Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Roma, are you ready to hear the future ? - Page 7
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Roma, are you ready to hear the future ?

    Share

    krell2
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1594
    Data d'iscrizione : 2009-06-17

    Re: Roma, are you ready to hear the future ?

    Post  krell2 on Wed Dec 17, 2014 12:02 pm

    Povero Tenente...
    ci chiedeva se eravamo pronti a sentire il suono del futuro..


    mi sa che non tutti sono pronti..

    gciraso
    Moderatore strizzacervelli

    Numero di messaggi : 3601
    Data d'iscrizione : 2013-06-06
    Età : 61
    Località : Padova

    Re: Roma, are you ready to hear the future ?

    Post  gciraso on Wed Dec 17, 2014 12:44 pm

    affraid affraid sono arrivati alle querele!!!!!


    _________________
    Giovanni

    E leggetelo 'sto regolamento!!!

    ze inutile ragionar coi mussi, te perdi tempo e te infastidissi la bestia

    nikko
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 548
    Data d'iscrizione : 2013-01-25
    Età : 44
    Località : Roma

    Re: Roma, are you ready to hear the future ?

    Post  nikko on Wed Dec 17, 2014 3:13 pm

    gciraso wrote:affraid affraid  sono arrivati alle querele!!!!!

    Ho letto gli ultimi post... davvero deprimente.... uno spaccato di "umanità" niente male... Neutral


    _________________
    Impianto con diffusori: sorgente: Apple mac mini; dac: Teac UD 501 B; amplificatore: AA Verdi Cento SE (rivalvolato con 6922 - E88CC Gold Pins Genalex); diffusori: Mission M52; mobile: solidsteel 5.4 silver.

    Impianto cuffie principale:  sorgente: Sony SCD XA 5400 ES; amplificatore: Teac HA 501B; cuffie: Beyerdynamic T1.

    Impianto cuffie portatile: sorgente Ibasso DX 90; cuffie: Sony XBA H3; Philips Fidelio X1.

    turo91
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3368
    Data d'iscrizione : 2012-03-01
    Età : 25

    Re: Roma, are you ready to hear the future ?

    Post  turo91 on Wed Dec 17, 2014 4:33 pm

    Manca poco a questo http://it.wikipedia.org/wiki/Legge_di_Godwin



    _________________
     Il sito per chi porta la la passione in testa, recensioni e prove di cuffie, amplificatori, dac e sorgenti varie  :hehe:

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 11987
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: Roma, are you ready to hear the future ?

    Post  carloc on Wed Dec 17, 2014 5:12 pm

    Nel frattempo hanno eliminato il post incriminato su VHF.........


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1195
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: Roma, are you ready to hear the future ?

    Post  criMan on Wed Dec 17, 2014 5:19 pm

    Su quel forum i post possono anche scomparire

    Torniamo alle cose terrene , ho scoperto il prezzo dell'impianto della saletta Cabasse .. 1800€

    Una coppia di diffusori Cabasse e ampli a valvole Yarland qualcosa..

    Complimenti ! che suono a quel prezzo!

    C'era qualche difetto e la solita impostazione alla francese mitigata dall'ampli a valvole .. ma ottimo suono in relazione al
    prezzo ! meglio di casa mia



    mi sto' sculacciando da solo!!!

    Certo non c'era la dinamica e l'impatto (okk impattino..) delle Diva ma con altri generi tipo Jazz chitarrine vocette assoli si mangia il mio
    a colazione santa


    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Pioneer BDP 170 , PS3

    alanford
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1240
    Data d'iscrizione : 2012-06-03
    Località : monza

    Re: Roma, are you ready to hear the future ?

    Post  alanford on Thu Dec 18, 2014 12:32 am

    carloc wrote:Nel frattempo hanno eliminato il post incriminato su VHF.........

    desaparecidos

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1195
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: Roma, are you ready to hear the future ?

