Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Equalizzatore
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Equalizzatore

    Share

    Jesko
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 258
    Data d'iscrizione : 2014-01-10
    Località : Lucca

    Equalizzatore

    Post  Jesko on Mon Jul 27, 2015 9:06 am

    Salve, c'è qualcuno che possiede e usa un equalizzatore e può dirmi qualcosa?
    Grazie, buona giornata sunny


    _________________
    ...Accettare le cose che non si possono cambiare........

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6707
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: Equalizzatore

    Post  mc 73 on Mon Jul 27, 2015 9:47 am

    equalizzatore!? Neutral



    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    iano
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1774
    Data d'iscrizione : 2010-02-13
    Età : 60
    Località : genova

    Re: Equalizzatore

    Post  iano on Mon Jul 27, 2015 10:02 am

    Jesko wrote:Salve, c'è qualcuno che possiede e usa un equalizzatore e può dirmi qualcosa?
    Grazie, buona giornata sunny
    Ma adesso va di moda il DRC.
    Vedi articoli recenti su Audioreview,compreso il numero adesso in edicola.
    Se messo in mano a chi lo sa usare è maledettamente efficace,e ogni fantasia audiofila sulla verginità del segnale da preservare sparisce subito,dopo averne ascoltato l'effetto.
    Ciao Sebastiano

    Jesko
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 258
    Data d'iscrizione : 2014-01-10
    Località : Lucca

    Re: Equalizzatore

    Post  Jesko on Mon Jul 27, 2015 11:26 am

    iano wrote:
    Jesko wrote:Salve, c'è qualcuno che possiede e usa un equalizzatore e può dirmi qualcosa?
    Grazie, buona giornata sunny
    Ma adesso va di moda il DRC.
    Vedi articoli recenti su Audioreview,compreso il numero adesso in edicola.
    Se messo in mano a chi lo sa usare è maledettamente efficace,e ogni fantasia audiofila sulla verginità del segnale da preservare sparisce subito,dopo averne ascoltato l'effetto.
    Ciao Sebastiano

    Grazie Sebastiano


    _________________
    ...Accettare le cose che non si possono cambiare........

    Sincerio123
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 48
    Data d'iscrizione : 2013-06-13
    Età : 58
    Località : Abruzzo

    Re: Equalizzatore

    Post  Sincerio123 on Mon Jul 27, 2015 12:47 pm

    Mi associo pienamente al concetto di Sebastiano ed aggiungo che se usi un MiniDiGi DSP, che opera solo nel dominio digitale, quindi SORGENTE --> Mini DiGi --> DAC --> AMPLI ti troverai ad avere tutte le cuffie del mondo e tutti gli ampli del mondo - ovviamente usandolo cum grano salis cheers, tutto il resto sono pippe!!


    _________________
    La vita è il tempo che passa mentre prepari il tuo futuro

    Jesko
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 258
    Data d'iscrizione : 2014-01-10
    Località : Lucca

    Re: Equalizzatore

    Post  Jesko on Mon Jul 27, 2015 7:14 pm

    mc 73 wrote:equalizzatore!?  Neutral




    Ciao! Fatti vedere!!!

    Ma da uno bravo.........


    _________________
    ...Accettare le cose che non si possono cambiare........

    Jesko
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 258
    Data d'iscrizione : 2014-01-10
    Località : Lucca

    Re: Equalizzatore

    Post  Jesko on Mon Jul 27, 2015 7:16 pm

    Sincerio123 wrote:Mi associo pienamente al concetto di Sebastiano ed aggiungo che se usi un MiniDiGi DSP, che opera solo nel dominio digitale, quindi SORGENTE --> Mini DiGi --> DAC --> AMPLI ti troverai ad avere tutte le cuffie del mondo e tutti gli ampli del mondo - ovviamente usandolo cum grano salis cheers, tutto il resto sono pippe!!


    Grazie, mi fa piacere sentire queste cose. Lo speravo, ma detto anche da chi ha esperienza è piacevole!


