Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Bookshelf : sospensione o non sospensione ? - Page 3
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Bookshelf : sospensione o non sospensione ?

    Share

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12

    Re: Bookshelf : sospensione o non sospensione ?

    Post  ema49 on Sat Apr 24, 2010 12:46 pm

    matley wrote:
    aircooled wrote:vai di Vienna, ma non è un poco caro come usato


    Meglio PARIGI... sunny

    Meglio farselo spedire per posta eh? AIIIRRRRRRRRRRRRRRRRRR..

    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9839
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 47
    Località : Italia

    Re: Bookshelf : sospensione o non sospensione ?

    Post  Amuro_Rey on Sun Apr 25, 2010 11:46 am

    Si se quelli del Tempio mi dassero retta ...
    Mi chiedo perchè tutti questi "si vende" mettono tanto di E-Mail sui loro bellissimi siti quando poi NON rispondono a NESSUNO ??
    NUN METTETTELA E BASTA NO punch


    _________________
    Per sempre  P I R A T A       

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6364
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Bookshelf : sospensione o non sospensione ?

    Post  lizard on Thu Apr 29, 2010 10:26 am

    Luca58 wrote:
    lizard wrote:
    lambic wrote:
    ...ma voi possessori di 3/5a siete un po' permalosetti
    non siamo permalosetti.
    siamo una Setta.

    http://www.ls35a.com/

    luke..hai mai provato le 3/5 sopra i music tools one?

    li(t)z



    ps:propongo ai coordinatori del gazebo una sezione apposita dedicata alla setta delle 3/5a


    _________________
    " A battere le mani, conosciamo il suono delle due mani insieme...ma qual è il suono di una sola mano? "

    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9839
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 47
    Località : Italia

    Re: Bookshelf : sospensione o non sospensione ?

    Post  Amuro_Rey on Thu Apr 29, 2010 1:08 pm

    Nun posso usare stand purtroppo


    _________________
    Per sempre  P I R A T A       

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Bookshelf : sospensione o non sospensione ?

    Post  ema49 on Thu Apr 29, 2010 1:10 pm

    lizard wrote:
    Luca58 wrote:
    lizard wrote:
    lambic wrote:
    ...ma voi possessori di 3/5a siete un po' permalosetti
    non siamo permalosetti.
    siamo una Setta.

    http://www.ls35a.com/

    luke..hai mai provato le 3/5 sopra i music tools one?

    li(t)z



    ps:propongo ai coordinatori del gazebo una sezione apposita dedicata alla setta delle 3/5a

    Che brutta parola, liz... ...siamo una elite, l'elite delle ls3/5a, purtroppo fatalmente destinata a sparire. Invece di creare una sezione sul forum, perché non facciamo una petizione alla Kef affinché rimetta in produzione gli altoparlanti? Sai quante firme raccoglieremmo in tutto il mondo ehi, era una battuta, ma... sai che forse non è proprio una bischerata? Pensiamoci.
    Poiché hai posto la domanda dei music tools a Luca, per correttezza attendo che lui ti risponda, poi ti do il mio parere (utilizzo proprio questi stand)

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6364
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Bookshelf : sospensione o non sospensione ?

    Post  lizard on Thu Apr 29, 2010 2:27 pm

    ema49 wrote:
    lizard wrote:
    Luca58 wrote:
    lizard wrote:
    lambic wrote:
    ...ma voi possessori di 3/5a siete un po' permalosetti
    non siamo permalosetti.
    siamo una Setta.

    http://www.ls35a.com/

    luke..hai mai provato le 3/5 sopra i music tools one?

    li(t)z



    ps:propongo ai coordinatori del gazebo una sezione apposita dedicata alla setta delle 3/5a

    Che brutta parola, liz... ...siamo una elite, l'elite delle ls3/5a, purtroppo fatalmente destinata a sparire. Invece di creare una sezione sul forum, perché non facciamo una petizione alla Kef affinché rimetta in produzione gli altoparlanti? Sai quante firme raccoglieremmo in tutto il mondo ehi, era una battuta, ma... sai che forse non è proprio una bischerata? Pensiamoci.
    Poiché hai posto la domanda dei music tools a Luca, per correttezza attendo che lui ti risponda, poi ti do il mio parere (utilizzo proprio questi stand)
    io infatti volevo proprio info sulle 3/5 messe a dimora proprio su quegli stands!
    esplica,brother,mentre aspettiamo luke..
    Sleep



    Setta: (dal latino secta, da sequi, seguire, seguire una direzione, e da secare, tagliare, disconnettere) indica un gruppo di persone che segue una dottrina religiosa, filosofica o politica che, per particolari aspetti dottrinali o pratici, si discosta da una dottrina preesistente già diffusa e affermata.


