Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Tipologie Giradischi
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Tipologie Giradischi

    Share

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Tipologie Giradischi

    Post  Massimo on Sat May 16, 2015 11:27 am

    Come ben sappiamo ci sono varie tipologie di giradischi telaio rigido, flottante, semirigido, a cinghia, DD ecc...
    Sarebbe utile che ognuno desse il proprio parere con i pregi ed i difetti di questi sistemi per aiutare chi vuole entrare nel mondo analogico ma ha le idee un pò confuse su quale giradischi acquistare. sunny sunny


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    Mr. wlg
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3832
    Data d'iscrizione : 2010-03-10
    Età : 50
    Località : Prov. Milano

    Re: Tipologie Giradischi

    Post  Mr. wlg on Sun May 17, 2015 12:40 am

    Telaio rigido e rigorosamente a cinghia


    _________________
    Silvio Wlg

    Dopo la passione c'è la follia....!!!!!!!!!!!!!

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Tipologie Giradischi

    Post  Massimo on Sun May 17, 2015 12:59 am


    Dicci il perché questa scelta ed i pregi chi hanno convinto maggiormente. sunny


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    andrea@n
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 697
    Data d'iscrizione : 2012-12-28
    Località : Reggio Emilia

    Re: Tipologie Giradischi

    Post  andrea@n on Sun May 17, 2015 11:02 am

    Flottante/cinghia......
    Ho un Linn LP 12.....sono completamente sedotto e assuefatto da questo suono....quindi non faccio testo....

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Tipologie Giradischi

    Post  Massimo on Sun May 17, 2015 11:13 am

    Perché non ce ne descrivi le caratteristiche che ti hanno fatto innamorare di questo gioiello?


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    Mr. wlg
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3832
    Data d'iscrizione : 2010-03-10
    Età : 50
    Località : Prov. Milano

    Re: Tipologie Giradischi

    Post  Mr. wlg on Sun May 17, 2015 1:40 pm

    Massimo wrote:
    Dicci il perché questa scelta ed i pregi chi hanno convinto maggiormente. sunny
    Ovviamente questa è una mia opinione
    Telaio rigido perché mi da l'impressione di avere una lettura migliore del disco grazie proprio alla rigidità che tiene lontano le vibrazioni

    Trasmissione a cinghia perché isolo il motore dal piatto
    Questa soluzione mi da l'idea che il contatto sia minimo e quindi non porto nessun ronzio o induzioni al disco avendo un silenzio ottimale

    Ovviamente tutto questo a mio modesto parere


    _________________
    Silvio Wlg

    Dopo la passione c'è la follia....!!!!!!!!!!!!!

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6674
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: Tipologie Giradischi

    Post  mc 73 on Sun May 17, 2015 1:45 pm

    telaio rigido e trazione a cinghia.
    è già il secondo Rega che possiedo e i gira con queste caratteristiche sono molto semplici ,una volta dimata la testina non richiedono praticamente nessuna taratura o manutenzione e oltretutto mi piace molto come suonano.


    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    Mr. wlg
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3832
    Data d'iscrizione : 2010-03-10
    Età : 50
    Località : Prov. Milano

    Re: Tipologie Giradischi

    Post  Mr. wlg on Sun May 17, 2015 2:13 pm

    mc 73 wrote:telaio rigido e trazione a cinghia.
    è già il secondo Rega che possiedo e  i gira con queste caratteristiche sono molto semplici ,una volta dimata la testina non richiedono praticamente nessuna taratura o manutenzione e oltretutto mi piace molto come suonano.



    _________________
    Silvio Wlg

    Dopo la passione c'è la follia....!!!!!!!!!!!!!

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Tipologie Giradischi

    Post  Massimo on Sun May 17, 2015 3:34 pm

    Io ho sia un gira a telaio rigido con trazione a cinghia e motore separato, sia un ottimo DD che un telaio flottante che da quando ho sostituito le molle e ricablato il braccio è cambiato in meglio molto in meglio.
    Il telaio flottante come tipologia di suono ora è molto simile al telaio rigido, il DD è completamente diverso però sono molto piacevoli tutti.
    Il DD ha un suono più veloce, aperto e dettagliato in alto ed un basso molto presente e preciso, gli altri sono più dolci e sfoderano un suono più pieno alle medio basse, con un medio più dolce e suadente pur non mancando di un' ottima rifinitura in alto.
    Insomma ogni volta che prendo un disco non so quale gira usare.
    Il DD ed il telaio flottante sono stati provati con la stessa testina, lo stesso set-up e lo stesso pre-phono. sunny


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6674
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: Tipologie Giradischi

    Post  mc 73 on Sun May 17, 2015 4:07 pm

    Massimo wrote:Io ho sia un gira a telaio rigido con trazione a cinghia e motore separato, sia un ottimo DD che un telaio flottante che da quando ho sostituito le molle e ricablato il braccio è cambiato in meglio molto in meglio.
    Il telaio flottante come tipologia di suono ora è molto simile al telaio rigido, il DD è completamente  diverso però sono molto piacevoli tutti.
    Il DD ha un suono più veloce, aperto e dettagliato in alto ed un basso molto presente e preciso, gli altri sono più dolci e sfoderano un suono più pieno alle medio basse, con un medio più dolce e suadente pur  non mancando di un' ottima  rifinitura in alto.
    Insomma ogni volta che prendo un disco non so quale gira usare.
    Il DD ed il telaio flottante sono stati provati con la stessa testina, lo stesso set-up e lo stesso pre-phono.  sunny

    sei nella condizione di scegliere quale gira utilizzare ,cosa non da poco.
    io ho scelto la tipologia di giradischi che ho descritto soprattutto x la facilità di manutenzione ed utilizzo ( cosa fondamentale x un profano in materia ).