    _________________
    ...Accettare le cose che non si possono cambiare........

    oDo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1902
    Data d'iscrizione : 2014-09-23
    Località : Milano

    Re: Equalizzatore

    Post  oDo on Mon Jul 27, 2015 7:21 pm

    sorry, sull'equalizzatore non so aiutarti, però vorrei dirti che la tua Bonneville blu e bianca è proprio bella!
    sunny

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6707
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: Equalizzatore

    Post  mc 73 on Mon Jul 27, 2015 7:26 pm

    Jesko wrote:
    mc 73 wrote:equalizzatore!?  Neutral




    Ciao! Fatti vedere!!!

    Ma da uno bravo.........

    non esageriamo ...
    il mio commento era ironico!
    ti sembra che il miglior modo x far suonare il tuo impianto sia quello di collegarlo ad un equalizzatore?
    ... santa





    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    Jesko
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 258
    Data d'iscrizione : 2014-01-10
    Località : Lucca

    Re: Equalizzatore

    Post  Jesko on Tue Jul 28, 2015 1:19 pm

    oDo wrote:sorry, sull'equalizzatore non so aiutarti, però vorrei dirti che la tua Bonneville blu e bianca è proprio bella!
    sunny

    Grazie, è davvero bella, ma purtroppo non è mia. E' uno dei tanti sogni... sunny


    _________________
    ...Accettare le cose che non si possono cambiare........

    Jesko
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 258
    Data d'iscrizione : 2014-01-10
    Località : Lucca

    Re: Equalizzatore

    Post  Jesko on Tue Jul 28, 2015 1:26 pm

    Anch'io Michele stavo naturalmente scherzando. sunny
    Riguardo all'equalizzatore mi è venuta voglia di collegarlo all'ampli e muovere un po' i cursori, tanto per sentire come e quanto cambiava il suono. Lo so che è un crimine alterare troppo il segnale originale, parliamo sempre di naturalità ecc, ma allora anche con quel cavo di segnale anzichè quell'altro possiamo modificare il suono. Con dei particolari cavi di potenza vogliamo dare al suono un'impronta invece di un'altra. E lo stesso con i cavi di rete, le punte sotto le elettroniche e sotto i diffusori, i pannelli assorbreti alle pareti ecc.ecc.
    Non cerchiamo di equalizzare il suono in questo modo? O mi sbaglio?!


    _________________
    ...Accettare le cose che non si possono cambiare........

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6707
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: Equalizzatore

    Post  mc 73 on Tue Jul 28, 2015 2:07 pm

    Jesko wrote:Anch'io Michele stavo naturalmente scherzando. sunny
    Riguardo all'equalizzatore mi è venuta voglia di collegarlo all'ampli e muovere un po' i cursori, tanto per sentire come e quanto cambiava il suono. Lo so che è un crimine alterare troppo il segnale originale, parliamo sempre di naturalità ecc, ma allora anche con quel cavo di segnale anzichè quell'altro possiamo modificare il suono. Con dei particolari cavi di potenza vogliamo dare al suono un'impronta invece di un'altra. E lo stesso con i cavi di rete, le punte sotto le elettroniche e sotto i diffusori, i pannelli assorbreti alle pareti ecc.ecc.
    Non cerchiamo di equalizzare il suono in questo modo? O mi sbaglio?!

    x quel che mi riguarda il voler cambiare il suono di un determinato componente hi-fi è un atteggiamento sbagliato.
    se acquisto un qualchecosa è perché mi piace già in partenza.
    esistono anche dei cavi che equalizzano parecchio il suono...ma non li ho mai considerati x i motivi sopra descritti,
    io ho sempre cercato dei cavi neutri che rispettassero il più possibile il suono dei miei apparecchi.


    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 5707
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 62
    Località : Milano

    Re: Equalizzatore

    Post  RockOnlyRare on Tue Jul 28, 2015 4:25 pm

    io ho un vecchio sae parametrico, il modello a due controlli inutilizzato causa contatti rumorosi. se a qualcuno interessa.....


