Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Classe' "classe D - Page 3
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Classe' "classe D

    Share

    niclo64
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 47
    Data d'iscrizione : 2012-05-03

    Re: Classe' "classe D

    Post  niclo64 on Sun Jan 18, 2015 10:18 pm

    Giordy60 wrote:

    un incredulo non ti contatterà mai,......... poi cosa dirà ? Laughing

    piuttosto che fare la guerra ad un sistema di riproduzione ( SS, classe A, classe AB, classe D ecc. ecc. ) .......ascoltate come più vi piace quello che più vi piace.
    ( che sia un nuovo slogan ?  )

    Non mi interessa cosa dirà, ma cosa penserà ...


    Daix111
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 40
    Data d'iscrizione : 2013-01-29

    Scusate

    Post  Daix111 on Mon Jan 19, 2015 4:56 pm

    alanford wrote:ma prima di parlare guarda  

    belcanto reference 1000 monos

    http://www.6moons.com/audioreviews/eone2/hero.jpg


    icepower 1000


    Scusate la mia totale ignoranza in materia elettronica ma tra il modulo icepower 1000 e il belcanto reference 1000 ci sono delle differenze:
    1- 4 fili di collegamento in più per il belcanto
    2- una scatola di alluminio
    3- almeno 3000 euro in più per il belcanto

    Ripeto non so come suonano e ci capisco poco di elettronica ma qui siamo di fronte ad una palese presa per i fondelli da parte della casa americana.
    Serve cosa ? ? ? sapienza e bravura per assemblarli. Ragazzi qui siamo di fronte a 2 saldature e una scatola.

    Mettici la bravura, l'alluminio, le saldature e tutto quello che vuoi ma non si può passare da 400 euro a 4000. Eccheccazzo si fa fatica a portare a casa i soldi.

    niclo64
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 47
    Data d'iscrizione : 2012-05-03

    Re: Classe' "classe D

    Post  niclo64 on Mon Jan 19, 2015 5:31 pm

    Daix111 wrote:

    Scusate la mia totale ignoranza in materia elettronica ma tra il modulo icepower 1000 e il belcanto reference 1000 ci sono delle differenze:
    1- 4 fili di collegamento in più per il belcanto
    2- una scatola di alluminio
    3- almeno 3000 euro in più per il belcanto

    Ripeto non so come suonano e ci capisco poco di elettronica ma qui siamo di fronte ad una palese presa per i fondelli da parte della casa americana.
    Serve cosa ? ? ? sapienza e bravura per assemblarli. Ragazzi qui siamo di fronte a 2 saldature e una scatola.

    Mettici la bravura, l'alluminio, le saldature e tutto quello che vuoi ma non si può passare da 400 euro a 4000. Eccheccazzo si fa fatica a portare a casa i soldi.

    Mi arrendo all'evidenza. Peccato che i Bel Canto competano con amplificazioni dal costo più che doppio (quindi c'è un risparmio per chi i soldi li fatica, a patto che non voglia fare solo il fighetto del  marchietto). Tra l'altro in Italia costano meno che nel resto d'Europa.
    Chi pensa di potersi cucinare a casa il suo classe D si accomodi pure. Magari riesce a copiare anche un Devialet. Però se gli riesce male abbia il buon gusto di non venire a dire  che tutti i classe d non suonano.
    Io conosco i miei ref500m ed il mio giudizio è limitato a questi; non escludo che altri classe d suonino male o magari meglio dei miei, per la semplice ragione che non li conosco.
    Su Audioaficionado ci sono varie testimonianze di utenti americani che per pilotare diffusori molto seri hanno abbandonato amplificazioni  "pesanti" per il Devialet, parimenti in classe d:  è di questo che si parlava, o no?

    nerodavola
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 561
    Data d'iscrizione : 2010-05-12
    Località : Milano

    Re: Classe' "classe D

    Post  nerodavola on Mon Jan 19, 2015 10:13 pm

    Daix111 wrote:

    Scusate la mia totale ignoranza in materia elettronica ma tra il modulo icepower 1000 e il belcanto reference 1000 ci sono delle differenze:
    1- 4 fili di collegamento in più per il belcanto
    2- una scatola di alluminio
    3- almeno 3000 euro in più per il belcanto

    Ripeto non so come suonano e ci capisco poco di elettronica ma qui siamo di fronte ad una palese presa per i fondelli da parte della casa americana.
    Serve cosa ? ? ? sapienza e bravura per assemblarli. Ragazzi qui siamo di fronte a 2 saldature e una scatola.

