Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Hifiman HE1000 – Siamo a Teatro! – Recensione - Page 7
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Hifiman HE1000 – Siamo a Teatro! – Recensione

    Share

    grazianux
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1022
    Data d'iscrizione : 2011-12-11

    Re: Hifiman HE1000 – Siamo a Teatro! – Recensione

    Post  grazianux on Wed Sep 23, 2015 6:21 pm

    montanari wrote:sta cippa
    il cavo lo fa pure pierbass, come quello postato della lunghezza che vuoi, per molto meno.
    e si: esce a 4 xrl
    non so se 0.9W il gioco regge la candela

    So ma questo esce direttamente in sbilanciato.
    Boh.
    Non so, I watt degli se sembrano piu watt degli altri...

    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 5858
    Data d'iscrizione : 2011-04-06
    Età : 37
    Località : Morciano di R. - vespista

    Re: Hifiman HE1000 – Siamo a Teatro! – Recensione

    Post  montanari on Wed Sep 23, 2015 6:24 pm

    il mio SE in classe A ha 36W su 8ohm
    ci ho messo una resistenza
    vadaddio


    _________________
    le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà

    axellone
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1995
    Data d'iscrizione : 2010-04-24
    Età : 54
    Località : Roma

    Re: Hifiman HE1000 – Siamo a Teatro! – Recensione

    Post  axellone on Wed Sep 23, 2015 6:26 pm

    pluto wrote:Enrico ho come l'impressione che tu stia x ordinare a Lambertii un 2a3 tagliato su misura x la 1000 Laughing

    Eh, ci ho pensato, ma ho già questo... per ora va bene così! Rolling Eyes


    _________________
    Saluti, Enrico  

    grazianux
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1022
    Data d'iscrizione : 2011-12-11
    Età : 43

    Re: Hifiman HE1000 – Siamo a Teatro! – Recensione

    Post  grazianux on Wed Sep 23, 2015 6:26 pm

    Amuro_Rey wrote:

    Lo fanno in parecchi ma per me è una "kakata" pazzesca, almeno per me ha poco senso Embarassed

    E perche?
    Se hai in buon integrator silenzioso non credo vada peggio di un ampli cuffia medio.
    Certo comprarsi uno shindo per collegarci una cuffia e' un po esagerato, ma ormai neppure piu tanto vedendo Cosa cé´in giro


    Last edited by grazianux on Wed Sep 23, 2015 6:31 pm; edited 1 time in total

    grazianux
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1022
    Data d'iscrizione : 2011-12-11
    Età : 43

    Re: Hifiman HE1000 – Siamo a Teatro! – Recensione

    Post  grazianux on Wed Sep 23, 2015 6:30 pm

    montanari wrote:il mio SE in classe A ha 36W su 8ohm
    ci ho messo una resistenza
    vadaddio

    un s.e. da 36 watt?
    e che mostro e´?
    Il kronzilla?
    se ti va, anche in privato, mi mandi qualche Foto, mi spieghi Cosa e come hai fatto?
    grazie

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6674
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: Hifiman HE1000 – Siamo a Teatro! – Recensione

    Post  mc 73 on Wed Sep 23, 2015 6:33 pm

    grazianux wrote:

    interessante, ma nello specifico come si fa?
    bisogna connettere i morsetti ad un jack femmina?
    deve essere sempre bilanciato a 4 pin?
    ho un se da 0,9 watt su 8 ohm, dici che si potrebbe fare o ne varrebbe la Pena?
    http://www.ttvjaudio.com/Banana_to_1_4_Headphone_Jack_adapter_p/the0000005.htm
    avevo pensato a sto coso, ma ho paura di fare un fritto misto.
    e se si a chi rivolgersi?

    io mi sono trovato benissimo in questo negozio.
    ti scegli la qualità delle terminazioni ,il tipo di cavo e loro ti assemblano il tutto.
    lavorano bene e a prezzi molto onesti...
    http://www.audioteka.it/