    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31502
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Equalizzatore

    Post  Massimo on Tue Jul 28, 2015 6:50 pm

    RockOnlyRare wrote:io ho un vecchio sae parametrico, il modello a due controlli inutilizzato causa contatti rumorosi. se a qualcuno interessa.....
    Rock postalo nel mercatino sunny


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    gibel
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 64
    Data d'iscrizione : 2015-04-04

    Re: Equalizzatore

    Post  gibel on Tue Jul 28, 2015 8:51 pm

    mc 73 wrote:
    x quel che mi riguarda il voler cambiare il suono di un determinato componente hi-fi è un atteggiamento sbagliato.
    se acquisto un qualchecosa è perché mi piace già in partenza.
    esistono anche dei cavi che equalizzano parecchio il suono...ma non li ho mai considerati x i motivi sopra descritti,
    io ho sempre cercato dei cavi neutri che rispettassero il più possibile il suono dei miei apparecchi.

    Infatti l'equalizzazione non serve a cambiare il suono dei componenti dell'impianto ma a correggere eventuali problemi legati all'ambiente di ascolto che non sia possibile eliminare con il trattamento acustico . Anche perché talvolta , a meno che non si disponga di un ambiente dedicato da trattare senza compromessi , non è possibile intervenire in modo efficace nell'acustica ambientale in un appartamento . Laddove persistano evidenti squilibri non c'è nulla di male se si interviene con un'equalizzazione ( tradizionale o digitale che sia ) . Quando se ne presenta la necessità , un'equalizzazione realizzata in modo mirato ed equilibrato e con componenti di qualità non può peggiorare la resa finale ma solo migliorarla . Del resto , in campo professionale , ed includo anche le fasi in cui viene registrato ciò che poi ascoltiamo a casa nostra , si interviene senza problemi con l'equalizzazione se se ne ravvede la necessità.

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6707
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: Equalizzatore

    Post  mc 73 on Tue Jul 28, 2015 9:25 pm

    gibel wrote:
    mc 73 wrote:
    x quel che mi riguarda il voler cambiare il suono di un determinato componente hi-fi è un atteggiamento sbagliato.
    se acquisto un qualchecosa è perché mi piace già in partenza.
    esistono anche dei cavi che equalizzano parecchio il suono...ma non li ho mai considerati x i motivi sopra descritti,
    io ho sempre cercato dei cavi neutri che rispettassero il più possibile il suono dei miei apparecchi.

    Infatti l'equalizzazione non serve a cambiare il suono dei componenti dell'impianto ma a correggere eventuali problemi legati all'ambiente di ascolto che non sia possibile eliminare con il trattamento acustico . Anche perché talvolta , a meno che non si disponga di un ambiente dedicato da trattare senza compromessi , non è possibile intervenire in modo efficace nell'acustica ambientale in un appartamento . Laddove persistano evidenti squilibri non c'è nulla di male se si interviene con un'equalizzazione ( tradizionale o digitale che sia ) .  Quando se ne presenta la necessità , un'equalizzazione realizzata in modo mirato ed equilibrato e con componenti di qualità non può peggiorare la resa finale ma solo migliorarla . Del resto , in campo professionale , ed includo anche le fasi in cui viene registrato ciò che poi ascoltiamo a casa nostra , si interviene senza problemi con l'equalizzazione se se ne ravvede la necessità.

    l'equalizzatore che intende il nostro amico..ha ben poco di professionale..serve solo a cambiare il suono dell'impianto e non risolve nessun problema ambientale.
    diverso è invece intervenire seriamente con dei trattamenti acustici ( pannelli riflettenti,assorbenti...tube traps ecc...) o /e con dei programmi specifici.