    Mettici la bravura, l'alluminio, le saldature e tutto quello che vuoi ma non si può passare da 400 euro a 4000. Eccheccazzo si fa fatica a portare a casa i soldi.
    Non ti assale il dubbio che, specialmente in hifi, anche tecnologie dal costo oggi intrisecamente modesto si allineino (comprensibilmente dal punto di vista aziendale) ai "folli" prezzi che questo mercato malato ha generato negli anni ?

    Se funzionano bene, e magari meglio di altri, hanno ragione loro !
    ( purtroppo per noi )


    _________________
    Mauro

    Sorgente: Nova NCD1 (dac 2.0)  - Finale: Norma 8.7B  - Diffusori: Vienna Acoustics Mozart Grand   //   Sorgente: AA Crescendo  - Ampli cuffia: Little Dot MK III  - Cuffia: Grado SR60i

    Daix111
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 40
    Data d'iscrizione : 2013-01-29

    Re: Classe' "classe D

    Post  Daix111 on Tue Jan 20, 2015 9:10 am

    nerodavola wrote:
    Non ti assale il dubbio che, specialmente in hifi, anche tecnologie dal costo oggi intrisecamente modesto si allineino (comprensibilmente dal punto di vista aziendale) ai "folli" prezzi che questo mercato malato ha generato negli anni ?

    Se funzionano bene, e magari meglio di altri, hanno ragione loro !
    ( purtroppo per noi    )

    Concordo assolutamente con quello che dici. Alla fine è il risultato quello che conta (come risultato intendo vendere dando buoni risultati acustici).
    E che in questo caso è sconcertante il non impegno nel cercare di ottenere un prodotto migliore. Preso il modulo, messo in una scatola e rivenduto (almento nel passaggio dal tonno al tonno in scatola si aggiungono aromi e olio) qui nulla di nulla.
    Il prezzo del modulo al pubblico e di 400 euro (alla belcanto sarà di 50 ma facciamo finta di niente) se me lo rivendessero a 1000 sarei il primo ad acquistarlo senza dire nulla. ( idea + modulo + materiali + ricarichi vari = 1000 max 1200 nel mondo hifi lo accetto ) ma 3500 no.

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6692
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: Classe' "classe D

    Post  mc 73 on Tue Jan 20, 2015 9:24 am

    Daix111 wrote:

    Concordo assolutamente con quello che dici. Alla fine è il risultato quello che conta (come risultato intendo vendere dando buoni risultati acustici).
    E che in questo caso è sconcertante il non impegno nel cercare di ottenere un prodotto migliore. Preso il modulo, messo in una scatola e rivenduto (almento nel passaggio dal tonno al tonno in scatola si aggiungono aromi e olio) qui nulla di nulla.
    Il prezzo del modulo al pubblico e di 400 euro (alla belcanto sarà di 50 ma facciamo finta di niente) se me lo rivendessero a 1000 sarei il primo ad acquistarlo senza dire nulla. ( idea + modulo + materiali + ricarichi vari = 1000 max 1200 nel mondo hifi lo accetto ) ma 3500 no.
    ma se poi suonano meglio di un krell da 15 k €?...
    il prezzo finale diventa un dettaglio...


    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    niclo64
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 47
    Data d'iscrizione : 2012-05-03

    Re: Classe' "classe D

    Post  niclo64 on Tue Jan 20, 2015 11:18 am

    mc 73 wrote:
    ma se poi suonano meglio di un krell da 15 k €?...
    il prezzo finale diventa un dettaglio...

    Se potessi confrontare i miei BC con un modulo nudo e crudo e  suonassero uguali,  sarei il primo a riconoscerlo proprio perché non ho pregiudizi.
    Di fatto il confronto l'ho potuto fare solo coi  famigerati  Krell e Pass da enneK e ne ho tratto le conclusioni.
    Aggiungo - editando il messaggio senza scriverne un altro - che i BC mi ricordano i lati positivi dell'Electrocompaniet aw250r che ho avuto per anni (ricchezza timbrica) senza averne i limiti  (scarso controllo del basso e una certa lentezza).

