Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Stampe Made in EU
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Stampe Made in EU

    Share

    algori
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 22
    Data d'iscrizione : 2014-11-07

    Stampe Made in EU

    Post  algori on Fri Jun 19, 2015 5:53 pm

    Non so se sia la sezione giusta in caso contrario chiedo scusa !!
    Volevo chiedere a voi esperti questa cosa:
    Prima dell'Euro prima dell'Europa "unita" quando si comprava un disco si riusciva a capire se era una stampa Olandese Tedesca Francese ecc,ecc,, ora su i dischi si trova Made in EU!! ma se interessa sapere se e' una stampa Francese o Tedesca o altro,c'è il modo di capirlo da dove arrivi una stampa dove c'e scritto made in EU ?
    Ciao

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31502
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Stampe Made in EU

    Post  Massimo on Fri Jun 19, 2015 6:09 pm

    Prima era scritto made in Italy, Germany, Holland ecc..., ora non più purtroppo.
    Però se la ristampa non è Sony ( oggi detiene il marchio di tutte le etichette storiche) dal nome della casa produttrice il più delle volte si riesce a risalire.


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    algori
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 22
    Data d'iscrizione : 2014-11-07

    Re: Stampe Made in EU

    Post  algori on Sat Jun 20, 2015 6:55 pm

    Grazie per la risposta, in conclusione piu' delle volte non si puo' piu' sapere se abbiamo una stampa Tedesca, Francese o Italiana !! e vabbeee peccato
    potevano cmq scriverlo lo stesso anche se c'è l'Europa "unita" in fondo che gli costava
    e come se (so che il paragone è assurdo) su i cibi scrivessero fatto in  EU Laughing
    una bella bottiglia di Barolo imbottigliato in Europa

    typhoon56
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 208
    Data d'iscrizione : 2014-03-10

    Re: Stampe Made in EU

    Post  typhoon56 on Sat Jun 20, 2015 7:30 pm

    Nella maggior parte dei casi vengono stampati in Repubblica ceca e giù di li

    algori
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 22
    Data d'iscrizione : 2014-11-07

    Re: Stampe Made in EU

    Post  algori on Sun Jun 21, 2015 10:15 am

    typhoon56 wrote:Nella maggior parte dei casi vengono stampati in Repubblica ceca e giù di li
    credo chi in Italia non ci sia piu' neppure una stamperia di Vinile
    parlando con il mio negozietto di fiducia mi hanno detto che c'e n'era solo una ma e' stata chiusa (non so se definitivamente) perche non era a norma con le leggi antinfortunistiche, be per lo meno ho una certezza in Italia non viene prodotto nessun vinile

    Mic64
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 521
    Data d'iscrizione : 2015-01-03
    Età : 52
    Località : Grado

    Re: Stampe Made in EU

    Post  Mic64 on Sun Jun 21, 2015 11:05 am

    algori wrote:
    credo chi in Italia non ci sia piu' neppure una stamperia di Vinile
    parlando con il mio negozietto di fiducia mi hanno detto che c'e n'era solo una ma e' stata chiusa (non so se definitivamente) perche non era a norma con le leggi antinfortunistiche, be per lo meno ho una certezza in Italia non viene prodotto nessun vinile

    Qui si entra in un territorio sconfinato. Le leggi del mercato e la globalizzazione hanno fatto sì che si spostasse la produzione di svariati beni in quei paesi dove i costi
    di produzione e mano d'opera sono i più bassi. Senza entrare nel merito, e dovendo parlare dell'argomento specifico, ho diversi vinili Made in E.U. che
    mi sembrano qualitativamente molto buoni. Parlo di Dire Straits, Michael Jackson, Talking Heads e molti altri, tutti in vinile di alta grammatura che
    suonano molto bene.
    Non ho termini di paragone con prime stampe originali, pertanto tengo per buono quello che sento con le mie orecchie. sunny


    _________________
    Tra bufalo e locomotiva la differenza salta agli occhi: la locomotiva ha la strada segnata, il bufalo può scartare di lato e cadere.

    algori
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 22
    Data d'iscrizione : 2014-11-07

    Re: Stampe Made in EU

    Post  algori on Sun Jun 21, 2015 2:01 pm

    Mic64 wrote:
    mi sembrano qualitativamente molto buoni. Parlo di Dire Straits, Michael Jackson, Talking Heads e molti altri, tutti in vinile di alta grammatura che
    suonano molto bene.
    Non ho termini di paragone con prime stampe originali, pertanto tengo per buono quello che sento con le mie orecchie. sunny
    si e' vero molte ristampe suonano bene (mai come le prime stampe ) ma non ci si puo' lamentare
    ma come dice massimo  
    massimo wrote:Sony ( oggi detiene il marchio di tutte le etichette storiche)
    le ristampe della Sony fanno pena, basta ascoltate le ristampe di De Andre'

    pevaril
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1096
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Re: Stampe Made in EU

