Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
panettone o pandoro? - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    panettone o pandoro?

    Share

    Sentenza62
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 680
    Data d'iscrizione : 2013-07-14

    Re: panettone o pandoro?

    Post  Sentenza62 on Sun Dec 21, 2014 7:38 pm

    Pandoro. Meglio se tagliato a fette orizzontali e farcito di panna montata. sunny

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6375
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: panettone o pandoro?

    Post  lizard on Mon Dec 22, 2014 10:20 am

    biscottino wrote:Oggi ho assaggiato questo:

    http://pietromacellaro.it/shop/index.php?main_page=product_info&products_id=240

    Mooooolto interessante!, Rolling Eyes
    sal..non credere di cavartela così!
    da un addetto al settore pretendiamo dettagli e informazioni sulla bontà dell'impasto..
    svelaci i tuoi segreti!
    angel

    lupocerviero
    Puppologo

    Numero di messaggi : 6433
    Data d'iscrizione : 2011-02-22
    Età : 42
    Località : Regno delle due Sicilie

    Re: panettone o pandoro?

    Post  lupocerviero on Mon Dec 22, 2014 4:58 pm

    biscottino wrote:

    Fallo Davide, fallo, aspetto il tuo feedback, visto il notevole sforzo, questo è il nostro battesimo col dolce della Madunnina!



    Lo farò sicuramente Sal e ti dico subito battaglia vera, mai come quest'anno ho fatto il pieno di panettoni artigianali! Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes
    ...stavolta mi sfondo! Laughing

    desmoraf68
    Sordogolo 3

    Numero di messaggi : 4540
    Data d'iscrizione : 2011-01-14
    Età : 48
    Località : Prov. Arezzo

    Re: panettone o pandoro?

    Post  desmoraf68 on Wed Dec 24, 2014 1:49 pm

    Entrambi!


    _________________
    Raffaele

    Chi sa fare la musica la fa, chi la sa fare meno la insegna, chi la sa fare ancora meno la organizza, chi la sa fare così così la critica. (Luciano Pavarotti)

    Gli appassionati di musica sono assolutamente irragionevoli. Vogliono essere sempre perfettamente muti quando si dovrebbe desiderare di essere assolutamente sordi. (Oscar Wilde)

    Non posso immaginare la mia vita o quella di chiunque altro senza la musica: è come una luce nel buio che non si spegne mai. (Martin Scorsese)


    sibry
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 291
    Data d'iscrizione : 2014-10-31
    Età : 57
    Località : Nel Veronese e dintorni

    Re: panettone o pandoro?

    Post  sibry on Thu Dec 25, 2014 10:56 am

    ho comprato un Pandoro artigianale in una delle più prestigiose pasticcerie di Verona.
    Ho speso molto (quasi 35€...)... vi so dire se ne vale la pena.
    ovviamente, a questo punto... SPERO di SI' ! Embarassed

    brizzo
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1133
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 56
    Località : Mestre/Venezia

    Re: panettone o pandoro?

    Post  brizzo on Thu Dec 25, 2014 3:11 pm

    focaccia artigianale..... cara ma soldi ben spesi.....


    _________________
    saluti Eddie

    lupocerviero
    Puppologo

    Numero di messaggi : 6433
    Data d'iscrizione : 2011-02-22
    Età : 42
    Località : Regno delle due Sicilie

    Re: panettone o pandoro?

    Post  lupocerviero on Thu Dec 25, 2014 5:28 pm

    Panettone di Biscottino testato , ...interessa? Laughing

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7717
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: panettone o pandoro?

    Post  biscottino on Thu Dec 25, 2014 6:22 pm

    lupocerviero wrote:Panettone di Biscottino testato , ...interessa? Laughing

    Dimmi dimmi....


    _________________
    Enjoy your head!  

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6711
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: panettone o pandoro?

    Post  mc 73 on Thu Dec 25, 2014 7:15 pm

    erg gubana artigianale,strucchi e ottimo vino Ramandolo !!!


