Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Keith Jarret
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Keith Jarret

    Share
    avatar
    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31608
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 62
    Località : Portici (NA)

    Keith Jarret

    Post  Massimo on Fri May 15, 2015 9:34 pm

    A Napoli il 18-05-15 al teatro San Carlo con inizio alle ore 20,30 concerto di "Keith Jarret"


    Last edited by Massimo on Thu May 21, 2015 5:21 pm; edited 1 time in total


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito
    avatar
    lalosna
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 636
    Data d'iscrizione : 2012-08-19
    Età : 56
    Località : Cit Türin

    Re: Keith Jarret

    Post  lalosna on Sat May 16, 2015 1:14 am

    Massimo wrote:A Napoli il 18-05-15 al teatro San Carlo con inizio alle ore 20,30 concerto di "Keith Jarret"
    Sconsigliato ai raffreddati, uno starnuto potrebbe causare crisi devastanti al "divino" ( visto di persona)


    _________________
    Cérea ...
    avatar
    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31608
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 62
    Località : Portici (NA)

    Re: Keith Jarret

    Post  Massimo on Sat May 16, 2015 10:28 am

    Purtroppo devo dire che è vero, grande artista ma si crede al di sopra di tutto e tutti (e l'ho trattato).
    Personalmente averlo visto una volta, mi basta ed avanza, l'ho comunicato solo perché mi sembrava giusto farlo sapere.
    Dov'è il Keith del concerto di Colonia.............................


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito
    avatar
    lalosna
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 636
    Data d'iscrizione : 2012-08-19
    Età : 56
    Località : Cit Türin

    Re: Keith Jarret

    Post  lalosna on Sun May 17, 2015 12:04 am

    Massimo wrote:Purtroppo devo dire che è vero, grande artista ma si crede al di sopra di tutto e tutti (e l'ho trattato).
    Personalmente averlo visto una volta, mi basta ed avanza, l'ho comunicato solo perché mi sembrava giusto farlo sapere.
    Dov'è il Keith del concerto di Colonia.............................

    Sante parole, quel concerto rimane un riferimento, così come alcune ottime esecuzioni di classica


    _________________
    Cérea ...
    avatar
    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 7167
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Keith Jarret

    Post  lizard on Mon May 18, 2015 11:36 am

    Koln Concert è inarrivabile.
    che ne pensate di The Melody At Night, With You?
    avatar
    bluocram
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 564
    Data d'iscrizione : 2011-06-08
    Età : 58
    Località : Roma

    Re: Keith Jarret

    Post  bluocram on Thu May 21, 2015 11:22 am

    The melody at night, with you, mostra il Jarrett drammatico e passionale, pathos da vendere quindi...
    Personalmente preferisco il Keith in "standards", magari in lavori dove non si abbandoni troppo in tecnicismi fini a se stessi.
    Andando nello specifico direi che amo molto albums come "Standards in Norway", dove il maestro dosa alla perfezione, melodia, tecnica e cuore.

    Un saluto.
    Marco. Embarassed


    Last edited by bluocram on Thu May 21, 2015 12:38 pm; edited 1 time in total
    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 23617
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 59
    Località : Genova

    Re: Keith Jarret

    Post  pluto on Thu May 21, 2015 11:42 am

    lizard wrote:Koln Concert è inarrivabile.
    che ne pensate di The Melody At Night, With You?

    Concordo con Marco, ma va fatta una precisazione

    1) Jarrett era appena venuto fuori da malattia serissima e relativa depressione. Si era ritirato da tempo dalle scene
    Melody è un disco molto casereccio e si sente. La moglie ebbe il coraggio di riattaccare il registratore non appena Jarrett si rimise a strimpellare.
    E' senza ombra di dubbio il suo disco più intimista. Suonava x se e per la moglie
    Purtroppo è anche uno dei peggiori dal  punto di vista qualitativo ma è pure uno dei migliori. La critica adora questo disco

