Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Hifiman HE1000 ongoing test e considerazioni finali
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Hifiman HE1000 ongoing test e considerazioni finali

    Share

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5695
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Hifiman HE1000 ongoing test e considerazioni finali

    Post  phaeton on Thu Jul 09, 2015 11:02 am

    ***update test 3 in fondo***


    apro un altro thread specifico sui test d'ascolto in modo da avere una migliore leggibilita'

    come gia' detto in questo caso ho deciso di modiifcare un po' le mie abitudini. partiro' subito con dei test d'ascolto che man mano aggiornero' su questa stessa pagina all'aumentare delle ore di rodaggio. cosi' magari si riesce a verificare questa storia del rodaggio infinito.

    cuffia di confronto sara' principalmente la HE6, ma cerchero' anche di fare qualche test a confronto con la HE500. non usero' invece la 507, troppo differenti le condizioni per ampli e connessioni.

    dopo un po' di elucubrazioni, e anche per comodita', ho deciso di usare solo il Taurus per i test a confronto.
    poiche' il carico della HEK e' di 32ohm usero' il Taurus solo in uscita sbilanciata. come sorgente usero' per i test solo il Vega connesso in bilanciato al Taurus, con volume digitale settato a 90 (circa-5db). il volume della HEK e' mediamentea ore 11 (ovviamente dipende dal livello della registrazione) mentre la HE6 sta a ore 13 (idem).

    usero' alcuni dei miei classici dischetti di riferimento:
    Laverne/Versace - All Ways
    Neil Cowley - Live at Montreaux 2012
    Guitar Trio - Friday Night in SF (ed originale del 1981)
    Hadouk Trio - Utopies
    Dwight Baldwin - Percussion Jazz Project I
    C. McBride - Out Here
    Houston Person - The Melody Lingers On (una nuova entry tra i miei riferimenti tecnici)
    A Bu Trio - 88 Tones of Black and White (altra nuova entry)
    Nils Lofgren - Acoustic Live
    Dire Straits - Love Over Gold (ed originale del 1982)
    F. Mercury & M.Cabballe - Barcelona (ed originale del 1988)
    R. Waters - Amused to Death (ed originale del 1992)
    PF - The Wall e TDSOTM (entrambi ed originale)
    Evanescence - Origin (questo non e' proprio il massimo della tecnica, ma e' il disco che uso quando voglio verificare se un giocattolo nuovo mi "emoziona" al punto giusto)

    Test 1 - rodaggio 2h

    Timbro : neutro tendente allo scuro, sicuramente la HE6 e' piu' ariosa e frizzante. per "scuro" non intendo "caldo" (ovvero enfasi/coda tra 80Hz e 150Hz per generare un suono eufonico e di finto impatto) ma un suono con un baricentro piu' spostato sulle note ultrabasse che non viene compensato con una equivalente estensione sulle altissime. su questo specifico parametro ho ritrovato le piu' ampie differenze con la cuffia beta provata, che era molto piu' ariosa. vediamo se con il rodaggio migliora.

    Scena : buona, migliore sicuramente della HE6 per lateralizzazione e altezza, un pelo meglio anche in profondita'. buono anche il posizionamento degli strumenti quando c'e' nella registrazione. pero' anche qui la beta mi era parsa un filo migliore, soprattutto per un certo "vuoto" centrale (forse dovuto alla ampia lateralizzazione) che da un po di fastidio. verifichero' con il rodaggio se cambia qlcsa.

    Trasparenza : eccellente, al punto che forse e' pure troppa. nel senso che la HEK non "impone" il suo suono, non "caratterizza" la riproduzione in alcun modo, e quindi purtroppo la classica regola GIGO in questo caso e' molto, forse troppo, estremizzata. serve molta meno potenza della HE6, ma deve essere di assoluta qualita'. la distorsione percepita e' assolutamente inesistente. tecnicamente la HEK e' superiore, ma su questo specifico parametro forse preferisco la HE6, che invece entro certi limiti tende ad "imporre" la sua impostazione.

