Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative? - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Share

    mariovalvola
    Moderatore In-tubato

    Numero di messaggi : 1080
    Data d'iscrizione : 2014-12-19

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  mariovalvola on Thu Jul 16, 2015 8:45 pm

    mc 73 wrote:

    no lo metto in dubbio.
    il rischio sola cmq a mio avviso rimane elevatissimo anche x gli esperti in valvole nos.

    Quello che scrivi ha un fondo di verità ma si rimane, scusami, a un livello troppo generico. Sarebbe come affermare che non vale la pena acquistare mobili antichi o tappeti pregiati perché la fregatura è dietro l'angolo. Solo l'esperienza e l'occhio allenato ti possono salvare.
    Conosco bene moltissimi triodi antichi realizzati prima del 1945.
    Con questi tubi, risulta quasi impossibile barare. Le tecniche costruttive erano molto diverse rispetto a quelle utilizzate ora.
    Per tubi più recenti, dove sono molto meno preparato,  il NOS russo lo conosco poco, l'acquisto può presentare alcuni rischi. Solo la profonda conoscenza, come sempre, ti può aiutare. Quello che vale in ogni attività vale anche per i tubi. Non si finisce mai d'imparare.il getter, le miche, la forma e il colore delle placche, il materiale dei supporti delle griglie, i punti di saldatura, possono aiutarti se conosci gli originali.
    Ci sono tubi NOS relativamente moderni che risulta difficile contraffare: la serie Clear Top RCA sono un ottimo esempio. la serie rossa per computer e missili RCA (5691, 5692, 5693) anche. Una Heintz & Kaufman 5933WA per quanto brutta, è difficile da imitare.
    Lasciamo poi perdere le regine del passato AD1 Telefunken, PX4 GEC, 2A3 nonoplacca RCA Cunningham sono inimitabili anche solo per il loro aspetto.
    Quando si comprano tubi nos costosi, devi aver gli strumenti per verificarli seriamente. Il prova tubi non  deve essere un giocattolino da radiotecnico sguarnito. il responso degli strumenti, se si comprende il senso, ti evita grosse fregature.
    Sui circuiti moderni ottimizzati per i tubi moderni, ho qualche perplessità.
    Questi tubi moderni e i relativi lotti cambiano mostruosamente nel tempo. Per immunizzare un circuito dalle variazioni dei parametri dei dispositivi attivi e dalle differenze enormi tra un lotto e l'altro, devi ricorrere a forti fattori di controreazione. il circuito si stabilizza. Le prestazioni elettriche di superficie migliorano. L'ascolto, molto spesso, peggiora. ( a qualcuno, va detto, piacciono così )
    Imai, nei suoi ampli non disdegna l'utilizzo di tubi NOS. Non è un caso vista la totale assenza di controreazione e la necessità di utilizzare tubi mostruosamente accoppiati.
    In molti casi, su circuiti ordinari, quindi fortemente controreazionati, le differenze tra un tubo NOS e un tubo moderno tendono ad appiattirsi ( non a sparire ). questo livellamento delle prestazioni (ovviamente verso il basso) non è per me un pregio in una elettronica.

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6674
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  mc 73 on Thu Jul 16, 2015 9:32 pm

    mariovalvola wrote:

