Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
12BH7 - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    12BH7

    Share

    mariovalvola
    Moderatore In-tubato

    Numero di messaggi : 1079
    Data d'iscrizione : 2014-12-19

    Re: 12BH7

    Post  mariovalvola on Fri May 13, 2016 9:59 pm

    Non sono critiche perché sono in autobias. Il motivo è un altro. 

    telemann
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 263
    Data d'iscrizione : 2010-11-20
    Età : 58
    Località : Parma

    Re: 12BH7

    Post  telemann on Sat May 14, 2016 8:45 am

    Quale?


    _________________
    Giampietro

    mariovalvola
    Moderatore In-tubato

    Numero di messaggi : 1079
    Data d'iscrizione : 2014-12-19
    Località : Brescia

    Re: 12BH7

    Post  mariovalvola on Sat May 14, 2016 10:29 am

    Non so se ti può interessare/appassionare. Prima rivendichi il diritto di essere doverosamente un semplice utente orgogliosamente ignaro. Dopo affermi cose che non riguardano l'ascolto ma ambiti comunque diversi maggiormente attinenti agli aspetti tecnici degli amplificatori. Provo a spiegarmi in modo un poco grossolano.
    La polarizzazione (il bias) dei tubi, a prescindere da come la ottieni, influenza semplicemente l'equilibrio statico del push-pull agendo principalmente sulle correnti di riposo che devono o dovrebbero essere tendenzialmente uguali nei due tubi componenti il push-pull. Il cercare di pareggiare le correnti opposte circolanti nel primario del trasformatore d'uscita, consente a quest'ultimo di lavorare nelle migliori condizioni evitando impreviste saturazioni del nucleo. La diversità dei tubi influenza l'equilibrio statico ( correnti circolanti diverse ) ma anche sugli altri parametri dei tubi che fanno sì che ci sia una differenza di guadagno che ti genera una gratuita distorsione di seconda armonica che, in presenza di controreazione si attenua e viene "spalmata" sulle armoniche superiori. Quindi quello che leggi sui forum audio che con il bias regolabile ( quindi fisso ) non serve una selezione dei tubi è una stronzata mostruosa. Il perché, ora, dovrebbe essere chiaro
    Ora un'attenta selezione dei tubi in circuiti convenzionali come il Williamson ti permette, a prescindere dalla controreazione di ottenere ottimi risultati.
    Il Quad II, non è convenzionale proprio per nulla.

    Vediamo chi vede le differenze. ( guardate il trasformatore d'uscita: ha un primario collegato ai due catodi dei tubi!!).
    Il problema è il paraphase composto dalle due piccole EF86 che diviene molto critico. Per questo motivo il matching dei due tubi va fatto in modo particolare.
    L'evoluzione moderna del QUADII dovrebbe essere simile ma non uguale: So che c'è sempre il feedback catodico ma non so bene come viene implementato.
    Spero di non averti annoiato. Ho solo cercato di farti vedere le cose in modo diverso.

    telemann
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 263
    Data d'iscrizione : 2010-11-20
    Età : 58
    Località : Parma

    Re: 12BH7

    Post  telemann on Sat May 14, 2016 10:38 am

    Unica precisazione i miei Quad sono i Forty da 40 watt l'uno. Impiegano due KT88, 2 6SH7 e 1 5UG4. Li uso con il favoloso Quad QC24 il pre monovalvola 6111....I due finali usano le KT88. Potrei metterci la KT90 per avere un po di spinta in più? O è altra stupidaggine?
    Le prestazioni del pre sono upgradabili?


    _________________
    Giampietro

    mariovalvola
    Moderatore In-tubato

    Numero di messaggi : 1079
    Data d'iscrizione : 2014-12-19
    Località : Brescia

    Re: 12BH7

    Post  mariovalvola on Sat May 14, 2016 10:40 am

    In questi termini, non lo so. Bisognerebbe guardarci.

    mariovalvola
    Moderatore In-tubato

    Numero di messaggi : 1079
    Data d'iscrizione : 2014-12-19
    Località : Brescia

    Re: 12BH7

    Post  mariovalvola on Sat May 14, 2016 10:42 am

    I limiti di spinta non vengono solo dal tubo ma anche dallo stadio driver e dal trasformatore d'uscita. Considera l'alimentatore anodico. E' in grado di sopportare le maggiori correnti circolanti? il trasformatore d'uscita può tenere a bassa frequenza potenze maggiori e correnti circolanti? il driver può andare oltre?

    mariovalvola
    Moderatore In-tubato

    Numero di messaggi : 1079
    Data d'iscrizione : 2014-12-19
    Località : Brescia

    Re: 12BH7

    Post  mariovalvola on Sat May 14, 2016 10:44 am

    Per me, se voi spendere bene, ti conviene cercarti un quartetto NOS di KT88 GEC

    alanford
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1240
    Data d'iscrizione : 2012-06-03
    Località : monza

    Re: 12BH7

    Post  alanford on Sat May 14, 2016 11:05 am

    se mi posso permettere di sottolineare un paio di concetti espressi da Mario (sperando di non sbagliare:oops: )

    • la selezione dei tubi e' importante in particolar modo nei circuiti non controreazionati

    • tubi non selezionati significa diverso guadagno dei tubi, correnti circolanti diverse, conseguenze sono aumento di distorsione e possibile saturazione del nucleo dei trafo di uscita

    • il problema sopraevidenziato che interessa i tubi non selezionati viene in parte mitigato dalla controreazione

    mariovalvola
    Moderatore In-tubato

    Numero di messaggi : 1079
    Data d'iscrizione : 2014-12-19
    Località : Brescia

    Re: 12BH7

    Post  mariovalvola on Sat May 14, 2016 11:07 am

    telemann wrote:Unica precisazione i miei Quad sono i Forty da 40 watt l'uno. Impiegano due KT88, 2 6SH7 e 1 5UG4. Li uso con il favoloso Quad QC24 il pre monovalvola 6111....I due finali usano le KT88. Potrei metterci la KT90 per avere un po di spinta in più? O è altra stupidaggine?
    Le prestazioni del pre sono upgradabili?