    Dinamica : impressionante, sicuramente grazie alla enorme membrana. nessun accenno di compressione o distorsione neppure a volumi da otorino. sicuramente superiore alla HE6 quando quest'ultima non e' pilotata da un ampli per casse. e sicuramente superiore in ogni caso per l'impatto sui bassi/ultrabassi.

    Microdinamica/Velocita' : buona microdinamica e velocita', simile alla HE6. a differenza pero' della sorellina, quando ci sono trame estremamente complesse il tutto rimane assolutamente chiaro e distinto, senza il minimo accenno di impastamento, ad esempio Mediterranean Sundance e' stata una (ri)scoperta anche se l'ascolto da decine d'anni..... ma anche qui il ricordo della beta e' differente, ricordavo un suono piu' veloce della HE6 (che pero' era molto piu' moddata della mia), verifichero' col rodaggio.

    Microdettaglio/Risoluzione : impressionante, in ATD si riescono a sentire tutti i trucchi di ambienza messi senza dover alzare il volume. sembra come se un ipotetico (e inesistente) rumore di fondo fosse stato tolto... difficile da descrivere. sara' pure scontato, ma ad esempio in Breathe in the Air mi sono accorto di alcune sovraincisioni della tastiera a bassissimo livello sul canale dx che non avevo mai sentito..... sicuramente superiore alla HE6.  

    Bassi : qui e' dove la HEK e' decisamente su un alro livello. bassi profondissimi, viscerali, sempre controllatissimi senza fastidiose (IMHO) code o enfatizzazioni. a volte sembra di avere un sub di quelli veramente buoni in testa, merito sicuramente della massa d'aria spostata dalla enorme membrana. la cosa migliore IMHO e' che si e' scelto di avere una enorme estensione in basso mantenendo al contempo una adeguata velocita', e non invece di avere un falso impatto allungando le code tra gli 80Hz e i 150Hz. per questo molti lo reputano un basso "leggero". non e' vero, c'e' il basso che ci deve essere, e suona come in una buona sala dal vivo. molto superiore alla HE6.

    Medi : voci femminili molto buone, voci maschili eccellenti. eccellente fluidita', forse anche troppo, manca un filo di aggressivita' che in alcuni casi e' godibile. dettaglio molto buono ma mantenendo al contempo un suono molto organico. globalmente superiore alla HE6.

    Alti : buoni ma un po' "timidi", con un certo roll off e anche una certa mancanza di aggressivita' che in alcuni casi lascia una sensazione di quasi "incompiuto" (violenti splash ad esempio sono resi IMHO in maniera troppo "educata"), anche se il timbro e gli armonici sono eccellenti (la resa delle bacchette di legno sui piatti e' assolutamente eccellente e realistica, non come se fossero bacchette metalliche). ce l'ho messa tutta, anche usando dischi critici da questo punto di vista, ma non sono proprio riuscito a sentire l'aggressivita' di cui si parlava, a questo punto penso proprio che l'amplificazione a Monaco fosse "sbagliata" oppure le cuffie avevano un problema. la grana e' inesistente. tecnicamente la HEK e' ancora una volta superiore, ma anche qui preferisco l'impostazione della HE6, piu' aperta e frizzante. vediamo che succede col rodaggio.

    comodita' : non c'e' il minimo paragone, la HEK vince su tutti i fronti. i pad sono comodissimi e morbidissimi, la cuffia una volta in testa sparisce letteralmente e a differenza della HE6 non "impone" la classica pressione sulle tempie grazie alla maggiore superficie dei pad.

    pilotabilita' : anche qui non c'e' il minimo paragone. gia con il modesto Fiio X3 la HEK suona alla grande, e la comodita' dei cavi gia' pre-terminati e' notevole. pero' occhio al commento precedente circa la qualita'. e' vero che suona con quasi tutto, ma non e' affatto detto che suoni bene con quasi tutto......


