Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
E' vero che per far suonare meglio LP del cd bisogna spendere degli spropositi? - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    E' vero che per far suonare meglio LP del cd bisogna spendere degli spropositi?

    Share

    petrus
    Senny Lover
    Senny Lover

    Numero di messaggi : 3718
    Data d'iscrizione : 2008-12-21

    Re: E' vero che per far suonare meglio LP del cd bisogna spendere degli spropositi?

    Post  petrus on Wed Dec 31, 2014 5:42 pm

    carloc wrote:

    Certo che è difficile far peggio di Cruciani e Parenzo....... sunny

     però lo ascoltiamo e così alla fine ha vinto lui


    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4687
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: E' vero che per far suonare meglio LP del cd bisogna spendere degli spropositi?

    Post  pepe57 on Thu Jan 01, 2015 3:17 am

    Anche li si ascolta un po' di tutto.
    Qualche settimana fa (forse mesi?) Sentivo Patty Pravo (in veste di produttrice musicale) mentre dichiarava in radio che :" il vinile suona molto meglio in quanto ha gli armonici che il digitale non ha"
    Embarassed Embarassed Embarassed


    _________________
    Chi si accontenta gode
    Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
    QFLG@

    Paintball Milano

    enzo66
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 980
    Data d'iscrizione : 2013-09-09
    Età : 50
    Località : Savona

    Re: E' vero che per far suonare meglio LP del cd bisogna spendere degli spropositi?

    Post  enzo66 on Thu Jan 01, 2015 4:11 am

    Secondo me, un eventuale ritorno di massa al vinile, considerata anche la maggiore vulnerabilità del supporto rispetto ai supporti ottici e/o "informatici", farebbe suonare meglio anche e, forse, soprattutto, i registratori di cassa di RIAA e compagnia assimilabile (ma è solo una mia ipotesi che ritengo ragionevole Embarassed).


    _________________
    sunny Ciao, Enzo sunny

    "Se le porte della percezione fossero sgombrate, ogni cosa apparirebbe com'è: infinita"   [William Blake]

    .......   "E scusate se è poco"  ............    [Enzo66]

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 12005
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: E' vero che per far suonare meglio LP del cd bisogna spendere degli spropositi?

    Post  carloc on Thu Jan 01, 2015 10:45 am

    Tranquillo, indietro non si torna, il futuro è digitale.

    Nonostante ciò i vinili non scompariranno..... sunny


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    petrus
    Senny Lover
    Senny Lover

    Numero di messaggi : 3718
    Data d'iscrizione : 2008-12-21

    Re: E' vero che per far suonare meglio LP del cd bisogna spendere degli spropositi?

    Post  petrus on Thu Jan 01, 2015 11:27 am

    enzo66 wrote:Secondo me, un eventuale ritorno di massa al vinile, considerata anche la maggiore vulnerabilità del supporto rispetto ai supporti ottici e/o "informatici", farebbe suonare meglio anche e, forse, soprattutto, i registratori di cassa di RIAA e compagnia assimilabile (ma è solo una mia ipotesi che ritengo ragionevole Embarassed).

    Non credo possa avvenire un ritorno di massa al vinile, si è solo individuata una nicchia di mercato fatta di pochi appassionati come noi audiofili, mediamente alto spendenti, che per i piaceri mille volte elencati ancora acquistano dischi in vinile, ma rimarrà una nicchia, quei pochi giovani che hanno scoperto gli LP fanno parte di quel fenomeno di moda anacronistica che vede studenti su un vecchio piaggio primavera piuttosto che sullo scooter o il ritorno dell'eskimo verde, in contrapposizione al woolrich fenomeni comunque passeggeri destinati a finire o meglio a mutare.
    Il futuro è indubbiamente digitale e dematerializzato non si può arrestare il fenomeno perché non è solo la musica che segue questo percorso ma tutti i documenti cartacei, compresi i libri (anche se sembrerebbero resistere di più) i giornali e via dicendo.
    E noi nostalgici ? troveremo forse sempre qualche disco e-o ristampa da comprare ma per le logiche di mercato e di economia di scala saremo costretti a pagare sempre più caro l'oggetto del desiderio e lo stesso accadrà per CD e SACD, ci confezioneranno un prodotto adhoc, curato nel packaging con qualche piccolo valore aggiunto piccole aziende specializzate che possano sopravvivere con la vendita di pochi pezzi ad alta redditività.

