Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Vienna Mozart Grand SE - amplificazione - Page 4
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Vienna Mozart Grand SE - amplificazione

    Share

    Roby65
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1184
    Data d'iscrizione : 2009-06-27

    Re: Vienna Mozart Grand SE - amplificazione

    Post  Roby65 on Sun Apr 12, 2015 1:41 pm

    mau57 wrote:Ciao, buona domenica a tutti
    Due domande: che differenze tra la serie X5 e quella X8 dei finali Pass? Il 150 ed il 250, lavorano in classe A nei primi watt?

    Ciao, la X8, come immagino sai, è la nuova serie però non so dirti quali differenze tecniche esistano. Non credo che siano differenze abissali, ma la X8 dovresti acquistarla nuova, mentre la serie X5 la puoi trovare facilmente sull'usato risparmiando parecchio guardando pure i "piccoli XA" in classe A dei quali se ne dice un gran bene.
    Tra il 150 ed il 250 sicuramente il secondo che mi pare lavori in classe A fino a circa 30W.
    Non chiedere consigli ad Air perché non prova molto amore per i finali a Mosfet...!!! Laughing

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16086
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: Vienna Mozart Grand SE - amplificazione

    Post  Geronimo on Sun Apr 12, 2015 1:43 pm

    Roby65 wrote:
    Non chiedere consigli ad Air perché non prova molto amore per i finali a Mosfet...!!! Laughing

    Noooooo, che dici! ma se ha un gatto che ha chiamato Mosfet! affraid affraid


    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

    Roby65
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1184
    Data d'iscrizione : 2009-06-27

    Re: Vienna Mozart Grand SE - amplificazione

    Post  Roby65 on Sun Apr 12, 2015 2:02 pm

    Geronimo wrote:

    Noooooo, che dici! ma se ha un gatto che ha chiamato Mosfet! affraid affraid

    affraid affraid affraid

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Vienna Mozart Grand SE - amplificazione

    Post  Massimo on Sun Apr 12, 2015 5:03 pm

    Ed io che pensavo che fosse il suo cane a chiamarsi Mosfet.


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    mau57
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1589
    Data d'iscrizione : 2011-03-28
    Età : 59
    Località : Roma

    Re: Vienna Mozart Grand SE - amplificazione

    Post  mau57 on Sun Apr 12, 2015 6:29 pm

    Allora se dovessi optare per un finale Pass lo terrò nascosto ..... erg

    Una cosa .... tutti i Pass hanno un gain di 26 dB, la serie 5 ha impedenza input 30/20 Kohm (bila/SE), la serie 8 50/100 K;
    l'AR LS27 SE, che potrebbe essere un pre tra quelli "sotto osservazione",  ha gain selezionabile su ogni input 12/18/24 o 6/12/18 (SE/bila) e impedenza output 350/700 (SE/bila) ohm: troppo alta l'impedenza di uscita per quella di entrata dei Pass serie 5?

    Con l'occasione: può andare come sinergia la coppia AR/Pass? (in alternativa a Manley/Plinius)

    Roby65
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1184
    Data d'iscrizione : 2009-06-27

    Re: Vienna Mozart Grand SE - amplificazione

    Post  Roby65 on Sun Apr 12, 2015 6:34 pm

    mau57 wrote:Allora se dovessi optare per un finale Pass lo terrò nascosto ..... erg

    Una cosa .... tutti i Pass hanno un gain di 26 dB, la serie 5 ha impedenza input 30/20 Kohm (bila/SE), la serie 8 50/100 K;
    l'AR LS27 SE, che potrebbe essere un pre tra quelli "sotto osservazione",  ha gain selezionabile su ogni input 12/18/24 o 6/12/18 (SE/bila) e impedenza output 350/700 (SE/bila) ohm: troppo alta l'impedenza di uscita per quella di entrata dei Pass serie 5?

    Non ho la competenza tecnica per rispondere alle tue domande, ma sembrerebbe che gli AR non vadano molto d'accordo con i Pass appunto per gli interfacciamenti elettrici...


    mau57
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1589
    Data d'iscrizione : 2011-03-28
    Età : 59
    Località : Roma

    Re: Vienna Mozart Grand SE - amplificazione

    Post  mau57 on Sun Apr 12, 2015 6:49 pm

    Quindi il mio dubbio potrebbe essere corretto .... e quali valvolari invece si "sposerebbero coi Pass?

    Roby65
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1184
    Data d'iscrizione : 2009-06-27

    Re: Vienna Mozart Grand SE - amplificazione

    Post  Roby65 on Sun Apr 12, 2015 7:17 pm

    mau57 wrote:Quindi il mio dubbio potrebbe essere corretto .... e quali valvolari invece si "sposerebbero coi Pass?