    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    lupocerviero
    Puppologo

    Numero di messaggi : 6433
    Data d'iscrizione : 2011-02-22
    Età : 42
    Località : Regno delle due Sicilie

    Re: panettone o pandoro?

    Post  lupocerviero on Thu Dec 25, 2014 7:37 pm

    Buonissimo!
    ...tanto x esser chiari. Laughing
    Anche la confezione merita una nota, una bella decorazione natalizia, sicuramente riciclabile, decora ed arricchisce la presentazione.
    Appena aperto, oltre alla forma differente dal classico panettone, più largo e più basso, si vede la "colata" di cioccolato.
    Come avevo premesso, non amo i panettoni pasticciati o con le creme, poi lo tagli e...
    tutto tempescstato di gocce di cioccolato!  
    Ma poi dai il primo scettico morso (subito seguito da un secondo più grande e goloso!  Laughing ) e tutto cambia,
    la copertura e le gocce di fine cioccolato fondente (non i soliti surrogati) si scioglie in bocca, come se fosse una crema,
    l'impasto è soffice, non eccessivamente grasso e burroso ed anche la dolcezza mi sembra molto ben calibrata,
    un dolce apparentemente semplice, ma che un ghiottone esperto apprezza x la palese qualità degli ingredienti,
    più che per la quantità, insomma, x essere il primo "esperimento" direi che il Biscotto ha fatto decisamente centro!
    Magari una variante coi canditi non mi dispiacerebbe testarla, se c'è da sacrificarsi x la ricerca, io di certo nn mi tiro indietro!  




    Bravo Sal! applausi

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6375
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: panettone o pandoro?

    Post  lizard on Fri Dec 26, 2014 12:47 am

    lupocerviero wrote:
    Magari una variante coi canditi non mi dispiacerebbe testarla, se c'è da sacrificarsi x la ricerca, io di certo nn mi tiro indietro!  




    Bravo Sal! applausi

    Al limite può farti una variante con le lampadine..

    sibry
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 291
    Data d'iscrizione : 2014-10-31
    Età : 57
    Località : Nel Veronese e dintorni

    Re: panettone o pandoro?

    Post  sibry on Fri Dec 26, 2014 7:22 am

    beh, vi dico che spendere così tanti soldi per un pandoro di "alta pasticceria", a detta di tutti coloro che ne hanno mangiato un pezzo, ieri (una quindicina di persone)...
    Ottimo... buono, ma.... con i soldi spesi avrei potuto prenderne 10 di quelli industriali, comunqie di marca...
    Non lascia l'amaro in bocca, perchè il pandoro è dolce e questo era ottimo... ma cavoli.... 10 melegatti o 10 bauli o 10 paluani....
    no. non li vale...

    lupocerviero
    Puppologo

    Numero di messaggi : 6433
    Data d'iscrizione : 2011-02-22
    Età : 42
    Località : Regno delle due Sicilie

    Re: panettone o pandoro?

    Post  lupocerviero on Fri Dec 26, 2014 10:16 am

    sibry wrote:beh, vi dico che spendere così tanti soldi per un pandoro di "alta pasticceria", a detta di tutti coloro che ne hanno mangiato un pezzo, ieri (una quindicina di persone)...
    Ottimo... buono, ma.... con i soldi spesi avrei potuto prenderne 10 di quelli industriali, comunqie di marca...
    Non lascia l'amaro in bocca, perchè il pandoro è dolce e questo era ottimo... ma cavoli.... 10 melegatti o 10 bauli o 10 paluani....
    no. non li vale...