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4691
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Classe' "classe D

    Post  pepe57 on Tue Jan 20, 2015 2:47 pm

    Quakee wrote:Air, raccogli il guanto e prepara un integrato <2k in classe D x me un successone ,medesima filosofia dei fili Alfa.sunny

    Cmq io non ho mai avuto occasione d'ascoltare un D , sono molto curioso e non ho preconcetti dunque se dovesse piacermi più dell'attuale prezzo permettendo lo prenderei, ho sentito parlar bene dei Wired4sound credo che anche Pepe57 l'abbia provati , magari se ci dice qualcosa... Rolling Eyes

    Si ho provato un Wyred for Sound da circa 180 watt per canale sulle Vivid Audio GiYa. Interessante a mio parere. Ho anche provato , nello stesso sistema, l' Olimpia Audio in classe D ed anche questo si è comportato bene. I prezzi (attorno ai 1000/1200 euro) poi sono parecchio allettanti e gli ingombri ridotti a parer mio sono un plus importante.
    L' abbinamento con le casse, a mio avviso, è molto importante. Ho trovato che questi ampli tendano a alleggerire la gamma mediobassa (specie se i Xover sono un po' complessi). Per cui con casse un po' "abbondanti" in questa zona, trovo che siano un buon compromesso.
    Per questo, le GiYa, che sono in una sala acusticamente non ottimale e che carica la gamma medio-bassa, si sono sposati bene.

    Embarassed Embarassed Embarassed


    _________________
    Chi si accontenta gode
    Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
    QFLG@

    Paintball Milano

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6692
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: Classe' "classe D

    Post  mc 73 on Tue Jan 20, 2015 3:37 pm

    pepe57 wrote:

    Si ho provato un Wyred for Sound da circa 180 watt per canale sulle Vivid Audio GiYa. Interessante a mio parere. Ho anche provato , nello stesso sistema,        l' Olimpia Audio in classe D ed anche questo si è comportato bene. I prezzi (attorno ai 1000/1200 euro) poi sono parecchio allettanti e gli ingombri ridotti a parer mio sono un plus importante.
    L' abbinamento con le casse, a mio avviso, è molto importante. Ho trovato che questi ampli tendano a alleggerire la gamma mediobassa (specie se i Xover sono un po' complessi). Per cui con casse un po' "abbondanti" in questa zona, trovo che siano un buon compromesso.
    Per questo, le GiYa, che sono in una sala acusticamente non ottimale e che carica la gamma medio-bassa, si sono sposati bene.

    Embarassed  Embarassed  Embarassed
    li ritieni validi in rapporto al loro costo ?
    secondo te le loro prestazioni possono essere confrontate ( e anche preferite ) con quelle di amplificazioni ( come le citate Krell e Pass ) dal costo molto più alto ( 15k€ e ~ 12k€ )


    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Classe' "classe D

    Post  aircooled on Tue Jan 20, 2015 4:01 pm

    Quakee wrote:Air, raccogli il guanto e prepara un integrato <2k in classe D x me un successone ,medesima filosofia dei fili Alfa.sunny

    Cmq io non ho mai avuto occasione d'ascoltare un D , sono molto curioso e non ho preconcetti dunque se dovesse piacermi più dell'attuale prezzo permettendo lo prenderei, ho sentito parlar bene dei Wired4sound credo che anche Pepe57 l'abbia provati , magari se ci dice qualcosa... Rolling Eyes
    mettero in produzione un classe D quando mi convertirò ai mosfet
    a parte le battute lavoro con la classe D da un paio di decenni in ambito sempre audio ma non in HIFI ... e te credi che non abbia mai provato a fare un ampli? affraid affraid e non semplicemente piazzando i moduli in uno scatolotto ma bensi con diversi tipi di buffer sia a discreti che con gli integrati, addirittura una volta con gli introvabili integrati in ceramica per uso MIL, ovviamente passando anche dai famosi e costosissimi trasf della Jensen per non parlare di giri pindiriaci con alimentazioni tradizionali e pure con raddrizzamento a tubi al posto dei canonici  switching ideali per quei moduli, ma purtroppo mi sono sempre scontrato con il carattere dei modulini che non permettono di arrivare dove voglio sunny questo ovviamente non esclude che in molti apprezzino quello che personalmente aborro santa altrimenti non staremmo parlando di HIFI sunny comunque anche volendo la sfida non potrebbe essere raccolta, nel 2011 ho abbandonato la compagnia che fondai nel lontano 1994, decisione presa per uscire definitivamente dalle ferree regole del mercato per tornare all'arcaico sogno della passata gioventù, fondare una compagnia basata sul sano e intramontabile artigianato HI-END ad alta tecnologia, e adesso che sono a un passo dal realizzare il mio piccolo paradiso audiofilo te vorresti farmi rientrare nel mercato con sta roba!? santa santa santa mi spiace non fa per me ho già dato in questi decenni


