Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Una seduta d'ascolto fuori dal comune - Page 3
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Share

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21504
    Data d'iscrizione : 2010-10-05

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  pluto on Thu Jun 04, 2015 1:22 pm

    stec74 wrote:


    Piuttosto, perchè dici che sarebbe una bestemmia utilizzarlo come Pre?
    Di suo, una sezione Pre la dovrebbe avere essendo un ampli cuffia. E pure buona...

    Certo che ha una bella sez Pre
    E' una mia opinione personale. Se mi serve un pre, compro un'altra cosa, magari a cominciare da Viva
    Xchè escludere la parte finale che è, se vogliamo, la nota distintiva di questo genere di apparecchi?

    Idem x il Woo 5. Rinuncio alla parte finale con le 300B, x sfruttare solo la sez pre?

    Chi si compra questa roba, la compra x avere le 845 e le 300B o le 2A3

    Mi sembra un bel controsenso.  Non considerare questi apparecchi come gli integrati degli stereo normali con la separazione pre e finale
    Sono ben altra cosa...

    Ripeto parere mio

    stec74
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 183
    Data d'iscrizione : 2014-08-29
    Età : 41
    Località : Bologna

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  stec74 on Thu Jun 04, 2015 1:39 pm

    pluto wrote:Certo che ha una bella sez Pre
    E' una mia opinione personale. Se mi serve un pre, compro un'altra cosa, magari a cominciare da Viva
    Xchè escludere la parte finale che è, se vogliamo, la nota distintiva di questo genere di apparecchi?

    Idem x il Woo 5. Rinuncio alla parte finale con le 300B, x sfruttare solo la sez pre?

    Chi si compra questa roba, la compra x avere le 845 e le 300B o le 2A3

    Mi sembra un bel controsenso.  Non considerare questi apparecchi come gli integrati degli stereo normali con la separazione pre e finale
    Sono ben altra cosa...

    Ripeto parere mio


    OK, è un po' più chiaro ora il tuo pensiero.
    Che posso dire, per me non è un controsenso, ma una questione di budget e versatilità.
    E' indubbio che la vocazione principale di quest'oggettino è di fare da Ampli Cuffie e qui siamo tutti d'accordo credo.
    Come funzionalità accessoria trovo molto comodo poter bypassare il Pre interno in favore di, magari, un DAC esterno. Questo potrebbe avere un senso per provare abbinamenti anche con generi musicali e sorgenti differenti.
    Ma allo stesso modo trovo comodo poter bypassare il finale interno e sfruttare la sua ottima sezione Pre dando in pasto il segnale ad un finale che mi piloti dei diffusori (e non più delle cuffie).
    Mi pare ovvio il vantaggio in una catena sbilanciata interamente a stato solido, magari in un'altra con elettroniche valvolari e/o bilanciata potrebbe essere diverso.
    Idem per la questione budget, nel senso che l'acquisto di un unico oggetto così qualitativamente valido e versatile potrebbe rendere ingiustificato il successivo acquisto di un altro Pre, con le dovute proporzioni... imho... sunny


    _________________
    "Ogni uomo e' in potere dei suoi fantasmi
    fino al rintoccar dell'ora in cui la sua umanita' si desta...
    "
    ( William Blake )

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21504
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  pluto on Thu Jun 04, 2015 2:13 pm

    Capisco il tuo ragionamento ma ho l'impressione che ci sia un pizzico di inesperienza ca  questa tipologia di apparecchi, perché non credo ne esistano con la possibilità che citi.

    Se sai cos'è questo per esempio, un Ongaku, cioè il sogno proibito di tanti audiofili, e chiederai in giro, vedrai che non troverai nessuno che pensi anche solo lontanamente di utilizzarne solo la parte Pre amplificatrice. E questo è un ampli x casse, non x cuffie.



    Questo è il riferimento degli ampli con base 845. Se guardi bene, anche in questo caso, ci sono 3 ingressi aux + 1 diretto + 1 tape

    E stiamo parlando di un giochino da 50,000 eurelli up

    Ma bisogna anche sapere di che cosa è capace una coppia di 845 sulle casse che ovviamente vanno anche scelte in modo oculato

    ***

    Trovo molto pertinente invece il tuo commento circa budget etc, e l'avevo fatto mio fin dall'inizio criticando la mancanza della morsettiera posteriore x le casse

    Credo che il costruttore abbia voluto dare un indirizzo molto elitario e molto specifico destinandolo 100% alle cuffie. La morsettiera regalerebbe quel quid in più e glielo sto segnalando x tramite del distributore

    stec74
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 183
    Data d'iscrizione : 2014-08-29
    Età : 41
    Località : Bologna

