Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Blues in vinile
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Blues in vinile

    Share
    avatar
    bluocram
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 564
    Data d'iscrizione : 2011-06-08
    Età : 58
    Località : Roma

    Blues in vinile

    Post  bluocram on Sat Oct 17, 2015 5:28 pm

    Torna ottima iniziativa in edicola.

    Buona la scelta degli artisti, registrazioni originali. Acquistato il primo vinile, stampa ottima (180g.)qualità registrazione buona.                                              




    Un saluto a tutti.

    Marco. Embarassed
    avatar
    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31608
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 62
    Località : Portici (NA)

    Re: Blues in vinile

    Post  Massimo on Sat Oct 17, 2015 7:30 pm

    Marco grazie per l'info. sunny


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito
    avatar
    Mic64
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 527
    Data d'iscrizione : 2015-01-03
    Età : 53
    Località : Grado

    Re: Blues in vinile

    Post  Mic64 on Sat Oct 17, 2015 8:06 pm

    Ottima iniziativa, dando un'occhiata al piano dell'opera direi che dopo la collana Jazz in vinile il blues è d'obbligo: Rolling Eyes Rolling Eyes


    _________________
    Tra bufalo e locomotiva la differenza salta agli occhi: la locomotiva ha la strada segnata, il bufalo può scartare di lato e cadere.
    avatar
    ulscioff
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 98
    Data d'iscrizione : 2015-08-15
    Età : 53
    Località : prov.roma

    Re: Blues in vinile

    Post  ulscioff on Sat Oct 17, 2015 8:10 pm

    oltre al jazz ...anche la classica e d ora il blues....ottimo,mi ricordo che qualche tempo fà mi contattò la DEA per sapere quale quale collezione desideravo ..ho risposto...cantautori italiani,prog-rock e blues.
    Preso il primo numero
    avatar
    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 7167
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Blues in vinile

    Post  lizard on Mon Oct 19, 2015 9:28 am

    non buttate via i soldi..
    avatar
    bluocram
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 564
    Data d'iscrizione : 2011-06-08
    Età : 58
    Località : Roma

    Re: Blues in vinile

    Post  bluocram on Mon Oct 19, 2015 12:38 pm

    lizard wrote:non buttate via i soldi..

    Lizard, illuminaci..... Embarassed
    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6248
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 63
    Località : Milano

    Re: Blues in vinile

    Post  RockOnlyRare on Mon Oct 19, 2015 12:54 pm

    bluocram wrote:Torna ottima iniziativa in edicola.

    Buona la scelta degli artisti, registrazioni originali. Acquistato il primo vinile, stampa ottima (180g.)qualità registrazione buona.                                              




    Un saluto a tutti.

    Marco. Embarassed

    grazie per l'info, manca però il prezzo di vendita....
    Ad onor del vero mi fido poco di quanto propongono in edicola in tema audio video, spesso costa più del nuovo che si trova nei negozi oppure la qualità tecnica è inferiore.
    Ma ci sono sempre eccezioni che confermano la regola... (ad esempio il box di De andrè con la PFM, molto ben fatto ed inciso)

    avatar
    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 7167
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Blues in vinile

    Post  lizard on Mon Oct 19, 2015 12:56 pm

    bluocram wrote:

    Lizard, illuminaci..... Embarassed
    vedi sopra..
    avatar
    bluocram
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 564
    Data d'iscrizione : 2011-06-08
    Età : 58
    Località : Roma

    Re: Blues in vinile

    Post  bluocram on Mon Oct 19, 2015 1:06 pm

    lizard wrote:
    vedi sopra..

    prima provare e poi decretare... Embarassed

    Di quel disco ho 2 versioni datate...mica si pettinano le bambole qui....

    Anche la raccolta anni 70 di jazz non era per nulla male dal punto di vista tecnico..ancora ne ho qualcuno...