    Post  pevaril on Sun Jun 21, 2015 2:25 pm

    Premettendo che le stampe "originali" hanno spesso costi esorbitanti e proibitivi, considerando che esiste una grossa forma di speculazione intorno al mercato del collezionismo (peccato per i "polli" che ci cascano Laughing Laughing ) esistono comunque ristampe di ottima qualità, spesso non recentissime


    _________________
    Hey Ho Let's Go

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31502
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Stampe Made in EU

    Post  Massimo on Sun Jun 21, 2015 2:58 pm

    Ci sono alcune case che producono ottime stampe/ristampe, i prezzi non sono proprio economici, ma neanche proibitivi, salvo il caso di dischi da collezione non più in vendita.
    Qualche nome di ottimi studi: la Three Blind Mice-Japan, Venus-Japan, OMR-USA, Blue Heaven-USA, Groove Note-USA, Chesky Records-USA ecc... sunny


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    pevaril
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1096
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Re: Stampe Made in EU

    Post  pevaril on Sun Jun 21, 2015 3:46 pm

    Massimo wrote:Ci sono alcune case  che producono ottime stampe/ristampe, i prezzi non sono proprio economici, ma neanche proibitivi, salvo il caso di dischi da collezione non più in vendita.
    Qualche nome  di ottimi studi: la Three Blind Mice-Japan, Venus-Japan, OMR-USA, Blue Heaven-USA,  Groove Note-USA, Chesky Records-USA ecc... sunny

    A parte il jazz e queste etichette audiofile, io mi mantengo più sul "terreno" e non sconfinando nel divino Laughing Laughing consigliavo al nostro amico di acquistare le ristampe "giuste" reperibili attraverso un minimo di ricerca in rete.


    _________________
    Hey Ho Let's Go

    vinil62
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 102
    Data d'iscrizione : 2014-10-01
    Età : 54
    Località : MILANO

    Re: Stampe Made in EU

    Post  vinil62 on Mon Jun 22, 2015 6:53 am

    Ciao, la mia opinione è che se il ns. interesse cade sull'ascolto di dischi in vinile è quello di rivolgersi a stampe originali per tutte le registrazioni pre digitale, con l'eccezione di Speakers Corner e Classic (che non c'è più).
    Purtroppo i dischi vengono stampati da fonti Mp3 si veda de Andre o Beatles p.es.

    algori
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 22
    Data d'iscrizione : 2014-11-07

    Re: Stampe Made in EU

    Post  algori on Mon Jun 22, 2015 1:34 pm

    vinil62 wrote:
    Purtroppo i dischi vengono stampati da fonti Mp3 si veda de Andre o Beatles p.es.

    ma davvero ??????????????

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31502
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Stampe Made in EU

    Post  Massimo on Mon Jun 22, 2015 2:00 pm

    Credo da fonte digitale non MP 3, comunque ci sono alcune case che registrano anche da master analogico. sunny


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    algori
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 22
    Data d'iscrizione : 2014-11-07

    Re: Stampe Made in EU

    Post  algori on Mon Jun 22, 2015 6:11 pm

    Massimo wrote:Credo da fonte digitale non MP 3
    a ecco !!!!

    vinil62
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 102
    Data d'iscrizione : 2014-10-01
    Età : 54
    Località : MILANO

    Re: Stampe Made in EU

    Post  vinil62 on Tue Jun 23, 2015 6:59 am

    Mi correggo, stampa in vinile da fonte digitale compressa in mp3. Per stessa ammissione di Sony Music.

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31502
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Stampe Made in EU

    Post  Massimo on Tue Jun 23, 2015 8:36 am

    Ci sarà pure qualche stampa così e si sente, ma non tutte, non generalizziamo.


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    algori
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 22
    Data d'iscrizione : 2014-11-07

    Re: Stampe Made in EU

    Post  algori on Tue Jun 23, 2015 1:50 pm

    vinil62 wrote:Mi correggo, stampa in vinile da fonte digitale compressa in mp3. Per stessa ammissione di Sony Music.
    cmq mp3 o no !!! i vinili della Sony fanno pena ma che dico fanno schifooo !! soldi buttati,,, almeno per me lo sono

    audiofan
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 98
    Data d'iscrizione : 2012-07-23
    Località : Roma

    Re: Stampe Made in EU

    Post  audiofan on Thu Jul 02, 2015 11:44 am

    Bisognerebbe fare un po' di chiarezza, giusto per non disinformare
    Certamente la maggior parte delle ristampe oggi in commercio deriva da master digitale, in molti casi le prime stampe suonano meglio, talvolta nettamente, talvolta in modo molto più sfumato, ma qualche volta suonano meglio le ristampe, per cui è assolutamente impossibile generalizzare e la questione andrebbe valutata da caso a caso