    Malgrado quanto detto, ci sono molti soddisfatti dall'abbinata AR/Pass.
    Io non saprei darti indicazioni per quanto riguarda gli interfacciamenti elettrici, ma sicuramente qualche altro utente saprà risponderti...
    Ovviamente dopo aver individuato quali pre a valvole potrebbero andar bene con i Pass elettricamente, devi eventualmente provare per il risultato acustico e qui iniziano i problemi.
    Io, vista la carenza di punti vendita, vista la pessima situazione di quelli esistenti nella mia zona e l'impossibilità di ascolto (dovuta ai "negozianti" con tanta facciata, ma di fatto "negotraffichiniattentoalposteriore"...), ho scelto il Pre Pass e non me ne pento.

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Vienna Mozart Grand SE - amplificazione

    Post  aircooled on Sun Apr 12, 2015 7:28 pm

    Massimo wrote:Ed io che pensavo che fosse il suo cane a chiamarsi Mosfet.
    piuttosto lo chiamo Dudi santa


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    mau57
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1589
    Data d'iscrizione : 2011-03-28
    Età : 59
    Località : Roma

    Re: Vienna Mozart Grand SE - amplificazione

    Post  mau57 on Sun Apr 12, 2015 7:55 pm


    Ah, finalmente sei arrivato! Tranquillo, ti tradirò per dei mosfet solo se costretto!

    Roberto, tu che pre e che finale Pass hai?

    oDo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1890
    Data d'iscrizione : 2014-09-23
    Località : Milano

    Re: Vienna Mozart Grand SE - amplificazione

    Post  oDo on Sun Apr 12, 2015 10:49 pm

    ma alla fine sei riuscito ad ascoltare il Leben CS 600? io lo farei, prima di tirare le somme...comunque vale pena farlo

    mau57
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1589
    Data d'iscrizione : 2011-03-28
    Età : 59
    Località : Roma

    Re: Vienna Mozart Grand SE - amplificazione

    Post  mau57 on Mon Apr 13, 2015 1:57 am

    il Leben dovrebbe arrivare nelle vicinanze di Roma in settimana, il problema è che debbo portare io li i diffusori ... sarebbe stato meno pesante portare da me l'ampli ..

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6684
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: Vienna Mozart Grand SE - amplificazione

    Post  mc 73 on Mon Apr 13, 2015 6:39 am

    mau57 wrote:il Leben dovrebbe arrivare nelle vicinanze di Roma in settimana, il problema è che debbo portare io li i diffusori ... sarebbe stato meno pesante portare da me l'ampli ..

    lascia stare,
    è un bellissimo amplificatore ma con i tuoi diffusori...non ci sta.
    32w sono pochi ,te ne servono molti di più ed a ss


    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    Ospite
    Guest

    Re: Vienna Mozart Grand SE - amplificazione

    Post  Ospite on Mon Apr 13, 2015 7:45 am

    aircooled wrote:
    piuttosto lo chiamo Dudi santa
    Addirittura
    Perchè non ti piacciono i MOSFET?

    mau57
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1589
    Data d'iscrizione : 2011-03-28
    Età : 59
    Località : Roma

    Re: Vienna Mozart Grand SE - amplificazione

    Post  mau57 on Fri Apr 17, 2015 7:48 pm

    Ok, si avvicina la decisione .....
    Ma un dubbio mi "tormenta": in molti negozi qui a Roma mi dicono: "ma sei pazzo? Pensi a due telai del genere Bat, Manley, Plinius, Pass, per le Mozart? Butti i tuoi soldi!"
    E quando dico "vabbé, magari le sento meglio e poi un domani posso sempre alzare il livello cambiando diffusori ed ho giá l'amplificazione" loro replicano: "sono elettroniche sprecate anche con le beethoven ed anche piú su!"

    Ora, hanno ragione e sono in buona fede o vogliono solo vendermi quel che hanno di disponibile?

    Io so di certo una cosa: ho ascoltato nello stesso ambiente e con le medesime fonti le Mozart: prima col Maestro, poi con Mc 220 e Bryston e mi son detto "caspita! Lascio il Maestro qui e porto via sti due pezzi!"; poi il mc 220 col Plinius e mi é parso il paradiso ..... poi il Manley col Plinius e ..... No, era "quello" il paradiso!
    Insomma, ad ogni step il suono era migliore, e non ero solo ma con mia moglie

    Quindi? Che ne dite? Grande Miglioramento immediato e investimento per un futuro cambio diffusori o soldi buttati?

