Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
richiesta giudizio tecnico
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

richiesta giudizio tecnico

Condividi
phaeton
phaeton
Moderatore suonologo
Moderatore suonologo

Numero di messaggi : 9220
Data d'iscrizione : 27.08.10

richiesta giudizio tecnico

Messaggio  phaeton il Mar Set 29 2015, 22:59

so che e' sbagliato, e ovviamente il giudizio sara' basato solo sull'ascolto, ma siccome sono una capra in materia vorrei avere una qualche indicazione sulla bonta' tecnica a livello puramente teorico di un progetto per ampli cuffia siffatto:

stadio d'ingresso con tubi 2x 6SN7 (uno per canale) con condensatori carta e olio
tubi di potenza 2x 300B (uno per canale) in SE polarizzata nell'intorno di 6W (mi pare parecchio altino....) con polarizzazione automatica (mmmmhhhhhh...... ricordo dall'universita' che non era proprio il massimo)
raddrizzamento con 1x GZ32
Vrail dello stadio d'ingresso stabilizzata con 1x 6B4G e 2x VR150
filamenti tutti in continua
TU a nucleo EI con uscita per carico da 32ohm
bw dichiarata a piena potenza sul carico scelto 18-30k +/-3db

mi lascia un po' perplesso la richiesta del costruttore di cambiare la raddrizzatrice e la stabilizzatrice ogni due anni..... ma mi intriga la stabilizzazione con i tubi a gas

chi mi ragguaglia? gia' da questi pochi dati si capisce che e' uno schifo?
la GZ32 non credo ci sia problema a cambiarla ogni due anni, ma per la 6B4G e le VR150??? si trovano? prezzi?

grazie a chi vorra' illuminare questa capra
mariovalvola
mariovalvola
Moderatore In-tubato

Numero di messaggi : 2453
Data d'iscrizione : 19.12.14
Località : Brescia

Re: richiesta giudizio tecnico

Messaggio  mariovalvola il Mar Set 29 2015, 23:20

Ci sono aspetti interessanti ma anche elementi che faccio fatica a comprendere.
-lo stadio d'ingresso è tipo quello del Sun-Audio (i due triodi in cascata accoppiati direttamente tra loro)?
-sicuro sulla 6B4G? E' un triodo di potenza a riscaldamento diretto simile alla 2A3 ma con zoccolo octal e filamento a 6,3V. In un alimentatore stabilizzato ci può stare ma con le correnti necessarie al driver mi sembra un poco troppo. Sono entrambi reperibili si NOS americano che russo.
-più che la larghezza di banda fatti mandare il comportamento del TU da 20KHz a 200KHz. Sarebbe bello conoscere la Rdc degli avvolgimenti, l'induttanza primaria, ecc.
-Non demonizzare tout-court la polarizzazione automatica. Dal punto di vista delle misure classiche anche un single ended risulta una mezza porcheria eppure....
-potresti anche polarizzare la finale con degli zener di potenza
-Sui filamenti in continua, devi sapere di più. Se le alimentazioni e le masse sono curate come si deve puoi alimentare le 6SN7 in alternata. Per le 300B, l'ottimo sarebbe alimentarle con un giratore+CCS.
Il dover cambiare tubi spesso, è un brutto indicatore. Le valvole durano come le mogli. dipende da come le tratti.

Se mi dai più dati, possiamo andare avanti.


Ultima modifica di mariovalvola il Mer Set 30 2015, 06:29, modificato 1 volta
heartbreaker
heartbreaker
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 173
Data d'iscrizione : 15.08.15

Re: richiesta giudizio tecnico

Messaggio  heartbreaker il Mer Set 30 2015, 00:23

tubi di potenza 2x 300B (uno per canale) in SE polarizzata nell'intorno di 6W (mi pare parecchio altino....)

E lo è: deriva dalla scuola di pensiero "better burn than rust"; secondo  certi progettisti punti di lavoro così spinti migliorano potenza e distorsione. Con le 300B attuali non mi fiderei, o perlomeno cercherei di sapere quali 300B non usare. Potersti essere costretto a cambiarle molto più spesso delle altre valvole che dice di cambiare ogni 2 anni.