    Ci sono poi ristampe di lavori che già in origine avevano master digitale (produzioni fine anni 80/inizi 90), oppure vinili di nuova pubblicazione di cui giocoforza non esiste mater analogico, eppure anche in molti di questi casi sento andar meglio l'analogico rispetto alla controparte digitale (ma qui la differenza la fa maggiormente il "manico"). Per finire ci sono poi le etichette eminentemente audiofile che normalmente lavorano partendo esclusivamente da master analogici, tipo Analogue Productions e consorelle, ovviamente con costi superiori e con prestazioni di alta qualità.

    Quanto al costo delle prime stampe: è inutile e anche sciocco continuare a dire che chi spende per questi dischi sia un pollo, intanto perché ci sono ristampe in commercio che arrivano tranquillamente a superare i 50 euro, e poi chi spende per un vinile raro ha comunque in casa un valore, se un domani decide di rivenderlo recupera sicuramente quanto speso, a volte anche di più se l'esemplare è ben tenuto ed effettivamente di scarsa reperibilità.

    E' assai più penalizzante, commercialmente parlando, spendere 30 euro per un formato digitale che spenderne il doppio in analogico, perché il primo raramente manterrà il suo valore nel tempo mentre il vinile, originale o ristampa che sia, prima o poi uscirà di produzione e allora manterrà o incrementerà senz'altro il suo valore, del resto basta fare un giro su ebay per farsi un idea di come va il mercato.


    _________________
    Il digitale è per le macchine, l'analogico è per l'uomo

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Stampe Made in EU

    Post  pluto on Thu Jul 02, 2015 1:37 pm

    algori wrote:
    vinil62 wrote:Mi correggo, stampa in vinile da fonte digitale compressa in mp3. Per stessa ammissione di Sony Music.
    cmq mp3 o no !!! i vinili della Sony fanno pena ma che dico fanno schifooo !! soldi buttati,,, almeno per me lo sono

    Tipo? Qualche esempio di titoli?

    Mi mandate un link di questa ammissione?

    Sembra un po' fortina come affermazione. Sarebbe come a dire che, pur avendo il master originale di un disco (sia esso su nastro analogico o digitale perlomeno in 16/44) preferiscono comprimerlo, danneggiarlo e poi usare questo file mp3 x farci dei vinili? Se lo fanno sono dei simpatici mattacchioni, tutto sommato. Mi sembra molto strano. Ma parecchio.

    pevaril
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1096
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Re: Stampe Made in EU

    Post  pevaril on Thu Jul 02, 2015 3:51 pm

    audiofan wrote:Bisognerebbe fare un po' di chiarezza, giusto per non disinformare
    Certamente la maggior parte delle ristampe oggi in commercio deriva da master digitale, in molti casi le prime stampe suonano meglio, talvolta nettamente, talvolta in modo molto più sfumato, ma qualche volta suonano meglio le ristampe, per cui è assolutamente impossibile generalizzare e la questione andrebbe valutata da caso a caso


    Assolutamente d'accordo, a patto che si parli di prime stampe reali che non è sempre semplice reperire, come molti illusoriamente credono Laughing Laughing ... Generalmente suonano meglio, ma difatti non è una regola assoluta, e non è detto neanche che la stampa migliore debba essere quella del paese di origine dell'artista.Tutt'altro. Faccio un esempio a caso: Made in Japan dei Deep Purple. In molti si affannano a cercare la prima stampa inglese  con  la convinzione che sia la migliore. Ebbene, personalmente ne ho due copie inglesi, e posso affermare che a mio giudizio suonano  assai meglio la stampa italiana ed una ristampa del 2010 in doppio vinile 180 gram della Rhino.


    Quanto al costo delle prime stampe: è inutile e anche sciocco continuare a dire che chi spende per questi dischi sia un pollo, intanto perché ci sono ristampe in commercio che arrivano tranquillamente a superare i 50 euro, e poi chi spende per un vinile raro ha comunque in casa un valore, se un domani decide di rivenderlo recupera sicuramente quanto speso, a volte anche di più se l'esemplare è ben tenuto ed effettivamente di scarsa reperibilità. wrote:


    NO, non è sciocco e ti prego di evitare questi termini, se, come penso, è rivolto a me che ho tirato in ballo il comportamento da allocchi di quanti si spacciano per esperti e rimediano solenni fregature.
    Il pollo Laughing Laughing  si palesa quando spende cifre fuori mercato per qualcosa che non vale quel prezzo.  Non so se mi sono chiarito Laughing Laughing Laughing Laughing


    _________________
    Hey Ho Let's Go

    audiofan
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 98
    Data d'iscrizione : 2012-07-23
    Località : Roma

    Re: Stampe Made in EU

    Post  audiofan on Thu Jul 02, 2015 7:45 pm

    E' sciocco l'atteggiamento di ritenere "da polli" spendere cifre elevate per esemplari rari, non era certo riferito alla tua persona che peraltro non conosco.
    Ovviamente farsi fregare spendendo molto più del dovuto è altrettanto da sciocchi, ma io mi riferivo naturalmente a tutti quei casi in cui si compra a quotazioni effettive.

