Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
LS3/5A monitor
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    LS3/5A monitor

    Share

    Bufa
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 267
    Data d'iscrizione : 2011-02-09
    Età : 39
    Località : Firenze

    LS3/5A monitor

    Post  Bufa on Sun Aug 30, 2015 6:14 pm

    Nuova casa e nuovo vicinato e devo dire che in entrambi i casi mi è andata benissimo!!!!

    Il mio vicino, noto audiocostruttore, da cavi a casse, mi ha prestato queste famose casse:

    Kef LS3/5A sulle quali si trovano cenni storici sulla loro progettazioni molto interessanti:http://www.ls35a.com/

    Incuriosito come un bambino al parco giochi ho subito fatto scaldare il mio impianto facendo suonare le mie amate Concerto della Sonus Faber e dopo alcune ore di ascolto ho fatto il cambio per capire che cosa poteva venire fuori da queste casse.....
    La prima sensazione è stata di un ascolto molto lontano da quello che ero abituato, poca dinamicità ma medi alti ben scanditi, quindi con incisioni orchestrali mi è parso che andassero in crisi ma si sono ben comportate con gruppi jazz con voci femminili.

    Per ora non sono rimasto sorpreso, per dirla tutta non so se la mia configurazione con l'ampli renda merito alle casse e le faccia esprimere al meglio, ma leggendo quale è stato il progetto costruttivo forse queste sono le peculiarità, voi che avete più esperienza di me cosa ne pensate?

    Chi le ha amate e le ama ancora cosa trova che abbiano di molto interessante, oltre al valore storico ingegneristico???


    _________________
    CDP: Audio Analogue Crescendo AirTech
    Thorens TD 160
    Goldring MM 2500
    Pre Ampl: Marantz SC-22
    Finali: Marantz MA-24
    PrePhono: Audio Analogue Aria
    Tuner Sansui TU-717
    Diffusori: Sonus Faber Concerto
    Cavi di potenza: AirTech Alfa

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31492
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: LS3/5A monitor

    Post  Massimo on Sun Aug 30, 2015 7:00 pm

    Secondo me tutto deve essere rapportato alle dimensioni.


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: LS3/5A monitor

    Post  aircooled on Sun Aug 30, 2015 7:14 pm

    Luca5888888888888888.......indusei che ti cercano


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8295
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: LS3/5A monitor

    Post  Luca58 on Sun Aug 30, 2015 7:29 pm

    Bufa wrote:Nuova casa e nuovo vicinato e devo dire che in entrambi i casi mi è andata benissimo!!!!

    Il mio vicino, noto audiocostruttore, da cavi a casse, mi ha prestato queste famose casse:

    Kef LS3/5A sulle quali si trovano cenni storici sulla loro progettazioni molto interessanti:http://www.ls35a.com/

    Incuriosito come un bambino al parco giochi ho subito fatto scaldare il mio impianto facendo suonare le mie amate Concerto della Sonus Faber e dopo alcune ore di ascolto ho fatto il cambio per capire che cosa poteva venire fuori da queste casse.....
    La prima sensazione è stata di un ascolto molto lontano da quello che ero abituato, poca dinamicità ma medi alti ben scanditi, quindi con incisioni orchestrali mi è parso che andassero in crisi ma si sono ben comportate con gruppi jazz con voci femminili.

    Per ora non sono rimasto sorpreso, per dirla tutta non so se la mia configurazione con l'ampli renda merito alle casse e le faccia esprimere al meglio, ma leggendo quale è stato il progetto costruttivo forse queste sono le peculiarità, voi che avete più esperienza di me cosa ne pensate?

    Chi le ha amate e le ama ancora cosa trova che abbiano di molto interessante, oltre al valore storico ingegneristico???



    Lo dico subito: nonostante i limiti di estensione in alto e in basso (comunque ben compensati) e tenendo conto che TUTTI i diffusori hanno limiti, secondo  me sono i migliori diffusori mai costruiti (tra quelli che ho ascoltato). Migliori non perche' abbiano prestazioni strumentali da F1 ma perche' sono gli unici diffusori che ho sentito che ti regalano un ascolto magico. Se non e' cosi', come ho sentito accadere non raramente, vuol dire che si e' sbagliato qualcosa a cominciare dagli stands. Ad esempio con le voci femminili devono arrivare al top assoluto e non solo "ben comportarsi".

    Sono facili da alimentare ma ci vuole una amplificazione adatta, scelta opportunamemte sia tra i valvolari che tra gli ss.

    Tra le varie versioni, anche tra quelle a 11 ohm come credo siano le tue, ci sono differenze non trascurabili per un orecchio tarato su di loro; se invece non si riesce a farle suonare come si deve sembrano tutte uguali.

    Se hai la versione Kef normale non la conosco perche' non sembra essere particolarmente diffusa. Se hai la versione commemorativa Raymond Cooke (quella con la targa in ottone dietro) e' forse la versione piu' rigorosa dal punto di vista audiofilo e una delle piu' recenti, ma secondo me meno affascinante dal punto di vista del coinvolgimento emotivo. In ogni caso tientele strette.  