    2) Oltre ai 2 Standards menzionati io adoro alla follia questo che da una dimensione Live stratosferica del trio
    Qualità audio mostruosa (lo ascolto su doppio vinile ad alta grammatura oltre al solito Cd/File)
    Alla fine della storia lo considero il mio preferito, ma come sempre è questione di gusti, specie in una discografia di decine e decine di dischi
    Mentre trovo un po' troppo sovrastimato il celeberrimo Kohln

    avatar
    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 7167
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Keith Jarret

    Post  lizard on Thu May 21, 2015 12:13 pm

    pluto wrote:
    E' senza ombra di dubbio il suo disco più intimista.. è pure uno dei migliori. La critica adora questo disco


    prova a chiederlo a Richard S. Ginell,di All Music Guide..
    Laughing
    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 23617
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 59
    Località : Genova

    Re: Keith Jarret

    Post  pluto on Thu May 21, 2015 1:44 pm

    all'epoca fu molto apprezzato

    se il tizio non conosce la storia che c'è dietro questo disco non è colpa nostra. Jarrett stava x lasciarci le penne...
    avatar
    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31608
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 62
    Località : Portici (NA)

    Re: Keith Jarret

    Post  Massimo on Thu May 21, 2015 5:12 pm

    Gian, non potevo di certo farmelo mancare.


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito
    avatar
    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31608
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 62
    Località : Portici (NA)

    Re: Keith Jarret

    Post  Massimo on Thu May 21, 2015 5:15 pm

    Ho trovato questo LP molto gradevole, lo consiglio, Gian se lo conosci mi farebbe piacere un tuo parere.


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito
    avatar
    giaiant
    MusicAddicted
    MusicAddicted

    Numero di messaggi : 7295
    Data d'iscrizione : 2014-08-21
    Età : 54
    Località : GÖRZ

    Re: Keith Jarret

    Post  giaiant on Thu May 21, 2015 8:07 pm

    jarret bravo è bravo non si discute.
    ma questo non gli da il diritto di comportarsi da cazzone antipatico.
    prendersela con una persona pagante del pubblico solo xche ha starnutito
    una persona che sicuramente compra i suoi dischi quindi contribuisce al suo lauto reddito.
    propio non lo sopporto.
    e anche se ha rischiato di morire non vuol dire che può permettersi di trattare la gente in quel modo
    anzi .
    mio modesto parere ci mancherebbe.


    _________________

    .................il mio impianto....................
    https://drive.google.com/drive/folders/0B8uJQulMJBcXU01rMjYzcldTUXc
    avatar
    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31608
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 62
    Località : Portici (NA)

    Re: Keith Jarret

    Post  Massimo on Thu May 21, 2015 8:08 pm



    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito
    avatar
    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 7167
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Keith Jarret

    Post  lizard on Mon May 25, 2015 4:17 pm

    giaiant wrote:jarret bravo è bravo non si discute.
    ma questo non gli da il diritto di comportarsi da cazzone antipatico.
    prendersela con una persona pagante del pubblico solo xche ha starnutito
    una persona che sicuramente compra i suoi dischi quindi contribuisce al suo lauto reddito.
    propio non lo sopporto.
    e anche se ha rischiato di morire non vuol dire che può permettersi di trattare la gente in quel modo
    anzi .
    mio modesto parere ci mancherebbe.
    pensa che c'era uno di colore che spesso dava la schiena al pubblico quando suonava la tromba..
    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 23617
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 59
    Località : Genova

    Re: Keith Jarret

    Post  pluto on Mon May 25, 2015 4:26 pm

    E pensa che nella classica c'era uno che di nome faceva Arturo Benedetti Michelangeli, che se c'era troppa umidità nell'aria e secondo lui il piano non suonava come diceva lui, annullava il concerto seduta stante con il teatro pieno e tutti a casa

    Ma è stato comunque una superstar della tastiera e uno dei 2/3 più grandi pianisti del secolo scorso
    avatar
    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31608
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 62
    Località : Portici (NA)

    Re: Keith Jarret

    Post  Massimo on Mon May 25, 2015 4:34 pm

    Per come la penso io può essere anche l' unico,il più grande del mondo, ma se tratta male il pubblico può anche stare a casa.