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    niclo64
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 47
    Data d'iscrizione : 2012-05-03

    Re: Classe' "classe D

    Post  niclo64 on Thu Jan 22, 2015 7:24 pm

    aircooled wrote:
    mettero in produzione un classe D quando mi convertirò ai mosfet
    a parte le battute lavoro con la classe D da un paio di decenni in ambito sempre audio ma non in HIFI ... e te credi che non abbia mai provato a fare un ampli? affraid affraid e non semplicemente piazzando i moduli in uno scatolotto ma bensi con diversi tipi di buffer sia a discreti che con gli integrati, addirittura una volta con gli introvabili integrati in ceramica per uso MIL, ovviamente passando anche dai famosi e costosissimi trasf della Jensen per non parlare di giri pindiriaci con alimentazioni tradizionali e pure con raddrizzamento a tubi al posto dei canonici  switching ideali per quei moduli, ma purtroppo mi sono sempre scontrato con il carattere dei modulini che non permettono di arrivare dove voglio sunny questo ovviamente non esclude che in molti apprezzino quello che personalmente aborro santa altrimenti non staremmo parlando di HIFI sunny comunque anche volendo la sfida non potrebbe essere raccolta, nel 2011 ho abbandonato la compagnia che fondai nel lontano 1994, decisione presa per uscire definitivamente dalle ferree regole del mercato per tornare all'arcaico sogno della passata gioventù, fondare una compagnia basata sul sano e intramontabile artigianato HI-END ad alta tecnologia, e adesso che sono a un passo dal realizzare il mio piccolo paradiso audiofilo te vorresti farmi rientrare nel mercato con sta roba!? santa santa santa mi spiace non fa per me ho già dato in questi decenni

    Non ho dubbi che un ottimo "artigiano" possa produrre risultati sorprendenti. Certo la verifica sul campo diventa in questi casi piuttosto difficile visto che spesso si tratta di pezzi unici, difficilmente reperibili. Proprio in questi giorni sto provando dei finali mono (LFD Pa3) che rispecchiano questo modo di produrre, sono costruiti a mano dall'ingegnere nonché proprietario della LFD, una casa inglese poco nota ai più proprio per il limitato numero di pezzi che non soddisferebbe un "mercato" in senso tradizionale. Devo dire che suonano molto molto bene, sicuramente meglio di alcuni "ciclopi" passati nel mio studio ...


