Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Una seduta d'ascolto fuori dal comune - Page 21
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Share

    _gamma_
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 169
    Data d'iscrizione : 2016-03-29

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  _gamma_ on Fri Jun 30, 2017 2:39 pm

    Edmond wrote:Qualsiasi amplificatore integrato artigianale può diventare un finale, sacrificando la, di solito, assai modesta sezione pre.

    Il Guerra solo finale collegato ad un ottimo pre è notevolmente superiore al modello integrato. Non conosco ampli integrati per cuffia che abbiano anche una eccellente sezione pre... Forse, dico forse, quelli GCM e di Mariovalvola..

    Nel caso del  Viva c’è la predisposizione per essere utilizzato anche solo come finale, quindi si può fare una prova fatta bene ed aggiungere un Pre….
    Scusa Edmond, posso dire una sciocchezza?...non potrebbe un ampli integrato avere invece un’ ottima sezione pre e una modesta sezione finale?
    Perché dai sempre per scontato che sia la parte Pre quella modesta?
    io sono certo che tu lo dici per esperienza
    ma volevo capire da dove nasce esattamente questo tuo convincimento…
    avatar
    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8739
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 46
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  biscottino on Fri Jun 30, 2017 7:38 pm

    lizard wrote:
    meglio ancora un pre con l'alimentazione separata

    Mhz consiglia un pre a trafo... sunny


    _________________
    Enjoy your head!  
    avatar
    pappa&lardo
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 987
    Data d'iscrizione : 2012-07-23

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  pappa&lardo on Sun Jul 02, 2017 10:35 pm

    Avrei voluto non scrivere nulla ma non resisto, data l'eccezionale seduta d'ascolto di questo pomeriggio! . Da Simone _gamma_ ho potuto riprovare il Viva 845 in combo con il Dave con le Hd800 e le Lcd 3f.

    La prima volta che avevo provato l'ampli in abbinata al mio Lektor da Audiograffiti, non mi era piaciuto per niente; suono sbilanciato sugli alti e affaticante sia con le Lcd X che con le Hd800, ben lontano da una prestazione in linea con il prezzo e anche solamente soddisfacente. Ma avevo avuto l'impressione che l'ampli di quel giorno non fosse a posto, aveva dei ronzii strani di sottofondo (soprattutto sul canale sinistro); ero rimasto quindi in sospeso col giudizio in attesa di poterlo riprovare.

    E questo pomeriggio, tutta un'altra storia! Intanto nessun ronzio o rumore di fondo, impressionante la silenziosità del Viva.

    Ma veniamo al suono, finalmente STELLARE! Una trasparenza elevatissima, focalizzazione, soundstage e scansione dei piani sonori impressionante; in abbinata al Dave la combo è da urlo sia con la 800 che con la 3f, che in questo setup metto sullo stesso livello; le cuffie si differenziano per carattere sonoro ma sfoderano entrambe una prestazione strepitosa con tutta la musica ascoltata (abbiamo ascoltato dal jazz all' hard-rock).

    Ringrazio Simone per avermi ospitato, nonostante il caldo padano !! E non vedo l'ora di trovarmi di nuovo per altri esperimenti!
    avatar
    calibro
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 944
    Data d'iscrizione : 2012-05-13

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  calibro on Mon Jul 03, 2017 10:35 am

    Edmond wrote:...
    Riguardo al titolo del thread, ovvero alle sedute d'ascolto fuori dal comune, ho portato a casa un piccolo Little Dot Mk VI+ moddato da Aurion Audio (Mauro da Viterbo dovrebbe ricordarlo... affraid ) che ascolto con la bistrattatissima Beyer T1. Ebbene, quello che è capace di restituire questa "modesta" accoppiata è davvero incredibile! Una sinergia pazzesca, una gamma bassa da non credere ed una ariosità complessiva di riferimento... Finali 6AS7G Raytheon nos e driver RCA Red Base...