    Sul costo non mi esprimo l'ho avuto gratis (ed a dire la verità, mi hanno omaggiato in diversi quest'anno!   ),
    piuttosto, il ragionamento che fai è quello che spesso incontriamo nelle discussioni del nostro hobby, quindi perchè ti meravigli?
    Quante volte diffusori o elettroniche da troppimilaeuro, una volta ascoltati: "...si, suona bene, però..."
    Quante volte se non hai speso quelle cifra o hai preso quel marchio salta sempre fuori il cafone, il fanatico o il frustrato che ti dice che...  No
    Con la tua riflessione hai risposto perfettamente a tutti questi, un'azienda seria, che produce ottimi prodotti, ma spalma i costi su grandi numeri
    ovviamente può avere uno street price molto differente dall'artigiano, che con amore, tempo e cura produce un pezzo alla volta.
    Lusso, esclusività, blasoni, sono valori aggiunti, ma spesso vengono confusi con la sostanza!

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7717
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: panettone o pandoro?

    Post  biscottino on Fri Dec 26, 2014 12:21 pm

    Ringrazio di cuore Davide per l'apprezzamento, realizzare il panettone nel nostro laboratorio è stata una piccola sfida.
    Ora, giusto per dare due numeri, quel panettone di sole materia prima va oltre i 5€, c'è poi la lavorazione, la crescita, almeno una notte ma anche di più con l'aumentare del peso, eppoi l'asciugatura a testa in giù, almeno 10/12 ore.
    Quasi 2 giorni lavorativi...il nostro panettone non era in vendita, lo abbiamo regalato ai nostri clienti, ma penso che in una ipotetica proposta al consumatore, considerando anche l'incarto abbastanza complicato da realizzare, un prezzo di 30€ sia più che giusto. sunny


    _________________
    Enjoy your head!  

    sibry
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 291
    Data d'iscrizione : 2014-10-31
    Età : 57
    Località : Nel Veronese e dintorni

    Re: panettone o pandoro?

    Post  sibry on Fri Dec 26, 2014 2:19 pm

    lupocerviero wrote:


    Sul costo non mi esprimo l'ho avuto gratis (ed a dire la verità, mi hanno omaggiato in diversi quest'anno!   ),
    piuttosto, il ragionamento che fai è quello che spesso incontriamo nelle discussioni del nostro hobby, quindi perchè ti meravigli?
    Quante volte diffusori o elettroniche da troppimilaeuro, una volta ascoltati: "...si, suona bene, però..."
    Quante volte se non hai speso quelle cifra o hai preso quel marchio salta sempre fuori il cafone, il fanatico o il frustrato che ti dice che...  No
    Con la tua riflessione hai risposto perfettamente a tutti questi, un'azienda seria, che produce ottimi prodotti, ma spalma i costi su grandi numeri
    ovviamente può avere uno street price molto differente dall'artigiano, che con amore, tempo e cura produce un pezzo alla volta.
    Lusso, esclusività, blasoni, sono valori aggiunti, ma spesso vengono confusi con la sostanza!

    Ben consapevole sia esattamente come dici tu, e, infatti, mentre lo scrivevo l'ho pensato.
    Sono disposto a spendere 40euro per un CD della serie Platinum SHM, per un ottimo SACD ecc..., anche se puoi trovare, spesso, lo stesso disco in edizione economica in offerta a 7,99€.
    però, io, per come sono fatto e per quanto apprezzi il cibo buono... resta il fatto che spendere 10 volte per un pandori mi scocci di più che spendere 10 volte la cifra per "economic series CD...)
    Non volevo, e non sto affatto criticando, chi compra panettone/pandoro per 35/40 euro. Anzi.
    io stesso l'ho fatto (a 56 anni di età, suvvia, una volta lo si può anche fare...)...
    Ma non penso l'anno prox lo ricompri. Sono certo, invece (ma proprio CERTO!) che qualche SACD MoFi o Platinum SHM lo comprerò ancora..... Embarassed

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6375
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: panettone o pandoro?