    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Classe' "classe D

    Post  aircooled on Fri Jan 23, 2015 5:07 pm

    aspetta aspetta mi son spiegato male non sono un artigiano nel senso dell'autocostruttore evoluto e magari pure unto dal signore mi spiego meglio sunny nel lontano 1993 mi stancai di lavorare alla pepatura di macchine fatte da altri (a quei tempi usava) decisi di provare a produrre materiale mio, inizia con i classici tubi ma oramai era tardi gli stock di tubi buoni che oggi passano per NOS erano alla fine nel senso che non potevi supportare una produzione su numeri consistenti, quindi dopo qualche prova passai al classico SS, bene fondai la compagnia fine 94 e tirai dentro qualche socio, nel 95 presentai a Las Svegas il primo ampli e alcuni mobiletti per HIFI che hanno ispirato tutti i costruttori fino ad oggi Laughing  tornando all'ampli dopo la fiera parte il primo lotto di produzione di ben 100 santa non male per un perfetto sconosciuto, si vede che era piaciuto come suona visto che il proto era una scatoletta di lamiera verniciata sono andato avanti fino al 2011 hanno in cui stufo di dover sottostare alle regole di mercato e al fatturato ho lasciato la compagnia per fondarne un  altra in perfetta solitudine sunny in questo modo sono sicuro di poter fare le cose come voglio senza limite alcuno, era nata l'officina Airtech Audio LTD cheers tra un paio di mesi uscirà il primo pezzo Airtech  conto terzi, ovvero una macchina con l'interno Airtech ma con fuori un altro brand, macchina particolare per festeggiare il ventennio della ditta, alcune caratteristiche, nativo bilanciato, circuitazione insensibile al carico, anzi più è ostico e lui più si trova a suo agio, puoi dargli un carico capacitivo/induttivo e con sfasamenti da paura e lui neppure lo caga tira a dritto come un fuso potenza 80W su 8 Ohm 160 su 4 e oltre 250 su 2 sfruttando un pò di saturazione del nucleo del trasf, non ha global feedback, la sezione pre è separata dal finale e altre cosucce interessanti ma che ora non dico Laughing ma che potrai sentire presto nei negozi chiedendo di ascoltare il nuovo AA Puccini Anniversary, a seguire arriveranno i veri Airtech e li si fa sul serio, circuitazioni da paura condite con componentistica mai usata in HIFI e con caratteristiche elettriche di conseguenza, unico neo è che tale materiale sarà per molti ma non per tutti, costruire a quei livelli costa anche perche ogni pezzo che esce dall'officina Airtech è costruito, assemblato, testato e certificato uno ad uno a mano in Italia con manodopera italiana altamente specializzata, insomma artigiano mi sembra il termine giusto per tale tipo di produzione sunny


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    brizzo
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1128
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 56
    Località : Mestre/Venezia

    Re: Classe' "classe D

    Post  brizzo on Fri Jan 23, 2015 6:33 pm

    particolare per festeggiare il ventennio della ditta.....VENTENNIO!!!...... santa  


    _________________
    saluti Eddie

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Classe' "classe D

    Post  aircooled on Fri Jan 23, 2015 6:39 pm

    vedrai che robba per il ventennio di Airtech


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Classe' "classe D

    Post  Testini Ugo on Sun Jan 25, 2015 10:33 am

    Indipendemnete da tutte le considerazioni fatte in questo post, con validi fondamenti tecnici, fin dagli albori dell'audio e relative valutazioni di ordine costruttivo ed economico; mi permetto di dire la mia a riguarda della Classe D.
    A me non piace perchè, fino ad ora, nei miei ascolti non sono riuscito ad incontrare una amplificazione integrata (soluzione che, come è noto, prediligo in quanto, in media fa risparmiare sia sotto il punto di vista economico, fosse solo quello dei cavi) che soddisfi il mio gusto ed aspettative soniche. Spaziando nel panorama delle proposte in Classe A/AB si possono incontrare decine di tipi di suono diversi, si passa da Krell per finire a Wazoo, con mille tappe intermedia. Ma nella Classe D ho riscontrato sempre un'impostazione di base che, fino ad ora, compreso Devialet, mi ha dato a pensare che con questa tecnologia più in la, in termini di impostazione sonica non; si può andare. Ed imparte mi è stato confermato quando si affermava che certi audiofili, provenineti dalle valvole e fermamenti convinti della linearità di certi tubi, si sentono accumunati da questa tecnoligia, probabilmente indipendemente dal produttore.
    Ovvio che poi venga da pensare su quali siano effettivamente i benifici, per l'acquisrente finale, con un'aplificazione in Classe D, se alla fine ricalca sonorità già esistenti ed espresse da amplificazioni "tradizionali". Io credo la possibilità di avere potenze molto più alte e rilevanti, ideali se ci troviamo d'avanti a diffusore particolarmente sogenti e nel risparmio di spazio. Per cui vedo, come diceva Air soprattutto però in termini economici, di difficile spiegazioni realizzazioni come quelle di Jeff R., se pur tra quelle che mi sono dispiaciute meno in termini di timbro.
    In fine aggiungo che, personalemente, l'appagamento dell'estetica, dell'effettivo peso che costruttivamente un'amplificazione integrata di pregio in classe A/AB può avere, indipendemente dal cabinè scelto ed il suo calore emesso; è davvero impagabile rispetto ad ogetti spiccatamente moderni come, ad esempio, un Devialet. IMHO.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    niclo64
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 47
    Data d'iscrizione : 2012-05-03