    Lorenzo

    pevaril
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1096
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Re: E' vero che per far suonare meglio LP del cd bisogna spendere degli spropositi?

    Post  pevaril on Thu Jan 01, 2015 1:42 pm

    petrus wrote:Posta così la domanda, forse una risposta non la troverà mai nessuno, cosa vogliamo confrontare un cd qualunque una registrazione qualunque contro un lp differente e una registrazione altrettanto differente ?
    Quindi meglio rispetto a cosa ?

    Ogni audiofilo poi fa storia a se, preferendo in genere un tipo di riproduzione rispetto all'altra magari ha investito in quella direzione,giustamente, di più che sull'altra può capitare, poi come è stato scritto in altri post, essendo di più oggettivamente gli elementi su cui si deve intervenire nell'analogico è lecito aspettarsi un investimento maggiore rispetto al digitale, ma ripeto è quel "meglio" che mi lascia un po' perplesso, anzi sarei quasi tentato, in modo leggermente provocatorio, di dire che semmai è il contrario, è sul digitale che per eliminare tutti i difetti intrinseci del supporto, avendo magari in testa il suono di un buon setup analogico che si è spesso costretti a spendere molto e molto di più che rispetto ad un gira, una MM e un phono

    Lorenzo

    Sostanzialmente sono d'accordo, nel senso che il mio modesto parere mi suggerisce che no non è assolutamente necessario investire su cifre spropositate nel vinile per raggiungere livelli soddisfacenti, anzi.
    Ovviamente ho fatto dei confronti nel mio ambiente, ma credo sarebbe lo stesso anche in altre situazioni, con lo stesso "software", in quanto posseggo titoli simili sia in digitale che analogico, e la mia preferenza va senza dubbio al vinile sul mio sistema, che seppur modesto, lavora in condizioni ottimali, in quanto assolutamente tarato e installato alla perfezione.


    _________________
    Hey Ho Let's Go

    petrus
    Senny Lover
    Senny Lover

    Numero di messaggi : 3718
    Data d'iscrizione : 2008-12-21

    Re: E' vero che per far suonare meglio LP del cd bisogna spendere degli spropositi?

    Post  petrus on Thu Jan 01, 2015 2:34 pm

    pevaril wrote:...cut... lavora in condizioni ottimali, in quanto assolutamente tarato e installato alla perfezione.

    Esatto pevaril è qui che si gioca la partita, non quanto costa o se costa di più, la realtà vera è che un sistema analogico bisogna saperlo far suonare, altrimenti...meglio mettere un cd.

    Lorenzo

    bluocram
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 544
    Data d'iscrizione : 2011-06-08
    Età : 57
    Località : Roma

    Re: E' vero che per far suonare meglio LP del cd bisogna spendere degli spropositi?

    Post  bluocram on Thu Jan 01, 2015 5:58 pm

    petrus wrote:

    Esatto pevaril è qui che si gioca la partita, non quanto costa o se costa di più, la realtà vera è che un sistema analogico bisogna saperlo far suonare, altrimenti...meglio mettere un cd.

    Lorenzo

    Aggiungerei che bisogna saper riconoscere le differenze positive dell'analogico e bisogna sapere anche dove cercarle all'interno del suono riprodotto. Secondo la mia esperienza, anche a parità di prezzo la superiorità dell'analogico è avvertibile eccome. Embarassed
    Buon 2015 a tutti !
    Marco.

    pevaril
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1096
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Re: E' vero che per far suonare meglio LP del cd bisogna spendere degli spropositi?