    Post  criMan on Thu Dec 18, 2014 4:49 pm

    Altra menzione la sala Audiodarex e Vettaudio , ho saputo i prezzi dei componenti molto molto competitivi e molto migliori degli equivalenti
    commerciali.
    I diffusori Vettaudio con cross over esterno costano sui 5.000 euro con un modulo di impedenza molto facile anche per ampli a valvole.
    Non che il costo in assoluto sia basso !! ma per me hanno un suono molto superiore a diffusori commerciali da me conosciuti sui 4000 5000
    euro.
    Quindi menzione.
    Mi piacerebbe sapere le vostre impressioni sulla sala audiodarex , per me sono queste le sale sono con le cose interessanti
    delle fiere ovvero impianti non eccezionalmente costosi ma molto ben suonanti.
    Che ne pensate??

    Ovviamente sono diffusori con limiti e sopratutto li ho ascoltati in un ambiente piccolo sarebbe da vedere come vanno in un ambiente piu' grande.


    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Pioneer BDP 170 , PS3

    calibro
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 901
    Data d'iscrizione : 2012-05-13

    Re: Roma, are you ready to hear the future ?

    Post  calibro on Fri Dec 19, 2014 9:29 pm

    Cmq alla fine della diatriba Genelec una riflessione bisogna pur farla.

    Se gli ampli pro da millanta watt e da qualche carta da 100 non sono il top come suono, perché delle schede da millanta watt, avvitate dentro le casse dovrebbero suonare in maniera sublime per forza??





    _________________

    Salotto:
    Oppo Aurion Audio BD-83 SE + SKYHD optical out > LG Plasma 50" HD
    > DRC Behringer DEQ2496 > DAC Keces Aurion Audio DA131
    > Musical Fidelity Aurion Audio A1 > Crites Klipsch Cornscala III

    Studio:
    MacBook Air + Youtube > Dayton DTA-1 > Acoustical Nota Amadeus

    Ospite
    Guest

    Re: Roma, are you ready to hear the future ?

    Post  Ospite on Fri Dec 19, 2014 9:42 pm

    Credo che una riflessione l'abbiano fatta tutti...

    erg erg Chi più chi meno

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Roma, are you ready to hear the future ?

    Post  Testini Ugo on Sat Dec 20, 2014 3:51 am

    criMan wrote:La saletta Audes ha incontrato molto di piu' i miei gusti con il modello top.
    Chiedo a Ugo , visto che hanno il tw di heil , se ha avuto modo di ascoltarle.

    Sulle altre sale non mi pronuncio alti e bassi. Con dei brutti bassi.

    Si, ho avuto modo di ascoltarle più volte ed ho già detto la mai in merito. Ammesso che stimo parlando delle nuove Audes con tw di Heil ma non in accordo D'Appolito, per cui non esattamente l'attuale modello top, ma quello subito inferiore; le ascoltai in anteprima al Monaco Hiend ed in principio mi delusero, ma poi, con altri ascolti ho capito che era tutta colpa delle elettroniche con cui, all'epoca, erano esposte, a tubi e proprietarie. Ascoltate altre volte, sono giunto alla conclusione che è una progetto e declinazione di diffusore con tw di Heil, con sonorità molto alla "Burmester" e che quindi, per rendere al meglio, ci sono solo due strade a livello di amplificazione, o ss alla Pass o, per l'appunto, alla Burmester, vedi BMC CS2. A tal proposito la dimostrazione migliore la ebbi collegate al finale Treshold-Cina di recente, nuova, importazione. Detto questo gli ho riscontrato una notevole facilità in ambiente, più di altri progetti con la medesima conformazione ma, come detto; una notevole sensibilità ed estrema selettività di cio che gli viene collegato, forse anche troppo. Fermo restando che sono diffusori veramente belli e ben costruiti, peccato solo per il prezzo, che al momento del loro lancio si era previsto ed auspicato discretamente inferiore.

    Per quanto riguarda le Genelec, fermo restando il mio non amore dichiarato per i diffusori attivi, nemmeno ibridi; e fermo restando che a Roma non ci sono stato, ma che ho avuto modo di ascoltarle in ambiente ed alla sfortunata apparizione in fiera a Milano, resto della mia opinione; che quindi non mi piacciono, in nessun parametro. Ma il mondo è bello perchè vario.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    gug74
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 352
    Data d'iscrizione : 2010-12-08
    Località : Roma

    Re: Roma, are you ready to hear the future ?