    in definitiva mi sento di dire che la HEK diverge dalla usuale impostaione HM, e' una cuffia nuova, anche rispetto al panorama attuale delle TOTL (009, HD800, LCD3 e X, HE6) che tenta di "complementare" la vecchia produzione cercando di aumentare al contempo il livello complessivo. IMHO ci sono riusciti alla grande, ma ovviamente poi ognuno ascoltera' e giudichera' con le proprie orecchie.

    se dovessi in due parole descrivere le differenze, si potrebbe dire che la HE6 e' una cuffia HiFi, precisa e analitica, che durante l'ascolto ti concentra sul suono e le sue caratteristiche, mentre la HEK e' molto piu' musicale e rilassata, con una impostazione sicuramente meno hiFi e piu' "drammatica/romantica" (nel senso sturm und drang), ti fa concentrare sulla musica e non sul suono, ma senza nascondere nulla, al punto che il microdettaglio e' paradossalmente superiore. qui vorrei essere chiaro: non e' assolutamente una cuffia "forgiving" (sorry, non so tradurre bene il termine) che trasforma qualunque ciofeca di registrazione in qualcosa di ascoltabile, ma semplicemente una cuffia che ti fa concentrare sulla musica e solo in secondo piano sul suono, cioe' una cuffia "musicale". spero di essermi capito, come direbbe qualcuno

    come detto all'inizio, man mano che procede il rodaggio aggiornero' questa pagina (per migliore leggibilita') con le eventuali differenze.

    *****************************************************************

    Test 2 - rodaggio circa 50h - riporto solo le differenze con quanto trovato nel test 1

    Timbro : mantiene la netralita' di base, ma e' sicuramente piu' chiaro del test 1, rimanendo pero' ancora un filino meno arioso della HE6. rispetto alla beta provata direi che ci stiamo avvicinando parecchio, manca ancora un filino di ariosita' ma ci siamo.

    Scena : confermo l'ottima scena per lateralizzazione e altezza, anche la mancanza di focus al centro era solo una impressione (oppure la cosa e' migliorata col rodaggio, ma dubito) dovuta alla mia assuefazione a cuffie molto "tunnel", la cuffia e' IMHO su questo parametro molto buona, superiore alla HE6.

    Trasparenza : confermo l'eccellente trasparenza, a livello IMHO della 009. superiore alla HE6

    Dinamica : confermo anche qui l'impressionante dinamica che questa cuffietta e' in grado di riprodurre, il live di Neil Cowley non l'ho mai ascoltato cosi' realistico. sicuramente supriore alla HE6

    aggiungo qui una categoria che avevo tralasciato prima, ovvero:
    Impatto : IMPRESSIONANTE, sinceramente non capisco le critiche che alcuni sui forum USA hanno fatto su questo specifico parametro.... raramente ho ascoltato in cuffia una Telegraph Road cosi', da pelle d'oca, ma anche tutto AtD e Origin rendono l'idea di quanto impatto la cuffietta puo' dare se pilotata in modo opportuno.... sicuramente e' grazie al basso profondo che aiuta, la cosa importante da notare e' che non e' un impatto "grezzo" di pura "cattiveria", tutti i dettagli restano chiari con una resa della microdinamica anche nei fortissimo eccellente.... assolutamente superiore alla HE6

    Microdinamica/Velocita' : ecco, qui (insieme agli alti) e' dove la cuffia e' maggiormente cambiata rispetto al test 1.... confermo le qualita' gia' viste, ma ora la cuffia e' udibilmente piu' veloce della HE6 (e ce ne vuole....) con una microdinamica assolutamente impressionante, a livello again della 009...... benche' la resa complessiva sia meno "tesa" della HE6, la sensazione di velocita' e' superiore, ad esempio nel Trio nei pasaggi molto veloci e complessi si riesce a sentire esattamente tutte le note separate senza nessun impasto. anche la microdinamica (intesa come capacita' di restituire livelli di volume molto vicini anche nelle condizioni peggiori) e' migliorata, sempre nel Trio molto bello il sustain dell'accordo che rimane separato e presente anche quando parte in primo piano il solo della seconda chitarra. sicuramente superiore alla HE6.