    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    gibel
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 64
    Data d'iscrizione : 2015-04-04

    Re: Equalizzatore

    Post  gibel on Tue Jul 28, 2015 10:11 pm

    mc 73 wrote:

    l'equalizzatore che intende il nostro amico..ha ben poco di professionale..serve solo a cambiare il suono dell'impianto e non risolve nessun problema ambientale.
    diverso è invece intervenire seriamente con dei trattamenti acustici ( pannelli riflettenti,assorbenti...tube traps ecc...) o /e con dei programmi specifici.

    Il nostro amico , è evidente , non ha intenti professionali e probabilmente non ha ancora del tutto chiaro il significato dell'equalizzazione però  mi trovo in parziale disaccordo con il tuo punto di vista. Io non distinguerei così nettamente il "cambiare il suono dell'impianto" ed il "risolvere un problema di acustica ambientale" . L'uno può essere in funzione dell'altro . Se la resa sonora di un impianto che suonava tanto bene nella saletta d'ascolto del negozio in cui lo abbiamo acquistato o a casa del nostro amico audiofilo non ci soddisfa una volta portato a casa nostra pur essendo costituito da componenti tutti teoricamente adatti alle nostre condizioni di ascolto , abbiamo due strade: correggere nel migliore dei modi possibili l'acustica della nostra stanza ( in primis ) e , se per vari motivi persistono ancora problemi , intervenire con l'equalizzazione. In quest'ultimo caso  è evidente che si finisce per modificare il suono dell'impianto per attenuare o esaltare laddove necessario . Non è una modifica fine a se stessa , ma una modifica finalizzata . Un tube trap agisce sulle onde stazionarie portando all'attenuazione di alcune frequenze già emesse dai diffusori ; un equalizzatore modifica il suono dell'impianto affinché l'attenuazione intervenga prima. In entrambi i casi però un fonometro posizionato a livello della nostra testa rileverebbe la stessa attenuazione alla stessa frequenza . Ed anche noi , ovviamente , percepiremmo l'avvenuta correzione.

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6707
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: Equalizzatore

    Post  mc 73 on Tue Jul 28, 2015 10:35 pm

    io credo che si debba saper scegliere il diffusore adatto hai nostri gusti e al nostro ambiente d'ascolto,tenendo conto delle eventuali limitazioni di posizionamento quasi sempre presenti e determinanti sul risultato finale.
    questo lo ritengono fondamentale.
    dopodiché a bisogno ,io preferisco un trattamento ambientale con dei pannelli assorbenti o dei tube traps.
    l'equalizzatore usato come descrivi tu può essere efficace,ma deve essere di qualità e non usato a casaccio.


    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    apeschi
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 820
    Data d'iscrizione : 2011-05-08
    Età : 55
    Località : Milano

    Re: Equalizzatore

    Post  apeschi on Tue Jul 28, 2015 10:41 pm

    Dall'equalizzatore ci sono passato anch'io, avevo 18 anni (ora ne ho 54). Un bellssimo Outline, semi pro. Ai tempi costava piu' l'equalizzatore , comprato con mesi e mesi di risparmi, di tutto l'impianto (glorioso modulo 20 akai, parliamo della seconda meta' degli anni settanta, tempi d'oro dell'hifi). Ovviamente, comprato l'equalizzatore non avevo piu' i soldi ne' per un analizzatore di spettro e nemmeno per migliorare l'impianto.
    Lo collegai all'impianto ed iniziai a giocare, a smanettare con i cursori (mi pare fosse a terzi d'ottava).
    Certo il suono cambiava, i medi aumentavano o diminuivano, i bassi aumentavano, gli acuti aumentavano, ma la potenza del povero modulo 20 akai era sempre quella. La dinamica era quella, la timbrica dei diffusori non era certo cambiata.
    Provai ad aumentare gli estremi di gamma, ad aumentare i medi, giocai un po'. Fu il mio giocattolo per diversi mesi. Era divertente. Il suono cambiava per miracolo (ma sempre in peggio, mai in meglio), un equalizzatore non trasforma magicamente un impianto economico in un impianto high end per miracolo.
    Forse con un equalizzatore parametrico avrei avuto risultati migliori. MI informai, ma costava (per mia fortuna, con il senno di poi), troppo.