    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 11990
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: Hifiman HE1000 – Siamo a Teatro! – Recensione

    Post  carloc on Wed Sep 23, 2015 6:36 pm

    grazianux wrote:

    interessante, ma nello specifico come si fa?
    bisogna connettere i morsetti ad un jack femmina?
    deve essere sempre bilanciato a 4 pin?
    ho un se da 0,9 watt su 8 ohm, dici che si potrebbe fare o ne varrebbe la Pena?
    http://www.ttvjaudio.com/Banana_to_1_4_Headphone_Jack_adapter_p/the0000005.htm
    avevo pensato a sto coso, ma ho paura di fare un fritto misto.
    e se si a chi rivolgersi?

    Il cavo del link è quello giusto.
    Devi valutare, però, la potenza in uscita.
    Empiricamente a 32ohm avresti disponibili 0,22W......ti bastano?


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5695
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: Hifiman HE1000 – Siamo a Teatro! – Recensione

    Post  phaeton on Wed Sep 23, 2015 6:47 pm

    grazianux wrote:

    So ma questo esce direttamente in sbilanciato.
    Boh.
    Non so, I watt degli se sembrano piu watt degli altri...

    dipende in realta' dalla cuffia, non tanto (o non solo) dal carico quanto piuttosto dalla sensibilita'.

    1W e' su 8 ohm tipicamente, mentre la cuffia avra' un carico maggiore, e la potenza sara' proporzionalmente inferiore.

    la cosa ha senso e anzi puo' risultare vincente se l'ampli di partenza e' un ottimo oggetto di cui ci piace l'impostazione, e se la cuffia e' adeguata per sensibilita' e carico.


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    grazianux
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1022
    Data d'iscrizione : 2011-12-11
    Età : 43

    Re: Hifiman HE1000 – Siamo a Teatro! – Recensione

    Post  grazianux on Wed Sep 23, 2015 6:54 pm

    carloc wrote:

    Il cavo del link è quello giusto.
    Devi valutare, però, la potenza in uscita.
    Empiricamente a 32ohm avresti disponibili 0,22W......ti bastano?

    per la hd 800 e 600 sono piuttosto sicuro di no.
    per la lawton credo di si, ma e´cosi colorata di suo che non so quanto possa incidere lo ampli.
    comunque dici che acquistando quel cavo andrei sul sicuro pure col jack femmina?
    se con pierpaolo (?) si risparmia un tentativo si puo fare.

    non mi ricordo se gli 0,9 watt erano su 4 8 o 16 ohm.


    Last edited by grazianux on Wed Sep 23, 2015 7:05 pm; edited 1 time in total

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 11990
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: Hifiman HE1000 – Siamo a Teatro! – Recensione

    Post  carloc on Wed Sep 23, 2015 6:56 pm

    Io il cavo lo farei fare a pierpaolo....senza se e senza ma!

    Al limite ti prendi una HE6 e lo usi per quella sull'ampli integrato dell'impianto...... sunny


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    grazianux
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1022
    Data d'iscrizione : 2011-12-11
    Età : 43

    Re: Hifiman HE1000 – Siamo a Teatro! – Recensione

    Post  grazianux on Wed Sep 23, 2015 7:00 pm

    mc 73 wrote:

    io mi sono trovato benissimo in questo negozio.
    ti scegli la qualità delle terminazioni ,il tipo di cavo e loro ti assemblano il tutto.
    lavorano bene e a prezzi molto onesti...
    http://www.audioteka.it/

    grazie, mi si sta aprendo un mondo.
    speriamo che le scimmie urlatrici rimangano sonnecchiose

    grazianux
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1022
    Data d'iscrizione : 2011-12-11
    Età : 43

    Re: Hifiman HE1000 – Siamo a Teatro! – Recensione

    Post  grazianux on Wed Sep 23, 2015 7:03 pm

    carloc wrote:Io il cavo lo farei fare a pierpaolo....senza se e senza ma!

