Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Profodità della scena, e ariosità
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Profodità della scena, e ariosità

    Share

    Ervikinghetto
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 29
    Data d'iscrizione : 2015-06-04

    Profodità della scena, e ariosità

    Post  Ervikinghetto on Mon Jun 08, 2015 1:24 pm

    Stavo leggendo sul forum, e anche sulla rete, e visto varie setup su YouTube, che con gli stessi diffusori, ma cambiando semplicemente l'ampli si riesce ad ottenere una maggiore profondità e ariosità della scena, un avvolgimento a 360°.
    Mentre con altri ampli il suono è più diretto verso il punto di ascolto.

    Volevo sapere quale dei due sistemi è il migliore, (se ci sia un migliore), o è una questione di gusti.
    Facendo le prove con il mio 5.1 e giocando con il telecomando, spostavo avanti e indietro il suono ( se è questo il termine giusto), rimanendo nella stessa posizione mi sono accorto che prediligo il suono avvolgente, quello a 360°

    Es. Il Naim ha un suono diretto, mentre il McIntosh ha un suono avvolgente.
    Lasciando stare buono buono il McIntosh, quali ampli riescono a dare un suono avvolgente?
    Es. Rega? Advance Acoustic? Cambridge Audio? Ecc.Ecc.
    Spero che mi sia spiegato nel miglior modo possibile.
    Ho o detto una fesseria?
    Grazie.

    Ospite
    Guest

    Re: Profodità della scena, e ariosità

    Post  Ospite on Mon Jun 08, 2015 1:47 pm

    Il Rega va in quella direzione anche se i termini che hai usato non sono corretti.

    (Ho il Rega Elicit)

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6670
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: Profodità della scena, e ariosità

    Post  mc 73 on Mon Jun 08, 2015 1:48 pm

    la definizione di suono avvolgente a 360 gradi ...può sviare...in quanto
    in impianto a due canali il suono proviene da dinanzi a noi.
    la bontà della scena sonora a mio avviso dipende da tutta la catena d'ascolto, ma soprattutto dalle caratteristiche e dalla posizione in ambiente dei diffusori.


    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    Ervikinghetto
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 29
    Data d'iscrizione : 2015-06-04

    Re: Profodità della scena, e ariosità

    Post  Ervikinghetto on Mon Jun 08, 2015 3:58 pm

    mirach ok per il rega, poi in seguito se non ti dispiace in parole semplici mi spieghi i termini giusti, so che non ti sarà facile spiegarmelo in parole semplici, ma provaci.

    mc 73 quindi non dipende solo dall'ampli, ma dalla intera catena dell'impianto, caratteristiche dei diffusori ed il posizionamento, e dall'ambiente.
    Però, difficile apprendere il tutto.
    Insomma, i fattori per costruirsi un impianto ben suonante sono molteplici.
    yaw yaw yaw

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6670
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: Profodità della scena, e ariosità

    Post  mc 73 on Mon Jun 08, 2015 4:24 pm

    Ervikinghetto wrote:mirach ok per il rega, poi in seguito se non ti dispiace in parole semplici mi spieghi i termini giusti, so che non ti sarà facile spiegarmelo in parole semplici, ma provaci.

    mc 73 quindi non dipende solo dall'ampli, ma dalla intera catena dell'impianto, caratteristiche dei diffusori ed il posizionamento, e dall'ambiente.
    Però, difficile apprendere il tutto.
    Insomma, i fattori per costruirsi un impianto ben suonante sono molteplici.
    yaw yaw yaw    
    inizia ad ascoltare qualche impianto e cerca di farti un'idea di quello che ti piace.


    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    Ospite
    Guest

    Re: Profodità della scena, e ariosità

    Post  Ospite on Mon Jun 08, 2015 4:39 pm

    digita la parola chiave sound stage su google
    Si parla di palcoscenico virtuale non a caso, perchè è riferito più a un certo tipo di musica e perchè sta davanti a te, non ti Avvolge come in un film.
    I diffusori devono sparire, e il suono provenire dagli strumenti con la corretta disposizione spaziale, ovviamente la registrazione deve essere fatta in modo che queste informazioni ci siano altrimenti non possono essere ricreate dall'impianto.

    Ospite
    Guest

    Re: Profodità della scena, e ariosità

    Post  Ospite on Mon Jun 08, 2015 4:52 pm

    mc 73 wrote:
    inizia ad ascoltare qualche impianto e cerca di farti un'idea di quello che ti piace.
    Sì prima devi capire questo altrimenti è inutile, se ad esempio ami il rock duro sentire l'impatto della batteria, il casino delle chitarre elettriche te ne fai nulla del sound stage ma serve altra roba se invece sei un fan della musica unplugged allora è un parametro da tenere in considerazione.

    Io partirei da un impiantino base onesto giusto per imparare e non spenderei troppo poi vedi tu.

    Ervikinghetto
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 29
    Data d'iscrizione : 2015-06-04

    Re: Profodità della scena, e ariosità

    Post  Ervikinghetto on Mon Jun 08, 2015 6:54 pm

    Ok ho afferrato il concetto, non mi rimane di andare ad ascoltare.
    Ci sentiamo più in là.

      Current date/time is Sat Dec 03, 2016 1:21 am