    Re: Classe' "classe D

    Post  niclo64 on Sun Jan 25, 2015 10:41 am

    aircooled wrote:aspetta aspetta mi son spiegato male non sono un artigiano nel senso dell'autocostruttore evoluto e magari pure unto dal signore mi spiego meglio sunny nel lontano 1993 mi stancai di lavorare alla pepatura di macchine fatte da altri (a quei tempi usava) decisi di provare a produrre materiale mio, inizia con i classici tubi ma oramai era tardi gli stock di tubi buoni che oggi passano per NOS erano alla fine nel senso che non potevi supportare una produzione su numeri consistenti, quindi dopo qualche prova passai al classico SS, bene fondai la compagnia fine 94 e tirai dentro qualche socio, nel 95 presentai a Las Svegas il primo ampli e alcuni mobiletti per HIFI che hanno ispirato tutti i costruttori fino ad oggi Laughing  tornando all'ampli dopo la fiera parte il primo lotto di produzione di ben 100 santa non male per un perfetto sconosciuto, si vede che era piaciuto come suona visto che il proto era una scatoletta di lamiera verniciata sono andato avanti fino al 2011 hanno in cui stufo di dover sottostare alle regole di mercato e al fatturato ho lasciato la compagnia per fondarne un  altra in perfetta solitudine sunny in questo modo sono sicuro di poter fare le cose come voglio senza limite alcuno, era nata l'officina Airtech Audio LTD cheers tra un paio di mesi uscirà il primo pezzo Airtech  conto terzi, ovvero una macchina con l'interno Airtech ma con fuori un altro brand, macchina particolare per festeggiare il ventennio della ditta, alcune caratteristiche, nativo bilanciato, circuitazione insensibile al carico, anzi più è ostico e lui più si trova a suo agio, puoi dargli un carico capacitivo/induttivo e con sfasamenti da paura e lui neppure lo caga tira a dritto come un fuso potenza 80W su 8 Ohm 160 su 4 e oltre 250 su 2 sfruttando un pò di saturazione del nucleo del trasf, non ha global feedback, la sezione pre è separata dal finale e altre cosucce interessanti ma che ora non dico Laughing ma che potrai sentire presto nei negozi chiedendo di ascoltare il nuovo AA Puccini Anniversary, a seguire arriveranno i veri Airtech e li si fa sul serio, circuitazioni da paura condite con componentistica mai usata in HIFI e con caratteristiche elettriche di conseguenza, unico neo è che tale materiale sarà per molti ma non per tutti, costruire a quei livelli costa anche perche ogni pezzo che esce dall'officina Airtech è costruito, assemblato, testato e certificato uno ad uno a mano in Italia con manodopera italiana altamente specializzata, insomma artigiano mi sembra il termine giusto per tale tipo di produzione sunny

    Intendevo il termine "artigiano" in senso molto positivo; spesso la componentistica impiegata è di ottimo livello proprio perché non si è vincolati ai grandi numeri.  L'accostamento che ho fatto ad LFD non può suonare ad onta per nessuno, tanto per avere un'idea del livello sonico di questi ampli l'importatore statunitense di Kharma   ha scelto LFD  per la presentazione di questi diffusori: http://www.6moons.com/industryfeatures/taves2014/10.html

    p.s.: okkio agli anniversari, anche il Dr Richard Bews ne ha festeggiato uno da poco, introducendo, appunto, le versioni "anniversary" che costano il doppio (o quasi) dei predecessori (i PA3 che sto provando) ...

    Banano
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 10871
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Età : 41
    Località : ...al mare....ma dall'altra parte!

    Re: Classe' "classe D

    Post  Banano on Sun Jan 25, 2015 12:49 pm

    ...ciò Air....ma non era un segreto affraid affraid cheers

    applausi daiiiiii fagli vedeeeeee!!!! cheers


    _________________
    Il mio Impianto
    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t14-l-impianto-di-bananetto?highlight=bananetto