    _________________
    " A battere le mani, conosciamo il suono delle due mani insieme...ma qual è il suono di una sola mano? "

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Bookshelf : sospensione o non sospensione ?

    Post  ema49 on Thu Apr 29, 2010 3:29 pm

    lizard wrote:
    Setta: (dal latino secta, da sequi, seguire, seguire una direzione, e da secare, tagliare, disconnettere) indica un gruppo di persone che segue una dottrina religiosa, filosofica o politica che, per particolari aspetti dottrinali o pratici, si discosta da una dottrina preesistente già diffusa e affermata.

    ..mentre il termine elite dona un'accezione nobile a quello di setta.. e i possessori ed estimatori delle Mitiche, proprio perché tali, sono nobili (vai, ora arriveranno palate di m... ). Gli stand Music Tools One 67 (ma c'è anche il 60 e, credo, anche il 70), riempiti di fillin, conferiscono al suono una corposità inusitata, la gamma mediobassa sembra una vera gamma bassa, le voci maschili di basso sono ancora più reali, gli strumenti gravi ed il pianoforte nelle note basse sono più articolati e reali. La gamma media non sembra mostrare variazioni importanti, mentre la gamma alta, pur rimanendo uguale la definizione, si arrotonda un pò, è meno capricciosa, difficilmente strilla. La dinamica è la nota dolente, perché con altri stand (anche Music Tools di cui non ricordo il nome e che peraltro costano molto meno degli One o con i Solidsteel leggerissimi), è udibilmente più marcata. Tutto dipende dal setup a monte o dai gusti personali (io adoro il suono materico, corposo , mi sembra più reale). Con un setup a monte già di per sé virato su tinte ambrate e con un basso ben rappresentato forse gli stand leggeri sono preferibili, privilegiando la dinamica di per sé certo non esplosiva delle mitiche. L'ideale sarebbe possedere entrambi i tipi di stand. Un certo compromesso l'ho ottenuto togliendo il fillin, ma certo è un lavoraccio che non può essere fatto tutti i giorni... Laughing Laughing Tieni infine presente che i Tools One sono perfettamente sovrapponibili ai Fundation (anche come prezzo, ahimè) ai quali pertanto si potrebbe dare la preferenza per motivi "storici"
    Bye

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6364
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Bookshelf : sospensione o non sospensione ?

    Post  lizard on Thu Apr 29, 2010 3:46 pm

    no,mi risulta che siano fabbricati solo il 60 ed il 67.
    hai aperto le colonne e le hai svuotate?

    e com'è sto famoso misterioso fillin?
    pallini di piombo e...?
    cosa hai usato per interfacciare gli stands alle scatole di scarpe?
    blu tack?


    i Tools One sono perfettamente sovrapponibili ai Fundation


    ps:l'ho detto che bisogna aprire una sezione dedicata..


    _________________
    " A battere le mani, conosciamo il suono delle due mani insieme...ma qual è il suono di una sola mano? "

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8286
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Bookshelf : sospensione o non sospensione ?

    Post  Luca58 on Thu Apr 29, 2010 4:02 pm

    Non so se ho mai ascoltato le LS3/5a sui Music Tools 0ne; credo di averle ascoltate su stands Music Tools, ma non so se ce ne sono diversi modelli (erano fatti, mi sembra, come i Foundation). In ogni caso la resa non mi era piaciuta granche', sentendola un po' "ovattata; la sensazione era che dipendesse dagli stands (forse aveva messo dei feltrini sotto le casse) ma, come ho detto, non sono certo di quali fossero. Inoltre erano alimentate da un Krell da AV, percio'...

    Non ho mai ascoltato i Foundation originali, che mi dicono andare molto bene; sono pero' alti solo 60 cm e secondo me sono un po' pochini.

