Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
The Beatles in Mono - Page 3
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    The Beatles in Mono

    Share

    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6851
    Data d'iscrizione : 2012-05-18

    Re: The Beatles in Mono

    Post  RockOnlyRare on Tue Feb 17, 2015 4:01 pm

    lizard wrote:
    Laughing

    eh si, oggi siamo a parlare di scena musicale, sfumature e via dicendo.....
    avatar
    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 7897
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: The Beatles in Mono

    Post  lizard on Wed Feb 18, 2015 10:49 am

    fu proprio quella la genialità dei beatles:
    la melodia.
    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6851
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 64
    Località : Milano

    Re: The Beatles in Mono

    Post  RockOnlyRare on Wed Feb 18, 2015 11:55 am

    lizard wrote:fu proprio quella la genialità dei beatles:
    la melodia.

    Si ma occhio che le composizioni dei Beatles, dal punto di vista prettamente compositivo, erano molto più complesse di quello che si pensa, intendo proprio come "spartiti", tempi degli accordi e via dicendo (non sono un musicista, sorry).

    Tempo fa vidi una bella trasmissione in tv dove parlavano proprio delle canzoni dei Bealtes dal punto di vista "tecnico" e sostengono che uno dei segreti del fascino e della novità di quelle canzoni era anche nella partitura compositiva per quei tempi innovativa.

    Non mi riferisco tanto alle primissime canzoni, quanto al periodo diciamo di "maturità" artistica, da metà anni 60 in poi.

    E fecere un paragone italiano simile anche per le musiche scritte anni dopo in Italia da Lucio Battisti, in un certo qual modo il "nostro Beattle", anche lui amava sperimentare musicalmente e non poco, se si pensa all'album per metà strumentale del 71 al culmine del successo (che vendette infinitamente meno dei primi 2), ed alla collaborazione con il poeta Panella per album non certo commerciali.


    _________________
    -
    https://quifinanza.it/pensioni/pensioni-cambiano-i-coefficienti-assegni-2019-piu-bassi/202088/?ref=libero
    -
    avatar
    lordofbizarre
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 31
    Data d'iscrizione : 2015-02-15
    Età : 34
    Località : Latina

    Re: The Beatles in Mono

    Post  lordofbizarre on Wed Feb 18, 2015 12:51 pm

    Non inizio a parlare dei meriti e della genialità dei Beatles, altrimenti non finisco più... Rolling Eyes


    _________________
    Iuri

    "Cosa c'hai dove abiti sorellina per ascoltare quei tremoli piatti sonori? Scommetto che hai solo un povero piccolo patetico portatile da pic nic! Venite dallo zio a sentirli per bene! Ho gli arcangeli con le trombe e i diavoli coi tromboni, ambedue siete invitate!"
    avatar
    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 7897
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: The Beatles in Mono

    Post  lizard on Wed Feb 18, 2015 2:57 pm

    lordofbizarre wrote:Non inizio a parlare dei meriti e della genialità dei Beatles, altrimenti non finisco più... Rolling Eyes
    siamo qui per questo
    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6851
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 64
    Località : Milano

    Re: The Beatles in Mono

    Post  RockOnlyRare on Wed Feb 18, 2015 3:15 pm

    lordofbizarre wrote:Non inizio a parlare dei meriti e della genialità dei Beatles, altrimenti non finisco più... Rolling Eyes

    meno male che "non c'eri" quando scoppiò la polemica su questo argomento....... !!!!


    _________________
    -
    https://quifinanza.it/pensioni/pensioni-cambiano-i-coefficienti-assegni-2019-piu-bassi/202088/?ref=libero
    -
    avatar
    lordofbizarre
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 31
    Data d'iscrizione : 2015-02-15
    Età : 34
    Località : Latina

    Re: The Beatles in Mono

    Post  lordofbizarre on Wed Feb 18, 2015 3:25 pm

    lizard wrote:siamo qui per questo

    Si hai ragione. E' solo che ho affrontato la questione in ogni dove. Oltretutto non vorrei andare troppo OT, sono uno abbastanza rispettoso delle regole in questi casi.

    rockonlyrare wrote:meno male che "non c'eri" quando scoppiò la polemica su questo argomento....... !!!!

    Immagino. Mi sono scontrato molte volte su questa faccenda. E' il gruppo più chiacchierato in ogni forum. Ci sarà un motivo..