    Se mi permetti: un utente, orgogliosamente ignaro non fa modifiche. Acquista e si gode quello che ha. Un autocostruttore alle prime armi cerca di arrabattarsi studiacchiando, leggendo e provando. Un autocostruttore evoluto se lo costruisce come vuole partendo da un progetto autonomo. C'è sempre questa singolare confusione.


    Last edited by mariovalvola on Sat May 14, 2016 11:11 am; edited 1 time in total

    alanford
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1240
    Data d'iscrizione : 2012-06-03
    Località : monza

    Re: 12BH7

    Post  alanford on Sat May 14, 2016 11:09 am

    con tutto il rispetto per sinthesys e le 12bh7 mi pare che l'oggetto piu' performante ed interessante sia il quad 2 sunny

    telemann
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 263
    Data d'iscrizione : 2010-11-20
    Età : 58
    Località : Parma

    Re: 12BH7

    Post  telemann on Mon May 16, 2016 8:16 am

    Si, certo. Ma l'eccelso Synthesis è quello in questione e di cui si discuteva il re-tube...o no?


    _________________
    Giampietro

    alanford
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1240
    Data d'iscrizione : 2012-06-03
    Località : monza

    Re: 12BH7

    Post  alanford on Mon May 16, 2016 11:08 pm

    ma ti e' stato suggerito piu' volte di cercare valvole NOS selezionate
    siccome per esperienza diretta non e' facile trovare 12bh7 selezionate ed accoppiate, fossi in te mi dedicherei a tale incombenza
    magari se posterai cio' che avrai trovato sicuramente qualche buon consiglio lo avrai prima dell'acquisto
    buona ricerca

    mariovalvola
    Moderatore In-tubato

    Numero di messaggi : 1079
    Data d'iscrizione : 2014-12-19
    Località : Brescia

    Re: 12BH7

    Post  mariovalvola on Tue May 17, 2016 6:47 am

    Il problema è la selezione. Quali parametri devi usare?
    Se il venditore ha un tube tester giocattolo, quelli che indicano strani "numeri" senza indicare le condizioni di test, hai solo qualche info sul loro funzionamento di massima.
    Se invece la selezione viene effettuata almeno su un punto di lavoro reale e realistico,  vicino a quello utilizzato dall'ampli, la selezione diventa già più indicativa.
    Ma, anche così, non si capisce cosa c'è da selezionare.
    Anche qui, dovrebbe essere utile la conoscenza del circuito. Per un momento cerchiamo di andare a spanne.
    Se è uno stadio che si accoppia al successivo non con trasformatori o induttori, potrebbe bastare il matching per coefficiente di amplificazione che, purtroppo, è il parametro meno rilevato dai tube tester modesti.
    Se tu potessi procurarti delle misure simili a queste ( se tu conoscessi anche il punto di lavoro utilizzato nel tuo ampli sarebbe ancora meglio) saresti relativamente più tranquillo.
    Pertanto, seleziona il venditore in funzione anche di cosa ti allega insieme ai tubi per dimostrarti cosa e come hanno selezionato per offrirti la coppia di tubi che paghi.

    23/02/2016 20:59:22   uTracer3, GUI  V3.11  Triode Quick Test

    FIVRE 12BH7 2

    SECTION 1

    Test conditions:
    Va  : 250 (V)                Swing +/- 25 V (10%)
    Vg  : -10.5 (V)              Swing +/- 1.05 V (10%)

    Test results:
    Ia  : 13.31 (mA)             116 % of nominal 11.5 (mA)          
    Ra  : 4.92 (kohm)             93 % of nominal 5.3 (kohm)           Ra = dVa/dIa
    Gm  : 3.23 (mA/V)          104 % of nominal 3.1 (mA)             Gm = dIa/dVg
    mu  : 16 (-)                      96 % of nominal 16.5 (-)               mu = Gm*Ra


    SECTION 2

    Test conditions:
    Va  : 250 (V)                Swing +/- 25 V (10%)
    Vg  : -10.5 (V)              Swing +/- 1.05 V (10%)

    Test results:
    Ia  : 12.93 (mA)             112 % of nominal 11.5 (mA)          
    Ra  : 5.01 (kohm)            94 % of nominal 5.3 (kohm)         Ra = dVa/dIa
    Gm  : 3.24 (mA/V)         104 % of nominal 3.1 (mA/V)        Gm = dIa/dVg
    mu  : 16 (-)                     98 % of nominal 16.5 (-)             mu = Gm*Ra


    Alla luce di tutto ciò, riesci a comprendere l'enorme differenza che esiste tra una coppia di tubi messa insieme per Gm rilevata male con un tube tester fatto per altri scopi o un venditore corretto e professionale che ti allega il PDF prodotto da uno strumento serio come l'Amplitrex?. (I dati allegati sono stati generati da uno strumento più semplice)
    Quello che voglio dirti è di approfondire queste problematiche per non trovarti vittima del venditore "tipo" di tubi audio. Lui ha la necessità di venderti tutto quello che ha in casa compresi gli "scarti" tu hai la necessità di pagare solo i quelli seriamente accoppiati. Se tu non sai nulla, e non puoi verificare nulla, come pensi che possa andare a finire?

      Current date/time is Sat Dec 03, 2016 5:33 am