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  stec74 on Thu Jun 04, 2015 2:32 pm

    Si, certo che c'è inesperienza, io sono un totale neofita e frequento questo sito proprio per imparare qualcosa di più da... beh, direi praticamente da tutti! Embarassed
    Conoscevo il Viva, di nome, ma non l'ongaku ad esempio. E più che apprezzarne il lato estetico e sbalordirmi per il prezzo non posso fare :(

    Ovviamente non conosco le ragioni per certe scelte tecniche, come quelle che stiamo citando... e con tanta umiltà vorrei chiedere proprio se qualcuno potesse spiegarmele perchè, nella mia ignoranza, non c'è ragione per non aggiungere versatilità quando è possibile se non "se hai i soldi per comprarti questo, ce li hai anche per comprarti quello" Embarassed
    Il fatto che non ci siano apperecchi che facciano, in questo caso, entrambe le cose forse è più una scelta di marketing che non tecnica... poi, comunque, la gente si abitua a chiedere ciò che vede, non ciò che non viene proposto.

    Il punto semmai è: a prescindere dalla richiesta di mercato, è una cosa possibile e, se si, ha un senso? sul Viva e su apperecchi analoghi (o addirittura sull'ongaku, visto che altri integrati offrono la separazione Pre-Finale).

    Non vorrei dire, ma mi pare che molte scelte di questo tipo vengano fatte non in base alla loro (presunta) bontà ma in base a precise scelte di marketing e all'offerta generale del mercato... poi certamente mi sbaglio, ma da ignorante in materia tendo per forza a farmi domande Neutral


    _________________
    "Ogni uomo e' in potere dei suoi fantasmi
    fino al rintoccar dell'ora in cui la sua umanita' si desta...
    "
    ( William Blake )

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21504
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  pluto on Thu Jun 04, 2015 2:56 pm

    Guarda secondo me quello che proponi è un po' come comprare una Ferrari non x andarci la domenica in qualche pista a divertirti e sfruttarne appieno le potenzialità, ma x attaccarci una roulotte e andarci in campeggio.
    Tutto si può fare nella vita ma... ecco perché parlavo di bestemmia

    Questi apparecchi nascono x il loro motore e per il modo che hanno di porgere il messaggio sonoro. Tipico cioè di una coppia di 845 in questo caso, o di una coppia di 300B o di 2A3.
    Inoltre vantano una costruzione interamente manuale, dalle saldature ai trasformatori che sono tutti fatti a mano. Nel caso Ongaku in Argento e materiali nobili che portano alle stelle il loro costo

    Chi li compra li compra x quello. Ma mentre le 2A3 e le 300B danno pochissimi watt in uscita (6/8 watt max le 300B e molto meno le 2A3), con una coppia di 845 arrivi a 16/20 watt. Nel caso del Viva Egoista parliamo di 16 watt in classe A.

    Se uno vuole un pre di alto livello, sceglie un altro prodotto. E normalmente questi ampli (vedi Ongaku) avendo l'ingresso Direct possono essere usati come ampli finali puri x essere pilotati da Pre della casa stessa, più versatili e magari con la sez phono etc.

    La separazione che proponi tecnicamente non è nulla di che e certamente fattibile (e ritengo pure senza troppi aggravi di costo, ma come qualche amico qua ti potrà confermare in modo più autorevole del sottoscritto, non è proprio politicamente corretta dal punto di vista sonoro.

    A mio avviso se noi dovessimo girare la tua domanda ai rispettivi costruttori, ci risponderebbero qualcosa tipo:
    " ma xché esistono ampli finali che suonano meglio di questi?"

    Certo se prendiamo casse dure come chiodi e pilotabili solo da ampli a SS da 300 watt x canale, bisognerebbe fare come dici tu. Ecco perché parlavo di casse adeguate.

    Una coppia di Klipschorn o Avantgarde amplificate da una coppia di queste valvole (2A3, 300B, 845) possono dare grandi soddisfazioni. La 845 è in grado di allargare molto il range di casse papabili.

    Ecco non saprei dirlo meglio di così.. sorry

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7695
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  biscottino on Thu Jun 04, 2015 3:11 pm

    Risposta di Mhz alla domanda: si puó avere un pre out sul Pace?

    Mhz: Ciao Salvo, il Pace nasce come integrato e quindi non ha una vera sezione pre.