    Ciao
    Marco.
    avatar
    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 7167
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Blues in vinile

    Post  lizard on Mon Oct 19, 2015 1:13 pm

    bluocram wrote:

    prima provare e poi decretare... Embarassed

    Di quel disco ho 2 versioni datate...mica si pettinano le bambole qui....

    Anche la raccolta anni 70 di jazz non era per nulla male dal punto di vista tecnico..ancora ne ho qualcuno...

    Ciao
    Marco.
    queste collane,fatte apposta oggi per i gggiovani,sono cmq prodotti di linea economica,che nel tempo invece di rivalutarsi si svalutano infinitivamente
    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 23605
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 59
    Località : Genova

    Re: Blues in vinile

    Post  pluto on Mon Oct 19, 2015 1:22 pm

    Si e no Liz; questa volta sono simpaticamente d'accordo a metà. sunny

    Hai senz'altro ragione sul valore del disco: diventerà merce da mercatini di valore 1 euro.

    Ma d'altra parte sono sempre abbastanza favorevole sulla diffusione della musica tra i non conoscitori e se la cosa passa x l'edicola, be non snobbiamola troppo.

    Personalmente mi sono posto nella tua stessa posizione x i dischi di classica (li avevo quasi tutti) e quelli di jazz (idem), per cui ne ho assaggiati alcuni, valutati qualitativamente e desistito di conseguenza.

    Detto questo, le note a lato dei dischi nella collana Jazz erano ottime a mio avviso, e costituivano un plus del disco stesso che neanche un originale possedeva

    Se il tutto serve a divulgare tra i giovani la musica, W l'edicola. Magari nascerà qualche nuovo appassionato che domani si cercherà i dischi originali e via dicendo
    avatar
    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 7167
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Blues in vinile

    Post  lizard on Mon Oct 19, 2015 1:26 pm

    pluto wrote:
    Se il tutto serve a divulgare tra i giovani la musica, W l'edicola.
    i giovani non vogliono più spendere un soldo.
    per quello scaricano a gogo'.
    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 23605
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 59
    Località : Genova

    Re: Blues in vinile

    Post  pluto on Mon Oct 19, 2015 1:32 pm

    lizard wrote:
    pluto wrote:
    Se il tutto serve a divulgare tra i giovani la musica, W l'edicola.
    i giovani non vogliono più spendere un soldo.
    per quello scaricano a gogo'.

    Vero anche questo; ma evidentemente se la DEA dopo classica e jazz si butta anche sul blues, vuol dire che le prime 2 sono andate benino come formula. Non credo siano tanto pirla da farne un'altra se le prime sono state un fallimento.

    Spero solo che qualcuno, partendo da qua, si appassioni e allarghi poi gli orizzonti. Sperem
    avatar
    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31608
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 62
    Località : Portici (NA)

    Re: Blues in vinile

    Post  Massimo on Mon Oct 19, 2015 1:48 pm

    pluto wrote: Spero solo che qualcuno, partendo da qua, si appassioni e allarghi poi gli orizzonti. Sperem
    Quoto appieno il discorso di Gian e particolarmente le parole su scritte.


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito
    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6248
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 63
    Località : Milano

    Re: Blues in vinile

    Post  RockOnlyRare on Mon Oct 19, 2015 3:29 pm

    pluto wrote:Si e no Liz; questa volta sono simpaticamente d'accordo a metà.  sunny

    Hai senz'altro ragione sul valore del disco: diventerà merce da mercatini di valore 1 euro.

    Ma d'altra parte sono sempre abbastanza favorevole sulla diffusione della musica tra i non conoscitori e se la cosa passa x l'edicola, be non snobbiamola troppo.

    Personalmente mi sono posto nella tua stessa posizione x i dischi di classica (li avevo quasi tutti) e quelli di jazz (idem), per cui ne ho assaggiati alcuni, valutati qualitativamente e desistito di conseguenza.