    Post  lizard on Fri Dec 26, 2014 4:58 pm

    biscottino wrote:Ringrazio di cuore Davide per l'apprezzamento, realizzare il panettone nel nostro laboratorio è stata una piccola sfida.
    Ora, giusto per dare due numeri, quel panettone di sole materia prima va oltre i 5€, c'è poi la lavorazione, la crescita, almeno una notte ma anche di più con l'aumentare del peso, eppoi l'asciugatura a testa in giù, almeno 10/12 ore.
    Quasi 2 giorni lavorativi...il nostro panettone non era in vendita, lo abbiamo regalato ai nostri clienti, ma penso che in una ipotetica proposta al consumatore, considerando anche l'incarto abbastanza complicato da realizzare, un prezzo di 30€ sia più che giusto. sunny
    Complimenti Sal..pochi artigiani lavorano così ..mi fido di ciò che dici,mi piacerebbe assaggiarlo prima o poi..il panettone non è' purtroppo un dolce dalla tradizione vesuviana..

    Ps:perché a testa in giù ?

    bonvi61
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 867
    Data d'iscrizione : 2012-11-28
    Età : 55
    Località : Lazise

    Re: panettone o pandoro?

    Post  bonvi61 on Fri Dec 26, 2014 7:44 pm

    sibry wrote:beh, vi dico che spendere così tanti soldi per un pandoro di "alta pasticceria", a detta di tutti coloro che ne hanno mangiato un pezzo, ieri (una quindicina di persone)...
    Ottimo... buono, ma.... con i soldi spesi avrei potuto prenderne 10 di quelli industriali, comunqie di marca...
    Non lascia l'amaro in bocca, perchè il pandoro è dolce e questo era ottimo... ma cavoli.... 10 melegatti o 10 bauli o 10 paluani....
    no. non li vale...

    Ciao, non voglio dissentire dalla tua impressione finale ma, guarda che se si parte dai prodotti primi, senza preparati ( e ce ne saranno di ottimi ) e rispettando le varie fasi dal impasto alla lievitazione, i costi per una pasticceria si alzano moltissimo, ma sopratutto si impiega molto più tempo. Forse potrebbe costare un tantino meno. Ma non è detto che il risultato finale sia percebibile da tutti, e questo dipende molto dal nostro palato, troppo abituato ormai ai sapori ...... industriali. E non è detto che il pasticcere riesca con i prodotti primi a fare la magia della riuscita del gusto unico e fragranza stupenda che dovrebbe avere un pandoro.
    Anche a me è andata male, io sono per il panettone: Prenotato un mese prima, Kg.2, pagato un bel 65 euro classico canditi uvetta senza creme, sentivo la qualità dei prodotti usati, ma non la fragranza e morbidezza di una lievitazione ben riuscita.
    Ciao  sunny

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7717
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: panettone o pandoro?

    Post  biscottino on Fri Dec 26, 2014 8:11 pm

    lizard wrote:
    Complimenti Sal..pochi artigiani lavorano così ..mi fido di ciò che dici,mi piacerebbe assaggiarlo prima o poi..il panettone non è' purtroppo un dolce dalla tradizione vesuviana..

    Ps:perché a testa in giù ?

    A testa in giù in modo che asciughi la parte umida che altrimenti rimarrebbe impregnata nella carta.
    Questa operazione serve anche a dare più sofficità e aria al panettone, occorrono almeno 12 ore.


    _________________
    Enjoy your head!  

    lupocerviero
    Puppologo

    Numero di messaggi : 6433
    Data d'iscrizione : 2011-02-22
    Età : 42
    Località : Regno delle due Sicilie

    Re: panettone o pandoro?

    Post  lupocerviero on Fri Dec 26, 2014 10:45 pm

    sibry wrote:

    Ben consapevole sia esattamente come dici tu, e, infatti, mentre lo scrivevo l'ho pensato.
    Sono disposto a spendere 40euro per un CD della serie Platinum SHM, per un ottimo SACD ecc..., anche se puoi trovare, spesso, lo stesso disco in edizione economica in offerta a 7,99€.
    però, io, per come sono fatto e per quanto apprezzi il cibo buono... resta il fatto che spendere 10 volte per un pandori mi scocci di più che spendere 10 volte la cifra per "economic series CD...)
    Non volevo, e non sto affatto criticando, chi compra panettone/pandoro per 35/40 euro. Anzi.
    io stesso l'ho fatto (a 56 anni di età, suvvia, una volta lo si può anche fare...)...
    Ma non penso l'anno prox lo ricompri. Sono certo, invece (ma proprio CERTO!) che qualche SACD MoFi o Platinum SHM lo comprerò ancora.....   Embarassed

    Con qualche riserva sull'oggetto in esempio, ma comunque assolutamente concorde sul ragionamento!