TU a nucleo EI con uscita per carico da 32ohm

Come dire: questa automobile ve la diamo con le ruote!

mi lascia un po' perplesso la richiesta del costruttore di cambiare la raddrizzatrice e la stabilizzatrice ogni due anni

La raddrizzatrice viene utilizzata per circa 2/3 delle sue capacità, bisogna anche vedere che tipo di raddrizzamento adotta. Per la stabilizzatrice ,che probabilmente viene utilizzata per la sua sonorità, non conoscendo lo schema non vedo perchè.

la GZ32 non credo ci sia problema a cambiarla ogni due anni, ma per la 6B4G e le VR150??? si trovano? prezzi?

NOS GZ32 e 6B4G anche intorno ai 200$; VR150 aka 0D3 5-10$

gia' da questi pochi dati si capisce che e' uno schifo?

Sembra più un ampli da autocostruttori che un prodotto commerciale. Richiede molta attenzione e manutenzione, ma se le prestazioni soniche saranno celestiali, ci può stare il prendersi la bega dei molti pit stop.
alanford
alanford
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1622
Data d'iscrizione : 03.06.12
Località : monza

Re: richiesta giudizio tecnico

Messaggio  alanford il Mer Set 30 2015, 01:41

del genere "famolo strano.......!"
mariovalvola
mariovalvola
Moderatore In-tubato

Numero di messaggi : 2453
Data d'iscrizione : 19.12.14
Località : Brescia

Re: richiesta giudizio tecnico

Messaggio  mariovalvola il Mer Set 30 2015, 07:02

-Per comprendere se è davvero tirata, bisognerebbe conoscere:
corrente, tensione e carico anodico.


-la GZ32 è molto simile alla 5V4
http://www.ebay.it/sch/i.html?_odkw=5v4&_osacat=0&_from=R40&_trksid=p2045573.m570.l1313.TR0.TRC0.H0.Xtube+5v4.TRS0&_nkw=tube+5v4&_sacat=0
-la 6B4G è equivalente alla 6S4S russa.
bisognerebbe sapere qualcosa di più.


phaeton
phaeton
Moderatore suonologo
Moderatore suonologo

Numero di messaggi : 9220
Data d'iscrizione : 27.08.10

Re: richiesta giudizio tecnico

Messaggio  phaeton il Mer Set 30 2015, 10:34

grazie a tutti delle interessanti informazioni, era esattamente quello che cercavo di capire sunny sunny grande forum il gazebino cheers cheers cheers

l'ampli e' un prodotto artigianale fatto su misura per la HE1000 (a detta dell'artigiano), non solo in termini tecnici ma soprattutto "sonori"

ho gia' chiesto lumi riguardo al disegno del circuito, per ora confermo che il tubo usato per la stabilizzazione e' proprio un 6B4G.

per quanto riguarda il cambiare ogni due anni, in realta' avevo capito male io, solo la GZ32 e solo perche' lui dice che con l'aumentare dell'uso le performance diminuiscono.... e vabbe'.....

i tubi 6SN7 sono delle TungSol nuove, i tubi 300B sono le solite (credo) Shuguang 300B 98 ma il tizio mi ha caldamente raccomandato di cambiarle con delle Emission Labs 300B Mesh plate oppure meglio ancora con delle Sophia Princess... alla domanda ma allora perche' semplicemente non mi da l'ampli con queste, la risposta e' stata che non cambia solo la qualita' complessiva ma anche l'impostazione timbrica e dinamica, e preferisce dare piu' opzioni.... e rivabbe'....
mariovalvola
mariovalvola
Moderatore In-tubato

Numero di messaggi : 2453
Data d'iscrizione : 19.12.14
Località : Brescia

Re: richiesta giudizio tecnico

Messaggio  mariovalvola il Mer Set 30 2015, 10:44

La EML mesh ha una dissipazione anodica tra i 27 e i 29 W quindi molto più bassa dei 36-40W delle normali.
alanford
alanford
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1622
Data d'iscrizione : 03.06.12
Località : monza

Re: richiesta giudizio tecnico

Messaggio  alanford il Mer Set 30 2015, 14:48

phaeton ha scritto:grazie a tutti delle interessanti informazioni, era esattamente quello che cercavo di capire sunny sunny  grande forum il gazebino   cheers  cheers  cheers

l'ampli e' un prodotto artigianale fatto su misura per la HE1000 (a detta dell'artigiano), non solo in termini tecnici ma soprattutto "sonori"

ho gia' chiesto lumi riguardo al disegno del circuito, per ora confermo che il tubo usato per la stabilizzazione e' proprio un 6B4G.

per quanto riguarda il cambiare ogni due anni, in realta' avevo capito male io, solo la GZ32 e solo perche' lui dice che con l'aumentare dell'uso le performance diminuiscono.... e vabbe'.....

