Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Roma, are you ready to hear the future ? - Page 3
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Roma, are you ready to hear the future ?

    Share

    nikko
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 548
    Data d'iscrizione : 2013-01-25

    Re: Roma, are you ready to hear the future ?

    Post  nikko on Sun Dec 14, 2014 9:36 pm

    Nimalone65 wrote:
    Come al solito non c'erano impianti veramente ben suonanti , solo un paio erano piacevoli-discreti. E guarda caso erano i soli ad essere in fase .
    Sto parlando dell'impiantp Duevel-Oppo-Labtek e dell'impianto Zu-Audio-Zanden.

    Sull'impianto  Genelec forse è meglio che non mi pronuncio,,,,l'ho ascoltato con vari generi ,con stanza vuota e piena, ed in diverse posizioni d'ascolto.

    sunny

    Anche io e i due amici con cui siamo andati tra tutti abbiamo preferito i due impianti da te citati sunny

    Mi ha colpito piacevolmente anche l'impianto cuffie della oppo seppur ascoltato di sfuggita.

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2014
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: Roma, are you ready to hear the future ?

    Post  Nimalone65 on Sun Dec 14, 2014 9:37 pm

    maggio wrote:santa santa santa
    Per fortuna che Lincetto lo ha definito superlativo!


    Deve avere seri problemi d'utito ,,,,,e non scherzo .

    Mi sto sforzando a non entrare nei particola di un ascolto ai limiti dell'imbarazzante , tanto era scarso.

    Non ci riuscivo a credere !


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2014
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: Roma, are you ready to hear the future ?

    Post  Nimalone65 on Sun Dec 14, 2014 9:39 pm

    nikko wrote:

    Anche io e i due amici con cui siamo andati tra tutti abbiamo preferito i due impianti da te citati sunny

    Mi ha colpito piacevolmente anche l'impianto cuffie della oppo seppur ascoltato di sfuggita.

    Le cuffie Oppo non mi sono piaciute neppure loro ,,,,,ma le Duevel erano piacevoli , un buon impianto dai costi ancora accettabili ,,,buono , buono.


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8671
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 56
    Località : prov.Cremona

    Re: Roma, are you ready to hear the future ?

    Post  Giordy60 on Sun Dec 14, 2014 9:44 pm

    capisco che non ti sono piaciute, ma riporto quanto scritto da un utente che è diametralmente opposto al tuo pensiero

    "Qualcuno mi aveva messo paura e non si era espresso apertamente.

    Bene lo faccio io e affermo che la migliore sala e il miglior suono era quella dove si ascoltavano le Genelec con il loro subwoofer. Probabilmente la taratura effettuata da Marco Lincetto è un valore aggiunto che ha dato l'opportunità  di far suonare senza problemi, l'impianto.

    La cosa che salta agli occhi, pardon alle orecchie,  è la capacità di restituire il dettaglio in maniera analitica unita alla capacità di far fluire la musica senza alcuno sforzo. Capisco che in una mostra di questo genere non si puo' certo ascoltare a livello live, ma si intuiva che la cosa era possibile. Anzi abbiamo avuto giusto 2, 3 minuti per ascoltare poi un brano per grande orchestra, durante l'intervallo di pranzo, a livello sonoro di pressione, non consigliato nei nostri condomini e a mio avviso non ce n'era per nessuno.

    Non tutte le posizioni della sala, però, presentavano la stessa omogeneità e cio' era dovuto all'utilizzo del DRC, che focalizza (teoricamente è un punto) una area ristretta per la percezione del focus e dell'intellegibilità totale. Un'area dove vengono respinte via risonanze e riflessioni e l'omogeneità della curva di risposta ha la sua rivincita.

    Un caloroso ringraziamento a Marco e al distributore per la piacevole iniziativa
    ."

    se vuoi lo trovi su altro forum

    si rispetta la tua impressione di ascolto come si rispetta quella degli altri.

    come sempre ognuno dice la sua, e ognuno ha ragione.  