    Quello che scrivi ha un fondo di verità ma si rimane, scusami, a un livello troppo generico. Sarebbe come affermare che non vale la pena acquistare mobili antichi o tappeti pregiati perché la fregatura è dietro l'angolo. Solo l'esperienza e l'occhio allenato ti possono salvare.
    Conosco bene moltissimi triodi antichi realizzati prima del 1945.
    Con questi tubi, risulta quasi impossibile barare. Le tecniche costruttive erano molto diverse rispetto a quelle utilizzate ora.
    Per tubi più recenti, dove sono molto meno preparato,  il NOS russo lo conosco poco, l'acquisto può presentare alcuni rischi. Solo la profonda conoscenza, come sempre, ti può aiutare. Quello che vale in ogni attività vale anche per i tubi. Non si finisce mai d'imparare.il getter, le miche, la forma e il colore delle placche, il materiale dei supporti delle griglie, i punti di saldatura, possono aiutarti se conosci gli originali.
    Ci sono tubi NOS relativamente moderni che risulta difficile contraffare: la serie Clear Top RCA sono un ottimo esempio. la serie rossa per computer e missili RCA (5691, 5692, 5693) anche. Una Heintz & Kaufman 5933WA per quanto brutta, è difficile da imitare.
    Lasciamo poi perdere le regine del passato AD1 Telefunken, PX4 GEC, 2A3 nonoplacca RCA Cunningham sono inimitabili anche solo per il loro aspetto.
    Quando si comprano tubi nos costosi, devi aver gli strumenti per verificarli seriamente. Il prova tubi non  deve essere un giocattolino da radiotecnico sguarnito. il responso degli strumenti, se si comprende il senso, ti evita grosse fregature.
    Sui circuiti moderni ottimizzati per i tubi moderni, ho qualche perplessità.
    Questi tubi moderni e i relativi lotti cambiano mostruosamente nel tempo. Per immunizzare un circuito dalle variazioni dei parametri dei dispositivi attivi e dalle differenze enormi tra un lotto e l'altro, devi ricorrere a forti fattori di controreazione. il circuito si stabilizza. Le prestazioni elettriche di superficie migliorano. L'ascolto, molto spesso, peggiora. ( a qualcuno, va detto, piacciono così )
    Imai, nei suoi ampli non disdegna l'utilizzo di tubi NOS. Non è un caso vista la totale assenza di controreazione e la necessità di utilizzare tubi mostruosamente accoppiati.
    In molti casi, su circuiti ordinari, quindi fortemente controreazionati, le differenze tra un tubo NOS e un tubo moderno tendono ad appiattirsi ( non a sparire ). questo livellamento delle prestazioni (ovviamente verso il basso) non è per me un pregio in una elettronica.

    Mario, devi ammettere che le tue conoscenze in campo valvole sono molto al di sopra di quelle di audiofilo medio che possiede un ampli valvolare...


    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    mariovalvola
    Moderatore In-tubato

    Numero di messaggi : 1080
    Data d'iscrizione : 2014-12-19
    Località : Brescia

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  mariovalvola on Thu Jul 16, 2015 10:44 pm

    Io sono solo un cocciuto appassionato che ha avuto la fortuna di conoscere i tubi da ragazzino (avevo 12 anni. Ora ne ho 52). Quelli bravi sono altri. Embarassed
    L'audiofilo medio, potrebbe facilmente crescere se utilizzasse la rete nel modo giusto. Potrebbe evitare o minimizzare le solite fregature sempre in agguato, potrebbe divertirsi nell'osservare le schifezze che certi spacciatori di tubi vogliono sbolognarti. Certo, bisogna sporcarsi le mani e investirci tanto tempo e un poco di soldi ma , alla fine, saprà muoversi sempre meglio in questa giungla resa più fitta dalla scarsità di tubi decenti e dall'ingordigia di troppi operatori disonesti.
    Pur rispettando la dimensione ludica l'audiofilo medio dovrebbe incrementare il proprio senso critico facendosi spesso un attento esame di coscienza prima di lasciarsi prendere da frenesie acefale.


    atnoi
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 118
    Data d'iscrizione : 2012-11-14
    Età : 60
    Località : napoli

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  atnoi on Fri Jul 17, 2015 7:18 am

    effettivamente, da quello che leggo, è tutto molto complicato e, soprattutto, richiede una disponibilità di valvole di varie marche da provare per fare una scelta consapevole  che,a lmeno nel mio caso, è impossibile da realizzarsi. una idea per un servizio da offrire a dei clienti potrebbe essere "l'affitto" di varie serie di valvole di varie marche, che si possono portare a casa e provare per poi ordinare l'aquisto di quelle scelte. chissà, nella grandi città potrebbe funzionare.

    comunque, non potendo andare in giro con un ampli di 22 kili, io resto del parere che una scelta basata su un confronto di tipo indiretto abbia comunque una sua validità:
    su youtube ho trovato diverse prove sonore comparative fatte da chitarristi che esegueno alcuni passaggi significativi (bassi, alti, svisate, attacchi rapidi, accordi, etc...) utilizzando a parità di amplificatore, varie marche note di valvole el34.