    Microdettaglio/Risoluzione : lieve miglioramento, ma siccome eravamo gia' a livelli eccellenti non e' cosi' marcato rispetto al test 1, ad esempio in AtD, nella famosa parte dei "cani" ho sentito distintamente oltre all'abbaiare anche gli ululati che sono sotto l'attacco di chitarra e che normalmente vengono nascosti... impressionante.... sicuramente superiore alla HE6.  

    Bassi : lieve miglioramento, soprattutto in estensione. per quanto mi riguarda, sono i migliori bassi mai ascoltati in cuffia. in AtD (what god wants) il basso fa letteralmente risuonare la testa..... con l'Hadouk Trio sembra di avere letteralmente un sub in testa tanto e' viscerale l'impatto. decisamente superiore alla HE6.

    Medi : c'e' stato un miglioramento discreto, in particolare sulle voci, ad esempio in The Wall le parole rimangono sempre molto comprensibili anche nei pieni, una cosa ascoltata solo con la 009.... purtroppo a causa dell'avanzamento degli alti le voci femminili sono un po' troppo "leggere", spero che questa caratteristica si modifichi con l'aumentare del rodaggio. impressionanti per realismo ed "energia" le sveglie di Time.... se non fosse per la leggerezza delle voci femminili, direi superiore alla HE6.

    Alti : qui c'e' stato il cambiamento piu' deciso, e non del tutto gradito.... il timbro e' rimasto veramente ecellente, la resa delle bacchette in All Ways e' quanto di piu' realistico ascoltato, sembrano veramente bacchette di legno che percuotono piatti di metallo.... eccellente... pero' ho come la sensazione di una grana maggiore di quanto ricordavo dal primo ascolto. stessa sensazione anche con Utopies e altri dischi, grana maggiore e un deciso incremento dell'energia nell'intorno dei 5k che sicuramente elimina il problema della mancata aggressivita' del test 1, ma forse adesso e' eccessivo.... siccome la beta provata non aveva questo problema, anzi era molto equilibrata, penso anche qui che la cosa si modifichi con l'avanzare del rodaggio. per ora lascio in sospeso il giudizio.

    si conferma quindi l'estrema importanza del rodaggio per questa cuffia. forse a causa della enorme membrana, forse per la tecnologia nano usata, non so, pero' il cambiamento c'e' ed e' superiore a quanto ho ascoltato con altre cuffie, e conferma la necessita' di avere almeno 100h-150h di uso per una "stabilizzazione". il prossimo test lo faro' nell'intorno delle 100h, stay tuned


    *****************************************************************

    Test 3 - rodaggio circa 90h - riporto solo le differenze con quanto trovato nel test 2

    Timbro : ormai si e' stabilizzato (spero, perche' cosi' e' perfetto), neutro tendente allo scuro, un filino meno arioso della HE6

    Scena : anche qui ormai stabile (almeno non avverto differenze sostanziali), eccellente per lateralizzazione e altezza, buona per profondita'.

    Trasparenza : migliora ma solo in modo molto marginale. assolutamente impressionante, al livello del meglio mai ascoltato.

    Dinamica : stabile. anche qui assolutamente impressionante, al livello del meglio mai ascoltato.

    Impatto : migliora, non tantissimo ma migliora. eccellente, mai sopra le righe in modo artificioso (e fastidioso IMHO), c'e' quel che ci deve essere, e rimane sempre molto controllato e mai "grezzo", lasciando intatte tutte le informazioni di dettaglio.

    Microdinamica/Velocita' : beh, e' incredibile, ma continua a migliorare... assolutamente impressionante, al livello del meglio mai ascoltato.

    Microdettaglio/Risoluzione : ancora un lieve miglioramento, ma direi marginale. mi ripeto: impressionante, al livello del meglio mai ascoltato.