    Post  pevaril on Thu Jan 01, 2015 6:24 pm

    bluocram wrote:

    Aggiungerei che bisogna saper riconoscere le differenze positive dell'analogico e bisogna sapere anche dove cercarle all'interno del suono riprodotto. Secondo la mia esperienza, anche a parità di prezzo la superiorità dell'analogico è avvertibile eccome. Embarassed
    Buon 2015 a tutti !
    Marco.

    A parità di prezzo è avvertibile nel 99% dei casi, secondo me. Il problema è quando si confrontano un set up analogico da 1000-1500 € ( per dire) con una macchina digitale dai 4000 in su e bisogna riconoscere senza imbarazzo che l'analogico vince.


    _________________
    Hey Ho Let's Go

    Sentenza62
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 679
    Data d'iscrizione : 2013-07-14
    Età : 54
    Località : Firenze

    Re: E' vero che per far suonare meglio LP del cd bisogna spendere degli spropositi?

    Post  Sentenza62 on Fri Jan 02, 2015 3:45 pm

    Evidentemente il tipo dell'articolo non è riuscito a far funzionare il suo setup analogico a dovere e allora si scaglia contro il giradischi sparando fesserie a raffica e offendendo chi non la pensa come lui (una pratica di gran moda negli ultimi tempi in tutti campi). Personalmente ho sentito giradischi economici (non quelli tutta plastica anni '80 per carità) suonare egregiamente e gira-cd di costo più che doppio risultare talmente fastidiosi all'ascolto da non riuscire a finire nemmeno un disco.


    _________________
    Ciao,
    Fulvio








    L'ignoranza non ha locazione geografica, non ha colore politico, non ha estrazione sociale, non ha fede religiosa. Riempie soltanto lo spazio vuoto lasciato dal cervello.

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2010
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: E' vero che per far suonare meglio LP del cd bisogna spendere degli spropositi?

    Post  Nimalone65 on Sat Jan 03, 2015 9:21 pm

    Ho ascoltato lettori cd , lettori sacd e setup analogici costosissimi suonare veramente male

    Ma non ho mai ascoltato nessun setup analogico economico suonare bene , e tutti quelli bensuonanti costavano ben oltre i 10.000 euro

    Ora qui non si tratta di dire suona meglio questo o quello , ma di capire con cifre abbordabili , se sia più conveniente accedere ad un setup analogico o digitale.

    Premesso che senza limiti di costi mi acquisterei un setup analogico stellare da  qualche centinaia di migliaia d'euro ,,,,,perché anch'io ritengo che mediamente gli lp contengano in se più armoniche e sicuramente si trova di tutto a qualsiasi costo.,,,,,ma mi dovete dire che lettori cd avete ascoltato e con quali setup analogici l'avete paragonati .

    Io con un Riaa M2 AN , cavi AN vx rca, gira micro seiki ddx 1500 con braccio micro 505 da 12' . con svariati mat ,e clamp , con testine Transfiguration Temper , Accuphase AC2 e Dnon 103R nuda e step up Altec e Audio Tekne ,,,,me la sognavo la notte la qualità che percepisco ora con il DP77 ,,,apparecchio quest'ultimo che mi è costato meno di quanto abbia ricavato dalla vendita del solo Micro DDX1500.

    Con meno del 25% di spesa ho ottenuto di più ! E sto parlando di costi reali non di listini , con oggetti acquistati TUTTI usati .

    Vero pure che con un Tw Acoustic AC (15000 E.) con il suo braccio (3000 E.) e testina My Sonic Lab da 7000 euro oltre i con il suo step up ed un pre phono AR Reference  r ecc ecc  penso d'aver ascoltato la voce degli angeli !!!

    Certo che se al posto di un Accuphase sacd avessi acquistato un solo cd Norma e dall'altra parte si sfrutta l'ottimo phono di un Kelvin Labs con un Scheu Analogue Premier ed una buona testina anche solo MM ,,,,la bilancia della qualità  pende verso l'analogico,,,,,,ma solo perché avrei  acquistato un lettore digitale che suona male  ! Senza se e senza ma.

    L'analogico è un giochino assai costoso purtroppo ,,,,per ottenere certi risultati ,,,,e chi pensa diversamente è solo perché non ha probabilmente avuto mai l'opportunità d'ascoltare un setup analogico veramente ben suonante , o fa finta di non averlo ascoltato !