    ovviamente non c'entra molto con l'hifi ed il mio ampli non è neanche minimamente somigliante a quello di una chitarra elettrica, ma ascoltando ripetutamente queste prove in cuffia, non con gli altoparlanti del pc, effettivamente le differenze tra le varie marche di valvola si sentono: alcune sono + pastose e calde ma meno definite, altre  più pulite ma con bassi meno presenti...insomma ho appena cominciato gli ascolti e devo ancora raccapezzarmici.

    però penso che continuando gli ascolti anche con più chitarristi (perchè conta anche molto il tocco di ciascuno) almeno alla fine posso individuare quelle che hanno un "carattere" che maggiormente mii convince e...ipotizzare che con il mio ampli avrebbero avuto la medesima differenza con le altre..

    che ve ne pare? a me non viene in mente niente di meglio per una prova indiretta.
    in ogni caso escludo dai ventagli di scelta le valvole nos:se non sei ricco, sono troppo costose per degli oggetti così poco durevoli e delicati come i tubi di un ampli valvolare.

    mariovalvola
    Moderatore In-tubato

    Numero di messaggi : 1080
    Data d'iscrizione : 2014-12-19
    Località : Brescia

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  mariovalvola on Fri Jul 17, 2015 8:33 am

    Comprendo l'intento ma questo approccio ti porta a commettere errori marchiani. Prima  di tutto da un punto di vista meramente logico. In un push-pull qualunque, per PA, per strumenti, per HiFi, si pone sempre il doppio problema dell'equilibrio statico e di quello dinamico.
    quando nell'ampli hai modo di regolare le correnti circolanti nei dispositivi finali, nella migliore delle ipotesi vai a cercare di avvicinarti a un equilibrio statico, quindi a riposo, dell'ampli. Non puoi fare nulla sull'equilibrio dinamico che si trova livellando il coefficiente d'amplificazione dei due rami del push-pull. Non basta un sommario matching dei tubi calcolando che molti invertitori di fase sono geneticamente asimmetrici.
    Fatte queste premesse, cosa senti quando sostituisci i tubi? Un diverso suono generato da un disequilibrio dinamico differente dal precedente? Oppure il diverso suono è originato dalla diversa qualità dei tubi utilizzati? Se non verifichi strumentalmente questo equilibrio, non lo saprai mai. Anche con tubi della stessa marca ma che si comportano diversamente in quel circuito puoi sentire differenze. Qual'è l'origine di queste diversita?
    Per capirlo devi fare una semplice misura in uscita.
    il plug and play con ampli a tubi soprattuto push-pull è fuorviante.

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6674
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  mc 73 on Fri Jul 17, 2015 8:44 am

    atnoi wrote:effettivamente, da quello che leggo, è tutto molto complicato e, soprattutto, richiede una disponibilità di valvole di varie marche da provare per fare una scelta consapevole  che,a lmeno nel mio caso, è impossibile da realizzarsi. una idea per un servizio da offrire a dei clienti potrebbe essere "l'affitto" di varie serie di valvole di varie marche, che si possono portare a casa e provare per poi ordinare l'aquisto di quelle scelte. chissà, nella grandi città potrebbe funzionare.

    comunque, non potendo andare in giro con un ampli di 22 kili, io resto del parere che una scelta basata su un confronto di tipo indiretto abbia comunque una sua validità:
    su youtube ho trovato diverse prove sonore comparative fatte da chitarristi che esegueno alcuni passaggi significativi (bassi, alti, svisate, attacchi rapidi, accordi, etc...) utilizzando a parità di amplificatore, varie marche note di valvole el34.

    ovviamente non c'entra molto con l'hifi ed il mio ampli non è neanche minimamente somigliante a quello di una chitarra elettrica, ma ascoltando ripetutamente queste prove in cuffia, non con gli altoparlanti del pc, effettivamente le differenze tra le varie marche di valvola si sentono: alcune sono + pastose e calde ma meno definite, altre  più pulite ma con bassi meno presenti...insomma ho appena cominciato gli ascolti e devo ancora raccapezzarmici.

    però penso che continuando gli ascolti anche con più chitarristi (perchè conta anche molto il tocco di ciascuno) almeno alla fine posso individuare quelle che hanno un "carattere" che maggiormente mii convince e...ipotizzare che con il mio ampli avrebbero avuto la medesima differenza con le altre..

    che ve ne pare? a me non viene in mente niente di meglio per una prova indiretta.
    in ogni caso escludo dai ventagli di scelta le valvole nos:se non sei ricco, sono troppo costose per degli oggetti così poco durevoli e delicati come i tubi di un ampli valvolare.

    io sul copland cta 401 monto 4 el 34 Tad selezionate ,sono valvole non molto costose e a quanto pare apprezzate da chi le possiede.