    Questo per dire cosa?

    1) E un oggetto divertente da usare.
    2) Non cambia un impianto scarso in un umpianto di buon livello. Puo' solo renderlo ancora piu' scarso.
    3) Ha senso usarlo in certi contesti (tipicamente profesionali) con cognizione di causa, con la giusta preparazione e soprattutto con gli strumenti di misura idonei (analizzatori di spettro e quant'altro) ed infatti in ambienti professionali e' utilizzato.
    4) Ha senso usarlo per risolvere un ben definito problema acustico, ma bisogna prima avere gli strumenti per individuare il problema acustico (tipo risonanza a determinate frequenze, non altrimenti risolvibile, in tal caso si sceglie il minore dei mali). Dopo che ho installato un certo impianto, ho trattato l'ambiente acusticamente, se non sono riuscito a risolvere tutti i problemi, posso utilizzare un equalizzatore (tipicamente parametrico) previa analisi del campo sonoro in ambiente.
    5) Visto il punto 1) puo' essere divertente 'pompare' artificialmente certe frequenza (a proprio rischio e pericolo, perche' sarebbe sempre meglio usarlo in attenuazione, attenuando certe frequenze piuttosto che esaltandole, perche' aumentandole si rischia di mandare in saturazione il proprio amplificatore con danni ai diffusori). (Dove per divertente intendo proprio dire divertente, non intendo dire che si migliori il segnale e la resa acustica necessariamente usandolo 'ad cazzum').

    E per finire... un conto e' assemblare correttamente il proprio impianto, associando i componenti piu' corretti (e' vero che i cavi possono in qualche modo 'equalizzare', ma sono componenti passivi), un conto e' aggiungere un componente attivo come un equalizzatore con un guadagno da + enne db a - enne db alle varie frequenze e samenttare ad orecchio (che poi e' sinonimo di smanettare alla cavolo)...

    In ogni caso lo consiglio, come esperienza... Non e' giusto dire che non vada bene. Ciascuno deve farsi le proprie esperienze e valutare lui se serva o no.
    Io penso che sia meglio scegliere la miglior sinergia tra i vari componenti, ma ci sono arivato dopo aver comprato un impianto scarso ed aver sperato di migliorarlo con un equalizzatore usato a caso.

    A proposito il mio glorioso outiline giace da qualche parte... dopo trentasei anni.. inutilizzato.


    _________________
    Sorgente: Lettore CD Denon DCD-510AE; PC Mini-ITX per musica liquida windows 10 con Jriver 21;  
    Cuffie: Sennheiser HD650, AKG K518DJ, AKG K702, Alessandro-Grado Ms1i (con LCUSH e/o flat pads); Shure SRH940;Fostex T50RP modded by me in due versioni diverse;
    Beyerdynamic DT880 600 ohm; Koss Porta Pro; Shenneiser Momentum;
    Ampli cuffie: Burson HA-160, Little DOT MKIV SE.
    CAVI: Cavi WireWorld Solstice 6; e altri cavi non necessariamente famosi
    Ampli Stereo Rega Brio R; Finale a valvole Audio Innovarions Serie 800 mk2b; Preampli Audio Innovations L1 (valvolare); Diffusori: Davis Vinci 3D;
    DAC: Teac USD 501 DSP
    Pre Phono USB: Rega Fono Mini A2D

    apeschi
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 820
    Data d'iscrizione : 2011-05-08
    Età : 55
    Località : Milano

    Re: Equalizzatore

    Post  apeschi on Tue Jul 28, 2015 10:49 pm

    mc 73 wrote:io credo che si debba saper scegliere il diffusore adatto hai nostri gusti e al nostro ambiente d'ascolto,tenendo conto delle eventuali limitazioni di posizionamento quasi sempre presenti e determinanti sul risultato finale.
    questo lo ritengono fondamentale.
    dopodiché a bisogno ,io preferisco un trattamento ambientale con dei pannelli assorbenti o dei tube traps.
    l'equalizzatore usato come descrivi tu può essere efficace,ma deve essere di qualità e non usato a casaccio.