    Io ho posseduto i BCD dedicati (la prima serie) e devo dire che con l'analogico erano fantastici. Col digitale, invece, mi sembravano un po' troppo esuberanti in gamma alta e la colonna centrale dava segnali un po' marcati di risonanza che con l'analogico non c'erano. Comunque una resa top.

    Siccome ho ascoltato la prima volta le LS3/5a sui vecchi stands Acoustical in alluminio (quelli che andavano per la maggiore nei primi anni '90) e siccome quella resa mi era rimasta nel cuore nonostante le prestazioni dei BCD, tempo fa ho avuto l'occasione di acquistarli (la versione S70, da 70 cm) e di provarli a confronto con i BCD. Il livello e' risultato simile, ma l'Acoustical era piu' dolce nel suono, piu' "valvolare" (come lo intendo io) e cosi' ho venduto i BCD. C'e' chi mi ha detto che, essendo leggeri (circa 1 kg l'uno santa ) la sensazione che ho avuto dipendeva dal fatto che lo stand introduceva colorazioni, assenti con i BCD. E' vero, ma gli Acoustical sono quelli che attualmente mi piacciono di piu', anche se la loro leggerezza e' un problema per il mantenimento della posizione (basta sfiorarli che si spostano...) e per la sicurezza dei diffusori. Comunque erano MOLTO piu' "veloci" dei BCD, come se avessi messo il turbo all'ampli.

    Sono quelli che avete visto nel mio impianto; l'altezza esatta e' di 72,5 cm. L'Aliante (ex-Acoustical) mi ha detto che hanno smeso di produrli perche' non trovavano piu' nessuno a distanza ragionevole da loro che saldasse bene l'alluminio; mi hanno anche detto che la versione da 60 cm va bene se si ascoltano da lontano, ma con le LS3/5a a distanza normale (ravvicinata) vanno meglio quelli da 70 cm; per questo, quando li vidi a Brindisi a casa di un amico, l'ho convinto a vendermeli

    Secondo me, niente Blu-tack o feltrini tra diffusori e stand; i BCD hanno tre punte alte 1 cm verso l'alto, che vanno benissimo ma col tempo sciupano la base dei diffusori.

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6364
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Bookshelf : sospensione o non sospensione ?

    Post  lizard on Thu Apr 29, 2010 4:28 pm

    che vi dicevo?
    luke ha scritto a proposito delle 3/5 una delle pagine più belle,chiare ed emozionanti che abbia mai letto su questo muro virtuale..

    non meriteremmo una sezione dedicata?

    (eddai..devo cominciare a raccogliere le firme?)


    li(t)z


    _________________
    " A battere le mani, conosciamo il suono delle due mani insieme...ma qual è il suono di una sola mano? "

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8286
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Bookshelf : sospensione o non sospensione ?

    Post  Luca58 on Thu Apr 29, 2010 4:49 pm

    lizard wrote:luke ha scritto a proposito delle 3/5 una delle pagine più belle,chiare ed emozionanti che abbia mai letto su questo muro virtuale..
    Esagerato!

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6364
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Bookshelf : sospensione o non sospensione ?

    Post  lizard on Thu Apr 29, 2010 5:04 pm

    tu sei una delle poche persone che i diffusori non li misura..
    li ascolta!


    _________________
    " A battere le mani, conosciamo il suono delle due mani insieme...ma qual è il suono di una sola mano? "

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Bookshelf : sospensione o non sospensione ?

    Post  ema49 on Thu Apr 29, 2010 5:34 pm

    lizard wrote:no,mi risulta che siano fabbricati solo il 60 ed il 67.
    hai aperto le colonne e le hai svuotate?

    e com'è sto famoso misterioso fillin?
    pallini di piombo e...?
    cosa hai usato per interfacciare gli stands alle scatole di scarpe?
    blu tack?


    i Tools One sono perfettamente sovrapponibili ai Fundation


    ps:l'ho detto che bisogna aprire una sezione dedicata..