    Opinioni personalissime, ovviamente.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    pevaril
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1096
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Re: LS3/5A monitor

    Post  pevaril on Sun Aug 30, 2015 8:29 pm

    Bufa wrote:

    Chi le ha amate e le ama ancora cosa trova che abbiano di molto interessante, oltre al valore storico ingegneristico???

    Pur non amandole e non amando in genere i mini diffusori ( con le dovute eccezioni) indubbiamente posso riconoscere nella gamma media il loro punto di forza. Se poi consideriamo che Jim Rogers le progettò per l'utilizzo in uno studio mobile delle dimensioni di un caravan, si può ben comprendere quali prestazioni possano e debbano offrire...


    _________________
    Hey Ho Let's Go

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6697
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: LS3/5A monitor

    Post  mc 73 on Sun Aug 30, 2015 8:33 pm

    i mini diffusori nella giusta catena danno molte soddisfazioni.
    io ho un secondo impianto con delle tablette 50 -copland cta 401-linn karik mk3.
    con questa configurazione le Proac suonano meravigliosamente Rolling Eyes

    x far suonare le scatole di scarpe ci vuole il tempietto!!!


    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    lalosna
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 418
    Data d'iscrizione : 2012-08-19
    Località : BagnaCaudaLand

    Re: LS3/5A monitor

    Post  lalosna on Sun Aug 30, 2015 8:42 pm

    Bufa wrote:

    Chi le ha amate e le ama ancora cosa trova che abbiano di molto interessante, oltre al valore storico ingegneristico???

    Ciao,
    Ho sentito,le Kef per poco tempo, quindi non posso dire di conoscerle, ma, da utilizzatore assiduo delle Rogers, posso dirti, che con tutti i limiti legati alla destinazione d'uso per cui sono nate, sono in grado, nell'ambiente giusto di fare una cosa soprattutto, ma molto bene: far sentire ciò che è stato inciso in modo preciso e puntuale.
    Come detto per gustarle a fondo, dato,il loro modulo di impedenza, hanno bisogno di ampli "muscolari". Personalmente le apprezzo molto con le valvole, ma anche con SS correntosi.
    Trovagli un ampli giusto, mettile in un ambiente piccolo, stai a due metri da loro e ti divertirai

    Buoni ascolti


    _________________
    Cérea ...

    Bufa
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 267
    Data d'iscrizione : 2011-02-09
    Età : 39
    Località : Firenze

    Re: LS3/5A monitor

    Post  Bufa on Sun Aug 30, 2015 8:49 pm

    Luca58 wrote:


    Lo dico subito: nonostante i limiti di estensione in alto e in basso (comunque ben compensati) e tenendo conto che TUTTI i diffusori hanno limiti, secondo  me sono i migliori diffusori mai costruiti (tra quelli che ho ascoltato). Migliori non perche' abbiano prestazioni strumentali da F1 ma perche' sono gli unici diffusori che ho sentito che ti regalano un ascolto magico. Se non e' cosi', come ho sentito accadere non raramente, vuol dire che si e' sbagliato qualcosa a cominciare dagli stands. Ad esempio con le voci femminili devono arrivare al top assoluto e non solo "ben comportarsi".

    Sono facili da alimentare ma ci vuole una amplificazione adatta, scelta opportunamemte sia tra i valvolari che tra gli ss.

    Tra le varie versioni, anche tra quelle a 11 ohm come credo siano le tue, ci sono differenze non trascurabili per un orecchio tarato su di loro; se invece non si riesce a farle suonare come si deve sembrano tutte uguali.

    Se hai la versione Kef normale non la conosco perche' non sembra essere particolarmente diffusa. Se hai la versione commemorativa Raymond Cooke (quella con la targa in ottone dietro) e' forse la versione piu' rigorosa dal punto di vista audiofilo e una delle piu' recenti, ma secondo me meno affascinante dal punto di vista del coinvolgimento emotivo. In ogni caso tientele strette.  

    Opinioni personalissime, ovviamente.

    Il modello è quello a 11 Ohm con targa in ottone dietro e devo dire molto bella.....
    Quello che mi scrivi mi conferma in parte l'ascolto fino ad esso fatto, medi alti ben presenti e bilanciati e voci molto nitide. In effetti se, come ho letto, il progettista le aveva pensate per uno studio mobile posso pensare che abbia centrato le necessità. Sicuramente sono casse dal valore storico molto particolari, quello che penso è che potrebbero andar bene su un secondo impianto e con una scelta musicale ben precisa per farne esaltare le caratteristiche. Certo che se i prezzi dell'usato sono quelli che ho visto, è un bel lusso.....