    Sono d'accordo.

    Io non sono a priori contrario ad un equalizzatore, ma non e' un giocattolo, e' uno strumento che ha il solo scopo di correggere l'acustica ambientale (o meglio la rispossta in frequenza dell'ambiente). Non si inserisce in un ambiente giocando con i cursori a seconda del tipo di musica che si ascolta. Si inserisce con cognizione di causa, alla stessa stregua di un trattamento ambientale (e dopo tale trattamento, se non si sono ottenuti i risultati sperati, per 'tentare' di correggere la risposta dell'ambiente).)
    Questo presuppone (secondo me), l'utilizzo di misure in ambiente, quindi degli strumenti opportuni (fonometro, analizzatore di spettro, generatore di segnali).
    Non va , secondo me, usato a caso (ad orecchio). Altro discorso e' invece abbinare dei cavi piuttosto che altri.


    _________________
    Sorgente: Lettore CD Denon DCD-510AE; PC Mini-ITX per musica liquida windows 10 con Jriver 21;  
    Cuffie: Sennheiser HD650, AKG K518DJ, AKG K702, Alessandro-Grado Ms1i (con LCUSH e/o flat pads); Shure SRH940;Fostex T50RP modded by me in due versioni diverse;
    Beyerdynamic DT880 600 ohm; Koss Porta Pro; Shenneiser Momentum;
    Ampli cuffie: Burson HA-160, Little DOT MKIV SE.
    CAVI: Cavi WireWorld Solstice 6; e altri cavi non necessariamente famosi
    Ampli Stereo Rega Brio R; Finale a valvole Audio Innovarions Serie 800 mk2b; Preampli Audio Innovations L1 (valvolare); Diffusori: Davis Vinci 3D;
    DAC: Teac USD 501 DSP
    Pre Phono USB: Rega Fono Mini A2D

    gibel
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 64
    Data d'iscrizione : 2015-04-04

    Re: Equalizzatore

    Post  gibel on Tue Jul 28, 2015 10:53 pm

    mc 73 wrote:io credo che si debba saper scegliere il diffusore adatto hai nostri gusti e al nostro ambiente d'ascolto,tenendo conto delle eventuali limitazioni di posizionamento quasi sempre presenti e determinanti sul risultato finale.
    questo lo ritengono fondamentale.
    dopodiché a bisogno ,io preferisco un trattamento ambientale con dei pannelli assorbenti o dei tube traps.
    l'equalizzatore usato come descrivi tu può essere efficace,ma deve essere di qualità e non usato a casaccio.

    Sono perfettamente d'accordo . Io , avendo fortunatamente un ambiente dedicato ( ma non esclusivamente all'audio ) nel quale non devo sottostare a compromessi con l'arredamento , utilizzo da sempre 10 tube traps e , ovviamente , nessuna equalizzazione. Se però dovessi ascoltare musica in un salotto cubico , con pavimento in marmo senza tappeti , con pareti completamente rivestite da specchi e senza alcuna possibilità di intervenire nella correzione ambientale , credo che un pensierino sull'equalizzazione lo farei .

    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 5707
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 62
    Località : Milano

    Re: Equalizzatore

    Post  RockOnlyRare on Tue Jul 28, 2015 10:58 pm

    Massimo wrote:
    RockOnlyRare wrote:io ho un vecchio sae parametrico, il modello a due controlli inutilizzato causa contatti rumorosi. se a qualcuno interessa.....
    Rock postalo nel mercatino sunny

    ok ma io sono disposto anche a regalarlo, tanto non lo userò mai più .....