    Bassi : si sono stabilizzati, non posso che confermare che IMHO sono i migliori bassi mai ascoltati in cuffia, profondi, viscerali, ma senza perdere in dettaglio e "texture". l'opposto insomma di un basso "gommoso".

    Medi : fortunatamente c'e' stato un miglioramento. ora sono molto potenti, evidenti, in primo piano quando serve ma mai aggressivi. grana inesistente, netto miglioramento rspetto al test2 e migliore anche del test1. medi e alti e' dove il rodaggio influisce di piu', sicuramente a causa della enorme membrana. tra i migliori medi mai ascoltati.

    Alti : fotunatamente (molto FORTUNATAMENTE) l'eccessiva aggressivita' sta scomparendo. resta ancora un filo di energia di troppo tra i 3k e i 5k che da un po' fastidio (almeno a me, che sono molto sensibile in quell'area) soprattutto con la tromba e i piano solo, ma la situazione e' moooooooooolto migliorata rispetto a prima (onestamente ero sbalordito, alcuni dischi erano inascoltabili.... e non ricordavo assolutamente che la beta avesse questo problema). anche qui la sensazione di maggiore grana percepita nel test2 e' totalmente scomparsa, ora e' in sostanza inesistente.


    credo che ormai sia chiaro che questa cuffia ha assoluto bisogno di un lungo rodaggio, molto piu' che le cuffie a cui siamo abituati, a causa della particoalre tecnologia (nano) e della grandezza della membrana (che si deve stabilizzare in modo uniforme, e non solo lungo le linee di tensione).
    e credo che Mr Fang stia sbagliando di brutto (molto di brutto) a spedire la cuffia senza rodaggio.
    chi ascolta la cuffia da nuova la trovera' buona, molto buona magari a seconda dei gusti, ma sicuramente non allineata al prezzo.
    chi la ascolta dopo una 50ina di ore la trovera' "isterica", a volte troppo brillante, sicuramente troppo aggressiva.
    chi la ascolta dopo un 100aio di ore la trovera' impressionante, forse ancora un filo troppo aggressiva, ma decisamente al livello delle top. e siccome il rodaggio consigliato e' di 150h mi aspetto che continui a migliorare.
    il problema e': chi non ha mai ascoltato la cuffia al 100% delle prestazioni (in pratica solo quelli che hanno ascoltato la beta gia' rodata a NY) come fa a spendere 3 cucuzze sulla fiducia?? mah...... certe volte i produttori cascano veramente su cose banali..........


    Last edited by phaeton on Sun Aug 23, 2015 11:12 am; edited 5 times in total


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    alessandro1
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 817
    Data d'iscrizione : 2012-10-09

    Re: Hifiman HE1000 ongoing test e considerazioni finali

    Post  alessandro1 on Thu Jul 09, 2015 11:33 am

    applausi

    in coda per le prossime impressioni.

    avresti per caso una HD800 nei paraggi per sviscerare meglio la "scena" della HE1000?


    _________________

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5695
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: Hifiman HE1000 ongoing test e considerazioni finali

    Post  phaeton on Thu Jul 09, 2015 11:42 am

    non ora, ma l'ho provata a confronto diretto a NY a parita' di condizioni.

    la HD800 e' superiore per la scena laterale, piu' o meno uguali sulla profondita' mentre la HEK e' superiore per altezza.

    dove IMHO la HD800 vince invece e' nel vero e proprio "disegno" dello stage, che e' molto preciso e definito, con una bella immagine centrale, mentre la HEK nella scia della sua impostazione rilassata presenta uno stage piu' "sfumato" e una immagine centrale piu' "timida". ovviamente parliamo di differenze minime, ma per correttezza devo riportarle.



    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    BandAlex
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 204
    Data d'iscrizione : 2010-09-15
    Età : 52
    Località : ROMA

    Re: Hifiman HE1000 ongoing test e considerazioni finali

    Post  BandAlex on Thu Jul 09, 2015 11:43 am

    applausi applausi applausi

    Complimenti Phaeton, finalmente un po' di luce su questa bestia di razza... ora la mia voglia di ascoltarla è aumentata a dismisura...