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Vienna Mozart Grand SE - amplificazione

    Post  aircooled on Sat Apr 18, 2015 10:35 am

    Se come dicono sono oggetti che vanno solo con diffusori da 200,000euri in poi lascerei perdere e investirei in pizze sunny tornando un minimo seri sarebbe interessante indagare tale pensiero, nel frattempo dico la mia se è vero come è vero che migliore e' la sorgente migliore sarà il risultato finale...... e questo purtroppo è insindacabile perché cio' che non si estrae non si può riprodurlo non si capisce perché il secondo anello che si incontra sul percorso dovrebbe essere un cesso che cassa ciò che abbiamo in ingresso a questo punto arriva quello meno interessante, il finale di potenza , costui dovrebbe garantire un adeguata potenza è un livello di trasparenza adeguato al resto oltre a non avere grossi problemi di interfaccia con il diffusore garantendo un corretto assetto di pilotaggio e il finale di cui parli problemi non dovrebbe averne, se poi come dici ti piace pure...... azzi tui certo se tu avessi scelto per quei diffusori un finalotto mega potente come già detto in passato ti avrei consigliato pure io di cambiar strada ma qua parliamo di un aggeggio che ronza attorno a un centinaio di W di cui una quarantina in classe A quindi di che parliamo? se cambi casse e' probabile che devi rivedere la potenza per scarso rendimento sunny arrivando ai diffusori dopo quasi mezzo secolo di militanza in HIFI a tutti i livelli posso affermare senza ombra di smentita di non aver mai conosciuto una persona che ha portato un diffusore di qualunque livello a suo limite fatta eccezione per il semplice discorso potenza, ora parlando di Vienna va detto che alcuni modelli sono tra i migliori diffusori al mondo indipendentemente dal fatto che non costano milioni di euro e i tuoi rientrano in questi parametri se confrontati con tutti gli altri che rientrano in quei parametri fisici indipendentemente da quante decine di migliaia di euro costino, ovviamente fatti salvi i soliti sordi Laughing dopo tante fregnacce un buon consiglio che accontenterà la solita schiera di moralisti non spendereeeeee


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    mau57
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1589
    Data d'iscrizione : 2011-03-28
    Età : 59
    Località : Roma

    Re: Vienna Mozart Grand SE - amplificazione

    Post  mau57 on Sat Apr 18, 2015 12:46 pm

    Ok, quindi si procede! sunny sunny

    Ora: fermo il Plinius, va detto che l'ho ascoltato solo col Manley B300, ma ...... colgo molte impressioni che mi dicono "meglio col BAT VK-33 se"
    Impossibile però ascoltare tale pre, quindi ...?

    Chi mi definisce a parole il suono del Manley e quello del Bat? Air? Chi altro?

    Inoltre, se fosse BAT, meglio col Plinius o magati col suo VK250?

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Vienna Mozart Grand SE - amplificazione

    Post  aircooled on Sat Apr 18, 2015 1:48 pm

    AIR sa come suona solo Airtech Laughing Laughing


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    mau57
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1589
    Data d'iscrizione : 2011-03-28
    Età : 59
    Località : Roma

    Re: Vienna Mozart Grand SE - amplificazione

    Post  mau57 on Sat Apr 18, 2015 2:19 pm

    E dai! Avrai avuto modo di ascoltare ste elettroniche qualche volta!
    Dammi un parere che sto a litiga con mia moglie!

    Roby65
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1184
    Data d'iscrizione : 2009-06-27

    Re: Vienna Mozart Grand SE - amplificazione

    Post  Roby65 on Sat Apr 18, 2015 2:29 pm

    aircooled wrote:Se come dicono sono oggetti che vanno solo con diffusori da 200,000euri in poi lascerei perdere e investirei in pizze sunny tornando un minimo seri sarebbe interessante indagare tale pensiero, nel frattempo dico la mia se è vero come è vero che migliore e' la sorgente migliore sarà il risultato finale...... e questo purtroppo è insindacabile perché cio' che non si estrae non si può riprodurlo non si capisce perché il secondo anello che si incontra sul percorso dovrebbe essere un cesso che cassa ciò che abbiamo in ingresso a questo punto arriva quello meno interessante, il finale di potenza , costui dovrebbe garantire un adeguata potenza è un livello di trasparenza adeguato al resto oltre a non avere grossi problemi di interfaccia con il diffusore garantendo un corretto assetto di pilotaggio e il finale di cui parli problemi non dovrebbe averne, se poi come dici ti piace pure...... azzi tui certo se tu avessi scelto per quei diffusori un finalotto mega potente come già detto in passato ti avrei consigliato pure io di cambiar strada ma qua parliamo di un aggeggio che ronza attorno a un centinaio di W di cui una quarantina in classe A quindi di che parliamo? se cambi casse e' probabile che devi rivedere la potenza per scarso rendimento sunny arrivando ai diffusori dopo quasi mezzo secolo di militanza in HIFI a tutti i livelli posso affermare senza ombra di smentita di non aver mai conosciuto una persona che ha portato un diffusore di qualunque livello a suo limite fatta eccezione per il semplice discorso potenza, ora parlando di Vienna va detto che alcuni modelli sono tra i migliori diffusori al mondo indipendentemente dal fatto che non costano milioni di euro e i tuoi rientrano in questi parametri se confrontati con tutti gli altri che rientrano in quei parametri fisici indipendentemente da quante decine di migliaia di euro costino, ovviamente fatti salvi i soliti sordi Laughing dopo tante fregnacce un buon consiglio che accontenterà la solita schiera di moralisti non spendereeeeee