    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    andrea@n
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 697
    Data d'iscrizione : 2012-12-28
    Località : Reggio Emilia

    Re: Tipologie Giradischi

    Post  andrea@n on Sun May 17, 2015 4:16 pm

    Massimo wrote:Perché non ce ne descrivi le caratteristiche che ti hanno fatto innamorare di questo gioiello?


    Mi sono innamorato del suo suono pomposo,compassato,morbidoso,rilassato,lento e di quella voglia che ti fa mettere su un vinile dietro l'altro...
    Il Linn o lo ami o lo odi... C'è poco da fare...

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Tipologie Giradischi

    Post  Massimo on Sun May 17, 2015 4:24 pm

    .................................. ed è giusto amarlo Laughing Laughing


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    Mic64
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 521
    Data d'iscrizione : 2015-01-03
    Età : 52
    Località : Grado

    Re: Tipologie Giradischi

    Post  Mic64 on Sun May 17, 2015 4:34 pm

    Telaio rigido per la semplicità.
    Posseggo un DD Technics e un Rega entrambi a telaio rigido. Veloce e dinamico e coinvolgente il Technics, più "compassato" e suadente il Rega.
    Noto comunque fra i due che il Technics è molto più sensibile alle vibrazioni (se picchietto il dito sul telaio si sente bene il rimbombo) mentre il Rega
    è molto più sordo, pur essendo tecnicamente composto "solo" da un apparentemente semplice pannello in mdf.
    Ho da un pò la tentazione del flottante, ma credo di non avere tutta la pazienza e la competenza necessarie per tararlo a dovere.


    _________________
    Tra bufalo e locomotiva la differenza salta agli occhi: la locomotiva ha la strada segnata, il bufalo può scartare di lato e cadere.

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Tipologie Giradischi

    Post  Massimo on Sun May 17, 2015 4:57 pm

    Ciao Michele, quindi ti trovi con ile mie stesse sensazioni, sarebbe bello sentire tanti altri analogisti per verificare queste tesi. sunny


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    andrea@n
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 697
    Data d'iscrizione : 2012-12-28
    Località : Reggio Emilia

    Re: Tipologie Giradischi

    Post  andrea@n on Sun May 17, 2015 7:38 pm

    Massimo wrote:.................................. ed è giusto amarlo Laughing Laughing
    Confermo....anche se molti di quelli che lo odiano è perché non ne hanno mai sentito uno settato in maniera ottimale....

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 11989
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: Tipologie Giradischi

    Post  carloc on Sun May 17, 2015 7:51 pm

    Telaio rigido e poi cinghia o DD, fate voi.
    Ho come l'impressione che il telaio rigido dia una maggiore precisione alla riproduzione.

    Carlo


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Tipologie Giradischi

    Post  Massimo on Sun May 17, 2015 8:07 pm

    Grazie del tuo contributo Carlo, raccontaci meglio delle tue impressioni, se ricordo bene prima avevi un gira a telaio rigido o semirigido con trazione a cinghia, parlacene, dicci le tue sensazioni sulle differenze ecc... . sunny


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 11989
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: Tipologie Giradischi

    Post  carloc on Sun May 17, 2015 8:23 pm

    Anche il Well Tempered era a telaio rigido come ora è su telaio rigido il Technics SP10.

    Posso solo esprimere il mio pensiero nei confronti con diversi Thorens a telaio flottante.

    I telio rigido che ho posseduto e possied mi hanno dato l'impressione di un suono più preciso e veloce.

    Ovvio che erano differenti bracci e testine ma l'impressione è stata quella.


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Tipologie Giradischi

    Post  Massimo on Sun May 17, 2015 8:25 pm

    E tra il Well Tempered trazione a cinghia ed il Technics SP10?


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 11989
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: Tipologie Giradischi

    Post  carloc on Sun May 17, 2015 8:28 pm

    Massimo wrote:E tra il Well Tempered trazione a cinghia ed il Technics SP10?

    Il Technics mi sembra più veloce e dinamico. Il WTT invece faceva della massima raffinatezza il suo punto di forza.

    Ora che ho iniziato l'ottimizzazione del Technics, con bracci e testine adeguati direi che il risultato complessivo è eccellente.