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6375
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: panettone o pandoro?

    Post  lizard on Fri Dec 26, 2014 10:48 pm

    Si,la storia della lunga lievitazione la conoscevo,un po' come per la pizza...molti si vantano di adottare questo laborioso procedimento..poi è da vedere (e sentire),chi rispetta effettivamente questa lavorazione..ma dalle tue parti il panettone e' sempre il dolce natalizio per antonomasia o preferite i dolcini tradizionali?

    lupocerviero
    Puppologo

    Numero di messaggi : 6433
    Data d'iscrizione : 2011-02-22
    Età : 42
    Località : Regno delle due Sicilie

    Re: panettone o pandoro?

    Post  lupocerviero on Fri Dec 26, 2014 11:01 pm

    bonvi61 wrote:

    Ciao, non voglio dissentire dalla tua impressione finale ma, guarda che se si parte dai prodotti primi, senza preparati ( e ce ne saranno di ottimi ) e rispettando le varie fasi dal impasto alla lievitazione, i costi per una pasticceria si alzano moltissimo, ma sopratutto si impiega molto più tempo. Forse potrebbe costare un tantino meno. Ma non è detto che il risultato finale sia percebibile da tutti, e questo dipende molto dal nostro palato, troppo abituato ormai ai sapori ...... industriali. E non è detto che il pasticcere riesca con i prodotti primi a fare la magia della riuscita del gusto unico e fragranza stupenda che dovrebbe avere un pandoro.
    Anche a me è andata male, io sono per il panettone: Prenotato un mese prima, Kg.2, pagato un bel 65 euro classico canditi uvetta senza creme, sentivo la qualità dei prodotti usati, ma non la fragranza e morbidezza di una lievitazione ben riuscita.
    Ciao  sunny

    Ecco, questa è la sensazione che ho avuto.
    Oggi son tornato sul luogo del misfatto, premetto che son stati aperti diversi panettoni (più di uno a testa x dare un'indicazione) e l'unico che mancava all'appello? ...quello più buono ovviamente! Laughing
    Mio padre non ha nascosto un pò di dissenso per il fatto che la sua fidanzata mi avesse accovato una fettina!
    La sensazione si è riproposta col brodo, che può sembrare una cosa banale, ma un buon brodo di carne, preparato, filtrato, ristretto, etc...
    richiede una mole di lavoro non indifferente, ma la differenza è stata lapalissiana fin dal primo cucchiaio, quindi non paragonabile col miglior prodotto preparato! Rolling Eyes

    bonvi61
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 867
    Data d'iscrizione : 2012-11-28
    Età : 55
    Località : Lazise

    Re: panettone o pandoro?

    Post  bonvi61 on Sat Dec 27, 2014 3:33 am

    Il brodo per me è sacrosanto, e per quanto possa farlo male, la differenza si sente eccome e non ci sono confronti. E per il brodo buono si parte con la carne in acqua fredda.

    sibry
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 291
    Data d'iscrizione : 2014-10-31
    Età : 57
    Località : Nel Veronese e dintorni

    Re: panettone o pandoro?

    Post  sibry on Sat Dec 27, 2014 7:26 am

    assolutamente.
    la carne la i mette nell'acqua fredda, in modo che i pori della carne stessa non si chiudano subito, ma rilasciano il sapore un po' alla volta.
    Diverso,invece,se si vuole una buona carne lessa: nel caso... Acqua già bollente e la carne la si inserisce con attenzione (attenzione che l'acqua scotta...!), così il brodo sarà meno buono ma comnunque non male, e la carne sarà ottima.
    Ovviamente... ci vuole, oltre la salsa verde, qualche buona cucchiaiata di pearà.... Rolling Eyes

    Tino84
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 309
    Data d'iscrizione : 2011-04-08

    Re: panettone o pandoro?