    Scusami Air, io sono uno di quelli che ha consigliato al nostro amico di acquistare un'amplificazione adeguata ai suoi diffusori spiegando che è verissimo quanto tu dici e cioè che più qualità c'è a monte e meglio è.
    Però, un amplificazione di alta qualità, poi troverebbe il collo di bottiglia che saranno i diffusori...
    Le Vienna sono sicuramente degli ottimi diffusori (con molti pregi e molti difetti) nella loro fascia di appartenenza, ma non facciamoli passare come il miracolo sulla terra e comunque, in questo caso si tratta di fasce di appartenenza e prestazioni diverse che ripeto sarebbero castrate dal livello medio dei diffusori.
    Ovviamente è solo la mia personale opinione anche perché non mi sognerei nemmeno lontanamente di paragonare le tua preparazione ed esperienza con la mia...!!!

    Ciao

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Vienna Mozart Grand SE - amplificazione

    Post  aircooled on Sat Apr 18, 2015 4:38 pm

    sinceramente non capisco il tuo discorso, ho già spiegato che nessuno porta mai un diffusore al limite e che le Vienna sono tra i migliori diffusori al mondo, ma andiamo oltre, stiamo parlando di un ampli da 125 W canale, potresti spiegarmi che cosa ha di troppo per delle Vienna? capirei il fattaccio se parlassimo di un 500W ma qua parliamo di un misero 125W canale, ma diciamo che le vienna sono troppo piccole e economiche quindi dobbiamo metterci dei diffusori più grossi e costosi, ok pendiamo le mie piccole Utopia Maestro, non costosissime solo 36000 euro cappia, ci mettiamo il Plinius e che cosa sentiamo? meglio lasciar perdere va sunny molto più proporsionata la coppia Plinius/Vienna garantito al limone anche perchè già fatto quindi parlo per pura esperienza empirica personale, ma forse il tuo disappunto sta nel fatto che il Plinius ha un costo alto rispetto alle Vienna, ma questo che significa? che devo mettere un diffusore di costo simile? ok che mettiamo delle B&W 803? ok poi mi tocca mettere 2 Plinius per pilotarle senza contare che se uno non ha fisicamente il posto per mettere diffusori grossi costosi non si capisce perchè dovrebbe rinunciare alla qualità che desidera, in ultima analisi possiamo dire che le Vienna fanno cagher e quindi inutile spenderci dei soldi...... tutto si può dire sta poi al possessore aderire o no alla teoria sunny per quanto mi riguarda la penso in maniera diversa, pensa che a suo tempo pilotavo le LS3/5A con una coppia di Classè Audio DR3VHC in mono oltre 200W reali su un diffusore che andava il clipping già con 25W resta il fatto che il mio secondo impiantuccio era uno dei pochissimi che faceva funzionare alla grande quei mini
    tornando a mau57 chiedere a AIR quale scegliere tra 2 mosfet sarebbe come chiedere al progettista della Porsche cosa scegliere tra una Ferrari e una Lamborghini domanda molto pericolasa
    per questo mi limito a fare un semplice discorso tecnico ovvio che restare in famiglia toglie da qualsivoglia problema di interfaccia tra pre e finale sia a livello tecnico che timbrico, ora però si dovrebbe obbiettare che 150W cominciano ad essere esuberanti per quei diffusori e molto inteligentemente magari il consiglio sarebbe di scendere al VK 220 che è identico al Plinius come potenza, 125W, ma AIR è AIR e anche se difficilmente consiglia nulla vieta che sconsigli e io sconsiglio fortemente la discesa, il 220 per me è un ampli attufato quindi sconsiglio vivamente
    a questo punto un piccolo inciso pubblicitario il 250 risente non poco del cavo di alimentazione specialmente in gamma media quindi pensa che cavo consiglierebbe AIR Laughing Laughing Laughing Laughing
    e il Plinius?
    cavolo ma mica posso dirte tutto io lasciamo spazio anche agli altri sunny


    *) perfettmente lecito pensarla diversamente da AIR, del resto AIR è AIR e non ha mai fatto nulla per accodarsi al comunune sentire, anzi di solito va sempre contro corrente sunny
    *) X Roby, niente di personale nel mio post, non ho letto ciò che hai postato quindi se casualmente ho postato cose che potrebbero sembrare andare contro il tuo pensiero sappi che nulla di intenzionale è stato fatto contro di te, comunque nel caso me ne scuso preventivamente


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    mau57
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1589
    Data d'iscrizione : 2011-03-28
    Età : 59
    Località : Roma