    _________________
    CDP: Audio Analogue Crescendo AirTech
    Thorens TD 160
    Goldring MM 2500
    Pre Ampl: Marantz SC-22
    Finali: Marantz MA-24
    PrePhono: Audio Analogue Aria
    Tuner Sansui TU-717
    Diffusori: Sonus Faber Concerto
    Cavi di potenza: AirTech Alfa

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8295
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: LS3/5A monitor

    Post  Luca58 on Sun Aug 30, 2015 9:57 pm

    Le richieste nell'usato attualmente sono troppo alte; io ne sto cercando una coppia da un po' di tempo e vedo sempre gli stessi annunci per coppie non vendute. Tenete conto che Audiograffiti mette la dicitura "oggetto venduto" anche quando in realta' l'annuncio semplicemente non e' stato rinnovato. Siccome in oriente acquistano da eBay le coppie piu' rare a prezzi alti, ci si e' convinti che qualunque coppia abbia un valore di quel tipo senza tenere conto che soprattutto le 15 ohm sono un po' a rischio di guasti senza possibilita' di essere riportate alle prestazioni precedenti.


    Last edited by Luca58 on Thu Sep 03, 2015 8:35 pm; edited 1 time in total


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2014
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: LS3/5A monitor

    Post  Nimalone65 on Mon Aug 31, 2015 7:20 pm


    La versione di Ls3/5 che preferisco sono le Spendor a 11ohm.


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    Bufa
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 267
    Data d'iscrizione : 2011-02-09
    Età : 39
    Località : Firenze

    Re: LS3/5A monitor

    Post  Bufa on Mon Aug 31, 2015 9:55 pm

    Vi riporto una prova comparativa con la versione Audio Space, forse non le migliori in circolazione ma interessante da leggere:http://www.remusic.it/IT/Minidiffusori-a-confronto-90deb800


    _________________
    CDP: Audio Analogue Crescendo AirTech
    Thorens TD 160
    Goldring MM 2500
    Pre Ampl: Marantz SC-22
    Finali: Marantz MA-24
    PrePhono: Audio Analogue Aria
    Tuner Sansui TU-717
    Diffusori: Sonus Faber Concerto
    Cavi di potenza: AirTech Alfa

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6697
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: LS3/5A monitor

    Post  mc 73 on Mon Aug 31, 2015 11:31 pm

    Nimalone65 wrote:
    La versione di Ls3/5 che preferisco sono le Spendor a 11ohm.

    http://www.subito.it/audio-video/spendor-ls3-5-napoli-134046239.htm



    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8295
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: LS3/5A monitor

    Post  Luca58 on Tue Sep 01, 2015 2:56 am

    Anche le mie preferite sono le Spendor 11 ohm, ma bisogna vedere quali. Io avevo quelle bw del 1992, che erano fantastiche.  

    Quelle precedenti in mono-wiring hanno un suono piu' morbido e soft.

    Quelle successive non le ho mai ascoltate, ma mi hanno detto che sono un po' meno apprezzate rispetto a quelle dei primissimi anni '90 (pur essendo sempre LS3/5a). Sul famoso sito delle LS3/5a imputano al modo con il quale e' realizzata la parte posteriore uno dei motivi per i quali le originali BBC restano un passo avanti a tutte le versioni commerciali. Guardando le Spendor piu' recenti ho notato che il coperchio posteriore e' diverso da quelle dei primissimi anni '90; puo' darsi che questo induca la differenza che mi hanno detto.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: LS3/5A monitor

    Post  aircooled on Wed Sep 02, 2015 12:03 am

    Si fa presto a dire LS3/5A


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8295
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: LS3/5A monitor

    Post  Luca58 on Wed Sep 02, 2015 3:04 am

    Per quanto riguarda le differenze 11/15 ohm che ho sentito, la mia esperienza e' stata questa, tenendo conto che la Spendor mi ha scritto che l'impedenza e' sempre stata la stessa e che il valore riportato dalle varie case dipende da come si legge il grafico:

    - le 11 ohm vanno molto bene con le valvole ma se la cavano bene anche con lo ss; lo ss che ho potuto provare (un Krell da HT), per quanto costoso, non credo pero' che fosse particolarmente pregiato musicalmente.

    - le 15 ohm con le valvole sono molto soft, tipo "Vecchia Romagna Etichetta Nera"; il suono mi e' sembrato molto vintage anche se estremamente fascinoso. Con lo ss ne ho provata/ascoltata una sola coppia. Le amplificazioni erano la mia (DR-5 + M1) e un full-Spectral un po' radiografante. La sensazione e' che le 15 ohm con lo ss vadano molto bene con un forte senso del ritmo, ma inaspettatamente il bilanciamento tonale era spostato verso l'alto; voglio dire che per quanto lo ss gestisca il woofer meglio delle valvole mi e' sembrato che il tweeter uscisse in evidenza. Peccato non aver potuto provare la stessa coppia con le valvole.

    A proposito di quello che mi scrisse la Spendor riguardo l'impedenza, tutte le versioni vanno bene con gli Audio Innovations collegate a 8 ohm, mentre una coppia da 15 ohm collegata ai 16 ohm dell'AI 500 e' risultata disastrosa (ammesso che l'uscita dell'ampli non avesse problemi).

    Cosi' e', se vi pare.  


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

      Current date/time is Fri Dec 09, 2016 5:43 pm