    Last edited by Nimalone65 on Sat Jan 03, 2015 9:30 pm; edited 1 time in total


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2010
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: E' vero che per far suonare meglio LP del cd bisogna spendere degli spropositi?

    Post  Nimalone65 on Sat Jan 03, 2015 9:28 pm

    bluocram wrote:

    Aggiungerei che bisogna saper riconoscere le differenze positive dell'analogico e bisogna sapere anche dove cercarle all'interno del suono riprodotto. Secondo la mia esperienza, anche a parità di prezzo la superiorità dell'analogico è avvertibile eccome. Embarassed
    Buon 2015 a tutti !
    Marco.

    Quella che è sempre avvertibile del suono analogico è la sua caratterizzazione ,,,,,che al pari di quella del digitale non trovo sia sempre preferibile,,,,anzi molto spesso e proprio con setup analogici relativamente economici (entro i 3-4000 euro) rappresenta il maggior difetto.


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2010
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: E' vero che per far suonare meglio LP del cd bisogna spendere degli spropositi?

    Post  Nimalone65 on Sat Jan 03, 2015 9:43 pm

    petrus wrote:Posta così la domanda, forse una risposta non la troverà mai nessuno, cosa vogliamo confrontare un cd qualunque una registrazione qualunque contro un lp differente e una registrazione altrettanto differente ?
    Quindi meglio rispetto a cosa ?

    Ogni audiofilo poi fa storia a se, preferendo in genere un tipo di riproduzione rispetto all'altra magari ha investito in quella direzione,giustamente, di più che sull'altra può capitare, poi come è stato scritto in altri post, essendo di più oggettivamente gli elementi su cui si deve intervenire nell'analogico è lecito aspettarsi un investimento maggiore rispetto al digitale, ma ripeto è quel "meglio" che mi lascia un po' perplesso, anzi sarei quasi tentato, in modo leggermente provocatorio, di dire che semmai è il contrario, è sul digitale che per eliminare tutti i difetti intrinseci del supporto, avendo magari in testa il suono di un buon setup analogico che si è spesso costretti a spendere molto e molto di più che rispetto ad un gira, una MM e un phono

    Lorenzo

    Quanto banale qualunquismo !

    Possibile che ancora si sia fermi al concetto di suono analogico come riferimento ?

    Ma avete mai provato a far suonare un setup analogico come un ottimo digitale ?

    Ecco intraprendete questa strada , che a mio avviso è migliore di quella di cercare di far somigliare il suono digitale a quello analogico ! Perché ripulisce il suono analogico dai tanti difetti che ha lasciandone integre le qualità! Se ci riuscite avrete tra le mani una sorgente di qualità stellare ,,,,,ma avrete speso un patrimonio ,,,,,provare per credere !!!

    sunny


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 12005
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: E' vero che per far suonare meglio LP del cd bisogna spendere degli spropositi?

    Post  carloc on Sat Jan 03, 2015 10:13 pm

    Ipse dixit........


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    Alerosso10
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 246
    Data d'iscrizione : 2013-08-24
    Età : 46
    Località : Crespellano

    Re: E' vero che per far suonare meglio LP del cd bisogna spendere degli spropositi?

    Post  Alerosso10 on Sat Jan 03, 2015 10:34 pm

    Secondo il mio modesto parere se si é speso uno sproposito per far suonare bene il cd o la liquida, allora probabilmente ci vuole un ulteriore sproposito anche per il vinile, altrimenti siamo molto ma molto vicini.

    typhoon56
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 208
    Data d'iscrizione : 2014-03-10

    Re: E' vero che per far suonare meglio LP del cd bisogna spendere degli spropositi?