    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6707
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: Equalizzatore

    Post  mc 73 on Tue Jul 28, 2015 11:04 pm

    apeschi wrote:
    mc 73 wrote:io credo che si debba saper scegliere il diffusore adatto hai nostri gusti e al nostro ambiente d'ascolto,tenendo conto delle eventuali limitazioni di posizionamento quasi sempre presenti e determinanti sul risultato finale.
    questo lo ritengono fondamentale.
    dopodiché a bisogno ,io preferisco un trattamento ambientale con dei pannelli assorbenti o dei tube traps.
    l'equalizzatore usato come descrivi tu può essere efficace,ma deve essere di qualità e non usato a casaccio.

    Sono d'accordo.

    Io non sono a priori contrario ad un equalizzatore, ma non e' un giocattolo, e' uno strumento che ha il solo scopo di correggere l'acustica ambientale (o meglio la rispossta in frequenza dell'ambiente). Non si inserisce in un ambiente giocando con i cursori a seconda del tipo di musica che si ascolta. Si inserisce con cognizione di causa, alla stessa stregua di un trattamento ambientale (e dopo tale trattamento, se non si sono ottenuti i risultati sperati, per 'tentare' di correggere la risposta dell'ambiente).)
    Questo presuppone (secondo me), l'utilizzo di misure in ambiente, quindi degli strumenti opportuni (fonometro, analizzatore di spettro, generatore di segnali).
    Non va , secondo me, usato a caso (ad orecchio). Altro discorso e' invece abbinare dei cavi piuttosto che altri.
    perfettamente d'accordo con quello che dici.


    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6707
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: Equalizzatore

    Post  mc 73 on Tue Jul 28, 2015 11:08 pm

    gibel wrote:
    mc 73 wrote:io credo che si debba saper scegliere il diffusore adatto hai nostri gusti e al nostro ambiente d'ascolto,tenendo conto delle eventuali limitazioni di posizionamento quasi sempre presenti e determinanti sul risultato finale.
    questo lo ritengono fondamentale.
    dopodiché a bisogno ,io preferisco un trattamento ambientale con dei pannelli assorbenti o dei tube traps.
    l'equalizzatore usato come descrivi tu può essere efficace,ma deve essere di qualità e non usato a casaccio.

    Sono perfettamente d'accordo . Io , avendo fortunatamente un ambiente dedicato ( ma non esclusivamente all'audio ) nel quale non devo sottostare a compromessi con l'arredamento , utilizzo da sempre 10 tube traps e , ovviamente , nessuna equalizzazione. Se però dovessi ascoltare musica in un salotto cubico , con pavimento in marmo senza tappeti , con pareti completamente rivestite da specchi e senza alcuna possibilità di intervenire nella correzione ambientale ,  credo che un pensierino sull'equalizzazione lo farei .

    io in un ambiente del genere prenderei in considerazione un buon impianto cuffie.
    x l'impianto hifi non spenderei troppo.


    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    gibel
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 64
    Data d'iscrizione : 2015-04-04

    Re: Equalizzatore

    Post  gibel on Tue Jul 28, 2015 11:23 pm

    Anch'io negli anni '70 sono passato attraverso la fase degli equalizzatori . Prima  un Galactron ( nel pre MK16 ) , poi un SAE lineare ed infine un SAE parametrico . Allora era normale che ci fosse un equalizzatore anche in impianti di ottimo livello . Se sfogliate le riviste del settore di allora, come Suono e Stereoplay , ed andate a vedere gli impianti proposti come "impianti dei sogni" , noterete spesso la presenza di tali componenti. Del resto non si parlava ancora di correzione acustica ambientale ( almeno come la intendiamo oggi ) . Gli equalizzatori venivano usati in attenuazione ma anche talvolta in esaltazione per rendere un po' più "spettacolare" il suono. Dall'inizio degli anni '80 tutti i componenti divennero più sobri , meno ricchi di controlli ; si introdusse il concetto della maggiore linearità possibile del segnale e gli equalizzatori , come i dinosauri , sparirono...

      Current date/time is Sat Dec 10, 2016 3:33 pm