    Al limite ti prendi una HE6 e lo usi per quella sull'ampli integrato dell'impianto...... sunny

    era il se 0,9 watt lo integrato dello impianto.....Rolling Eyes
    avessi ancora la combinazione spaziotemporale consona ai miei vecchi lowther, erg

    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 5858
    Data d'iscrizione : 2011-04-06
    Età : 37
    Località : Morciano di R. - vespista

    Re: Hifiman HE1000 – Siamo a Teatro! – Recensione

    Post  montanari on Wed Sep 23, 2015 7:13 pm

    grazianux wrote:

    un s.e. da 36 watt?
    e che mostro e´?
    Il kronzilla?
    se ti va, anche in privato, mi mandi qualche Foto, mi spieghi Cosa e come hai fatto?
    grazie

    il mio è un unison research S6
    ho dovuto mettere un partitore perchè è a valvole e altrimenti rischierei di danneggiare l ampli
    se l ampli è a stato solido non serve
    semplicemente colleghi lato banane all ampli e lato femmina xrl alla cuffia
    sinceramente batte tutti gli ampli cuffia dedicati che ho avuto sotto i 1000 euri
    e il cavo costa una sciapata (se utilizzi dei fili non esoterici, io su sto versante sono uscito dal tunnel)


    _________________
    le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà

    grazianux
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1022
    Data d'iscrizione : 2011-12-11
    Età : 43

    Re: Hifiman HE1000 – Siamo a Teatro! – Recensione

    Post  grazianux on Wed Sep 23, 2015 7:27 pm

    montanari wrote:

    il mio è un unison research S6
    ho dovuto mettere un partitore perchè è a valvole e altrimenti rischierei di danneggiare l ampli
    se l ampli è a stato solido non serve
    semplicemente colleghi lato banane all ampli e lato femmina xrl alla cuffia
    sinceramente batte tutti gli ampli cuffia dedicati che ho avuto sotto i 1000 euri
    e il cavo costa una sciapata (se utilizzi dei fili non esoterici, io su sto versante sono uscito dal tunnel)

    bellissimo.
    anche il mio e´a valvole, con le 1626.
    ci vuole per forza il partitore?

    mi scuso per lo ot, nel caso apro apposito thread

    BandAlex
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 204
    Data d'iscrizione : 2010-09-15
    Età : 52
    Località : ROMA

    Re: Hifiman HE1000 – Siamo a Teatro! – Recensione

    Post  BandAlex on Wed Sep 23, 2015 8:27 pm

    carloc wrote:Stai dicendo che c'erano problemi d'interfacciamento tra AF6 e Digicode?

    Una cosa è certa: il livello di uscita del Lector è fuori standard, 3.5 V RMS invece dei classici 2 V RMS.

    E questo è un fatto. Con alcun amplificatori (o preamplificatori) la cosa può essere un problema, perchè un livello così alto può mandare in saturazione lo stadio di ingresso, soprattutto in quei casi dove il potenziometro è collocato (a livello circuitale) dopo il primo stadio di amplificazione, e dove quindi il primo stadio è esposto a tutto lo swing in tensione della sorgente collegata.

    Tanto per precisare, l'AF-6 non rientra nel caso considerato, visto che il segnale viene prima attenuato dal potenziometro e poi inviato allo stadio di ingresso.

    Ma mi viene in mente, ad esempio, il Pathos Aurium: quello è un ampli che espone direttamente l'ingresso del primo stadio (valvolare) al segnale della sorgente, segnale che solo dopo essere stato amplificato passa per il controllo di volume (digitale). Ovviamente non sto dicendo che l'Aurium non andrebbe bene con il Lector (per saperlo bisognerebbe fare una prova sul campo), ma solo che un dac con un'uscita fuori standard può mandare più facilmente in crisi qualche amplificatore. E' per questo che esistono gli standard, ed è per questo che tutti dovrebbero seguirli per quanto è possibile.