    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    mariovalvola
    Moderatore In-tubato

    Numero di messaggi : 1080
    Data d'iscrizione : 2014-12-19
    Località : Brescia

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  mariovalvola on Fri Jul 17, 2015 8:42 pm

    il Copland CTA401, per me, è un ampli affascinante. Un attento lavoro sullo stadio invertitore potrebbe fare ulteriori miracoli.

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6674
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  mc 73 on Fri Jul 17, 2015 9:16 pm

    mariovalvola wrote:il Copland CTA401, per me, è un ampli affascinante. Un attento lavoro sullo stadio invertitore potrebbe fare ulteriori miracoli.

    lo possiedo da circa 2 settimane e l'ho amato da subito.
    pilota le tablette 50 in maniera stupenda...
    mai sentite suonare così.
    arioso,delicato ,ma quando serve anche molto dinamico e grintoso i suoi 26 w sembrano molti di più.
    la sua fama è tutta meritata!


    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    il duca
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 83
    Data d'iscrizione : 2014-03-02
    Età : 54
    Località : re

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  il duca on Sat Jul 18, 2015 3:26 pm

    sto usando sul pre delle 12ax7 (ecc83) genalex gold lion gold pin cryo,le ho prese da circa 20 giorni e devo dire che ad ora con circa 30 ore...( ancora in rogaggio) sono valvole molto dettagliate,tra le valvole di nuova produzione a mio parere e nel mio pre sono le migliori.....e il trattamento cryo sicuramente incide

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6674
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  mc 73 on Sat Jul 18, 2015 4:41 pm

    il duca wrote:sto usando sul pre delle 12ax7 (ecc83) genalex gold lion gold pin cryo,le ho prese da circa 20 giorni e devo dire che ad ora con circa 30 ore...( ancora in rogaggio) sono valvole molto dettagliate,tra le valvole di nuova produzione a mio parere e nel mio pre sono le migliori.....e il trattamento cryo sicuramente incide

    io ho montato sul 401 5 valvole di questa marca... 3 ecc81 genalex gold lion e sto rodando 2 genalex gold lion ecc82/b749 sostituite al posto di 2 tj full music.
    rispetto alle ecc82 cinesi suonano più aperte in alto e appena più dettagliate ,ma devo dire che anche le full music non sono male...forse meno affidabili..
    all'accensione una delle 2 flashava molto forte...mentre le ecc82 russe no.






    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    il duca
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 83
    Data d'iscrizione : 2014-03-02
    Età : 54
    Località : re

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  il duca on Sat Jul 18, 2015 4:47 pm

    mc 73 wrote:

     io ho montato sul 401 5 valvole di questa marca... 3 ecc81 genalex gold lion e sto rodando 2 genalex gold lion ecc82/b749 sostituite al posto di 2 tj full music.
    rispetto alle ecc82 cinesi suonano più aperte in alto e appena più dettagliate ,ma devo dire che anche le full music non sono male...forse meno affidabili..
    all'accensione una delle 2 flashava molto forte...mentre le ecc82 russe no.




    non sono male,ma tutta un altra valvola rispetto alla gold pin cryo.....non cambia solo per il fatto di avere i pin dorati e il trattamento cryo....è proprio una valvola diversa:piu' dettaglio,gain e musicalità nella versione ecc83 b759 cryo

    il duca
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 83
    Data d'iscrizione : 2014-03-02
    Età : 54
    Località : re

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  il duca on Sat Jul 18, 2015 4:50 pm

    non mi fa mettere il link,la 12au7 che dico io se fai una ricerca sulla baia la vedi

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6674
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  mc 73 on Sat Jul 18, 2015 4:51 pm

    il duca wrote:non mi fa mettere il link,la 12au7 che dico io se fai una ricerca sulla baia la vedi

    le tue sono superiori


    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6674
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  mc 73 on Sat Jul 18, 2015 5:01 pm

    il duca wrote:non mi fa mettere il link,la 12au7 che dico io se fai una ricerca sulla baia la vedi

    esteticamente da cosa si riconoscono le cryo dalle altre?
    hanno differenze nell'astuccio ( scritte ) o / e nella valvola stessa?