    Era insomma solo per rimarcare che il vinile, sia per motivi prettamente collezionistici che squisitamente audiofili, mantiene un valore di mercato sempre considerevole nel tempo.


    _________________
    Il digitale è per le macchine, l'analogico è per l'uomo

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31502
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Stampe Made in EU

    Post  Massimo on Thu Jul 02, 2015 10:59 pm

    Il nostro amico chiedeva di ristampe "standard" in Europa e dischi originali, inteso come periodo di uscita, non certo le 1° stampe rare e rarissime che hanno un alto un valore collezionistico.
    Come in tutte le cose esiste il grigio, ci sono ristampe di buona, di media e di bassa qualità, certo comprando un vinile stampato in Europa da ditte come Sony o altre marche similari non ci si può aspettare il miracolo, ce ne alcune buone, altre accettabili e ci saranno alcune che saranno inascoltabili ma saranno solo una parte.


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    algori
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 22
    Data d'iscrizione : 2014-11-07

    Re: Stampe Made in EU

    Post  algori on Sat Jul 04, 2015 5:35 pm

    audiofan wrote:E' sciocco l'atteggiamento di ritenere "da polli" spendere cifre elevate per esemplari rari, non era certo riferito alla tua persona che peraltro non conosco.
    Ovviamente farsi fregare spendendo molto più del dovuto è altrettanto da sciocchi, ma io mi riferivo naturalmente a tutti quei casi in cui si compra a quotazioni effettive.

    Era insomma solo per rimarcare che il vinile, sia per motivi prettamente collezionistici che squisitamente audiofili, mantiene un valore di mercato sempre considerevole nel tempo.
    Che poi a pensarci bene e' tutto relativo ...nel senso che c'è  un disco che io voglio assolutamente che cerco da anni , e lo trovo ad un prezzo assurdo ma che dico assurdo pazzesco fuori da ogni logica di stima (e ce ne ) !! anche 10 volte il suo valore stimato ma me lo posso permettere, me lo compro e basta e qui non si tratta piu' di essere polli o meno ma solo ...lo voglio so che e' una truffa ma lo voglio e me lo compro
    per finire... se il mio conto in banca e di 10000000 di euro sa che mi frega se sto comprando una cosa che vale 10 volte in meno della cifra richiesta    
    appunto e' tutto relativo !!
    era per sdrammatizzare un po'

    pevaril
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1096
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Re: Stampe Made in EU

    Post  pevaril on Sun Jul 05, 2015 9:16 am

    audiofan wrote:E' sciocco l'atteggiamento di ritenere "da polli" spendere cifre elevate per esemplari rari, non era certo riferito alla tua persona che peraltro non conosco.
    Ovviamente farsi fregare spendendo molto più del dovuto è altrettanto da sciocchi, ma io mi riferivo naturalmente a tutti quei casi in cui si compra a quotazioni effettive.


    Comprare a quotazioni oneste è molto più difficile di quanto sembri. Te lo assicuro. Intendevo dire soltanto questo, sottolineando che esistono grosse speculazioni nel mercato del vinile.

    Ovviamente farsi fregare spendendo molto più del dovuto è altrettanto da sciocchi wrote:

    Questo è sicuramente da sciocchi, ma accade spessissimo


    _________________
    Hey Ho Let's Go

    pevaril
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1096
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Re: Stampe Made in EU

    Post  pevaril on Sun Jul 05, 2015 9:21 am

    Massimo wrote:Il nostro amico chiedeva di ristampe "standard" in Europa  e dischi originali, inteso come  periodo di uscita, non certo le 1° stampe rare e rarissime  che hanno un alto  un valore collezionistico.
    Come in tutte le cose esiste il grigio, ci sono ristampe di buona, di media e di bassa qualità, certo comprando un vinile stampato in Europa da ditte come Sony o altre marche similari non ci si può aspettare il miracolo, ce ne alcune buone, altre accettabili e ci saranno alcune che saranno inascoltabili ma saranno solo una parte.

    Catalano docet Laughing Laughing



    _________________
    Hey Ho Let's Go

      Current date/time is Fri Dec 09, 2016 10:08 pm