    Ora però, come ho già detto, non poteva essere questa la causa del cattivo interfacciamento tra il Lector e i due amplificatori a stato solido (l'AF-6 e il Taurus). Se non altro perchè l'AF-6 è stato testato (durante le misure di THD) con segnali fino a 12 V di picco all'ingresso, senza che il primo stadio andasse in saturazione (il test si fermava a 12 Vp perchè lo strumento di misura non permetteva di andare oltre, ma l'accettazione dell'AF-6 io so bene che va ben oltre i 12 Vp).

    E allora che stava succedendo? Si possono fare solo ipotesi, in quanto non avevo con me alcun tipo di strumentazione per poter verificare.

    Il difetto che si percepiva era quello, ben riconoscibile, di un segnale tosato (in maniera dolce, però) sui picchi di segnale, e un generale senso di impastamento e chiusura del suono riprodotto. Insomma, era come ascoltare un ampli col fiato corto, al limite delle sue possibilità. Ma io sapevo bene che l'AF-6 non suona così (e nemmeno il Taurus).

    E infatti, una volta sostituito il Lector con un più modesto Benchmark (credo fosse il DAC1) il problema è sparito.

    Come ho detto si possono fare solo ipotesi, e quella secondo me più probabile (ma ben lungi dal poter essere confermata senza fare test ulteriori) è che lo stadio di uscita del Lector potrebbe essere particolarmente sensibile all'impedenza del carico collegato, e se quest'ultima è troppo bassa può entrare in crisi. Non dimentichiamoci che si tratta di uno stadio di uscita a valvole, e che in base alla tipologia di tale stadio potrebbe essere più o meno suscettibile al carico che vede ai morsetti di uscita.

    L'impedenza di ingresso dell'AF-6 è di 20 Kohm (considerando la posizione intermedia del potenziometro e il fatto che l'ingresso è in parallelo con il circuito del VU meter). Quella del Taurus dovrebbe essere un po' più alta, mentre quella del Megahertz 2A3 dovrebbe essere quella tipica di un valvolare, certamente uguale o superiore ai 100 Kohm.

    I valori di impedenza di ingresso dei due ampli a stato solido, in relazione a quello del 2A3, e in relazione al comportamento degli stessi, potrebbe avvalorare appunto l'ipotesi fatta, più di altre che sono state prese in considerazione ma che imporrebbero un ulteriore approfondimento.

    Resta il fatto che questa situazione ha snaturato il confronto tra i vari ampli, costringendoci ad escludere per parte della seduta il Lector ed utilizzare il Benchmark che, nonostante i suoi limiti, ci ha fatto riconoscere i due ampli per quello che sono (l'AF-6 e il Taurus). Con il Benchmark, la distanza tra lo stato solido e il valvolare si è notevolmente ridotta, in particolare con l'AF-6, che ha tenuto testa al 2A3 su parametri come ricostruzione spaziale, ariosità e dettaglio. Il 2A3 era superiore (secondo me) sulla focalizzazione al centro mentre l'AF-6 era decisamente meglio sul controllo della gamma bassa.

    Alla fine, se dovessi giudicare per quanto ho ascoltato con il Benchmark, credo di essermi trovato di fronte al meglio che può offrire ciascuna delle due tecnologie, valvolare e stato solido. L'accoppiata Lector/2A3 si è rivelata particolarmente azzeccata per la sinergia evidente (arrivando persino a mostrarsi scontrosa con gli eventuali intrusi), mentre per me è stata una conferma ulteriore di quanto suoni bene la HE1000, anche a confronto con la più aristocratica 009.