    _________________
    la mente è come un paracadute, funziona solo se si apre ( cit. di Albert Einstein )
    Spoiler:

    io ascolto così : Mac-mini + HQPlayer in ramdisk, o WaveLab 7 o izotope RX4 =>cavo di rete =>TP-link mc110cs =>cavo monomodale =>TP-link  mc110cs =>cavo di rete =>Mini PC-Fitlet-b, con WS2012R2, NAD in ramdisk =>interfaccia USB =>nuprime DAC-10 =>monitor attivi Klein+Hummel o410 + sub Neumann Kh o810


    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2014
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: Roma, are you ready to hear the future ?

    Post  Nimalone65 on Sun Dec 14, 2014 9:47 pm

    Giordy60 wrote:capisco che non ti sono piaciute, ma riporto quanto scritto da un utente che è diametralmente opposto al tuo pensiero

    "Qualcuno mi aveva messo paura e non si era espresso apertamente.

    Bene lo faccio io e affermo che la migliore sala e il miglior suono era quella dove si ascoltavano le Genelec con il loro subwoofer. Probabilmente la taratura effettuata da Marco Lincetto è un valore aggiunto che ha dato l'opportunità  di far suonare senza problemi, l'impianto.

    La cosa che salta agli occhi, pardon alle orecchie,  è la capacità di restituire il dettaglio in maniera analitica unita alla capacità di far fluire la musica senza alcuno sforzo. Capisco che in una mostra di questo genere non si puo' certo ascoltare a livello live, ma si intuiva che la cosa era possibile. Anzi abbiamo avuto giusto 2, 3 minuti per ascoltare poi un brano per grande orchestra, durante l'intervallo di pranzo, a livello sonoro di pressione, non consigliato nei nostri condomini e a mio avviso non ce n'era per nessuno.

    Non tutte le posizioni della sala, però, presentavano la stessa omogeneità e cio' era dovuto all'utilizzo del DRC, che focalizza (teoricamente è un punto) una area ristretta per la percezione del focus e dell'intellegibilità totale. Un'area dove vengono respinte via risonanze e riflessioni e l'omogeneità della curva di risposta ha la sua rivincita.

    Un caloroso ringraziamento a Marco e al distributore per la piacevole iniziativa
    ."

    se vuoi lo trovi su altro forum

    si rispetta la tua impressione di ascolto come si rispetta quella degli altri.

    come sempre ognuno dice la sua, e ha ragione.  


    Ci possono essere 3 ragioni (almeno una delle tre) per scrivere una simile impressione d'ascolto:

    1)non si conosce la musica

    2)un grande deficit uditivo

    3) si è in malafede

    Alternative non ce ne sono !


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8671
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 56
    Località : prov.Cremona

    Re: Roma, are you ready to hear the future ?

    Post  Giordy60 on Sun Dec 14, 2014 9:50 pm

    vai a leggere chi lo ha scritto


    _________________
    la mente è come un paracadute, funziona solo se si apre ( cit. di Albert Einstein )
    Spoiler:

    io ascolto così : Mac-mini + HQPlayer in ramdisk, o WaveLab 7 o izotope RX4 =>cavo di rete =>TP-link mc110cs =>cavo monomodale =>TP-link  mc110cs =>cavo di rete =>Mini PC-Fitlet-b, con WS2012R2, NAD in ramdisk =>interfaccia USB =>nuprime DAC-10 =>monitor attivi Klein+Hummel o410 + sub Neumann Kh o810


    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2014
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: Roma, are you ready to hear the future ?

    Post  Nimalone65 on Sun Dec 14, 2014 9:52 pm

    Giordy60 wrote:vai a leggere chi lo ha scritto

    Evitami di andare su vhf ,,,,dimmelo tu !


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8671
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 56
    Località : prov.Cremona

    Re: Roma, are you ready to hear the future ?

    Post  Giordy60 on Sun Dec 14, 2014 9:54 pm

    Bernardo Gattabriga

    è un tuo concittadino e non puo non conoscerlo


    _________________
    la mente è come un paracadute, funziona solo se si apre ( cit. di Albert Einstein )
    Spoiler:

    io ascolto così : Mac-mini + HQPlayer in ramdisk, o WaveLab 7 o izotope RX4 =>cavo di rete =>TP-link mc110cs =>cavo monomodale =>TP-link  mc110cs =>cavo di rete =>Mini PC-Fitlet-b, con WS2012R2, NAD in ramdisk =>interfaccia USB =>nuprime DAC-10 =>monitor attivi Klein+Hummel o410 + sub Neumann Kh o810


    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2014
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: Roma, are you ready to hear the future ?