    Post  Tino84 on Sat Dec 27, 2014 10:49 am

    panettone, pandoro, gubana, strucchi,
    e soprattutto i biscotti della morosa... qualità artigianale in quantità industriali, et voilà, risolto il problema.. Rolling Eyes Rolling Eyes mica ho problemi di stomaco come gli audiofili che girano qui, seppur economico, ho un buon impianto...digerente Rolling Eyes Rolling Eyes

    bonvi61
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 867
    Data d'iscrizione : 2012-11-28
    Età : 55
    Località : Lazise

    Re: panettone o pandoro?

    Post  bonvi61 on Sat Dec 27, 2014 2:29 pm

    sibry wrote:assolutamente.
    la carne la i mette nell'acqua fredda, in modo che i pori della carne stessa non si chiudano subito, ma rilasciano il sapore un po' alla volta.
    Diverso,invece,se si vuole una buona carne lessa: nel caso... Acqua già bollente e la carne la si inserisce con attenzione (attenzione che l'acqua scotta...!), così il brodo sarà meno buono ma comnunque non male, e la carne sarà ottima.

    Ovviamente... ci vuole, oltre la salsa verde, qualche buona cucchiaiata di pearà.... Rolling Eyes
    Da buon Veronese che sei, a buon intenditore poche parole. Io era anni che non mangiavo una Pearà come quella di Natale, fatta da una nonna di amici, divina. cheers

    pevaril
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1096
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Re: panettone o pandoro?

    Post  pevaril on Sat Dec 27, 2014 4:22 pm

    bonvi61 wrote:

    Ciao, non voglio dissentire dalla tua impressione finale ma, guarda che se si parte dai prodotti primi, senza preparati ( e ce ne saranno di ottimi ) e rispettando le varie fasi dal impasto alla lievitazione, i costi per una pasticceria si alzano moltissimo, ma sopratutto si impiega molto più tempo. Forse potrebbe costare un tantino meno. Ma non è detto che il risultato finale sia percebibile da tutti, e questo dipende molto dal nostro palato, troppo abituato ormai ai sapori ...... industriali. E non è detto che il pasticcere riesca con i prodotti primi a fare la magia della riuscita del gusto unico e fragranza stupenda che dovrebbe avere un pandoro.
    Anche a me è andata male, io sono per il panettone: Prenotato un mese prima, Kg.2, pagato un bel 65 euro classico canditi uvetta senza creme, sentivo la qualità dei prodotti usati, ma non la fragranza e morbidezza di una lievitazione ben riuscita.
    Ciao  sunny

    Cercherò di andare per ordine La fragranza e la morbidezza di un prodotto industriale sono difficilmente ripetibili in ambito casalingo o comunque artigianale. Volente o nolente, gli ingredienti utilizzati, ed in particolare i grassi, condizionano molto il risultato finale.
    Attenzione, mi riferisco esclusivamente alla consistenza dell'impasto e alla gradevolezza al palato che solitamente soddisfa la quasi totalità dei consumatori. Poi chiaramente esiste una elite ristretta di "utenza" la quale per gusto, censo e buon vivere esige il meglio e solitamente è in grado di apprezzarlo e giudicarlo con sincera competenza.
    Detto questo, mi riservo tuttavia di esprimere qualche dubbio sulla reale bontà, sul reale utilizzo e sul costo delle materie prime impiegate nella lavorazione artigianale, nel senso che ho ragione di credere che i costi di produzione ( entrambi irrisori) si equivalgano sia nella produzione industriale che in quella artigianale. Ovviamente riferendoci alle materie prime.


    _________________
    Hey Ho Let's Go

      Current date/time is Sat Dec 10, 2016 9:26 pm