    _________________
    Alex
    www.giardinoelettronico.com

    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 5858
    Data d'iscrizione : 2011-04-06
    Età : 37
    Località : Morciano di R. - vespista

    Re: Hifiman HE1000 – Siamo a Teatro! – Recensione

    Post  montanari on Wed Sep 23, 2015 8:42 pm

    si altrimenti rischi di danneggiare il trasformatore dell ampli
    puoi fare cosi
    http://cdn.head-fi.org/5/58/350x268px-5802d649_AlesisMillsshot.png
    oppure io ho preso una robinette box che come funzionamento è simile all hifiman adapter ma con componenti migliori e resistenze giuste, oltre ad essere stata piu economica
    in questo modo ad amplificatore spento semplicemente cambio i cavi di potenza dietro l ampli (ne ho 2: una coppia per le casse, ed un altra coppia che va alla scatoletta, dalla latra parte la scatoletta esce in xrl 4 poli femmina e ci attacco la cuffia
    sul thread della he6 su headfi trovi tutte le informazioni necessarie
    oppure, visto che questo forum ha libertà di espressione
    http://forum.videohifi.com/discussion/199/partitore-resistivo-per-cuffie/p1


    _________________
    le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7704
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Hifiman HE1000 – Siamo a Teatro! – Recensione

    Post  biscottino on Wed Sep 23, 2015 9:34 pm

    Le considerazioni di Alex sono pertinenti, ma il Lector ha uscita regolabile tramite trimmer, e può uscire a 2v...anzi, il mio usciva proprio a 2v sugli RCA, il doppio su xlr.
    Io un problema del genere l'avevo avuto con il Questyle che andava in saturazione e dopo una serie di considerazioni, regolai l'uscita a 2v risolvendo il problema, ma ricordo che non era a 3.5v, ma a 2.5v.
    E comunque, di tanti ampli provati, anche per cuffie elettrostatiche, a valvole e transistor, solo il Questyle mi ha dato questo problema.
    I 2 ampli avuti di Alex non presentavano problemi di interfacciamento.


    _________________
    Enjoy your head!  

    grazianux
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1022
    Data d'iscrizione : 2011-12-11
    Età : 43

    Re: Hifiman HE1000 – Siamo a Teatro! – Recensione

    Post  grazianux on Wed Sep 23, 2015 9:41 pm

    montanari wrote:si altrimenti rischi di danneggiare il trasformatore dell ampli
    puoi fare cosi
    http://cdn.head-fi.org/5/58/350x268px-5802d649_AlesisMillsshot.png
    oppure io ho preso una robinette box che come funzionamento è simile all hifiman adapter ma con componenti migliori e resistenze giuste, oltre ad essere stata piu economica
    in questo modo ad amplificatore spento semplicemente cambio i cavi di potenza dietro l ampli (ne ho 2: una coppia per le casse, ed un altra coppia che va alla scatoletta, dalla latra parte la scatoletta esce in xrl 4 poli femmina e ci attacco la cuffia
    sul thread della he6 su headfi trovi tutte le informazioni necessarie
    oppure, visto che questo forum ha libertà di espressione
    http://forum.videohifi.com/discussion/199/partitore-resistivo-per-cuffie/p1

    Grazie, gentilissimo

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 11990
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: Hifiman HE1000 – Siamo a Teatro! – Recensione

    Post  carloc on Wed Sep 23, 2015 10:20 pm

    biscottino wrote:Le considerazioni di Alex sono pertinenti, ma il Lector ha uscita regolabile tramite trimmer, e può uscire a 2v...anzi, il mio usciva proprio a 2v sugli RCA, il doppio su xlr.
    Io un problema del genere l'avevo avuto con il Questyle che andava in saturazione e dopo una serie di considerazioni, regolai l'uscita a 2v risolvendo il problema, ma ricordo che non era a 3.5v, ma a 2.5v.
    E comunque, di tanti ampli provati, anche per cuffie elettrostatiche, a valvole e transistor, solo il Questyle mi ha dato questo problema.
    I 2 ampli avuti di Alex non presentavano problemi di interfacciamento.

    Infatti, il Lector ha l'uscita regolabile........