    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    il duca
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 83
    Data d'iscrizione : 2014-03-02
    Età : 54
    Località : re

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  il duca on Sat Jul 18, 2015 5:27 pm

    le cryo esteticamente sono uguali,viene fatto il trattamento cryo ....e portano le valvole a 300 gradi sotto zero,poi pian piano (il ciclo dura 24 ore) le fanno ritornare a temperatura normale,il trattamento rende le valvole migliori tecnicamente e musicalmente perchè tutti i componenti della valvola si assestano
    ecco una traduzione dall'inglese del trattamento cryo:

    Cryoset profonda criogenico Trattamento:
    Il processo rende un cambiamento permanente e le prestazioni non si deteriora nel tempo o al ritorno alla temperatura di esercizio, cambia tutta la strada sulle prestazioni del tubo a vuoto. Il vantaggio principale è stato un notevole miglioramento nella gamma dinamica, micro dettaglio con un aumento della velocità. La risposta in basso è stato più chiaro con una riduzione della micro fonetica. Il processo di trattamento brevettato Cryoset utilizza un computer controllato, camera criogenica per ridurre gradualmente la temperatura dei tubi a 300 gradi sotto zero (Fahrenheit) e tenendoli per un minimo di 24 ore. Dopo la sosta prolungata a questa temperatura criogenica, le valvole sono poi molto lentamente portato a temperatura ambiente nel corso dei prossimi 24 ore e stabilizzati. Il processo è "a secco" che utilizza azoto liquido come criogeno che viene lampeggiato nella camera. I tubi sono esposti mai al liquido stesso. Tutti questi processi sono controllati da microprocessore a condizioni rigorose e verificabili.

    Gli scienziati sanno da anni che si verificano trasformazioni materiali quando sono esposti a temperature criogeniche. Molte delle prime scoperte sono state più ampiamente esplorato dagli ingegneri della NASA che cercavano di capire cosa sarebbe successo ai metalli se sottoposto a temperature estreme dello spazio. Oggi, una vasta gamma di articoli commerciali da pipistrelli softball a correre i motori sono criogenicamente trattati per migliorare le loro prestazioni, migliorando le proprietà del materiale con "freddo trattamento" o la trasformazione criogenico. Questa tecnologia porta applicazione pratica per componenti elettrici audio e altre pure. Il trattamento criogenico modifica la microstruttura dei metalli utilizzati in componenti elettronici critici riducendo o eliminando vuoti e imperfezioni del materiale. Strutture di cristallo (o grani) ha dimostrato di essere modificato dopo il trattamento criogenico, la creazione di una più uniforme e microstruttura omogenea. Le proprietà di dissipazione termica dei metalli sono migliorate, riducendo i punti caldi e contribuendo ulteriormente durata e prestazioni migliorate. Inoltre, la contrazione fisica dei metalli mentre sotto il congelatore impartisce una compressione meccanica sui metalli che contribuisce a migliorare la qualità di trasmissione del segnale e la velocità. I materiali utilizzati in elettronica sono altamente fabbricati e procedimenti di fabbricazione utilizzati impart o indurre sollecitazioni in esse.

    Inoltre, saldatura e brasatura aggiunge ulteriore stress da zone concentrate di riscaldamento. La maggior parte tutti riconoscono che i componenti saldati spesso non riescono a saldatura - un punto "debole". La debolezza deriva da tensioni residue inerenti a tutti i materiali, ulteriormente aggravate da tecniche o processi di fabbricazione. Il trattamento criogenico allevia stress e normalizza (o stabilizza) saldata e aree saldate. Questo meccanismo è fondata l'osservazione prima fatta da Bose e più tardi da Einstein, che la materia è esso stato più rilassato quando ha la minor quantità di energia cinetica (o attività molecolare). Lo zero assoluto (-459 gradi Fahrenheit) è quel punto in cui non è più l'energia può essere estratta, o quando un materiale è al suo stato più "rilassato".