    Ma pensa tè... cheers cheers cheers

    Ciao ... che modifiche hanno fatto???? Ora Aurion modifica anche roba a valvole?
    Dicci dicci... ;-)))


    _________________

    A casa...
    LG Plasma 50" HD
    Oppo Aurion Audio BD-83 SE
    SKYHD optical out > DRC Behringer DEQ2496 > DAC Keces Aurion Audio DA131  
    Musical Fidelity Aurion Audio A1  
    Crites Klipsch Cornscala III

    In giro...
    IPhone 6S + Apple Music > YXWin V8 iem bt
    avatar
    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8739
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 46
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  biscottino on Mon Jul 03, 2017 2:07 pm

    pappa&lardo wrote:Avrei voluto non scrivere nulla ma non resisto, data l'eccezionale seduta d'ascolto di questo pomeriggio! . Da Simone _gamma_ ho potuto riprovare il Viva 845 in combo con il Dave con le Hd800 e le Lcd 3f.

    La prima volta che avevo provato l'ampli in abbinata al mio Lektor da Audiograffiti, non mi era piaciuto per niente; suono sbilanciato sugli alti e affaticante sia con le Lcd X che con le Hd800, ben lontano da una prestazione in linea con il prezzo e anche solamente soddisfacente. Ma avevo avuto l'impressione che l'ampli di quel giorno non fosse a posto, aveva dei ronzii strani di sottofondo (soprattutto sul canale  sinistro); ero rimasto quindi in sospeso col giudizio in attesa di poterlo riprovare.

    E questo pomeriggio, tutta un'altra storia! Intanto nessun ronzio o rumore di fondo, impressionante la silenziosità del Viva.

    Ma veniamo al suono, finalmente STELLARE! Una trasparenza elevatissima, focalizzazione, soundstage e scansione dei piani sonori impressionante; in abbinata al Dave la combo è da urlo sia con la 800 che con la 3f, che in questo setup metto sullo stesso livello; le cuffie si differenziano per carattere sonoro ma sfoderano entrambe una prestazione strepitosa con tutta la musica ascoltata (abbiamo ascoltato dal jazz all' hard-rock).

    Ringrazio Simone per avermi ospitato, nonostante il caldo padano !! E non vedo l'ora di trovarmi di nuovo per altri esperimenti!
    Bene, quindi la prestazione si è ribaltata.
    Una curiosità, hai portato la tua LcdX, qualche confronto con la 3f?
    Tra l'uscita del DAve e il Viva, che differenze hai riscontrato?


    _________________
    Enjoy your head!  
    avatar
    pappa&lardo
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 987
    Data d'iscrizione : 2012-07-23

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  pappa&lardo on Mon Jul 03, 2017 2:13 pm

    biscottino wrote:
    Bene, quindi la prestazione si è ribaltata.
    Una curiosità, hai portato la tua LcdX, qualche confronto con la 3f?
    Tra l'uscita del DAve e il Viva, che differenze hai riscontrato?


    No la Lcd X purtroppo non l'ho portata; pensavo che Simone avesse anche la LCD-4 e lui pensava che ce l'avessi io e il tempo era poco, ci sarebbe stata troppa carne al fuoco!.

    Il Viva è estremamente trasparente, restituisce in pratica il suono del DAC con in più tutti i pregi elencati sopra che dipendono dall'ampli (Soundstage enorme, maggiore tridimensionalità e liquidità del suono). Il Dave ha meno magia e i suoni rimangono più precisi e focalizzati ma più piccolini; il Viva ingrandisce tutto, come avvicinare una lente in HD ai suoni. Suona meglio, punto.
    avatar
    pappa&lardo
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 987
    Data d'iscrizione : 2012-07-23

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  pappa&lardo on Mon Jul 03, 2017 2:16 pm