    Post  Nimalone65 on Sun Dec 14, 2014 10:07 pm

    Giordy60 wrote:Bernardo Gattabriga

    è un tuo concittadino e non puo non conoscerlo



    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2014
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: Roma, are you ready to hear the future ?

    Post  Nimalone65 on Sun Dec 14, 2014 10:10 pm



    Vista l'età decisamente matura dell'opinionista , escluderei la prima possibilità.


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8671
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 56
    Località : prov.Cremona

    Re: Roma, are you ready to hear the future ?

    Post  Giordy60 on Sun Dec 14, 2014 10:13 pm

    quindi per te è sordo e in malafede !


    _________________
    la mente è come un paracadute, funziona solo se si apre ( cit. di Albert Einstein )
    Spoiler:

    io ascolto così : Mac-mini + HQPlayer in ramdisk, o WaveLab 7 o izotope RX4 =>cavo di rete =>TP-link mc110cs =>cavo monomodale =>TP-link  mc110cs =>cavo di rete =>Mini PC-Fitlet-b, con WS2012R2, NAD in ramdisk =>interfaccia USB =>nuprime DAC-10 =>monitor attivi Klein+Hummel o410 + sub Neumann Kh o810


    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2014
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: Roma, are you ready to hear the future ?

    Post  Nimalone65 on Sun Dec 14, 2014 10:19 pm

    Giordy cosa siano gli altri non mi interessa.


    Per certo se  le Genelec  valgono per come le ho ascoltate io , sono diffusori veramente scarsi .

    Ora decidi pure tu se dare dell'incapace a Lincetto nel mettere a punto l'impianto o realmente arrenderti alla reale povertà di prestazioni delle Genelec .


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4687
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Roma, are you ready to hear the future ?

    Post  pepe57 on Sun Dec 14, 2014 10:21 pm

    Giordy60 wrote:


    Pietro, una recensione molto esaustiva Laughing

    In questo impianto usavano:
    Giradischi goldnote Bellagio conquest, CD Audio Research reference cd 9 + reference DAC, Pre AR reference 10, finali AR reference 750, pre phono AR reference 10 (insomma tutto il top AR).
    Casse SF Aida.

    Ma sono ancora troppo intrippato dalla bellezza dell' ambiente per poter fare commenti relativi al suono.

    sunny sunny sunny


    _________________
    Chi si accontenta gode
    Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
    QFLG@

    Paintball Milano

    nikko
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 548
    Data d'iscrizione : 2013-01-25
    Età : 44
    Località : Roma

    Re: Roma, are you ready to hear the future ?

    Post  nikko on Sun Dec 14, 2014 10:24 pm

    pepe57 wrote:

    In questo impianto usavano:
    Giradischi goldnote Bellagio conquest, CD Audio Research  reference cd 9 + reference DAC, Pre AR reference 10, finali AR reference 750, pre phono AR reference 10 (insomma tutto il top AR).
    Casse SF Aida.

    Ma sono ancora troppo intrippato dalla bellezza dell' ambiente per poter fare commenti relativi al suono.

    sunny sunny sunny

    Ci stai incuriosendo potevi fare qualche foto ... Rolling Eyes


    _________________
    Impianto con diffusori: sorgente: Apple mac mini; dac: Teac UD 501 B; amplificatore: AA Verdi Cento SE (rivalvolato con 6922 - E88CC Gold Pins Genalex); diffusori: Mission M52; mobile: solidsteel 5.4 silver.

    Impianto cuffie principale:  sorgente: Sony SCD XA 5400 ES; amplificatore: Teac HA 501B; cuffie: Beyerdynamic T1.

    Impianto cuffie portatile: sorgente Ibasso DX 90; cuffie: Sony XBA H3; Philips Fidelio X1.

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1198
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: Roma, are you ready to hear the future ?

    Post  criMan on Sun Dec 14, 2014 10:37 pm

    Giordy60 wrote:

    i tw erano fuori asse ?
    e perché ?


    mi spiego meglio. Le ho ascoltate in 3 posizioni diverse . Il risultato ha confortato le mie ipotesi. Ascoltato in asse col tw strilla sulle altissime oltre ad essere un ascolto in alcuni passaggi tendente allo strillato. Aprendo molto il toe in dei diffusori si è evitato il più possibile l emissione del tw al centro del punto di ascolto. Siccome quelli sono tw con una dispersione laterale minore rispetto alla radiazione diretta il gioco è fatto. Insomma si è cercato di ammorbidire il risultato finale. Ma a giudicare dalle facce degli astanti e della mia non ci sono riusciti. .