    _________________
    Iuri

    "Cosa c'hai dove abiti sorellina per ascoltare quei tremoli piatti sonori? Scommetto che hai solo un povero piccolo patetico portatile da pic nic! Venite dallo zio a sentirli per bene! Ho gli arcangeli con le trombe e i diavoli coi tromboni, ambedue siete invitate!"
    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6851
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 64
    Località : Milano

    Re: The Beatles in Mono

    Post  RockOnlyRare on Wed Feb 18, 2015 3:52 pm

    lordofbizarre wrote:

    Si hai ragione. E' solo che ho affrontato la questione in ogni dove. Oltretutto non vorrei andare troppo OT, sono uno abbastanza rispettoso delle regole in questi casi.



    Immagino. Mi sono scontrato molte volte su questa faccenda. E' il gruppo più chiacchierato in ogni forum. Ci sarà un motivo..

    Non lo metto in dubbio, il fatto è che è enormente diversa la visione di un gruppo o un artista per coloro che hanno "vissuto" la storia mentre si svolgeva e di chi magari ha conosciuto l'artista dopo anni se non decenni.
    Ancor più difficile è rendersi conto dell'importanza storica di un certo gruppo.

    Oggi nessuno fa più caso ad un musicista che suona un sintetizzatore.... o una chitarra a due tastiere, ma pensate al gruppo o all'artista che per la prima volta portò un synt su un palco, o usò una chitarra a due tastiere dal vivo !!!!!!!!!
    Oppure ad un gruppo in cui la leader e cantante del gruppo era una ragazza !!!
    O peggio che alla fine del concerto spaccave regolarmente qualche strumento (o meglio ancora l'asta dei microfoni della tv con tanto di intervento dei fonici che si precipitarono a "salvare il salvabil"

    PS. per chi non lo sapesse, il primo gruppo, o uno dei primissimi in assoluto che usarono il Synt, avevano una leader femmina, e non contenti esordirono con un picture disk, il violino nel rock e pure una cover di VIVALDI... erano......

    Ebbene si erano i CURVED AIR !!!!!!!

    Sugli strumenti la risposta è fin troppo banale ovviamente i who ed il brano era My Generation, la versione a cui mi riferisco è una dal vivo ad una tv (mi pare BBC, penso del 64 o 65 ) in cui i componenti cominciarono a prendere a calci tutto quando a portata di mano, cominciando appunto con le aste dei microfoni .... e relativo maldestro tentativo di salvataggio dei tecnici esterefatti ed atterriti..



    _________________
    -
    https://quifinanza.it/pensioni/pensioni-cambiano-i-coefficienti-assegni-2019-piu-bassi/202088/?ref=libero
    -
    avatar
    lordofbizarre
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 31
    Data d'iscrizione : 2015-02-15
    Età : 34
    Località : Latina

    Re: The Beatles in Mono

    Post  lordofbizarre on Wed Feb 18, 2015 6:38 pm

    E' ovvio che ci sono stati tanti altri gruppi molto validi ed innovativi. Ad esempio gli Who sono tra i miei gruppi preferiti di sempre. La questione con i Beatles è che loro sono stati tra i primi a fare un po' di tutto. Hanno preso spunti in ogni dove ed hanno reso popolari in tutto il mondo gli stessi. I Curved Air saranno stati i primi a portare un synth su un palco, ma in pochi li conoscono. I Beatles hanno messo il Moog in Abbey Road e l'hanno reso popolare. Sono riusciti a vendere milioni di dischi all'epoca mettendo in un album pezzi come Love You To e Tomorrow Never Knows..


    _________________
    Iuri

    "Cosa c'hai dove abiti sorellina per ascoltare quei tremoli piatti sonori? Scommetto che hai solo un povero piccolo patetico portatile da pic nic! Venite dallo zio a sentirli per bene! Ho gli arcangeli con le trombe e i diavoli coi tromboni, ambedue siete invitate!"
    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6851
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 64
    Località : Milano

    Re: The Beatles in Mono

    Post  RockOnlyRare on Thu Feb 19, 2015 8:15 pm

    lordofbizarre wrote:E' ovvio che ci sono stati tanti altri gruppi molto validi ed innovativi. Ad esempio gli Who sono tra i miei gruppi preferiti di sempre. La questione con i Beatles è che loro sono stati tra i primi a fare un po' di tutto. Hanno preso spunti in ogni dove ed hanno reso popolari in tutto il mondo gli stessi. I Curved Air saranno stati i primi a portare un synth su un palco, ma in pochi li conoscono. I Beatles hanno messo il Moog in Abbey Road e l'hanno reso popolare. Sono riusciti a vendere milioni di dischi all'epoca mettendo in un album pezzi come Love You To e Tomorrow Never Knows..  