i tubi 6SN7 sono delle TungSol nuove, i tubi 300B sono le solite (credo) Shuguang 300B 98 ma il tizio mi ha caldamente raccomandato di cambiarle con delle Emission Labs 300B Mesh plate oppure meglio ancora con delle Sophia Princess... alla domanda ma allora perche' semplicemente non mi da l'ampli con queste, la risposta e' stata che non cambia solo la qualita' complessiva ma anche l'impostazione timbrica e dinamica, e preferisce dare piu' opzioni.... e rivabbe'....

sarei curioso di capire cosa intende l'artigiano con "fatta su misura per la HE1000 soprattutto in termini sonori"
poi l'idea di sostituire le valvole di marca (e costruzione) diversa solo perche' davanti c'e' scritto 300B......
mariovalvola
mariovalvola
Moderatore In-tubato

Numero di messaggi : 2453
Data d'iscrizione : 19.12.14
Località : Brescia

Re: richiesta giudizio tecnico

Messaggio  mariovalvola il Mer Set 30 2015, 19:50

Qualche spunto interessante, ci potrebbe essere. L'alimentazione stabilizzata con un regolatore di potenza e il riferimento a gas ci sta. Peccato che lo utilizzi solo per le driver.
Rimangono alcuni punti interrogativi inerenti i trasformatori, il sistema di accensione dei tubi, ma, forse, ....
phaeton
phaeton
Moderatore suonologo
Moderatore suonologo

Numero di messaggi : 9220
Data d'iscrizione : 27.08.10

Re: richiesta giudizio tecnico

Messaggio  phaeton il Gio Ott 01 2015, 12:17

un grazie ENORME a Mario sunny sunny che con i suoi consigli (anche riguardo le giuste domande da fare) mi ha aiutato a capire se l'ampli in questione poteva fare il suo sporco lavoro almeno a livello puramente teorico in modo egregio. Mario e' una grandissima risorsa per questo forum, sempre disponibile e gentile, a cui va il mio sincero grazie.

alla fine, l'ampli sara' costruito con una coppia di NOS 6J5 GEC per canale sull'ingresso, tubi Shuguang 300B 98 di potenza e un trafo d'uscita fatto con materiale MX6 da 30W con carico selezionabile tra 32 (specifico per la HE1000), 50 (specifico per la HE6), 150 e 600 (per ogni altra esigenza futura sunny ) , con condensatori sul segnale tutti carta e olio Audio Note. per motivi di distorsione e linearita' ho scelto un disegno a basso guadagno (tanto il mio dac esce a 4V)

purtroppo la lista d'attesa e' molto lunga, se ne riparlera' a febbraio

vabbe', nel frattempo mi accontento del Taurus

carloc
carloc
moderatore
moderatore

Numero di messaggi : 16267
Data d'iscrizione : 27.07.11
Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Motociclista)

Re: richiesta giudizio tecnico

Messaggio  carloc il Gio Ott 01 2015, 12:24

Quoque tu Mike!

Mario ha colpito ancora. Chi te lo realizzerà?


_________________
Rem tene verba sequentur
mariovalvola
mariovalvola
Moderatore In-tubato

Numero di messaggi : 2453
Data d'iscrizione : 19.12.14
Località : Brescia

Re: richiesta giudizio tecnico

Messaggio  mariovalvola il Gio Ott 01 2015, 12:56

Non è un italiano
Il resto lo scriverà phaeton se vorrà.

phaeton
phaeton
Moderatore suonologo
Moderatore suonologo

Numero di messaggi : 9220
Data d'iscrizione : 27.08.10

Re: richiesta giudizio tecnico

Messaggio  phaeton il Gio Ott 01 2015, 14:33

per ora lasciamo in sospeso il nome, non vorrei che la lista d'attesa si allungasse oltre febbraio    

PS in realta' e' da tempo che cercavo un amplia tubi da affiancare al Taurus. in questo caso, direi che la scelta si e' anche basata sulla professionalita' e disponibilita' dell'artigiano..... in altri termini: avevo una short list includente anche un nome italiano, ma dal compatriota non ho mai ricevuto risposta....
mariovalvola
mariovalvola
Moderatore In-tubato