    _________________
    Alex
    www.giardinoelettronico.com

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5695
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: Hifiman HE1000 ongoing test e considerazioni finali

    Post  phaeton on Thu Jul 09, 2015 11:48 am

    denghiu' sunny

    per l'ascolto, Playstereo ce ne ha una in esposizione fissa in saletta.....


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    BandAlex
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 204
    Data d'iscrizione : 2010-09-15
    Età : 52
    Località : ROMA

    Re: Hifiman HE1000 ongoing test e considerazioni finali

    Post  BandAlex on Thu Jul 09, 2015 11:58 am

    phaeton wrote:denghiu' sunny

    per l'ascolto, Playstereo ce ne ha una in esposizione fissa in saletta.....

    Infatti... sono già in auto... Laughing


    _________________
    Alex
    www.giardinoelettronico.com

    madmax
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3418
    Data d'iscrizione : 2010-04-18
    Età : 49
    Località : Cerignola (FG)

    Re: Hifiman HE1000 ongoing test e considerazioni finali

    Post  madmax on Thu Jul 09, 2015 12:01 pm

    phaeton wrote:denghiu' sunny

    per l'ascolto, Playstereo ce ne ha una in esposizione fissa in saletta.....

    Con che ampli ?


    _________________
    Spoiler:

    Analogico: Technics SL1200 MKII
    Sorgente:Mcintosh MCD301/Unison Research Unico cd
    Sorgente audio/video:Denon DBP-2012UD                                                                                                      
    Ampli:AM Audio T90
    Diffusori:Klipsh Heresy III
    Cuffie:Hifiman HE-6 Airtech/Sennheiser HD800 CustomCans/Spirit Labs Grado
    Ampli cuffia:Megahertz MezzoGuerra/ Megahertz OTL
    Dac Ampli Cuffia: Pioneer U-05
    Condizionatore di rete: IsoTek Vision

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5695
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: Hifiman HE1000 ongoing test e considerazioni finali

    Post  phaeton on Thu Jul 09, 2015 12:10 pm

    mi dicono ci sia tutta la nuova produzione Violectric disponibile.....


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    shun0321
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 818
    Data d'iscrizione : 2012-06-18
    Età : 34
    Località : Novara

    Re: Hifiman HE1000 ongoing test e considerazioni finali

    Post  shun0321 on Fri Jul 10, 2015 2:33 pm

    come tonalità a quale cuffia si avvicina maggiormente?

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5695
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: Hifiman HE1000 ongoing test e considerazioni finali

    Post  phaeton on Fri Jul 10, 2015 3:16 pm

    difficile da dire... sono abbastanza d'accordo con i cuffiofili americani che timbricamente la ritengono una via di mezzo tra la HD800 e la LCD3F, prendendone i pregi di entrambe... anche se penso che il paragone forse piu' sensato e' con la 009 per la trasparenza e la fluidita' dei medi e la dolcezza degli alti con totale assenza di grana... anche se a memoria direi che la 009 come qualita' complessiva e' ancora superiore (al di la dei bassi, veramente incredibili su questa HEK)

    se dovessi porprio darle una etichetta, direi "neutra/musicale", sicuramente non analitica come la HE6 e la HD800 e non eufonica come la LCD3F


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    shun0321
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 818
    Data d'iscrizione : 2012-06-18
    Età : 34
    Località : Novara

    Re: Hifiman HE1000 ongoing test e considerazioni finali

    Post  shun0321 on Fri Jul 10, 2015 4:21 pm

    ahia! con questa affermazione si ė appoggiata un enorme scimmia sulla gobba! una via di mezzo tra lcd3 e hd800...ahia doppia scimmia!

    shun0321
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 818
    Data d'iscrizione : 2012-06-18
    Età : 34
    Località : Novara

    Re: Hifiman HE1000 ongoing test e considerazioni finali

    Post  shun0321 on Fri Jul 10, 2015 4:28 pm

    la he1000 possiede quella iper-risoluzione sui medi della lcd3?
    non sono mai riuscito a ritrovare tal caratteristica in nessun'altra cuffia.