    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Onix Sacd15 , Pioneer BDP 170 , PS3

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4687
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Roma, are you ready to hear the future ?

    Post  pepe57 on Sun Dec 14, 2014 10:46 pm

    nikko wrote:
    Ci stai incuriosendo potevi fare qualche foto ... Rolling Eyes

    Vi spiego l' antefatto....
    ero nel negozio di Merate ed incontro i fratelli Natali.
    Sto circa un' ora e mezza con loro ad ascoltare le Magico + Constellation.
    Intanto arrivano alcuni amici. Dopo un po' di chiacchiere faccio per andare via ma vengo invitato ad una cenetta per "pochi amici"
    "riservata" con successivo ascolto dell' impianto di un cliente.
    Un po' combattuto telefono alla moglie e dico: " la trippa la mangio domani che sto fuori" e lei: "OK".
    Pensavo si andasse in pochi ad un ristorante e poi dal cliente.
    Invece no, si va dritti a casa del cliente che in un principesco (è il termine esatto) megasalone (con un po' di Sonus Faber intermedie sparse qua e là ad accompagnarci in sottofondo) con una quindicina di tavoli a 4 posti cadauno (saremo stati una sessantina..) ci ospita per la cena... serviti da camerieri diretti dal maggiordomo di casa quanto preparato nelle cucine di casa.....
    Insomma ho capito cosa si intendeva per discrezione e riservatezza per cui non ho fatto alcuna foto.
    Poi siamo scesi in questo locale di ascolto e ovviamente neppure li mi sono permesso di fare foto.
    Mi spiace, posso solo dire che l' ambiente era stupendo!!!

    Embarassed Embarassed


    _________________
    Chi si accontenta gode
    Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
    QFLG@

    Paintball Milano

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8716
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Roma, are you ready to hear the future ?

    Post  Edmond on Sun Dec 14, 2014 10:48 pm

    Numerose voci di corridoio sostengono a gran voce che, pur essendo, probabilmente, la miglior cosa della mostra, il suono delle Genelec era davvero molto modesto.......... santa santa santa


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    nikko
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 548
    Data d'iscrizione : 2013-01-25
    Età : 44
    Località : Roma

    Re: Roma, are you ready to hear the future ?

    Post  nikko on Sun Dec 14, 2014 10:52 pm

    pepe57 wrote:

    Vi spiego l' antefatto....
    ero nel negozio di Merate ed incontro i fratelli Natali.
    Sto circa un' ora e mezza con loro ad ascoltare le Magico + Constellation.
    Intanto arrivano alcuni amici. Dopo un po' di chiacchiere faccio per andare via ma vengo invitato ad una cenetta per "pochi amici"
    "riservata" con successivo ascolto dell' impianto di un cliente.
    Un po' combattuto telefono alla moglie e dico: " la trippa la mangio domani che sto fuori" e lei: "OK".
    Pensavo si andasse in pochi ad un ristorante e poi dal cliente.
    Invece no, si va dritti a casa del cliente che in un principesco (è il termine esatto) megasalone (con un po' di Sonus Faber intermedie sparse qua e là ad accompagnarci in sottofondo) con una quindicina  di tavoli a 4 posti cadauno (saremo stati una sessantina..) ci ospita per la cena... serviti da camerieri diretti dal maggiordomo di casa quanto preparato nelle cucine di casa.....
    Insomma ho capito cosa si intendeva per discrezione e riservatezza per cui non ho fatto alcuna foto.
    Poi siamo scesi in questo locale di ascolto e ovviamente neppure li mi sono permesso di fare foto.
    Mi spiace, posso solo dire che l' ambiente era stupendo!!!