Numero di messaggi : 2453
Data d'iscrizione : 19.12.14
Località : Brescia

Re: richiesta giudizio tecnico

Messaggio  mariovalvola il Gio Ott 01 2015, 18:42

phaeton ha scritto:un grazie ENORME a Mario
Per me è un piacere. Un forum, del resto, dovrebbe servire a questo. Scambiarsi le esperienze. Io mi sono avvicinato a certe cuffie anche grazie a quello che ho letto e, quindi, ho "sfruttato" il vostro vissuto. Il minimo che possa fare è contribuire con il mio. sunny
phaeton
phaeton
Moderatore suonologo
Moderatore suonologo

Numero di messaggi : 9220
Data d'iscrizione : 27.08.10

Re: richiesta giudizio tecnico

Messaggio  phaeton il Sab Ott 10 2015, 10:45

allora, ritiro su il thread perche' dopo che Mario mi ha messo una pulce (beh, piu' che una pulce direi un elefante  affraid  affraid ) nell'orecchio, ho deciso di approfondire la cosa.... parlo del carico anodico della 300B, inizialmente scelto abbastanza "standard" a 3.5k

beh e' uscito fuori che il setup personale dell'artigiano e' un SE 2A3 ad accoppiamento diretto (no coupling caps) con una Mercury 83 full wave rectifier per la regolazione in DC e guarda un po' un carico anodico di 7k!!!!! il carico e' stato scelto perche' "linearity is very superior and the load graphic charge on 2A3 curves is approx. horizontal" ....  l'artigiano l'ha paragonato ad un motore V4 a due tempi, e qui ha conquistato immediatamente tutta la mia simpatia  cheers

ergo e' partito subito il thread di usare anche per il mio ampli 300B un carico di 7k... ovviamente si avra' meno potenza, ma se il risultato e' ragionevole (diciamo piu' di 3W) gli chiedero' di avere il 7k invece del 3.5k  sunny  sunny  sunny quando possibile fara' delle prove e mi fa sapere, ma intanto Mario che ne pensi??  sunny  sunny

gli ho anche chiesto se si potevano ottenere risultati migliori con un trasfo di accoppiamento interstage, la risposta e' che lui preferisce accoppiamente LC fatti con "anodes chokes and paper oil capacitors" per motivi piu' che altro di scelta personale sul tipo di suono. again, Mario che mi dici?  sunny  sunny

quindi riassumendo l'ampli inizia a prendere forma abbastanza stabile... due NOS 6J5 GEC per canale sull'ingresso configurati a basso guadagno, tubi Shuguang 300B 98 di potenza (consigliati per la morbidezza del medio) con carico 7k e secondario con taps selezionabili tra 32 (specifico per la HE1000), 50 (specifico per la HE6), 150 e 600, tubi con carico LC di cui sopra con cond paper-oil AudioNote.
mariovalvola
mariovalvola
Moderatore In-tubato