    Ovvio che poi se uno non ha voglia di far scaldare l'ampli oppure c'è un caldo tremendo, attacchi la cuffia al Dave e via. E' un po' la stessa impressione che ho avuto col Woo comunque; il Dave suona benissimo ma alla fine un ampli valvolare fa la differenza; il Viva è più trasparente del Woo comunque, e restituisce ancora meglio il suono del DAC
    avatar
    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8739
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 46
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  biscottino on Mon Jul 03, 2017 8:39 pm

    pappa&lardo wrote:Ovvio che poi se uno non ha voglia di far scaldare l'ampli oppure c'è un caldo tremendo, attacchi la cuffia al Dave e via. E' un po' la stessa impressione che ho avuto col Woo comunque; il Dave suona benissimo ma alla fine un ampli valvolare fa la differenza; il Viva è più trasparente del Woo comunque, e restituisce ancora meglio il suono del DAC
    Si, confermo, il Viva per essere un valvolare, è molto trasparente.


    _________________
    Enjoy your head!  
    avatar
    _gamma_
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 169
    Data d'iscrizione : 2016-03-29
    Località : Padova

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  _gamma_ on Tue Jul 04, 2017 9:49 am

    Il Viva può essere trasparente quanto vuoi, ma lo troveresti anche ad occhi bendati da tanto scalda   Laughing

    Scherzi a parte,
    è stato un piacere ascoltare un Dac di “Prima Categoria” come il Dave…è qualcosa che ti lascia un segno dentro…in grado di emozionarti

    …non serve aggiungere altro

    sunny
    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 23164
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 59
    Località : Genova

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  pluto on Mon Jul 10, 2017 6:56 pm

    Gira che ti rigira,  ci sono ricascato... Laughing

    Erano 2 anni che le cercavo - speriamo che arrivino presto e tutte in ordine Rolling Eyes Rolling Eyes



    Insieme alle RCA le migliori 845 in circolazione. Queste poi sono pure W, il che dovrebbe garantire una tolleranza di fabbricazione ancora superiore.

    Vedremo
    avatar
    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8739
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 46
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  biscottino on Tue Jul 11, 2017 8:15 am

    Minkia, bellissime, vedo lo zoccolo un po corto.


    _________________
    Enjoy your head!  
    avatar
    Ivanhoe
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2523
    Data d'iscrizione : 2012-10-30
    Località : Mezzo Est

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  Ivanhoe on Tue Jul 11, 2017 8:33 am

    pluto wrote:Gira che ti rigira,  ci sono ricascato... Laughing

    Erano 2 anni che le cercavo - speriamo che arrivino presto e tutte in ordine Rolling Eyes Rolling Eyes



    Insieme alle RCA le migliori 845 in circolazione. Queste poi sono pure W, il che dovrebbe garantire una tolleranza di fabbricazione ancora superiore.

    Vedremo

    Pare complicata questa valvola, per fortuna e' a buon mercato

    http://www.ebay.com/itm/MATCHED-PAIR-OF-UNITED-ELECTRONICS-COMPANY-CUE-845W-DHT-POWER-TUBE-N-O-S-/322332418743?hash=item4b0c8262b7:g:tG8AAOSw65FXto6O


    _________________
    Fallo di Fuoco ...non si vede per che' non so comec@zzsimettel'animazione
    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 23164
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 59
    Località : Genova

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  pluto on Tue Jul 11, 2017 9:43 am

    Questa è la versione Cue (non so in che cosa si differenzi). Forse Sal lo sa?

    La W è quella militare quindi con vetri più spessi e tolleranze un pochino + strette. Comunque qua è speculazione pura
    Il prezzo che ho io è molto lontano seppur caro.

    Ma che 2 tubi 845 vintage costassero na cifra, quello purtroppo si sapeva
    avatar
    Ivanhoe
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2523
    Data d'iscrizione : 2012-10-30
    Località : Mezzo Est

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  Ivanhoe on Tue Jul 11, 2017 9:52 am

    pluto wrote:Questa è la versione Cue (non so in che cosa si differenzi). Forse Sal lo sa?