    Embarassed Embarassed

    Beh messa così capisco benissimo l'esigenza di riservatezza sunny comunque deve esser stata davvero stupenda per colpirti così tanto! Per pura curiosità cosa avete ascoltato durante e dopo la cena? Embarassed


    _________________
    Impianto con diffusori: sorgente: Apple mac mini; dac: Teac UD 501 B; amplificatore: AA Verdi Cento SE (rivalvolato con 6922 - E88CC Gold Pins Genalex); diffusori: Mission M52; mobile: solidsteel 5.4 silver.

    Impianto cuffie principale:  sorgente: Sony SCD XA 5400 ES; amplificatore: Teac HA 501B; cuffie: Beyerdynamic T1.

    Impianto cuffie portatile: sorgente Ibasso DX 90; cuffie: Sony XBA H3; Philips Fidelio X1.

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2014
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: Roma, are you ready to hear the future ?

    Post  Nimalone65 on Sun Dec 14, 2014 10:55 pm

    Edmond wrote:Numerose voci di corridoio sostengono a gran voce che, pur essendo, probabilmente, la miglior cosa della mostra, il suono delle Genelec era davvero molto modesto.......... santa santa santa

    Non era sicuramente neppure il miglior suono della manifestazione ,,,,,probabilmente quello che incuriosiva di più.

    Anche L'impianto di Capecci , Cabasse-AAAVt oltre che ai già citati Zu-Zanden e Labtek-Duevel erano decisamente più piacevoli.

    Tolti questi quattro impianti i restanti più o meno tutti vagavano tra lo scialbo , lo scarso ed il penoso,,,,,,comunque sarebbe inutile sforzarsi per creare una classifica dei peggiori.


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1198
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: Roma, are you ready to hear the future ?

    Post  criMan on Sun Dec 14, 2014 11:03 pm

    Ho letto adesso di Bergat siccome conosco il livello della persona in questione mi lascio qualche dubbio. Ma sono in linea con Geronimo.
    Poi riguardo le Zu audio ho dovuto trovare con impegno un punto nella saletta in cui la medio bassa non copriva tutto . Ma il suono era per me a tratti davvero troppo asciuttino. .. ed esile . In relazione al costo Dell impianto. Ribadisco sarà stata fortuna ma ho goduto molto di più con le adudes top di gamma. ..


    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Onix Sacd15 , Pioneer BDP 170 , PS3

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4687
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Roma, are you ready to hear the future ?

    Post  pepe57 on Sun Dec 14, 2014 11:07 pm

    Nimalone65 wrote:
    Non era sicuramente neppure il miglior suono della manifestazione ,,,,,probabilmente quello che incuriosiva di più.

    Anche L'impianto di Capecci , Cabasse-AAAVt oltre che ai già citati Zu-Zanden e Labtek-Duevel erano decisamente più piacevoli.

    Tolti questi quattro impianti i restanti più o meno tutti vagavano tra lo scialbo , lo scarso ed il penoso,,,,,,comunque sarebbe inutile sforzarsi per creare una classifica dei peggiori.

    Una domanda: quante erano le salette totali suonanti?
    sunny


    _________________
    Chi si accontenta gode
    Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
    QFLG@

    Paintball Milano

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4687
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Roma, are you ready to hear the future ?

    Post  pepe57 on Sun Dec 14, 2014 11:14 pm

    nikko wrote:

    Beh messa così capisco benissimo l'esigenza di riservatezza sunny  comunque deve esser stata davvero stupenda per colpirti così tanto! Per pura curiosità cosa avete ascoltato durante e dopo la cena? Embarassed

    Durante la cena musica da sottofondo cui ho prestato poca attenzione in quanto si chiacchierava.
    Dopo cena brani tratti da un CD preparato da Cicogna intitolato :" Splendori della musica Russa" (di cui ognuno di noi ha trovato un copia sulla sua poltroncina).
    Da Tchaikovsky a Shostakovic passando per Rachmaninov, Mussorgsky, Borodin, Prokofiev e Stravinsky.
    Siccome la sera precedente (venerdì 12) ero stato all' auditorium ad ascoltarmi la serata Tchaikovsky, ed alcuni brani erano gli stessi ascoltati ieri sera, la valutazione mi è stata abbastanza facile...
    Embarassed Embarassed


    _________________
    Chi si accontenta gode
    Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
    QFLG@

    Paintball Milano

    nikko
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 548
    Data d'iscrizione : 2013-01-25
    Età : 44
    Località : Roma

    Re: Roma, are you ready to hear the future ?