    Post  typhoon56 on Sun Jan 04, 2015 11:46 am

    Buongiorno a tutti
    pochi giorni fà io e un altro illustre amico del forum abbiamo potuto ulteriormente constatare, semmai ce ne fosse stato bisogno, nuovamente la differenza confrontando un lettore digitale di primissima qualità, oggetto assolutamente no compromise, con un gira/braccio/testina di alta qualità ma non top di gamma dello stesso produttore, abbinato ad un pre fono di livello economico, confrontando lo stesso disco dello stesso produttore realizzato sia in cd che in vinile. Nonostante il pre fono super economico il confronto è stato impietoso x il digitale, sotto TUTTI i parametri possibili che noi audiofili possiamo immaginare.
    I nomi altisonanti citati dall'amico Nimalone65, cioè TW acustic ( che io ho avuto e concordo col definirli FAVOLOSI ) ma non altrettanto rispetto al pre fono citato che ha un rapporto qualità/prezzo decisamente sfavorevole, io ho toccato con mano e con orecchio che si può avere di più spendendo molto meno e lo stesso dicasi x il sistema gira/braccio/testina.
    Chiudo con il fatto che un'altro amico presente all'ascolto, dopo aver sentito ciò che abbiamo sentito, ha immediatamente acquistato un setup analogico da affiancare al suo FAVOLOSO digitale.
    Buoni ascolti a tutti, sia a chi ama l'analogico e a chi il digitale cheers cheers

    petrus
    Senny Lover
    Senny Lover

    Numero di messaggi : 3718
    Data d'iscrizione : 2008-12-21

    Re: E' vero che per far suonare meglio LP del cd bisogna spendere degli spropositi?

    Post  petrus on Sun Jan 04, 2015 1:25 pm

    Senza contare che nella mia esperienza ho sempre trovato che le "qualità" del vinile vengono sempre fuori anche con sistemi non di altissimo livello, e che queste possono essere portate a livelli molto alti con setup costosi e sempre ovviamente ben settari e tarati, quelle del CD no, peggio ancora con SACD, cosa può veramente esprimere il digitale lo si scopre solo dotandosi di macchine di alto livello.

    Lorenzo

    audiofan
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 98
    Data d'iscrizione : 2012-07-23
    Località : Roma

    Re: E' vero che per far suonare meglio LP del cd bisogna spendere degli spropositi?

    Post  audiofan on Thu Jan 08, 2015 7:03 pm

    Bisogna innanzitutto sgombrare il campo da illazioni che oramai fanno abbastanza sorridere...l'analogico è, allo stato attuale e pur con i suoi difetti congeniti, il mezzo di riproduzione che più si avvicina all'evento reale, inteso ovviamente come musica acustica suonata dal vivo. Il digitale ne è, nel migliore dei casi, una buona approssimazione ma, anche facendo leva sui suoi punti di forza (silenziosità, dinamica potenziale ecc.) finisce sempre col mancare di quella naturalezza che risulta irrinunciabile a chi conosce bene il mondo analogico.

    Venendo all'hardware: per godersi un vinile non servono necessariamente impianti a quattro zeri, ma una cosa è innegabile, più si sale con la qualità più l'analogico continua a tirare fuori cose che prima non sentivamo, o sentivamo peggio.....nel digitale ciò accade in modo nettamente più sfumato da un elettronica all'altra.
    In effetti è un problema di forbice, che nell'analogico è assai più ampia che nel digitale. Per fare un esempio spiccio: la differenza qualitativa tra un setup analogico entry level e un sistema molto evoluto è infinitamente più marcata che tra un cd player da 500 euro e uno da 5000. Questi sono dati oggettivi, che chiunque abbia un po' di esperienza audiofila avrà certamente sperimentato per suo conto. Per il resto si può vivere felici con qualsiasi cosa, anche una radiolina a transistor, ma qui si entra in un campo dove regna l'opinabile, il gusto personale, le scelte dettate dal budget a disposizione, per carità tutte cose condivisibili, ma che esulano da quell'oggettività che invece esiste ed è a mio parere giusto ribadire.


    _________________
    Il digitale è per le macchine, l'analogico è per l'uomo

    typhoon56
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 208
    Data d'iscrizione : 2014-03-10

    Re: E' vero che per far suonare meglio LP del cd bisogna spendere degli spropositi?