    [i]In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Classe' "classe D

    Post  aircooled on Mon Jan 26, 2015 2:48 pm

    niclo64 wrote:    

    p.s.: okkio agli anniversari, anche il Dr Richard Bews ne ha festeggiato uno da poco, introducendo, appunto, le versioni "anniversary" che costano il doppio  (o quasi) dei predecessori (i PA3 che sto provando)  ...
    il Puccini Annivesary è un prodotto che esce dall'officina Airtech e non ha nulla in comune con gli AA sia a livello di estetica che a livello di circuitazioni, tant'è che il brand AA non apparira neppure sul frontale ma solo dietro, davanti ci sarà solo la serigrafia P.A e sulla costola del frontale a destra inciso Airtech, certo non utilizza le cercuitazioni vere e proprie Airtech (esclusive) ma sarà comunque ai vertici assoluti del tradizionale, ergo un prodotto tutto italico fatto a mano uno per uno non potrà certo costare pochi euro alla stregua del cinesino di turno sunny poi per chi non si accontenta basterà attendere che arrivi il Maestro anniversay e a seguire ancora il nuovo per e finale Bellini e Donizetti, se ancora non soddisfatti tra pochi mesi arriveranno i primi Airtech, un 100W che si potrà portare a 150 aggiunendo il super alimentatore o per chi preferisce il classe A da 40W il resto non ve lo dico


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Classe' "classe D

    Post  aircooled on Mon Jan 26, 2015 2:49 pm

    Banano wrote:...ciò Air....ma non era un segreto    affraid  affraid   cheers

    applausi  daiiiiii fagli vedeeeeee!!!! cheers      
    certo ma per voi sono un libro aperto


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    krell2
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1598
    Data d'iscrizione : 2009-06-17
    Età : 66

    Re: Classe' "classe D

    Post  krell2 on Mon Jan 26, 2015 2:54 pm

    Bene...complemimenti e non vedo l'ora di sentirli.


    _________________
    http://salaantonio.altervista.org/

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Classe' "classe D

    Post  aircooled on Mon Jan 26, 2015 2:58 pm

    per il primo periodo non sarà molto semplice trovarli in giacenza visto le prenotazioni ma qualche fortunato lo troviamo per sparare a zero


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    krell2
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1598
    Data d'iscrizione : 2009-06-17
    Età : 66

    Re: Classe' "classe D

    Post  krell2 on Mon Jan 26, 2015 3:05 pm

    aircooled wrote:per il primo periodo non sarà molto semplice trovarli in giacenza visto le prenotazioni ma qualche fortunato lo troviamo per sparare a zero

    carica delle foto,se hai voglia.. Rolling Eyes


    _________________
    http://salaantonio.altervista.org/

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16086
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: Classe' "classe D

    Post  Geronimo on Mon Jan 26, 2015 3:29 pm

    aircooled wrote:
    il Puccini Annivesary è un prodotto che esce dall'officina Airtech e non ha nulla in comune con gli AA sia a livello di estetica che a livello di circuitazioni, tant'è che il brand AA non apparira neppure sul frontale ma solo dietro, davanti ci sarà solo la serigrafia P.A e sulla costola del frontale a destra inciso Airtech, certo non utilizza le cercuitazioni vere e proprie Airtech (esclusive) ma sarà comunque ai vertici assoluti del tradizionale
    è previsto anche un lettore CD?
    aircooled wrote:
    ....un prodotto tutto italico fatto a mano uno per uno non potrà certo costare pochi euro alla stregua del cinesino di turno sunny
    Siamo sui 2000.......


    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Classe' "classe D

    Post  aircooled on Mon Jan 26, 2015 3:30 pm

    Non posso a Marzo ci sarà la presentazione ufficiale e noi saremo i primi a vederli e chi fa un giro in Toscana pure a sentirlo ma come Airtech non posso anticipare di più anche perché gli inseguitori già fremono


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Classe' "classe D

    Post  aircooled on Mon Jan 26, 2015 3:38 pm

    Gero ho già ritardato l'uscita dei prodotti Airtech per fare questo Anniversary quindi il lettore se lo facciano loro, mica posso fare tutto io erg i prodotti digitali Airtech non rientrano in fascia medio alta o bassa .... Quindi... 2000 euro e' il prezzo aggiornato del vecchio Puccini 70 mi piacerebbe fare miracoli ma mi sto ancora attrezzando eppoi mica voglio far chiudere tutti sunny


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    niclo64
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 47
    Data d'iscrizione : 2012-05-03

    Re: Classe' "classe D

    Post  niclo64 on Thu Jan 29, 2015 11:09 pm

    http://v1.stereotimes.com/RMAF2010c.shtml

    Che mattacchioni quelli di TAD ....

      Current date/time is Thu Dec 08, 2016 9:08 pm