    Post  nikko on Sun Dec 14, 2014 11:16 pm

    pepe57 wrote:

    Durante la cena musica da sottofondo cui ho prestato poca attenzione in quanto si chiacchierava.
    Dopo cena brani tratti da un CD preparato da Cicogna intitolato :" Splendori della musica Russa" (di cui ognuno di noi ha trovato un copia sulla sua poltroncina).
    Da Tchaikovsky a Shostakovic passando per Rachmaninov, Mussorgsky, Borodin, Prokofiev e Stravinsky.
    Siccome la sera precedente (venerdì 12) ero stato all' auditorium ad ascoltarmi la serata Tchaikovsky, ed alcuni brani erano gli stessi ascoltati ieri sera, la valutazione mi è stata abbastanza facile...
    Embarassed Embarassed

    Grazie sunny


    _________________
    Impianto con diffusori: sorgente: Apple mac mini; dac: Teac UD 501 B; amplificatore: AA Verdi Cento SE (rivalvolato con 6922 - E88CC Gold Pins Genalex); diffusori: Mission M52; mobile: solidsteel 5.4 silver.

    Impianto cuffie principale:  sorgente: Sony SCD XA 5400 ES; amplificatore: Teac HA 501B; cuffie: Beyerdynamic T1.

    Impianto cuffie portatile: sorgente Ibasso DX 90; cuffie: Sony XBA H3; Philips Fidelio X1.

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2014
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: Roma, are you ready to hear the future ?

    Post  Nimalone65 on Sun Dec 14, 2014 11:17 pm

    criMan wrote:Ho letto adesso di Bergat siccome conosco il livello della persona in questione mi lascio qualche dubbio. Ma sono in linea con Geronimo.
    Poi riguardo le Zu audio ho dovuto trovare con impegno un punto nella saletta in cui la medio bassa non copriva tutto . Ma il suono era per me a tratti davvero troppo asciuttino. .. ed esile . In relazione al costo Dell impianto. Ribadisco sarà stata fortuna ma ho goduto molto di più con le adesioni top di gamma. ..

    Il punto d'ascolto ideale era circa un paio di metri dietro un ideale triangolo equilatero dato dai margini dei diffusori, li il mediobasso era "giusto" !

    L'impianto era probabilmente il migliore della manifestazione , pur non rendendo in modo sufficiente rispetto al costo dell'impianto.

    Utilizzato con la Musica Liquida concordo con un'eccessiva tendenza all'"asciutto" ,,,,,le cose miglioravano con il CD.

    La critica più importante la rivolgere piuttosto al finale utilizzato , da ben 80watt/can per dei diffusori da 101DB ! Con una coppia di triodi avrebbero cantato sicuramente in modo più convincente .

    Lo stage era buono , la coerenza timbrica pure , il risultato sonoro complessivo anche.


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    emiliano10
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 156
    Data d'iscrizione : 2013-09-08
    Età : 27
    Località : Roma

    Re: Roma, are you ready to hear the future ?

    Post  emiliano10 on Mon Dec 15, 2014 1:10 am

    labtek per me la migliore sala

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2014
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: Roma, are you ready to hear the future ?

    Post  Nimalone65 on Mon Dec 15, 2014 4:44 am

    emiliano10 wrote:labtek per me la migliore sala

    L'impianto era veramente buono , pur se penalizzato da diffusori troppo piccoli per la grande sala , utilizzata però in gran parte per l'esposizione delle modeste cuffie Oppo .

    C'è da dire anche , che al buon risultato contribuiva, a mio parere non poco , l'ottimo cablaggio Faber's Cable di Fabrizio Baretta che ha pure curato la messa a punto dell'impianto.

    Per certo insieme all'impiano ZU-Zanden era  quello migliore della fiera . E se a mio modesto avviso , non lo si può annoverare come il migliore è solo per la sorgente Oppo , che seppur buona e versatilissima non riesce a fare i miracoli,,,,,,,,,,con una sorgente analogica forse.....

    Ottimo pure il rapporto Q/P ,,,,secondo questa volta solo all' impianto Cabasse-AAAVT , quest'ultimo dislocato in una piccola saletta e realmente dal costo abbordabilissimo .

    sunny


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

      Current date/time is Thu Dec 08, 2016 5:03 am