    _________________
    Enjoy your head!  

    shun0321
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 818
    Data d'iscrizione : 2012-06-18
    Età : 34
    Località : Novara

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  shun0321 on Thu Jun 04, 2015 3:31 pm

    di base la sezione pre di questi integrati ė accoppiata a livello di impedenza alla sezione finale, quindi ci vuole un ulteriore circuito per adattare. Tanto di cappello a questo ampli ( il viva ) che permette di bypassare parte della sezione pre ( ovvero quella adibita al controllo di volume), ma non bypassare l'intera sezione pre ( altrimenti avremmo sempre il problema dell'impedenza d'ingresso delle 845, troppo alta per l'ingresso RCA). quindi nel caso in cui una persona abbia un pre di livello come il caso di Pluto può scalare ulteriormente in qualità e giovare di versatilità.
    Chissà che giovamenti avrebbe con una 845 della KR audio! Gian ti ho messo la pulce?

    shun0321
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 818
    Data d'iscrizione : 2012-06-18
    Età : 34
    Località : Novara

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  shun0321 on Thu Jun 04, 2015 3:41 pm

    poi per tutti quelli che pensano che quell'ampli sia oltraggiosamente costoso li invito a ravvedersi.
    Viva audio ė una casa italiana che paga tasse e iva italiane, e che deve avere anche un profitto. Poi gli ampli DHT ( triodi a riscaldamento diretto) sono costosi per loro stessa natura. Sono ampli che, se non curati maniacalmente, ronzano e generano rumore. In aggiunta a tutto ciò la 845 ė una valvola che richiede il doppio dello sforzo di una 300B o di una 2a3, maggiori tensioni e correnti. Qui si parla di una valvola che permette di avere la moglie ubriaca e la botte piena ( qualità e potenza ). Insomma il baluardo del top, la fine della fine.

    stec74
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 183
    Data d'iscrizione : 2014-08-29
    Età : 41
    Località : Bologna

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  stec74 on Thu Jun 04, 2015 3:44 pm

    pluto wrote:Guarda secondo me quello che proponi è un po' come comprare una Ferrari non x andarci la domenica in qualche pista a divertirti e sfruttarne appieno le potenzialità, ma x attaccarci una roulotte e andarci in campeggio.
    Tutto si può fare nella vita ma... ecco perché parlavo di bestemmia
    [...]

    OK, direi che ho capito... tecnicamente su può fare ma di fatto, vista la tipologia dell'apparecchio, non avrebbe un gran senso pratico, restando un puro esercizio di stile.
    Mi è molto più chiaro ora, grazie mille per le spiegazioni! sunny


    _________________
    "Ogni uomo e' in potere dei suoi fantasmi
    fino al rintoccar dell'ora in cui la sua umanita' si desta...
    "
    ( William Blake )

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7695
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  biscottino on Thu Jun 04, 2015 4:03 pm

    shun0321 wrote:
    Chissà che giovamenti avrebbe con una 845 della KR audio! Gian ti ho messo la pulce?

    Il solito gorilla sulla spalla... affraid affraid affraid l'hai messa anche a me!!!


    _________________
    Enjoy your head!  

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7695
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  biscottino on Thu Jun 04, 2015 4:05 pm

    shun0321 wrote: Sono ampli che, se non curati maniacalmente, ronzano e generano rumore.

    Ed è vero, se come dice Gianni l'ampli non ronza ed è muto come un pesce, è la prova palese che è stato fatto un lavoro ad arte.


    _________________
    Enjoy your head!  

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21504
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  pluto on Thu Jun 04, 2015 4:12 pm

    shun0321 wrote:di base la sezione pre di questi integrati ė accoppiata a livello di impedenza alla sezione finale, quindi ci vuole un ulteriore circuito per adattare. Tanto di cappello a questo ampli ( il viva ) che permette di bypassare parte della sezione pre ( ovvero quella adibita al controllo di volume), ma non bypassare l'intera sezione pre ( altrimenti avremmo sempre il problema dell'impedenza d'ingresso delle 845, troppo alta per l'ingresso RCA). quindi nel caso in cui una persona abbia un pre di livello come il caso di Pluto può scalare ulteriormente in qualità e giovare di versatilità.
    Chissà che giovamenti avrebbe con una 845 della KR audio! Gian ti ho messo la pulce?

    Un elefante direi... speriamo che ci caschi prima Sal Laughing Laughing

    Trovo che l'ingresso Direct sia particolarmente utile nel caso si abbia un pre prono. Attacchi quello sul direct (se è come il mio con il volume) e le altri fonti (DAC, CD player, Sinto) su quelle Aux normali

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21504
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  pluto on Thu Jun 04, 2015 4:17 pm

    best56 wrote: si sta facendo fare una Versione speciale dove ci sarà anche l'uscita Diffusori ed ingresso XLR a 4 Pin, proprio per avere maggiore sinergia con la Abyss, che presenterà il prossimo 20 Giugno da lui.