    Detto questo, le note a lato dei dischi nella collana Jazz erano ottime a mio avviso, e costituivano un plus del disco stesso che neanche un originale possedeva

    Se il tutto serve a divulgare tra i giovani la musica, W l'edicola. Magari nascerà qualche nuovo appassionato che domani si cercherà i dischi originali e via dicendo

    parole sante..... a patto che la diffusione in edicola non diventi una speculazione ... qualche esempio

    1) costi più alti del prodotto identico venduto (ad esempio ho visto dvd e cd musicali venduti a 12,99 se non più che si trovano originali su ad esempio Media World o Amazon alla metà !!!, e spesso le versioni in edicola sono pure prive di contenuti o brani extra !!!)
    Per non parlare di serie come Montalbano che ti costano 4 volte più del cofanetto !!!

    2) incisioni o confezione super economica che non rende il merito alla qualità dell'originale. DVD che sono rippati dall VHS o BD dal DVD senza alcun intervento di restauro....

    3) "diluizione" (e qui si parla più che altro di ristampe di opere, in 40 se non 100 uscite settimanali, ognuna con cover ingonbranti che ti porta via la libreira, quando ci sono cofanetti in DVD che con lo spazio di un DVD ci fanno stare 24 episodi costando 1/10 che in edicola !!!

    4) Utilizzo per album di classica ma anche jazz etc etc di artisti "minori" che eseguono pezzi celeberrimi.

    Che poi i giovani abbiano (in genere) poca voglia di spendere per la musica (e libri), che preferiscono spendere per gadget elettronici, tatuaggi piercing, snack o amenità simili è purtroppo tristemente vero. Però per fortuna ci sono anche giovani appassionati di musica (lettura) e qualcuno pure di hi-fi !!!

    avatar
    ulscioff
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 98
    Data d'iscrizione : 2015-08-15
    Età : 53
    Località : prov.roma

    Re: Blues in vinile

    Post  ulscioff on Mon Oct 19, 2015 4:20 pm

    la raccolta è guidata dal bluesman italiano Fabio Treves,sia per i dischi che per i fascicoli
    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6248
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 63
    Località : Milano

    Re: Blues in vinile

    Post  RockOnlyRare on Mon Oct 19, 2015 4:28 pm

    pluto wrote:

    Vero anche questo; ma evidentemente se la DEA dopo classica e jazz si butta anche sul blues, vuol dire che le prime 2 sono andate benino come formula. Non credo siano tanto pirla da farne un'altra se le prime sono state un fallimento.

    Spero solo che qualcuno, partendo da qua, si appassioni e allarghi poi gli orizzonti. Sperem


    avatar
    Mic64
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 527
    Data d'iscrizione : 2015-01-03
    Età : 53
    Località : Grado

    Re: Blues in vinile

    Post  Mic64 on Mon Oct 19, 2015 8:17 pm

    Il motivo per cui io ho completato la collana Jazz e iniziato quella del Blues sta nel fatto che, a differenza delle collane e raccolte che si trovano solitamente in edicola, queste sono ristampe di edizioni originali, cioè non realizzate per l'uopo; quindi dovrebbero rispecchiare abbastanza fedelmente le edizioni originali dell'epoca. Non parlo della qualità delle registrazioni sulle quali non avendone ascoltate non posso fare confronti.

    Sono le stesse ristampe che si comprano in rete, ad es. su Amazon, ben curate nella qualità del vinile, spesso anche abbastanza ben suonanti e accompagnate da brochure con interessanti informazioni, cenni storici e anche consigli su altre opere dei vari artisti che invitano ad approfondire.

    Sono ben consapevole che si tratta di ristampe e non di originali, ma nel mio caso la raccolta la faccio per esclusivo ascolto e non per fare collezione.

    Praticamente tutto il mio scaffale di vinili potrebbe essere venduto al mercatino a prezzi "popolari" non essendoci traccia di pezzi dall'alto valore collezionistico.

    Come già detto da pluto la cosa bella è che se uno vuole ha gli stimoli per allargare gli orizzonti e magari cercare le edizioni originali.