    Re: Vienna Mozart Grand SE - amplificazione

    Post  mau57 on Sat Apr 18, 2015 5:08 pm

    Nessuno mi descrive il suono del Bat 33 VK se rispetto al Manley Neo Classic 300B ..... yaw

    Roby65
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1184
    Data d'iscrizione : 2009-06-27

    Re: Vienna Mozart Grand SE - amplificazione

    Post  Roby65 on Sat Apr 18, 2015 6:51 pm

    aircooled wrote:sinceramente non capisco il tuo discorso, ho già spiegato che nessuno porta mai un diffusore al limite e che le Vienna sono tra i migliori diffusori al mondo, ma andiamo oltre, stiamo parlando di un ampli da 125 W canale, potresti spiegarmi che cosa ha di troppo per delle Vienna? capirei il fattaccio se parlassimo di un 500W ma qua parliamo di un misero 125W canale, ma diciamo che le vienna sono troppo piccole e economiche quindi dobbiamo metterci dei diffusori più grossi e costosi, ok pendiamo le mie piccole Utopia Maestro, non costosissime solo 36000 euro cappia, ci mettiamo il Plinius e che cosa sentiamo? meglio lasciar perdere va sunny molto più proporsionata la coppia Plinius/Vienna garantito al limone anche perchè già fatto quindi parlo per pura esperienza empirica personale, ma forse il tuo disappunto sta nel fatto che il Plinius ha un costo alto rispetto alle Vienna, ma questo che significa? che devo mettere un diffusore di costo simile? ok che mettiamo delle B&W 803? ok poi mi tocca mettere 2 Plinius per pilotarle senza contare che se uno non ha fisicamente il posto per mettere diffusori grossi costosi non si capisce perchè dovrebbe rinunciare alla qualità che desidera, in ultima analisi possiamo dire che le Vienna fanno cagher e quindi inutile spenderci dei soldi...... tutto si può dire sta poi al possessore aderire o no alla teoria sunny per quanto mi riguarda la penso in maniera diversa, pensa che a suo tempo pilotavo le LS3/5A con una coppia di Classè Audio DR3VHC in mono oltre 200W reali su un diffusore che andava il clipping già con 25W resta il fatto che il mio secondo impiantuccio era uno dei pochissimi che faceva funzionare alla grande quei mini
    tornando a mau57 chiedere a AIR quale scegliere tra 2 mosfet sarebbe come chiedere al progettista della Porsche cosa scegliere tra una Ferrari e una Lamborghini domanda molto pericolasa
    per questo mi limito a fare un semplice discorso tecnico ovvio che restare in famiglia toglie da qualsivoglia problema di interfaccia tra pre e finale sia a livello tecnico che timbrico, ora però si dovrebbe obbiettare che 150W cominciano ad essere esuberanti per quei diffusori e molto inteligentemente magari il consiglio sarebbe di scendere al VK 220 che è identico al Plinius come potenza, 125W, ma AIR è AIR e anche se difficilmente consiglia nulla vieta che sconsigli e io sconsiglio fortemente la discesa, il 220 per me è un ampli attufato quindi sconsiglio vivamente
    a questo punto un piccolo inciso pubblicitario il 250 risente non poco del cavo di alimentazione specialmente in gamma media quindi pensa che cavo consiglierebbe AIR Laughing Laughing Laughing Laughing
    e il Plinius?
    cavolo ma mica posso dirte tutto io lasciamo spazio anche agli altri sunny


    *) perfettmente lecito pensarla diversamente da AIR, del resto AIR è AIR e non ha mai fatto nulla per accodarsi al comunune sentire, anzi di solito va sempre contro corrente sunny
    *) X Roby, niente di personale nel mio post, non ho letto ciò che hai postato quindi se casualmente ho postato cose che potrebbero sembrare andare contro il tuo pensiero sappi che nulla di intenzionale è stato fatto contro di te, comunque nel caso me ne scuso preventivamente