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito
    avatar
    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 7167
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Keith Jarret

    Post  lizard on Mon May 25, 2015 4:43 pm

    pluto wrote:E pensa che nella classica c'era uno che di nome faceva Arturo Benedetti Michelangeli, che se c'era troppa umidità nell'aria e secondo lui il piano non suonava come diceva lui, annullava il concerto seduta stante con il teatro pieno e tutti a casa

    Ma è stato comunque una superstar della tastiera e uno dei 2/3 più grandi pianisti del secolo scorso
    pensa che c'era uno coi baffoni e il pizzo a cui durante un concerto negli anni '80 anni lanciarono bottiglie...lui interruppe il concerto annunciando che se il lancio di oggetti fosse continuato avrebbe smesso di suonare e abbandonato il palco per mai più ritornare. Il pubblico testa di minchia sospese il lancio anche perche’ in parte menato dal pubblico intenditore..
    avatar
    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31608
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 62
    Località : Portici (NA)

    Re: Keith Jarret

    Post  Massimo on Mon May 25, 2015 4:47 pm

    Lizard penso che la cosa sia completamente diversa, il discorso è un altro.


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito
    avatar
    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 7167
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Keith Jarret

    Post  lizard on Mon May 25, 2015 4:50 pm

    Massimo wrote:Lizard penso che la cosa sia completamente diversa, il discorso è un altro.
    certo..anche quel simpaticone che dava la schiena mentre suonava la tromba lo faceva per ben altri motivi..
    avatar
    Antonio Turi
    Moderatore

    Numero di messaggi : 5765
    Data d'iscrizione : 2014-03-22
    Età : 50
    Località : Foggia

    Re: Keith Jarret

    Post  Antonio Turi on Mon May 25, 2015 4:51 pm

    giaiant wrote:jarret bravo è bravo non si discute.
    ma questo non gli da il diritto di comportarsi da cazzone antipatico.
    prendersela con una persona pagante del pubblico solo xche ha starnutito
    una persona che sicuramente compra i suoi dischi quindi contribuisce al suo lauto reddito.
    propio non lo sopporto.
    e anche se ha rischiato di morire non vuol dire che può permettersi di trattare la gente in quel modo
    anzi .
    mio modesto parere ci mancherebbe.

    Mi permetto di intervenire un attimo, quotando questo post.
    Miles Davis suonava di spalle quando in prima fila c'erano i bianchi, sicuramente grande scortesia, ma forse comprensibile dati i tempi e quello che subivano i neri in quegli anni, diciamo in quegli anni, dato che la discriminazione verso qualunque cosa che non sia come noi resta una delle "massime espressioni" dell'evoluzione dell'uomo.
    Questo signore invece, per quanto geniale e tecnico, non ha nessuna giustificazione, solo e soltanto per quanto mi riguarda naturalmente. C'è gente che sa già di dover morire senza nessuna possibilità di appello entro breve tempo, non per questo esce di casa sputando veleno su tutti quelli che incontra, potrei continuare con esempi di varia natura, ma non credo sia necessario.
    Scusate, ma ci tenevo molto. Saluti


    _________________
    Spoiler:
    SACD Player Yamaha CD-S3000 + Dat Tascam DA 20 -> Pre AM Audio AM REFERENCE due telai -> Coppia finali Mono AM Audio A 80 Reference S4 -> Diffusori B&W 802 Nautilus

    Oppure,

    SACD Player Yamaha CD-S3000 + SACD Pioneer PD 50K/Aurion + Piastra Teac V 6030 + Dap FiiO X5III -> Amplificatori Luxman L-590AXII + Icon Audio HP8 MKII/1 x Mullard M 8137 - 2 x RCA 5692 + Violectric HPA V281 + FiiO A5 -> Cuffie HifiMan HE 1000  + Fostex th900 MKII + Sennheiser HD 800 - Filtro di rete OELBACH XXL Powerstation 909
    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 23617
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 59
    Località : Genova

    Re: Keith Jarret

    Post  pluto on Tue May 26, 2015 5:49 pm

    lizard wrote:
    pluto wrote:E pensa che nella classica c'era uno che di nome faceva Arturo Benedetti Michelangeli, che se c'era troppa umidità nell'aria e secondo lui il piano non suonava come diceva lui, annullava il concerto seduta stante con il teatro pieno e tutti a casa

    Ma è stato comunque una superstar della tastiera e uno dei 2/3 più grandi pianisti del secolo scorso
    pensa che c'era uno coi baffoni e il pizzo a cui durante un concerto negli anni '80 anni lanciarono bottiglie...lui interruppe il concerto annunciando che se il lancio di oggetti fosse continuato avrebbe smesso di suonare e abbandonato il palco per mai più ritornare. Il pubblico testa di minchia sospese il lancio anche perche’ in parte menato dal pubblico intenditore..