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5695
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: Hifiman HE1000 ongoing test e considerazioni finali

    Post  phaeton on Fri Jul 10, 2015 5:04 pm

    la LCD 3 l'ho ascoltata bene ma purtroppo non avendola sottomano non ti posso rispondere con sicurezza con un confronto diretto (l'unico IMHO che ha senso quando si parla di cose cosi' "sottili"). la LCD3F l'ho invece ascoltata solo al solito evento a marzo a NY.

    pero' ti posso dire che a livello di risoluzione e dettaglio sui medi e' superiore alla HE6, che era il mio riferimento fino all'altro ieri, mantenendo al contempo una incredibile fluidita' che non la rende minimamente aggressiva. in alcune occasioni, come scritto sopra, talvolta avrei gradito una maggiore aggressivita', la HEK e' decisamente sul versante "rilassato musicale" che non sull' "analitico hifi", ma forse pensandoci e' perche' sono abituato alla HE6.

    il mio consiglio e' sempre lo stesso : a parte mangiare la girella fare una scappata da Playstereo (magari approfittando delle spiaggie limitrofe) e ascoltare la cuffia


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: Hifiman HE1000 ongoing test e considerazioni finali

    Post  fil on Fri Jul 10, 2015 9:57 pm

    Grazie phaeton!
    Incomincio a capire qualcosa...
    Dagli accenni che hai fatto sulla hd800, che condivido in pieno, posso ora fare le mie valutazioni con più cognizione di causa...Il cavo in dotazione (sbilanciato) è di rame o argento?


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5695
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: Hifiman HE1000 ongoing test e considerazioni finali

    Post  phaeton on Fri Jul 10, 2015 10:51 pm

    ci sono 3 cavi in dotazione, xlr + 6.3 + 3.5
    il cavo e' il classico rame OCC di Hifiman, anche se la costruzione e' differente da quella dei cavi per la HE6.... ed e' probabilmente la prima cosa che cambiero' se dopo il rodaggio la cuffia conferma questa sensazione di timidezza in alto...





    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: Hifiman HE1000 ongoing test e considerazioni finali

    Post  fil on Fri Jul 10, 2015 11:46 pm

    Grazie....1000!


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5695
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: Hifiman HE1000 ongoing test e considerazioni finali

    Post  phaeton on Sat Jul 11, 2015 8:18 am

    sunny


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8708
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Hifiman HE1000 ongoing test e considerazioni finali

    Post  Edmond on Sat Jul 11, 2015 9:04 am

    Pare davvero MOLTO interessante.................... Come mai, secondo te, tutti quei giudizi negativi che si sono letti sulla cuffia? Amplificazione inadeguata? Esemplari "da battaglia"?


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5695
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: Hifiman HE1000 ongoing test e considerazioni finali

    Post  phaeton on Sat Jul 11, 2015 9:28 am

    non saprei... devo dire che nei vari forum audio che seguo, qui e' dove ho visto i giudizi peggiori. certo, anche altrove c'e' sempre qualcuno a cui l'impostazione della cuffia non piace (tipicamente a causa della impostazione molto musicale e rilassata), e' normale e anzi sarebbe impossibile il contrario, ma mediamente chi l'ha provata l'ha ritenuta una cuffia top a tutti gli effetti..... magari non di suo gusto, ma sicuramente al livello delle migliori per SQ.... a mio parere a Monaco ci sono state una serie di circostanze sfortunate, in primis l'ampli, forse anche la sorgente, ma sinceramente non saprei con precisione.... il "problema" con questa cuffia e' che e' assolutamente trasparente e non impone il suo "carattere", ergo GIGO...............

    per quanto mi riguarda, dopo un paio di gg di ascolto, l'unico (IMHO affatto banale) difetto che trovo per ora e' una certa mancanza di immagine centrale... devo ancora capire se questa cosa e' una mia impressione dovuta al fatto che tutte le altre cuffie che ho hanno un marcato effetto "tunnel" (la 507 la peggiore, la HE6 molto meno ma cmq presente) e quindi la molto piu' ampia ricostruzione laterale della HEK mi da questa sensazione, oppure c'e' effettivamente un "buco" al centro....