    Mi sembra chiaro che si è creato qualche equivoco...
    Che le Vienna siano i migliori diffusori al mondo ho qualche dubbio, se invece dici che nella loro fascia di prezzo (magari non quello Italiano... ) sono tra (ho scritto tra e non i) i diffusori con il miglior rapporto qualità/prestazioni/prezzo per chi cerca quel tipo di sonorità, sono d'accordo.
    Non mi riferisco alle potenze dei vari ampli, altrimenti all'inizio del discorso, quando si parlava di Audio Analogue, non avrei consigliato i finali o il finale Maestro da abbinare eventualmente al Bellini. Che poi adesso non conviene acquistare gli A.A. per altri motivi, è un altro discorso.
    Tornando a quello che io ho detto: Il Plinius SA 103 che non mi è mai piaciuto e che dopo gli entusiasmi iniziali e vari cambi di pre a valvole finiscono nei mercatini o tornano in permuta al mittente (ma sono sempre gli stessi che girano sull'usato?), hanno secondo me un altro difetto (oltre a quello conosciuto ): Suona trasparente, esile, benino in Classe A, ma appena schiacci il pulsantino di commutazione in classe A/B fa dieci passi indietro ed inoltre, in Classe A/B non ha le caratteristiche ideali di un ottimo finale e cioè al dimezzarsi dell'impedenza non raddoppia la potenza e va in affanno (magari non lo farebbe con le Mozart, ma quando Maurizio riscontrerà i limiti degli stessi, vorrà fare un passo avanti e capirà che dovrà cambiare i diffusori, dovrà cambiare pure l'ampli). Considera che stai parlando con uno che ha sempre sostenuto che la potenza di un'ampli non è mai troppa!
    Hai ragione sui BAT a SS che suonano attufati, mentre i pre (quelli costosi) se accoppiati ad un finale a SS o inseriti in impianti tendenti al suono aperto o analitico vanno molto molto bene. In ogni caso, quando vorrà rivenderli non riuscirà nell'impresa nemmeno in ginocchio tranne che li regali ad 1/4 del listino sempre se nel frattempo non è uscito il VK99 che ne abbasserebbe ancora la quotazione...Laughing
    Insomma, oltre ai gusti personali, ho cercato di consigliare con equilibrio, prodotti prima di tutto di facile eventuale rivendibilità, che abbiano almeno un centro assistenza ufficiale in Italia..., ed adeguati ai diffusori sia come timbrica e sia come qualità. Certamente, ripeto, più qualità c'è a monte e meglio è, ma come ben sai, la qualità di un'amplificazione di alto livello, molto presto metterà alla luce, anzi alle orecchie, i limiti delle Mozart (non di tenuta in potenza) che per quanto ottimi diffusori non potranno mai essere paragonati ad alcuni altri diffusori di fascia diversa...tutto qua!  

    Non hai bisogno di specificare che nel nostro discorso non c'è niente di personale anche perché non ce ne sarebbe motivo  e nel caso anche io involontariamente avessi dato questa impressione, mi scuso con te!

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Vienna Mozart Grand SE - amplificazione

    Post  aircooled on Sat Apr 18, 2015 9:45 pm

    ahi ahi roby mi costringi a fare un post estremamente noioso e contrario al mio essere cioè spiegare e puntualizzare quanto postato in precedenza
    ok iniziamo con il dire che volutamente sono passato sul discorso Vienna miracolose perchè pensavo a una tua svista ma vedo che ci sei ricaduto e quindi devo puntualizzare
    allora diciamo che io ho la scusante di non aver letto il tuo intervento come tutti gli altri visto che la discussione è lunghissima e non ho più il tempo che avevo in passato di seguire tutto, ma te non hai scusanti nel leggere in maniera leggera i miei post per poi interpretarli a 180° rispetto al mio pensiero
    non ho detto da punte parti che le Vienna sono i migliori diffusori al mondo ma molto più semplicemente che a seconda dei modelli sono tra i migliori al mondo, se parlo di modelli e per giunta di alcuni va da se che sto dividendo i vari modelli in categorie e per giunta escludendone alcuni, se leggi il post dalla giusta sfaccettatura vedrai che cambia molto il contenuto, poi va benissimo che continui a dire il contrario come io insindacabilmente continuerò a considerare alcuni diffusori prodotti da Vienna tra i migliori prodotti ad oggi sul mercato pur dividendoli in categorie
    consigliare AA non vedo il motivo di sconsigliarlo, se non ricordo male mi sono permesso all'inizio di dire che un Maestro 200 è troppo per quei diffusori, il bimbo eroga 330w reali su 8 ohm e oltre i 600 sui 4 delle Vienna quindi direi che è pure pericoloso, certo potevo consigliare come dici te il Donizetti ma ha già un Maestro 70 che è piuttosto vicino e poi di solito non do molti consigli sunny comunque nessun problema ad acquistare un AA a parte il fatto che tutti e 2 i modelli sono fuori produzione
    per il Plinius io non gli ho dato nessun consiglio, ho letto che lo ha ascoltato ed è rimasto fulminato da come andava, ora essendo lui a dover ascoltare il suo impianto non vedo perchè dovrei dirgli di lasciar perdere, i limiti delle casse son la da venire secondo me ma comunque quando ci arriverà se ci arriverà aspettiamo di vedere dove va a cadere prima di fasciarsi la testa
    sui pre siamo in accordo nel senso che difficilmente potrai trovare di meglio, sulla rivendibilità...... sincerament per nessun prodotto c'è la fila per acquistarlo qualunque sia il brand, non dimentichiamoci che stiamo parlando di roba costosa e quando vendi son dolori per tutti, ma una domanda sorge spontanea, perchè dovrebbe vendere? mica lo trovi dietro l'angolo un oggetto che va meglio
    sui limiti dei diffusori torno a ripetere che mi piacerebbe esserci il giorno che ci arriva, ma questo è un parere prettamente personale dove si può efficacemente sconcordare  Laughing

    non so se ho risposto a tutto nel caso ripeti e ti rispondo sunny


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Roby65
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1184
    Data d'iscrizione : 2009-06-27