    Chi era costui Liz?
    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 23617
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 59
    Località : Genova

    Re: Keith Jarret

    Post  pluto on Tue May 26, 2015 6:01 pm

    Massimo wrote:Ho trovato questo LP molto gradevole, lo consiglio, Gian se lo conosci mi farebbe piacere un tuo parere.

    Be oltre a conoscerlo, lo possiedo pure; anch'io in vinile di tanti anni fa (è del 1978..azz se passa il tempo)
    E' il 2ndo disco che Jarrett fece con Garbarek e quindi fortemente caratterizzato dalle sonorità dei suoi 2 sax (suona il soprano ed il tenore alternativamente) e suonava in quartetto.

    In un certo senso non sembra quasi neanche più Jarrett tanto è distante dal Jarrett che conosciamo da Koln e Standards in avanti.
    Jarrett si diverte pure con qualche percussione qua e la

    E' il 1° Jarrett, quello che abbiamo iniziato a conoscere e apprezzare grazie alla pubblicità in televisione.  Forse all'epoca era anche un po' più amichevole con il pubblico dato che non era ancora una star.

    Però di strada ne ha fatta da allora… (e ha venduto pure qualche dischetto, beato lui).  

    Era tanto che non riascoltavo il disco… be me lo hai fatto ricordare
    avatar
    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31608
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 62
    Località : Portici (NA)

    Re: Keith Jarret

    Post  Massimo on Tue May 26, 2015 6:26 pm

    Grazie Gian, anche la mia copia è EMC del '78 non è un 180 gr. , anch'io ho notato che è un disco molto più allegro degli altri di Keith.
    Dalle sonorità si sente che si divertono, purtroppo il suo attuale comportamento mi ha reso Jarret non piacevole.


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito
    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 23617
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 59
    Località : Genova

    Re: Keith Jarret

    Post  pluto on Tue May 26, 2015 6:45 pm

    Comunque Country, cioè il 1° brano della seconda facciata (quello saccheggiato dalla pubblicità) resta uno dei più bei brani di Jarrett anche se è il sax di Garbarek che la fa da padrone.

    Io francamente dissento un pochino da quanto emerge da questa discussione. Sembra che sia diventato un orco etc

    Francamente mi da più fastidio il biglietto a 150 euro dell'ultimo concerto che tenne a Genova.

    Vogliamo parlare della maleducazione assurda che teniamo ai concerti?

    All'ultimo concerto di Sokolov a Genova, silenzio tombale x 10 secondi. Sokolov inizia a suonare e come x incanto si scatenano tutti con tosse e catarro. Sembrava quasi che tutti avessero aspettato che il maestro attaccasse x rompergli i marroni. Prima tutti zitti

    Qualche settimana fa, Barenboim interruppe il concerto facendo una cazziata generale xche i telefonini continuavano a suonare durante la sua esecuzione di una sonata

    Si fa presto a dare un'etichetta a questi artisti, ma bisognerebbe anche capire bene i contesti.

    Certo simpatico non è, e probabilmente non vuole esserlo, ma prima di lapidarlo mi piacerebbe assistere alla scena. La maleducazione del pubblico a mio avviso è molto superiore a quella di questi artisti.
    avatar
    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31608
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 62
    Località : Portici (NA)

    Re: Keith Jarret

    Post  Massimo on Tue May 26, 2015 6:51 pm

    E' vero il primo maleducato è il pubblico, ma "a mio avviso" questo non giustifica l'artista che è sgarbato, sai come si dice il cliente ha sempre ragione.


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

      Current date/time is Fri Nov 24, 2017 4:05 pm