    Certo ma forse non hai colto appieno il significato del mio post, era che oggi con il synt (anzi le tastiere elettroniche) che è diventato uno strumento strausato e conosciuto, nessuno ci fa più caso, solo per fare un esempio di come sia difficile per chi è venuto dopo, dare risalto all'innovazione nella valutazione di un artista che ai tempi sperimentò questo nuovo strumento rendendolo famoso e poi di uso comune.
    Per inciso il primo disco dei Curved Air ed Abbey Road sono usciti praticamente insieme, anche se i Beatles in quel periodo suonavano "assai di rado" se non proprio mai dal vivo.

    Prendi un album di metal, di un gruppo di 20 anni, adorato dai teen agers..... oggi il metal lo suonano centinaia di migliaia di gruppo di tutto il mondo, ma quando cominciarono i primi a proporlo, oltre 30 anni fa, non era "la stessa cosa"..

    Se poi pensi che i presupposti per l'haevy metal risalvono alla celeberrima "you really got me" che è un brano durissimo scritto dai Kinks addirittura nel 1964 !!!!!!!!!!!!!!
    Sono convinto che il 99% dei ragazzi appassionati di metal sono convinti che sia un brano scritto dai Van Halen e non una cover e che comunque anche quello risale al 1978, mica ieri !!!


    _________________
    -
    https://quifinanza.it/pensioni/pensioni-cambiano-i-coefficienti-assegni-2019-piu-bassi/202088/?ref=libero
    -
    avatar
    lordofbizarre
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 31
    Data d'iscrizione : 2015-02-15
    Età : 34
    Località : Latina

    Re: The Beatles in Mono

    Post  lordofbizarre on Fri Feb 20, 2015 2:29 pm

    rockonlyrare wrote:Certo ma forse non hai colto appieno il significato del mio post, era che oggi con il synt (anzi le tastiere elettroniche) che è diventato uno strumento strausato e conosciuto, nessuno ci fa più caso, solo per fare un esempio di come sia difficile per chi è venuto dopo, dare risalto all'innovazione nella valutazione di un artista che ai tempi sperimentò questo nuovo strumento rendendolo famoso e poi di uso comune.
    Per inciso il primo disco dei Curved Air ed Abbey Road sono usciti praticamente insieme, anche se i Beatles in quel periodo suonavano "assai di rado" se non proprio mai dal vivo.

    Prendi un album di metal, di un gruppo di 20 anni, adorato dai teen agers..... oggi il metal lo suonano centinaia di migliaia di gruppo di tutto il mondo, ma quando cominciarono i primi a proporlo, oltre 30 anni fa, non era "la stessa cosa"..

    Ah ok, non avevo colto il senso e mi trovo pienamente d'accordo.

    rockonlyrare wrote:Se poi pensi che i presupposti per l'haevy metal risalvono alla celeberrima "you really got me" che è un brano durissimo scritto dai Kinks addirittura nel 1964 !!!!!!!!!!!!!!
    Sono convinto che il 99% dei ragazzi appassionati di metal sono convinti che sia un brano scritto dai Van Halen e non una cover e che comunque anche quello risale al 1978, mica ieri !!!

    Pensa che invece io non conoscevo quella dei Van Halen. Ho sempre ascoltato quella dei Kinks.. pezzo mostruoso. Anche Helter Skelter dei Beatles è considerato uno dei pezzi proto-metal. Uscita nel 68.


    _________________
    Iuri

    "Cosa c'hai dove abiti sorellina per ascoltare quei tremoli piatti sonori? Scommetto che hai solo un povero piccolo patetico portatile da pic nic! Venite dallo zio a sentirli per bene! Ho gli arcangeli con le trombe e i diavoli coi tromboni, ambedue siete invitate!"
    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6851
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 64
    Località : Milano

    Re: The Beatles in Mono

    Post  RockOnlyRare on Fri Feb 20, 2015 4:23 pm

    lordofbizarre wrote:
    Pensa che invece io non conoscevo quella dei Van Halen. Ho sempre ascoltato quella dei Kinks.. pezzo mostruoso. Anche Helter Skelter dei Beatles è considerato uno dei pezzi proto-metal. Uscita nel 68.

    mi sai che sei davvero uno dei pochi (a meno di essere nato negli anni 60 o precedenti) che può dire lo stesso.

    Helter Skelter --> Vero vero .... però tra 1964 e 68, in quegli anni di enorme creatività c'era un "abisso", tanto per intenderci, molti gruppi poi diventati icone del rock duro, esistevano già come i Deep Purple, anche se agli inizi di carriera, oltre a tutto quelli cosiddetti "heavy psychedelic" (definizione coniata molti anni dopo ma comunque che aveva i capostipiti nella seconda metà degli anni 60.


    _________________
    -
    https://quifinanza.it/pensioni/pensioni-cambiano-i-coefficienti-assegni-2019-piu-bassi/202088/?ref=libero
    -

      Current date/time is Sat Oct 20, 2018 11:33 am