    Re: Vienna Mozart Grand SE - amplificazione

    Post  Roby65 on Sat Apr 18, 2015 10:24 pm

    aircooled wrote:ahi ahi roby mi costringi a fare un post estremamente noioso e contrario al mio essere cioè spiegare e puntualizzare quanto postato in precedenza
    ok iniziamo con il dire che volutamente sono passato sul discorso Vienna miracolose perchè pensavo a una tua svista ma vedo che ci sei ricaduto e quindi devo puntualizzare
    allora diciamo che io ho la scusante di non aver letto il tuo intervento come tutti gli altri visto che la discussione è lunghissima e non ho più il tempo che avevo in passato di seguire tutto, ma te non hai scusanti nel leggere in maniera leggera i miei post per poi interpretarli a 180° rispetto al mio pensiero
    non ho detto da punte parti che le Vienna sono i migliori diffusori al mondo ma molto più semplicemente che a seconda dei modelli sono tra i migliori al mondo, se parlo di modelli e per giunta di alcuni va da se che sto dividendo i vari modelli in categorie e per giunta escludendone alcuni, se leggi il post dalla giusta sfaccettatura vedrai che cambia molto il contenuto, poi va benissimo che continui a dire il contrario come io insindacabilmente continuerò a considerare alcuni diffusori prodotti da Vienna tra i migliori prodotti ad oggi sul mercato pur dividendoli in categorie
    consigliare AA non vedo il motivo di sconsigliarlo, se non ricordo male mi sono permesso all'inizio di dire che un Maestro 200 è troppo per quei diffusori, il bimbo eroga 330w reali su 8 ohm e oltre i 600 sui 4 delle Vienna quindi direi che è pure pericoloso, certo potevo consigliare come dici te il Donizetti ma ha già un Maestro 70 che è piuttosto vicino e poi di solito non do molti consigli sunny comunque nessun problema ad acquistare un AA a parte il fatto che tutti e 2 i modelli sono fuori produzione
    per il Plinius io non gli ho dato nessun consiglio, ho letto che lo ha ascoltato ed è rimasto fulminato da come andava, ora essendo lui a dover ascoltare il suo impianto non vedo perchè dovrei dirgli di lasciar perdere, i limiti delle casse son la da venire secondo me ma comunque quando ci arriverà se ci arriverà aspettiamo di vedere dove va a cadere prima di fasciarsi la testa
    sui pre siamo in accordo nel senso che difficilmente potrai trovare di meglio, sulla rivendibilità...... sincerament per nessun prodotto c'è la fila per acquistarlo qualunque sia il brand, non dimentichiamoci che stiamo parlando di roba costosa e quando vendi son dolori per tutti, ma una domanda sorge spontanea, perchè dovrebbe vendere? mica lo trovi dietro l'angolo un oggetto che va meglio
    sui limiti dei diffusori torno a ripetere che mi piacerebbe esserci il giorno che ci arriva, ma questo è un parere prettamente personale dove si può efficacemente sconcordare  Laughing

    non so se ho risposto a tutto nel caso ripeti e ti rispondo sunny

    Io leggo che per te sono tra i migliori diffusori al mondo e su questo ti ho risposto anche perché secondo me non lo sono!
    Ora chiarisci che per te solo alcuni modelli lo sono ed altri no ed io, come tu hai previsto, continuo a dire che secondo me non lo sono nemmeno alcuni modelli...ma questo non ha importanza perché è soggettivo!
    Anche io per le Mozart considero il Maestro esuberante, ma dato che Maurizio all'inizio voleva un Bellini usato che aveva trovato, ma non riusciva a trovare un Donizetti, gli ho detto di cercare un Maestro che si trova facilmente, ma ripeto, con la consapevolezza che sarebbe stato troppo potente e pericoloso ed in privato gliel'ho spiegato.
    Per quanto riguarda l'argomento fuori produzione A.A., non credo sia il caso di parlarne...
    Per quanto riguarda il discorso Plinius, lo so che non hai dato alcun consiglio ed infatti è un' argomento che abbiamo discusso con Maurizio in privato e le mie opinioni e risposte sono una conseguenza di questo e rivolte a lui.
    Sui pre siamo d'accordo???     affraid
    Sul discorso rivendibilità sappiamo bene che in questo momento è difficile vendere qualsiasi cosa...figuriamoci, quindi, quei prodotti che anche in tempi migliori sull'usato erano cadaveri e super svalutati!!!  
    Perché dovrebbe cambiare? Perché noi appassionati siamo fatti così e quindi pensarci prima è intelligente.
    I limiti delle Vienna in questione non sono difficili da individuare (anche se in realtà io voglio dire che limiti non sono solo delle Vienna, ma di qualsiasi altro diffusore di fascia bassa e medio bassa...certe volte anche alta Embarassed ), ma tu in questo momento ne sei innamorato e si sa che l'amore rende irrazionali...!!! affraid
    Per certi prodotti non è importante solo che suonino bene o male o quant'altro, l'acquirente dovrebbe considerare tante altre cose altrettanto importanti (post acquisto) e quindi dovrebbe accertarsi che... Neutral  Neutral  Neutral , che  Neutral  Neutral  Neutral , che  Neutral  Neutral  Neutral ...non mi sembra il caso di continuare...  Laughing