    La W è quella militare quindi con vetri più spessi e tolleranze un pochino + strette. Comunque qua è speculazione pura
    Il prezzo che ho io è molto lontano seppur caro.

    Ma che 2 tubi 845 vintage costassero na cifra, quello purtroppo si sapeva

    Immagino che valvole da collezione siano care, sono curioso di sapere se ne vale la pena cheers

    ...e complimenti per l'acquisto applausi


    _________________
    Fallo di Fuoco ...non si vede per che' non so comec@zzsimettel'animazione
    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 23164
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 59
    Località : Genova

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  pluto on Tue Jul 11, 2017 10:08 am

    Come avevo riferito

    L'impatto maggiore sulle differenze sonore derivano dalle rettificatrici e dalle pre. E più la parte alimentazione è fatta a regola d'arte e meno si sentono differenze sulle rettificatrici.

    Segno che forse Viva avrebbe potuto impegnarsi un pò meglio sul fronte alimentazione. Per es le alimentazioni esterne di GCM sono piuttosto insensibili ai cambiamenti, ma lui non ha velleità commerciali e ci mette il meglio del meglio.

    Però dopo aver cambiato le altre, non mi andava di rimanere con una modesta coppia di TAD. Stavo valutando anch'io le WE replica PSvane di Sal e poi è venuta fuori l'occasione.

    Ho già provato le RCA Fivre imprestate da Pepe57 e suonano meravigliosamente. Purtroppo sono tornate a casa da tempo.
    Ma proprio secondo Pietro e i super experts le United e le RCA sono le 2 meglio suonanti

    Va da se che le impresterò anche a Sal x un suo parere dopo che arriveranno
    avatar
    _gamma_
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 169
    Data d'iscrizione : 2016-03-29
    Località : Padova

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  _gamma_ on Tue Jul 11, 2017 4:03 pm



    Molto belle, complimenti!!!

    Spero che ti ripaghino con un ottimo suono!!!

    Attendo news!

    Embarassed
    avatar
    _gamma_
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 169
    Data d'iscrizione : 2016-03-29
    Località : Padova

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  _gamma_ on Thu Jul 20, 2017 3:15 pm

    Anticipazioni della prova “da megalomani” che sto facendo cioè l’aggiunta di un Pre al Viva Egoista 845

    Prova fatta il 15/16 luglio

    Musica utilizzata: Jazz, Vocal Jazz, Blues, Blues-Rock, World, Folk, Rock, Fusion, Binaural….

    Alcuni brani presi da:

    Jazz at the Pawnshop
    Hugh Masekela - Hope
    Jvc  Xrcd Sampler
    Eric Bibb - A Selection of Analogue Bibb
    Belafonte At Carnegie Hall
    Carmen Gomes Inc – Torn
    Candido Camero – The Master
    Fantastic Negrito
    Stockfisch Records - Artisti vari - Closer to the Music Vol. 1
    Sampler vari

    Formati Sacd / Cd, Lettore/Dac Esoteric - cd/sacd.iso da musica liquida 16/24bit…

    Insomma di tutto tranne classica…scusa Pluto!  

    Il Pre è il MasterSound Spettro, che mi è stato gentilmente prestato ed è il modello superiore al mio che è il PHL5 – cavi alimentazione/segnale White Gold – cuffia Audeze LCD-3f

    Lo Spettro ha un costo di poco superiore al Viva 845 (quindi…si insomma…lasciamo perdere…tanto ci siamo capiti) la qualità è elevata e il family sound tipico della casa mi avvantaggia perché lo conosco molto bene.
    In sintesi estrema = suono neutro-essenziale-live! e prestazioni in linea con il prezzo

    Primo giorno
    Dopo 2 ore di “riscaldamento” (in cui sbrigo le cose di casa…non è che cazzeggio!!!  
    ho fatto 3/4 ore di ascolto in configurazione Viva+Pre.