Numero di messaggi : 2453
Data d'iscrizione : 19.12.14
Località : Brescia

Re: richiesta giudizio tecnico

Messaggio  mariovalvola il Sab Ott 10 2015, 14:54

Il tuo artigiano ha compreso perfettamente il problema.
Come sempre, però, non esistono pasti gratis.
La progettazione di un ampli, in senso globale, è sempre il risultato di un equilibrismo degno di un trapezista.
Esasperare l'ottimizzazione di un aspetto, rischia di farti perdere da un'altra parte. Provo a spiegarmi.
Cosa succede alzando il carico anodico in un amplificatore?
1) Sicuramente la retta di carico (consideriamo valida la rappresentazione grafica convenzionale essendo in presenza di un carico resistivo) risulta più orizzontale. Per molti versi è un vantaggio soprattutto con i triodi moderni che non sempre sono in grado, avendo gli ossidi emittenti attivati alla svelta, di erogare correnti impulsive alte, si trovano sicuramente meno in affanno. La distorsione complessiva si riduce ( bisognerebbe vedere bene lo spettro. Non sempre il famoso ed evocato decadimento delle varie armoniche risulta quello voluto ).
Quello che si guadagna in escursione in corrente, lo devi recuperare in tensione. Pertanto al driver, nei limiti consentiti dal "tappo" imposto dalla polarizzazione della finale si richiede un lavoro maggiore. Basta prevederlo. Andando alla membro di segugio, strumentalmente, rischi di ottenere una distorsione complessiva paradossalmente migliore. L'abilità sara proprio quella di combinare con equilibrio una minima dose di cancellazione armonica con un corretto funzionamento a bassa potenza per non trovarsi devastati sin dall'inizio da "cespugli" di intermodulazione.
2) Il trasformatore d'uscita più aumenta l'impedenza primaria più diventa complesso. Questo carico primario non va solo visto come se fosse stabilito da un banale rapporto di trasformazione ma va supportato da un'induttanza primaria adeguata al carico previsto (data una certa frequenza).
In altre parole a 30Hz, 18,6H corrispondono a una reattanza induttiva di circa 3.5KOhm. Pertanto l'induttanza primaria ideale per un trasformatore che presenti un carico pari a 3,5KOhm anche a 30Hz dovrà essere pari a 18,6H che è già un valore discretamente alto per un SE se vuoi mantenere un impeccabile risposta in alta frequenza ( a parità di ferro, più ti serve induttanza più devi avvolgere filo con tutti gli effetti parassiti che diventano sempre più evidenti).
Realizzare un 5KOhm, diventa quindi più difficile. L'induttanza primaria sale a 26.6 H per offrire un carico anodico di 5KOhm a 30Hz. Risulta evidente che il trasformatore diventi un poco più complesso. Non basta. Il carico alto, in teoria, diminuisce la distorsione e migliora il fattore di smorzamento. Bisogna però stare attenti a dimensionare tutto per bene. Il rischio è quello di trovarsi resistenze in DC del primario maggiori con conseguente peggior comportamento sotto questo aspetto.
Trasformatori interstadio. Se l'artigiano deve avvolgersi anche il resto, capisco le sue perplessità. Un interstadio buono é un componente moto critico e, di solito, si trovano per accoppiare alla finale tubi driver dalla resistenza interna non particolarmente alta ( di solito con una Rp<5K). Il resto è tutto in discesa. Dovrebbe provare gli Hashimoto A-305 (visto che usa altri prodotti della stessa casa)
http://www.acoustic-dimension.com/hashimoto/datasheets/Hashimoto-A-305-datasheet.pdf
Ci si dimenticano spesso i vantaggi offerti da una griglia del tubo finale ben riferita a massa come quando è collegata al secondario di un interstadio.
Comunque, il tuo artigiano, ha tutto il diritto di pensarla diversamente.
phaeton
phaeton
Moderatore suonologo
Moderatore suonologo

Numero di messaggi : 9220
Data d'iscrizione : 27.08.10

Re: richiesta giudizio tecnico

Messaggio  phaeton il Sab Ott 10 2015, 16:16

Mario, sei veramente un mito cheers cheers
da un punto di vista ingegneristico, il fatto che oltre a dare consigli li motivi tecnicamente sempre in maniera impeccabile fa di te un grande applausi applausi
carloc
carloc
moderatore
moderatore

Numero di messaggi : 16267
Data d'iscrizione : 27.07.11
Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Motociclista)

Re: richiesta giudizio tecnico

Messaggio  carloc il Sab Ott 10 2015, 16:45

phaeton ha scritto:Mario, sei veramente un mito cheers cheers
da un punto di vista ingegneristico, il fatto che oltre a dare consigli li motivi tecnicamente sempre in maniera impeccabile fa di te un grande applausi applausi

Aspetta di vedere la parcella che ti arriverà da Mario.......vedremo se lo considererai ancora un grande......


_________________
Rem tene verba sequentur
phaeton
phaeton
Moderatore suonologo
Moderatore suonologo

Numero di messaggi : 9220
Data d'iscrizione : 27.08.10

Re: richiesta giudizio tecnico

Messaggio  phaeton il Sab Ott 10 2015, 17:19

grande Mario, grande parcella
affraid affraid affraid affraid
mariovalvola
mariovalvola
Moderatore In-tubato

Numero di messaggi : 2453
Data d'iscrizione : 19.12.14
Località : Brescia

Re: richiesta giudizio tecnico

Messaggio  mariovalvola il Dom Ott 11 2015, 16:25

Grazie ma, francamente, mi sento più come la vecchia della canzone di De Andrè Bocca di rosa:

"Così una vecchia mai stata moglie
senza mai figli, senza più voglie
si prese la briga e di certo il gusto
di dare a tutte il consiglio giusto."

affraid affraid affraid
pluto
pluto
Moderatore - discobolo

Numero di messaggi : 25988
Data d'iscrizione : 05.10.10
Età : 61
Località : Genova

Re: richiesta giudizio tecnico

Messaggio  pluto il Dom Ott 11 2015, 20:13

Ma chi è sto artigiano che si è preso sulle spalle un fardello così grande? Mago Merlino? Laughing

    La data/ora di oggi è Lun Mar 25 2019, 00:47