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8708
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Hifiman HE1000 ongoing test e considerazioni finali

    Post  Edmond on Sat Jul 11, 2015 10:29 am

    Grazie Mike, mi piacerebbe molto ascoltarla.......... Vedi mai che si faccia un giretto a Pescara............ sunny


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    Ivanhoe
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1494
    Data d'iscrizione : 2012-10-30
    Località : ad Est

    Re: Hifiman HE1000 ongoing test e considerazioni finali

    Post  Ivanhoe on Thu Jul 16, 2015 7:25 pm

    C'è nè già una in vendita su ebay, 1900 sterline. Provenienza Gazebo? Phaeton non scrive da un pò di giorni.....

    Mod. http://www.ebay.co.uk/itm/HifiMan-HE-1000-Reference-Headphones-/281742264489?pt=LH_DefaultDomain_3&hash=item419925c8a9


    _________________
    If Music be the food of Love, play on

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5695
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: Hifiman HE1000 ongoing test e considerazioni finali

    Post  phaeton on Fri Jul 17, 2015 9:13 am

    forestitalia wrote:C'è nè già una in vendita su ebay, 1900 sterline. Provenienza Gazebo? Phaeton non scrive da un pò di giorni.....

    Mod. http://www.ebay.co.uk/itm/HifiMan-HE-1000-Reference-Headphones-/281742264489?pt=LH_DefaultDomain_3&hash=item419925c8a9

    non scrivo perche' mi sto godendo la cuffia alla grande

    come detto nel primo post, faro' una serie di update man mano che il rodaggio va avanti, il secondo e' previsto nell'intorno delle 50h nel prox w.e., per ora posso solo dire che la cuffia e' totalmente addictive e incredibilmente musicale.... si puo' ascoltare per ore senza alcuna fatica....... una sorta di connubio tra i il meglio della HD800 e il meglio della LCD3, molto diversa dalla HE6 che invece e' molto analitica......

    la cuffia postata e' di un negozio: http://www.electromod.co.uk/hifi-man/headphone/hifi-man-he1000/ (e' un prezzo molto buono btw.... in assoluto il piu' basso che ho visto finora.... ma ovviamente non mi pento assolutamente di averla presa da Playstereo vista la possibilita' di prova a casa totalmente gratuita........)


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21514
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Hifiman HE1000 ongoing test e considerazioni finali

    Post  pluto on Fri Jul 17, 2015 11:50 am

    Però..

    Ma non l'hanno in stock. E' un negozio affidabile a Vs avviso?

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21514
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Hifiman HE1000 ongoing test e considerazioni finali

    Post  pluto on Fri Jul 17, 2015 11:55 am

    Però son sempre parenti di 2600 euro + ss.
    Tutto sommato la differenza sull'importatore italiano... che è serio. Mah, non lo farei questo salto inglese

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5695
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: Hifiman HE1000 ongoing test e considerazioni finali

    Post  phaeton on Fri Jul 17, 2015 12:29 pm



    credo che avesse a disposizione una singola cuffia (e infatti l'inserzione su ebay diceva ultima disponibile) e l'abbia venduta subito a quel prezzo...... tra l'altro le foto sia dell'inserzione che del sito sono proprio di una beta.....

    anyway, occhio che ci sono in giro "furbacchioni" che hanno preso la cuffia beta e la rivendono come nuova.... si riconosce facile sia per l'estetica complessiva (beh, insomma, si vede a occhio che e' un pre-prod) che per l'headband molto piu' "largo" (Mr Fang e' un furbacchione pure lui )


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

      Current date/time is Sun Dec 04, 2016 1:11 pm