    Secondo me è una cosa positiva. sunny


    _________________
    Tra bufalo e locomotiva la differenza salta agli occhi: la locomotiva ha la strada segnata, il bufalo può scartare di lato e cadere.
    avatar
    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 13548
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Motociclista)

    Re: Blues in vinile

    Post  carloc on Mon Oct 19, 2015 8:49 pm

    Mic64 wrote:Il motivo per cui io ho completato la collana Jazz e iniziato quella del Blues sta nel fatto che, a differenza delle collane e raccolte che si trovano solitamente in edicola, queste sono ristampe di edizioni originali, cioè non realizzate per l'uopo; quindi dovrebbero rispecchiare abbastanza fedelmente le edizioni originali dell'epoca. Non parlo della qualità delle registrazioni sulle quali non avendone ascoltate non posso fare confronti.

    Sono le stesse ristampe che si comprano in rete, ad es. su Amazon, ben curate nella qualità del vinile, spesso anche abbastanza ben suonanti e accompagnate da brochure con interessanti informazioni, cenni storici e anche consigli su altre opere dei vari artisti che invitano ad approfondire.

    Sono ben consapevole che si tratta di ristampe e non di originali, ma nel mio caso la raccolta la faccio per esclusivo ascolto e non per fare collezione.

    Praticamente tutto il mio scaffale di vinili potrebbe essere venduto al mercatino a prezzi "popolari" non essendoci traccia di pezzi dall'alto valore collezionistico.

    Come già detto da pluto la cosa bella è che se uno vuole ha gli stimoli per allargare gli orizzonti e magari cercare le edizioni originali.

    Secondo me è una cosa positiva. sunny



    _________________
    Rem tene verba sequentur
    avatar
    bluocram
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 564
    Data d'iscrizione : 2011-06-08
    Età : 58
    Località : Roma

    Re: Blues in vinile

    Post  bluocram on Tue Oct 20, 2015 9:30 am

    Condivido assolutamente, ma come scriveva qualcuno molto più saggio di me, "è più facile spezzare un atomo che un pregiudizio"...specie se espresso in assenza di conoscenza diretta dell'oggetto in questione.

    Un saluto a tutti  sunny

    Marco.  Embarassed
    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6248
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 63
    Località : Milano

    Re: Blues in vinile

    Post  RockOnlyRare on Tue Oct 20, 2015 10:46 am

    Mic64 wrote:Il motivo per cui io ho completato la collana Jazz e iniziato quella del Blues sta nel fatto che, a differenza delle collane e raccolte che si trovano solitamente in edicola, queste sono ristampe di edizioni originali, cioè non realizzate per l'uopo; quindi dovrebbero rispecchiare abbastanza fedelmente le edizioni originali dell'epoca. Non parlo della qualità delle registrazioni sulle quali non avendone ascoltate non posso fare confronti.

    Sono le stesse ristampe che si comprano in rete, ad es. su Amazon, ben curate nella qualità del vinile, spesso anche abbastanza ben suonanti e accompagnate da brochure con interessanti informazioni, cenni storici e anche consigli su altre opere dei vari artisti che invitano ad approfondire.

    Sono ben consapevole che si tratta di ristampe e non di originali, ma nel mio caso la raccolta la faccio per esclusivo ascolto e non per fare collezione.

    Praticamente tutto il mio scaffale di vinili potrebbe essere venduto al mercatino a prezzi "popolari" non essendoci traccia di pezzi dall'alto valore collezionistico.

    Come già detto da pluto la cosa bella è che se uno vuole ha gli stimoli per allargare gli orizzonti e magari cercare le edizioni originali.