    Mentre il nostro Cryoset (R) trattamento termico non ottiene allo zero assoluto, si può capire come andare a meno 300 gradi Fahrenheit per un tempo di sosta prolungata permette al materiale di diventare più rilassato e distensione. Le trasformazioni a seguito di trattamento criogenico è permanente, e non cambia con il tempo.

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6674
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  mc 73 on Sat Jul 18, 2015 5:44 pm

    il duca wrote:le cryo esteticamente sono uguali,viene fatto il trattamento cryo ....e portano le valvole a 300 gradi sotto zero,poi pian piano (il ciclo dura 24 ore) le fanno ritornare a temperatura normale,il trattamento rende le valvole migliori tecnicamente e musicalmente perchè tutti i componenti della valvola si assestano
    ecco una traduzione dall'inglese del trattamento cryo:

    Cryoset profonda criogenico Trattamento:
    Il processo rende un cambiamento permanente e le prestazioni non si deteriora nel tempo o al ritorno alla temperatura di esercizio, cambia tutta la strada sulle prestazioni del tubo a vuoto. Il vantaggio principale è stato un notevole miglioramento nella gamma dinamica, micro dettaglio con un aumento della velocità. La risposta in basso è stato più chiaro con una riduzione della micro fonetica. Il processo di trattamento brevettato Cryoset utilizza un computer controllato, camera criogenica per ridurre gradualmente la temperatura dei tubi a 300 gradi sotto zero (Fahrenheit) e tenendoli per un minimo di 24 ore. Dopo la sosta prolungata a questa temperatura criogenica, le valvole sono poi molto lentamente portato a temperatura ambiente nel corso dei prossimi 24 ore e stabilizzati. Il processo è "a secco" che utilizza azoto liquido come criogeno che viene lampeggiato nella camera. I tubi sono esposti mai al liquido stesso. Tutti questi processi sono controllati da microprocessore a condizioni rigorose e verificabili.

    Gli scienziati sanno da anni che si verificano trasformazioni materiali quando sono esposti a temperature criogeniche. Molte delle prime scoperte sono state più ampiamente esplorato dagli ingegneri della NASA che cercavano di capire cosa sarebbe successo ai metalli se sottoposto a temperature estreme dello spazio. Oggi, una vasta gamma di articoli commerciali da pipistrelli softball a correre i motori sono criogenicamente trattati per migliorare le loro prestazioni, migliorando le proprietà del materiale con "freddo trattamento" o la trasformazione criogenico. Questa tecnologia porta applicazione pratica per componenti elettrici audio e altre pure. Il trattamento criogenico modifica la microstruttura dei metalli utilizzati in componenti elettronici critici riducendo o eliminando vuoti e imperfezioni del materiale. Strutture di cristallo (o grani) ha dimostrato di essere modificato dopo il trattamento criogenico, la creazione di una più uniforme e microstruttura omogenea. Le proprietà di dissipazione termica dei metalli sono migliorate, riducendo i punti caldi e contribuendo ulteriormente durata e prestazioni migliorate. Inoltre, la contrazione fisica dei metalli mentre sotto il congelatore impartisce una compressione meccanica sui metalli che contribuisce a migliorare la qualità di trasmissione del segnale e la velocità. I materiali utilizzati in elettronica sono altamente fabbricati e procedimenti di fabbricazione utilizzati impart o indurre sollecitazioni in esse.

    Inoltre, saldatura e brasatura aggiunge ulteriore stress da zone concentrate di riscaldamento. La maggior parte tutti riconoscono che i componenti saldati spesso non riescono a saldatura - un punto "debole". La debolezza deriva da tensioni residue inerenti a tutti i materiali, ulteriormente aggravate da tecniche o processi di fabbricazione. Il trattamento criogenico allevia stress e normalizza (o stabilizza) saldata e aree saldate. Questo meccanismo è fondata l'osservazione prima fatta da Bose e più tardi da Einstein, che la materia è esso stato più rilassato quando ha la minor quantità di energia cinetica (o attività molecolare). Lo zero assoluto (-459 gradi Fahrenheit) è quel punto in cui non è più l'energia può essere estratta, o quando un materiale è al suo stato più "rilassato".

