Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Strano e sorprendente incontro...amplificatore integrato Care Orchestra mod. Voice.
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Strano e sorprendente incontro...amplificatore integrato Care Orchestra mod. Voice.

    Share

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Strano e sorprendente incontro...amplificatore integrato Care Orchestra mod. Voice.

    Post  Testini Ugo on Thu Feb 26, 2015 9:19 pm

    Premetto che ho potuto fare un breve ma abbastanza cognitivo ascolto di questo particolare amplificatore integrato.
    Particolare sia per la finitura, sia perchè "prodotto" da un'azienda che è più che altro dedita alla produzione di diffusori molto belli, dalle innumerevoli finiture, volendo anche su richiesta; ma anche dalle sonorità abbastanza consuete, corrette, in linea coi trasduttori utilizzati e mediamente abbastanza costosi in rapporto alle reali prestazioni espresse. Anche se non da disdegnare del tutto.
    Al contrario, l'ampli in oggetto si è dimostrato subito molto ben suonante, anche in rapporto al suo prezzo di listino. Macchina pesante, apparentemente solida e ben realizzata. Dai morsetti considerevoli e dal bel telecomando. Ingressi XLR e se non erro anche ingresso diretto al finale.
    Il suono da subito caldo, possente, con una gamma alta descrittiva e ben scolpita. Non delle più analitiche ma comunque nella norma. Basso rotondo ma anche frenato. Un degno rappresentante della scuola ibrida più pura, incarnando quello che ci si potrebbe aspettare da tale architettura d'amplificazione. Ovviamente altri parametri, come ad esempio, ampiezza e profondità della scena ed ecc. andranno tutti verificati alternando altre coppie di casse e configurazioni di cavi. Però, in tanto, posso dire che mi ha ben ompressionato e che "siamo sulla strada giusta". Quanto al prezzo va detto che, secondo me, dovrà essere riveduto alla luce di forti sconti praticamente dovuti, qualora lo si voglia promuovere. Almeno spero per loro.
    Concludo dicendo che quello ascoltato da me è solo un prototipo quasi del tutto finito, e che se oggi lo si va ad acquistare, ovviamente, perviene il definitivo di cui si dice che suoni ancora meglio, grazie al cablaggio interno ottimizzato. Così anche per la finitura, che in questo "demo" è bella ma opaca, io la scelglierei, visto che si può senza sovrapprezzo; laccata lucida, magari nera o silver, e senza fronzoli in pelle. IMHO.
    [img][/img]

    Foto esemplare in ascolto.

    [img][/img]


    Amplificatore

    Integrato Ibrido classe AB1 ad alta polarizzazione

    Valvole Sezione Preamplificazione

    2 x 12BH7

    Transistor stadio di Potenza

    4 x SC5200, 4 x 2SA1943

    Guadagno sezione di Preamplificazione

    12 dB (4X)

    Potenza di uscita (1KHz)

    2 x 90W (8 Ohm), 2 x 140W (4 Ohm), 2 x 180W (2 Ohm)

    Distorsione Armonica Totale (1W)

    0,05%

    Banda Passante (1W)

    8 Hz – 125 KHz, +/- 1,5 dB

    Feedback negativo

    10 dB

    Rapporto Segnale / Rumore

    > 90dB

    Impedenza in Ingresso

    100 KΩ (RCA), 200 KΩ (XLR)

    Ingressi di Preamplificazione

    2 x RCA, 2 x XLR, Amplificazione Diretta

    Controllo

    Telecomando remoto per controllo livelli volume

    Alimentazione

    120V / 230V – 50/60 Hz, 600VA Max

    Dimensioni

    500 mm (L) x 180 mm (H) x 500 mm (P) (Altezza senza piedini)

    Peso

    20 Kg







    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

      Current date/time is Tue Dec 06, 2016 7:01 pm