    Poi passo al “Viva integrato” (senza Pre)…e dopo quasi 1 ora spengo…(vado a letto pure io!)

    Differenze: (il Viva integrale) suona un po’ meno laid-back e leggermente più dinamico – sound-stage meno ampio e minori quantità di armoniche.
    (l’ampiezza del sound-stage era lampante solo sulle registrazioni binaurali Chesky che sono già ampie di suo) – una su tutte Candido – The Master – Arcason, tutte le altre no.

    Giorno seguente, cambio cavo Pre-Finale, metto il Kimber KS 1026 Rame/Argento al posto del White Gold Infinito, inoltre (importante!) inverto la scaletta e quindi ascolto il Viva Integrale per qualche ora e poi collego il Pre e ascolto per 30/40 minuti e poi spengo.

    Questa volta il suono (Viva+Pre) è un po’ meno laid-back (grazie al cavo?, sono io ad essermi abituato?)
    e il sound stage è identico al Viva integrale…????  

    In sostanza (parlando solo di sound stage ma vale anche per gli altri parametri)

    il Pre+Viva bello caldo con ore di funzionamento alle spalle era migliore del Viva integrato "appena acceso" e il giorno dopo il Viva integrato bello caldo era più o meno alla pari del Viva+ il Pre appena acceso e anche dopo + un'ora max di ascolto.

    L’unica cosa costante era quella tonalità più laid-back o se vogliamo più valvolare del Mastersound.

    Il Mastersound ha un suono neutro il Viva ancora di più!!! E secondo me il Viva da questo punto di vista è da primato. Anche qui va a gusti, ma immagino dipenda anche dal resto della catena.

    In sostanza la prova non ha provato quasi niente e ha confermato l’ovvietà che un Pre caldo di 5 o più ore suona meglio di un altro Pre appena acceso o caldo di 1 ora max

    Qundi, Sorry!!!!  

    quando avrò del tempo libero la rifarò magari se mi arriva nel frattempo l’Abyss chissà essendo + "radiografante" forse sarà più facile con lei…vedremo  
    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 23164
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 59
    Località : Genova

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  pluto on Thu Jul 20, 2017 3:33 pm

    Che ingresso hai usato nel Viva?
    avatar
    _gamma_
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 169
    Data d'iscrizione : 2016-03-29
    Località : Padova

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  _gamma_ on Thu Jul 20, 2017 3:48 pm

    guardando da dietro, il primo quello tutto a destra, che se non sbaglio è serigrafato "D" direct
    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 23164
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 59
    Località : Genova

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  pluto on Thu Jul 20, 2017 4:15 pm

    _gamma_ wrote:guardando da dietro, il primo quello tutto a destra, che se non sbaglio è serigrafato "D" direct

    ah ok. Credo non asservito dal volume by the way

    A mio modo di vedere il pre a monte di un ampli cuffia ha diversi sensi.

    1) in questo caso (VIVA (845) o ci si mette un Pre stratosferico o tutto sommato cambia poco. Io ho usato la sez pre di uno Stax. Risultato nessuna differenza. Voglio provare con lo Spectral
    Inoltre c'è la variante cavi da considerare

    2) Se l'ampli cuffia ha 1 solo ingresso e l'utilizzatore adopera diverse sorgenti. allora il pre ha un suo bel perché.

    3) Se si ascolta pure il phono, allora un pre sempre di ottimo livello con sez phono adeguata permette l'utilizzo di questa fonte mantenendo tutto sotto controllo

    Resta comunque una prova molto interessante
    avatar
    _gamma_
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 169
    Data d'iscrizione : 2016-03-29
    Località : Padova

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  _gamma_ on Thu Jul 20, 2017 4:41 pm

    ma certo...

    quelli sono validi motivi per utilizzare un Pre

    egoisticamente pensavo a me che non ho necessità del pre phono e che uso il Viva con una sola sorgente.