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    BandAlex
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 204
    Data d'iscrizione : 2010-09-15
    Età : 52
    Località : ROMA

    Re: Hifiman HE1000 – Siamo a Teatro! – Recensione

    Post  BandAlex on Wed Sep 23, 2015 11:10 pm

    biscottino wrote:Le considerazioni di Alex sono pertinenti, ma il Lector ha uscita regolabile tramite trimmer, e può uscire a 2v...anzi, il mio usciva proprio a 2v sugli RCA, il doppio su xlr.
    Io un problema del genere l'avevo avuto con il Questyle che andava in saturazione e dopo una serie di considerazioni, regolai l'uscita a 2v risolvendo il problema, ma ricordo che non era a 3.5v, ma a 2.5v.
    E comunque, di tanti ampli provati, anche per cuffie elettrostatiche, a valvole e transistor, solo il Questyle mi ha dato questo problema.
    I 2 ampli avuti di Alex non presentavano problemi di interfacciamento.

    Hai ragione, dovrebbero essere 2.5 V, anche se, da come i VU meter sbattevano sul fondo scala, secondo me l'uscita era superiore a tale valore (a prescindere dal dato dichiarato, potrebbe esserci una certa variazione su questo parametro, dipendente dalle valvole utilizzate).

    Il fatto che ci sia un trimmer per regolare il livello di uscita è senz'altro una buona cosa; anzi per il Digicode è praticamente obbligatorio perchè serve a bilanciare i due canali per via delle valvole, anche se agire su di esso comporta per l'utente la necessità di controllare in qualche modo il livello, e quasi mai l'utente è in grado di farlo se non ha l'apposita strumentazione o non sa come procedere. Per cui il trimmer è comunque una soluzione non ottimale per l'utente: una soluzione migliore sarebbe un commutatore con due o più livelli prefissati di fabbrica, che non lasciano adito a dubbi sul livello di uscita, ed eventualmente una regolazione separata per il bilanciamento.

    Comunque i problemi riscontrati non sono da imputare al livello...


    _________________
    Alex
    www.giardinoelettronico.com

    realmassy
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 5514
    Data d'iscrizione : 2010-04-25
    Età : 40
    Località : Leeds, UK

    Re: Hifiman HE1000 – Siamo a Teatro! – Recensione

    Post  realmassy on Thu Sep 24, 2015 9:15 am

    alessandro1 wrote:"HE1000 day" da Playstereo una bella occasione con tanto di V281 e svariati dac

    http://www.playstereo.com/product_info.php?products_id=2903

    Andrei, ma NON voglio provarla con il V281 né con l'HEADa, ho finito gli euri

    Il sistemino sulla carta è notevole!! Qualcuno vada ad ascoltare il Pavane e riferisca!


    _________________
    Massimiliano e la sua STAX

    alessandro1
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 817
    Data d'iscrizione : 2012-10-09

    Re: Hifiman HE1000 – Siamo a Teatro! – Recensione

    Post  alessandro1 on Tue Sep 29, 2015 7:01 am

    e intanto arriva una competitor per la HEK, invece della LCDW esce la LCD4

    Canjam di ottobre la presentazione

    (min 1.29)

    http://www.head-fi.org/t/780236/canjam-rmaf-2015-oct-2-4-2015-the-exhibitors/195#post_11951259


    _________________

    alessandro1
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 817
    Data d'iscrizione : 2012-10-09

    Re: Hifiman HE1000 – Siamo a Teatro! – Recensione

    Post  alessandro1 on Mon Oct 05, 2015 7:05 am

    se avessi visto prima queste immagini, probabilmente ci avrei pensato più volte prima dell'acquisto.
    Ho scritto che costruzione e materiali non erano in linea con il prezzo, ma la situazione mi sembra peggiore, effettivamente per fare una vera recensione, oltre a tante cose, bisognerebbe aprirlel/smontarle, ma non ne ho mai avuto il coraggio. Perdonatemi.
    Fortunatamente stamattina ancora funziona... non so se quel legno nella "production unit" è messo meglio, ma temo non duri gli anni che merita la cuffia ed il suo costo.

    http://www.head-fi.org/t/767883/official-hifiman-he1000-impressions-thread/1560


    _________________

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5695
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: Hifiman HE1000 – Siamo a Teatro! – Recensione