    Sulla base di appoggio del diffusore sono presenti 4 fori, chiusi da una materiale adesivo di color oro. Togliere il fillin è estremamente semplice: basta togliere questa specie di scotch e capovolgere (in una bacinella!!!) lo stand

    Il fillin è composto da materiale fonoassorbente, leggero; sono piccoli cubetti di colore nero della cui composizione non so dirti nulla. Il fillin ha proprietà smorzanti elevate. Poggiando la mano sulle colonne, le vibrazioni delle stesse in presenza del fillin quasi scompaiono.

    I music Tools One 67, pesanti più di 25 Kg col fillin, sono la copia conforme dei Fundation, se guardi le foto del mio impianto vedrai che non si sono peritati nemmeno di cambiare la forma ed il colore delle piccole finiture. Costano più di 950 E di listino, qualcosina in meno dei Fundation, dei quali hanno la stessa efficacia che, mi sembra di aver capito, consiste nell'assorbimento pressocché totale delle vibrazioni emesse dal cabinet dei diffusori, piuttosto che dallo scarico a terra, attraverso le punte, delle stesse così come avviene con gli stand molto leggeri.

    Tra diffusori e base di appoggio ho posizionato blue tack.

    Non ha mai avuto impressione, come Luca, di suono ovattato. Corposo e pieno sì, come ti ho già detto.

    Più ci penso e più mi convince l'idea di mandare una valanga di mail alla Kef..

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8286
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Bookshelf : sospensione o non sospensione ?

    Post  Luca58 on Thu Apr 29, 2010 6:06 pm

    ema49 wrote:Non ha mai avuto impressione, come Luca, di suono ovattato.

    Come ho detto, poteva dipendere da molti altri fattori.

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Bookshelf : sospensione o non sospensione ?

    Post  Pazzoperilpianoforte on Thu Apr 29, 2010 6:33 pm

    Ma il progetto delle 3/5 è basato, per quanto riguarda il cabinet:

    A. Sulla massima riduzione delle vibrazioni indesiderate del mobile

    oppure

    B. Sull'accordatura delle vibrazioni del mobile al fine di contribuire alla risposta del diffusore

    ??? Quale delle due?

    Perché in teoria, nel primo caso, sarebbero da intendersi come migliori i supporti sordi, nel secondo caso quelli leggeri e risonanti... poi certo ognuno fa come gli pare, ma giusto per avere un indizio in più su questo diffusore ed il suo posizionamento... se qualcuno mi sa rispondere...


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Bookshelf : sospensione o non sospensione ?

    Post  ema49 on Thu Apr 29, 2010 7:03 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:Ma il progetto delle 3/5 è basato, per quanto riguarda il cabinet:

    A. Sulla massima riduzione delle vibrazioni indesiderate del mobile

    oppure

    B. Sull'accordatura delle vibrazioni del mobile al fine di contribuire alla risposta del diffusore

    ??? Quale delle due?

    Perché in teoria, nel primo caso, sarebbero da intendersi come migliori i supporti sordi, nel secondo caso quelli leggeri e risonanti... poi certo ognuno fa come gli pare, ma giusto per avere un indizio in più su questo diffusore ed il suo posizionamento... se qualcuno mi sa rispondere...

    Credo nessuno, Vito. E' una questione che si trascina da sempre ed ancora.. Come hai potuto leggere nei post di Luca e miei, ognuno dei due utilizza una metodica di posizionamento esattamente opposta e ne è soddisfatto. Forse il fascino delle ls3 consiste proprio in questo, nel loro camaleontismo e nell'offrire un certo tipo di suono alla variazione di qualunque anello, anche il più insignificante, della catena. Questi diffusori, gioia e disperazione degli appassionati, sono sensibili anche al cambio del tempo.. Laughing Laughing Laughing Tu, piuttosto, che opinione hai sulla faccenda?

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8286
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Bookshelf : sospensione o non sospensione ?

    Post  Luca58 on Thu Apr 29, 2010 8:36 pm

    ema49 wrote:
    Pazzoperilpianoforte wrote:Ma il progetto delle 3/5 è basato, per quanto riguarda il cabinet:

    A. Sulla massima riduzione delle vibrazioni indesiderate del mobile

    oppure

    B. Sull'accordatura delle vibrazioni del mobile al fine di contribuire alla risposta del diffusore

    ??? Quale delle due?