    Mentre il nostro Cryoset (R) trattamento termico non ottiene allo zero assoluto, si può capire come andare a meno 300 gradi Fahrenheit per un tempo di sosta prolungata permette al materiale di diventare più rilassato e distensione. Le trasformazioni a seguito di trattamento criogenico è permanente, e non cambia con il tempo.

    si,ho letto come vengono trattate .
    ti posso chiedere quanto le hai pagate?
    le mie selezionate circa 98 euro spedite


    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    il duca
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 83
    Data d'iscrizione : 2014-03-02
    Età : 54
    Località : re

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  il duca on Sat Jul 18, 2015 5:52 pm

    105,98 usd compresa la spedizione con lo sconto coupon del 10 per cento , le ho prese direttamente su cryoset....

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6674
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  mc 73 on Sat Jul 18, 2015 6:01 pm

    il duca wrote:105,98 usd compresa la spedizione con lo sconto coupon del 10 per cento , le ho prese direttamente su cryoset....
    grazie!
    buono a sapersi


    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    il duca
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 83
    Data d'iscrizione : 2014-03-02
    Età : 54
    Località : re

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  il duca on Sat Jul 18, 2015 6:41 pm

    lo sconto è valido fino al 31 07,se ti interessa ti invio il coupon via mail......
    buona serata

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6674
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  mc 73 on Sat Jul 18, 2015 7:07 pm

    il duca wrote:lo sconto è valido fino al 31 07,se ti interessa ti invio il coupon via mail......
    buona serata

    x ora sono a posto.
    grazie x la disponibilità!
    sunny


    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6362
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  lizard on Mon Jul 20, 2015 12:48 pm

    mc 73 wrote:

    lo possiedo da circa 2 settimane e l'ho amato da subito.
    pilota le tablette 50 in maniera stupenda...
    mai sentite suonare così.
    arioso,delicato ,ma quando serve anche molto dinamico e grintoso i suoi 26 w sembrano molti di più.
    la sua fama è tutta meritata!
    io vorrei provarlo con le scatole di scarpe

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6674
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  mc 73 on Mon Jul 20, 2015 1:52 pm

    lizard wrote:
    io vorrei provarlo con le scatole di scarpe

    potrebbe dare delle belle sorprese anche con quei diffusori.
    se lo trovi a buon prezzo potresti azzardare l'acquisto...a rivenderlo non hai problemi.


    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6362
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  lizard on Mon Jul 20, 2015 2:04 pm

    se devo dirla tutta,io mi crogiuolo (specialmente in questi giorni) a vedere le lampadine accese.
    e in quella macchina si vede ben poco (leggi niente) se non freddo metallo grigio levigato.
    mi sollazza molto di più il tempietto,che unisce l'utile al dilettevole..






    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6674
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  mc 73 on Mon Jul 20, 2015 2:24 pm

    lizard wrote:se devo dirla tutta,io mi crogiuolo (specialmente in questi giorni) a vedere le lampadine accese.
    e in quella macchina si vede ben poco (leggi niente) se non freddo metallo grigio levigato.
    mi sollazza molto di più il tempietto,che unisce l'utile al dilettevole..





    se ti piace guardare le valvole meglio il 500 non c'è dubbio!
    Laughing


    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    mariovalvola
    Moderatore In-tubato

    Numero di messaggi : 1080
    Data d'iscrizione : 2014-12-19
    Località : Brescia

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  mariovalvola on Mon Jul 20, 2015 2:31 pm

    Già che ci sei, perché non pensi a un first o a un second?
    La presenza dei DHT, è gradevole per l'udito e per la vista.

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6362
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  lizard on Mon Jul 20, 2015 2:35 pm

    mc 73 wrote:
    se ti piace guardare le valvole meglio il 500 non c'è dubbio!
    Laughing
    siamo tutti un po' voyeur..
    Laughing

      Current date/time is Mon Dec 05, 2016 9:31 am