    Best56

    Mi hanno confermato questa storia della XLR. Non quella dell'uscita diffusori.
    Ma ti saprò dire.
    Fosse vero preferirei quest'ultima versione proprio x la maggiore versatilità

    Ma hai ascoltato anche l'accoppiata pure con la Abyss? Cosa ti è sembrato? Rispetto alla LCD3F?

    shun0321
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 818
    Data d'iscrizione : 2012-06-18
    Età : 34
    Località : Novara

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  shun0321 on Thu Jun 04, 2015 4:50 pm

    Sal, cedi alla scimmia! ë inutile resistere, vince sempre lei!

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21504
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  pluto on Thu Jun 04, 2015 7:00 pm

    Come promesso un dettaglio del posteriore con i 2 regolatori di cui parlavo prima 




    Ospite
    Guest

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  Ospite on Fri Jun 05, 2015 12:06 am

    pluto wrote:

    Mi hanno confermato questa storia della XLR. Non quella dell'uscita diffusori.
    Ma ti saprò dire.
    Fosse vero preferirei quest'ultima versione proprio x la maggiore versatilità

    Ma hai ascoltato anche l'accoppiata pure con la Abyss? Cosa ti è sembrato?  Rispetto alla LCD3F?

    …Diciamo che il Viva le fa suonare tutte molto bene, a me è piaciuto quindi anche con la Abyss, che trovo molto neutra, precisa e con un headstage profondo ed ampio…tuttavia la LCD-3F, ha un "Punch" maggiore e risulta dunque più viscerale.
    Per quanto riguarda la nuova versione, preparata per Pierre, me lo ha comunicato un amico francese che parteciperà all'incontro del 20 p.v., per cui mi quoterà delle Foto ed impressioni dell'Egoista.

    Vale

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21504
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  pluto on Sat Jun 13, 2015 5:31 pm

    Ok abbiamo fatto la tara.

    L'ampli è mostruoso anche come suono. Potenza infinita con un tocco di classe magico
    Resto dell'idea che sia tarato sulle Audeze più che su altre cuffie.

    Sarà che forse il Woo era stato messo a punto sulla HD 800 ma con il Woo preferisco quasi la 800 alla Audeze X ()

    Cosa che invece si ribalta con il VIVA.
    Ora non resta che provarci una LCD3F  (Monty dove cacchio sei?) e poi passiamo alle Hifiman.

    Se venisse fuori che pilota alla grande pure quelle…..Rolling Eyes

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21504
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  pluto on Sat Jun 13, 2015 5:47 pm

    Ah dimenticavo. Se pensate di comprarlo, suggerirei da settembre in avanti. Cosi si guadagna pure un pò di valuta

    I 16/20 watt in pura classe A, si sentono tutti.  Ci potete cuocere la colazione al mattino o risparmiare sul riscaldamento questo inverno.

    Al Di Meola e Peo Alonsi fanno letteralmente esplodere le loro chitarre nel Live in Milano..

    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 5856
    Data d'iscrizione : 2011-04-06
    Età : 37
    Località : Morciano di R. - vespista

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  montanari on Sat Jun 13, 2015 6:42 pm

    Torno in italia a fine giugno
    Mia made si è rotta tibia e perone mannaggia
    Ci toccata fare I turni
    Spero in in paio di giorni per gita fuori porta tipo 5terre a luglio
    Dove è che stai tu esattamente?
    Luca Reckca? faccio gli invitati a casa degli altri !!


    _________________
    le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà

    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 5856
    Data d'iscrizione : 2011-04-06
    Età : 37
    Località : Morciano di R. - vespista

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  montanari on Sat Jun 13, 2015 6:53 pm

    Porto le momentum ok?!?