    Secondo me è una cosa positiva. sunny

    Se l'iniziativa è seria e ben fatta fai comunque benissimo, anche se finisce che se fai la collezione completa devi assecondare le scelte di chi ti propone la collana e non fare scelte personali su cosa comprare e cosa no, a meno di prendere solo alcuni album.
    Son un po' scettico anche perchè mi è capitato in passato di seguire collane (cd o film o fumetti) che inziano con titoli strepitosi, ti fanno venir voglia di finire la collana e poi le ultime uscite sono opere "minori" che minori non si può per "bilanciare" i costi sui diritti dei primi lavori.
    Ma ci sono anche le riproposizioni di intere discografie complete di vari artisti... anche se tutto sono meno che economiche.

    avatar
    Mic64
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 527
    Data d'iscrizione : 2015-01-03
    Età : 53
    Località : Grado

    Re: Blues in vinile

    Post  Mic64 on Tue Oct 20, 2015 11:45 am

    Vero! Questo non è in discussione. Nella raccolta Jazz DEA mancano artisti fondamentali (uno su tutti Dizzy Gillespie ) e probabilmente manca per motivi di costo dei diritti d'autore. Anche la scelta di alcuni titoli rispecchia il bilanciamento dei costi. Però se vado a vedere i prezzi degli stessi dischi venduti in rete o in negozio, la raccolta risulta ancora conveniente. Alla fine ho trovato il mix abbastanza buono con dei titoli che non mi piacciono per niente ma fortunatamente sono pochi. Poi qualcuno molla, qualcun altro completa ed ognuno ha i suoi motivi. Lacosa certa per me è che adesso ho una discreta scelta di titoli (alcuni dei quali scoperti proprio grazie alla DEA)che altrimenti non so se sarei riuscito ad assemblare con la stessa efficacia.


    _________________
    Tra bufalo e locomotiva la differenza salta agli occhi: la locomotiva ha la strada segnata, il bufalo può scartare di lato e cadere.
    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6248
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 63
    Località : Milano

    Re: Blues in vinile

    Post  RockOnlyRare on Tue Oct 20, 2015 12:54 pm

    Mic64 wrote:Vero! Questo non è in discussione. Nella raccolta Jazz DEA mancano artisti fondamentali (uno su tutti Dizzy Gillespie ) e probabilmente manca per motivi di costo dei diritti d'autore. Anche la scelta di alcuni titoli rispecchia il bilanciamento dei costi. Però se vado a vedere i prezzi degli stessi dischi venduti in rete o in negozio, la raccolta risulta ancora conveniente. Alla fine ho trovato il mix abbastanza buono con dei titoli che non mi piacciono per niente ma fortunatamente sono pochi. Poi qualcuno molla, qualcun altro completa ed ognuno ha i suoi motivi. Lacosa certa per me è che adesso ho una discreta scelta di titoli (alcuni dei quali scoperti proprio grazie alla DEA)che altrimenti non so se sarei riuscito ad assemblare con la stessa efficacia.

    ottimo allora.... come è chiaro che sulla mancanza di alcuni artisti ci siano problemi di royalties.

    avatar
    Mic64
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 527
    Data d'iscrizione : 2015-01-03
    Età : 53
    Località : Grado

    Re: Blues in vinile

    Post  Mic64 on Sat Oct 31, 2015 6:44 pm

    Ascoltato il secondo vinile, B.B.King "Live at the Regal".

    Mi sembra buono, anche come scelta del curatore della collana. Buona incisione, si ascolta volentieri.


    _________________
    Tra bufalo e locomotiva la differenza salta agli occhi: la locomotiva ha la strada segnata, il bufalo può scartare di lato e cadere.
    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6248
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 63
    Località : Milano

    Re: Blues in vinile

    Post  RockOnlyRare on Sun Nov 01, 2015 9:36 am

    ulscioff wrote:la raccolta è guidata dal bluesman italiano Fabio Treves,sia per i dischi che per i fascicoli

    a propos di Treves, ieri ha fatto "apripista" ai Deep Purple al Forum, gran bel modo di passare Halloween !!!


      Current date/time is Fri Nov 17, 2017 11:55 pm