenza Cableless Synapsi
    Cuffie: AudioGD Master 9 _ Portento Audio XLR _ Audeze LCD-X

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6368
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: slowly,very slowly

    Post  lizard on Mon Mar 15, 2010 1:31 pm

    Passano i minuti che
    rendono noioso un giorno
    hai spezzettato e sprecato le ore
    in un modo brusco
    girovagando su un pezzo di terreno
    nella tua città natale
    aspettando qualcuno o qualcosa
    che ti indicasse la via
    stanco di mentire alla luce del sole
    restando a casa a guardare la pioggia

    sei giovane e la vita è lunga
    e c'è tempo per uccidere, oggi
    e poi un giorno scoprirai che
    sono passati dieci anni
    nessuno ti aveva detto dove scappare
    ti sei perso la pistola del "via"

    e scappi e scappi per raggiungere il sole
    ma il sole sta tramontando
    e corri per venire fuori
    di nuovo dietro di te
    il sole è lo stesso
    in modo relativo,
    ma tu sei più vecchio
    fai respiri più brevi
    e sei un giorno più vicino alla morte

    ogni anno diventa più breve
    non sembri mai trovare il tempo
    piani che non portano a niente
    o mezza pagina di scarabocchi

    appeso ad una calma disperazione
    questo è un modo inglese
    il tempo è passato
    la canzone è finita
    sebbene avrei qualcos'altro da dire






    _________________
    " A battere le mani, conosciamo il suono delle due mani insieme...ma qual è il suono di una sola mano? "

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6368
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: slowly,very slowly

    Post  lizard on Thu Mar 18, 2010 3:02 pm

    Si la stella passava dolcemente
    La corrente continuava a scorrere
    Si eravamo tranquilli e rilassati
    E la guardavamo volare
    E il tempo non aspetta nessuno
    E non mi aspetterà
    Il tempo non aspetta nessuno
    E non mi aspetterà
    Il tempo può tirare giù un palazzo
    O distruggere il viso di una donna
    Le ore sono come diamanti
    Non sprecatele
    Il tempo non aspetta nessuno
    Non regala nulla
    Il tempo non aspetta nessuno
    E non mi aspetterà
    E il tempo non aspetta nessuno
    E non mi aspetterà
    Il tempo non aspetta nessuno
    E non mi aspetterà
    Gli uomini costruiscono torri al proprio passato
    Alla loro fama eterna
    Eccolo arriva taglia e falcia
    Sentilo ridere ai loro imbrogli
    E il tempo non aspetta nessuno
    E non mi aspetterà
    Il tempo non aspetta nessuno
    E non mi aspetterà
    Bevi la tua estate
    Raccogli il grano
    I sogni di una notte
    Svaniranno all'alba
    E il tempo non aspetta nessuno
    E non mi aspetterà
    Il tempo non aspetta nessuno
    E non mi aspetterà




    Time Waits For No One - The Rolling Stones


    _________________
    " A battere le mani, conosciamo il suono delle due mani insieme...ma qual è il suono di una sola mano? "

      Current date/time is Wed Dec 07, 2016 7:21 pm