    Perché in teoria, nel primo caso, sarebbero da intendersi come migliori i supporti sordi, nel secondo caso quelli leggeri e risonanti... poi certo ognuno fa come gli pare, ma giusto per avere un indizio in più su questo diffusore ed il suo posizionamento... se qualcuno mi sa rispondere...

    Credo nessuno, Vito. E' una questione che si trascina da sempre ed ancora.. Come hai potuto leggere nei post di Luca e miei, ognuno dei due utilizza una metodica di posizionamento esattamente opposta e ne è soddisfatto. Forse il fascino delle ls3 consiste proprio in questo, nel loro camaleontismo e nell'offrire un certo tipo di suono alla variazione di qualunque anello, anche il più insignificante, della catena. Questi diffusori, gioia e disperazione degli appassionati, sono sensibili anche al cambio del tempo.. Laughing Laughing Laughing Tu, piuttosto, che opinione hai sulla faccenda?

    Comunque io non ho mai avuto disperazione per questi diffusori; il problema sono gli stands, per i quali non sono stati costruiti, ed eventualmente i cavi pesanti (io usavo i Maestro I in bw).

    Gli stands che ho io sono leggeri, ma non mi sembra che risuonino. Si sente passare la vibrazione in modo molto soft, senza le accentuazioni tipiche della risonanza; infatti la stessa vibrazione si sente sul pavimento vicino alle punte.

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6364
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Bookshelf : sospensione o non sospensione ?

    Post  lizard on Fri Apr 30, 2010 9:28 am

    ema49 wrote: Forse il fascino delle ls3 consiste proprio in questo, nel loro camaleontismo e nell'offrire un certo tipo di suono alla variazione di qualunque anello, anche il più insignificante, della catena.


    _________________
    " A battere le mani, conosciamo il suono delle due mani insieme...ma qual è il suono di una sola mano? "

    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9839
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 47
    Località : Italia

    Re: Bookshelf : sospensione o non sospensione ?

    Post  Amuro_Rey on Sat May 01, 2010 9:32 am

    Che mi dite delle SPENDOR ?


    _________________
    Per sempre  P I R A T A       

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8286
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Bookshelf : sospensione o non sospensione ?

    Post  Luca58 on Sat May 01, 2010 10:51 am

    Quali?

    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9839
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 47
    Località : Italia

    Re: Bookshelf : sospensione o non sospensione ?

    Post  Amuro_Rey on Sat May 01, 2010 11:50 am

    Luca58 wrote:Quali?

    Hai ragoine ...
    Un pò troppo generica la mia domanda ...
    Spendor serie CLASSIC SP2/3R²

    http://www.spendoraudio.com/HTML/SP23R2_main.html

    Oppure CLASSIC S3/5R

    http://www.spendoraudio.com/HTML/S35R_main.html


    _________________
    Per sempre  P I R A T A       

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Bookshelf : sospensione o non sospensione ?

    Post  ema49 on Sat May 01, 2010 12:22 pm

    Amuro_Rey wrote:
    Luca58 wrote:Quali?

    Hai ragoine ...
    Un pò troppo generica la mia domanda ...
    Spendor serie CLASSIC SP2/3R²

    http://www.spendoraudio.com/HTML/SP23R2_main.html

    Oppure CLASSIC S3/5R

    Ben conosco le Spendor sp2, uno dei diffusori degli inizi della mia attività audiofila. Purtroppo ci sono state diverse release da allora. Un diffusore tutt'ora sottovalutato: tipico suono inglese, concreto, raffinato, da lunghissimi ascolti, ma non chiuso. Bella scena. Da intenditori. Allora feci cambiare da Dolfi il cablaggio interno con cavi Cardas, ottenendo un bel peggioramento... L'impostazione sonica è quella degli Harberth Monitor 30, se sli conosci. A proposito, questi diffusori (i Monitor 30), che io diedi via perchè uno mi era caduto dagli stand e si era ammaccato sul bordo superiore, sono ancora in vendita da Crea a Ragusa a 1500 E (ma credo che potrebbe arrivare a 1300). Sono nuovissimi, a parte il problema estetico, e sono GRANDI diffusori, gli unici che possono competere e per molti versi superare le ls3/5a anche in gamma media. Fateci un pensierino, per quella cifra sono regalati

      Current date/time is Wed Dec 07, 2016 11:30 am