    Post  typhoon56 on Thu Jan 08, 2015 7:15 pm

    audiofan wrote:Bisogna innanzitutto sgombrare il campo da illazioni che oramai fanno abbastanza sorridere...l'analogico è, allo stato attuale e pur con i suoi difetti congeniti, il mezzo di riproduzione che più si avvicina all'evento reale, inteso ovviamente come musica acustica suonata dal vivo. Il digitale ne è, nel migliore dei casi, una buona approssimazione ma, anche facendo leva sui suoi punti di forza (silenziosità, dinamica potenziale ecc.) finisce sempre col mancare di quella naturalezza che risulta irrinunciabile a chi conosce bene il mondo analogico.

    Venendo all'hardware: per godersi un vinile non servono necessariamente impianti a quattro zeri, ma una cosa è innegabile, più si sale con la qualità più l'analogico continua a tirare fuori cose che prima non sentivamo, o sentivamo peggio.....nel digitale ciò accade in modo nettamente più sfumato da un elettronica all'altra.
    In effetti è un problema di forbice, che nell'analogico è assai più ampia che nel digitale. Per fare un esempio spiccio: la differenza qualitativa tra un setup analogico entry level e un sistema molto evoluto è infinitamente più marcata che tra un cd player da 500 euro e uno da 5000. Questi sono dati oggettivi, che chiunque abbia un po' di esperienza audiofila avrà certamente sperimentato per suo conto. Per il resto si può vivere felici con qualsiasi cosa, anche una radiolina a transistor, ma qui si entra in un campo dove regna l'opinabile, il gusto personale, le scelte dettate dal budget a disposizione, per carità tutte cose condivisibili, ma che esulano da quell'oggettività che invece esiste ed è a mio parere giusto ribadire.
    analisi assolutamente PERFETTA sunny

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: E' vero che per far suonare meglio LP del cd bisogna spendere degli spropositi?

    Post  Massimo on Thu Jan 08, 2015 7:27 pm

    A volte mi chiedo come mai un impianto analogico(escludendo il palcoscenico virtale in cui non c'è storia col digitale, a mio giudizio) la dinamica risulta superiore a quella di un digitale anche se sulla carta l'analogico risulta nettamente inferiore.


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    Nicola_83
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2486
    Data d'iscrizione : 2010-05-30
    Età : 33
    Località : Savignano sul Rubicone

    Re: E' vero che per far suonare meglio LP del cd bisogna spendere degli spropositi?

    Post  Nicola_83 on Thu Jan 08, 2015 7:35 pm

    quindi con una puntina da 200 euro e un giradischi da 300 euro ci si possono togliere soddisfazioni
    ?

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: E' vero che per far suonare meglio LP del cd bisogna spendere degli spropositi?

    Post  Massimo on Thu Jan 08, 2015 7:46 pm

    Non è il top, ma se sai abbinare ed è tutto a regolato ad arte avrai senz'altro belle soddisfazioni. sunny


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    Nicola_83
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2486
    Data d'iscrizione : 2010-05-30
    Età : 33
    Località : Savignano sul Rubicone

    Re: E' vero che per far suonare meglio LP del cd bisogna spendere degli spropositi?

    Post  Nicola_83 on Thu Jan 08, 2015 7:50 pm

    https://www.youtube.com/watch?v=kxgguYQu1i4

    https://www.youtube.com/watch?v=m8buERuVSEg

    se la puntina a una rega leys 2 è il mio setup

    petrus
    Senny Lover
    Senny Lover

    Numero di messaggi : 3718
    Data d'iscrizione : 2008-12-21

    Re: E' vero che per far suonare meglio LP del cd bisogna spendere degli spropositi?

    Post  petrus on Thu Jan 08, 2015 9:44 pm

    Massimo wrote:A volte mi chiedo come mai un impianto analogico(escludendo il palcoscenico virtale in cui non c'è storia col digitale, a mio giudizio) la dinamica risulta superiore a quella di un digitale anche se sulla carta l'analogico risulta nettamente inferiore.