    Adesso passiamo alle cose serie: Non dire più niente!!! affraid

    mau57
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1589
    Data d'iscrizione : 2011-03-28
    Età : 59
    Località : Roma

    Re: Vienna Mozart Grand SE - amplificazione

    Post  mau57 on Sat Apr 18, 2015 11:31 pm

    Quindi qui si denigrano i miei diffusori!

    A parte gli scherzi, mettiamola così: so, o credo di sapere , che le amplificazioni di cui sto parlando sono "fuori limite" rispetto al valore economico dei diffusori e, forse, anche alle loro potenzialità sonore, ma tant'è, ho deciso di "saltare il fosso", acquistare un pre ed un finale che possano un domani "sopportare" un upgrade diffusori, pur sempre entro limiti umani di costo, e, nel frattempo, far migliorare l'ascolto delle Mozart, secondo me (e questo posso dirlo per ascolto personale nel mio ambiente) a volte "impastate" dal Maestro

    Vi racconto una storia: ho tentato di fare ascolti, ma, ragazzi, è cosa davvero impossibile anche in una città come Roma, ed anche estendendo la ricerca nell'intera regione! Chi ha le elettroniche che cerchi sigillate e non è disposto a sballarle pena la retrocessione a demo, chi non le ha, chi ne ha una ma non l'altra, quasi nessuno che ha le tue casse, nessuno disposto a venirti a casa ....

    In questo marasma assoluto riesco a "beccare" un commerciante che ha li le Mozart e vende "Tempio"; bene, ci vado per ascoltare EC, ma mi propone l'usato mcintosh + bryston ... boh ... ascolto con le Mozart, prima il mio Maestro, che mi ero portato, poi la coppia: niente male, resto impressionato; poi saliamo di livello, cambiamo il finale, arriva il Plinius ... grandioso per le orecchie mie e di mia moglie! Andiamo via pensando di aumentare il budget e prendere il Plinius ..

    Poi ... l'appetito vien mangiando, chiediamo di ascoltare, nello stesso posto, un altro pre: torniamo e risentiamo prima la coppia mcintosh/plinius, poi cambiamo il pre col Manley NS B300: altro stravolgimento! E sempre con le Mozart, e nello stesso ambiente, trattato o meno, ma era lo stesso del maestro/mozart e del mcint/bryston e del mcint/plinius. Stavolta ce ne andiamo pensando che probabilmente non arriveremo all'acquisto per l'alto budget, ma che è inutile prendere un'altra cosa che sappiamo suonare "peggio"!

    Si arriva, quindi, alla conclusione di aumentare ancora (ma stavolta senza possibilità di ulteriori salti!) il budget, ma a quel punto i dubbi: abbiamo ascoltato un solo finale di quel livello, non sarà bene, vista la spesa, ascoltarne altri? Quali?

    Ci informiamo: Bat per il pre, Pass per il pre ed il finale

    Ok, vediamo di ascoltarli: nulla! Ma porca miseria .....

    Una "fortuna", trovo un venditore disposto a portarmi a casa un finale Pass X250.8, ma senza il suo pre, come pre mi propone un AR LS17se; ok, dai, sentiamo.

    L'ascolto, stavolta a casa mia, è deludente, e non per l'ambiente (il Maestro mica suona così!), il suono sembra moscio, privo di dinamica e dettaglio, continuiamo ad alzare il volume (e si che il finale è da 500w su 4 ohm!) ... già che ci siamo e ricordando che i pre pass sono a transistor propongo di inserire il mio Maestro come pre: aumenta solo il volume .. si, forse anche la dinamica, solo forse, ma niente a che vedere col Manley/Plinius ... meglio del Maestro da solo, però

    Siamo ai giorni nostri: visto che non potrò mai ascoltare una coppia Pass/Pass né Bat/Plinius, insisto: chi mi parla delle differenze di suono tra il Manley ed il Bat???

    Maurizio

      Current date/time is Tue Dec 06, 2016 8:53 pm