    _________________
    le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21504
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  pluto on Sat Jun 13, 2015 6:57 pm

    montanari wrote:Torno in italia a fine giugno
    Mia made si è rotta tibia e perone mannaggia
    Ci toccata fare I turni
    Spero in in paio di giorni per gita fuori porta tipo 5terre a luglio
    Dove è che stai tu esattamente?
    Luca Reckca? faccio gli invitati a casa degli altri !!
    Orpo mi spiace… auguri alla mamma

    Sto nel levante genovese.  Reckca era già stato invitato, quindi non ti preoccupare
    Anche se facciamo più in là non è un problema

    Solo che mi sa dovremo spostare il frigo in sala e mettere sta stufa dentro invece che in un rack 



    Che so le Momentuum? Se non mi porti la 3F, resti fuori dalla porta. Io e Reckca facciamo entrare solo la Sara.. Laughing

    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8671
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 56
    Località : prov.Cremona

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  Giordy60 on Sat Jun 13, 2015 7:00 pm

    montanari wrote:
    Spero in in paio di giorni per gita fuori porta tipo 5terre a luglio
    Dove è che stai tu esattamente?

    per andare da Pluto devi fare un cento km ( più o meno ) dalle 5 terre verso il confine francese


    _________________
    la mente è come un paracadute, funziona solo se si apre ( cit. di Albert Einstein )
    Spoiler:

    io ascolto così : Mac-mini + HQPlayer in ramdisk, o WaveLab 7 o izotope RX4 =>cavo di rete =>TP-link mc110cs =>cavo monomodale =>TP-link  mc110cs =>cavo di rete =>Mini PC-Fitlet-b, con WS2012R2, NAD in ramdisk =>interfaccia USB =>nuprime DAC-10 =>monitor attivi Klein+Hummel o410 + sub Neumann Kh o810


    tanquassa
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 516
    Data d'iscrizione : 2012-05-14
    Età : 37
    Località : Val Graveglia - Vespista

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  tanquassa on Sat Jun 13, 2015 7:09 pm

    Giordy60 wrote:

    per andare da Pluto devi fare un cento km ( più o meno ) dalle 5 terre verso il confine francese

    Belin ma così c'arriva già in francia!!
    fortuna stava nel levante... affraid affraid


    _________________
    Diego
    Voi Parlate... Io ascolto!!!ft
    Impianto:
    Liquida:
    Client: Intel NUC - Ubuntu-Gnome
    NAA: piCorePlayer in Raspberry PI B+ & Digi+ & Linear PSU
    Server: LMS in Synology DS213J & Linear PSU
    DAC: Digicode S192

    Solida:
    Piatto: Pioneer PL-112D
    Testina: Sumiko Blue Point N2

    Amplificazione 2ch: AA Verdi100 AirTech
    Casse: ProAc Studio 115

    Amplificazione Cuffie: Pre Passivo & Finale LM3886 dualmono + MHz Marrano Custom
    Cuffie: Hifiman HE6 - Sennheiser HD800 - Sennheiser HD600

    Cavi: AirTech - PortentoAudio
    Ciabatta: By AirTech
    Trasformatore di isolamento liquida: By Nor-Se
    Necessori: Sublimacables "Stones"

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21504
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  pluto on Sat Jun 13, 2015 7:15 pm

    Levante Genovese   non Rapallo o Sestri Levante

    Solo che le 5 Terre in auto non vanno bene. Si visitano male e sono parecchi KM. Meglio il treno in quel caso. Anche se lento e fa tutte le fermate (ma è molto comodo)
    E per esperienza o si fa la goliardata audiofila o si porta la siura nelle 5 Terre. Le 2 cose insieme le vedo dure

    tanquassa
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 516
    Data d'iscrizione : 2012-05-14
    Età : 37
    Località : Val Graveglia - Vespista

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  tanquassa on Sat Jun 13, 2015 7:21 pm

    Embarassed


    _________________
    Diego
    Voi Parlate... Io ascolto!!!ft
    Impianto:
    Liquida:
    Client: Intel NUC - Ubuntu-Gnome
    NAA: piCorePlayer in Raspberry PI B+ & Digi+ & Linear PSU
    Server: LMS in Synology DS213J & Linear PSU
    DAC: Digicode S192

    Solida:
    Piatto: Pioneer PL-112D
    Testina: Sumiko Blue Point N2

    Amplificazione 2ch: AA Verdi100 AirTech
    Casse: ProAc Studio 115

    Amplificazione Cuffie: Pre Passivo & Finale LM3886 dualmono + MHz Marrano Custom
    Cuffie: Hifiman HE6 - Sennheiser HD800 - Sennheiser HD600

    Cavi: AirTech - PortentoAudio
    Ciabatta: By AirTech
    Trasformatore di isolamento liquida: By Nor-Se
    Necessori: Sublimacables "Stones"

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21504
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  pluto on Sat Jun 13, 2015 7:29 pm

    Tutta colpa di Giordy.. Laughing

    I Longobardi come vedono il mare vanno fuori di senno

      Current date/time is Fri Dec 02, 2016 8:56 pm