    Credo Massimo che si possano fare due considerazioni: la prima è che di tutta quella dinamica teorica di oltre 90 db di cui il digitale potrebbe disporre, nella realtà non ce ne facciamo nulla, perché una registrazione di musica acustica ripresa dal vivo in rari casi supera i 60 - 65 db con i microfoni tipicamente utilizzati e con la presenza di rumore di fondo, la seconda, più importante per me e che potrebbe dare una risposta alla tua domanda è che, la dinamica non dipende solo da una grandezza fisica, i db ma dipende soprattutto dal "tipo" di suono, dal timbro e quindi dalla quantità di armonici, una nota suonata ff contiene molti più armonici di una suonata pp e il vinile che contiene frequenze che arrivano fino a 35 KHZ restituisce tutti gli armonici e aiuta la nostra "percezione" della dinamica, così come della scena, della profondità, insomma del "realismo".

    Lorenzo

    petrus
    Senny Lover
    Senny Lover

    Numero di messaggi : 3718
    Data d'iscrizione : 2008-12-21

    Re: E' vero che per far suonare meglio LP del cd bisogna spendere degli spropositi?

    Post  petrus on Thu Jan 08, 2015 9:45 pm

    audiofan wrote:Bisogna innanzitutto sgombrare il campo da illazioni che oramai fanno abbastanza sorridere...l'analogico è, allo stato attuale e pur con i suoi difetti congeniti, il mezzo di riproduzione che più si avvicina all'evento reale, inteso ovviamente come musica acustica suonata dal vivo. Il digitale ne è, nel migliore dei casi, una buona approssimazione ma, anche facendo leva sui suoi punti di forza (silenziosità, dinamica potenziale ecc.) finisce sempre col mancare di quella naturalezza che risulta irrinunciabile a chi conosce bene il mondo analogico.

    Venendo all'hardware: per godersi un vinile non servono necessariamente impianti a quattro zeri, ma una cosa è innegabile, più si sale con la qualità più l'analogico continua a tirare fuori cose che prima non sentivamo, o sentivamo peggio.....nel digitale ciò accade in modo nettamente più sfumato da un elettronica all'altra.
    In effetti è un problema di forbice, che nell'analogico è assai più ampia che nel digitale. Per fare un esempio spiccio: la differenza qualitativa tra un setup analogico entry level e un sistema molto evoluto è infinitamente più marcata che tra un cd player da 500 euro e uno da 5000. Questi sono dati oggettivi, che chiunque abbia un po' di esperienza audiofila avrà certamente sperimentato per suo conto. Per il resto si può vivere felici con qualsiasi cosa, anche una radiolina a transistor, ma qui si entra in un campo dove regna l'opinabile, il gusto personale, le scelte dettate dal budget a disposizione, per carità tutte cose condivisibili, ma che esulano da quell'oggettività che invece esiste ed è a mio parere giusto ribadire.

    Non posso che quotare

    Lorenzo

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: E' vero che per far suonare meglio LP del cd bisogna spendere degli spropositi?

    Post  Massimo on Fri Jan 09, 2015 8:24 am

    petrus wrote:
    considerazioni: la prima è che di tutta quella dinamica teorica di oltre 90 db di cui il digitale potrebbe disporre, nella realtà non ce ne facciamo nulla, perché una registrazione di musica acustica ripresa dal vivo in rari casi supera i 60 - 65 db con i microfoni tipicamente utilizzati e con la presenza di rumore di fondo, la seconda, più importante per me e che potrebbe dare una risposta alla tua domanda è che, la dinamica non dipende solo da una grandezza fisica, i db ma dipende soprattutto dal "tipo" di suono, dal timbro e quindi dalla quantità di armonici, una nota suonata ff contiene molti più armonici di una suonata pp e il vinile che contiene frequenze che arrivano fino a 35 KHZ restituisce tutti gli armonici e aiuta la nostra "percezione" della dinamica, così come della scena, della profondità, insomma del "realismo".

    Lorenzo
    Grazie Lorenzo.


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

      Current date/time is Wed Dec 07, 2016 9:14 pm