    Post  gug74 on Sat Dec 20, 2014 11:32 am

    Vabbè,alla fine della fiera ho capito che il futuro ancora è lontano Laughing


    _________________
    Giuliano

    krell2
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1594
    Data d'iscrizione : 2009-06-17
    Età : 66

    Re: Roma, are you ready to hear the future ?

    Post  krell2 on Sat Dec 20, 2014 11:36 am

    gug74 wrote:Vabbè,alla fine della fiera ho capito che il futuro ancora è lontano  Laughing

    quale futuro?????


    _________________
    http://salaantonio.altervista.org/

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16085
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: Roma, are you ready to hear the future ?

    Post  Geronimo on Sat Dec 20, 2014 11:45 am

    Ci illudiamo di avere un futuro per sopportare un presente che non ci garba Laughing


    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8671
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 56
    Località : prov.Cremona

    Re: Roma, are you ready to hear the future ?

    Post  Giordy60 on Sat Dec 20, 2014 6:11 pm

    Geronimo wrote:Ci illudiamo di avere un futuro per sopportare un presente che non ci garba Laughing

    la saggezza del grande capo Geronimo


    _________________
    la mente è come un paracadute, funziona solo se si apre ( cit. di Albert Einstein )
    Spoiler:

    io ascolto così : Mac-mini + HQPlayer in ramdisk, o WaveLab 7 o izotope RX4 =>cavo di rete =>TP-link mc110cs =>cavo monomodale =>TP-link  mc110cs =>cavo di rete =>Mini PC-Fitlet-b, con WS2012R2, NAD in ramdisk =>interfaccia USB =>nuprime DAC-10 =>monitor attivi Klein+Hummel o410 + sub Neumann Kh o810


    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1195
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: Roma, are you ready to hear the future ?

    Post  criMan on Sat Dec 20, 2014 8:39 pm

    Testini Ugo wrote:

    Si, ho avuto modo di ascoltarle più volte ed ho già detto la mai in merito. Ammesso che stimo parlando delle nuove Audes con tw di Heil ma non in accordo D'Appolito, per cui non esattamente l'attuale modello top, ma quello subito inferiore; le ascoltai in anteprima al Monaco Hiend ed in principio mi delusero, ma poi, con altri ascolti ho capito che era tutta colpa delle elettroniche con cui, all'epoca, erano esposte, a tubi e proprietarie. Ascoltate altre volte, sono giunto alla conclusione che è una progetto e declinazione di diffusore con tw di Heil, con sonorità molto alla "Burmester" e che quindi, per rendere al meglio, ci sono solo due strade a livello di amplificazione, o ss alla Pass o, per l'appunto, alla Burmester, vedi BMC CS2. A tal proposito la dimostrazione migliore la ebbi collegate al finale Treshold-Cina di recente, nuova, importazione. Detto questo gli ho riscontrato una notevole facilità in ambiente, più di altri progetti con la medesima conformazione ma, come detto; una notevole sensibilità ed estrema selettività di cio che gli viene collegato, forse anche troppo. Fermo restando che sono diffusori veramente belli e ben costruiti, peccato solo per il prezzo, che al momento del loro lancio si era previsto ed auspicato discretamente inferiore.

    Per quanto riguarda le Genelec, fermo restando il mio non amore dichiarato per i diffusori attivi, nemmeno ibridi; e fermo restando che a Roma non ci sono stato, ma che ho avuto modo di ascoltarle in ambiente ed alla sfortunata apparizione in fiera a Milano, resto della mia opinione; che quindi non mi piacciono, in nessun parametro. Ma il mondo è bello perchè vario.
    Per modello top intendevo quello presente in fiera.. ovvero quello da te citato con un midrange e un tw di heil.
    La versione con doppio mid non l'ho ascoltato in quanto non presente in fiera.
    Per me con le elettroniche presentate andavano molto molto bene , certo e' stato un ascolto veloce.


    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Pioneer BDP 170 , PS3

      Current date/time is Sat Dec 03, 2016 3:25 am