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    Mr. wlg
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3832
    Data d'iscrizione : 2010-03-10
    Età : 50
    Località : Prov. Milano

    Re: Tipologie Giradischi

    Post  Mr. wlg on Sun May 17, 2015 8:41 pm

    Ascoltato la scorsa settimana
    Direi non male Rolling Eyes Rolling Eyes

    Carlo ti ho mandato MSG su telefono
    OT off


    _________________
    Silvio Wlg

    Dopo la passione c'è la follia....!!!!!!!!!!!!!

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Tipologie Giradischi

    Post  Massimo on Sun May 17, 2015 10:04 pm

    carloc wrote:
    Massimo wrote:E tra il Well Tempered trazione a cinghia ed il Technics SP10?

    Il Technics mi sembra più veloce e dinamico. Il WTT invece faceva della massima raffinatezza il suo punto di forza.

    Ora che ho iniziato l'ottimizzazione del Technics, con bracci e testine adeguati direi che il risultato complessivo è eccellente.
    Non avevo dubbi sulle tue capacità di ottimizzazione del gira, mi fa particolarmente piacere che sei riuscito ad raffinatezza e forza insieme col Technics, anche se credo che non sia facile avere il gira perfetto che riunisce in se solo i vantaggi delle varie tipologie, ci sarà sempre qualcuno che prevarrà sull'altro in qualche particolare.. sunny


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    audiofan
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 98
    Data d'iscrizione : 2012-07-23
    Località : Roma

    Re: Tipologie Giradischi

    Post  audiofan on Thu May 21, 2015 3:29 am

    Ho avuto un po' di tutto, dai DD (Technics, Micro Seiki) ai flottanti (Thorens, Mitchell) ai rigidi (Rega, Acoustic Solid).
    Volendo generalizzare direi che DD e rigidi vanno un po' nella stessa direzione, ovvero prediligono la solidità e la velocità (più marcata comunque nei rigidi), mentre i flottanti tendono ad arrotondare/ammorbidire un po' il suono. Non ho invece esperienza diretta dei vecchi modelli a puleggia.

    Alla fine ho scelto il telaio rigido per una questione di comodità e stabilità nelle tarature, ma senz'altro ogni tipologia ha le sue peculiarità e la sua ragion d'essere. Quello che conta davvero è poi fare la scelta giusta nell'accoppiamento base/braccio/testina/phono per trovare il giusto equilibrio che sappia esaltare le qualità del sistema complessivo. Da questo punto di vista dare giudizi sulle sole basi è piuttosto limitante, il sistema analogico è la somma di più parti che devono trovare un punto di lavoro ideale.

    L'importante è che la base, qualunque filosofia adotti, garantisca perfetta velocità/stabilità di rotazione, affidabilità di funzionamento e la più alta refrattarietà alle vibrazioni possibile. Assodato questo, si possono tirare su sistemi di alta qualità qualunque filosofia si decida di sposare.


    _________________
    Il digitale è per le macchine, l'analogico è per l'uomo

    alanford
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1240
    Data d'iscrizione : 2012-06-03
    Località : monza

    Re: Tipologie Giradischi

    Post  alanford on Thu May 21, 2015 3:44 pm

    audiofan wrote:Ho avuto un po' di tutto, dai DD (Technics, Micro Seiki) ai flottanti (Thorens, Mitchell) ai rigidi (Rega, Acoustic Solid).
    Volendo generalizzare direi che DD e rigidi vanno un po' nella stessa direzione, ovvero prediligono la solidità e la velocità (più marcata comunque nei rigidi), mentre i flottanti tendono ad arrotondare/ammorbidire un po' il suono. Non ho invece esperienza diretta dei vecchi modelli a puleggia.

    Alla fine ho scelto il telaio rigido per una questione di comodità e stabilità nelle tarature, ma senz'altro ogni tipologia ha le sue peculiarità e la sua ragion d'essere. Quello che conta davvero è poi fare la scelta giusta nell'accoppiamento base/braccio/testina/phono per trovare il giusto equilibrio che sappia esaltare le qualità del sistema complessivo. Da questo punto di vista dare giudizi sulle sole basi è piuttosto limitante, il sistema analogico è la somma di più parti che devono trovare un punto di lavoro ideale.

    L'importante è che la base, qualunque filosofia adotti, garantisca perfetta velocità/stabilità di rotazione, affidabilità di funzionamento e la più alta refrattarietà alle vibrazioni possibile. Assodato questo, si possono tirare su sistemi di alta qualità qualunque filosofia si decida di sposare.


    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Tipologie Giradischi

    Post  Massimo on Thu May 21, 2015 4:52 pm

    audiofan wrote:
    ..............................
    Volendo generalizzare direi che DD e rigidi vanno un po' nella stessa direzione, ovvero prediligono la solidità e la velocità (più marcata comunque nei rigidi), mentre i flottanti tendono ad arrotondare/ammorbidire un po' il suono. ............
    ..................................
    Invece io ho avuto una diversa sensazione i il flottante assimilabile al rigido a cinghia, mentre il DD un suono completamente diverso. sunny


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

      Current date/time is Sun Dec 04, 2016 1:19 pm