    Post  phaeton on Mon Oct 05, 2015 7:59 am

    e perche'?..... come gia' scritto, e come si vede chiaramente dalle foto, quel legno e' solo estetico, non e' portante, va solo a "coprire" la struttura portante in metallo (vedi i fori delle viti sullo scheletro metallico).... anche il perno dell'archetto ha una sede nello scheletro metallico, il legno e' solo "passante"....

    anche io avrei preferito di gran lunga una copertura in metallo, ma la situazione non e' cosi' drammatica mi pare....... molto peggio sarebbe stato se il cup fosse stato realizzato con quel legno, allora si la situazione era preoccupante....

    pur con un uso intenso (ora ho smesso, sono a Mosca con la fida HE500, ma fino a qualche settimana fa me la portavo appresso in viaggio) per ora la mia HE1000 e' perfetta ..... seguono abbondanti gesti apotropaici (sgrat sgrat sgrat).....

    per ora mi pare mi avere letto solo del tizio su head-fi che ha avuto 3 cuffie tutte con lo stesso identico difetto e che si sta lamentando praticamente dappertutto (giustamente, visto che ha sborsato 3k... pero' mi chiedo, stesso identico difetto su 3 cuffie diverse????? o gli hanno rimandato la stessa cuffia oppure c'e' qualcosa che non torna.... e infatti lui stesso ammette che in negozio la cuffia non aveva il difetto e che anche il supporto HiFiman non e' riuscito a riprodurlo), e di un altro difetto che invece pare essere piu' comune (comune nel senso che si conoscono un paio di casi su molte decine di cuffie vendute), ovvero il cavetto che e' un po' troppo "lasco" lato cuffia, tipicamente risolvibile con un cambio del cavetto stesso.

    comunque, anche se non drammatizzo la situazione, sono pienamente d'accordo che una cuffia d 3k DEVE essere perfetta, e siccome sia a livello di percezione (molti) sia a livello di difetti piu' o meno risolvibili (alcuni) la HE1000 sembra non essere perfetta, anche io sono un po' contrariato,benche' come ripeto la mia e' perfetta (per ora)


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    madmax
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3421
    Data d'iscrizione : 2010-04-18
    Età : 49
    Località : Cerignola (FG)

    Re: Hifiman HE1000 – Siamo a Teatro! – Recensione

    Post  madmax on Mon Oct 05, 2015 8:41 am

    Sicuramente la situazione non è così grave ma è palese che la qualità costruttiva delle Hifiman è perlomeno non adeguata al prezzo di vendita e mi riferisco ai modelli top Neutral


    _________________
    Spoiler:

    Analogico: Technics SL1200 MKII
    Sorgente:Mcintosh MCD301/Unison Research Unico cd
    Sorgente audio/video:Denon DBP-2012UD                                                                                                      
    Ampli:AM Audio T90
    Diffusori:Klipsh Heresy III
    Cuffie:Hifiman HE-6 Airtech/Sennheiser HD800 CustomCans/Spirit Labs Grado
    Ampli cuffia:Megahertz MezzoGuerra/ Megahertz OTL
    Dac Ampli Cuffia: Pioneer U-05
    Condizionatore di rete: IsoTek Vision

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5695
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: Hifiman HE1000 – Siamo a Teatro! – Recensione

    Post  phaeton on Mon Oct 05, 2015 8:50 am

    madmax wrote:Sicuramente la situazione non  è così grave ma è palese che la qualità costruttiva delle Hifiman è perlomeno non adeguata al prezzo di vendita e mi riferisco ai modelli top Neutral

    in che senso palese? (cioe', quali difetti trovi? non e' polemica, e' proprio solo per capire)

    in ogni caso sono d'accordo, poiche' la percezione e' quella ci deve essere qualcosa che non va.... sarebbe interessante smontare qualche altra cuffia top per verificare la qualita' costruttiva.....


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

      Current date/time is Mon Dec 05, 2016 9:27 am