    La prova ...che proseguirà più avanti, servirà a capire se vale la pena sostituire la sezione pre del Viva integrato con un pre esterno di indubbia qualità

    Parte anche dal presupposto pratico che ho in casa un Pre che al momento non uso...ho pensato di provarlo, poi mi è arrivata l'opportunità di testare lo Spettro Mastersound che è il fratello maggiore...i cavi di alimentazione e segnale li avevo già e sono identici a tutti gli altri della catena e quindi non sono loro che potrebbero cambiare le carte in tavola


    per quanto riguarda il volume asservito...si una volta collegato all'ingresso D il volume e il selettore destro del frontale è by-passato dal volume del Pre, non serve mettere il volume del Viva al max
    avatar
    _gamma_
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 169
    Data d'iscrizione : 2016-03-29
    Località : Padova

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  _gamma_ on Thu Jul 20, 2017 4:44 pm

    pluto wrote:Gira che ti rigira,  ci sono ricascato... Laughing

    Erano 2 anni che le cercavo - speriamo che arrivino presto e tutte in ordine Rolling Eyes Rolling Eyes



    Insieme alle RCA le migliori 845 in circolazione. Queste poi sono pure W, il che dovrebbe garantire una tolleranza di fabbricazione ancora superiore.

    Vedremo

    approposito...le hai provate ?

    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 23164
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 59
    Località : Genova

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  pluto on Thu Jul 20, 2017 7:37 pm

    Stanno X partire dal Japan.
    Volevano spedire con Ems ma ho preteso un corriere. Gli ultimi 2 pacchi con dischi spediti con Ems li sto aspettando da oltre 1 mese
    avatar
    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8739
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 46
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  biscottino on Thu Jul 20, 2017 8:37 pm

    _gamma_ wrote:ma certo...

    quelli sono validi motivi per utilizzare un Pre

    egoisticamente pensavo a me che non ho necessità del pre phono e che uso il Viva con una sola sorgente.

    La prova ...che proseguirà più avanti, servirà a capire se vale la pena sostituire la sezione pre del Viva integrato con un pre esterno di indubbia qualità

    Parte anche dal presupposto pratico che ho in casa un Pre che al momento non uso...ho pensato di provarlo, poi mi è arrivata l'opportunità di testare lo Spettro Mastersound che è il fratello maggiore...i cavi di alimentazione e segnale li avevo già e sono identici a tutti gli altri della catena e quindi non sono loro che potrebbero cambiare le carte in tavola


    per quanto riguarda il volume asservito...si una volta collegato all'ingresso D il volume e il selettore destro del frontale è by-passato dal volume del Pre, non serve mettere il volume del Viva al max

    A mio parere, il pre ti serve se vuoi un suono ancora più colorato,, è solo un inutile allungamento del segnale.
    L'assemblaggio del Viva segue il criterio dei trigger point proprio per minimizzare la filatura,, non ci sono basette,, uno spettacolo...un pre, altra filatura, altri cavi, hmmm, anche NO!
    Ovviamente, parere personale e dopo aver provato anche io un ottimo pre.


    _________________
    Enjoy your head!  
    avatar
    _gamma_
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 169
    Data d'iscrizione : 2016-03-29
    Località : Padova

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  _gamma_ Yesterday at 9:42 am

    biscottino wrote:

    A mio parere, il pre ti serve se vuoi un suono ancora più colorato,, è solo un inutile allungamento del segnale.
    L'assemblaggio del Viva segue il criterio dei trigger point proprio per minimizzare la filatura,, non ci sono basette,, uno spettacolo...un pre, altra filatura, altri cavi, hmmm, anche NO!
    Ovviamente, parere personale e dopo aver provato anche io un ottimo pre.

    un punto di vista convincente e che riassume bene la questione…

      Current date/time is Sat Jul 22, 2017 2:53 am